Sei sulla pagina 1di 132

MENSILE - ANNO 1 - NUMERO 1 - NOVEMBRE 2015 - 5

CAMBIA PER SEMPRE


IL MODO DI USARE IL COMPUTER

COME EVITARE
FREGATURE
SE COMPRI OGGI
UN COMPUTER
O LO AGGIORNI A WINDOWS 10
LA SICUREZZA
VERA NON PU
ESSERE GRATIS

I COMPUTER
DA NON
COMPRARE!

PERCH QUESTO
NON IL MOMENTO
DEI COMPUTER

PRIMA DI SPENDERE
TI FACCIAMO PROVARE
DUE PROGRAMMI
INSUPERABILI

HP SPECTRE 13-3001el

2in1

ACER ES1-520-31S4

EDITORE Koin s.r.l.

"#*',%%'9::::

LA RIVISTA 100% INDIPENDENTE

ALLARME
SICUREZZA
MICROSOFT
E PRODUTTORI
DI COMPUTER

Windows 10
cambier il mondo,
ora per non il
momento per installarlo
su un computer
e nemmeno per comprare
un nuovo PC.
Dobbiamo aspettare
Pap Natale

LIMPORTANZA
DI ESSERE DAVVERO
INDIPENDENTI

Spero che questa diventi la tua rivista. dedicata a chi come


te usa un PC pilotato da un sistema operativo della Microsoft.
Prometto che saremo sempre dalla tua parte
Febbraio 1996.
Nelle edicole
italiane esce una
nuova rivista di
computer. Si chiama
IL MIO COMPUTER
ed diversa da tutte quelle
che si erano viste prima sul
mercato. diversa perch
parla un linguaggio
comprensibile a tutti.
diversa perch tutta e
solo dalla parte del lettore.
diversa perch sar la
prima rivista in Europa a
vendere pi di 100 mila
copie in edicola. Da allora
il mondo cambiato e con
lui cambiato il modo di
rapportarsi con gli
strumenti informatici.
Quasi venti anni dopo ci
troviamo a vivere una
rivoluzione forse pi
importante di quella della
met degli anni novanta.
La rivoluzione si chiama
Windows 10 e, come tutte
le rivoluzioni che si
rispettino, stata concepita
sulla base di un disastro. Il
disastro lo aveva combinato
la Microsoft passando da
un sistema operativo (il
software senza il quale il
computer non si accende
nemmeno) a un altro.
Il passaggio da Windows 7
a Windows 8 stato quanto

2 NOVEMBRE/2015

di pi traumatico
e sbagliato la storia
dellinformatica ricordi.
Nessuno, o forse solo
pochi, si preoccuparono di
chiedere agli utenti come
avrebbero voluto veder
migliorare il sistema
Windows 7 di cui erano
tutti contenti.
Ne deriv che il nuovo
sistema operativo Windows
8 fu sviluppato facendo

sviluppo e lassistenza.
Morale: probabile che
per Natale o Pasqua
dovranno comprare un
nuovo PC. La cosa non
sar semplice e vi
spiegheremo il perch.
I possessori di un PC con
Windows 8 invece credo si
dividano in due categorie:
gli scontenti e quelli
incazzati duri. Non credo
vi siano vie di mezzo o

Leggerai cose che


nessuno ha il coraggio
di scrivere. Non faremo
mai sconti a nessuno
felici gli informatici di
Microsoft e alla ina assai
poco felici gli utenti. Il
risultato netto a livello
mondiale che oggi ci
sono quasi 1,8 miliardi di
persone che usano un PC
con Windows 7 o Windows
8. Gli utenti di Windows 7
sono felici di quello che
hanno ma sanno anche
che il loro computer sta
esalando gli ultimi respiri
e che comunque presto
Microsoft sospender lo

estremi diversi da una


parte o dallaltra. Per gli
utenti di Windows 8 la
strada piena di insidie
e trabocchetti. Sin dal 29
di luglio scorso, ogni volta
che si collegano a Internet,
vedono un messaggio di
Microsoft che li invita a
installare Windows 10 sul
loro PC, con parola di
lupetto che tutto
funzioner perfettamente.
Sono mesi che seguiamo
quello che accade l fuori

e vi assicuro che abbiamo


visto cose che voi umani
non potete nemmeno
immaginare. PC che
funzionano ma lasciano
lo schermo
irrimediabilmente nero
( accaduto per un certo
periodo di tempo ai PC
Lenovo), computer che
si accendono ma non
abilitano luso della tastiere
(accade ad alcuni PC HP).
Alcune di queste storie
le raccontiamo allinterno
della rivista.
Nessun panico: sono
peccati di giovent di un
sistema operativo che si
propone di cambiare il
mondo e che per una serie
di circostanze la Microsoft
stata costretta a lanciare
troppo presto, a detta
anche di tutti i produttori
di compuer, processori e
periferiche (come le
stampanti). Insomma un
bimbo nato un bel po
prematuro ma che, credo
di potervelo assicurare,
fra un po di tempo ci
meraviglier con effetti
speciali che oggi non
possiamo nemmeno
immaginare. Noi siamo qui
con questa nuova rivista
per guidarvi in questo
fantastico mondo che oggi

purtroppo rappresenta
ancora una giungla nella
quale si rischia di farsi
anche molto male. Lo
faremo orgogliosi del fatto
di essere al 100%
indipendenti e quindi non
condizionabili da nessuno.
Diremo sempre pane al
pane e vi daremo sempre
consigli disinteressati,
proprio come facevamo
venti anni fa con la rivista
IL MIO COMPUTER
e poi con COMPUTER
MAGAZINE. La squadra
quella di allora, con
qualche innesto di forze
giovani indispensabili per
abbassare let media.
Lo spirito sempre lo
stesso ed lo spirito che
ci far trattare sempre con
il massimo rispetto chi
lavora. Anche quando
lavorando commette errori
clamorosi come il sistema
operativo Windows 8.
Quel rispetto che
purtroppo e spesso manca
verso chi fa il nostro lavoro
da parte dei produttori di
PC, di processori e di
software. Vi assicuro che
in alcuni casi la mancanza
tanto grave da superare
alla grande il limite della
buona educazione. Anche
per questo spero che
i nostri lettori capiranno
da ogni singola pagina
della rivista limportanza
di essere indipendenti al
100%. Solo cos ci sar
possibile dirvi, come vi
diciamo, che i magazzini
dei grandi negozi di
informatica sono pieni
sino allorlo di PC che
non sono stati progettati
e costruiti per Windows
10. Cercheranno di
venderveli in tutti i modi
offrendo sconti
sensazionali e giurando
che funzionano
perfettamente con

IL MIO COMPUTER stata la prima rivista che ha venduto pi di 100 mila copie. Qui sono
a ianco del grande manifesto che promuoveva luscita del primo numero nel Febbraio del 1996.
Per realizzare PC WINDOWS 10 abbiamo ricostituito la stessa squadra di allora. Il nostro dream team.

Windows 10. Noi quei


computer non li
vogliamo. Quando
cambieremo il nostro PC
lo faremo comprandone
uno che stato progettato
e costruito apposta per
Windows 10. Sino ad
allora continueremo a
usare il nostro PC con
Windows 7 o Windows 8,
resistendo alla tentazione

di installare subito
Windows 10 su quella
macchina.
Questo vuol dire essere al
100% indipendenti, cio
dalla vostra parte, senza
se e senza ma. Capaci di
scrivere quello che
nessuno pu scrivere per
farvi ottenere il meglio ed
evitare fregature che in
questa fase possono essere

parecchio dolorose.
Dedichiamo anche una
gran parte della rivista a
trucchi e segreti per far
funzionare meglio il PC
con Windows 7 o 8,
aspettando il momento
giusto per passare a
Windows 10. Momento
che secondo noi non
ancora arrivato.
Gaetano Manti
NOVEMBRE/2015 3

Sommario

64
D&R
Gli esperti di software
rispondono

74
D&R
Gli esperti di hardware

ALLA SCOPERTA
DI WINDOWS 10
Tutto quello che devi sapere
sulle nuove funzioni

rispondono

PAG

54

16

Sicurezza
I pericoli nella
tua casella email

84

Storia di
garanzie fasulle
e tastiere rotte

88

Notte insonne
in compagnia
di un PC ACER

PAG

116

GUIDE PRATICHE

Musica online
I migliori servizi
per ascoltarla
in streaming

Trucchi e segreti per


il tuo computer

PAG

40
2in1, questo
non il momento!
PAG

4 NOVEMBRE/2015

Banco di prova
PAG

36

Eset System
Security

Rivista mensile
Anno 1 - Numero 1
Novembre 2015
Editore:
Koin s.r.l.
Piazza della Repubblica 30
20124 - Milano (MI)
Cod. Fiscale e Partita IVA 09195660965
Mail: info@pcwindows10.it
Sede operativa della redazione:
Via Asiago 45 - 20128 MILANO
Mail: redazione@pcwindows10.it
Telefono: 02 84108246
Foto: icponline.it
Direttore responsabile:
Gaetano Manti
Pubblicazione mensile registrata presso
il Tribunale di Milano n. 280 del 08/10/2015
Una copia: 5
Canone abbonamento: 40
Concessionaria di pubblicit
VALE S.R.L.
Viale Antonio Gramsci 1
20099 Sesto San Giovanni (MI)
P.IVA 09149000961
Mail: advertising@pcwindows10.it
Stampa:
Mediagraf S.p.A. - Noventa Padovana (PD)
Distributore esclusivo
per lItalia ed estero:
MEPE - Via Ettore Bugatti, 15
20142 Milano
Tel. 02 895921 - info_mepe@mepe.it

PAG

QNAP TS-453mini

PAG

Perch non
comprer mai
un Apple Watch

32
Menu
Start
Ecco tutte
le novit

PAG

La guerra
dei Titani
PAG

10
NOVEMBRE/2015 5

Io la vedo cos...

PERCH NON
COMPRER MAI
UN APPLE WATCH
Lultima invenzione della Apple ha fatto parlare di s per
mesi in tutto il mondo. Nelle intenzioni doveva essere
il nuovo miracolo della Mela. Questa volta la ciambella
sembra proprio venuta senza il buco

nove anni feci la mia


prima comunione e mio
nonno Gaetano mi regal
uno splendido cronografo
doro di marca Arsa, oggi non pi in
produzione. Il cronografo era a
carica manuale e naturalmente non
stagno. Io lo misi al polso quel giorno
e lo toglievo solo per fare la doccia.
Lo indossavo per anche quando
giocavo a tennis e certamente
labbondante sudore non gli faceva
un gran bene. In tantissimi anni di
uso e abuso quotidiano non mi era
mai capitato di ricaricare lorologio a
ine giornata e quindi non sono mai
rimasto senza carica. Poi, un giorno
una banda di zingari entr in casa
mia e port via anche il mio amato
cronografo. Fu davvero un gran
dolore soprattutto perch quello era
lorologio di mio nonno e lo avevo
tenuto al polso per pi di trenta anni.
I miei dipendenti mi regalarono un
bellissimo Rolex Datejust. Orologio a
carica automatica. Bastava portarlo al
polso e il meccanismo automatico
lo ricaricava. Come tutti i Rolex non
brillava per puntualit ma la bellezza
delloggetto permetteva di
perdonargli tutti i minuti persi
6 NOVEMBRE/2015

o guadagnati. Non ho mai tolto dal


polso quel Rolex che purtroppo
anche lui ha fatto una brutta ine
rubato da altri zingari che sono
entrati in casa. Accadeva proprio nei
giorni in cui veniva messo sul
mercato in Italia lApple Watch.
Inevitabile che molti amici

Il fascino irresistibile di un vero


orologio. Questo il cronografo Arsa
che mio nonno mi regal alla mia prima
comunione. Qualit insuperabile.

dellambiente computer mi
consigliavano di cogliere il momento
per comprarmi un Apple Watch.
Ci ho pensato seriamente e per un
po di giorni lho anche portato al
polso. Alla ine mi sono convinto non
solo che non lo avrei mai comprato
ma che non lo avrei usato nemmeno
se me lo avessero regalato. Cerco di
spiegarvi il perch. Io ormai da
tempo vado in giro con la seguente
attrezzatura al seguito.
- in assetto leggerissimo,
smartophone e un semplice orologio
da polso automatico;
-in assetto leggero, smartphone,
tablet e un semplice orologio
da polso automatico;
- in assetto pesante, smartphone,
tablet, computer portatile leggero,
potente e con lunga autonomia,
sempre con un semplice orologio da
polso automatico. Vediamo cosa mi
offre ognuno dei tre assetti. Partiamo
dal leggerissimo. Ho con me uno
smartphone Asus ZenFone 2 con
schermo da 5,5 pollici che permette
anche alle mie dita un bel po grosse
di usare la tastiera con ragionevole
facilit. Ha 4 giga di RAM che non
potranno mai metterlo in crisi. Gli ho

aggiunto una schedina SD dalla


bellezza di 64 gigabite sulla quale
ho messo una enorme quantit della
mia musica preferita e sulla quale
registro tutte le foto che comunque
vanno anche immediatamente a
inire sul mio dropbox. Mi avvisa
ogni volta che arriva una mail, un
messaggio o un commento sulle
pagine Facebook che seguo. Mi
collego a Internet con una facilit
disarmante. Si collega a qualsiasi rete
Wi-Fi in una frazione di secondo.
Ho a disposizione una macchina
fotograica da 13 megapixel con un
grandangolare straordinario. Faccio
foto di rara bellezza. Non uso pi il
navigatore della macchina ma solo
quello del telefono. Non sono mai
riuscito a mettere in crisi la batteria.
Lo porto comodamente nel taschino
della camicia o della giacca. Ho
sperimentato solo una piccolissima
percentuale delle applicazioni date
in dotazione e potrei installarne a
decine se solo avessi la voglia e il
tempo. Lunico vero dato negativo
che la Asus ha una distribuzione
davvero misera tanto che in un paio
di mesi non son ancora riuscito a
trovare una custodia originale,
davvero utile per evitare che il
telefono faccia partire chiamate
come vuole lui quando lo rimetti in
tasca. Di fatto il mio Asus riiuta solo

Un vero
orologio deve
fare un solo
mestiere
e farlo bene.
Tenere lora,
possibilmente
con precisione
di farmi il caff. Gi cos dovrei dire:
ma che vuoi di pi dalla vita?!
Qualcosa in pi la voglio perch
ancora non mi sono abituato a
leggere giornali e riviste in formato
digitale sullo schermo dello
smartphone. Per questo, quando so
di dover passare un po pi di tempo
in giro, preferisco portare con me un
tablet. Leggo meglio e riesco anche a
rispondere con pi facilit alle mail e
ai messaggi. Per devo ammetterlo:
un lusso intermedio del quale potrei
fare a meno e forse presto lo metter
a riposo. Comunque in questo caso
scelgo per lassetto che ho chiamato
leggero. Se invece so di dover
lavorare seriamente mentre sto in
giro, allora devo passare allassetto

Overdose da
applicazioni.
Per me non ha
senso mettere al
polso un oggetto
che deve darmi
lora esatta ma che
poi mi propone una
marea di
applicazioni, molte
duplicate da
smartphone e
tablet. In quattro
giorni di prova
non ne ho usata
nemmeno una.

Sulle confezioni non li batte nessuno.


Su una cosa Apple imbattibile. Qualunque
sia il prodotto, le loro confezioni sono di una
perfezione assoluta e quasi irresistibili per
chi vuole fare un regalo.

pesante, quello che richiede di


portarsi dietro anche un portatile.
Leggero, potente e con buona
autonomia della batteria. Usare il
termine pesante forse eccessivo
perch alla ine stiamo parlando
di poco meno di due chili in tutto,
borsa e carte comprese Lobiettivo,
in qualunque assetto, comunque
quello di arrivare a ine giornata
senza aver bisogno di ricaricare nulla.
Ci riesco quasi sempre. Mi mette in
crisi solo poche volte il computer
portatile. In tutti e tre gli assetti ho
sempre al polso un orologio a carica
meccanica automatica. Avendo
lavorato ai vertici di grandi aziende
orologiaie ho sviluppato
unidiosincrasia per gli orologi al
quarzo, quelli che vanno a batteria.
Funzionano benissimo, costano poco
e sono anche belli ma per me non
hanno il fascino e la magia che la
NOVEMBRE/2015 7

Io la vedo cos...
Un carica batteria davvero unico.
Chi vuole usare un Apple Watch deve
rassegnasi a portare con s un ulteriore
caricabatteria. Questo particolarmente
ingombrante e rassomiglia in modo
inquietante a uno stetoscopio.

Troppa roba da portare al polso


e mi ripugna lidea di dover ricaricare
anche la batteria dellorologio
vera meccanica orologiaia porta con
s. Ammetto per che si tratta di una
posizione un po datata. Comunque
sempre un orologio al polso porto e
non riuscirei mai a leggere lora sullo
smartphone o sul tablet e tantomeno
sul cruscotto della macchina.
In questo credo di essere simile a
molti dei nostri lettori. Bene, in
questo scenario qualcuno ha cercato
di convincermi che avrei avuto
bisogno di un Apple Watch. Missione
impossibile. Gi nel mio assetto
8 NOVEMBRE/2015

leggerissimo (quello con solo


smartphone e normale orologio
meccanico al polso) rischio di patire
una seria overdose da applicazioni.
Non parliamo poi dei due assetti pi
pesanti. Mi fa inorridire lidea di
aggiungere al polso una cosa che,
oltre a tenere lora, mi propone una
montagna di altre applicazioni, molte
duplicate rispetto a quelle dello
smartphone, del tablet e del
portatile. Quando lho provato per
diversi giorni mi sono imposto di non

essere prevenuto e ho cercato ogni


occasione per non limitarmi a
leggere lora. Non ci sono riuscito e
alla ine il colpo di grazia me lo ha
dato la constatazione che, a sera,
avrei dovuto mettere in carica anche
il mio orologio. Davvero
insopportabile. Cento volte meglio
anche un semplice e bellissimo
Swatch. Ecco spiegato perch non
indosser mai un Apple Watch o uno
smartwatch di qualsiasi tipo. Amici e
parenti sono stati gi avvisati: che
non venga loro in mente di
regalarmene uno. Le notizie che
arrivano dal mercato sembrerebbero
dire che sono in buona compagnia
nel pensarla in questo modo.
Gaetano Manti

STANNO ARIVANDO I PC 2 IN 1.
PER ORA NON COME
AL SUPERMERCATO:
COMPRI DUE E PAGHI UNO
Un computer che sembra un portatile ma che poi si sdoppia e diventa
anche un tablet. I potenti della terra, Microsoft e Intel, sembrano aver
scommesso molto su questa nuova generazione di PC.
Windows 10 sembra fatto apposta e cos anche i nuovi processori Intel.
Vediamo perch prudente attendere gli eventi prima di comprarne uno

on Windows 10 la Microsoft
ha deciso di non limitarsi a
offrire un sistema operativo
capace di eliminare i problemi di
Windows 8. Ha voluto dar vita
a quello che dovrebbe essere un
modo del tutto nuovo di usare
il computer. Un cardine di questo
nuovo modo luso di quello che
chiamano touch screen cio una
schermo che riceve i comandi con
tocchi e movimenti delle dita.
Proprio come ora accade con i
tablet. Negli obiettivi di Microsoft
questo modo di lavorare
destinato anche ai PC. Su questo
concetto anche la Intel ha investito
una fortuna sviluppando nuovi
processori capaci appunto di far
svolgere nel modo migliore possibile
la funzione touch screen. Questi
nuovi computer gi hanno un nome:
2 in 1. A prima vista sembrerebbero
dei portatili molto sottili con una
normale tastiera. La parte dello
schermo per si pu facilmente
staccare e pu vivere di vita propria
funzionando come un tablet. Tutto
bello, tutto intrigante perch il
concetto dar vita a una intera nuova
generazione di computer. Ci sono
per alcune considerazioni da fare.
Iniziamo da quelle pi elementari.

Perch un PC possa svolgere bene la


sua funzione di computer da lavoro
deve avere uno schermo di almeno
13 pollici. Se si adotta uno schermo
di queste dimensioni su un PC 2 in
1, nel momento in cui si stacca lo
schermo per usarlo come un tablet ci
troveremo ad andare in giro con un
affare da 13 pollici. Non sembra
questo il modo migliore per
utilizzare un tablet la cui funzione
primaria deve essere quella di
accompagnarci quando siamo per
strada. Non a caso lo sviluppo dei
tablet ha visto una chiara tendenza a
dimensioni sempre pi piccole
anche se comunque
decisamente pi grandi di uno
smartphone. La considerazione
decisiva per legata al fatto
che in questo momento i
computer 2 in 1 sono solo
stati annunciati ma nella
realt quasi
impossibile
trovarli nei

negozi con Windows 10 installato.


La morale molto semplice: se per
comprare un portatile con Windows
10 necessario attendere ancora un
po, per considerare lacquisto di un
2 in 1 saggezza vuole che si aspetti
ancora a lungo. Questo perch non
affatto detto che lindustria
produttrice di PC andr
necessariamente dietro ai disegni
combinati di Microsoft e Intel e
metter sul mercato computer
2 in 1 davvero interessanti e utili.
Gaetano Manti

NOVEMBRE/2015 9

Cambia tutto

La guerra
dei titani

Microsoft contro tutti

Microsoft ha presentato una serie di nuovi apparecchi


capaci di sfruttare tutte le enormi potenzialit
di Windows 10. una dichiarazione di guerra bella
e buona a tutti i produttori di PC, quelli che
per decenni hanno arricchito le casse della Microsoft
installando i sistemi operativi Windows
10 NOVEMBRE/2015

l mondo degli industriali che ci


mettono a disposizione i PC
con cui lavoriamo e ci
divertiamo si divide in tre
grandi categorie. La prima quella
di chi sviluppa i sistemi operativi, i
software che di fatto permettono al
PC di funzionare. Senza un sistema
operativo il computer non potrebbe
fare nemmeno il soprammobile.
Questa categoria di fatto vede un
solo grande protagonista che da
sempre domina il mercato: la
Microsoft. Unaltra categoria di
importanza fondamentale quella
delle aziende che sviluppano il
cosiddetto processore. Quel
quadratino che include milioni di
circuiti integrati attraverso i quali
passano a velocit stratosferiche i
dati che il computer elabora
attraverso i suoi vari programmi
tipo Ofice. In questa categoria
Intel domina di fatto incontrastata.
Il concorrente diretto pi vicino,
AMD, corre a distanze siderali. Nel
2014 Intel ha fatturato 55,9 miliardi
di dollari con un utile netto di 11,7
miliardi di dollari. AMD ha
fatturato 5,51 miliardi di dollari e

ha registrato una perdita netta di


403 milioni di dollari. Non sembra
poterci essere gara di alcun tipo.
Ultima categoria quella che in
gergo si chiama OEM, sigla che
vuol dire Original Equipment
Manufacturer cio una azienda che
produce oggetti initi assemblando
pezzi provenienti da varie parti e
creando un prodotto in qualche
modo unico o molto diverso da
quelli concorrenti. Tanto per
capirsi aziende OEM
nellinformatica sono produttori
come HP, Acer, Lenovo, Asus, Dell.
Sino a un paio di anni fa queste tre
categorie lavoravano in un rapporto

Un PC costruito
da Microsoft
per Windows 10
di fatto una
tentazione
irresistibile

regolato da abitudini e convenzioni


molto consolidate. I produttori di
computer facevano il loro meglio
per costruire macchine capaci di
tirare fuori il massimo dai
processori pi evoluti che Intel
proponeva al mercato. Tutti, senza
nessuna eccezione, per far
funzionare il loro computer
dovevano acquistare e installare
un sistema operativo Microsoft.
In poche parole i costruttori di
computer si scannavano in una
battaglia senza esclusione di colpi
per offrire il prodotto migliore al
minor prezzo possibile. Negli anni
hanno visto inevitabilmente i loro
margini ridursi a livelli bassissimi.
Non un caso che aziende come
IBM abbiano deciso di uscire dal
mercato dei PC, mercato che IBM
aveva inventato e nel quale non
riusciva pi a guadagnare nulla.
Tanto per dare una idea dei diversi
margini basta dire che Lenovo, lex
IBM e attuale leader mondiale
nella produzione di PC, nellultimo
esercizio ha fatturato 46,3 miliardi
di dollari (poco meno di Intel)
guadagnando solo 971 milioni di

Tablet e PC fatti
per Windows 10.
I nuovi tablet e PC
annunciati da Microsoft
hanno tutte le
caratteristiche per mettere
fuori gioco i tablet e i PC
costruiti da altre aziende.
Uno scontro tra titani dalle
conseguenze imprevedibili.

NOVEMBRE/2015 11

Cambia tutto
dollari contro lutile di 11,7
miliardi su un fatturato di 55,9
miliardi registrato da Intel. Facile
capire chi ha il business pi
redditizio. In questo scenario
Microsoft, i cui conti erano andati
malissimo dallintroduzione di
Windows 8, ha zitta zitta messo in
atto una strategia destinata a
scardinare tutti gli equilibri. Si
messa a costruire hardware: PC,
smartphone e tablet entrando in
diretta concorrenza con le aziende
che devono da lei comprare il
sistema operativo per far
funzionare i loro apparecchi.
In uno scenario che vede tutti
i produttori di PC in calo
drammatico di fatturato e utili,
lingresso deciso di Microsoft in un
segmento sino a poco fa riservato ai
suoi migliori clienti ha tutto
laspetto di una guerra nella quale
la regola che non si fanno
prigionieri. Basta pensare alle
enormi potenzialit di Windows 10.
Per poter sfruttare tutte queste
potenzialit indispensabile una
ferrea alleanza con Intel perch,

SULLE ORME DI APPLE


Microsoft inizia a far capire con quali strumenti vorr combattere la guerra contro i produttori di PC. Fa anche capire che vuole prendere spunto da ci che di
buono ha sin qui fatto la Apple. Non vi dubbio che gli Apple Store hanno
giocato un ruolo fondamentale in tutto il mondo. E allora Microsoft far il primo esperimento a Milano, in Corso Vercelli, aprendo una sorta di Microsoft Store che per ora previsto con una vita pari a tre mesi. Sar un test
che servir a capire come deve funzionare un negozio di questo tipo. Prepariamoci a vederne nascere come funghi in tutta Italia.

senza processori progettati allo


scopo, Windows 10 non potr mai
dare il meglio di s. Per sviluppare
questi processori Intel ha bisogno
della stretta collaborazione con
Microsoft e viceversa. Si crea quindi
inevitabilmente una alleanza che
sembra invincibile. Chi mai potr
riuscire a costruire un PC che
funziona al meglio con Windows 10
se non la coppia Microsoft-Intel?
Viene da dire nessuno. Viene anche
da dire che la guerra mai dichiarata
ma ormai gi in atto non sembra
poter indicare vincitori diversi da

Una guerra che coinvolger tutti.


Windows 10 sembra in grado
di minacciare anche Google

Microsoft e Intel. A perdere


saranno in molti: tutti produttori
di PC, forse anche Apple e udite
udite, anche Google. S perch
quando Windows 10 riuscir a
funzionare come si deve su 1
miliardo e 800 milioni di computer
al mondo, lo far entrando nella
vita di ognuno di noi in un modo
che far ricordare le intrusioni di
Google come roba da dilettanti alle
prime armi. Per capire meglio di
cosa stiamo parlando diamo
insieme qui di seguito unocchiata
ai PC e tablet che Microsoft ha
recentemente annunciato. Prodotti
davvero fuori dal comunque anche
se hanno prezzi molto elevati.
C da prevedere che sar vita
dura per tutti gli altri produttori.
Se sia un bene o no questo
per ora dificile dirlo.

LA PENNA MAGICA DI SURFACE


La nuova penna per Surface, inclusa in
tutti i modelli, funziona in modo straordinario. Usandola sullo schermo non
si percepisce alcuna differenza con
una normale penna che scrive sulla
carta. Per rendere ancora pi pratico
luso della penna per Surface si possono adottare quattro diverse punte intercambiabili, capaci anche di simulare il
tratto di una matita morbida o di una

12 NOVEMBRE/2015

ine penna a sfera. er inire, sulla


sommit della penna t iamo
una gomma per cance
lare. Ovviamente non i
tratta di una vera gomm
che si consuma quando ut
lizzata, ma di una gom
gitale, che ci consent di can
cellare ci che abbiamo scritto sull
schermo di Surface in m do naturale.

Nuovi Surface,
tablet con prestazioni
da vero computer

a nuova versione stata


migliorata molto rispetto a
quella precedente: un design
che mantiene le stesse dimensioni
ma con uno schermo sensibilmente
pi grande, proilo pi sottile e un
peso ridotto. Il display, infatti,
passato dalla diagonale di 12 del
Surface 3 a quella di 12,3 del nuovo
modello, con una risoluzione di
2.736 x 1.824 pixel invece di 2.160 x
1.440. Microsoft promette che il
miglioramento dello schermo
riguarda anche la sua luminosit
e il contrasto. C poi la tecnologia
PixelSense che rende luso della
penna digitale (inclusa in tutti i

nuovi modelli Surface 4) ancora pi


preciso. In pratica lo schermo pu
ora contare su di un processore
dedicato al riconoscimento del
tocco in grado di capire se si
stanno utilizzando le dita oppure la
penna. La promessa quindi quella
di poter scrivere sullo schermo come
si farebbe su un pezzo di carta.
Insomma secondo Microsoft con
il Surface Pro 4 si potranno avere
prestazioni paragonabili a quelli di
un classico PC oltre che quelle di un
ottimo tablet. Fermo restando il
dubbio sulla utilit di avere un tablet
da 12,3 pollici. Interessante la
soluzione che propone una custodia

Windows 10, con laiuto dei nuovi


processori Intel, trasforma il tablet
in un vero computer

Come prima, meglio di prima.


La quarta generazione del Surface Pro
non , allapparenza, diversa da quella
precedente: sembra solo un po pi
sottile, ma in realt anche
pi leggera e pi veloce.

con tastiera integrata che trasforma


il Surface da tablet a PC in un
secondo. Ahinoi, tutte queste cose
meravigliose hanno per un prezzo:
per comprare un Surface Pro 4
dovremo sborsare almeno 1.029
euro, se ci accontenteremo del
modello base. Il prezzo pu per
salire notevolmente se invece
scegliamo le versioni pi potenti. Si
pu arrivare a spendere ino a quasi
2.500 euro per il top di gamma. Un
Surface Pro 4 con processore Intel
Core i7, 16 Gb di Ram e 512 Gb di
disco allo stato solido. Dificile
immaginare una combinazione
pi performante di questa.
NOVEMBRE/2015 13

Cambia tutto

Surface Book
il PC portatile made in Microsoft

l nuovissimo Surface Book senza


dubbio larma letale con la quale
Microsoft combatter la guerra
contro i produttori di PC. un
computer con prestazioni eccellenti
e un design sorprendente.
Lo schermo di 13,5 e ha una
deinizione di 3.000x2.000 pixel.
Non manca la funzione touchscreen
e naturalmente risponde in modo
perfetto sia al tocco delle dita sia alla
scrittura con la penna digitale.
La tastiera collegata allo schermo
tramite una cerniera davvero
particolare: un sistema basato su
diversi elementi connessi fra loro
che formano una curva, dando la

sensazione di un dispositivo
realmente lessibile. Design davvero
innovativo. Lo schermo rimovibile:
lo si pu staccare dalla tastiera e
utilizzarlo come un tablet sia in
modo indipendente che
riattaccandolo alla base ma ruotato
di 180, per avere cos lo schermo
rivolto verso lesterno quando
chiuso. Purtroppo la batteria pi
capace inclusa nella base/tastiera.
Quindi se utilizziamo solo lo
schermo come tablet allora dovremo
rinunciare a gran parte dellautonomia.
Un handicap che fa dubitare delle
reale utilit di un tablet di questo
tipo a meno di non essere graici o

Il massimo della versatilit. Il Surface Book un prodotto davvero innovativo. Ha una


potenza di alto livello, permette di scrivere sul suo display con la nuova penna digitale e il suo
schermo pu essere rimosso o ruotato per utilizzarlo come un tablet. Questa funzione in
particolare molto utile a graici e designer che necessitano di un tablet ampio per lavorare.

14 NOVEMBRE/2015

designer. Usandolo come PC o


comunque non separando lo
schermo, il Surface Book ha una
autonomia di 12 ore. Per quanto
riguarda la conigurazione hardware
si pu scegliere un Surface Book con
processore Intel Core i5 o i7 di sesta
generazione e 8 o 16 Gb di Ram. Per
quanto riguarda la memoria di massa
si hanno solo SSD drive allo stato
solido. Le capacit disponibili sono
128, 256, 512 Gb o 1 Tb. Ce n
davvero per tutte le necessit e per
tutti i portafogli. Al momento i prezzi
per il mercato italiano non sono
ancora noti, ma unidea possiamo
farcela da quelli in dollari. Si parte da
un minimo di 1.499 USD,
che diventano 1.899 per il modello
con graica NVIDIA. Ma il top di
gamma, con 512 Gb di memoria SSD
e processore Core i7, ci coster ben
2.699 dollari. Questo sembra voler
dire che Microsoft intende vincere la
guerra con i produttori di PC senza
rinunciare a guadagnare soldi.

Sempre pi in alto
Sempre pi sicuro
Sempre pi potente
Il NAS innovativo che cambier la tua esperienza nel cloud

TS-453mini

CELERON

Design evoluto

Backup, Storage e Condivisione sicuri

La struttura verticale permette di risparmiare spazio


mentre il calore viene dissipato in assoluto silenzio.
Il coperchio magnetico consente uninstallazione
dei dischi dallalto in maniera agevole, mentre
laggiunta di memoria RAM risulta semplificata
grazie allaccesso dalla base del NAS.

Una soluzione completa e sicura per tutte le tue


esigenze di backup, storage, file sharing e gestione file.
Un algoritmo criptato, accelerato da hardware
AES-256-bit, assicura la totale tranquillit
di un livello di sicurezza aziendale.

Tecnologia QvPC con output HDMI

Straordinaria esperienza a 1080p

Usa il tuo NAS come un PC grazie alle connessioni HDMI


per gestire applicazioni multiple su VM Windows, Linux,
UNIX e Android, per controllare monitor nei sistemi di
sorveglianza e per visualizzare video con il media player Kodi.

Goditi video in vero Full HD con suono surround 7.1.


Transcodifica in tempo reale tutti i tuoi video a 1080p
in formati universali che permettono una
riproduzione ottimale su PC, tablet e smart TV.

Copyright 2015 QNAP Systems, Inc. All rights reserved.

www.qnap.com

arrivato.
Prima o poi
siamo certi che
funzioner
alla grande
e cambier
per sempre
il nostro modo
di usare il PC.
Oggi importante
conoscerlo per
capire se il
momento
di adottarlo o no
16 NOVEMBRE/2015

Il bello e il brutto di

Windows 10

n Italia siamo quasi 25 milioni di


persone a usare un computer che
funziona con un sistema operativo Windows. Una parte di noi
abbastanza felice perch utilizza
ancora Windows 7, forse lultimo
sistema operativo semplice, funzionale
e amichevole prodotto da Microsoft
stando a sentire le esigenze e i pareri
degli utenti. Chi ha Windows 7
probabilmente soddisfatto ma deve
rassegnarsi: presto rimarr solo e in
balia di un sistema senza supporto.
Microsoft infatti non ha nessuna
intenzione di continuare a fornirgli

aggiornamenti e protezione per molto


tempo ancora. Windows 7 quindi
condannato allestinzione e la cosa
avverr prima di quanto si possa
pensare. La maggioranza purtroppo
usa il sistema Windows 8 o 8.1. Senza
dubbio il peggior sistema operativo
creato da Microsoft. Gli utenti sono da
sempre molto scontenti, nella migliore delle ipotesi, se non addirittura
incazzati duri e hanno ragione.
Windows 8 il peggior sistema
operativo che Microsoft abbia mai
creato. Un qualche motivo dovr pur
esserci se la grande azienda americana

PERCH SI CHIAMA
WINDOWS 10?
In molti si sono chiesti perch
dopo Windows 8 non sia invece
stato scelto il nome Windows 9.
In realt non c una spiegazione
uficiale. Pensiamo che si tratti di
una strategia di marketing. Il dieci
un numero speciale. Indica la
chiusura di un ciclo e lapertura
di una nuova frontiera. Windows
10 infatti sar lultimo della sua
specie: progettato per durare
svariati anni, rinnovandosi nel
tempo con corposi aggiornamenti.

ha perso nellultimo esercizio chiuso a


Giugno 2015 la bellezza di 2,1 miliardi
di dollari. Lallarme era suonato da
tempo e Microsoft aveva capito che
questa volta era davvero necessario
rivoltare tutto come un calzino. Ne
andava della propria sopravvivenza
alla quale era ed legata anche quella
di chi fabbrica computer e di chi,
come Intel, progetta e realizza i
processori, vero cuore di ogni PC.
nato cos il progetto Windows 10. Per
la prima volta non si parla solo di un
sistema operativo (chiamato anche
OS, Operating Sistem). Si parla di
un nuovo modo di concepire la
nostra vita legata ai computer, agli
smartphone, ai tablet e a qualsiasi
altro strumento di natura informatica. Le promesse distribuite con cura
e furbizia negli ultimi mesi ci fanno
intuire che il sistema sar davvero
rivoluzionario. Messe tutte insieme
per indicano una chiara e determinata intenzione di entrare prepotentemente nella vita di tutti noi. In
confronto le invasioni di Google e
Facebook sembreranno roba da
dilettanti. Nulla di male in senso
assoluto. Basta comprendere bene di
cosa si tratta e imparare a usare le
novit di Windows 10 al momento
giusto e con adeguata prudenza.

Iniziando subito a capire cosa ci pu


offrire, con quale computer si pu
usare e come limitare linvasione nella
nostra sfera privata. Questo articolo ha
lo scopo di fornire unintroduzione al
tema fondamentale, introduzione che
ci far capire limportanza di avere un
computer progettato e costruito per
essere venduto con Windows 10
installato e perfettamente funzionante. Nel momento in cui scriviamo non
abbiamo ancora visto un solo computer che risponda a queste caratteristiche. I magazzini delle grandi catene
come Mediaworld, Euronics, Trony e
cos via, sono pieni di PC progettati
per Windows 8. Faranno di tutto per
convincerci che sono degli ottimi
affari garantendoci che si potr
installare Windows 10 senza problemi.
Noi eviteremo con cura di comprarli
resistendo anche alle offerte pi
scandalose. Togliamoci dalla testa che
un computer nato per Windows 7 o 8
possa dare il meglio di s con Windows 10. Ammesso che sia possibile
aggiornare, i problemi ci assaliranno

non solo per quanto riguarda il PC


ma soprattutto per le periferiche.
Tutti noi vorremmo passare al 10 ma
lo faremo solo acquistando un PC
progettato apposta. Saranno computer fantastici che non costeranno una
fortuna. Li troveremo in negozio tra
un paio di mesi e prima di comprarli
potremo conoscerne pregi e difetti
leggendo le prove su strada pubblicate in questa rivista. Siamo del tutto
indipendenti e non facciamo sconti a
nessuno. Nemmeno a Bill Gates in
persona. Per ora cerchiamo di capire
cosa ci offrir Windows 10 una volta
che funzioner appieno e potr essere
installato sui PC di nuova generazione. Prima di entrare nei dettagli
vogliamo ricordare un episodio:
Windows 10 stato lanciato il 29 di
Luglio. Il giorno dopo Microsoft ha
rilasciato un ile di correzione da un
gigabyte. Nulla di grave ma questo
fatto dimostra quanto ancora lunga
sia la strada per un perfetto funzionamento del nuovo sistema. Vediamo
quali le meraviglie che ci aspettano.

Windows 10 lultimo della sua


specie. progettato per durare nel
tempo con continui aggiornamenti

Sistema multipiattaforma. Windows 10 sar utilizzato su tutto: smartphone, tablet,


Computer e Xbox One. Entrer nella nostra vita pi di quanto faccia oggi Google.

NOVEMBRE/2015 17

Ci hanno ascoltato
Windows 10 un sistema completamente diverso
dai precedenti e la storia della sua nascita
ne una valida testimonianza

indows 10 ha fatto
parlare di s in dal
primo momento in cui
Microsoft ha deciso di iniziare il
suo sviluppo. Rispetto al passato, la
casa madre ha adottato una politica
totalmente diversa. Le versioni
precedenti di Windows sono state
progettate a scatola chiusa. Le
decisioni su cosa integrare o meno
al loro interno sono state prese
esclusivamente da Redmond. Non
solo: tutto il periodo di progettazione sempre stato coperto da una
cortina di segretezza quasi impenetrabile. Il risultato erano sistemi
per lo pi sconosciuti agli utenti
inali che si trovavano ad acquistarli
sulla iducia. Questo modo di fare
obsoleto ed stato uno dei motivi
che hanno portato ai fallimenti di
Windows Vista e Windows 8.

Lunica eccezione stata Windows


7 che ha comunque avuto diversi
aggiornamenti prima di essere
considerata una piattaforma
completa e stabile. In deinitiva,
una volta che il nuovo sistema
operativo veniva rilasciato, a noi
non rimaneva che valutare lesperienza in base a quanto ci trovavamo davanti. Un concetto che
costato a Microsoft miliardi di
dollari in perdite inanziarie. Con
Windows 10, invece, la rivoluzione
cominciata a Ottobre del 2014,
quando Redmond ha annunciato il
progetto Windows Insider. Questo
programma ha permesso a milioni
di persone di partecipare allo
sviluppo del nuovo sistema operativo. Bastava iscriversi gratuitamente
con un Microsoft Account e scaricare le versioni di prova sviluppate

Veloci o lenti? Nelle versioni di prova di Windows 10 era possibile scegliere se essere
inseriti nel circuito degli aggiornamenti Fast o Slow.

18 NOVEMBRE/2015

Windows 10,
grazie al
programma
Insider, stato
sviluppato con
la collaborazione
degli utenti
dai programmatori. Allinterno di
queste ultime era poi presente uno
strumento che consentiva di inviare
commenti, suggerimenti e critiche
alla grande azienda americana.

Il programma
Windows Insider
Windows 10 stato progettato con
laiuto do tutti noi e questo lo
rende simile a molti sistemi Open
Source in circolazione. Nel mondo
Linux, infatti, ogni piattaforma
viene realizzata ascoltando le
persone, valutando con loro le
migliorie, gli aggiustamenti e le
nuove funzioni. Esattamente
quanto successo con lultimo
nato in casa Redmond. Microsoft
ha poi adottato una modalit di
sviluppo completamente nuova.
Per descriverla stato utilizzato un
sistema ad anelli che indicava la
strada di una build (versione di
prova) verso gli stadi inali. Il
percorso era composto da cinque
settori: i primi tre interni a Microsoft e gli altri due aperti a tutti.
Questi ultimi erano poi suddivisi in
Fast Ring e Slow Ring. Tramite una
funzione presente nelle build di
Windows 10, potevamo decidere se
far parte dellanello Veloce o
Lento. La differenza tra i due
consisteva nella velocit con cui
veniva ricevuta una nuova versione
di prova. Chi decideva di far parte

Alla scoperta di Windows 10


Tutto basato sullesperienza.
Ecco unimmagine del Database Gestalt
che ha gestito tutti i consigli arrivati
dagli utenti iscritti a Windows Insider.

GRAFICA RIVISTA

del Fast Ring godeva di un accesso


anticipato alle versioni di prova.
Per contro, per, doveva far fronte
a sistemi meno stabili con un
numero maggiore di difetti. Chi
invece preferiva lo Slow Ring, pur
dovendo attendere pi tempo per
provare una build, aveva la sicurezza di utilizzare piattaforme meno
problematiche.
Organizzazione capillare
Le persone hanno risposto in
modo molto positivo alla possibilit
di partecipare al processo di
sviluppo, inviando suggerimenti e
riscontri. Microsoft, per loccasione, ha creato una struttura in grado
di far fronte allenorme mole di
commenti ricevuti. Stiamo parlando di circa 3 miliardi di notiiche e
ben 2,5 milioni di risposte. Una
quantit eccezionale che ha reso
necessario creare un database
estremamente avanzato e strutturato per la catalogazione, chiamato
Gestalt. Il nome non stato scelto a
caso ma fa riferimento alla scuola

psicologica di inizio Novecento,


basata sui temi dellesperienza e
dellunione delle singole visioni.
proprio sfruttando le esperienze di
tutti gli Insider che Microsoft ha
migliorato Windows 10. I feedback
venivano selezionati per area
geograica, lingua, build di riferimento, dispositivo in uso, parole
chiave e molto altro ancora. Allinterno della banca dati, emergevano
poi i suggerimenti ricorrenti che
venivano immediatamente comunicati agli sviluppatori. I programmatori, a loro volta, davano inizio a un
lusso di lavoro per analizzare i
commenti, rispondere ed eventualmente modiicare la versione di
Windows. I suggerimenti hanno
portato non solo al miglioramento
di molte funzioni ma in alcuni casi
addirittura alla loro eliminazione.
Per tenere sottocchio gli argomenti principali delle notiiche, il team
di Microsoft ha sfruttato una
nuvola di tag. Una specie di insieme in cui le parole maggiormente
utilizzate emergevano di pi

Durante lo sviluppo di Windows 10


i partecipanti al programma
Insider hanno inviato 3 miliardi
di suggerimenti

Chi ha avuto modo di provare


Windows 10, si sar accorto di
come le icone e i menu delle varie
funzioni siano cambiati rispetto a
Windows 7 o 8.1. Durante il
periodo di sviluppo, la graica in
generale cos come le singole
icone sono state modiicate pi
volte nelle varie build, spesso
con risultati deludenti. Un
esempio pu essere licona del
Cestino che, prima di arrivare alla
sua forma deinitiva, stata
sostituita in svariate occasioni. In
certi casi, sono state adottate delle
soluzioni davvero discutibili, per
fortuna modiicate in seguito alle
lamentele degli Insider.

rispetto alle altre. Se per esempio


nei feedback veniva usato spesso il
termine browser, la parola si
autoevidenziava, facendo capire ai
programmatori che in tanti si
stavano lamentando del programma per navigare. Questa enorme
apertura di Microsoft nei nostri
confronti alla base della iducia
che vogliamo dargli. Solo ascoltando le persone si pu creare qualcosa di meraviglioso e funzionale.
Allazienda di Redmond ci sono
voluti 20 anni per capirlo ma come
si dice meglio tardi che mai.
NOVEMBRE/2015 19

Viste a confronto. A sinistra possiamo


vedere come appare la tradizionale
interfaccia desktop di Windows 10,
a destra invece la Modalit Tablet.

IL MITICO
SOLITARIO
Chi di noi non ha mai passato
qualche minuto a giocare con il
famoso Solitario di Windows?
Per festeggiare i 25 anni di questo
passatempo, Microsoft ha deciso
di includere in Windows 10 una
speciale collezione: Microsoft Solitaire Collection. Al suo interno
troviamo una serie di giochi
diventati famosi con il sistema
operativo di Redmond, tra cui
Klondike, Spider, FreeCell,
Pyramid e TriPeaks. Naturalmente,
c anche una versione rivista e
aggiornata del mitico Solitario con
cui possiamo divertirci come nei
vecchi sistemi operativi Windows.

20 NOVEMBRE/2015

Il nuovo menu Start


Completamente ridisegnato, il menu Start
adesso un elemento lessibile, in grado
di adattarsi allo schermo che stiamo usando

l risultato degli sforzi messi in


campo per ottenere un sistema
operativo pi funzionale sotto
gli occhi di tutti. Basta avviare
Windows 10 per rendersene conto.
Linterfaccia graica pu essere
deinita un mix tra 7 e 8.1. Si voluto
riportare al centro il desktop,
facendo scomparire la tanto
contestata Schermata Start della
versione precedente. Troviamo la
tradizionale barra degli strumenti
con il pulsante Start che apre un
menu rinnovato. Qui, insieme alle
funzioni principali, compaiono le
famose Tiles, le mattonelle animate
caratterizzate dalle transizioni 3D.
Il menu suddiviso in tre colonne.
A sinistra c lelenco delle
applicazioni pi utilizzate e i
collegamenti a Esplora ile, alle
Impostazioni e alle opzioni di
spegnimento. Al centro, invece, ci
sono le Tiles dei programmi
principali di Windows 10:

Calendario, Posta, Microsoft Edge e


via dicendo. A destra, sempre sotto
forma di mattonelle animate, i
software dedicati al gioco, ai ilm e
molto altro. Questi menu possono
essere gestiti in base alle nostre
preferenze, aggiungendo o
rimuovendo le singole Tiles e i
collegamenti. Potremmo deinirla
una schermata Start di Windows 8 in
miniatura ma con una maggiore
lessibilit e versatilit. Interagiamo
con le varie icone sia tramite i
comandi tattili sia mediante mouse e
tastiera. Tutto dipende dal dispositivo
che stiamo utilizzando.
La modalit Tablet
Ladattabilit uno dei principali
cavalli di battaglia di Windows 10.
Windows 7 era un sistema operativo
pensato per i computer desktop, 8.1
ha fatto storcere il naso a tanti a
causa della sua interfaccia pensata
per i dispositivi touch e pco adatta ai

Alla scoperta di Windows 10


LIMPORTANZA
DEL MICROSOFT
ACCOUNT

Organizzazione in un clic. Posta e Calendario sono due Universal App di Windows 10


e possono essere utilizzate ovunque: PC, tablet e smartphone.

PC. Windows 10 non va in


controtendenza rispetto a nessuno
dei due predecessori, bens unisce le
loro caratteristiche e le ottimizza.
Ecco quindi che nasce la Modalit
Tablet. Si tratta di una funzione che
permette al menu Start e
allinterfaccia in generale di adattarsi
automaticamente al dispositivo che
usiamo. Se installiamo Windows 10
su PC desktop, dove mouse e tastiera
la fanno ancora da padrone,
lambiente sar strutturato per luso
con queste periferiche. Se invece
usiamo Windows 10 in un tablet, la
piattaforma si trasforma per offrire
unesperienza duso soddisfacente
tramite i comandi touch. Le Tiles si
ingrandiscono, i richiami testuali
diventano pi estesi e tutto pi
pratico e funzionale da selezionare
con le dita. Questo particolare
comportamento di Windows 10
anche conosciuto come Modalit
Continuum, dove il termine sta a
indicare continuit duso. Lultimo
nato in casa Redmond progettato
per funzionare su tutti i dispositivi:

desktop, tablet e smartphone. In


questultimo caso, per, Windows 10
Mobile ha seguito e seguir uno
sviluppo separato. Infatti non
ancora stato rilasciato.
Per uniformarne il funzionamento,
gli sviluppatori hanno fatto in modo
che Windows 10 adotti una struttura
lessibile, capace di essere sfruttata sia
con i comandi touch sia con tastiera
e mouse. In questo modo, tutti sono
potenzialmente contenti, sia quelli di
noi che usano il PC sia quelli che
invece utilizzano di pi i dispositivi
mobile. Purtroppo oggi la maggior
parte dei computer progettati per
lavorare con Windows 7 e 8 non
riesce a far funzionare correttamente
la modalit Continuum. Finiamo cos

Per utilizzare Windows 10 non


necessario avere un Microsoft
Account, possiamo eseguire
laccesso al sistema anche con un
tradizionale account locale. Usare
un Microsoft Account per risulta
molto pi comodo perch ci
consente di sincronizzare tutte
le nostre impostazioni e preferenze con gli altri Computer e
dispositivi basati su Windows
10. Registriamoci gratis su
www.microsoft.com/it-it/account.
Potremo sfruttare una serie di
funzioni che altrimenti non sarebbero disponibili, come laccesso
automatico a OneDrive, la piattaforma Cloud di Microsoft.

per rimanere incastrati in una sorta


di limbo. Il menu Start fatica a
ridimensionarsi o non riesce proprio
a farlo, con conseguente incazzatura
e senso di frutrazione.
Applicazioni Universali
Le applicazioni seguono la stessa
strada di adattabilit e lessibilit.
Nascono cos le Universal App,
software studiati per essere sfruttati

Le Universal App si scaricano


da Windows Store e possono
essere installate ovunque:
PC, tablet e smartphone
NOVEMBRE/2015 21

Il nuovo Oice
lavora su tutto:
smartphone,
tablet e PC
tanto su PC, quanto su tablet e
smartphone. La loro interfaccia, cos
come quella del sistema operativo, si
adatta al dispositivo che utilizziamo.
Nello speciico, se facciamo uso di
una piattaforma touch, lambiente
graico si estender per permettere
una perfetta interazione con le dita.
Alcune Universal App, come Posta e
Calendario, sono preinstallate nel
sistema operativo. Altre, come quelle
di Ofice, possono essere scaricate da
Windows Store. Proprio quelle che
fanno riferimento alla nota suite per
luficio sono tra le novit pi gradite
di Windows 10. Prima di proseguire
oltre, per, importante fare una
precisazione: le Universal App di
Ofice non devono essere scambiate
con la raccolta Ofice 365. Si tratta di
due cose diverse. Nel primo caso,
abbiamo a disposizione Word, Excel,
PowerPoint e OneNote in versione

Tutto per lintrattenimento. Allinterno di Windows Store possibile noleggiare


o acquistare ilm e programmi TV. Lofferta piuttosto ampia.

ottimizzata per funzionare su tutti i


dispositivi che montano Windows 10.
Essendo applicazioni universali, la
loro interfaccia si riadatta a seconda
che le si usi con mouse e tastiera o
comandi touch. Parlando di Ofice
365 invece ci riferiamo alla
piattaforma completa che
comprende tutti gli strumenti e le
funzioni tipiche di Ofice. Per farla
breve: le Universal App di Ofice

hanno qualche funzione in meno


rispetto alle versioni presenti in 365.
Tuttavia sono perfette per chi ne fa
uso nella vita di tutti i giorni. Per le
attivit professionali, invece, Ofice
365 meglio perch offre tutto
quello di cui si pu avere bisogno in
uficio per creare e gestire dati e
documenti. Posta lUniversal App
che consente di gestire al meglio le
nostre caselle e-mail. La sua

LA POTENZA DEVASTANTE DEL NUOVO OFFICE 365


In Windows 10 possiamo scaricare le Universal
App di Ofice. Word, Excel, PowerPoint e
OneNote forniscono una base su cui lavorare
quotidianamente con i pi svariati documenti.
Se per vogliamo sfruttare tutte le funzioni
della famosa piattaforma di produttivit,
consigliamo di guardare a Ofice 365. Permette
di installare tutte le applicazioni della suite, ci
offre uno spazio di archiviazione online per un
massimo di cinque utenti e molto altro. La
versione Home si sottoscrive con un canone di
10 euro al mese, la Personal che pu essere
usata da un solo utente costa 7 euro al mese,
mentre quella Online non costa nulla.

22 NOVEMBRE/2015

Alla scoperta di Windows 10


CHE FINE HA
FATTO INTERNET
EXPLORER?

Che tempo fa? Meteo il Colonnello Bernacca di Windows 10 ma al posto


del famoso meteorologo della RAI abbiamo un software che ci indovina molto di pi.

interfaccia estremamente intuitiva


e ben disegnata. Sulla sinistra
riportato lelenco dei messaggi
in arrivo, mentre a destra troviamo
lanteprima dei contenuti.
Le Impostazioni sono facilmente
raggiungibili dallicona a forma
di ingranaggio in basso a sinistra
e consentono di aggiungere pi
account e deinire le opzioni di invio,
ricezione e gestione delle e-mail.
Posta strettamente legata con
Calendario, unaltra Universal App
caratteristica di Windows 10.
Possiamo richiamarla sia dal pulsante
Start sia dallinterfaccia del
programma di gestione delle e-mail,
sempre agendo sullicona presente in
basso a sinistra. Il Calendario
strutturato per offrirci una
panoramica completa di tutti i nostri
impegni. In un attimo possiamo
suddividere la visualizzazione per
giorno, settimana lavorativa,
settimana ordinaria oppure mese. In
pi, abbiamo a disposizione le
opzioni di sincronizzazione che
consentono di interfacciare i dati che
salviamo di volta in volta con il
programma di posta elettronica.
Facile e comodo!

Store uniicato
Windows Store un altro grande
protagonista di Windows 10. La prima
novit consiste nella sua uniicazione
con quello per i dispositivi mobile.
Utilizzando Windows 8.1 e Windows
Phone 8 dovevamo aprire due diversi
negozi online per scaricare le
applicaizoni per PC o smartphone.
Con il 10 non pi. Le Universal App
sono disponibili per qualunque
piattaforma. In pi Microsoft ha
voluto offrire un negozio ancora pi
ricco, aggiungendo alle sezioni App e
Giochi quelle di Musica, Film e TV.
Queste ultime permettono di
scaricare brani e compilation dei
nostri autori preferiti, noleggiare o
acquistare ilm. Il chiaro intento di
Film e TV quello di mettere i
bastoni tra le ruote a Google Play
Store e Apple Store. Naturalmente,
ogni nostra mossa allinterno del
negozio di Windows 10 viene

Internet Explorer continua a


essere incluso in Windows 10, ma
solo per quelle versioni speciicatamente progettate per chi ha
bisogno di una compatibilit totale
anche con i vecchi browser. il
caso di alcune grandi aziende che
dispongono di una Intranet interna
o di uninfrastruttura di Rete
basata su programmi piuttosto
obsoleti. Per evitare disfunzioni e
incompatibilit causati da Microsoft Edge, Redmond ha pensato
di non mandare deinitivamente in
pensione IE. Nelle versioni
comunemente destinate agli utenti
professionali o domestici, invece,
incluso solo il nuovo browser.

registrata da Microsoft che imparer


a conoscere per ilo e per segno
a cosa siamo interessati.
Le nostre preferenze verranno
utilizzate per proporci nuove app e
programmi da acquistare e scaricare
in futuro. Windows 10 da questo
punto di vista non sa proprio farsi gli
affari propri, se vogliamo limitare la
sua invasivit dobbiamo agire
attivamente sulle impostazioni.

Windows Store stato uniicato.


Adesso contiene le stesse App sia per
PC desktop sia per smartphone
NOVEMBRE/2015 23

WINDOWS 10
E LA SICUREZZA

Ambiente pulito. Microsoft Edge si distingue per la sua interfaccia semplicissima


e soprattutto priva di qualsiasi elemento di distrazione.

Navigazione al top
Microsoft Edge il nuovo browser di Windows 10.
Rispetto ai concorrenti, ha funzioni mai viste
prima su un programma di navigazione

l browser sempre stato un


programma fondamentale in
Windows. Fin dai suoi albori,
Internet Explorer ha ricoperto il
ruolo di applicazione tra le pi amate
oppure odiate. Con lultimo nato in
casa Redmond, per, il blasonato IE
stato spodestato dal nuovo Microsoft Edge. Questo programma
rivoluziona il concetto di navigazione
e porta con s una serie di miglioramenti e funzioni che attualmente lo
rendono il browser pi potente e
veloce in circolazione. Lobiettivo di
battere la concorrenza di Firefox e
Chrome potrebbe presto essere
raggiunto in pieno. Linterfaccia di
Edge progettata per essere meno

invasiva possibile. Siamo di fronte a


un ambiente minimale, pensato per
interagire con le pagine Web senza
distrazioni. Nella parte superiore
sono presenti le schede, mentre al di
sotto ci sono i pulsanti funzione, la
barra degli indirizzi e le voci per accedere alle impostazioni. Microsoft
Edge utilizza un nuovo motore di
rendering, ovvero un nuovo modo di
rielaborare graicamente le informazioni. I suoi punti di forza (quelli pi
interessanti per noi) sono la velocit
nel caricamento dei siti e unalta
compatibilit con tutte le pagine
Web. Grazie alla modiica di diversi
parametri, tra cui lo User Agent che
permette di identiicare il tipo di

Microsoft Edge permette anche di


scrivere i nostri appunti direttamente
sulle pagine Web che visitiamo
24 NOVEMBRE/2015

ll tema della sicurezza uno dei


pi importanti quando si parla di
nuovi sistemi operativi. Da questo
punto di vista, Windows 10
sembra essere una delle piattaforme pi blindate in assoluto.
Basta pensare al supporto per il
servizio Windows Hello che
consente di riconoscere il nostro
volto, le impronte digitali, il tono
della voce o liride dellocchio. Si
tratta di una tecnologia in via di
sviluppo che dovr contare su un
hardware che al momento non
disponibile per il grande pubblico.

browser con cui ci connettiamo,


Edge riduce al minimo la possibilit
di incappare in qualche problema di
visualizzazione. La novit pi interessante la funzione Crea nota Web:
possibile scrivere direttamente sulle
schede che ci mostrano i siti e
condividere gli appunti con i nostri
contatti. Possiamo sottolineare,
evidenziare, ritagliare o aggiungere
didascalie come se lavorassimo su un
normale documento di Word.
Quando facciamo ricerche online
risulta molto comoda anche la
Modalit di lettura, che focalizza
totalmente la nostra attenzione sul
testo e le immagini che compaiono
in una pagina Web. Oltre a rimuovere
qualsiasi distrazione, fa scomparire gli
odiosi banner pubblicitari che
infestano i siti. Inine, sempre sfruttando la Modalit di lettura, possiamo
salvare le pagine pi interessanti e
leggerle anche quando non siamo
connessi a Internet.

Alla scoperta di Windows 10

Computer mio ti parlo.


Anzi, ti parler...
Cortana lassistente vocale di Windows 10.
Dovrebbe permettere di fare ricerche senza
scrivere sulla tastiera, ma sofre di giovent

estire il PC e le funzioni di
ricerca con i comandi vocali,
ino a qualche tempo fa, era
appannaggio dei soli ilm di
fantascienza. Con Windows 10,
invece, diventa realt. Grazie a
Cortana, lassistente vocale importato da Windows Phone, siamo in
grado di sfruttare la voce per
indicare al sistema operativo cosa
vogliamo cercare nel computer o
in Rete. Per ottimizzare il funzionamento di Cortana, Microsoft
raccoglie i dati sulla nostra posizione, i contatti, le informazioni sui

messaggi e-mail, la cronologia del


browser e delle ricerche, cos come
i dettagli inseriti nel calendario. In
pratica, entra nei nostri PC e si
procura un mare di informazioni
private. Si tratta di dati molto
importanti che danno le chiavi
della nostra privacy in mano
allazienda americana. Possiamo
gestire tutto quello che Cortana sa
di noi agendo sulle impostazioni
del servizio. Accendendo con il
nostro Microsoft Account, possiamo cancellare gli interessi salvati
nei servizi Bing ed SMS, eliminare

I desktop virtuali permettono


di creare pi scrivanie e simulare luso
di pi monitor collegati allo stesso PC

Assistente vocale. Cortana studiato per comprendere la nostra voce quando


vogliamo trovare qualcosa sul Web, da un indirizzo alla recensione di un ristorante.

i luoghi di Bing Mappe, rimuovere


la cronologia di ricerca e molto
altro ancora. Tuttavia, per usare
Cortana al meglio dovremo comunque sacriicare parte della
nostra riservatezza. Alcune opzioni, se disattivate, non permetteranno allassistente vocale di funzionare al meglio. Per attivare Cortana
suficiente avere un microfono
collegato al PC e dire Hey Cortana. Qui entrano per in gioco i
limiti dei computer creati per
Windows 8 e Windows 7.
Questi dispositivi non montano
microfoni adatti. Lassistente
vocale spesso non riuscir a capire
subito quello che diciamo. Dovremo quindi strillare e scandire alla
perfezione le parole. Se usiamo un
computer che non di ultimissima
generazione, scordiamoci di
parlare in modo luido o con
inlessioni dialettali. Lassistente
vocale non capir un accidente e
faremo molto prima con la cara
vecchia tastiera.
Un desktop non basta pi
Una funzione mai vista prima in un
sistema Microsoft e presente in
Windows 10 quella dei Desktop
Virtuali. Si tratta di uno strumento
che consente di creare pi scrivanie,
ognuna autonoma rispetto alle altre.
Attivando la modalit dalla barra
degli strumenti, sfruttiamo un
numero svariato di desktop.
Per impostazione predeinita si
inizia con tre, ma niente impedisce
di crearne molti di pi. In ciascuno
di essi possiamo aggiungere icone,
aprire inestre o lanciare programmi, passando dalluno allaltro con
un semplice clic del mouse.
In pratica, otteniamo un effetto simile a quello che ci d luso di pi
monitor simultaneamente. Uno
strumento davvero molto comodo,
utile a ottimizzare il lusso di lavoro
di chi ha bisogno di tenere aperte
pi inestre nello stesso tempo.
NOVEMBRE/2015 25

OneDrive - I dati online

OneDrive, la cloud
secondo Windows 10
Il nuovo sistema operativo di Microsoft fa un passo
avanti verso lintegrazione della cloud: OneDrive ora
parte integrante del sistema e i ile della nuvola
sono sincronizzati con il PC in modo trasparente

na delle novit pi
interessanti tra quelle
introdotte da Windows
lintegrazione del servizio
cloud di Microsoft, OneDrive. Per
chi ancora non lo conoscesse,
OneDrive un servizio di
archiviazione e condivisione di ile in
Internet che pu essere utilizzato su
pi dispositivi contemporaneamente,
un po come il pi noto Dropbox.

26 NOVEMBRE/2015

Possiamo accedere ai servizi cloud di


questo tipo tramite Rete, quindi con
qualsiasi browser come Internet
Explorer, il nuovo Edge, Firefox e
cos via, oppure tramite app
progettate per sincronizzare i ile in
locale. Ci signiica che avremo a
disposizione una cartella nel nostro
PC il cui contenuto viene copiato o
modiicato in tempo reale sul Web.
Se accediamo alla cloud da un altro

computer con le stesse credenziali


ritroveremo tutti i nostri documenti
archiviati. Quando attiva la
sincronizzazione dei ile ogni
modiica fatta in locale da uno
qualsiasi dei computer utilizzati verr
applicata automaticamente. Se
lavoriamo sul ile in locale senza
connessione invece, laggiornamento
del materiale avverr non appena
sar disponibile una Rete.

Spazio di archiviazione
Sempre aggiornato.
Quando coniguriamo OneDrive sul nostro
PC possiamo scegliere se sicronizzare tutto
o solo alcune delle cartelle sul cloud.

In Windows 10 OneDrive
un componente perfettamente
integrato con le altre funzioni
Sempre pi integrato
Un primo passo verso lintegrazione
del servizio cloud OneDrive in
Windows era stato fatto con il lancio
della versione 8.1, ma in questo caso
Microsoft si era limitata a includere
lapplicazione nel sistema. Punto e
stop. Lutente si ritrovava quindi
licona di OneDrive tra le varie
mattonelle dellinterfaccia Start di
Windows 8.1, ma si trattava sempre di
unapp. Con Windows 10 le cose
cambiano sensibilmente: ora
OneDrive un componente del
sistema operativo, perfettamente
integrato con le altre funzioni.
Infatti, al primo avvio del computer
ci viene chiesto di accedere al servizio
inserendo le nostre credenziali
oppure di creare un account
Microsoft registrandoci in una
semplice procedura guidata.

Potremo utilizzare lo stesso account


Microsoft associato a quello di
Windows 10 oppure uno differente.
Il secondo passo per accedere alla
Nuvola di OneDrive consiste nel
selezionare il percorso da utilizzare
per la sincronizzazione, cio
dovremo indicare al sistema la
cartella che conterr i ile che
verranno copiati nella cloud.
Fatto questo, la procedura si
conclude con la scelta dei contenuti
di OneDrive da sincronizzare con il

PC. Non necessario mantenere la


copia di tutto ci che si trova in
OneDrive anche sul nostro
computer. Grazie allintelligente
sincronizzazione selettiva, alcuni
documenti possono essere conservati
esclusivamente in cloud per
risparmiare spazio a livello locale,
soprattutto quando utilizziamo un
dispositivo che dispone di una
limitata capacit di archiviazione.
Come usare OneDrive
Completata la procedura, il servizio
inalmente attivo. Se abbiamo gi dei
ile archiviati nella cloud di OneDrive
dovremo attendere che termini la
procedura di sincronizzazione prima
che questi siano accessibili anche in
locale. Controlliano la piccola icona
che rappresenta due nuvole, si trova
nellarea di notiica allinterno della
barra delle applicazioni, in basso a
destra vicino allorologio. Ci mostra
lo stato di OneDrive: se sovrapposta
da un bollino blu con due freccine
indica che la sincronizzazione in
corso, altrimenti terminata e la
copia dei ile da cloud a PC o
viceversa stata completata.
A questo punto i ile memorizzati

Sincronizzazione selettiva. Quando


coniguriamo OneDrive sul nostro PC
possiamo scegliere se sicronizzare solo
alcune delle cartelle sulla cloud. In
questo modo possiamo risparmiare una
buona parte di spazio su disco isso.

NOVEMBRE/2015 27

OneDrive - I dati online


ADDIO AI SEGNAPOSTO
Levoluzione di OneDrive in Windows 10 non ha soddisfatto
tutti. Nella nuova versione sono stati eliminati da OneDrive i
placeholders, che tradotto in italiano signiica segnaposto.
La loro funzione era molto utile. I placeholders erano collegamenti ai ile originali che rimanevano isicamente nella
cloud e non erano sincronizzati nel PC. Potevamo comunque vedere i ile e aprirli normalmente, ma solo se connessi a
Internet. Quando richiesto il ile veniva scaricato nel PC. In
questo modo si risparmiava spazio sul disco del computer,
avendo per a disposizione il ile completo pi o meno in ogni
momento. I ile pi importanti potevano comunque essere
gestiti normalmente, con sincronizzazione completa tra cloud
e PC. Semplicemente potevamo scegliere quali ile copiare
isicamente e quali inserire come placeholder. In Windows
10 invece possiamo esclusivamente effettuare la sincro-

nizzazione completa dei ile e ci ha fatto incavolare


qualche utente. Microsoft ha spiegato i motivi che hanno
portato a questa scelta: i placeholder creavano confusione e
a volte provocavano errori. Molti utenti non si rendevano conto che i segnaposto, malgrado presenti in Explorer, non potessero essere utilizzati quando il sistema era ofline. Convinti di poter accedere a questi documenti in qualsiasi momento, solo quando dovevano aprire i ile si accorgevano che non
era possibile, il che provocava loro una buona dose di irritazione. Inoltre, non tutte le applicazioni hanno dimostrato di
poter gestire i placeholder. A volte nel momento in cui si cercava di aprirli non si riusciva a farlo e si visualizzava un messaggio di errore. In Windows 10 possiamo scegliere quali
cartelle sincronizzare e quali no e questultime non appariranno in Explorer o Edge, a scanso di ogni possibile equivoco.

Condivisione sempliicata. Qualsiasi


documento di OneDrive sincronizzato
nel PC pu essere condiviso con chiunque
senza accedere alla pagina Web del servizio
cloud. Con pochi clic possiamo copiare negli
appunti il collegamento al ile e inviarlo
al destinatario nel modo che si preferisce.

OneDrive
permette di
condividere
rapidamente
qualsiasi ile
con altri utenti
in OneDrive sono presenti anche sul
nostro PC. In Esplora ile troveremo
infatti, fra i vari elementi del sistema
come Desktop, Documenti o
Download, anche OneDrive, che
raggruppa tutto ci che abbiamo
precedentemente deciso di
sincronizzare. Questi ile e queste
cartelle sono contrassegnate da una
piccola icona supplementare
sovrapposta a quella dellelemento,
28 NOVEMBRE/2015

posizionata in basso
a sinistra. Il suo scopo quello di
indicarci lo stato della
sincronizzazione: se vediamo un
bollino verde con il segno di spunta,
loggetto (che sia un ile o unintera
cartella) stato sincronizzato con
successo, se viceversa il bollino blu
con due frecce allora la
sincronizzazione in corso e
devessere ancora portata a termine.

Condividere i ile
Il bello di OneDrive non inisce qui:
un ottimo strumento per
condividere in modo molto comodo
i nostri documenti, ile musicali e
immagini con altri utenti, anche se
non sono iscritti alla cloud di
Microsoft. Se facciamo clic con il
tasto destro del mouse su di un ile
o una cartella locale di OneDrive si
aprir un menu contestuale che ci

Spazio di archiviazione
permetter di effettuare alcune
operazioni aggiuntive, comprese
quelle per la condivisione. Tra le
varie voci di menu, quelle che
appaiono normalmente quando
si fa clic con il tasto destro su di un
qualsiasi ile o cartella, ce ne sono
ben quattro dedicate a OneDrive.
Le prime due consentono di
condividere con chiunque gli
elementi di OneDrive selezionati.
In particolare, la voce Condividi un
collegamento OneDrive ci consente di
creare velocemente un
collegamento Internet allelemento
condiviso. Selezionando questa
opzione il link viene copiato negli
appunti: per inviarlo al destinatario
occorre semplicemente incollarlo
in un messaggio e-mail o allinterno
di una chat con la combinazione di
tasti Ctrl+V. Chi riceve il
collegamento pu accedere agli
elementi condivisi utilizzando un
qualsiasi browser Internet, ma non
potr effettuare modiiche. Per
consentirgli pieno accesso, anche
in scrittura, ai vari elementi
condivisi, dobbiamo semplicemente
selezionare la seconda voce del
menu contestuale, Altre opzioni di
condivisione OneDrive. In questo
caso, per, verremo reindirizzati a
una pagina web e quindi al browser
Internet. Inoltre dovremo inserire
le nostre credenziali di accesso a
OneDrive (se non sono gi
memorizzate nel programma di
navigazione) per poter conigurare
il tipo di condivisione che stiamo
andando ad attivare. Una volta
selezionati gli elementi da
condividere ci baster inserire
lindirizzo e-mail della persona
a cui vogliamo inviare il
collegamento ai ile, direttamente
dal browser Internet e senza
accedere a un programma di posta.
Prima di inviare il link potremo
modiicare il tipo di condivisione,
scegliendo se laccesso dovr essere
in sola lettura o se il destinatario

potr modiicare i ile. Facciamo


attenzione: nel secondo caso
chiunque venisse in possesso del
link potrebbe avere pieno accesso
ai nostri ile. Scegliamo questa
opzione solo quando veramente
necessario, ad esempio se stiamo

lavorando in team. Inoltre potremo


anche decidere se chi riceve il
collegamento per la condivisione
deve disporre di un account
Microsoft e quindi dovr inserire
le proprie credenziali per accedere
ai ile, oppure no.

RECUPERARE I FILE DEL PC DA REMOTO


Finita la procedura di conigurazione
di OneDrive ci verr proposta lopzione chiamata Consentimi di usare
OneDrive per recuperare ile da
questo PC. Non una novit di Windows 10, ma pu rivelarsi molto comoda. Tramite OneDrive possiamo
infatti collegarci al nostro PC da
remoto, per recuperare qualsiasi
ile presente nel suo hard disk, in
un CD inserito nel lettore o in qualsiasi altro tipo di memoria disponibile. Collegandoci alla pagina web di
OneDrive e inserendo le nostre credenziali vedremo comparire in fondo
alla colonna di sinistra la voce pc. Qui
sono raggruppati tutti i PC che utilizzano OneDrive con lo stesso account, per i quali stato richiesto di
poter recuperare i ile memorizzati
tramite il servizio cloud di Microsoft

(anche se nella maggior parte dei casi ci sar una voce solamente). Il nome che appare nellelenco quello
che abbiamo assegnato al nostro sistema Windows 10 durante la fase di
installazione. Sono supportati anche
Windows Vista, 7 e 8. Selezionando il
nome del PC a cui vogliamo accedere faremo apparire un pannello con
tutte le unit del PC, che potranno
essere esplorate. I ile non possono
per essere aperti come gli altri ile
presenti in OneDrive, fatta eccezione
per le immagini e alcuni video. Per
accedere ai contenuti con questo sistema dovremo per forza scaricarli,
selezionando i ile interessati e la voce Scarica o Carica in OneDrive. Ovviamente il PC a cui vogliamo accedere da remoto devessere acceso e
collegato ad Internet.

NOVEMBRE/2015 29

OneDrive - I dati online

Lo spazio gratis disponibile


e i piani a pagamento
OneDrive ofre a tutti gli utenti ben 15 Gb di spazio gratuito che possono
diventare pi di 30 senza particolare sforzi. Ma per i pi esigenti ci sono piani
a pagamento che arrivano a ofrire ino a 1 Terabyte di capacit online

uasi tutti i servizi cloud offrono


una quantit di spazio base
gratuita. Vale ad esempio per
Dropbox, che offre 2 GB a chiunque
si registri. Inoltre, se invitiamo amici
e conoscenti a iscriversi a loro volta
possiamo guadagnare spazio
aggiuntivo: ogni invitato che si iscrive
a Dropbox aggiunge altri 500 Mb di
spazio al nostro account, ino a un
massimo di 16 GB aggiuntivi.
Tutto lo spazio di OneDrive
Da questo punto di vista, OneDrive
fra i servizi che offrono la maggiore
quantit di spazio gratuito. Al
momento delliscrizione otteniamo
subito 15 GB senza dover sborsare un
euro. Se usiamo uno smartphone o
un tablet, basta scegliere di effettuare
automaticamente il backup della
galleria fotograica per avere altri 15
GB di spazio. Ricordiamoci per di
impostare il sistema afinch proceda
al caricamento delle immagini su
OneDrive solo quando lo
smartphone o il tablet trovano una
connessione Wi-Fi attiva, evitando
invece di farlo quando sono collegati
tramite connettivit 3G o 4G, per
evitare di consumare rapidamente i
gigabyte di trafico inclusi nel nostro
piano tariffario.

Memoria a volont. OneDrive offre a chiunque si registri al servizio 15 Gb di spazio


gratuito, che possono crescere ulteriormente seguendo le indicazioni in questa pagina.
Per capacit superiori occorre pagare un canone mensile.

Pi gigabyte, ma a pagamento
OneDrive, come tutti i servizi cloud,
permette di espandere ulteriormente
la capacit disponibile se quella
ottenuta gratuitamente non fosse
suficiente per le nostre necessit.
In questo caso, per dovremo
mettere mano al portafogli e
sottoscrivere un abbonamento a
pagamento, con un canone mensile.

possibile espandere la capacit


di OneDrive ino a 1 Terabyte con un
piano a pagamento da 7 euro al mese
30 NOVEMBRE/2015

Microsoft offre diverse opzioni che


consentono di ottenere capacit
aggiuntiva per OneDrive. Il piano pi
economico prevede 100 Gb di
spazio, per un canone di 1,99 euro al
mese. Quello intermedio offre 200
Gb, a fronte di un canone di 3,99
euro al mese. Per 7 euro, sempre
mensili, si ottiene invece la capacit
massima, che di ben 1 Terabyte, ma
in questo caso incluso anche Ofice
365, il pacchetto di produttivit
personale che comprende Word,
Excel, PowerPoint, OneNote,
Outlook, Publisher e Access,
installabili oltre che sul PC anche su
un tablet e uno smartphone.

composizioni in HDMI
SEMPLICI e A LUNGA DISTANZA

Techly: soluzioni per lAudio/Video


Una gamma ampia, affidabile ed evoluta per la trasmissione HDMI
Soluzioni per distribuire contenuti HD a lunga distanza su una TV ma anche su un
VIDEOWALL di pi monitor.
Grazie alla porta per fibra ottica SFP, possibile collegare in fibra, anche a distanza di
qualche chilometro, uno switch a cui collegare i diversi monitor, in alternativa tramite
il comune cavo ethernet rj45 si possono raggiungere i 100 metri. Inoltre la funzione
PoE libera trasmettitore e ricevitore HDMI dai trasformatori di alimentazione.
Eccezionalmente scalabile, si possono progettare VideoWall fino a 8x16 Monitor.
Altri prodotti della gamma TECHly :

HDMI

WIRELESS

PULIZIA

CONVERTITORI

HOME TV

Viale Europa, 33 - 33077 Sacile (PN) - Italia tel +39.0434.786133 info@techly.com

ACQUISTA ONLINE SU WWW.TECHLY.COM


TECHLY un marchio registrato di IC Intracom Italia Spa

Menu Start

Un menu Start
nuovo di zecca!
Con Windows 10 Microsoft tornata sui suoi passi,
riproponendo un menu Start simile a quello di Windows 7
senza dimenticare le mattonelle di Windows 8

l pi evidente cambiamento di
Windows 10 senza ombra di
dubbio il nuovo menu Start.
Dopo essere stato prima
abbandonato in Windows 8 e poi
recuperato con Windows 8.1,
soprattutto in seguito alle lamentele
di molto utenti, viene ora riproposto
anche se in una forma leggermente
diversa. In Windows 10 il menu Start
stato riprogettato per permettere
agli utenti di interagire con il sistema
in modo pi semplice e veloce,

32 NOVEMBRE/2015

abbinando alle tradizionali voci uno


spazio dove trovano posto le cosidette
Tile, le mattonelle colorate che
componevano linterfaccia Home di
Windows 8 e che si ritrovano anche
nei dispositivi mobili, quali
smartphone e tablet, equipaggiati
con il sistema di Microsoft. Nel nuovo
Windows per stata mantenuta la
possibilit di ritornare allinterfaccia
composta solo di Tile, come in
Windows 8, perch decisamente pi
comoda se usata tramite touchscreen.

Per farlo dobbiamo solo attivare la


modalit Tablet dalle impostazioni
di sistema o, pi rapidamente, dal
piccolo pannello di controllo
accessibile direttamente dal Centro
Notiiche. In ogni momento
possiamo ritornare alla modalit
desktop e al menu Start o viceversa.
La struttura del menu
Vediamo ora nel dettaglio come
appare il nuovo menu Start di
Windows 10. La colonna a sinistra

Sotto la lente
quella pi tradizionale, cio pi
simile al menu Start presente da
Windows 95 al 7. In alto, come primo
elemento, abbiamo licona associata
al nostro account, afiancata al nome
utente. Un clic su questa icona, non
importa se con il tasto destro del
mouse o col sinistro, apre un nuovo
menu tramite il quale possiamo
modiicare le impostazioni
dellaccount, disconnetterlo oppure
bloccarlo ritornando alla schermata
di login, la stessa che appare allavvio
di Windows. Nel secondo caso non
effettuiamo una vera disconnessione
dal sistema, ma lo blocchiamo
temporaneamente mantenendo app
e inestre attive come le abbiamo
lasciate. Sotto licona dellaccount
utente troviamo un elenco con le
app pi utilizzate seguito da quello
con le applicazioni aggiunte di
recente. Questi due elenchi non
sono personalizzabili, ma vengono
creati automaticamente dal sistema.
Nella parte inferiore della colonna
sinistra del menu Start abbiamo,
inine, una serie di collegamenti a
cartelle o funzioni di sistema. Questa
parte conigurabile dallutente,
ma solo scegliendo gli elementi da

PER I COMPUTER PI VECCHI


Per velocizzare il nuovo menu con PC
pi datati disattiviamo due dei suoi effetti speciali. Per prima cosa eliminiamo leffetto trasparenza. Dal menu selezioniamo Impostazioni, Personalizzazione e Colori. Da qui disattiviamo
lopzione Rendi trasparente Start...
Per rimuovere le varie animazioni andiamo al Pannello di controllo, sotto Sistema e sicurezza/Sistema/Impostazioni di sistema avanzate. Si apre una
nuova inestra, nella scheda Avanzate,
premiamo Impostazioni sotto la voce
Prestazioni, quindi togliamo la spunta
da Anima le inestre quando...

visualizzare da un elenco predeinito.


Nella parte destra del menu, invece,
ci sono tutte le vecchie tile della
schermata Start di Windows 8.
La differenza pi ovvia che ora le
tessere delle varie app sono inserite
in un pannello a scomparsa.
Possiamo ridimensionare questo
pannello a piacere trascinando i
bordi con il mouse. Per il resto, il

Il menu Start stato riprogettato


per essere pi semplice e veloce

menu Start di Windows 10 ci


propone le stesse funzioni della
schermata Start delle versioni
precedenti, come le cosiddette live
Tile e la possibilit di aggiungere,
rimuovere o ridure le tessere.
Un menu su misura
Il nuovo menu Start pu essere
personalizzato sia nellaspetto sia nei
contenuti. Le diverse opzioni di
conigurazione sono quasi tutte
accessibili dalle impostazioni
di sistema, cliccando su
Personalizzazione. Dalla voce Start
possiamo intervenire sugli elementi
inseriti nella parte sinistra del menu,
quella senza mattonelle. Possiamo
poi decidere se nascondere o
mostrare le app pi utilizzate o le app
installate di recente. Eventualmente
disattiviamo le Jump List, ovvero gli
elenchi con i ile o gli elementi aperti
di recente, accessibili cliccando su

A portata di mouse. Le opzioni


di personalizzazione di Windows 10 ci
consentono di decidere quali elementi
mostrare nel menu Start, per raggiungere
ci che ci serve pi velocemente e
comodamente.

NOVEMBRE/2015 33

Menu Start
di una piccola freccia che appare a
destra della voce di menu delle app.
Qui possiamo anche impostare il
menu Start in modalit a schermo
intero, che in pratica ripristina il
menu come era in Windows 8.1.
Questa modalit diversa da quella
per i tablet, perch in questo caso
solo il menu Start ad essere portato a
schermo intero, mentre in modalit
tablet anche le app vengono gestite
in full screen. Da personalizzazione/
Start possiamo inoltre selezionare
quali cartelle visualizzare nella parte
inferiore della colonna a sinistra del
menu. Facendo clic sulla voce Scegli
le cartelle da visualizzare in Start
accediamo a un elenco di elementi
che possono essere attivati o
disattivati singolarmente, come
Esplora ile, Impostazioni, Video
Documenti e cos via. Gli unici
elementi issi di questa sezione del
menu Start sono i pulsanti Arresta
e Tutte le app. Questultima voce ci
consente di accedere allelenco di
tutti i programmi installati nel
sistema. Per trovare ed eseguire un

Nella parte
destra del menu
si ritrovano le
tessere della
schermata Start
di Windows 8
programma c per una via pi
rapida: scrivere il suo nome
nel box di ricerca di Windows, un
sistema molto utile soprattutto
quando lelenco dei programmi
particolarmente lungo. Anche
la parte destra del menu, quella con
le piastrelle, personalizzabile,
in modo quasi identico a quanto
potevamo fare con la schermata
Home di Windows 8 e 8.1. Possiamo
inserire qualsiasi app o cartella nel
menu Start selezionando, dal menu
che appare facendo clic col il tasto
destro del mouse sulla sua icona,
la voce Aggiungi a Start.

Ogni elemento pu inoltre essere


modiicato nellaspetto, facendoci
clic sopra con il tasto destro e
scegliendo la voce Ridimensiona. Ogni
tessera pu avere la propria
dimensione: piccola, media, grande
o orizzontale. Se una tile impostata
in modo orizzontale o grande
possiamo inoltre attivare la funzione
Live Tile. In questo modo
visualizziamo allinterno del
rettangolo unanteprima delle
informazioni fornite dallapp a cui fa
riferimento, per esempio le
previsioni meteo, le ultime notizie,
uno slideshow delle fotograie
memorizzate nel PC o la nostra
bacheca Facebook. Ogni tessera del
menu Start pu essere inoltre
spostata e riposizionata
semplicemente trascinandola
allinterno del menu. anche
possibile creare gruppi di tile a cui
assegnare un titolo. Ogni gruppo
pu essere poi spostato e
riposizionato in blocco, cliccando
sulla barra del titolo e trascinandolo
dove desideriamo. Facile!

IL PROGRAMMA PER UN MENU VECCHIO STILE


Se abbiamo nostalgia del menu Start come era nelle versioni
precedenti di Windows, possiamo usare un programma gratuito: ClassicShell (www.classicshell.net). Installiamolo disattivando tutte le voci eccetto Classic Start Menu. Il nuovo menu
viene subito sostituito da quello vecchio. Fra i software installati nel PC troviamo ora la cartella Classic Shell, in cui c il programma Setting for Classic Start Menu che serve a modiicare le impostazioni e laspetto del menu. Per disattivare il menu
classico basta fare clic con il tasto destro sul pulsante Start e
premere la voce Esci. Classic Start Menu verr riattivato automaticamente a ogni avvio del sistema, a meno che non avremo
disattivato la voce: Start automatically for this user nella scheda General Behaviour del pannello di conigurazione del programma. Per disinstallarlo basta eseguire nuovamente il ile di
installazione e selezionare Remove dalla seconda schermata o
andare nelle Impostazioni di Windows 10, fare clic su Sistema
e quindi su App e funzionalit, selezionando poi dallelenco
dei programmi Classic Shell e inine premendo Disinstalla.

34 NOVEMBRE/2015

Sotto la lente

Un tocco di colore
Anche il menu Start, come il desktop e le inestre, pu essere personalizzato
scegliendo colorazioni diverse e trasparenze. Ecco come si fa

l nuovo menu Start pu essere


colorato a piacere ma rispettando
alcuni limiti del sistema. Il colore
del menu Start infatti vincolato a
quello della barra delle applicazioni e
a quello del centro notiiche. Ci
signiica che se cambiamo il colore a
uno di questi elementi lo
cambieremo anche a tutti gli altri.
Inoltre, nella conigurazione
predeinita di Windows 10 lo sfondo
del menu, della barra delle
applicazioni e del centro notiiche
grigio scuro e semitrasparente.
Se intendiamo modiicare il colore
del menu Start dobbiamo procedere
in questo modo: da Impostazioni,
scegliamo Personalizzazione e quindi
selezioniamo la voce Colori. Sotto
lanteprima del menu, che mostra in
tempo reale leffetto delle modiiche
applicate, troveremo tre opzioni di
conigurazione. La prima, Seleziona
automaticamente un colore
principale dallo sfondo, ci sar utile
se amiamo cambiare spesso
limmagine dello sfondo del desktop.
Il colore principale del tema verr
automaticamente ricavato da quello
dominante nellimmagine scelta,
senza intervenire manualmente.
Se disattiviamo questa opzione ci
apparir invece una specie di
tavolozza da cui dovremo scegliere
il colore personalizzato. Lopzione
successiva si chiama Mostra il colore
in Start, sulla barra delle applicazioni
e nel centro notiiche. Di base

La tavolozza automatica. Windows 10 consente di personalizzare il colore del menu Start,


delle inestre e del Centro notiiche. I pi pigri possono afidare al sistema la scelta del colore,
che lo selezioner in base alla tinta dominante nellimmagine dello sfondo del desktop.

disattivata e quindi il colore


impostato grigio, mentre quello
selezionato come principale verr
utilizzato come sfondo delle singole
tessere del menu (quando previsto) e
di altri elementi graici meno
evidenti. Se attiviamo lopzione per
mostrare il colore, viceversa, lo
sfondo dei tre elementi indicati verr
colorato rispettando la scelta
effettuata. I diversi elementi
risulteranno distinti da differenti
sfumature del colore impostato.

Possiamo personalizzare
a piacere il menu Start sia
nellaspetto sia nei contenuti

Inine, lultima voce non ha bisogno


di spiegazioni: attivando Rendi
trasparenti Start, la barra delle
applicazioni e il centro modiiche
otterremo un effetto graico di
semitrasparenza che lascia
intravedere lo sfondo del desktop e
le eventuali inestre aperte. Se il
sistema le supporta, le trasparenze
sono gi preattivate. Disattivare le
trasparenze del menu Start (e degli
altri elementi associati) pu avere
un senso soprattutto quando il
sistema non particolarmente
rapido. Se notiamo delle indecisioni
nellapertura del menu, disattivando
le trasparenze potremo rendere
loperazione pi luida, come
consigliato dalle indicazioni riportate
nel box della pagina precedente.
NOVEMBRE/2015 35

Sicurezza

LA VERA SICUREZZA
HA UN VALORE
IMMENSO
Ogni volta che accendiamo il nostro PC e ci colleghiamo
a Internet ci sono migliaia di persone e di organizzazioni
che lavorano sodo per entrare nel nostro computer e far
danni spesso irreversibili. Pensare di proteggersi
con un programma gratutito pura follia

n paio di mesi fa ho avuto la


brutta sorpresa di trovare la
mia casa svaligiata e messa
sotto sopra da un gruppo di zingari
albanesi che hanno portato via di
tutto e di pi, salvo i pezzi
dargento perch nella cultura
ROM largento porta sfortuna.
Mi sono recato alla stazione dei
carabinieri pi vicina e nella sala
di attesa cera un signore molto
anziano con un PC portatile.
A un certo punto arrivato un
maresciallo e ha chiesto al signore
cosa doveva fare. Il signore ha

aperto il PC dicendo: Quello scemo


di mio iglio era entrato in un sito
porno e a un certo punto lo schermo del
computer si riempito di orribili
immagini pedopornograiche con sotto
un messaggio in cui si diceva che se
non si pagava un riscatto in bitcoin il
pirata avrebbe segnalato alla Polizia
Postale la presenza di quelle immagini
sul PC. Lanziano signore era
giustamente terrorizzato. Il
maresciallo gli ha chiesto subito:
Mi scusi, ma suo iglio non aveva
installato nessun programma di
sicurezza?

Perch solo in abbonamento


Tutti i software antivirus o di protezione totale offerti sul mercato non danno la
possibilit di pagare la licenza una volta per tutte ma propongono un abbonamento annuale. Questo avviene non perch gli sviluppatori del software vogliono spillarci pi soldi. Avviene perch software di questo tipo devono aggiornarsi anche pi di una volta al giorno visto che i pirati inventano in continuazione
nuovi virus e nuovi modi di entrare nel nostro PC. Quindi non avrebbe alcun
senso comprare una licenza e tenersi il software cos come perch diventerebbe obsoleto nel giro di poche settimane.

36 NOVEMBRE/2015

La risposta stata un desolato no.


Durante la successiva lunga attesa
per presentare le nostre denunce
ebbi modo di chiacchierare a
lungo con lanziano signore
spiegandogli i rischi cui suo iglio
andava incontro collegandosi a siti
porno,soprattutto senza la
protezione di un antivirus. Alla ine
lo convinsi che il miglior regalo
che poteva fare a suo iglio era un
buon programma di protezione.
Lasciai al signore il mio numero di
telefono e dopo un paio di giorni
mi chiam ringraziandomi del
consiglio e informandomi che
aveva fatto il regalo al iglio
spendendo poco meno di 60 euro,
non senza accompagnare il regalo
con un sonoro cazziatone. Episodi
di questo tipo se ne contano a
migliaia ogni giorno. Certo, non
solo legati solamente alle visite su
siti di questo tipo. Quando un
pirata riesce a entrare nel nostro
PC siamo alla sua merc e ci pu
fare danni irreversibili. Come per
esempio criptare tutti i ile
registrati nel nostro hard disk e

Vi spiego perch io sono un imbecille

o mi guadagno da vivere scrivendo. Scrivo soprattutto di tecnologia informatica e quindi sono sempre collegato a Internet 24 ore al
giorno. Qualche settimana fa ero
alle prese con la scrittura di un pezzo molto importante che doveva
essere consegnato tassativamente
entro una certa data. Per una serie
di motivi mi ero trovato in grave ritardo nel completare il pezzo e avevo passato tutta la notte a scriverlo.
Erano le 5 e 20 del mattino. Mi
mancava solo la frase inale e poi
avrei potuto spedire il tutto e andare a dormire. Stavo per iniziare la
frase inale quando il PC mi va in
bomba e mi compare un messaggio con il quale mi si informa che
tutti i ile registrati nel mio hard disk
sono stati criptati e per poterli riaprire devo pagare una bella som-

renderli inaccessibili a meno di


pagare un riscatto in bitcoin. Chi
ha provato a pagare ha quasi
sempre buttato via i suoi soldi
perch il pirata non ha tempo da
perdere per decriptare i ile che
restano inaccessibili per sempre.
Dificile immaginare un danno

ma, naturalmente in bitcoin, cio


con una transazione non rintracciabile. Pur sapendo che forse avrei
buttato via i soldi mi precipito a pagare nella speranza, assai vana,
che il pirata si impietosisse e rendesse i miei ile di nuovo disponibili. Naturalmente il pirata ha intascato i soldi ed sparito lasciandomi in
un mare di guai. Mare di guai che,
con il senno di poi, devo riconoscere di essermi del tutto meritati. S
perch avevo afidato la protezione
del mio PC a un programma antivirus gratuito. Peccato davvero mortale per uno che fa il mio mestiere.
Sono stato un vero imbecille e pagher il prezzo della mia stoltezza
per molto tempo. A parziale ammenda della mia imbecillit ho subito acquistato un abbonamento a
un programma di protezione totale.

peggiore di questo. Troppo spesso


la gente pensa: Tanto a me non
accadr mai. Invece capita,
eccome! Oppure si sente dire: Ho
installato un antivirus gratuito di una
grande marca. Sono tranquillo. Anche
questo un errore clamoroso.
Spendere soldi per comprare un

Con un PC
acceso e
collegato a
Internet ,senza
una buona
protezione,
siamo carne
da macello
buon PC, spendere soldi per
comprare buoni programmi,
spendere soldi per un collegamento
veloce a Internet e poi riiutarsi di
spendere pochissimi soldi per
proteggere il tutto dallassalto dei
pirati pura follia suicida. In
questo primo numero proponiamo
due pacchetti software che usiamo
da mesi e che si sono dimostrati
allaltezza della situazione. Certo
non sono gli unici.
Ne esistono altri dei quali parleremo
nei prossimi numeri. Iniziamo da
questi perch sono quelli che
conosciamo meglio avendoli installati
ormai da diversi mesi durante i quali
chiunque abbia cercato di entrare
nel nostro PC rimasto sempre a
bocca asciutta.

Provare prima
di spendere
Provare il programma prima di spendere soldi per labbonamento molto
importante. Nel caso di Eset possibile avere in prova per un mese il programma che si vuole acquistare. Basta collegarsi a questo link e attuare
la procedura per lutilizzo gratuito:
www.eset.it/download/utenti-privati

NOVEMBRE/2015 37

Sicurezza
ESET NOD32 ANTIVIRUS 9 - WWW.ESET.IT

Lantivirus
deinitivo
54,90 euro
per 1 anno, per 1 PC

isti gli innumerevoli pericoli che


corriamo collegandoci a Internet, meglio usare un software di
protezione che garantisca la totale
sicurezza. Se per vogliamo puntare
sul solo antivirus, ESET NOD32 Antivirus 9 una delle migliori soluzioni
in circolazione. Ha meno funzioni rispetto a Smart Security e non ci
mette del tutto al sicuro dal Web, ma
offre comunque una buona serie di
strumenti. In primo luogo, progettato per non appesantire il sistema.
Mantiene quindi il computer veloce e
scattante anche durante la scansione dei dischi issi alla ricerca di virus.
Grazie agli aggiornamenti costanti e
al controllo basato sulla Cloud, le
nuove minacce vengono immediatamente rilevate e rimosse. Sfrutta poi
una speciale modalit di lavoro che
permette di stanare e far fuori i virus
che si nascondo tra le pieghe della
memoria e sono di norma molto dificili da eliminare. Quando scarichia-

mo un ile da Internet, questo viene


subito controllato. Se al suo interno si
annida un programma maligno, NOD32
Antivirus 9 lo vaporizza. Se colleghiamo un disco isso o una chiave USB al
PC, il software ne controlla il contenuto in modo dettagliato. In pi evita la
copia non autorizzata dei dati archiviati. Nessuno potr rubarci i documenti
che conserviamo in un supporto di
memorizzazione esterna. Inine, il
software analizza lattivit di Windows
e permette di regolare con precisione
la protezione dei componenti pi sen-

sibili come il registro di sistema, i


processi attivi e molto altro. I virus
non potranno cos utilizzarli per danneggiare il nostro PC.
NOD32 Antivirus 9 intercetta anche
gli spyware che spiano la nostra attivit. Rileva poi le email fasulle che
hanno lo scopo di rubarci i dati personali. Il programma costa poco meno di 55 euro per un solo PC, per
un anno. Considerando la differenza
di circa 11 euro rispetto a Smart Security 9, il nostro consiglio comunque di puntare su questultimo.

Lantivirus il primo software da installare


in un computer appena acquistato. Disinstalliamo
subito quello gratuito e compriamone uno serio
38 NOVEMBRE/2015

ESET SMART SECURITY 9 - WWW.ESET.IT

Protezione
totale
65,88 euro
per 1 anno, per 1 PC

SET Smart Security 9 un software


che protegge il nostro PC a 360
gradi e lo rende a prova di bomba contro qualsiasi attacco informatico.
Nellera di Internet, i virus che danneggiano il computer non sono le uniche
minacce da cui dobbiamo difenderci.
I pericoli pi frequenti sono causati da
chi entra nel sistema in punta di piedi e
ruba indisturbato i nostri dati personali,
ci spia e riesce a spillarci soldi usando
le credenziali di accesso al conto corrente online. Un software per la protezione contro i soli virus non pi suficiente. Smart Security 9 offre quindi
una serie di strumenti che lo rendono
un baluardo a difesa di ogni attivit illecita. Oltre al tradizionale antivirus, innalza un muro tra noi e i contenuti malevoli che provengono da Internet.
Blocca ogni tipo di spyware che ha lo
scopo di spiare le nostre attivit sul
Web ma anche di scoprire cosa facciamo con il computer. Protegge la privacy con lanti-phishing, evitando che i
siti malevoli scoprano le nostre password e le informazioni di accesso ai
siti bancari. Mette alle strette qualsiasi
hacker, impedendogli di entrare nel PC
e di usare software che potrebbe danneggiare il computer o rubare dati sensibili. Grazie al irewall integrato, permette di tenere sotto costante controllo
tutti i dati che entrano ed escono dal

computer verso Internet, bloccando


alloccorrenza i possibili tentativi di intrusione del malintenzionato di turno. Il Controllo Parentale, inoltre, mette al riparo i
nostri igli da contenuti inappropriati come pornograia, violenza o qualsiasi altro
materiale dannoso per la sensibilit dei
minori. Potremo quindi far giocare i pi
piccoli con il PC senza pensieri. Smart
Security 9 protegge le transazioni bancarie, fornendoci un ambiente a prova di
spioni. Tutte le operazioni che hanno a
che fare con la nostra banca vengono codiicate e rese inaccessibili a chiunque.
Non c quindi possibilit che un hacker
le intercetti, fregandoci soldi o eseguendo operazioni non autorizzate. I keylogger, temibili software che si intrufolano tra
le pieghe del sistema operativo e registrano ogni tasto che premiamo, vengono riconosciuti ed eliminati allistante. Inine, Smart Security 9 protegge anche il
nostro indirizzo di posta elettronica. Riconosce e segnala qualsiasi tentativo di
truffa tramite messaggi alterati, come
quelli che ci invitano a inserire le credenziali di accesso al conto bancario o postale online. Inoltre, mette la parola ine
allo Spam, la posta spazzatura che pu
riempire la nostra casella ino a saturarla.
Abbiamo usato Smart Security 9 per parecchio tempo e siamo giunti a questa
conclusione: uno dei software con miglior rapporto tra prezzo e prestazioni.

Naturalmente esistono altri programmi


simili che per non abbiamo ancora
provato. Non possiamo quindi dire se
siano altrettanto validi. In deinitiva, installando ESET NOD32 Smart Security
9 dormiremo sonni tranquilli e smetteremo inalmente di preoccuparci dei tanti
pericoli che si annidano dietro a ogni
accesso a Internet. Possiamo acquistarlo direttamente da www.eset.it al
costo di 65,88 euro Iva inclusa per un
anno e per un solo PC. Sono poi disponibili offerte che permettono di installare Smart Security 9 in un massimo
di quattro computer. importante ricordare che questo programma viene
venduto con un abbonamento annuale. Garantendoci un alto livello di sicurezza, deve essere aggiornato quotidianamente. Solo cos pu far fronte al
costante proliferare di nuovi software
maligni. Visto quindi limpegno che il
produttore sostiene per mantenerci al
sicuro, lacquisto sotto forma di abbonamento la soluzione migliore.

NOVEMBRE/2015 39

Musica

Quando la musica
arriva dal Web!
I siti che ofrono canzoni da ascoltare in streaming, cio
in diretta dalla Rete, sono ormai tanti. Scopriamo cosa
ofrono e quali sono quelli che garantiscono l'alta fedelt!

utti ascoltiamo musica


digitale ed innegabile
la comodit di avere nel
proprio smartphone una
marea di brani memorizzati in una
normale schedina di memoria.
Eppure l'ultima tendenza della
musica lo streaming, ovvero la
trasmissione via Internet. In pratica,
non pi necessario memorizzare
40 NOVEMBRE/2015

nulla. Basta un collegamento alla


Rete sempre attivo e un abbonamento
a un servizio di musica online per
avere sempre in tasca o sul computer
una radio che trasmette tutta la
musica che abbiamo voglia di
ascoltare. Alcuni servizi permettono
poi di scaricare i brani che pi ci
piacciono per ascoltarli anche se ci
troviamo in un posto senza Rete.

Ma quali sono i servizi pi afidabili?


E dove si ascolta la musica con la
migliore qualit audio?
Capire la qualit
La qualit del servizio offerta dai
principali fornitori di musica online
mediamente buona. Pensiamo solo
a Spotify che fra i pi conosciuti al
mondo. Offre un servizio gratuito

A tutto streaming
che si ripaga con interruzioni
pubblicitarie e contiene
praticamente di tutto. Eppure, chi
in grado di apprezzare le mille
sfumature della musica, non
userebbe mai questo sito perch la
versione gratuita di Spotify trasmette
brani con bit rate massimo pari a 160
kbps. Il bit rate la quantit di dati
usati per memorizzare e riprodurre
ogni secondo di musica. Dato che
corrisponde a un lusso di dati,
si misura in kbps (chilo bit
al secondo). Pi dati, uguale pi
qualit. Un CD audio usa
normalmente un bit rate di 1.411
kbps. I 160 kbps offerti dalla musica
di Spotify non accontentano i palati
pi esigenti. Per questo motivo, la
versione a pagamento trasmette a
320 kbps, un valore ottimo per della
musica compressa. E se abbiamo un
buon impianto o delle buone cufie,
la differenza si sente!

Differenza evidente. La linea rossa di questo graico rappresenta la linea d'onda


di un suono e i quadratini all'interno rappresentano, invece, la sua versione digitalizzata.
La forma d'onda a destra, riprodotta a 96 kHz, ha pi informazioni e sembra calzare meglio
alla linea originale. Questo si traduce in una maggiore fedelt durante l'ascolto.

La compressione audio
La musica digitale si basa su un
concetto fondamentale: i ile possono
essere compressi. Un MP3
un ile compresso che stato
ottenuto eliminando dal brano
originale tutte le frequenze che
l'orecchio umano non riesce
a percepire. Per i puristi, per, ci

Il bit rate la quantit di dati


utilizzati per trasmettere o
memorizzare un secondo di musica

rappresenta un vero sacrilegio perch


se vero che alcune frequenze non
vengono rilevate dall'orecchio
umano, vero anche che
comprimere la musica elimina tante
sfumature che un buon impianto
audio sarebbe capace di riprodurre
perfettamente. Per questo motivo,
sono nati dei sistemi di compressione
audio chiamati lossless ovvero senza
perdita di qualit che si
contrappongono ai sistemi lossy,
come per esempio il famosissimo
MP3. Nel tempo i sistemi per
comprimere la musica si sono evoluti
sempre di pi e oggi possibile
ridurre le dimensioni dei ile in
maniera eccellente. proprio questo
uno dei motivi che ha permesso la
nascita di tanti servizi di streaming
musicale. Apple, Google, Amazon,
Microsoft, i grandi colossi della
tecnologia si stanno tuffando in
questo settore e vantano archivi di
musica sconinati, ma sono ancora
pochi i siti che offrono l'ascolto di
musica con compressione lossless
come per esempio Tidal. Ma a questo
punto non ci resta che scoprirli e
valutare quello che ci ispira di pi.

Un limite isico. Di solito, le persone


percepiscono una dinamica del suono,
detta anche range dinamico, pari al
massimo a 150 dB: la differenza di
volume esistente fra un sussurro e un
rumore in grado di assordarci per sempre.

NOVEMBRE/2015 41

Musica

Amazon Prime Music


Dopo il rilascio della versione inglese di Amazon Prime,
c' attesa per l'oferta in streaming di Amazon Italia.
Amazon fra i maggiori distributori
mondiali online di prodotti di
qualsiasi genere. Non poteva
mancare, quindi, un'offerta speciica
dedicata alla musica che, al
momento, per limitata al mercato
americano e dallo scorso 25 luglio
2015 anche a quello inglese.
Collegato all'abbonamento
aggiuntivo Prime, che consente la
ricezione della merce entro il giorno
successivo all'acquisto senza spese di
spedizione, il servizio in streaming di
Amazon non ha un proprio costo di
abbonamento e offre circa un milione
di brani per l'ascolto. In attesa che
arrivi anche in Italia (teoricamente,
a breve) possibile scaricare
l'applicazione Amazon Music per
accedere al catalogo usufruendo
di un'anteprima di 30 secondi.

Presto
in Italia
!

Nell'attesa dello streaming. Dopo il recente avvio sul mercato inglese, lo sbarco del
catalogo online di Amazon Prime Music atteso in Italia in tempi brevi.

Apple Music

37
di
milioni
i
bran
Il colosso di Cupertino va alla

conquista dello streaming

Nel segno della continuit. Il formato scelto da Apple per lo


streaming dei brani musicali il consueto AAC usato per iTunes.

42 NOVEMBRE/2015

Arrivato in contemporanea
in oltre 100 nazioni, Apple
Music, www.apple.com/it/
music, disponibile dallo
scorso 30 giugno 2015
anche in Italia. L'offerta
molto vasta: oltre 37
milioni di brani ascoltabili
in modalit on demand e
con un bit rate pari a 256
kbps. Il formato scelto per i
ile di tipo lossy e si tratta
dell'ACC, Advanced Audio
Coding, gi usato su Apple

QuickTime e iTunes.
La frequenza di
campionamento massima
pari a 96 kHz.
Per usufruire dello
streaming di Apple sono
disponibili due tipi di
abbonamento. Il primo,
a 9.99 euro mensili, per
singoli utenti. Il secondo,
da 14.99 euro al mese,
pensato per le famiglie
e pu essere utilizzato
da sei differenti account.

A tutto streaming

Groove

40
di
milioni
La piattaforma Microsoft
brani

inalmente diventata indipendente

Il catalogo pi completo. L'offerta in streaming di Microsoft


composta da un catalogo di oltre 40 milioni di brani musicali.

All'inizio era Xbox Music,


poi col rilascio di Windows
10 anche la piattaforma
musicale di Microsoft si
rinnovata diventando
Groove. Accessibile online
dal sito music.microsoft.com,
Groove disponibile come
app anche per i sistemi
Android e in futuro losar
per quelli Apple. Per
ascoltare in streaming
necessario acquistare

Google Play Music


Lo streaming pensato per i sistemi Android,
disponibile anche direttamente dal Web
Attivo gi da oltre due anni, il
servizio in streaming offerto da
Google all'indirizzo play.google.com/
music vanta un catalogo contenente
oltre 35 milioni di brani in formato
MP3 a 320 kbps. Pur essendo
disponibile gratuitamente, in
versione base, solo grazie
all'acquisto dell'abbonamento
mensile (al costo di 9,99 euro) che
possibile rimuovere la pubblicit e
accedere a tutte le funzioni avanzate.
In particolare: alla radio
personalizzata sui gusti
dell'ascoltatore e allo scaricamento
delle canzoni per l'ascolto ofline.
Rispetto ad altre piattaforme, Google
Play Music meno reattiva rispetto
alle novit musicali e quindi pu
capitare di non trovare subito le
ultime hit del momento.

l'abbonamento mensile
Groove Music Pass che
consente l'accesso a oltre 40
milioni di brani e costa, in
linea con le altre offerte,
9,99 euro. Per chi desidera
togliersi il pensiero, c' un
abbonamento annuale da 99
euro. Grazie all'integrazione
con One Drive, possibile
caricare online i propri ile
per riprodurli da qualsiasi
dispositivo.

35
milioni
di
brani

Direttamente dal Web. Ottimizzata per i sistemi Android, la piattaforma Google Play
Music pu essere utilizzata sia tramite un lettore scaricabile in locale sia da Internet.

NOVEMBRE/2015 43

Musica
La pi
difusa!

La pi diffusa. L'app di Spotify disponibile per i pi diffusi


sistemi operativi e pu essere installata su tutti i dispositivi mobile.

Spotify
Vocazione social a costo zero
ma alta fedelt solo a pagamento
Spotify fra le piattaforme
di streaming pi diffuse,
grazie all'integrazione con
Facebook che consente di
accedere ai servizi offerti col
proprio account social e di
condividere gli ascolti
online con gli amici.
Disponibile in due versioni
Free e Premium,
multipiattaforma ed
possibile accedervi sia dal
Web sia tramite le varie app
disponibili per i differenti

Tidal
Recentemente acquistato dal rapper americano
Jay-Z, Tidal ofre ai propri utenti l'alta qualit
Rispetto alle altre piattaforme
concorrenti, Tidal ha scelto di
abbandonare il formato lossy MP3 e
di utilizzare esclusivamente il FLAC:
un tipo di compressione lossless in
grado di raggiungere ben 1.411 kbps.
Un grande salto di qualit che, dal
punto di vista economico, si traduce
in un maggior costo di abbonamento
mensile denominato Hi-Fi: 19,99
euro al mese. Per chi vuole accedere
al consueto prezzo di 9,99 euro al
mese, ai 25 milioni di brani del
catalogo Tidal e ai video disponibili,
possibile rinunciare all'alta fedelt
sottoscrivendo l'abbonamento
Premium. Entrambe le modalit
consentono di scaricare i propri
brani preferiti sul PC e ascoltare la
musica senza alcuna connessione
attiva a Internet.
44 NOVEMBRE/2015

sistemi operativi. In versione


gratuita, gli ascolti sono
condizionati dalla presenza
di annunci pubblicitari che
interrompono i brani e da
un bit rate massimo pari a
160 kbps. Per non avere
limitazioni, bisogna passare
alla versione Premium al
costo di 9,99 euro al mese.
Questa permette di
raggiungere i 320 kbps
offrendo cos un ascolto di
buona qualit.

Musica
di alta
qualit

Quattro volte meglio. Rispetto allo streaming di ile MP3 a 320 kbps, il bit rate offerto
da Tidal in modalit Hi-Fi, con ile FLAC a 1.141 kbps, risulta quattro volte superiore.

A tutto streaming

Ascoltare al meglio
Per godersi al massimo tutte le sfumature della musica necessario
avere l'attrezzatura giusta. Ecco quattro accessori indispensabili...

AKG K 240 MK II

LOGITECH Z906

Le AKG K 240 MK II
sono cufie eccellenti
e pensate per un uso
professionale. Rispetto
ad altri modelli che
tendono a esaltare
alcune frequenze,
restituiscono un suono
naturale e bilanciato.
Sono quindi perfette
per i puristi che non
vogliono scendere a
compromessi con la
qualit e per chi
lavora in studi
di registrazione.

Il Logitech Z906 un sistema di casse surround 5.1.


composto da quattro diffusori laterali, uno
centrale e un subwoofer. Ha una potenza di 100
watt, certiicato THX e supporta l'audio stereo 3D
Dolby. In pi, mette a disposizione una formidabile
console di comando utile a gestire le impostazione
del set in ogni dettaglio.

SITO: http://it.akg.com

PREZZO: 118

SITO: www.logitech.com/it

PREZZO: 288

SOUND BLASTER ZX

BOSE SOUNDLINK SERIE III

La Creative
SoundBlaster Zx
una scheda audio
PCI-Express da
collegare
all'interno del PC.
Si distingue per
garantire una
purezza audio del
99,9%. Sfrutta un
processore audio
Sound Core3D
che permette di
percepire musica
e voce al meglio. Dispone poi di collegamenti per
la connessione di decoder o sistemi home theater.

Il Soundlink Serie III


di Bose un diffusore Bluetooth che
offre una formidabile
qualit audio. Si
connette in modalit
wireless a smartphone, tablet, lettori
MP3 e PC. La
portata del segnale
di circa 9 metri.
L'autonomia raggiunge le 14 ore in
uso continuo. Ha un
ingresso ausiliario e
una porta microUSB.

SITO: http://it.creative.com

PREZZO: 130

SITO: www.bose.it

PREZZO: 299

NOVEMBRE/2015 45

Video

Film e serie Tv a pochi euro:


Netflix sbarca in Italia
arrivata nel
nostro Paese
la Tv in streaming
di Netlix.
Scopriamo perch
Mediaset e Sky
tremano!

l colosso americano della


televisione online sbarcato
in Italia e sta facendo tremare
Mediaset e Sky. Nel mondo,
Netlix gi diffuso in pi di
cinquanta Paesi. Pu vantare oltre
60 milioni di abbonati che ogni
giorno guardano pi di 100
milioni di ore tra ilm, serie
televisive, show e documentari.
Basta un solo abbonamento
da 8 euro per accedere a migliaia

INFINITY MEDIASET

PRO

CONTRO

Prezzo base 6,99


Ora in offerta a 4,99

Disdici quando vuoi


Anche in HD

Offerta scarsa
Suggerimenti su cosa vedere
poco eficienti

SKY ONLINE

PRO

CONTRO

Prezzo base 9,99 (cinema) Tanto sport


Anche Sport 19,99
Primo mese gratuito

46 NOVEMBRE/2015

Limitazioni rispetto al satellite


Prezzo alto per lo Sport

di contenuti senza limiti,


scegliendo tra quello che pi ci
piace, a qualsiasi ora del giorno
e della notte e su qualunque tipo
di dispositivo, dallo smartphone
al TV maxischermo. Non ci sono
neppure pubblicit.
Prezzi popolari
I prezzi degli abbonamenti sono
accessibili a tutti e in linea con
quelli offerti dall'azienda
americana negli altri Paesi
europei. Quello pi economico,
da 8 euro al mese, permette di
utilizzare Netlix su un solo
dispositivo alla volta. Se scegliamo
di pagare 9 euro invece possiamo
usare l'abbonamento su due
dispositivi nello stesso momento.
Il pi costoso ci chiede di sborsare
12 euro e consente di guardare

Netlix
Netlix contemporaneamente
su 4 schermi diversi. I prezzi sono
davvero a buon mercato se
consideriamo la quantit e la
qualit dei contenuti offerti da
Netlix. Non solo: il primo mese
di abbonamento gratis per tutti!
Contenuti di qualit
Il catalogo di Netlix cresce di
continuo. diverso in ogni Paese
perch viene scelto in base ai gusti
e alle abitudini di ogni
popolazione. L'azienda produce
serie televisive proprie (i cosidetti
Originals) e acquista nuovi
contenuti costantemente. Inoltre
gli esperti di Netlix imparano dai
nostri comportamenti quali generi
vengono pi apprezzati e cerca di
fornircene di nuovi dello stesso
tipo. Abbonandoci a Netlix
abbiamo accesso soprattutto a serie
TV e ilm, ma anche a programmi
per bambini, ilm di animazione,

IL PARERE DELLESPERTO
Niente paura, per guardare Netlix non serve necessariamente la banda larga, se riusciamo a goderci un ilmato su YouTube,
allora potremo gustare anche una serie del
colosso americano. Lo ha spiegato perfettamente Neil Hunt, responsabile della produzione di Netlix. "Usiamo tre diverse tecnologie per fare in modo che lo streaming
funzioni bene. Ogni video del catalogo disponibile in decine di diverse risoluzioni, in base alla banda disponibile di ciascun utente. Quella base parte dai 100 Kb/s
e offre uno streaming molto veloce sui dispositivi a bassa risoluzione. Poi saliamo
con step molto piccoli ino a 15Mb/s per il 4K. Le differenze tra queste risoluzioni
sono appena visibili ad occhio nudo. Pi o meno ogni due livelli di banda aumentiamo la risoluzione". Attenzione! La risoluzione dipende anche dal nostro abbonamento. Controlliamo prima di pagare che sia quella giusta.

cartoni giapponesi e documentari,


ma niente eventi sportivi. Tra
le serie originali che possiamo
gustarci ci sono Marvel's Daredevil,

Non serve la banda larga.


Se vediamo un video su YouTube,
allora vedremo bene anche Netlix

Sense8, Bloodline, Grace and


Frankie, Unbreakable Kimmy
Schmidt e Marco Polo. Una delle
pi attese Narcos: arriver a
breve e racconta del cartello di
narcotraficanti di Pablo Escobar.
Lingue e sottotitoli
Per quanto riguarda le produzioni
di Netlix, sono disponibili in
italiano ma anche in tutte le lingue
dei Paesi dove gi presente il
servizio. Ad esempio possiamo
guardare un ilm in tedesco
sottotitolato in italiano se stiamo
imparando la lingua. Per quanto
riguarda gli altri contenuti avremo
a disposizione oltre all'italiano la
lingua originaria del ilm o della
serie televisiva, anche per i
sottotitoli. Si tratta di solito di
lingue nordeuropee, dell'inglese
o del francese.

Scegliamo noi cosa usare. Possiamo


scegliere dove guardare i nostri contenuti
preferiti. Pu essere il tablet mentre siamo
a letto, lo smartphone in viaggio, lo Smart
Tv del salotto, oppure ancora la console
Xbox o il computer.

NOVEMBRE/2015 47

Video
Offerte a confronto. Ininity di Mediaset
ha un ottimo prezzo, soprattutto quando c'
qualche sconto in atto come ora, ma
l'offerta di contenuti piuttosto scarsa
e spesso anche datata...

Seddon, responsabile Social Media


di Netlix, durante un'intervista
condotta dal blogger Antonio Moro
(leganerd.com), "A Netlix non
interessa, se pagate il mensile potete
fare come vi pare". In totale in questo
modo risparmieremmo ben
60 euro all'anno!

Come ci pare e piace


Netlix ci d totale libert non solo per quanto
riguarda la scelta e la fruizione dei contenuti
ma anche sulla gestione dell'abbonamento

prezzi dei servizi di Netlix sono


davvero accessibili a tutti. Se
pensiamo di sottoscrivere per
l'intero anno l'abbonamento base da
8 euro al mese, spenderemo 96
euro, meno del canone Rai (che
costa invece 113,50 euro). Con il
vantaggio enorme di poter decidere
sempre cosa guardare e quando. Il
grado di libert che ci offre Netlix
non inisce qui. Possiamo dividere
l'abbonamento con chi vogliamo
senza nessun problema, utilizzando
lo stesso nome utente e la stessa
password. Facciamo un esempio:
l'offerta da 12 euro garantisce
la visione di contenuti in
contemporanea su 4 dispositivi

diversi: basta metterci d'accordo


con 4 amici che vivano ovunque sul
territorio italiano per goderci tutta
l'offerta di Netlix a 3 euro al mese
a testa! Non un modo per
imbrogliare la compagnia
americana. Come ha chiarito James

Possiamo avere
Netlix con 3 euro
al mese, basta
condividerlo
con 4 amici

L'OFFERTA DI NETFLIX
PREZZO

DISPOSITIVI

7,99

Uno

SD

8,99

Due

Full HD

11,99

Quattro

Ultra HD (4K)

48 NOVEMBRE/2015

RISOLUZIONE

Nessun contratto da irmare


Nel momento in cui ci iscriviamo
a Netlix ci vengono richiesti
pochissimi dati. I pi importanti
riguardano le nostre preferenze.
Al colosso della Tv online interessa
capire cosa amiamo guardare,
perch cos pu proporci i
contenuti pi adatti tra quelli
presenti nel suo vasto catalogo.
Per abbonarci sono suficienti pochi
minuti e non dobbiamo irmare
nessu contratto. Cosa ancora pi
importante non sono previsti
percorsi burocratici siancanti nel
momento in cui scegliamo di non
utilizzare pi il servizio. Basta
entrare nel nostro account utente e
fare clic su un solo tasto per
sospendere i pagamenti, che
possiamo riprendere in qualunque
mese successivo. Quindi niente
raccomandate con ricevuta di
ritorno che devono contenere tutta
una serie di dati per essere
considerate valide. Un metodo
comodo e rassicurante. Piacer
molto a tutti coloro che hanno gi
sperimentato quanto sia dificile
recedere da un contratto con altri
fornitori di Tv on demand. Se ad
esempio andiamo in vacanza per un
mese e non vogliamo (o non
possiamo) usufruire del servizio
di Netlix mentre siamo fuori casa,
non siamo costretti a buttare via
i nostri soldi, basta un clic per
interrompere i pagamenti.

ALLARME
SICUREZZA
MAIL
DI UN AMICO
Se
ricevi da un
amico una mail
in cui ti chiede
di collegarti a un sito
o di aprire un ile

NON LO FARE!

uno dei trucchi


pi usati dai pirati.
Prima chiamalo al telefono
e chiedigli spiegazioni.
Solo dopo averle avute
collegati o apri
il ile

Sicurezza

Gioie e dolori
dei programmi gratis
Sul Web troviamo centinaia di software gratuiti.
Molti sono utili e ben realizzati. Ma quali rischi
corriamo quando li installiamo?

l Web pieno di programmi


gratuiti che possiamo scaricare
e installare sul nostro computer.
Ne troviamo per tutti i gusti:
dagli strumenti di comunicazione ai
software per la produttivit, la graica,
i video e qualsiasi altro ambito ci pu
venire in mente. In alcuni casi, per,
dietro lopportunit di utilizzare un
programma gratis si nasconde

50 NOVEMBRE/2015

uninsidia. Scopriamo quali sono


le controindicazioni e a cosa stare
attenti quando decidiamo di
scaricare da Internet e installare
un software gratuito.
Attenzione allorigine
Il rischio pi evidente quello
di incappare in virus e malware.
Naturalmente questo non pu

succedere quando scarichiamo un


programma dal sito uficiale, o per
lo meno succede molto di raro.
Pu succedere, per, che un pirata
informatico pubblichi sul Web una
versione modiicata di un
programma perfettamente innocuo,
inserendo al suo interno un virus.
Di solito ile come questi vengono
caricati su server esteri, per esempio

Gioie e dolori dei programmi gratis


Il rischio
pi alto di un
software gratuito
la presenza
di virus al suo
interno

File Sharing solo quando serve. WinRar disponibile in versione gratuita di prova.
Perch scaricarlo con Torrent? Potremmo beccare una versione modiicata con virus.

nei paesi dellest o in Cina,


server collegati a blog e siti Internet
poco conosciuti. Per attirare le
potenziali vittime, poi, i pirati che
utilizzano questa tecnica sfruttano
spesso i blog dedicati alla tecnologia,
magari inserendo il collegamento
allinterno di un post in cui si tessono
le lodi del programma in questione.
Tutto questo, bene tenerlo
presente, avviene allinsaputa del
produttore del software, che non ne
ha nessuna responsabilit. Il fatto
che, considerate le dimensioni di
Internet e il numero di siti che si
trovano online, semplicemente
impossibile controllarli tutti.
Cerchiamo sempre di scaricare i
programmi dal sito uficiale del
produttore. Nel caso in cui questo
non sia possibile, magari perch
lazienda che ha pubblicato in
origine il programma ha chiuso
i battenti, preoccupiamoci di fare
sempre una scansione del ile
dinstallazione usando un antivirus
aggiornato. Difidiamo inoltre di tutti
i programmi che, nel corso della

procedura dinstallazione, ci
suggeriscono di disattivare lantivirus
per evitare conlitti o problemi
di conigurazione.
I programmi scaricati col P2P
Un discorso simile vale per i
programmi che possiamo trovare
attraverso i circuiti peer to peer,
come Torrent. In questo caso,
addirittura, il ile che stiamo
scaricando non memorizzato su un
server accessibile tramite il Web, ma
si trova su computer privati, dei quali

ovviamente non possiamo veriicare


la reputazione. Il fatto che il
programma in questione abbia molte
fonti, poi, non affatto un elemento
che ci deve rassicurare. Anzi: pu
signiicare semplicemente che il
pirata che ha diffuso il programma
infetto sa fare molto bene il suo
lavoro. Nel recente passato gli esperti
di sicurezza hanno individuato
e analizzato numerosi virus che
usavano proprio questa tecnica per
diffondersi, creando i ile
direttamente allinterno delle cartelle
condivise di eMule e altri programmi
P2P dei computer infetti.
Il pericolo Spyware
Anche quando non corriamo il
rischio di incappare in un virus,
linstallazione dei software gratuiti

Antispyware s, ma afidabile. Quando


scarichiamo un antispyware, scegliamone
sempre uno che sia conosciuto.

NOVEMBRE/2015 51

Sicurezza

Non hanno perso il vizio. Teniamo sempre gli occhi ben aperti: durante linstallazione
di Java, per esempio, ci viene proposto di cambiare il motore di ricerca per mettere Yahoo!

Prima di
installare
qualcosa
controlliamo
sempre il ile con
un antivirus

pu riservare brutte sorprese. Dietro


lofferta di un programma gratis,
infatti, si pu nascondere il tentativo
di installare sul nostro computer uno
spyware. Si tratta di programmi che
non sono dannosi come i virus, ma
che controllano la nostra attivit per
raccogliere informazioni, ad esempio
sulle applicazioni che usiamo
abitualmente o sui siti Web che
visitiamo. Chi controlla gli spyware,
poi, vende queste informazioni al

miglior offerente che le utilizza per


gli scopi pi vari: dalle ricerche di
mercato allinvio di messaggi di spam
al nostro indirizzo di posta
elettronica. Per individuare questo
tipo di applicazioni possiamo usare
un sofwtare anti-spyware, come
Spybot Free, scaricabile allindirizzo
www.safer-networking.org, oppure
Malwarebyytes Anti-Malware,
che possiamo trovare allindirizzo
www.malwarebytes.org/antimalware.
Quando cerchiamo un programma
per eliminare gli spyware, per,
facciamo molta attenzione. Prima
di tutto perch i produttori cercano
sempre di proporre le versioni a
pagamento dei loro software, anche
quando disponibile la versione
gratuita. In secondo luogo perch
esistono anche dei inti programmi
anti-spyware, che in realt
contengono uno spyware! Evitiamo
quindi di usare prodotti poco
conosciuti, potrebbe rivelarsi
un vero boomerang.
I componenti aggiuntivi
Meno pericolosi per la nostra privacy,
ma spesso addirittura pi fastidiosi,
sono i componenti aggiuntivi.

ELIMINARE I COMPONENTI AGGIUNTIVI


IN INTERNET EXPLORER
Fino a qualche tempo fa, i componenti aggiuntivi collegati a Internet
Explorer erano un vero lagello. Il
browser di Microsoft, infatti, aveva
un sistema di gestione decisamente poco intuitivo e per eliminare gli
ospiti indesiderati dovevamo disinstallare i programmi a cui erano
collegati. Col problema ulteriore
che troppo spesso i furbastri che
avevano ideato i software utilizzavano nomi che non ci permettevano
di capire quale programma dovesse essere rimosso per eliminare il
componente in questione. Ora le

52 NOVEMBRE/2015

cose sono pi facili: basta un clic


sullicona a forma di ingranaggio
nella parte superiore destra della
inestra di Internet Explorer e un al-

tro su Gestione componenti aggiuntivi. Nella inestra che si apre


troviamo tutti quelli installati e possiamo rimuoverli in un attimo.

Gioie e dolori dei programmi gratis


Si tratta di programmi, o spesso
estensioni per il browser, che
vengono proposti durante la
procedura dinstallazione del
software gratuito e che hanno
numerosi effetti collaterali. Il primo
e pi evidente quello di indurci a
installare un programma che non
vogliamo e di cui non abbiamo
nessun bisogno. Con laggravante del
fatto che in molti casi, per esempio
quando si tratta di moduli aggiuntivi
per il nostro browser, componenti
extra di questo tipo appesantiscono
notevolmente il programma per la
navigazione su Internet. Di solito
visualizzano barre in pi che creano
confusione, spesso e volentieri
modiicano le impostazioni per
cambiare la pagina iniziale che si
apre quando avviamo il browser.
Il consenso per linstallazione dei
moduli aggiuntivi viene inilato nella
procedura dinstallazione del
programma gratuito, spesso sotto
forma di un consenso impostato
come predeinito. Se non prestiamo
attenzione quando facciamo clic
per confermare lavanzamento
dellinstallazione, corriamo il rischio
di ritrovarci con simili antipatiche
estensioni. A inire nel mirino di
questo tipo di programmi , di solito,
Internet Explorer. Alcuni
componenti, per, colpiscono
anche altri browser, come Firefox e
Google Chrome. In questi casi ci
troveremo costretti a imbarcarci in
complicate procedure per eliminarli
e ripulire il nostro browser. Uno dei
casi pi famosi stato quello di Java,
il cui software dinstallazione
proponeva di installare la Ask!
Toolbar, una barra aggiuntiva per
browser che modiicava la pagina

LE MODIFICHE
DELLE IMPOSTAZIONI

Quando un produttore propone un programma gratuito, sembra proprio


non poter resistere alla tentazione di inilarci qualche tranello. La regola
vale anche per aziende famose e con unottima reputazione come Microsoft. Quando installiamo Skype, per esempio, ci viene proposto tra le righe di
impostare come motore di ricerca predeinito il suo Bing.

iniziale e il motore di ricerca per


Internet. Ora il ile di installazione
di Java non lo propone pi, ma dalle
parti di Oracle non hanno perso
il vizietto: quando installiamo Java,
ci viene proposto di impostare
Yahoo! come pagina iniziale
e motore di ricerca predeinito.
Un metodo pi sicuro
Uno dei modi per scaricare
programmi gratuiti potendo contare
su una qualche forma di controllo
sulla loro qualit quello di usare

Scarichiamo i programmi sempre


e solo dal sito del produttore, non
idiamoci mai di nessun altro!

dei portali dedicati.


una soluzione pratica e sicura:
possiamo trovare i programmi gratis
usando un sistema di ricerca
integrato, leggere una descrizione e
le recensioni delle altre persone che
li hanno provati. Anche in questo
caso, per, la fregatura (anche se
piccola) dietro langolo. Alcuni di
questi portali, infatti, ci permettono
di scaricare i programmi solo usando
un downloader dedicato, che si
installa sul nostro computer
e, di solito, impostato per avviarsi
automaticamente allaccensione del
PC. Anche se nella maggior parte
dei casi sono software assolutamente
innocui, rappresentano pur sempre
una zavorra per Windows, dal
momento che consumano
preziose risorse di sistema.
NOVEMBRE/2015 53

Sicurezza

Teniamo alla larga


le email pericolose
Tra i messaggi di posta elettronica si nascondono virus
e tentativi di trufa. Scopriamo come riconoscerli per
proteggere il nostro computer dagli attacchi dei pirati

a posta elettronica festeggia


22 anni di vita e sfoggia un
invidiabile stato di salute.
Era il 1993 quando il servizio
e-mail come lo conosciamo oggi ha
fatto la sua comparsa uficiale. Da
allora ha conquistato sempre pi
spazio diventando uno strumento di
comunicazione indispensabile. A
dirlo sono i numeri: nel mondo,
54 NOVEMBRE/2015

secondo gli ultimi dati uficiali,


vengono spedite 247 miliardi di
e-mail al giorno. Una quantit
impressionante di dati e parole, che
permettono a quasi 2 miliardi di
persone di comunicare, trattare affari
e anche scambiare messaggi con
amici e parenti. In questo iume di
e-mail, per, si nascondono
parecchie delle insidie. Se la posta

elettronica consente di raggiungere


chiunque con estrema facilit, infatti,
rappresenta anche lo strumento
ideale per i pirati informatici che
sfruttano le e-mail per diffondere
malware e truffe online. Imparare
a riconoscere le minacce che si
nascondono tra i messaggi di posta
il primo e pi eficace metodo per
proteggerci dallazione dei pirati.

Posta elettronica
Ogni giorno nel mondo
vengono spediti pi di 27 miliardi
di messaggi di posta elettronica
Attenzione agli allegati ZIP
Il pericolo pi immediato quello
degli allegati ai messaggi di posta. il
sistema che stato usato per anni dai
pirati informatici per diffondere virus
e trojan sul Web. Il meccanismo
piuttosto semplice: i pirati inviano
una prima ondata di e-mail con il
virus in allegato, sperando che
qualcuno dei destinatari apra il ile
che contiene il malware. Una volta
infettato un computer, il virus accede
al programma di posta elettronica e
invia una sua copia a tutti i contatti
presenti nella rubrica, sperando che
qualcuno di questi apra lallegato e
venga a sua volta infettato. Nei primi
anni 2000 questa tecnica ha
permesso ai pirati informatici di
compromettere milioni di computer
con relativa facilit. La pacchia, per,
non durata a lungo. Gli sviluppatori
software hanno infatti introdotto
alcuni accorgimenti per rendere pi
dificile questa tecnica di diffusione
dei malware. I programmi per la
gestione della posta elettronica, per
esempio, hanno introdotto dei iltri
che impediscono linvio di ile in
formato eseguibile che potrebbero
contenere i malware. Un
accorgimento, per, che i pirati
informatici hanno aggirato
utilizzando archivi compressi
autoestraenti, di solito nel popolare
formato ZIP, che permettono loro di
camuffare la vera natura
dellallegato. Uno stratagemma che
ottiene un doppio obiettivo: in primo
luogo quello di impedire al
programma di posta elettronica di
determinare la natura del ile
contenuto nellarchivio. In seconda
battuta quello di aggirare i controlli

antivirus a livello dei server di posta


elettronica, che quando si trovano di
fronte ad archivi compressi protetti
da password non possono analizzare
il codice allinterno della cartella. Se
abbiamo a che fare con un
messaggio che allega un ile ZIP,
prima di aprirlo pensiamoci due
volte. Potrebbe anche trattarsi di un
virus molto ben camuffato.

Archivi pericolosi. I ile ZIP spesso


nascondono la vera estensione del ile.

COME RICONOSCERE
GLI ALLEGATI PERICOLOSI
Tutti i malware sono contenuti in ile eseguibili. Questo signiica che hanno unestensione precisa, per esempio .EXE o .COM. Se riceviamo un ile con unestensione del genere, apriamolo solo se siamo sicuri che arrivi da un mittente idato.
C un problema, per: le impostazioni predeinite di Windows nascondono lestensione dei ile. Si tratta di un brutto vizio di tutti i sistemi operativi Microsoft,
giustiicata dallidea che sia pi bello vedere solo il nome del ile e licona corrispondete. In questo modo, per, i pirati hanno gioco facile nel cercare di ingannarci, magari sostituendo licona del ile per farci credere che non si tratti di un
virus ma di un innocuo documento. Meglio quindi modiicare subito questa impostazione. Apriamo una cartella qualsiasi e facciamo clic su Opzioni. Scegliamo
poi Visualizzazione e togliamo il segno di spunta accanto alla voce Nascondi
le estensioni per i tipi di ile conosciuti. Da questo momento in poi potremo
individuare senza problemi i ile sospetti.

NOVEMBRE/2015 55

Sicurezza

Un nuovo pericolo incombe:


sono i collegamenti Internet
Pi difficili da individuare per gli antivirus e pi pericolosi per il nostro
computer. Ecco perch i pirati usano sempre pi spesso i link su Internet

a maggiore attenzione per il


controllo degli allegati da parte
dei software di sicurezza ha
portato i pirati informatici a utilizzare
tecniche alternative. Tra queste, la
pi eficace luso di collegamenti
internet integrati nei messaggi di
posta elettronica. I criminali
informatici creano delle pagine Web
al cui interno si trova il codice del
virus, la cui installazione viene avviata
automaticamente quando il nostro
computer accede al sito.
Il collegamento al sito viene poi
inviato via email, nella speranza che
la potenziale vittima faccia clic sul
link. Dal punto di vista dei pirati
informatici, questo tipo di tecnica
offre due vantaggi. Prima di tutto
permette di aggirare il controllo dei
software antivirus sui server di posta
elettronica. In secondo luogo,
consente loro di modiicare in un
attimo le tecniche di attacco per
adattarle al bersaglio. Quando ci
colleghiamo a una pagina Web,
infatti, il nostro PC invia al sito
alcune informazioni, allo scopo di
ottimizzare la visualizzazione della
pagina. Tra queste informazioni ci
sono anche quelle relative al sistema
operativo installato sul computer e al
tipo di programma per la
navigazione su Internet. Esattamente
quello che serve ai criminali

Bella, ma falsa. Sembra proprio una pubblicit della nota carta di credito.
In realt unemail contraffatta da un abile graico che ha utilizzato gli elementi originali.

informatici per scegliere i migliori


strumenti adatti a violare il nostro
sistema. In deinitiva, quindi, i
collegamenti Internet sono ancora
pi pericolosi dei vecchi allegati.
Dai virus al Phishing
Tra i rischi legati alluso delle-mail,
per, non c solo quello di essere
attaccati da un malware. I messaggi di
posta elettronica vengono utilizzati
dai cyber criminali anche per
tendere trappole meno distruttive
per il nostro computer, ma
altrettanto pericolose. La pi diffusa
quella del phishing, cio luso di

I pirati usano gli archivi compressi


in formato ZIP per cercare di aggirare
i controlli dei programmi antivirus
56 NOVEMBRE/2015

messaggi di posta elettronica che


mirano ad attirarci su falsi siti Web
per rubare i nostri dati di accesso.
Tutto comincia con une-mail che
sembra provenire da un mittente
afidabile, di solito la nostra banca o
un servizio per i pagamenti online
come Paypal. Il contenuto del
messaggio pu variare: spesso viene
chiesto di eseguire una veriica sui
dati di accesso o di confermare
unoperazione bancaria. In altri casi
si annuncia la necessit di riattivare il
servizio, bloccato per un qualche (e
non meglio speciicato) motivo.
Lelemento comune, per, che
lemail contiene sempre un
collegamento Internet attraverso il
quale dovremmo collegarci al sito
uficiale dellistituto di credito o
dellazienda per completare la
procedura. Se dovessimo cliccare sul
collegamento, per, non apriremmo

Posta elettronica
il sito che ci viene indicato.
Verremmo invece dirottati su una
pagina Web identica a quella del sito
reale, ma gestita direttamente dai
pirati. Se dovessimo inserire il nostro
nome utente e password, a questo
punto, le informazioni inirebbero
diritte nelle loro mani.
Psicologia di un attacco
Dopo anni in cui i messaggi di
phishing hanno letteralmente
intasato le caselle di posta elettronica,
sembra che il fenomeno ora sia in
calo. Secondo lultimo rapporto di
Symantec, nel 2014 il peso del
phishing diminuito rispetto agli
anni precedenti: in media una sola
e-mail di phishing ogni 965 ricevute.
Nel 2013, anno in cui questo tipo di
truffa ha raggiunto i massimi livelli di
diffusione, il rapporto era di una su
392. Il dato, per, non ci deve
tranquillizzare. Anche se il volume di
messaggi diminuito, secondo gli
esperti di sicurezza labilit dei
truffatori notevolmente aumentata
e le e-mail di phishing sono ancora
pi insidiose e dificili da distinguere
rispetto ai veri messaggi di posta
elettronica inviati da aziende e
banche. In particolare, i pirati
informatici hanno afinato molto le
strategie per ingannare le potenziali
vittime. Gli esperti di sicurezza la
chiamano Social Engineering
(Ingegneria Sociale) ed larma pi

I TRE COMANDAMENTI
PER EVITARE IL PHISHING

Controlliamo il collegamento presente nellemail posizionandoci sopra la freccia del mouse senza fare clic.
Sullo schermo comparir il reale indirizzo Internet a cui punta il collegamento.
Se diverso da quello del sito uficiale
che viene indicato nel messaggio, chiudiamo subito le-mail.

Quando il messaggio di posta elettronica sembra provenire dalla nostra banca o da un servizio che usiamo e vogliamo veriicare se lavviso vero, non
utilizziamo mai il link inserito nel messaggio: colleghiamoci al sito uficiale usando
il collegamento nei preferiti o scrivendo lindirizzo a mano nel browser.

Leggiamo con attenzione il testo del messaggio. Spesso i truffatori sono stranieri e commettono errori di ortograia nella composizione delle-mail in italiano. Anche quelle ben fatte un piccolo refuso lo hanno sempre o quasi. Se la
grammatica traballante, molto probabile che sia un tentativo di phishing.

I siti di
phishing
sono identici
a quelli ufficiali,
ma vengono
controllati
dai pirati

Occhio agli errori. Strafalcioni di grammatica nel testo? Probabilmente una truffa.

potente che possono usare i pirati


informatici. Si tratta, in deinitiva, di
una serie di tecniche piscologiche
che puntano a suscitare una reazione
emotiva in chi legge le-mail per
portarlo ad agire in maniera
impulsiva. In alcuni casi i pirati
sfruttano il desiderio e lentusiasmo,
per esempio promettendo regali o
sconti eccezionali su prodotti
informatici. In altri casi cercano di
fare leva sulla paura, ad esempio
inserendo nei messaggi falsi avvisi
riguardanti pagamenti addebitati
sulla nostra carta di credito o la
minaccia di vedere disattivato un
servizio a cui teniamo. Qualunque
sia linganno che utilizzano i
criminali del Web, ogni volta che
leggiamo unemail che arriva da un
mittente sconosciuto, per quanto
possa sembrare allettante e
credibile, respiriamo a fondo e
prendiamoci qualche secondo per
decidere se valga la pena di fare
quel fatidico clic del mouse. Le
conseguenze di un gesto impulsivo
potrebbero costarci molto care.
NOVEMBRE/2015 57

Sicurezza

I nostri dati
in una botte di ferro!
Attiviamo lautenticazione a doppio fattore per
proteggere il Microsoft Account e tutti i nostri dati

on il nuovo Windows 10,


Microsoft ha deciso di
collegare gli utenti del
sistema operativo allaccount
Microsoft. Una scelta che ci offre
numerosi vantaggi, tra cui la
possibilit di memorizzare i nostri
ile e documenti sullo spazio di
archiviazione online di One Drive in
modo pi semplice e immediato.
58 NOVEMBRE/2015

Questo signiica, per, che al nostro


account sono collegate tantissime
informazioni sensibili. Se qualcuno
dovesse metterci sopra le mani
sarebbe un vero disastro. Per
proteggere i nostri dati in maniera
pi eficace, gli sviluppatori di
Microsoft hanno introdotto un
sistema di autenticazione a due
fattori. Ma di cosa si tratta?

Una password non basta


I sistemi di protezione che usiamo
normalmente per i nostri servizi
Internet utilizzano una procedura di
autenticazione che prevede un solo
fattore: la password. Si tratta di un
metodo intuitivo e decisamente
pratico che per non offre grandi
margini di sicurezza. Soprattutto
oggi, in un mondo in cui le

Lautenticazione a due fattori


Sicuro, ma costoso
Il sistema di riconoscimento della retina
a prova di bomba, ma gli strumenti
per usarlo sono molto costosi.

La normale
password ormai
uno strumento
poco sicuro
e facilmente
aggirabile
informazioni che conserviamo sul
computer, sullo smartphone o sul
tablet possono avere anche un
grande valore. Pensiamo per
esempio ai dati della nostra carta
di credito o a tutte le e-mail che
inviamo e riceviamo, allinterno
delle quali ci sono informazioni
sulla nostra vita privata, sullattivit
lavorativa e, sempre pi spesso, sui
rapporti con le autorit
amministrative. Tutto questo, con
un sistema di autenticazione basato
esclusivamente su una password,
potenzialmente a rischio.
Se un pirata informatico riuscisse a
impossessarsi della parola daccesso,
potrebbe entrare in possesso di tutte
queste informazioni. Cosa ancora
pi grave, potrebbe prendere il
controllo di tutti i servizi collegati
per togliercene il controllo o, per
esempio, cancellare i nostri dati con
un semplice clic del mouse. Un
rischio troppo grande, che non
possiamo permetterci di correre.
Meglio due fattori
Se con la password usiamo un
metodo di autenticazione in cui
laccesso permesso quando si usa
una parola pi o meno complessa
che abbiamo scelto e che conosciamo

bene, il sistema a due fattori


aggiunge un altro elemento. Oltre
alla parola segreta ci viene chiesto
qualcosa che ci riguarda, che fa parte
di noi o che possediamo. Pu
trattarsi di unimpronta digitale, della
scansione della retina oppure ancora
di una chiavetta USB o del nostro
stesso smartphone., Questo signiica
che per accedere a un servizio
bisogner fornire sempre due
conferme: prima la password e poi il

secondo fattore di autenticazione.


In questo modo, chi vuole rubare le
nostre informazioni riservate o
accedere ai servizi che usiamo senza
il nostro consenso deve fare il doppio
della fatica. Un sistema del genere ci
mette al sicuro una volta per tutte
dallipotesi di un furto di dati
eseguito utilizzando strumenti come i
virus o le truffe online, perch
molto pi dificile da aggirare. Certo
risulta anche un po pi scomodo.

Veriica di sicurezza
Se abbiamo attivato la veriica in due passaggi, ci verr puntualmente richiesta
quando colleghiamo il Microsoft Account a Windows.

NOVEMBRE/2015 59

Sicurezza
La via pi semplice
Anche se i sistemi che permettono
di riconoscere la scansione della
retina, il tono della voce o le
impronte digitali (chiamati sistemi
biometrici) sono teoricamente pi
sicuri, sono ancora dificili da
utilizzare. La scansione della retina,
per esempio, richiede luso di un
dispositivo complesso e spesso
costoso, mentre il riconoscimento
vocale si presta troppo facilmente a
essere ingannato con una
registrazione. Sul mercato si
cominciano a vedere alcune
applicazioni del riconoscimento
delle impronte digitali, soprattutto
con gli smartphone, ma rimane un
sistema troppo legato a un singolo
dispositivo. Per questo motivo, la
tecnica di autenticazione a due
fattori oggi pi usata quella che
ricorre a un oggetto in abbinamento
alla password. Fino a qualche tempo
fa, questi accorgimenti venivano
usati solo per i servizi ritenuti molto
importanti. Pensiamo ad esempio ai
conti bancari online, che sempre
pi spesso ci chiedono, oltre al
nome utente e alla password, un

codice che viene generato da una


chiavetta che dobbiamo avere con
noi per effettuare operazioni come
boniici o altri pagamenti online.
Limportanza che stanno assumendo
i servizi via web, e tra questi rientra
sicuramente il nostro Microsoft
Account, ci impone di usare la stessa
attenzione nel proteggerli. Al posto
di una chiavetta, per, gli
sviluppatori hanno pensato di usare
un altro oggetto che tutti
possediamo: il nostro telefono.
In pratica
Per poter usare il sistema di
autenticazione a due fattori con il
nostro Microsoft Account,
dobbiamo avere uno smartphone e
unapp che gli permetta di generare
periodicamente dei codici numerici,
proprio come fanno le chiavette
usate per i conti bancari su Internet.
Se abbiamo un Windows Phone,
dovremo usare lapp creata da
Microsoft, chiamata Authenticator.
Se invece abbiamo un telefono con
Android o un iPhone, dovremo
usare Google Authenticator, un
piccolo software sviluppato da

La scansione della retina


e delle impronte digitali sono
chiamati sistemi biometrici

Tutti i codici in unapp


Con Google Authenticator trasformiamo
qualsiasi smartphone in uno strumento
di autenticazione a due fattori.

Google che ha le stesse funzionalit.


Dovremo inine associare lapp al
nostro Microsoft Account, attraverso
la scansione di un QR Code, ovvero
un codice che verr visualizzato sullo
schermo del computer e che
potremo far leggere allo
smartphone usando la fotocamera
integrata. A partire da questo
momento, potremo utilizzare
i codici generati dallapp per
confermare la nostra identit
ogni volta che ci verr richiesto.
I computer aidabili
Se dovessimo inserire il codice
di autenticazione ogni volta che
accediamo al nostro Microsoft
Account sarebbe un vero disastro e il
sistema di protezione a due fattori,
piuttosto che sempliicarci la vita, la
renderebbe un vero inferno. Ecco
perch stato introdotto un modo
Computer idato
Dal PC che usiamo di solito, possiamo
impostare il sistema in modo che in
seguito non ci chieda pi il codice.

60 NOVEMBRE/2015

Lautenticazione a due fattori


per indicare i computer afidabili.
Quando ci colleghiamo dal nostro
computer di casa o dal portatile,
possiamo segnalare a Microsoft che
usiamo quel PC abitualmente e che
solo per quel computer non
necessaria lautenticazione. In
questo modo non dovremo
sottoporci ogni volta
alla procedura di accesso, ma
avremo lo stesso un livello di
protezione elevatissimo. Il codice di
sicurezza, infatti, verr richiesto ogni
volta che proveremo ad accedere al
nostro Microsoft Account da un
computer diverso dal nostro. Se un
pirata informatico dovesse riuscire
in qualsiasi modo a rubare la nostra
password, per poter accedere ai
nostri dati attraverso laccount
dovrebbe mettere le mani anche sul
nostro smartphone oppure rubarci
direttamente il computer che
usiamo come principale. In soldoni,

Pi sicuri con una chiavetta


Gmail supporta la veriica in due passaggi e possiamo usarla anche tramite una chiavetta USB.

rubare la password di un servizio


protetto da un sistema di
autenticazione a due fattori non
serve a niente perch da sola
inutile e non permette nessun
accesso ai dispositivi e account.

IN CASO DI PROBLEMI
Il sistema di autenticazione a due fattori estremamente sicuro, ma come fare se
ci troviamo nella condizione di dover accedere al nostro account e non abbiamo
a disposizione il nostro smartphone? In questo caso, possiamo utilizzare un
codice di recupero, che possiamo comodamente creare sul sito del nostro
Microsoft Account. Il codice ci permetter di accedere al nostro account in
situazioni di emergenza. Possiamo stamparlo e conservarlo nel portafogli, oppure memorizzarne una copia online, ma in questo caso ricordiamoci di proteggere il ile che lo contiene con una password. Sarebbe imperdonabile lasciare
senza protezione un documento cos importante.

Password speciali
Se usiamo un account di posta
collegato al Microsoft Account,
per esempio un indirizzo
@outlook.com, luso della
autenticazione a due fattori ci
obbliga a modiicare le impostazioni
dei programmi e dei dispositivi che
sfruttiamo per controllare le e-mail
o entrare nel nostro account.
Quando usiamo software per la
posta o dispositivi diversi dal
computer, infatti, non possiamo
utilizzare lapp per inserire ogni
volta il codice di veriica. Escluderli
dal controllo, daltra parte,
rappresenterebbe un clamoroso
buco di sicurezza e offrirebbe ai
pirati una scappatoia per aggirare il
meccanismo di protezione. Il
problema si risolve con un piccolo
trucco. Il sistema, infatti, permette
di creare delle password speciali che

Il PC che
dichiariamo
aidabile non usa
lautenticazione
a doppio fattore
NOVEMBRE/2015 61

Sicurezza
COME ATTIVARE LAUTENTICAZIONE A DUE FATTORI
DEL MICROSOFT ACCOUNT

Colleghiamoci subito al sito Internet


www.microsoft.com/it-it/account
ed effettuiamo laccesso come al solito,
utilizzando il nostro nome utente e la
password che abbiamo scelto.

Facciamo clic sulla voce Sicurezza


e privacy in alto a destra. Nella pagina successiva scegliamo Altre impostazioni di sicurezza. Inine clicchiamo su
Imposta veriica in due passaggi.

Una volta inserito il codice, facciamo


clic su Avanti. Nella inestra che si
apre troviamo i collegamenti per ottenere
le password e controllare le-mail con i
modelli di smartphone Android e iOS.

quei dispositivi, come Xbox e Zune,


che non possono utilizzare lapp.
Anche in questo caso dovremo
chiedere al sito di generare una
password adatta.

Google Authenticator, disponibile


per tutti i tipi di smartphone.
Consigliamo di attivare
lautenticazione a due fattori per il
nostro indirizzo di posta elettronica.
Visto che lemail la chiave
attraverso la quale possibile
accedere a tutti i servizi che usiamo,
proteggerla con un sistema forte
ci permetter di dormire sonni
tranquilli e avere la certezza che
nessuno sar in grado di usarla.

La pagina mostra un collegamento che porta al download dellapp


di autenticazione. Installiamola sul telefono e usiamo il QR Code visualizzato per associarla al Microsoft Account.

vengono associate a quel


programma o a quel dispositivo.
suficiente speciicare, durante la
procedura guidata, che utilizziamo
programmi di posta o dispositivi
mobili per accedere alla posta di
Microsoft. Il sito ci propone diversi
collegamenti, uno per ogni tipo di
device o di software. Scegliamo
quello giusto. Una volta completata
la procedura, tutto funzioner a
dovere. Un discorso simile vale per
62 NOVEMBRE/2015

Non solo Microsoft


Il sistema di autenticazione a due
fattori viene ormai usato da numerosi
servizi online. Ciascuno ha le sue
particolarit ma la logica di fondo
la stessa e molti sfruttano lapp

Facciamo clic su Avanti. Ora dobbiamo selezionare il tipo di smartphone che useremo per lautenticazione. Aggiungiamo il segno di spunta e
scegliamo di nuovo Avanti.

Con un altro clic su Avanti arriviamo a una pagina simile, che ci permette di ottenere la password adatta
per altri dispositivi, come lXbox e per
i programmi di posta elettronica.

brand undenatured type II collagen (registered trademark of InterHealth N.I. - U.S. Patents 5,645,851
5,637,321 5,529,786 5,750,144 and 7,083,820 and EPO Patent EP1435906B1 and 7.846.487)

Il corpo umano e una macchina perfetta


ma col tempo le articolazioni perdono flessibilita,
la cartilagine si consuma...
...e ogni gesto diventa una sfida.

Col suo principio attivo di ultima generazione


ti aiuta a mantenere la liberta di movimento
La Vitamina D3 contribuisce a mantenimento di ossa norma i e
a norma e assorbimento/uti izzo de ca cio e de fosforo

BENESSERE PER LE TUE ARTICOLAZIONI!

studi clinici consultare


* Per gliil sito
www.leniart.it

www.hiltonpharma.it

Richiedilo al tuo farmacista di iducia,


in caso ne fosse sprovvisto
provveder subito a fartelo avere.

*
IN FARMACIA
e Parafarmacia

Domande & Risposte


Scrivi le tue domande a: lettori@pcwindows10.it

Piattaforma musicale
Ho sentito parlare molto bene di
SoundCloud ma non capisco se oltre
a mettere online i miei brani mi permette
anche di farmi un po di pubblicit tra i
miei amici.
Giorgio
SoundCloud, www.soundcloud.
com, non un semplice software
per la pubblicazione di brani musicali
ma un social network dotato di tutte
quelle funzionalit che hanno consentito a questa tipologia di piattaforme di diventare cos diffuse e utilizzate. In primo luogo, offre la possibilit
di creare una propria pagina personale al cui interno possibile caricare
qualsiasi tipo di ile audio. Secondariamente, permette di creare velocemente dei messaggi personalizzati per
le altre piattaforme sociali che consentono a tutti i nostri contatti di veni-

Per farsi conoscere. Le possibilit offerte da SounCloud agli aspiranti musicisti e agli
artisti affermati sono innumerevoli perch si integra benissimo con Facebook.

re immediatamente a conoscenza delle nostre attivit. Questo aspetto risulta particolarmente sviluppato soprattutto nei confronti di Facebook di cui
SoundCloud pu essere considerato,
anche se completamente indipenden-

te e autonomo, unutile estensione.


Non a caso, gi allatto delliscrizione
al servizio possibile scegliere di utilizzare un account Facebook gi
esistente per creare un legame automatico e farsi pubblicit.

Pi veloci con AVG TuneUP


Ho un computer isso che ho comprato qualche anno fa e che non posso aggiornare dal punto di vista hardware. Vorrei sapere come posso ottimizzarlo
per farlo diventare pi veloce.
Stefania

Il programma giusto. Prima di


acquistare nuovi componenti per il nostro
vecchio PC, proviamo la versione gratuita
di AVG TuneUp Utilities 2015.

64 NOVEMBRE/2015

Ottimizzare, di per s, un termine che pu indicare tutto o


niente. Dal punto di vista informatico
signiica, semplicemente, far funzionare al meglio un dispositivo. Quando si parla di computer, per, le cose
diventano pi complesse. Nei PC, infatti, la parte hardware e quella software pur essendo distinte devono risultare perfettamente integrate. Questo signiica, per esempio, che se vogliamo

leggere velocemente i dati salvati sul


disco isso, questultimo dovr sia essere di buona qualit sia contenere ile non frammentati. Anche laggiornamento dei driver gioca un ruolo
fondamentale, cos come il corretto
funzionamento del Registro di Conigurazione di Windows, la gestione
delle applicazioni, e molto altro ancora. Per riuscire a tenere sotto controllo tutti questi delicati elementi, fortunatamente, basta installare un software che lo faccia al posto nostro. AVG
TuneUp Utilities 2015, per esempio,
uno dei pi interessanti pacchetti
per lottimizzazione del computer attualmente sul mercato ed disponibile anche in versione di prova gratuita.

SOFTWARE

Il futuro di Internet
Ogni tanto si sente parlare di Web
3.0, ma cos esattamente?
Michael
Se il Web 1.0 si sviluppato
con le prime connessioni dati
a 50 Kbps, con il passaggio alle linee
ADSL ad alta velocit si concretizzato il Web 2.0 e si sono potute sviluppare quelle applicazioni online
che lo caratterizzano e che tutti noi
utilizziamo quotidianamente. Sono
cos nati i blog, le chat graiche,
i social network e le prime applicazioni di cloud computing. Quando la larghezza di banda utile, cio
la quantit di dati che potremo inviare e ricevere tramite Internet, si

stabilizzer sui 10 Mbps per chiunque, si apriranno ulteriori orizzonti.


Fra le tante rappresentazioni utilizzate per deinire cosa sar il Web 3.0
troviamo, infatti, Geospatial Web,
Web 3D e Web semantico. Al
momento sono parole evocative che
fanno pensare a differenti possibilit: bisogner aspettare ancora un
po prima di poter vedere quali saranno le applicazioni concrete.

La realt aumentata.
Anche le applicazioni per la realt
aumentata rientrano fra gli elementi chiave
di una futura evoluzione del Web.

Le nuove frontiere del Web


si vedrano quando la velocit della Rete
si stabilizzer per tutti sui 10 Mbps

Facciamo ordine fra i formati video


Quali sono i principali formati video che posso usare per salvare i
miei ilmati?
Alessandra
In giro esistono tantissimi formati video diversi, ognuno con

le proprie caratteristiche e i propri


pregi. La scelta di quale formato utilizzare nella fase di salvataggio dei ile
dipende sia dal programma o dal dispositivo che stiamo utilizzando per le
riprese, sia dalle modalit con cui vogliamo che il nostro ilmato venga ri-

prodotto. Per conoscere quali sono i


principali formati video attualmente
disponibili e le loro caratteristiche,
possiamo fare riferimento alla tabella
qui sotto. Ricordiamoci per che oltre
a questi esistono ancora decine di altri
formati proprietari.

NOME FORMATO

ESTENSIONE

DESCRIZIONE

Apple QuickTime

MOV

Formato proprietario Apple

Autodesk Animation

FLI, FLC

Formato proprietario Autodesk

DV

AVI, Type I e II

Standard per la videoripresa digitale

MPEG

MPEG, MPE, MPA, DAT, M1V

Formato basato sul codec MPEG-1

MPEG2

MP2, M2P, DAT, M2V, MPV2, MP2V, VOB

Formato basato sul codec MPEG-2

MPEG4

MPG4, MP42, MP43

Formato basato sul codec MPEG-4

MS Netshow

ASF

Formato Microsoft per il Web

MS Video

AVI

Supporta i codec: Cinepak, DivX, Indeo,


DV, MJPEG, XviD e YUY2 non compresso

MS Windows Media

WMV, WMA,WMS, WMP

Basato sul codec MPEG-4

RealMedia

RM, RAM, RA

Formato proprietario Real.com

NOVEMBRE/2015 65

Domande & Risposte

Libri ovunque
Sono un appassionato lettore di libri
digitali e vorrei poter organizzare la
mia libreria sul PC per poterla poi leggere
anche sul mio smartphone o sul tablet che
sto per comperarmi. Ci sono programmi
gratuiti che mi consentano di farlo?
Sergio
Il programma Calibre, scaricabile gratuitamente dal sito Internet http://calibre-ebook.com, un software gratuito sviluppato da Kovid Goyal
e distribuito tramite la licenza GNU
General Public License. Linstallazione del programma avviene in pochi
minuti e durante la fase di conigurazione possibile impostare anche il
nostro lettore ebook predeinito:
quello che utilizzeremo successivamente per la sincronizzazione dei libri digitali. Se non siamo ancora in

La soluzione deinitiva. Calibre lo strumento pi utilizzato per catalogare i nostri libri


digitali. completamente gratuito e si scarica dal sito http://calibre-ebook.com.

possesso di un lettore ebook, come


nel caso del tuo tablet, possiamo selezionare Generic allinterno del pannello Marche e scegliere la voce iPad
like tablet fra i Dispositivi disponibili.
Le potenzialit di questo software so-

no immense e dato che la libreria


organizzata allinterno di una cartella
del nostro PC, possiamo scegliere
quali libri tenere sempre a portata di
clic, semplicemente spostandoli allinterno della cartella predeinita.

SOTTO LA LENTE

Comprimiamo
i nostri ilmati
Ho sentito molto parlare dei codec video e del fatto che permettano di diminuire la dimensione dei
ile anche di parecchio ma non mi molto chiaro come
funzionino e cosa fanno esattamente.
Gabriele
Per salvare su PC i ilmati video necessario occupare
una grande quantit di spazio sul disco rigido. Un minuto di ripresa in formato DV 720 x 480, senza alcun tipo di
compressione, corrisponde a un ile da 1.080 MB! chiaro
che gestire ile di questa grandezza risulta molto complesso e
quindi si preferisce ridurne le dimensioni grazie, proprio, ai
codec. Ogni codec, utilizza degli speciali algoritmi matematici in grado di comprimere le immagini durante la registrazione e di decomprimerle nella fase di visualizzazione. Dato che

66 NOVEMBRE/2015

Cosa fanno.
I codec sono
software che
permettono di
comprimere le
dimensioni dei
nostri ilmati per
visualizzarli in alta
deinizione su
computer e TV.

la qualit dei ilmati digitali dipende dalla quantit dei pixel


campionati e dal numero dei bit utilizzati per la codiica, i codec realizzano un compromesso tra qualit e dimensioni dei
ile video. Esistono due differenti tipologie di codec basati su
due diversi tipi di compressione: lossless e lossy. Il primo
tipo, permette di ridurre le dimensioni del ile inale senza
scartare alcuna informazione. La compressione lossy, ovvero
a perdita, riesce a comprimere maggiormente i dati eliminando per una piccola parte delle informazioni originarie.

SOFTWARE
CHE SIGNIFICA?

Alla scoperta
di Outlook
Come funziona il salvataggio delle
e-mail con Outlook? Posso trovare
tutti i miei dati in un unico ile oppure
devo cercare diversi ile se decido di fare
un backup delle mie email?
Salvatore
Le e-mail e gli allegati di Outlook vengono salvati allinterno
di un unico tipo di ile: il PST, ovvero Personal Storage. I ile PST sono
relativi alla gestione delle cartelle
personali e sono strutturati in modo
tale da comprendere tutti gli elementi del programma, incluse le cartelle
Posta in arrivo, Calendario e
Contatti. Di solito, sul nostro computer, esiste un solo ile PST contenente sia i messaggi sia tutte le altre
informazioni quindi, basta copiarlo
su un disco di sicurezza per realizzare
un backup. A volte, per, anche
possibile che uno stesso archivio Out-

look venga suddiviso in due o pi ile


PST differenti nei computer collegati
a una rete per i quali lamministratore ha stabilito il salvataggio in locale dei dati. In questo caso, esiste un
secondo ile PST che contiene solo le
informazioni relative alle cassette di
posta personali che non debbono essere memorizzate insieme ai dati e
alle impostazioni generali.

Le email e gli
allegati di Outlook
vengono tutti
salvati in un unico
ile che ha come
estensione PST

ASPECT RATIO
Indica il rapporto fra la dimensione
pi lunga e quella pi corta dellimmagine che viene visualizzata su un
qualsiasi schermo. Gli aspect ratio
pi diffusi sono: 4:3 e 16:9. Il primo
viene usato anche nelle normali televisioni mentre il secondo quello
sfruttato dai monitor panoramici.

CMS
Content Management System: sistema di gestione dei Contenuti.
una modalit di organizzazione dei
siti Web che separa la parte graica,
che viene realizzata basandola su
dei modelli, dal testo. In questo modo, diventa molto pi semplice e veloce inserire post, commenti e altri
materiali nelle pagine online.

International Organization
for Standardization
il nome dellorganizzazione che si
occupa di deinire gli standard validi
in ambito informatico. Viene indicata
con il termine ISO che, per, non
una sigla ma fa riferimento alla parola greca iso che signiica uguale.

WAIT STATES

Lunga vita a Outlook! Grazie alla nuova versione App disponibile per tutti
i dispositivi mobile, Microsoft Outlook si confermato come uno fra i programmi in
assoluto pi longevi della storia informatica!

Gli stati di attesa sono i tempi morti


che si veriicano durante il trasferimento dei dati fra il processore e le
periferiche interne del computer.
Proprio per evitare la presenza di
Wait States sono state sviluppate le
tecnologie che prevedono la sincronizzazione con il clock della CPU.

NOVEMBRE/2015 67

Domande & Risposte


MANTENIAMO
I SEGRETI
File cifrati e crittograia sono la stessa cosa?
Sergio
No. Anche se nelluso comune
spesso le due parole vengono
confuse fra loro, la cifratura un termine speciico e fa riferimento a un
tipo di crittograia basato sullutilizzo
di strumenti numerici. Nellinformatica, poich tutti i dati che vengono
memorizzati sono deiniti tramite ile
di zeri e di uno, la cifratura risulta la
principale tecnica crittograica utilizzata. Ogni programma per la cifratura di blocchi di dati o di interi ile,
funziona sfruttando uno speciico
algoritmo, cio una procedura che
consente, tramite lesecuzione di un
numero limitato di istruzioni, di ottenere il risultato desiderato. Proprio il
fatto che il numero di elaborazioni
sia limitato costituisce uno dei principali punti di vulnerabilit di questo
tipo di crittograia. Se, per esempio,
pensiamo a un lucchetto per le biciclette composto da tre rotelle girevoli sulle quali sono rappresentati i numeri da 0 a 9 per trovare la combinazione giusta, baster realizzare un
algoritmo che al numero 000 sommi
1 ogni volta che il lucchetto non si
apre. In questo caso, lalgoritmo
stato utilizzato per decifrare la combinazione ma la stessa identica logica viene applicata anche nel caso
contrario, cio quando si vogliono
cifrare dei ile.

68 NOVEMBRE/2015

Trasferiamo i file
via server FTP

Sono un graico e ho appena cominciato a lavorare con lestero. Mi


stato chiesto di accedere a un server FTP
per scaricare delle foto. Mi consigliate un
buon programma gratuito per farlo?
Eleonora
Di programmi gratuiti per trasferire ile in modalit FTP ce
ne sono molti. Uno particolarmente
completo e semplice da usare FileZilla che puoi scaricare da:
https://ilezilla-project.org.
Per sfruttarlo al meglio, qui sotto
trovi un elenco delle principali deinizioni informatiche legate allFTP.

Cosa ti serve. Per poter accedere


ai Server FTP, sia in modalit anonima
sia con le credenziali, basta scaricare
il software gratuito FileZilla Client.

FileZilla
uno dei migliori
programmi per
scambiare ile
via FTP ed
gratuito!

PICCOLO VOCABOLARIO DELLFTP


Client FTP

Il software con il quale accediamo alle risorse sulla Rete.


Per estensione, diventa anche il nostro computer.

Credenziali
daccesso

Linsieme del nome utente e della password, necessari per


accedere al Server FTP.

Modalit
anonima

Un particolare accesso al Server FTP che non richiede le credenziali daccesso.

FTP

File Transfer Protocol: Protocollo per il trasferimento dei ile.

Repository

Server FTP pubblici contenenti grandi quantit di ile.

Server FTP

Il software che permette di trasformare uno spazio Internet in


una cartella pubblica per lo scambio dei ile. Per estensione, identiica anche lo stesso computer remoto.

SOFTWARE

Documenti in automatico
Spesso mi trovo a dover inviare lo
stesso documento Word a persone
differenti modiicando, magari, solo poche parole. C un modo per automatizzare questo processo e renderlo pi veloce?
Francesco
Utilizzando Microsoft Word, la
risposta molto semplice:
Stampa unione. Il comando Stam-

pa unione si trova allinterno della


scheda Lettere della barra multifunzione superiore. In realt lintera
scheda dedicata alla Stampa unione
e di conseguenza le varie icone che la
costituiscono appaiono in grigio, cio
inattive, ino a quando la procedura
non viene attivata. I comandi rappresentati dalle icone risultano suddivisi
in cinque sezioni: Crea, Inizia stampa

Lo strumento giusto. Il comando Stampa Unione consente di creare automaticamente


una lunga serie di documenti: buste, etichette, lettere, elenchi e persino e-mail.

unione, Inserisci campi, Anteprima


risultati e Fine.Il loro collocamento,
da sinistra verso destra, corrisponde
molto semplicemente allordine con
cui le varie attivit devono essere svolte. Nella sezione Crea sono inserite
due tipologie di documento, Buste
ed Etichette. Basta, per, premere il
pulsante Inizia stampa unione per
scoprire che possibile realizzare anche altri tre tipi di ile di testo come
Lettere, Elenchi e Messaggi di posta
elettronica. Con questo strumento,
dopo aver fatto un po di pratica, creare documenti in automatico diventa
una questione di pochi minuti.

Lo strumento
Stampa unione
di Word serve per
creare etichette,
buste ed email

LE SORPRESE NASCOSTE NEL CODICE


Mi capitato spesso di sentire parlare di Easter
Eggs inserite nei programmi pi famosi. Cosa sono e come funzionano?

Gennaro
La prima sensazione che si prova quando ci si imbatte in
una di queste stranezze allinterno di un software sicuramente la sorpresa: come quando si apre il classico uovo di
cioccolato per scoprire il regalo. Ed ecco spiegato perch si
chiamino proprio Easter Eggs, ovvero Uova di Pasqua. Dal
punto di vista del funzionamento, invece, le cose diventano
molto meno poetiche. Le Easter Eggs, infatti, sono pi simili

come comportamento e modalit di attivazione, ai trojan. Una


tipologia di virus informatici molto insidiosa. Cos come il mitico cavallo di legno ispirato da Ulisse fu capace di trasportare
le truppe Ache allinterno della citt nemica, questi virus, inseriti nel codice di un qualsiasi programma, sono in grado di fargli
svolgere compiti completamente differenti dalle sue iniziali inalit. Fortunatamente, per, gli obiettivi sono molto diversi e
le Easter Eggs, spesso attivabili solamente con una sequenza
ben deinita di comandi, riescono a strapparci un sorriso trasformando programmi insospettabili, come le suite per luficio
o i software di graica, in simulatori di volo, giochi di corse automobilistiche e persino sparatutto in prima persona.

NOVEMBRE/2015 69

Software al banco prova

I tuoi dati
sempre
al sicuro
Un programma per creare
una copia di sicurezza del
nostro hard disk da usare
in caso di emergenza
49,95

iciamo la verit, a tutti noi


capitato almeno una volta
nella vita di perdere tutti i
dati del computer a causa di un virus,
un errore di sistema o un
aggiornamento andato male. E se
non mai successo, la possibilit di
perdere foto, documenti, ilm e
programmi resta comunque il nostro
timore pi grande. In questo periodo
poi, quanti di noi hanno aggiornato
il PC passando a Windows 10 e si
sono ritrovati con qualche periferica
che non viene riconosciuta dal nuovo
sistema operativo o con il computer
incredibilmente pi lento? proprio
in momenti come questi che un

programma che ci permette di


salvare unimmagine completa del
nostro PC per tornare indietro nel
tempo se le cose si mettono male,
rappresenta una vera manna dal
cielo. Acronis True Image 2016 fa
proprio questo: crea unistantanea
completa dello stato del nostro
computer per ripristinarla in caso di
emergenza. Insomma, uno
strumento che non dovrebbe
mancare in nessun PC.

Doppia versione
Acronis True Image ha fatto la storia
dei programmi di backup e questa
edizione 2016 pi potente che mai.
La grande novit che ora il software
si fa in due. Possiamo scegliere di
acquistare a 49,95 euro la versione
tradizionale che si installa sul
computer e resta per sempre di
nostra propriet o attivare un
abbonamento ad Acronis True Image
Cloud che costa 69,95 euro lanno
gestisce un computer e tre dispositivi
come tablet e smartphone e offre
spazio Web illimitato per salvare i
nostri datio. In realt collegandoci al
sito www.acronis.com possibile
scegliere fra altre opzioni che
permettono particamente di tagliare
su misura il programma e gestire ino
Backup completo.
Acronis True Image 2016 ci permette di
eseguire un backup completo del nostro
hard disk su un disco esterno che
possiamo usare in caso di emergenze
quando il computer per qualsiasi motivo
non dovesse essere pi in grado di avviarsi.
Per informazioni: www.acronis.com.

70 NOVEMBRE/2015

Acronis True Image 2016


a cinque computer con True Image
2016 e ino a cinque computer pi
15 dispositivi con la versione Cloud.
La versione Cloud ci permette di
creare backup online anche dei
principali dati salvati nel nostro
smartphone: foto, documenti ecc...
ma non consente di ripristinare da
zero il sistema operativo perch
loperazione invaliderebbe la
garanzia sui tablet e sui telefoni. Si
tratta per di un limite che non
dipende da Acronis.
La prova dei fatti
Per scrivere questo articolo abbiamo
deciso di provare la versione pi
economica del programma, quella
che rimane nostra per sempre.
Abbiamo installato il True Image su
un PC con processore Core i3 e
Windows 10 a bordo. Loperazione
velocissima: registriamo il nostro
proilo sul sito del produttore,
scarichiamo la versione che abbiamo
scelto e la installiamo sul disco. La
schermata di apertura quanto di
pi chiaro si possa desiderare.

Backup programmati. Attraverso le opzioni di backup, possiamo scegliere di salvare i


nostri dati a intervalli regolari per avere sempre a disposizione gli ultimi salvataggi.

Possiamo fare il backup di tutto il


disco o solo di alcune cartelle. Nel
nostro caso abbiamo deciso di creare
unimmagine del disco principale
con tutti i programmi e il sistema
operativo. Stiamo parlando di circa
100 GB. Abbiamo collegato al PC
un disco esterno da 500 GB e lo
abbiamo selezionato come
destinazione del nostro backup.
Loperazione durata circa due ore,

True Image 2016 disponibile


nella versione Cloud che permette di
memorizzare sul web i nostri dati
Sicuro e
intelligente.
Per risparmiare
spazio sul disco
ed essere pi
veloce, Acronis
True Image 2016
crea dei backup
incrementali.
Questo vuol dire
che realizza prima
una copia completa
del disco e poi
tiene traccia solo
delle modiiche
rispetto al
salvataggio
precedente.

ma questo dipende sempre dalle


dimensioni del disco che stiamo
copiando, dalle prestazioni del
supporto di memorizzazione e dalla
potenza del computer.
Lancora di salvataggio
In caso di problemi non dobbiamo
fare altro che ricollegare il disco
esterno e dire a True Image di
ripristinare la copia di sicurezza creata
in precedenza. Attraverso la funzione
Rescue Media Builder il programma
permette anche di preparare una
chiavetta di avvio che possiamo usare
se il sistema operativo non dovesse
partire. Avviamo il computer dalla
chiave USB e scegliamo il backup.
Consigliamo vivamente di eseguire un
copia di sicurezza del disco prima di
aggiornare a Windows 10. In questo
modo potremo sempre tornare
indietro se qualcosa andasse storto.

GIUDIZIO
PRO
t(SBDBNPMUPQVMJUB
t$PNBOEJJOUVJUJWJ
t.PMUPFGDBDF

CONTRO
t/VMMBEBTFHOBMBSF

NOVEMBRE/2015 71

News
AZIENDE

Microsoft viola
la tua privacy?
Windows 10 raccoglie informazioni
solo per ofrire un servizio migliore

icrosoft risponde alle polemiche sullinvasivit di Windows 10 in


fatto di privacy pubblicando un post sul suo blog. Il
dirigente Terry Myerson
ribadisce le linee guida osservate in materia dallazienda
di
Redmond.
Il nuovo sistema operativo
rileva i dati sulla sicurezza
e sullafidabilit dei servizi, come i problemi causati
delle applicazioni, per permettere a Microsoft e ai
suoi partner di intervenire. accaduto ad esempio
nel caso di un driver graico che causava il riavvio
continuo del PC. Il proces-

so di acquisizione delle informazioni non riguarda


dati che possono identiicare il possessore (nome,
e-mail e proili personali)
e si serve della criptazione.
Per offrire unesperienza

duso personalizzata, Windows 10 rileva preferenze


e abitudini dellutente,
che rielabora quando fornisce aggiornamenti e suggerimenti su nuove app da
installare. Alcuni programmi come lassistente vocale
Cortana, che per funzionare ha bisogno di molte informazioni, richiedono un
consenso esplicito al momento dellattivazione. In
ogni caso, afferma Myerson, il software non scansiona il contenuto delle
conversazioni o dei ile per
inviare pubblicit mirata.

Comprare google.com per 12 dollari


Per un minuto stato proprietario del dominio di Google al costo di 12 dollari lanno.
Navigando sulla piattaforma di Mountain
View per la registrazione dei domini, i nomi
a cui corrispondono gli indirizzi web, un ex
dipendente dellazienda si accorto che google.com era disponibile a un prezzo irriso-

72 NOVEMBRE/2015

rio e ha deciso di approittare dellofferta.


Dopo aver effettuato il pagamento con carta
di credito, Sanmay Ved ha ricevuto una mail
che annullava la transazione. Luomo ha
raccontato lincredibile incidente sul blog di
LinkedIn, documentandolo con una serie di
a
schermate. Laspetto pi inquietante della
vicenda che dopo lacquisto il giovane
aveva cominciato a visualizzare le notiiche
di messaggi riservati ai responsabili della sicurezza di Google. Il sogno di essere entrato
in possesso di un impero sfumato nel giro
di 60 secondi: lordine stato cancellato e
Ved ha informato lazienda: sembra che la
colpa sia di un errore di programmazione.

VIDEOGIOCHI
TASTIERA
PI LEGGERA
La Logitech G410 Atlas
Spectrum TKL una
nuova tastiera pensata
espressamente per i
videogiocatori. La
mancanza del tastierino
numerico la rende
compatta e portatile
(pesa solo 830 grammi),
oltre a lasciare pi spazio
per luso del mouse.
Pensata per i tornei
professionali, Atlas
Spectrum dotata dei
tasti fondamentali per
i giochi, facilmente
individuabili anche
al buio grazie alla
retroilluminazione RGB.
Quando si gioca ogni
millisecondo
importante: possiamo
battere gli avversari
sfruttando il meccanismo
di azionamento dei tasti
che consente una
digitazione del 25%
pi morbida e veloce.
Per evitare errori durante
le frenetiche sessioni
di gioco possibile
disattivare la parte della
tastiera che non ci serve.

Atlas Spectrum g
gi
ottobre
di on ile
il
nei principali negozi
al prezzo di 5 euro.

ALLARME
SICUREZZA
PASSWORD
PERSE

Le tue
password
sono pi importanti
delle chiavi di casa.
Devono essere ben fatte.
Le devi tenere
ben protette.
Non le devi mai
dimenticare
da nessuna
parte

Domande & Risposte


Scrivi le tue domande a: lettori@pcwindows10.it

Per connette
qualsiasi
periferica
Cosa sono le porte USB e perch
ce ne sono di velocit differenti?
Alan
Le porte Universal Serial Bus o
USB, sono attualmente presenti
su tutti i computer e per questo motivo vengono usate come standard per
il collegamento delle principali
periferiche esterne. La tecnologia
USB stata sviluppata a partire dal
1996 e si successivamente evoluta in
quattro diverse versioni che spesso
convivono anche allinterno di uno
stesso PC: lUSB 1.0, lUSB 1.1, lUSB
2.0 e lUSB 3.0. Recentemente, stata
introdotta sul mercato anche la versione USB 3.1 Gen 1 che, per, sostanzialmente identica alla precedente

Cosa un hub USB?


Un hub USB una centralina che consente di connettere diverse periferiche a ununica
porta USB del nostro PC. In commercio ce ne sono di varie forme e dimensioni.

3.0. Mentre la velocit massima di


trasferimento dati cambia notevolmente da uno standard allaltro, le
principali caratteristiche della tecnologia rimangono sostanzialmente invariate. Tramite la connessione USB
possibile collegare fra loro ino a 127
periferiche. Si pu trattare di collegamenti in serie, cio a cascata, oppure realizzati tramite appositi hub,
ovvero degli accentratori. Il cavo di

LUSB nata
nel 1996 ma da
allora si evoluta
diventando molto
pi veloce

Vecchio e nuovo.
Nel caso di questa radio con porta USB
integrata, la moda vintage si sposa con
la tecnologia pi recente.

74 NOVEMBRE/2015

connessione non pu superare la


lunghezza di 5 metri e non devono essere utilizzati pi di 5 hub USB allinterno di una stessa rete di periferiche.
La tecnologia USB, inine, supporta
la funzionalit Plug and Play e la modalit di lavoro Hot Swap, che consente di collegare e scollegare i dispositivi senza dover riavviare il computer. Ecco una tabella nella quale
vengono riportate le velocit massime
di trasferimento dati delle versioni
dellUSB attualmente disponibili.
Nellultima riga citiamo la versione
del prossimo futuro (gi annunciata),
denominata USB 3.1 Gen 1.

S t a n d a r d Velocit massima
di trasferimento dati
USB
1.0

1,5 Mbps

1.1

12 Mbps

2.0

480 Mbps

3.0

4,8 Gbps

3.1 Gen 1

4,8 Gbps

3.1 Gen 2

10 Gbps

HARDWARE

Il 3D del futuro
Mi sto appassionando alle stampanti 3D e ho sentito parlare della
fotolitograia a due fotoni. Che cos esattamente questa tecnologia?
Federica
A Vienna, a partire dal 2012, lIstituto della Scienza e della Tecnologia dei Materiali della locale universit ha cominciato a sviluppare
delle stampanti 3D che sfruttano una
tecnologia denominata fotolitograia
a doppio fotone. Questultima deriva
direttamente dalla fotolitograia ottica utilizzata per riprodurre un disegno geometrico su una lastra, generalmente di quarzo, sulla quale si trova
una sostanza sensibile alla luce. Nella
fotolitograia a doppio fotone, viene
impiegata una resina polimerica liquida che viene fatta indurire, tramite un

fascio di luce laser focalizzato, nei


punti corrispondenti agli elementi
delloggetto che si vuole ricreare. Il
punto focale del raggio laser viene
guidato attraverso la resina da alcuni
specchi mobili comandati da un software piuttosto soisticato. In questo
modo, spostandosi da un punto allaltro, costruisce una linea di polimeri
solidi di dimensioni pari a poche centinaia di nanometri. Una risoluzione
cos elevata consente la creazione di
strutture molto complicate ma grandi
solo come un granello di sabbia.

Minimi particolari. La qualit dei


particolari che possibile riprodurre
con la fotolitograia a doppio fotone
impressionante. Le dimensioni sono
nellordine dei nanometri.

Le stampanti 3D che usano


la fotolitograia a doppio fotone
consentono elevata precisione

Solo con gli occhi


vero che possibile utilizzare un
computer solo muovendo gli occhi?
Gabriella
Il principio di funzionamento di
questa tecnologia semplice: i
movimenti della pupilla vengono rilevati da sensori ottici e trasformati nei
corrispondenti spostamenti del cursore sullo schermo del computer. Per
lanciare unapplicazione o per attivare un comando, basta issare la relativa casella di controllo per un certo
periodo di tempo. I computer che integrano i controlli oculari, in ambito
medico, vengono costruiti sulla base
delle esigenze dellutilizzatore, con
costi che variano dagli 8.000 euro ino
ai 12.000 euro.

Un sensore per le pupille. I computer a controllo oculare consentono anche a chi


soffre di gravi patologie di poter interagire con il mondo circostante e con Internet.

NOVEMBRE/2015 75

Domande & Risposte

Niente audio
sui computer
musicali
Da qualche anno suono in un
complesso e vorrei acquistare un PC
musicale che mi permettesse di registrare
dal vivo e poi di rielaborare, le nostre canzoni. vero che le DAW vengono vendute
senza scheda audio?
Mirella
S. Fra le caratteristiche particolari delle DAW, le Digital Audio
Workstation, c proprio il fatto che
vengano vendute senza alcuna scheda
audio preinstallata. Anche quella che
risulta integrata nella scheda madre
viene disabilitata. Questa scelta
causata da una serie di differenti mo-

tivazioni e in particolare per consentire a chi le acquista di


decidere, in base alla necessit e alla disponibilit economica, quale tipo di periferica
musicale aggiungere. Se la DAW verr usata prevalentemente in studio
possibile orientarsi anche sullacquisto di una scheda audio interna ma se,
al contrario, pensiamo di dover adattare la DAW a impianti preesistenti o a
speciiche modalit di registrazione,
allora preferibile acquistare una
scheda audio esterna, magari gi integrata in un mixer. I costi di queste ul-

Audio da professionisti. Con meno di


150 euro possibile acquistare una scheda
audio esterna di buona qualit come
la M-Audio M-Track Plus.

time periferiche possono variare anche molto fra loro. Nel caso di schede
audio di altissima qualit, possibile
raggiungere e superare, anche i
10.000 euro di investimento.

SOTTO LA LENTE

Attenzione ai dolorini
Recentemente mi sono dovuto operare al tunnel
carpale e mi stato detto che, probabilmente, nato tutto dalluso errato del mouse. Adesso ho comprato
un poggiapolso in silicone che dovrebbe impedire al problema di ripresentarsi ma volevo sapere se, continuando
a lavorare tutto il giorno col computer, posso mettere ancora a rischio la mia salute.

Sergio
Luso continuo del PC comporta, inevitabilmente, la
possibilit di sviluppare atteggiamenti o posizioni sbagliate che possono condizionare pesantemente la nostra salute. Si tratta, in linea di massima, di disagi legati a un cattivo
uso degli strumenti informatici, compreso proprio il mouse,
che possono essere evitati allorigine seguendo alcune semplici regole ergonomiche. I principali problemi isici che
possibile sviluppare sono di sei differenti tipi: articolari, da

76 NOVEMBRE/2015

Una base
per il polso.
A volte basta
un po dattenzione,
e un investimento
minimo, per lavorare
al computer in
maniera pi sana
e pi corretta.

compressione nervosa, neurovascolari, muscolari, tendinei e


inine, visivi. Come regola generale bisogna tenere in considerazione che tutti questi disturbi sono originati da unerrata
postura del corpo e dalla tendenza che hanno molti appassionati di informatica, di non prendersi suficienti tempi di riposo fra una sessione di lavoro e quella successiva. Per chi
passa gran parte della propria giornata davanti al PC, limprovvisa comparsa di un qualsiasi piccolo disagio isico potrebbe essere la spia della necessit di rivedere le proprie
abitudini lavorative o di gioco.

HARDWARE
CHE SIGNIFICA?

Computer e DNA
Qualche anno fa erano state diffuse delle voci che i ricercatori stessero lavorando su un computer a DNA in
grado di replicare il cervello umano. Ci
sono riusciti? Esisteno realmente?
Cristiano
Da un punto di vista tecnico, la
risposta s: i prototipi di computer a DNA, infatti, sono attualmente diffusi in tutto il mondo. Considerando ci che avviene nella realt,
per, non assomigliano minimamente ai PC che conosciamo. Uno fra i
progetti pi importanti relativi ai
computer a DNA stato messo a
punto presso i laboratori della californiana Caltech, a partire dal 2006.
Lelaboratore, a cui stato dato il nome di Maya-II, in grado di giocare
a Tris contro un avversario umano. Il
computer inizia sempre con la stessa
mossa ponendo un attivatore nel
pozzetto centrale di una griglia quadrata composta da nove elementi.

Lavversario umano, per rispondere,


introduce una speciica sequenza di
DNA in uno degli otto pozzetti rimanenti che diventa di colore rosso. A
questo punto Maya-II calcola la contromossa e indica la posizione della
propria giocata tramite una luorescenza verde. Lo scambio continua
ino alla vittoria, inevitabile, del computer. Ununica nota: per elaborare
ciascuna mossa, Maya-II impiega circa 30 minuti di tempo!

Le DAW sono
PC molto potenti
costruiti apposta
per chi produce
musica con
il computer

BIOS
Sigla, composta dalle iniziali dei termini inglesi Basic Input Output System, che indica un chip di memoria
innestato sulla scheda madre del
PC. Quando accendiamo il computer, il BIOS controlla la presenza e il
corretto funzionamento delle componenti interne e di tutte le eventuali
periferiche di input e di output,
che risultano collegate.

HDMI
Per poter collegare al nostro computer un monitor digitale necessario
che presenti almeno una porta HDMI: High-Deinition Multimedia Interface. Le porte HDMI vengono utilizzate anche nei televisori HD e hanno
sostituito le prese SCART.

LED
il nome con cui vengono indicate
le spie e gli indicatori luminosi presenti su quasi tutti i dispositivi elettrici ed elettronici. La sigla formata
dalle iniziali delle parole inglesi Ligh
Emitting Diode, ovvero: componente
elettronico emettitore di luce.

NAS

Tutti i dati del mondo in una tazzina. Secondo gli scienziati dellIstituto Federale
Svizzero per la Tecnologia, tutti i dati del mondo potrebbero essere inseriti nelle stringhe
di DNA contenute in una normale tazzina da t.

La sigla composta dalle iniziali delle parole inglesi Network Attached


Storage e indica quei dischi rigidi
che non vengono montati allinterno
dei PC ma sono collegati direttamente, tramite un hub, alla rete in cui
il computer risulta inserito.

NOVEMBRE/2015 77

Domande & Risposte


UN COMPUTER
SEMPRE PULITO
Ho visto che molti fra i miei
amici utilizzano delle bombolette ad aria compressa per
pulire il computer. Servono realmente a qualcosa o sono solo
uno spreco di soldi?
Clara
L u t i l i z z o
delle bombolette ad aria
compressa per
la pulizia del
computer
ha
degli innegabili
vantaggi.
Innanzitutto,
il
lusso
daria
pu essere direzionato esattamente dove
serve grazie alla cannuccia,
solitamente fornita a corredo di
ogni confezione. In questo modo,
per esempio, rimuovere la polvere e la sporcizia che si accumula
fra i tasti della tastiera diventa un
gioco da ragazzi. In secondo luogo, mantenendo la bomboletta a
una distanza maggiore dalla supericie che desideriamo pulire,
possiamo allontanare delicatamente la polvere senza avere alcun contatto isico con la supericie stessa. C per una precauzione da prendere. Dato che assieme allaria potrebbero fuoriuscire delle goccioline di acqua o
di condensa, bisogna avere una
particolare attenzione quando si
puliscono le componenti interne
del PC per evitare il veriicarsi di
possibili cortocircuiti. Ricordiamoci sempre che qualsiasi operazione di pulizia non andrebbe
mai fatta a computer acceso.

78 NOVEMBRE/2015

Tipograie digitali
La mia solo una curiosit: si parla
spesso di stampa digitale ma quando nata realmente questa tecnologia?
Massimo
La prima stampante digitale a inchiostro liquido fu presentata alla iera Ipex del 1993. Creata da Indigo, www.indigo-press.com, la E-Print
1000 divenne il primo esempio concreto di stampante digitale nata per
utilizzi tipograici. Commercializzata
come un prodotto rivoluzionario in
grado di cambiare il mercato stesso
delleditoria, segn uficialmente la
data di nascita della stampa digitale.
Purtroppo si trattava di un apparecchio molto ingombrante e dotato di
scarsa afidabilit. La qualit delle
stampe era buona ma non eccezionale e il costo, molto elevato, costrinse le
aziende che desideravano utilizzarla a
un investimento eccessivo rispetto ai
possibili ritorni economici. Per questo
motivo, molte imprese che inizialmente avevano abbracciato con entu-

siasmo il passaggio al digitale decisero


di tornare sui propri passi riprendendo a stampare in modalit offset,
cio con procedimenti di stampa che
prevedono limpressione sulla carta.
Solo nel 2000, con la distribuzione
della HP Indigo 3000 e dei prodotti
alternativi sviluppati da Xerox,
www.xerox.it, questo tipo di tecnologia
divent realmente competitiva permettendo cos alle tipograie di sviluppare quello che lattuale mercato
della stampa digitale.

La stampa
digitale
utilizzata per la
produzione di libri
e riviste anche
su richiesta

Prima di lei, nessuna. La stampa digitale nasce uficialmente nel 1993 con la
produzione della prima stampante a inchiostro liquido: lIndigo E-Print 1000.

HARDWARE

Fondali su misura
Fra gli effetti del software di video
editing della mia Webcam c anche
il chromakey e cos sto pensando di acquistare un telo in vendita tramite Internet. Sono meglio i teli verdi o quelli blu?
Luciana
Come hai potuto notare grazie
alle tue ricerche, di solito i modelli di tela in vendita per il chromakey sono disponibili esclusivamente in
due diverse tonalit: il verde acido e il
blu elettrico. In realt, non poi cos
importante il colore in quanto tale,
ma la sua unicit rispetto alle tinte degli altri elementi presenti nelle scene
e dei vestiti delle persone che verranno riprese. Nella pratica, infatti, la tecnica del chromakey prevede che il
colore dello sfondo venga eliminato
dalla ripresa lasciando un vuoto che
pu essere sostituito con una nuova

Effetti speciali senza problemi. Per realizzare le spettacolari scene che vediamo al
cinema, si fa un largo uso di chromakey e di elaborazione digitale delle immagini.

immagine issa oppure con un altro


ilmato. quindi fondamentale, per
la buona riuscita della sottrazione

Possiamo utilizzare la tecnica del


chromakey per aggiungere efetti
e personalizzare i nostri ilmati

cromatica, che la tinta del fondale


non appaia anche in altri elementi. In
caso contrario, anche allinterno di
questi ultimi verrebbe visualizzato lo
sfondo alternativo producendo un risultato inale completamente diverso
da quello che si desiderava ottenere.
La qualit del tessuto utilizzato per la
realizzazione del telo determina la differenza di prezzo fra i vari prodotti.

COMPUTER E PERIFERICHE SEMPRE PROTETTE


Studio in universit e spesse volte sono costretto a
lasciare il PC sul tavolo mentre cerco materiale in
libreria oppure frequento le lezioni. Esistono lucchetti per
i computer e quanto costano?

Mario
Certamente e si chiamano Blocchi Kensington oppure
Kensington Lock. Sono dei dispositivi di sicurezza molto simili ai lucchetti per le biciclette e permettono di collegare
(tramite un cavo dacciaio ricoperto in plastica) il computer a
un qualsiasi oggetto isso, come un tavolo. I Kensington Lock

possono essere utilizzati anche per bloccare stampanti e


molti altri dispositivi a patto
che su questi ultimi sia presente uno Slot Kensingtonpronto per lutilizzo. La
maggior parte dei computer
portatili prodotti dopo lanno 2.000 ne equipaggiata, quindi
nel tuo caso non dovrebbero esserci problemi. I costi, mediamente, variano fra i 30 euro e i 60 euro, a seconda della qualit del lucchetto e della lunghezza del cavo.

NOVEMBRE/2015 79

Domande & Risposte


INCHIOSTRI
DIGITALI

Personalizzazioni
estreme
Qualche anno fa andava di moda
personalizzare il proprio PC con cabinet fatti a mano, oppure nascondere il
computer dentro ad altri oggetti, come vasi
da iori o forni a microonde. C ancora
interesse per questo tipo di elaborazioni?
Enrico
Il Computer Modding, cos viene chiamato, tuttora in auge
fra i gruppi di appassionati. Esistono
siti specializzati dov possibile comprare accessori e materiali speciicatamente studiati per trasformare i comuni PC in oggetti da collezione. In
alcuni casi, si va anche oltre e il computer diventa parte di una complessa
opera artistica che dispiace quasi dover utilizzare per il lavoro di tutti i
giorni. Meno diffusa rispetto a un
tempo, invece, la pratica di creare
minicomputer da inserire allinterno

Alcuni esempi
di computer
modding
possono essere
considerati delle
vere opere darte
di oggetti duso comune. Pur essendo
questultima una parte importante
del Computer Modding, linteresse
che suscita attualmente in forte calo.
In Italia il Computer Modding maggiormente diffuso fra gli appassionati
di video giochi e fra coloro che desiderano creare con le proprie mani
veri mostri di potenza.

Come trasformare uno strumento di lavoro in una gioia per gli occhi. Si potrebbe
rimanere incantati per ore davanti ad alcune delle opere realizzate in Computer Modding
prima di rendersi conto che, sotto sotto, c ancora un PC funzionante!

80 NOVEMBRE/2015

Cercando informazioni sui


lettori ebook, ho scoperto
che utilizzano la tecnologia
e-ink. Tempo fa sapevo che esisteva gia una tecnologia chiamata Digital Ink: sono la stessa
cosa oppure no?
Alberto
No: si tratta di due
tecnologie differenti.
Con Digital Ink, cio inchiostro digitale, viene
indicata una tecnologia in
grado di catturare i movimenti della mano durante la scrittura per trasformarli in tratti digitali rappresentabili sullo schermo. Per ottenere questo
risultato sono necessari
due differenti strumenti:
una stilo digitale elettromagnetica, simile nella
forma al pennino di un
palmare e uno schermo
dotato di rilevatori. Per gli
schermi, la tecnologia costruttiva pi usata prende
il nome di Active Digitizer
ed caratterizzata dal fatto che i sensori di rilevamento sono posizionati
dietro la supericie LCD e
non davanti. In questo
modo viene rilevato esclusivamente il segnale elettromagnetico della stilo
permettendo cos sia di
scrivere senza toccare la supericie
del supporto sia di potervi appoggiare la mano senza alcun problema. Active Digitizer inoltre, in grado di riconoscere anche 255 differenti livelli di pressione che, quindi,
possono essere trasformati in altrettante tipologie di tratto.

ALLARME
SICUREZZA
PROGRAMMI
GRATUITI

Molti
programmi
gratuiti
non lo sono per niente.
Quando li scarichi
da Internet
infestano il tuo PC
con ogni sorta
di porcheria.
Meglio
pagare

Hardware al banco prova

Un serbatoio
ininito per
musica e ilm
Un NAS un computer che
serve a memorizzare dati di
ogni tipo da condividere con PC,
smartphone, tablet e Smart TV

523

vere in casa una scatola


magica in grado di
memorizzare tutti i nostri
ilm, serie Tv, musica, foto e
documenti per raggiungerli da
qualunque dispositivo collegato alla
nostra rete Wi-Fi il sogno di tutti.
Questo sogno si avvera se compriamo
un NAS, ovvero un piccolo computer
che serve a fare proprio questo
lavoro. Ma la nostra gioia potrebbe
trasformarsi in un incubo se il
prodotto che abbiamo acquistato
non quello giusto. Collegamento
che cade di continuo, ricerche
lunghissime fra le cartelle dei nostri

ile e video che si vedono a scatti,


sono solo alcuni dei problemi pi
diffusi. Guai che possiamo evitare
deinitivamente scegliendo
di afidarci alla competenza di chi
produce NAS da una vita ed
universalmente riconociuto come
unautorit del settore. Stiamo
parlando di QNAP, unazienda
che vanta una fama indiscutibile
e di un suo prodotto in particolare:
il nuovo TS-453mini.

A prima vista
Il TS-453mini un NAS dotato
di quattro alloggiamenti verticali
per hard disk, perfetto per casa
o per ufici di piccole dimensioni.
Racchiuso in un corpo solido e
lucido comodissimo anche da
apire per aggiungere ulteriore RAM
o un hard disk da 3,5 nei quattro
alloggiamenti disponibili.
Tra laltro, linstallazione dei dischi
risulta particolarmente comoda
perch si effettua senza usare
il cacciavite ma sollevando un
semplice coperchio magnetico.
Una volta inserite le unit che
memorizzeranno i nostri dati,
il TS-453mini pronto
per la conigurazione.
Grazie alla presenza di una porta

Una marea di App.


Il pannello del sistema operativo QTS
utilizzato da questo NAS ricco di app per
fare praticamente di tutto e si dimostrato
particolarmente intuitivo e facile da usare.
Basta collegare un monitor e diventa
un computer a tutti gli effetti!

82 NOVEMBRE/2015

QNAP TS 453mini
Inserimento rapido.
Il QNAP TS 453mini studiato per ospitare
quattro dischi issi. Se vogliamo aggiungere
delle nuove unit, basta aprire il carrello
e inserirle nellalloggiamento senza
rimuovere nessuna vite.

HDMI possiamo collegare il NAS


direttamente a uno schermo per
usarlo come un vero computer ed
effettuare con la massima comodit
tutte le operazioni che desideriamo.
Questo grazie alla Tecnologia QvPC
che, attraverso un normale mouse e
una tastiera, trasforma il nostro mini
server in un PC a tutti gli effetti.
In questo modo possiamo accedere
direttamente ai dati archiviati con
la massima semplicit. Proprio per
questo motivo il nostro NAS pu
essere comodamente conigurato via
HDMI, senza connessione di rete,
evitando complesse procedure,
anche se non siamo particolarmente
esperti in questo genere di
operazioni. Il design verticale e la
struttura affusolata, con la possibilit
di eseguire la prima installazione del
NAS facilmente via HDMI, mostrano
la nostra attenzione alla ricerca di una
migliore esperienza utente per ambienti
desktop ci ha raccontato Jason Hsu,
product manager di QNAP.
Una marea di APP
Il TS-453mini ricco di funzioni e
app per garantire archiviazione
giornaliera, backup dei dati,
condivisione e intrattenimento.
Possiamo navigare nel Web, ascoltare
musica e guardare video a 1080p con
audio 7.1. La struttura hardware
della serie TS-453mini racchiude
diverse innovazioni nel design, come
lestrattore interno dellaria calda,
compatto e silenzioso, che permette
di ridurre il calore e laccumulo di
polvere e il coperchio magnetico di
cui parlavamo prima.
Il TS-453mini integra unelegante
spia LED per la notiica della
modalit di sospensione.
La luminosit delle spie del sistema

Per conigurarlo non serve


metterlo in Rete, si collega
a un monitor come un normale PC
inoltre regolabile e si adatta
allambiente circostante. Possiamo
anche programmarla afinch si
riduca automaticamente lintensit
della luce a orari prestabiliti.
Per un dispositivo destinato a
rimanere sempre acceso, si tratta
di un bel risparmio di corrente.
Cosa c dentro
Nel TS-453mini batte un processore
Celeron quad-core da 2.0 GHz.
Sono installati anche 2 GB di RAM
che possiamo portare facilmente a 8
GB. Grazie alle due porte LAN
Gigabit, questo NAS offre una
velocit di trasferimento ino a 220
MB/s. In pratica potremo trasferire
qualunque contenuto senza
avvertire il minimo rallentamento.

La capacit totale di archiviazione


pu essere ampliata ino a 96 TB,
connettendo un alloggiamento
despansione UX-800P 8-bay.
Insomma, il TS-453mini
non un NAS, IL NAS!
Per informazioni: www.qnap.com

GIUDIZIO
PRO
t0UUJNFQSFTUB[JPOJt&TQBOEJCJMJU
t'VO[JPOJNVMUJNFEJBMJFB[JFOEBMJ
t5BOUFBQQt1PTTJCJMJUEJJOTUBMMBSF
VOTJTUFNBPQFSBUJWPBCPSEP

CONTRO
t5FNQFSBUVSBJOUFSOBTPQSBMBNFEJB

NOVEMBRE/2015 83

Hardware al banco prova

Come HP e
Windows 10
mi hanno
fatto diventare
matto

Questa una storia


dell'orrore che fa
comprendere bene a
quali rischi si espone
chi, avendo comprato
un PC progettato per
Windows 8, decide di
installare Windows
10. Un disastro
su tutta la linea
84 NOVEMBRE/2015

iorgio Bocca un
simpaticissimo signore di 65
anni. Dopo una vita passata a
occuparsi di tecnologia in ambiente
l'IBM, andato in pensione
e occupa il suo tempo facendo il
volontario in organizzazioni di
primaria importanza e
approfondendo la sua cultura con
tutti gli strumenti che Internet mette
a disposizione. Sapendo usare molto
bene il computer ha anche
sviluppato un'applicazione che aiuta i
volontari come lui a fare molto
meglio il loro encomiabile lavoro.

A Febbraio del 2014 decide di farsi


un bel regalo e si compra un
computer HP dalle caratteristiche
davvero super e dal prezzo
conseguentemente alto. Spende da
Mediaworld 1.099 euro e si regala un
portatile HP Spectre 13 - 3001el.
Dificile in quel momento
immaginare che si potesse comprare
qualcosa di meglio. Lo usa con piena
soddisfazione sino a quando, poche
settimane fa, riceve la rivista di
Mediaworld dove trova un
bell'articolo che spinge a installare il
nuovo sistema operativo Windows 10.

HP Spectre 13-3001el
Lo stesso sprone lo riceve anche da
Microsoft direttamente sullo schermo
del suo computer ogni volta che si
collega a Internet e quindi
praticamente ogni volta che accende
il portatile. "In due mi dicevano che era
opportuno installare Windows 10 ci
racconta il signor Giorgio era pure
gratuito e allora ho deciso di procedere
all'installazione". Tutto ilato liscio e
all'inizio il PC sembrava funzionare
bene. Poi a un certo punto un paio
di tasti hanno iniziato a non
funzionare. Il signor Giorgio
andato da Mediaworld dove gli
hanno detto che probabilmente sotto
i tasti si era accumulata della polvere
che impediva un contatto corretto.
Giorgio Bocca ha acquistato un kit
per la pulizia della tastiera e una volta
tornato a casa ha cercato di ripulirla.
Risultato zero! Una serie di tasti,
disposti su una ila in diagonale della
tastiera, non funzionavano pi.
Allora Giorgio decide di telefonare
all'assistenza della HP dove gli
indicano che collegandosi al sito
http://www8.hp.com/it/it/support.html
avrebbe trovato una patch in grado
di risolvere il problema. Giorgio la
installa il giorno 7 Ottobre. Per un

Un computer della
stramadonna
Il PC HP Spectre 13-3001el che
Giorgio Bocca aveva deciso di regalarsi era in quel momento quanul
to di meglio si poteva trovare su
el
mercato. Microprocessore Inte
Core i5 - 4200U (1,6 Ghz, 3 MB di
d
a
cache). SDRAM da 8 GB. Scheda
o
graica Intel HD 4400. Unit disco
rigido SSD da 128 GB. Collegamenti e ingressi di tutti i tipi. Una
carrozzeria che cattura lo sguardo... Insomma, una specie di Ferrari del PC. Il signor Giorgio non
poteva davvero trattarsi meglio.
Quello che ha poi dovuto sperimentare stato un incubo che certamente lo ha portato a pentirsi
amaramente delle sua scelta. La

po' tutto sembra funzionare bene. Il


giorno dopo per la tastiera smette
di funzionare di nuovo impedendogli
di scrivere lettere importanti (e
indispensabili)come la "i". Da quel
momento in poi nessuno sembra in

storia dell'installazione di Windows 10 e soprattutto la storia della garanzia fuorilegge urlano vendetta. C' solo da sperare che HP
e Mediaworld abbiano un sussulto
di dignit e provvedano al pi presto non solo a sostituire il PC di
Giorgio Bocca ma anche a sistemare tutte le garanzie fuorilegge.
Sospettiamo che non siano poche.

grado di aiutare Giorgio a risolvere


il problema.
Il risultato che si trova a lavorare
con un computer che gli costato
una montagna di soldi e che non
funziona. Allora Giorgio cerca di

Dobbiamo
rassegnarci.
I computer
costruiti per
Windows 7 e 8
non potranno mai
funzionare bene
con Windows 10
Tutti a fare il tifo per Windows 10.
Giorgio si fatto convincere dalla rivista
di Mediaworld e da Microsoft a installare
Windows 10. Se ne pentito amaramente.

NOVEMBRE/2015 85

Hardware al banco prova


UNA GARANZIA FUORILEGGE
e modalit con le quali si
deve prestare la
garanzia su un computer
venduto a un consumatore
senza partita IVA sono
chiaramente deinite dalla
Direttiva europea 99/44/CE,
e dalle singole normative
nazionali di recepimento (per
l'Italia il d.lgs. 2 febbraio
2002 n.24). In base a
queste direttive tutti devono
sapere che la "garanzia
legale della durata di due
anni" prevista dalla direttiva
prestata al consumatore
direttamente dal venditore e
risponde di ogni "difetto di
conformit al contratto di
vendita" vale a dire che
entra in gioco ogni qual
volta il consumatore riscontri
una differenza tra le
caratteristiche dichiarate di
un prodotto e quelle proprie
dell'articolo acquistato. In
questi casi il consumatore
ha il diritto di richiedere

l'intervento della garanzia


legale, perch il contratto
d'acquisto non stato
rispettato o perch stato
consegnato un bene diverso
da quello previsto. In caso
di difetto di conformit nel
periodo di garanzia di
ventiquattro mesi, il
venditore tenuto a riparare
o sostituire il bene o un suo
componente che risultasse
viziato da un difetto di
fabbricazione.

Il Far West
Nel caso del signor Giorgio
Bocca le infrazioni alla legge
europea e italiana sono gravi
ed evidenti. Dal sito della HP
risulta che la garanzia del
computer di Giorgio ha avuto
inizio il 10/12/2013 ed
scaduta il giorno 8/01/2015.
Quindi per una durata di 13
mesi mai prevista da
nessuna norma. La
questione per ancora pi

grave. Giorgio infatti ha


comprato il computer il
giorno 12/02/2014 ed da
quel giorno che la garanzia
deve iniziare, se si vogliono
rispettare le leggi che
l'Europa e il nostro Paese si
sono date. Invece in questo
caso, e possiamo solo
immaginare in quanti altri,
la garanzia viene applicata
senza nessun rispetto delle
normative esistenti. Parte tre
mesi prima dell'acquisto,
termina tredici mesi dopo
una data di inizio del tutto
scorretta. Scade
immensamente prima dei

due anni obbligatori per


legge. Dificile immaginare
un casino pi grave di
questo. Le cose non
possono e non devono
funzionare cos. Ci
aspettiamo che Mediaworld
e HP si attivino subito
afinch il signor Giorgio
possa avere un nuovo PC
capace di lavorare appieno
con Windows 10 e
naturalmente ci aspettiamo
che HP controlli la situazione
di tutte le garanzie sui suoi
PC e le sistemi subito.
Prima che siano i carabinieri
a doversene occupare.

La garanzia fuorilegge.
Dopo essere stato coinvolto
nella disavventura di installare
Windows 10 sul suo HP
Spectre, Giorgio Bocca,
andando sul sito http://www8.
hp.com/it/it/support.html
e immettendo il modello
e il numero di serie del suo PC,
ha fatto la spiacevole scoperta
di aver ottenuto una garanzia
che non rispetta la legge.
Un fatto gravissimo al quale
HP dovr porre rimedio al
pi presto.

86 NOVEMBRE/2015

HP Spectre 13-3001el
Se avete un
computer HP
controllate
subito sul sito
del produttore lo
stato della vostra
garanzia
capire se e come pu far valere la
garanzia che deve coprire il suo PC.
Qui arriva la sorpresa pi puzzolente.
Giorgio ha comprato il computer
il giorno 12/02/2014. In base alle
norme correnti della comunit
europea, norme che valgono nel
nostro Paese, il suo computer deve
essere coperto da una garanzia di
due anni e quindi la copertura deve
essere in vigore sino al giorno
1 Febbraio 2016. Giorgio invece,
collegandosi al sito HP, scopre che
la sua garanzia scaduta il giorno
8/01/2015. Si tratta di un sopruso
Una tastiera amputata da Windows
10. Dopo l'installazione di Windows 10
e nonostante l'installazione di una patch
correttiva, i tasti nella diagonale dell'8 "i" e
"K" non funzionano pi.

bello e buono la cui gravit viene


descritta in dettaglio nella pagina qui
a ianco. Questa una orrenda
ciliegina su una torta che gi da sola
emana un odore nauseabondo. Non
accettabile che un consumatore
come Giorgio che si afidato a tre
aziende "serie" come HP, Microsoft e
Mediaworld sia trattato in questo
modo. Con l'aggravante che Giorgio
non riesce pi nemmeno utilizzare la
preziosa applicazione che aveva

sviluppato per i suoi colleghi che


fanno volontariato. La storia di
Giorgio deve servire a capire che in
questo momento i proprietari di un
PC progettato e costruito per
funzionare con Windows 7 o
Windows 8 non devono cadere nella
tentazione di installare Windows 10. I
rischi sono eccessivi. Ancor meno
devono cadere nella tentazione di
comprare uno dei tantissimi PC che
le grandi catene stanno offrendo a
prezzi da liquidazione. I magazzini di
Mediaworld, Euronics, Trony e simili
sono pieni di computer progettati
e costruiti per Windows 8.
Faranno di tutto per convincerci
a comprarli a prezzi stracciati,
promettendo che vi si potr installare
Windows 10 senza problemi.
Va detto in modo chiaro e netto
che Windows 10, per funzionare
in modo completo, ha bisogno
di essere installato su PC di nuova
generazione. Possiamo garantirvi
che in commercio non ne esiste
ancora neppure uno. Forse (e lo
speriamo) ce li porter Babbo Natale.
Intanto teniamoci il nostro PC con
Windows 7 o 8 e aspettiamo.
NOVEMBRE/2015 87

Hardware al banco prova

Una nottata da incubo


in compagnia di un Acer
Attirati da un'oferta
strepitosa su un portatile
Acer con Windows 8.1,
abbiamo ceduto alla tentazione,
e acquistato il PC.
A casa abbiamo tentato
di aggiornarlo a Windows 10.
Ecco la storia di una notte
di solenni incazzature
LISTINO

369

elle domeniche piovose di


ottobre, anzich stare in casa,
una visita a un centro
commerciale quasi d'obbligo.
Passeggiando per i vari negozi,
mi sono imbattuto in un cartello
pubblicitario afisso fuori da uno
store UniEuro. "I Love Sottocosto".
Questo lo slogan che campeggiava a
tutta pagina. Tra i vari prodotti, un
computer portatile Acer ES1-52031S4 al prezzo di 369,99 euro e
venduto a soli 229,99 euro. Per
sicurezza, prendo il mio smartphone
e mi collego ad Amazon. Controllo il
prezzo, quasi sicuro di trovare l'Acer
a meno di quanto proposto da
UniEuro. Invece, con mia grande
sorpresa, l'offerta davvero
irresistibile. Anche sul noto negozio
88 NOVEMBRE/2015

online, l'ES1-520-31S4 viene venduto


a 354 euro. Oltre allo sconto di ben
140 euro, quello che pi mi ha
attratto stato il bollino a caratteri
cubitali "Aggiorna a Windows 10
gratuitamente". Sono entrato e
adocchiato il computer in questione
ho chiesto un po' di informazioni
a un commesso. Il PC mi viene
descritto come un ottimo affare.
Ha un display da 15,6 pollici con
risoluzione di 1366x768 pixel, un
processore AMD da 1.4 GHz, 4 GB di
RAM e un disco isso meccanico da
500 GB. La scheda video integrata,
ha tre porte USB di cui una 3.0 e
perino una HDMI cui collegare
proiettori e TV in alta deinizione.
perfetto per le mie esigenze.
Dopotutto devo solo navigare in

PAGATO

229

Internet, scrivere testi e usarlo per


alcune presentazioni. Il sistema
operativo Windows 8.1 ma il
commesso mi assicura che il PC
pienamente compatibile con
Windows 10. Non lo dice solo lui ma
anche il bollino afisso sullo schermo.
Il messaggio chiaro: potr
aggiornare il computer al nuovo
sistema operativo senza alcun
problema. Basta solo seguire
la procedura guidata.
Finalmente lo provo
Non mi faccio pregare, vado alla
cassa e pago soddisfatto del mio
acquisto. Arrivato a casa la voglia di
provare il nuovo PC talmente tanta
che non gli do neppure il tempo di
caricare la batteria. Lo collego a una

Acer ES1-520-31S4
presa di corrente e lo accendo.
Compare il logo Acer con una
rotellina che gira incessantemente.
Passa un minuto, ne passano due,
poi tre e il computer non si smuove
da questa schermata. Inizio a
sbuffare spazientito, tamburello le
dita sul tavolo, sospiro e comincio a
pensare che qualcosa non va. Sto per
spegnerlo e riportarlo in negozio,
quando dopo oltre cinque minuti
inizia la procedura di conigurazione
di Windows 8.1.
Seguo i passaggi ino a quando non
compare la schermata: "Aggiorna a
Windows 10. Il nuovo sistema operativo
disponibile. Potrai scaricarlo e al
contempo continuare a usare il PC.
Il download di circa 3 GB e a seconda
della connessione potrebbero essere
addebitati i costi per il collegamento".
Finalmente ci siamo! Premo il
pulsante Aggiorna. Peccato che non
succeda niente. Il cursore rimane
immobile e la schermata non
accenna a cambiare. Aspetto un po'
e addirittura provo a selezionare la
voce "Non ora". Sia mai che debba
completare la conigurazione di

Windows 8.1 per aggiornare. Niente


da fare. Tutto rimane bloccato e la
mia soddisfazione segue la stessa
sorte. Sono di sasso. Non mi rimane
che premere il pulsante di
spegnimento e riavviare il computer
senza tanti complimenti. Il PC si
riaccende e inalmente compare la
schermata di accesso di Windows 8.1.
Non proprio quello che speravo
ma a questo punto meglio di
niente. Registro un Microsoft
Account e accedo al sistema o
almeno ci provo. Ci risiamo.
Ennesima schermata con cursore
che rimane immobile e preannuncia
tutt'altro che belle notizie.
Mi armo di pazienza e aspetto
ben altri due o tre minuti ino a
quando non compare la scrivania
di Windows 8.1 piena zeppa di
programmi preinstallati.

Immondizia
preinstallata
impensabile che in un computer nuovo di zecca si debba trovare una tonnellata di software
spazzatura. Il produttore dovrebbe solo fornire il sistema operativo per cui abbiamo pagato. Invece ci sommerge di programmi
che rallentano le prestazioni, sono per lo pi inutili e non hanno
niente a che vedere con le nostre
aspettative. l'ora di inirla di
essere in balia dei rapporti tra
case di produzione hardware e
software. Vogliamo solo acquistare un PC con Windows.
Le applicazioni che aggiungiamo
nel sistema sono affar nostro.

PC pieno di software spazzatura


preinstallato. Per rimuovere tutto
sono necessarie ore di duro lavoro

Tutto documentato. Lo scontrino


d'acquisto presso UniEuro. Il prezzo
di listino era di 369,99 euro ma grazie
all'offerta "I Love Sottocosto" abbiamo
pagato solo 229,90 euro. Qui a destra
la chiara indicazione di Acer che il PC
era pronto per installare subito "Now"
Windows 10. Errore!

NOVEMBRE/2015 89

Hardware al banco prova


Promessa
da marinaio:
"Windows 10
adesso". Un corno!
Questo PC non
potr mai averne
tutte le funzioni

Ottima connettivit. L'Acer ES1-520-31S4 dotato di ottimi collegamenti.


Non si pu chiedere di meglio. Ci si deve solo rassegnare a usare Windows 8.1.

Solo spazzatura!
Tra questi trovo un antivirus McAfee
in versione di prova che da solo
occupa pi dell'80% delle risorse.
Contravvenendo alla regola
fondamentale di non installare due
antivirus nello stesso PC, c' perino
un rimando ad Avast con una
fantomatica funzione online. Fanno
poi la loro comparsa collegamenti a
software di Cyberlink per la gestione
di video e foto, un link a eBay, un

Promessa ripetuta ovunque. La promessa e l'invito a installare subito Windows 10


scritta dappertutto. Non possibile immaginare quello che poi succede.

90 NOVEMBRE/2015

altro a una piattaforma di giochi,


pi tutta la serie di applicazioni
basate sulla Cloud BYOC di Acer.
Il sistema lentissimo e cos do
un'occhiata al Gestore attivit.
Il processore sta per schizzare via
dal computer! occupato per il
99%. Utilizzare un PC in queste
condizioni fuori discussione.
Allora penso a una soluzione:
formattare tutto e installare
Windows 10 da zero. Lo posso fare,
almeno cos mi dice Microsoft.
Basta che abbia il numero di serie
della copia di Windows 8.1
preinstallata e crei un DVD o una
chiave USB con il software uficiale
che scarico dal sito del colosso di
Redmond. Eseguo il download,
avvio il programma e seguo le
istruzioni che mi permettono di
scaricare Windows 10 e creare una
unit USB avviabile. Il tutto in circa
due ore di tempo.
Di dormire non se ne parla
Guardo l'orologio. quasi l'una di
notte ma il sonno non arriva. Devo
prima risolvere questa faccenda.
Finalmente il supporto pronto,
avvio il PC dall'unit USB e lancio la
procedura per installare Windows 10.
Arrivo alla schermata in cui mi
chiede il codice di produzione,
lo inserisco e... No! Non ci posso
credere! Non valido per
l'operazione che voglio compiere.
Il sistema non lo accetta e non posso

Acer ES1-520-31S4
Il microfono
non progettato
per l'uso con
l'assistente
vocale di
Windows 10.
Non va bene

Buona qualit costruttiva. L'Acer ES1-520-31S4 fatto essenzialmente di plastica.


Ha un aspetto molto curato: questo uno degli aspetti che ci ha convinti a comprarlo.

formattare. Preso dallo sconforto,


riavvio Windows 8.1 e non mi resta
che rimuovere uno a uno tutti i
software spazzatura preinstallati.
Operazione che richiede un'altra ora
e mezzo. Intanto l'orologio scandisce
le 2.30 ma di andare a dormire non
ci penso nemmeno. L'incazzatura
enorme, cos come la voglia di
buttare dalla inestra il computer.
All'alba delle 3.00 del mattino mi

arrendo e vado a letto. Riprendo alle


9.00, quando Windows Update mi
informa che posso aggiornare il PC a
Windows 10. Avvio la procedura, esco
e rientro dopo pranzo. Il computer
ancora in fase di aggiornamento.
Pazienza. Faccio un pisolino con la
speranza di usare Windows 10 in
serata. Alle 16.00 inalmente riesco
a vedere una luce in fondo al tunnel.
La schermata di accesso del nuovo

sistema operativo l che aspetta solo


i miei dati. Entro e la lentezza del
computer esasperante. Per aprire
un'applicazione leggera come
CCleaner, un pulitore di registro
usato la sera prima per eliminare i
programmi indesiderati, ci vuole pi
di un minuto. Provo ad attivare
Cortana ma il sistema mi dice che
il microfono non progettato per
essere usato con l'assistente vocale.
Continuo imperterrito e per farmi
capire scandisco le parole come se
parlassi al rallentatore. Nonostante
questo, delle dieci ricerche lanciate,
ne vanno a segno solo tre. Avvio il
browser Edge sicuro che almeno
questo programma non mi deluder
ma mi sbaglio. Non riesco ad
attivare le funzioni per la scrittura e
l'evidenziazione sulle pagine Web.
Se tento di aprire pi di due schede,
il PC arranca come se fosse un mulo
in ascesa sull'Everest. Provo a
collegare la mia stampante Canon
MG550 che peraltro ha i driver per
Windows 10. Il sistema per non ne
vuol sapere di riconoscerla. Alla ine
mi arrendo, spengo tutto e maledico
il giorno in cui mi sono fatto fregare
dal bollino "Aggiorna gratuitamente
a Windows 10".
Scritto verde su bianco. Le indicazioni
e la guida per scaricare Windows 10 sono
scritte con grande chiarezza sul depliant
che si trova nella confezione. Per questo
la sopresa davvero pessima.

NOVEMBRE/2015 91

Affari sul Web


HP 15-R229NL www.hp.com

Robusto e potente

429

pensato per l'uso professionale ma pu dare


il meglio anche con ilm e giochi. Peccato solo
che il disco meccanico non sia molto veloce
L'HP 15-r229nl un notebook pensato per chi ha bisogno di un computer versatile per lavorare. La qualit costruttiva di ottimo livello.
HP ha posto particolare cura al design e alla robustezza che consentono
di avere un portatile di buona fattura e resistente. Il processore un

Subito accessibili. Sul lato sinistro ci


sono la porta HDMI, la Ethernet e una USB.

Intel Core i3 da 1.7


GHz cui vengono afiancati 4 GB di
RAM. Il disco isso di
tipo meccanico da 500 GB.
Non aspettiamoci quindi velocit
in lettura e scrittura esorbitanti. Il
display ha una dimensione di 15,6
pollici con risoluzione di 1366x768
pixel. Contrasto, illuminazione e colori sono di buon livello. Possiamo
usarlo senza problemi anche sotto la
luce del sole e senza risentire del fastidio causato dai rilessi. La gestione graica afidata a una scheda
dedicata nVidia Geforce 820M con
2 GB di memoria. Si tratta di un'ottima periferica in grado di gestire
senza dificolt la maggior parte dei
giochi in circolazione. Troviamo poi
un masterizzatore SuperMulti DVD,
il supporto per Wi-Fi e Bluetooth,
nonch due porte USB 2.0,

una USB 3.0, una HDMI e l'immancabile lettore di schede di memoria.


L'HP 15-r229nl attualmente in offerta su Amazon.

GIUDIZIO
PRO
t 0UUJNB RVBMJU DPTUSVUUJWB
t 4DIFEB WJEFP EFEJDBUB O7JEJB
t 1SPDFTTPSF *OUFM $PSF J
t .BTUFSJ[[BUPSF %7% 4VQFS.VMUJ%-

CONTRO
t %JTDPTTPNFDDBOJDP

LENOVO TAB A5500-H www.lenovo.com/it

Qualit al giusto prezzo


Il Lenovo Tab A5500-H un ottimo
tablet da 8" con Android 4.2 Jelly Bean. Monta 1 GB di RAM e ha un processore MediaTek a quattro core da
1.3 GHz. Il display si distingue per l'ottima qualit visiva e ha una risoluzione
di 1280x800 pixel. Su AlaScore ha un
giudizio di ben 89/100 basato su 233
recensioni. Supporta poi la connessione 3G. in offerta su Amazon.
92 NOVEMBRE/2015

139

GIUDIZIO
PRO
t "MUB SJTPMV[JPOF EFM EJTQMBZ
t #VPOF TQFDJDIF UFDOJDIF
t 0UUJNB RVBMJU DPTUSVUUJWB
t 4VQQPSUB MB DPOOFTTJPOF(

CONTRO
t /POUSBJQJMFHHFSJ

ATTENZIONE!
I prezzi e le offerte rilevati dal Web
subiscono spesso variazioni.

Toshiba Canvio 2TB


La serie di dischi issi
portatili Toshiba Canvio
una delle migliori in
circolazione. Questo modello da 2 TB viene venduto in offerta su Amazon a 83 euro anzich
110 euro. Estremamente
piccolo, lo colleghiamo
al PC tramite
una
porta
83
USB 3.0. Le
prestazioni
sono ottime.
Ci vogliono
solo pochi
secondi per

Samsung SSD 850 EVO

trasferire ile di svariati


Gigabyte. In dotazione
troviamo il cavo con la
presa USB 3.0. Peccato
sia un po' troppo corto.
Solo 54 centimetri. Il disco non emette alcun rumore ed gi formattato
per Windows.

88

Il Samsung SSD 850 EVO da 250 GB un disco isso allo


stato solido estremamente veloce e potente. Se utilizzato
come unit principale in cui installare Windows, possiamo
letteralmente far volare sistema operativo e applicazioni.
Supporta l'interfaccia SATA 3 e raggiunge velocit di scrittura e lettura di 520 MB/sec e 540 MB/sec. in offerta su
Amazon con uno sconto di 50 euro sul prezzo di listino.

PHILIPS PICOPIX PPX2055 www.philips.it

Proiettore tascabile

199

Si distingue per peso e dimensioni ridotte. Perfetto per essere usato


in mobilit, ha un solo difetto: si collega solo tramite porta USB
Il Philips PicoPix PPX2055 uno
dei proiettori pi piccoli in circolazione. Le dimensioni sono di
7,2x7,2x7,2 centimetri. Il peso, invece, si attesta

sui 115 grammi. pensato soprattutto per l'uso in mobilit. Si alimenta direttamente dalla porta
USB, quindi non c' bisogno di usare una presa di corrente. in grado
di proiettare immagini con dimensioni massime di 120 pollici (305
cm) a risoluzione di 854x480 pixel.
Grazie all'uso dei LED, la qualit visiva ottima. Contrasto, nitidezza e
colori sono di alto livello. La luminosit molto buona. Possiamo
usarlo senza problemi anche
in stanze non del tutto oscurate. La distanza per la proiezione varia da 0,5 metri a
un massimo di 5. La durata
della lampada si attesta sulle
30.000 ore. Purtroppo l'unica
porta da usare per il collega-

mento video la USB. Mancano


HDMI, VGA e perino una Ethernet
per la connessione cablata a una rete. Nella scala AlaScore che valuta i
prodotti in base alla qualit, raggiunge un ottimo punteggio di
86/100 grazie a 288 recensioni. in
offerta su Mediaworld.it.

GIUDIZIO
PRO
t $PNQBUUP FE FMFHBOUF
t %JNFOTJPOJ SJEPUUF
t #VPOB RVBMJU WJTJWB
t -BNQBEB EVSFWPMF

CONTRO
t 4JDPMMFHBTPMPUSBNJUF64#

NOVEMBRE/2015 93

Affari sul Web


Huawei
E392 4G

TP-LINK M7350

La Huawei E392 una pratica chiave USB per collegarsi


a Internet dovunque. Perfetta per l'uso in mobilit
con computer portatili o
convertibili, supporta la
connessione alle reti di
nuova generazione 4G.
In caso la zona non sia
coperta, passa automaticamente al 3G.
In questo modo non
ci fa mai mancare
un accesso a Internet. in offerta
su Amazon.

139

Questo dispositivo un
piccolo Hotspot portatile
che consente di collegare
ino a 15 dispositivi contemporaneamente.
quindi capace di condividere la connessione a
Internet su rete mobile
4G/LTE. Supporta la doppia banda di 2.4
e 5 GHz, cos da
ottimizzare le
prestazioni senza incorrere in
interferenze. La
batteria ha una
durata media di

10 ore in uso continuo.


Possiamo utilizzarlo con
una SIM telefonica fornita
da qualsiasi operatore.
Non richiede alcuna installazione ed facile da
conigurare. in promozione su
Amazon.

99

AVM FRITZ!BOX 3490 http://it.avm.de

Il Re dei modem

118

Uno dei modem-router con miglior rapporto tra qualit e prezzo. ideale
per uffici di piccole e medie dimensioni ma anche per l'uso domestico
Il FRITZ!Box 3490 di AVM un modem-router facile da conigurare ma
molto avanzato. Consente di sfruttare
svariate funzioni, nonch gestire in
nei minimi dettagli gli accessi e il funzionamento della nostra rete Wi-Fi.
perfetto sia per gli ufici sia per l'uso
domestico. Supporta la tecnologia wireless AC che permette di ottimizzare
il segnale e trasmetterlo su vasta scala.

Gestisce poi la doppia banda dei 2.4


GHz e 5 GHz. La prima pu essere
usata per la normale navigazione in
Internet, mentre la seconda indicata
per la trasmissione di contenuti multimediali o per il gioco online. Il FRITZ!Box 3490 adatto all'uso con collegamenti tradizionali e in ibra ottica.
Dispone di quattro porte Ethernet
per la connessione cablata dei nostri

PC. In pi mette a disposizione due


porte USB 3.0 per la condivisione di
stampanti e unit di archiviazione
come dischi issi o chiavi USB. L'unico
difetto consiste nell'assenza del
pulsante Reset, che pu essere utile
quando vogliamo riportare alla conigurazione di fabbrica il dispositivo.
in offerta su Monclick.it

GIUDIZIO
PRO
t 4VQQPSUB JM %VBM #BOE
t (FTUJTDF 8J'J "$
t 4FHOBMF TUBCJMF
t 0UUJNB EJGGVTJPOF EFMMB SFUF 8J'J

CONTRO
t/POIBJMQVMTBOUF3FTFU

94 NOVEMBRE/2015

ATTENZIONE!
I prezzi e le offerte rilevati dal Web
subiscono spesso variazioni.

SAMSUNG LT22D390 www.samsung.it

Ideale per le foto

159

Un monitor da 22 pollici con risoluzione Full HD.


Vanta un'ottima qualit costruttiva che unisce
la robustezza a un design moderno ed elegante
Il Samsung LT22D390 uno schermo
da 22 pollici con un ottimo rapporto
tra prezzo e qualit. La struttura particolarmente solida. La base si distingue per la forma rettangolare che permette al monitor di essere molto stabile. La cornice ha uno spessore ridotto. Abbiamo cos una percezione pi

diretta di quello che stiamo guardando, senza essere infastiditi dai bordi. I
pulsanti di controllo sono disposti nella parte inferiore destra. Molto comodi da usare, permettono di conigurare in ogni dettaglio le impostazioni
del monitor. Il Samsung LT22D390 ha
una risoluzione Full HD da 1920x1080
pixel con un rapporto di contrasto di
1000:1. I colori sono
vividi e realistici.
quindi adatto al fotoritocco e alla visione di foto e ilm. Naturalmente molto
valido anche per lavorare con i programmi di Ofice. Il
tempo di risposta
pari a 5 millisecondi.
Pur non essendo tra
i pi veloci, pu essere utilizzato anche

TRUST SPOTLIGHT WEBCAM PRO www.trust.com

Costa poco ma...


10

Tante porte. Oltre alle due HDMI e a una


USB, c' anche una VGA e una presa SCART.

per i videogiochi. La luminosit di


250 candele per metro quadro. Possiamo quindi regolarla al meglio secondo le nostre necessit. dotato di
due porte HDMI e una USB. Funziona anche come TV. in offerta su
Amazon con uno sconto di 70 euro.

GIUDIZIO
PRO
t 4USVUUVSB TPMJEB FE FMFHBOUF
t 0UUJNB RVBMJU WJTJWB
t -VNJOPTP F DPOUSBTUBUP
t 'VO[JPOB BODIF DPNF 57

CONTRO
t /PO IB VOB QPSUB %7*

Q u e s to
non u
n
afa r e !

La Trust SpotLight Webcam ha una


risoluzione di soli 640x480 pixel.
Non quindi adatta per chi vuole videochiamare con Skype in alta deinizione. Pu anche scattare foto ma i
risultati sono piuttosto scadenti. Tra
gli aspetti positivi possiamo sottolineare la presenza del microfono integrato e l'installazione senza driver.
Inoltre molto economica.

GIUDIZIO
PRO
t $PTUB QPDP
t .JDSPGPOP JOUFHSBUP

CONTRO
t 3JTPMV[JPOF MJNJUBUB
t 'PUP TDBEFOUJ
t 2VBMJUDPTUSVUUJWBTPUUPMBNFEJB

NOVEMBRE/2015 95

Affari sul Web


MSI AE220-037EU http://it.msi.com

Un PC per il salotto

552

Un computer Tutto in Uno per lavorare e


divertirsi con ilm e musica. Ha un'eccellente
qualit costruttiva e una scheda video dedicata
L' MSI AE220-037EU un computer
Tutto in Uno che si distingue per l'ottima qualit costruttiva e il design
moderno e ricercato. Possiamo metterlo in bella vista anche in salotto come se fosse un oggetto d'arredamento. Lo schermo da 21.5 pollici con
una risoluzione Full HD da 1920x1080
pixel. Immediatamente sotto il monitor presente una barra che contiene

Tutte raccolte. Le porte sono montate


in gruppo nella parte posteriore sinistra.

gli altoparlanti. Offrono una discreta percezione del suono e sono


molto validi per l'ascolto di musica e colonne sonore dei ilm. Il
processore un AMD a due core
da 1.3 GHz. Non tra i modelli
pi potenti in circolazione
ma consente al sistema di
mantenere una certa reattivit. Non comunque adatto per operazioni intensive come la graica o il
montaggio video. La RAM massima
supportata di 8 GB. Questo modello ne mette per a disposizione solo
quattro. La parte graica gestita dalla scheda video AMD Radeon
HD8280 che si rivela una buona soluzione per la visione di ilm in Full HD
e occasionalmente per i videogiochi.
Incluso troviamo un masterizzatore
DVD SuperMulti Dual Layer per masterizzare dischi da 8 GB. L' MSI
AE220-037EU in offerta su Amazon con uno sconto di 70 euro.

GIUDIZIO
PRO
t %FTJHO FMFHBOUF F TUSVUUVSB TPMJEB
t 4DIFEB WJEFP 3BEFPO EFEJDBUB
t 4DIFSNP 'VMM )%
t .BTUFSJ[[BUPSF %7% 4VQFS.VMUJ%-

CONTRO
t1SPDFTTPSFQPDPQPUFOUF

CANON I-SENSYS LBP 6030 www.canon.it

Veloce ed economica

65

La Canon I-Sensys LBP 6030 una


stampante laser in bianco e nero capace di stampare a una velocit di 18 pagine al minuto. La risoluzione di
2400x600 dpi ed perfetta se abbiamo
bisogno di trasferire su carta grandi
quantit di documenti. Il vassoio capace di ospitare ino a 150 fogli in formato A4. in promozione su Amazon con uno scontro di 30 euro.
96 NOVEMBRE/2015

GIUDIZIO
PRO
t 7FMPDF
t #VPOB RVBMJU EJ TUBNQB
t 7BTTPJP DBSUB DBQJFOUF
t &DPOPNJDB

CONTRO
t/POTVQQPSUBJMDPMMFHBNFOUP8J'J

ATTENZIONE!
I prezzi e le offerte rilevati dal Web
subiscono spesso variazioni.

Logitech M560

Q u e s to
non u
n
afa r e !

ne che si lamentano della


scomodit dei tasti disposti sulla sinistra. Un altra
critica che va per la maggiore riguarda la rotellina
dello scroll. Viene segnalata come dificile da
usare soprattutto per
40 la corsa senza scatti.
L'eccessiva sensibilit,
inoltre, non permette di
eseguire lo scorrimento
delle pagine con precisione. Il mouse poi impossibile da utilizzare su superici lucide.

Il Logitech M560 un
mouse wireless che nonostante costi 40 euro non
sembra lasciare soddisfatto chi lo utilizza. Su Amazon sono diverse le perso-

Microsoft
Sculpt Ergonomic
103

La Microsoft Sculpt Ergonomic Desktop una tastiera di


nuova generazione pensata per dare il meglio con Windows 10. La forma ergonomica e i tasti estremamente morbidi permettono di usarla anche per lunghi periodi senza
alcun fastidio. Il tastierino numerico separato, cos da
disporlo sia a destra sia a sinistra. L'abbiamo trovata
in promozione su HardwareVersand.de.

EXTENDER SPLITTER HDMI www.manhattanshop.it

A tutto video!
Un trasmettitore/ricevitore che converte il
segnale HDMI in segnale di rete e trasmette su
cavo Cat.6 ino a 60 metri con risoluzione Full HD
Godersi un bel ilm in alta deinizione
uno dei passatempi migliori per rilassarsi. Questo, a patto che la qualit
delle immagini sia sempre perfetta.
Se poi quel segnale pu attraversare
un cavo di rete, alla massima deinizione e senza disturbi di alcun tipo, per
arrivare ino a una distanza di 60 metri
dalla sorgente originale, come potrebbe essere il nostro lettore BlueRay, allora la soddisfazione diventa massima.
Per fare questo ci serve per un trasmettitore/ricevitore come l'Extender
Splitter
HDMI
prodotto
da
TECHLY. Si tratta di un dispositivo
grande circa quanto un pacchetto di
sigarette che in grado di estendere
un segnale HDMI, audio e IR su cavo

di rete. L'extender Splitter


HDMI capace di supportare non solo il segnale di
trasmissione HDMI, ma
anche la funzione di
trasmissione IR con
cui possibile controllare
facilmente i nostri dispositivi a distanza. In particolare, supporta dispositivi
IR standard 20/60KHz.
Questo prodotto gestisce risoluzioni
da 480i@60Hz ino a 1080p@50/60Hz,
con regolazione automatica in base al
tipo di cavo di rete utilizzato.
Misura 71,6x66,6x24,8 mm e possiamo acquistarlo collegandoci al sito
www.manhattanshop.it ricercando
il codice prodotto: IDATA EX-HL21D.

108,99

GIUDIZIO
PRO
t 0UUJNB RVBMJU DPTUSVUUJWB
t 1V VTBSF BODIF VO NPOJUPS MPDBMF
t (FTUJTDF MB USBTNJTTJPOF*3
t 5SBTNFUUF OP B  NFUSJ

CONTRO
t /VMMBEBTFHOBMBSF

NOVEMBRE/2015 97

News
AZIENDE

Dell investe 67 miliardi di dollari


Lazienda produttrice di personal computer scommette sul campo della
gestione dati e acquisisce Emc, un investimento cos non si era mai visto...
ell, tra i pi importanti produttori
statunitensi di PC, ha fatto acquisti
D
per 67 miliardi di dollari. Tanto gli costato il colosso americano Emc, specializzato in servizi informatici per le imprese.
La societ USA ha pagato ben 33,15 dollari ad azione, un prezzo superiore del
28% al valore delle azioni prima dellaccordo. Si tratta di una delle pi grandi
transazioni nel settore informatico mai
realizzate. Nasce cos una nuova realt
pronta a sidare mostri sacri come Hp e
Ibm. A capo della societ rester lattuale
amministratore e fondatore Michael
Dell. Lo scorso anno Emc aveva battuto
Dell nel settore dedicato ai centri di ela-

Attaccati dai pirati


LoopPay, la societ che ha sviluppato il protocollo per il
pagamento via smartphone Samsung Pay, ha scoperto
solo ad agosto di essere stata vittima di un attacco informatico che risale alla scorsa primavera. Per cinque mesi gli
hacker sarebbero riusciti a rimanere allinterno della rete di
LoopPay senza farsi notare. La notizia, diffusa inizialmente
dal New York Times, stata in seguito confermata dallazienda coreana, che ha per immediatamente voluto rassicurare tutti i suoi utenti. I server violati non contenevano le
informazioni sensibili immagazzinate in seguito alle transazioni effettuate con Samsung Pay, la tecnologia che consente di trasformare lo smartphone in carta di credito utilizzando una semplice custodia. Nonostante lazienda abbia
pi volte sottolineato lestraneit del servizio di acquisto
allattacco subito, alcuni analisti prevedono che laccaduto
incider negativamente sulla sua diffusione, riducendo le
possibilit di ottenere negli Stati Uniti lo stesso successo
riscosso in Corea del Sud. Gli hacker responsabili delliniltrazione sono stati identiicati negli esponenti del gruppo di
cyberspionaggio Codoso Group, gi noto per attacchi ad
organizzazioni inanziarie e forse afiliato al governo cinese.

98 NOVEMBRE/2015

borazione, quelli dove le imprese immagazzinano e gestiscono i dati: la sua quota


di mercato era pari al 21%, mentre quella di Dell era meno della met. Ora insieme domineranno il settore.

LAPP PER
SPENDERE
MENO
Level Money lapp che ci
consente di gestire le
nostre inanze in modo
oculato senza fare fatica. Il
sistema molto pratico e
intuitivo da usare anche se
in inglese. Una volta inseriti
i nostri dati bancari, lapp si
collega al conto e divide
limporto delle entrate per il
numero di giorni del mese
corrente, in modo da fornire
quotidianamente una cifra
massima spendibile. Dal
calcolo vengono sottratte
eventuali spese isse e se
indicata la somma destinata
ai risparmi. Per quanto
riguarda la sicurezza dei

dati immessi, gli sviluppatori


dellapp assicurano di aver
usato lo stesso sistema di
cifratura di cui si servono
banche e istituti inanziari.
Level Money gratuita e la
troviamo nei principali store
uficiali come Google Play.

ALLARME
SICUREZZA
PASSWORD
MEMORIZZATE

Il tuo
browser chiede
sempre se vuoi
memorizzare le tue
password.

NON LO FARE MAI!


Per i pirati un vero
invito a nozze
per impossessarsi
dei tuoi dati e
indirizzi

Giochi
PREZZO: 60 PRODUTTORE: CD Project RED SVILUPPATORE: CD Projekt SITO: www.thewitcher.com
LINGUA: italiano PEGI: 18 REQUISITI: Processore Core i5 3,3 GHz, 6 GB di RAM, scheda graica NVIDIA GeForce GTX
660 o AMD Radeon HD 7870, 35 GB di spazio libero su disco.

60

The Witcher 3 Wild Hunt


Il 2015 ci ha consegnato uno dei migliori ARPG open world di sempre,
la buona notizia che ancora pi sbalorditivo nella versione PC!

ono passati diversi mesi


dalluscita dellultimo capitolo
della trilogia, ma The Witcher
3: Wild Hunt ancora il titolo che
qualsiasi appassionato di giochi di
ruolo dovrebbe avere nella sua
libreria, magari proprio per
inaugurare un nuovo sistema
operativo. Patch dopo patch, DLC
dopo DLC, la creatura di CD Project
RED ha raggiunto la piena stabilit
tecnica e una massa critica di
contenuti davvero impressionante.
Finalmente, poi, al gioco base si
100 NOVEMBRE/2015

aggiunta la prima delle due


espansioni pi corpose, che per
meno di 10 euro offre ai giocatori
uneccezionale line-quest nuova di
zecca, ottime missioni secondarie e
un inedito sistema di incantamento
per le armi, il tutto diretto senza

tentennamenti ai personaggi di
livello superiore a 30. Per tutti questi
motivi, le nuove avventure di Geralt
sono ancora oggi di grande attualit
e rappresentano un acquisto
obbligato su qualsiasi OS orientato
al gaming, Windows 10 compreso.

La versione PC presenta una


luidit e un dettaglio visivo ben
superiori alle controparti console

I titoli per il tuo PC Windows 10

Magie dello Witcher. Lutilizzo dei Segni funziona come nel


capitolo precedente, con uno slow motion tattico per la
selezione delle abilit.

Fuori scala. Il cavallo e la navigazione, pur se meno curati di


altri aspetti, consentono di confrontarsi con un mondo sconinato.

Gigantesco e minuzioso. I dettagli di scena sono al livello


del secondo capitolo, nonostante le dimensioni molto pi vaste
dellambientazione.

La danza letale di Geralt. Gli aggiornamenti hanno introdotto


nuove movenze per il combattimento che sono comunque fondate
su scrupolosi calcoli di ruolo.

Tantissime missioni
Poco importano i dubbi espressi da
CD Project RED sulle ottimizzazioni
delle DX 12, visto che il riferimento
era a Xbox One. Su PC The Witcher
3: Wild Hunt il miglior ARPG ad
ambientazione aperta anche sotto il
proilo meramente visivo. Un
eccezionale quadro in movimento
che viene sorretto da una scrittura
ad altissimi livelli e da una quantit
di cose da fare (a piedi, a cavallo o
in mare) capace di far impallidire
qualsiasi concorrente sul mercato.
Mettiamoci anche la pioggia di DLC
gratuiti, con quest ed elementi di
personalizzazione, insieme
allincredibile qualit
dellespansione intitolata Cuori di
Pietra e avremo il quadro di un

titolo che non solo il migliore nel


suo genere in questa generazione,
ma rischia di rivelarsi uno dei pi
validi in tutta la storia del gaming.
The Witcher 3: Wild Hunt
unesperienza perfettamente
bilanciata fra quello che erano i
CRPG di un tempo, eccezionali
nella trama e profondi nelle
meccaniche, e ci che possono
offrire oggi i GdR dazione open
world, attraverso lincredibile colpo
docchio verso scenari esplorabili
che nel caso di Wild Hunt
rispondono a unestrema coerenza
verso il mondo letterario di Geralt di
Rivia, creato negli anni novanta da
Andrzej Sapkowski. Un risultato che
tocca tutto, dalla ricostruzione
estetica allispiratissima scrittura

delle quest. Per questo titolo facile


e molto probabilmente anche giusto
scomodare la deinizione di
capolavoro dei videogiochi.

GIUDIZIO
The Witcher 3 ancora un titolo
da avere assolutamente, sempre
che non labbiate gi fatto
vostro. I DLC gratuiti e la prima
espansione a pagamento (solo
10 euro) non hanno fatto altro
che confermare la sua
grandezza, parallelamente alle
tante patch che ne hanno
considerevolmente migliorato
la stabilit tecnica e la gi
notevole luidit, a fronte di uno
dei migliori spettacoli visivi
di questa generazione.

NOVEMBRE/2015 101

Giochi
PREZZO: Gratuito, con contenuti opzionali a pagamento PRODUTTORE: Microsoft Studios SVILUPPATORE: Zen
Studios SITO: www.pinballfx.com LINGUA: italiano PEGI: 12 REQUISITI: Processore singolo 1,5 GHz , 512 MB di RAM,
scheda graica GeForce 6600 o Radeon 9800, 2.5 GB di spazio libero su disco.

GRATIS

Pinball FX2
Quando inizi a ripeterti ancora una partita e poi basta, vuol dire che il
gioco ha fatto il suo mestiere. Anche se un lipper di trentanni fa...

er chi ha amato tantissimo i


lipper, quando ancora se ne
trovavamo nelle sale giochi,
Pinball FX2 rappresenta un bel
modo di tornare a quei tempi: si
tratta di una tipologia di simulazione
piuttosto classica, preceduta da tanti
esempi illustri, ma il lavoro di Zen
Studios di quelli ricchi, ben fatti e
capaci di acchiappare, con pi di 20
tavoli splendidamente realizzati e
diverse licenze di pregio da proporre
102 NOVEMBRE/2015

agli appassionati, dai Supereroi


Marvel a Star Wars, da South Park
ino a The Walking Dead.
La frenetica azione continua a
esercitare il suo potere di
assuefazione. I pochi controlli per
alette, lancio palla, scossoni alla
macchina (ovviamente a rischio tilt)
sono pochi a confronto con le
ininite traiettorie. Siamo spinti a
sfruttare il gioco sidando gli amici
al punteggio pi alto, senza tregua.

GIUDIZIO
Pinball FX2, gratuito su
Windows 10, uno dei primi
esperimenti di gioco condiviso
su Xbox One e Win10. La scelta
azzeccata: oltre al gioco base,
i tavoli e le raccolte sono
contenuti scaricabili di notevole
successo che possono essere
acquistati una volta e utilizzati
su entrambe le piattaforme.

I titoli per il tuo PC Windows 10


PREZZO: 4,50 PRODUTTORE: Ubisoft SVILUPPATORE: Ubisof Paris SITO: assassinscreed.ubi.com
LINGUA: italiano PEGI: 12 REQUISITI: PC e dispositivi mobile, 950 MB di spazio libero.

Timone tattile. Il timone va ruotato con


movimenti contestuali, durante la navigazione.

4,50
I Caraibi in tasca. Gli spazi non sono
ampi come quelli del fratello maggiore,
ma la resa comunque discreta.

Assassins Creed: Pirates


Il tocco di un dito pu bastare, per conquistare il dominio dei mari.
Poco importa se troppo semplice: a volte dovremo pur rilassarci, no?

ue anni fa, il quarto capitolo


di Assassins Creed riuscito
a stupire per la grande
qualit della componente navale
e dei combattimenti fra vascelli.
E se qualcuno di voi ha desiderato
rivivere senza limitazioni questi felici
momenti, mentre si annoiava sulle
parti meno riuscite di Assassins
Creed: Rogue, lo spin off di Pirates
potrebbe essere la soluzione. Pur nel
minor sfarzo dei dispositivi touch:

tutto il gioco incentrato proprio


sullo scorrazzare per i mari alla
ricerca di tesori e navi nemiche.
Alcune parti sono evidentemente
modellate su Assassins Creed IV:
Black Flag, come la navigazione, le
battaglie navali e gli upgrade della
nave, mentre altre se ne discostano
piacevolmente, con una mappa
bidimensionale per le lunghe
traversate e un focus pi preciso e
godibile sulla ciurma.

GIUDIZIO
Fra i tanti spin-off disponibili su
dispositivi touch, Assassins
Creed: Pirates ci ha colpito
positivamente. Lungi dal proporre
qualcosa di nuovo a livello
stilistico, il gioco riesce a sfruttare
eficacemente lappeal della
navigazione di Assassins Creed
IV, riassumendone le dinamiche
con gusto e leggerezza.

NOVEMBRE/2015 103

Windows 10 & Xbox One

Giocare su Windows 10
Ci sono molti modi per godersi una nuova stagione di giochi sullultimo nato
in casa Microsoft. Meglio ancora se in coppia con Xbox One

elemento di novit che pi ci


appassiona, nel quadro del
gaming per Windows 10,
sicuramente la pubblicazione delle
DirectX 12. Siamo molto curiosi di
veriicare il mantenimento delle
promesse fatte, anche se dobbiamo
rimandare una vera analisi al
momento in cui gli sviluppatori
mostreranno un uso pi intensivo
delle nuove caratteristiche,
presumibilmente dai blockbuster del
prossimo Natale in poi. Tra le
caratteristiche principali, la
retrocompatibilit con schede video
di vecchia generazione
sicuramente una buona notizia, ma
anche in questo caso i contorni sono
104 NOVEMBRE/2015

ancora poco deiniti, ad esempio su


quali saranno le esatte rinunce a cui,
comprensibilmente, le GPU meno
prestanti saranno chiamate. Per lo
stesso motivo, almeno in questo
momento, i punti su cui concentrare
lattenzione sono altri: il nodo pi
importante riguarda la sinergia fra
processori centrali e GPU, in
unottimizzazione inalmente degna
di questo nome che, al di l degli

annunci pi estremi, promette


miglioramenti sostanziali su tutte le
combinazioni di architetture
(sorprendenti quelli veriicati su
CPU AMD). In queste pagine ci
interessa assai meno lo sprint che le
DX12 saranno in grado di portare su
Xbox One, ma altres vero che
molte delle nuove introduzioni per i
videogiochi su Windows 10, come
quelle che vedremo fra poche righe,

Il nodo principale delle DirectX 12


riguarda la sinergia fra CPU e GPU, in
unottimizzazione lungamente attesa

DirectX 12, cross-platform e molto altro


convergono su un fronte compatto
con la console di Microsoft,
stringendo le ila per offrire
il massimo dellintegrazione.
Streaming,
cross-platform e dintorni
La trasmissione dei lussi streaming
nelle nostre case sembra una
caratteristica di grandissimo
interesse per i prossimi anni ed
probabile che anche i soggetti al
momento neutrali, come Sony, si
buttino nellarena in caso di successo
dei colleghi. La piattaforma Steam
sta dicendo la sua con Steam Link,
per trasmettere i dati dal PC alla TV
di casa, mentre Windows 10
consente di utilizzare un Wi-Fi
casalingo per ricevere su PC, portatili
e tablet lo streaming dei giochi Xbox
One. Una vera e propria rivoluzione
per alcuni utenti, che porta con s
tante altre funzionalit utili a gestire
obiettivi, chattare, registrare, editare
e condividere video, tutto attraverso

LA OLO-REALT DI WINDOWS 10
Le Hololens di Microsoft, presentate in pi occasioni nei mesi scorsi, rappresentano unapplicazione piuttosto aggressiva della realt aumentata.
Non ologrammi in senso stretto, ma sovrapposizioni di immagini generate da PC su un display con visore trasparente e pi sensori, per
usare casa propria, o qualsiasi ambiente in cui ci troviamo, come supericie di app tridimensionali. La presenza in queste pagine pi che
motivata, dal momento che una parte rilevante di queste applicazioni sar
a carattere ludico (Minecraft, in particolare, stato protagonista di diverse
dimostrazioni), e che ogni Hololens corrisponde a un vero e proprio dispositivo portatile su cui, appunto, presente uninstallazione di Windows 10.

la app Xbox inclusa in qualsiasi


copia di Windows 10. Torna
prepotentemente lidea del crossdevice play, quello che un tempo
chiamavamo semplicemente crossplatform. Nei giochi che vedremo in
un prossimo futuro e in quelli che
stanno per arrivare come Fable
Legends, Killer Instinct e il MOBA
Gigantic sar possibile sidare i
giocatori Xbox One, talvolta con

regole scritte appositamente da una


parte e dallaltra oppure, molto pi
spesso, con una sana e semplice
competizione sportiva fra cugini.
Nello stesso ambito, in tema di
contenuti condivisi, non mancano
gli interessanti esperimenti
commerciali come quello di Pinball
FX2, gioco che possiamo scaricare
una volta sola e utilizzare
comodamente su entrambe le

Windows 10 pu utilizzare un Wi-Fi


casalingo per ricevere su PC, portatili e
tablet lo streaming dei giochi Xbox One
Un po di pazienza per Marcus.
In un tweet, Phil Spencer ha ventilato tempi
un ilo pi lunghi per la versione PC
di Gears of War: Ultimate Edition.

Miniera doro. Minecraft: Windows 10 Edition sar protagonista di una delle prossime
recensioni, con le tante innovazioni che laggiornamento porta con s.

Xbox One su Windows 10.


Per quanto si tratti di semplice streaming,
giocare ad alcune esclusive sullo schermo
del PC fa una certa impressione.

NOVEMBRE/2015 105

Windows 10 & Xbox One

Virtualit domestica.
Le Hololens di Microsoft contemplano
diverse applicazioni, dalle pi banali funzioni
per la casa ino al design e, ovviamente,
ai videogiochi.

Fighting game trasversale. Lacquisto di Killer Instinct su Windows 10 garantit


laccesso ai DLC comprati su Xbox One, oltre alla possibilit di gioco cross-device.

La prova del fantasy.


Fable Legends di Lionhead Studios sar
uno dei primi giochi con supporto
completo a DirectX 12 e cross-platform.

piattaforme. Ci sono poi le esclusive


per Windows 10 e Xbox One,
ampliate di mese in mese con
proposte di varia caratura.
Sicuramente spiccano tra tutte le
pubblicazioni gi annunciate di
Gears of War: Ultimate Edition, con
ledizione Windows sviluppata
separatamente e di Killer Instinct,
piacchiaduro competitivo gi uscito

Cross-platform e DirectX 12
vengono incoraggiati dal programma
che sostiene i progetti indipendenti
su Xbox One e resuscitato, peraltro
molto bene, dallepoca doro dei
frenetici anni 90.
Identit Comune
Oggi pi che mai, il panorama dei
videogiochi comprende una miriade
di perle indipendenti, spesso di
piccolissime dimensioni, che
afiancano i colossi con grande e

TANTISSIMO PC, MA NON SOLO


Considerata la natura di Windows 10, familiare agli utenti PC ma modellata anche
sui dispositivi touch, la gamma di giochi di cui ci occuperemo in queste pagine
davvero ampia, dai titoli che non possono mancare su un computer potente e che
sfruttano in modo intensivo hardware graici di fascia alta, ino ai migliori prodotti
per tablet e cellulari. In questo caso abbiamo scelto di privilegiare il gaming su
desk e portatili, iniziando da The Witcher 3: Wild Hunt, leccezionale ARPG open
world di CD Projekt, per poi lasciar spazio alle diverse dimensioni di Pinball FX2 e
di Assassins Creed: Pirates. Le pagine dedicate allanalisi dei videogiochi cresceranno nei prossimi numeri e avremo occasione di approfondire le uscite
pi signiicative, sperando, nel frattempo, di aver ricevuto i vostri consigli.

106 NOVEMBRE/2015

talvolta geniale personalit. Ad


alcune di queste piccole produzioni
non manca proprio niente. A questo
mondo si rivolge id@Xbox, un
programma per sostenere i progetti
indipendenti pi meritori per Xbox
One e Windows 10, a cui hanno
aderito titoli gi noti e amatissimi
come Divinity: Original Sins, Pillar
of Eternity e Shovel Knight, insieme
a tanti indie game di buone
speranze, tra cui #IDARB, esport dal
gusto retr per otto giocatori e
Game 4 di The Behemoth, strategico
a turni dalla forte impronta stilistica.
In diversi casi, la promessa quella
di seguire le indicazioni di Microsoft
per il cross-platform e per luso delle
DX12, cos da garantire unofferta
compatta nelle prossime sfornate
di giochi. Una conigurazione che
non viene imposta, come la stessa
casa di Redmond ha voluto
precisare, ma che potr nutrire al
meglio la gamma di prodotti
videoludici su Windows Store.

News
PIRATERIA
ELEZIONI
SOCIAL

Sempre pi spie
infestano Bit Torrent
Chi cerca di scaricare illegalmente video e musica
con Bit Torrent rischia di essere denunciato

Twitter verr utilizzato


per raccogliere fondi dai
candidati alla presidenza
USA. Ciascuno di loro
potr pubblicare un
tweet con letichetta
cashtag, chiedendo
una donazione ai propri
sostenitori. Chi vorr
potr decidere di fare
tap su contribuisci
e inserire i propri dati
identiicativi e quelli della
carta di credito.
Sar anche possibile
condividere con
i follower la scelta,
scrivendo un tweet.

l popolare sistema per la


condivisione di ile multimediali BitTorrent pieno
di spie che spacciandosi per
utenti rintracciano chi scarica materiale illegalmente.

Secondo il blog www.peersm.


com, le spie che si nascondono allinterno della comunit di BitTorrent sarebbero
di due tipi. Le prime si limitano a diffondere gli indiriz-

zi IP di chi scarica ile protetti dal diritto dautore. Le seconde adescano i fruitori di
Torrent ingendo di avere il
materiale che cercano, per
poi raccoglierne i dati da
trasmettere alle case di produzione, pronte a chiedere
risarcimenti. A questultima
categoria appartiene una
delle poche spie identiicate, Trident Media Guard,
societ specializzata nella
lotta alla pirateria. Per difendersi Peersm suggerisce ladozione di una Rete Virtuale Privata (VPN), una speciale connessione che cripta
i dati durante il trasferimento e la ricezione.

Accumulare energia con lacqua salata


Aquion, azienda con sede in Pennsylvania che vanta tra i suoi investitori anche Bill Gates, ha ideato una batteria
ad acqua salata completamente atossica. Produrre energia pulita ricavandola da fonti rinnovabili non suficiente
per salvaguardare la salute del pianeta,
lelemento pi importante della rivoluzione verde sono i sistemi che consentono di accumulare energia per poterla utilizzare in assenza della fonte
che lha generata. Le batterie ricaricabili sono da anni al centro della ricerca
scientiica, impegnata a studiare soluzioni per ridurre lelevato potere inqui-

nante dei materiali tossici con cui sono


costruite. La pila di Aquion si potrebbe
addirittura mangiare, come ha dimostrato uno dei fondatori dellazienda
che ne ha ingerito gli elettrodi. Il siste-

ma sfrutta gli ioni di sodio dellacqua


salata, al posto del solito litio o del
piombo-acido. Il prodotto ecocompatibile, economico e dura il doppio rispetto alle alternative inquinanti.

NOVEMBRE/2015 107

Universal App

Uno per tutti, tutti per uno:


ecco le app universali

Cosa sono e come funzionano


le nuove Universal App di Windows 10.
Le applicazioni che rivoluzioneranno
il nostro modo di usare il PC

n unico sistema operativo


per tutto. la parola
dordine di Windows 10,
ma se ci pensiamo bene
non una novit assoluta. Lo stesso
annuncio era giunto con grande
enfasi anche al lancio del suo poco
fortunato predecessore. Dov allora
la differenza? Mettiamo per un

108 NOVEMBRE/2015

attimo da parte i problemi


dellinterfaccia a mattonelle e il tasto
Start di Windows 8 e tutte le nuove
e in molti casi strabilianti novit di
Windows 10. Il punto centrale della
questione proprio qui, nel software.
Un sistema operativo, infatti, non
altro che lambiente allinterno del
quale girano i programmi che ci

permettono di navigare, scrivere,


guardare e ritoccare foto o video e
via dicendo. Appare evidente, quindi,
che il concetto di sistema operativo
unico possa avere successo solo
se accompagnato da un ancora pi
importante concetto di software
unico. proprio in questo settore
che Windows 8 ha fallito: le app
Modern funzionavano solo
allinterno della sua nuova interfaccia
a mattonelle, quelle per smartphone
erano un mondo a parte, mentre sul
desktop giravano ancora solo i classici
software che abbiamo sempre
conosciuto. Microsoft ha imparato la
lezione e con le App Universali si
propone di risolvere il problema.

Applicazioni
cos importante avere la stessa
app su tutti i dispositivi? S! un
vantaggio per sviluppatori e utenti

Le app sul desktop. Non c pi differenza tra le app e i vecchi software. Sono
entrambi raggiungibili dal (ben)tornato tasto Start.

Quali vantaggi?
Malgrado gli smartphone, e in
seconda battuta i tablet, abbiano
raggiunto prestazioni e funzionalit
capaci di reggere il confronto con
molti computer portatili, la maggior
parte di noi ha almeno un telefono e
un computer che utilizza in modo
molto diverso tra loro in funzione
delle esigenze del momento. Lo
smartphone lo usiamo per telefonare
ma anche per scattare una foto, per
seguire una mappa e magari per
guardare un documento quando
siamo lontani da casa o dalluficio,
ma dificilmente lo utilizziamo
abitualmente per scrivere una
relazione. La domanda sorge quindi
spontanea: ma cos importante
avere la stessa app su tutti i
dispositivi? Il dubbio si rafforza se
consideriamo che gi ora, attraverso i
servizi di archiviazione sulla cloud e
la sincronizzazione di tutti i ile sui
dispositivi associati, possiamo iniziare

un lavoro sul PC di casa e terminarlo


sul dispositivo mobile mentre siamo
in viaggio in treno. Microsoft ha
ormai rilasciato versioni di Ofice, in
alcuni cassi addirittura gratuite, per
ogni sistema operativo e qualsiasi tipo
di dispositivo, o quasi. La risposta alla
nostra domanda di prima comunque

S!. Vediamo perch. Uno dei


cavalli di battaglia che fecero la
fortuna di Windows rispetto ai
computer Macintosh negli anni
ruggenti della battaglia per il
predominio del mercato informatico,
fu la straordinaria disponibilit di
programmi, realizzati da sviluppatori
indipendenti per ogni tipo di
esigenza. La stessa situazione
si riproposta con il boom degli
smartphone: la disponibilit di app
negli Store a determinare, pi di
ogni altro aspetto, il successo di una
piattaforma sullaltra. Microsoft ha
perso diversi anni nello sviluppo del
suo sistema operativo per dispositivi
mobile: malgrado gli innumerevoli
sforzi, il suo Store appariva ino ad
ieri misero ai limiti dellindecenza
rispetto a quelli di Google e Apple.
Per ampliare la disponibilit di
applicazioni valide e interessanti
necessario un forte coinvolgimento
degli sviluppatori di terze parti che
a loro volta non hanno interesse a
lavorare su una piattaforma con
pochi utenti (e pochi guadagni),
ma preferiscono dedicare la loro
attenzione agli Store di Android e
iOS, che vantano milioni di
potenziali clienti. il classico circolo
vizioso. Lintroduzione delle App
Universali dovrebbe spezzare questo
meccanismo perverso (si spera).

UNA SCELTA VINCOLANTE


Un aspetto non marginale che potr inluire sul successo di Windows 10, il legame indissolubile che si andr a creare tra lo Store, la sua disponibilit di app e
il nuovo sistema operativo. Se Windows 10 non dovesse sfondare e i numeri
rimanessero sotto le aspettative, tutta limpalcatura della ilosoia Universal
App verrebbe a crollare. Non a caso lazienda di Redmond ha deciso di mettere
a disposizione degli utenti di Windows 7 un intero anno per laggiornamento gratuito a Windows 10. Ha addirittura offerto ai possessori di una copia illegale di
Windows 7, 8 oppure 8.1 di entrare nel mondo della legalit pagando solo laggiornamento. Microsoft non pu permettersi che si ripeta quanto successo
in passato, con milioni di persone rimaste legate a vecchie versioni per molto tempo nonostante luscita di un nuovo sistema.

NOVEMBRE/2015 109

Universal App
Dalla parte degli utenti
e degli sviluppatori
Fino ad oggi le diverse versioni di
una stessa applicazione per computer
e smartphone venivano create
usando strumenti e linguaggi di
programmazione molto differenti
tra di loro. Si trattava, di fatto, di
software diversi che cercavano di
offrire le stesse caratteristiche e
funzionalit. Gli sviluppatori,
attraverso un duro lavoro,
applicavano un vestito dallinterfaccia
graica il pi coerente possibile tra le
diverse versioni. Lintroduzione delle
App Universali di Windows 10
cambia radicalmente la situazione.
Microsoft, infatti, ha progettato
e messo a disposizione dei
programmatori un unico ambiente
di sviluppo che permette di realizzare
una singola applicazione capace di
funzionare su qualsiasi dispositivo.
Questo signiica che gli sviliuppatori
potranno concentrarsi quasi
esclusivamente sul cuore del
programma, mentre gli adattamenti
legati alle diverse modalit di
controllo (touch o mouse) e alle
dimensioni dello schermo verranno
gestite automaticamente da una serie
di librerie software fornite da
Microsoft stessa. Il beneicio di questa
svolta appare evidente: le Universal
App non saranno progettate per i
(pochi) possessori di un telefono
Lumia, ma avranno come potenziali
clienti la sterminata platea di tutti gli
utenti Windows 10 del mondo,
quindi PC, tablet e smartphone, il
tutto lavorando su un unico codice
sorgente. Questa progettazione
uniicata permetter cos di superare
quel blocco che ha impedito a
Microsoft di imporsi nel mercato

Tutto quello che ci serve. Allindirizzo https://msdn.microsoft.com/it-it/library/


windows/apps/dn609832.aspx#target_win10 troviamo tutti gli strumenti necessari
per sviluppare unapp universale per Windows 10.

mobile. Va da s che questo tipo di


sviluppo comporter un beneicio
anche per gli utenti, che potranno
godere di una gigantesca ondata di
nuove applicazioni e funzionalit.
Non tutto oro
quello che luccica
Lidea di offrire un ambiente di
sviluppo unico per qualsiasi tipo di
dispositivo pu sembrare una scelta
vincente e sembra pensata apposta
per facilitare la vita degli sviluppatori,
ma proprio da questa community
stato sollevato qualche dubbio sulla
validit del progetto. Normalmente,
infatti, le versioni delle app per
smartphone, tablet e computer
hanno delle differenze che vanno
oltre la risoluzione dello schermo
o la potenza del dispositivo su cui
dovranno girare. Nello speciico,

Le Universal App avranno come


potenziali clienti la sterminata
platea di tutti gli utenti Windows 10
110 NOVEMBRE/2015

le edizioni per smartphone tendono


ad avere meno comandi e a offrire
funzioni sempliicate rispetto a quelle
per i dispositivi pi potenti, per
evitare che luso di uno schermo
piccolo ne renda dificoltoso
lutilizzo. Secondo alcuni il rischio
quello di ritrovarsi in una delle due
situazioni: o con app troppo
complicate e dificili da usare sui
telefoni cellulari o con programmi
troppo scarni per il computer.
Nulla perfetto e tutto si pu
migliorare, il successo di questa
ilosoia potremo testarlo solo nel
tempo e dipender da come
Microsoft sapr invogliare e aiutare i
programmatori nella linea di
sviluppo delle diverse applicazioni.
Il nuovo Store
In Windows 10 abbiamo quindi un
unico Store dove non dobbiamo
speciicare per quale tipo di
dispositivo ci serve: il sistema lo
capisce in automatico.
Lo Store di Windows 10, un po
come quelli concorrenti di Google
e Apple, non contiene soltanto app

Applicazioni
OLTRE I CONFINI DI WINDOWS
Se Windows 10 ha introdotto le App
Universali, possiamo dire che Microsoft vuole andare oltre i conini dellUniverso. Siamo ancora in una fase di
studio e di sviluppo ma la strada pare
segnata. Lazienda di Redmond sta
lavorando per offrire agli sviluppatori di applicazioni per i sistemi Android e iOS gli strumenti per effettuare il porting, ossia la migrazione delle proprie applicazioni sulla piattaforma Windows 10. Solo per quanto riguarda Google Play stiamo parlando di oltre
un milione di applicazioni ed chiaro come unazione di questo genere potrebbe
far crescere in modo esponenziale la disponibilit di app anche per gli smartphone targati Microsoft. Loperazione complessa, ma nemmeno cos tanto se pensiamo che gi ora possibile far girare le applicazioni Android su un PC.

e giochi, ma anche ilmati e musica


che possiamo acquistare
direttamente e che possono
aggiungersi a eventuali altri
contenuti che abbiamo acquistato
con la nostra Xbox. Qual il
vantaggio di avere contenuti digitali
in un unico luogo? Il principale
che, grazie al nostro account
Microsoft, possiamo accedere a tutti i
contenuti acquistati da qualsiasi
dispositivo Windows associato al
nostro proilo. Nella pratica, signiica
che possiamo iniziare la visione di un
ilm sul portatile in uficio, per
proseguirla su Xbox in salotto e
magari goderci il inale sul tablet
mentre mangiamo in cucina. Il menu
di navigazione permette di
selezionare i contenuti
in base a diversi criteri, come la
popolarit o il genere, e c anche
una sezione dei programmi TV che
permette di scegliere tra le varie reti
che li trasmettono.
Le app dedicate
La visualizzazione dei ilmati
e lascolto della musica, nelle
intenzioni di Microsoft, afidato a
due app progettate apposta che

dovrebbero sempliicarci la vita.


Per quanto riguarda i video stato
introdotto il supporto per i ile in alta
deinizione nel formato MKV, per i
quali ino a oggi era necessario
scaricare un programma di terze
parti, ma troviamo anche un

stato
introdotto il
supporto ai ile
MKV usati dai
ilm in alta
deinizione
approccio completamente diverso al
sistema di acquisto dei vari contenuti.
Se la vecchia app Video permetteva
di comprare direttamente ilm e
programmi televisivi dal negozio
online, la nuova versione si concentra
invece sulla gestione dei contenuti
scaricati. Gli acquisti, infatti,
avvengono nello Store e lapp
permette di visualizzare solo i video
che abbiamo gi comprato. La nuova
impostazione permette in questo
modo di gestire in maniera pi
semplice i contenuti gi scaricati,
separando deinitivamente gli
acquisti. Staremo a vedere...

Tutto quello che serve. La nuova organizzazione dello store di Windows 10


decisamente pi razionale e permette di sfogliare le categorie con grande semplicit.
Dedichiamo qualche minuto a dare il nostro voto alle app che abbiamo provato.
Questo potr aiutare la scelta di altri utenti, proprio come in una vera Community.

NOVEMBRE/2015 111

Windows 10 Mobile

In anteprima tutte le novit


della versione mobile
In attesa del suo
debutto ufficiale,
abbiamo provato
la preview del
nuovo sistema
operativo per
smartphone
di Microsoft...
112 NOVEMBRE/2015

er la commercializzazione
del suo sistema operativo
adattabile a tutti i dispositivi,
Microsoft ha previsto un
percorso differenziato: non tutte le
versioni sono state presentate il 29
luglio. Il lancio di Windows 10
Mobile, il sistema dedicato agli
smartphone, era previsto questo
autunno, ma la data stata
posticipata a dicembre. Abbiamo
installato lanteprima su uno
smartphone Lumia. Scopriamo se le
novit introdotte potranno regalargli
quello sprint in pi per competere
con i sistemi operativi Android e iOS.

Oltre laspetto graico


Il nuovo sistema operativo
apparentemente non porta con s
grandi stravolgimenti, ma si notano
da subito diverse migliorie e la
ricerca di una certa uniformit.
La nuova versione vede luso esteso
di una barra nella parte superiore e
lintroduzione dei menu hamburger.
Non stiamo parlando di un accordo
commerciale con un noto marchio
della ristorazione fast food, bens di
quei menu caratterizzati da tre
lineette, ben conosciuti da tutti i
possessori di uno smartphone o
tablet Android. Servono ad accedere

La sida di Microsoft a Google e Apple


Windows 10 Mobile va incontro
alla moda dei selie introducendo il
riconoscimento dei volti e lautofocus
al menu laterale. Forse i fan di
Microsoft potrebbero storcere il
naso di fronte a unevidente
copiatura del nemico Google, ma
lintento quello di rendere
linterfaccia pi funzionale. Unaltra
grande novit riguarda le notiiche e
le azioni rapide. Vi possiamo
accedere scorrendo verso il basso
dalla parte superiore dello schermo,
esattamente come su Android.
Quando sul display compare una
notiica possiamo eseguire alcune
azioni senza dovere aprire
necessariamente lapp.
Ad esempio possiamo espandere
la notiica per visualizzarla nel
dettaglio, oppure aggiungere un
mi piace a un post. Dal centro
notiiche possiamo ora arrivare
direttamente alle impostazioni
principali, come la connessione
Wi-Fi, il blocco della rotazione,
lattivazione di un Hotspot, la
connessione Bluetooth o la
regolazione della luminosit.
Tastiera migliorata
Una delle caratteristiche che
abbiamo maggiormente apprezzato
la possibilit di muoverci nei testi
tramite un comodo cursore,
visualizzato nella parte inferiore dello
schermo. Possiamo farlo scorrere
nella direzione desiderata per
spostarci di un carattere alla volta
o saltare da una riga allaltra.
Nei telefoni con lo schermo
superiore a 5 pollici potremo anche
riposizionare la tastiera a piacimento
tenendo premuta la barra spaziatrice
e trascinandola dove pi comodo.
Ovviamente, non pu mancare la
funzione di dettatura vocale, basta
premere licona del microfono.

Sapere sempre dove andare


La concorrenza nel comparto mappe
pi che mai agguerrita ma Microsoft
non rimasta a guardare e lapp
Mappe stata completamente
aggiornata. Possiamo scaricare le
mappe sul telefono per consultarle
anche senza una connessione a
Internet e condividere le indicazioni,
ad esempio effettuando la ricerca per
conto di qualcun altro e poi
inviandogliele. Mappe ci permette di
scegliere con quale mezzo spostarci
(auto, trasporto pubblico o a piedi)
e decidere tra diverse visualizzazioni:
da quella aerea a quella con le
indicazioni sul trafico. Grazie alla
sincronizzazione dallaccount
Microsoft possiamo salvare gli indirizzi
preferiti per ritrovarli allistante su
qualunque dispositivo.
Fotograie di qualit
Per fare buone foto il sensore e
lottica sono le componenti pi
importanti e gli smartphone
Nokia/Microsoft anno sempre
avuto la fotocamera tra i loro punti
di forza. Ma un buon hardware non
tutto. La nuova versione di

Apparente continuit. Linterfaccia di


Windows 10 non si discosta molto da
quella di Windows 8 Phone. Tutte le
novit sono nascoste sotto il cofano.

Windows ad esempio porta


migliorie anche alla gestione della
fotocamera frontale. Limportanza
di questo strumento aumentata
molto grazie al mondo social e alla
moda dei selie. Di conseguenza
Microsoft vuole stare al passo coi
tempi offrendo il face tracking con
messa a fuoco automatica anche
durante gli autoscatti, per rendere
il tutto pi rapido e semplice.

IL PARERE DELLESPERTO
La versione deinitiva di Windows 10 Mobile sar disponibile uficialmente solo
nel mese di dicembre, ma se siamo curiosi e vogliamo provare il nuovo sistema
operativo in anteprima, possiamo iscriverci al programma Windows Insider,
https://insider.windows.com. Scarichiamo le diverse versioni beta man mano che
vengono rilasciate. Oltre a scoprire gli aggiornamenti e i miglioramenti futuri di
Windows 10 potremo inviare a Microsoft commenti e suggerimenti per far sapere
cosa ne pensiamo. Il consiglio di non installarlo nel telefono principale, ma su un
secondo dispositivo, anche se non recentissimo. Dopo esserci registrati, scarichiamo lapp Windows Insider dallo Store e seguiamo attentamente le istruzioni.

NOVEMBRE/2015 113

ABBONARSI
O
PREZZO
PIEN o
r
60 nEuu
eri)
m
2
(1
TA
R
E
F
F
O
ALE
I
C
E
P
S
o
40 Eur

SUBITO
PER TE UN
RISPARMIO DI

20 EURO
OFFERTA SPECIALE

1 ANNO
A SOLI

40 EURO
ABBONATI VIA INTERNET SUL SITO

WWW.SOFIASRL.COM

CONVIENE
E IN PI
TUTTI QUESTI
VANTAGGI
ESCLUSIVI!!!

Nome/Cognome...................................................................................
Data di nascita ......................................................................................
Presso...................................................................................................
(solo nel caso di recapito presso nominativo diverso)

Via............................................................................................. N. .........
CAP.............. Localit...............................................................Pr. .........
Telefono .................................................................................................

IL PREZZO BLOCCATO PER UN ANNO


Pagando solo 40 euro hai diritto a ricevere
12 numeri della rivista senza dover pi pagare nulla.
Questo signiica che risparmi subito 20 euro
e che per te il prezzo della rivista rester bloccato
per un anno senza alcun rischio di aumenti.

LA COMODIT DI RICEVERE
OGNI MESE A CASA TUA
DUE COPIE DELLA RIVISTA:
UNA STAMPATA E LALTRA DIGITALE
La copia in formato digitale arriver
sul tuo indirizzo email 7 giorni prima di quella stampata

LA CERTEZZA DI ESSERE
SODDISFATTO O RIMBORSATO
Se non sarai soddisfatto del servizio che ti offriamo
potrai in ogni momento disdire il tuo abbonamento
ed avere subito il rimborso per lintero ammontare
dei numeri che devi ancora ricevere.

UNA PERSONA CHE LAVORA


SOLO PER TE
Per qualunque problema relativo al tuo abbonamento
potrai telefonare al numero 02/84402777
Attivo da luned a venerd dalle ore 9.00 alle 14.00.

NON PERDERE QUESTA GRANDE OCCASIONE

ABBONATI SUBITO
USANDO QUESTO TAGLIANDO
LO PUOI INVIARE ANCHE VIA FAX
AL N 02 84402207
O VIA EMAIL A
pcwindows10@soiasrl.com

ABBONATI VIA INTERNET SUL SITO


www.soiasrl.com

E mail......................................................................................................
(Tutti i dati sono obbligatori)

CON QUESTO MODULO SOTTOSCRIVO


UN ABBONAMENTO ANNUALE ALLA RIVISTA

E HO QUINDI DIRITTO A TUTTI I VANTAGGI


DESCRITTI IN QUESTE PAGINE
DICHIARO DI PAGARE LA QUOTA DI ABBONAMENTO
DI 40 EURO NEL MODO SEGUENTE:
Allego ricevuta di versamento sul CC Postale n. 53660387
intestato a: S.O.F.I.A. s.r.l. conto gestione abbonamenti
Via Ettore Bugatti 15 - 20142 Milano (MI)
CAUSALE: PC WINDOWS 10
Addebitare limporto sulla Carta di Credito:
MasterCard

Poste Pay

Carta Si

Visa

N
Scadenza

CCV

Informativa ai sensi dellart.13, D. lgs. 196/2003


INFORMATIVA E CONSENSO EX ART. 13 E 23 D.LGS 196/03 - La informiamo che i suoi dati
personali saranno da noi trattati manualmente e con mezzi informatici per inalit di:
a) gestione organizzativa delle consegne a domicilio del prodotto da lei richiesto e
b) marketing, attivit promozionali, invio materiale informativo e rilevazione del grado
di soddisfazione della clientela da parte del Titolare dei dati (Koin SRL). Per le operazioni
di mailing e di spedizione i dati potranno essere comunicati a societ esterne incaricate
dellorganizzazione delle spedizioni. I dati non saranno diffusi. Inine, le ricordiamo che per
maggiori informazioni o richieste speciiche ex art. 7 (cancellazione, blocco, aggiornamento,
rettiica, integrazione dei dati od opposizione al trattamento) potr rivolgersi al Responsabile
del Trattamento, scrivendo a S.O.F.I.A. SRL, via Ettore Bugatti 15, 20142 Milano.
Do il consenso al trattamento e alla comunicazione per le inalit di cui al punto b).

SI
Data ...........................

NO

Firma ........................................................

TAGLIA LUNGO LA LINEA TRATTEGGIATA E SPEDISCI


IN BUSTA CHIUSA A: S.O.F.I.A. s.r.l.
Via Ettore Bugatti 15 - 20142 Milano
OPPURE INVIALO VIA FAX AL NUMERO 02 84402207
O VIA MAIL A pcwindows10@sofiasrl.com
Se hai bisogno di aiuto chiama il 02 84402777
da luned a venerd dalle 9 alle 14

Guide pratiche

Entrare in Windows 10
senza la password

er accedere a Windows 10 di
solito necessario inserire
una password nella schermata
di blocco che appare sullo schermo
allaccensione del PC. Nella maggior
parte dei casi, questa password la
stessa del nostro account Microsoft,

ma possiamo anche crearne una


differente. Il suo scopo impedire ai
malintenzionati di sbirciare nei nostri
dati. Esistono per situazioni in cui
sarebbe pi semplice che la password
non ci fosse proprio, magari perch il
PC deve essere utilizzato da pi

Sulla tastiera premiamo i tasti Windows e R per aprire la


inestra Esegui. Allinterno della casella di testo scriviamo il comando Netplwiz e confermiamo con OK.

Togliamo il segno di spunta alla voce Per utilizzare questo computer necessario che lutente immetta nome e password e facciamo clic su OK per confermare.

116 NOVEMBRE/2015

persone e non sempre possibile


comunicarla a tutti o, al contrario,
perch viene usato da una persona
anziana o molto giovane che pu cos
risparmiarsi tempo e stress. Ecco
come fare per rimuoverla e avviare
Windows 10 senza usare codici.

Si aprir la inestra Account Utente. Nel caso in cui ci


siano pi proili registrati, individuiamo quello che vogliamo liberare dalla password e selezioniamolo.

Per consentire laccesso automatico al computer occorre inserire il nome utente e la password per unultima
volta. Confermiamo loperazione facendo clic su OK.

Nelle Impostazioni avanzate dellAccount Utente possiamo aumentare il grado di sicurezza usando i tasti
CTRL+ALT+CANC per accedere alla schermata di accesso.

Dalla inestra Account Utente del Pannello di controllo


possiamo anche modiicare le impostazioni e le password per le persone che condividono il computer.

10

Per aggiungere un nuovo utente: da Pannello di controllo selezioniamo il menu Account Utente e da qui Gestisci un altro utente e Aggiungi un altro utente...

La casella Gestione Password delle Impostazioni avanzate dellAccount Utente permette di controllare quali
password abbiamo salvato ed eliminarle se non le vogliamo.

La foto utilizzata da Windows 10 quella dellaccount


OneDrive. Possiamo per sostituirla con una presente
nel PC oppure scattandola con la nostra webcam.

Nella inestra che si aprir possiamo anche scegliere:


Aggiungere un nuovo membro della famiglia oppure semplicemente Aggiungi un altro utente a questo PC.
NOVEMBRE/2015 117

Guide pratiche

Avviare il PC da una
chiavetta di ripristino

incubo di chi ha un PC che


il sistema operativo non riesca
pi ad avviarsi. I motivi
possono essere molti, un virus, un
programma che ha corrotto dei ile
di sistema o un aggiornamento
sbagliato. Fortunatamente possiamo

risolvere questo problema se


abbiamo a disposizione una chiavetta
USB contenente i ile di ripristino,
ma dobbiamo prepararla prima,
quando il sistema funziona
correttamente. Potremo sfruttare la
chiave non solo in caso di blocco

Entriamo nel Pannello di controllo impostando la Visualizzazione per icone piccole e scegliendo la voce Ripristino che si trova nella terza colonna in basso.

Loperazione delicata e ci verr chiesto il permesso per


proseguire. Ricordiamoci che occorre essere Amministratori di sistema per realizzare la chiavetta USB di ripristino.

118 NOVEMBRE/2015

totale del computer (in questo caso


dovremo impostare il PC afinch si
avvii da USB), ma anche in Windows
10, attraverso la funzione Avvio
Avanzato che offre numerose
possibilit per risolvere eventuali
problemi del sistema operativo.

Tra i vari strumenti di Ripristino disponibili scegliamo


Crea un unit di ripristino. importante avviare questa
procedura quando il sistema funziona correttamente.

Ora dovremo decidere se installare anche i ile di sistema. In questo caso sar necessario pi spazio sulla
chiavetta USB, ma potremo usarla per reinstallare Windows.

Se il computer non parte

Inseriamo una chiavetta e selezioniamola da Unit disponibili. La capienza minima per il ripristino di 512
MB, se vogliamo salvare i ile di sistema ne serviranno 4 GB.

Nella maggior parte dei casi la chiavetta USB di ripristino viene utilizzata quando il sistema non parte.
In questo caso dovremo modiicare le impostazioni
BIOS del PC in modo che il computer si avvii proprio
dalla chiavetta USB e non dal disco isso come accade normalmente. Pu capitare per che ci siano dei
problemi anche dopo lavvio di Windows 10, in questo caso potremo sempre tornare a un punto di ripristino precedentemente salvato su PC oppure utilizzare la chiavetta USB. In entrambe le situazioni
dovremo eseguire lAvvio Avanzato aprendo il menu
Impostazioni dal simbolo della bandierina di
Windows e selezionando prima Aggiornamento e sicurezza e quindi Ripristino.

Attenzione perch tutti i ile presenti nella chiavetta verranno eliminati prima di copiare i ile necessari al ripristino. Facciamo clic su Crea e iniziamo la procedura.

Se abbiamo scelto di copiare anche i ile di sistema dovremo aspettare un paio di minuti perch la chiavetta sia
pronta. Altrimenti basteranno circa 30 secondi.

La nostra chiavetta pronta, ricordiamoci per di non


usarla per archiviare altri documenti. Chiamiamola Unit
di ripristino in modo da trovarla facilmente quando ci serve.
NOVEMBRE/2015 119

Guide pratiche

Aumentare la velocit
di Windows 10

lcune impostazioni di
Windows 10 sono utili
e ci sempliicano la vita,
altre invece non servono a niente.
Parte delle operazioni che il nostro
PC svolge automaticamente per
impostazione predeinita ne

rallentano la reattivit. Innanzitutto


bisogna limitare al minimo
indispensabile il numero di
applicazioni che vengono lanciate
allavvio. Poi possiamo ridurre gli
abbellimenti graici e inine
ottimizzare il funzionamento delle

Facciamo clic con il tasto destro del mouse sulla barra di


Windows e scegliamo Gestione attivit. Poi clicchiamo
su Pi dettagli e inine sulla scheda denominata Avvio.

attivit che risultano pi avide in


termini di risorse. Scopriamo insieme
come aumentare le performance di
Windows 10 in modo che risponda
meglio alle nostre necessit. Bastano
pochi minuti e non serve neppure
installare programmi di terze parti.

Alcuni programmi che vengono lanciati automaticamente


nel momento in cui accendiamo il computer non servono:
clicchiamoci sopra con il tasto destro e sceglliamo Disabilita.

La gestione delle attivit

Il nostro computer gi un po pi veloce, ma possiamo


fare di meglio. Clicchiamo sulla bandierina di Windows, poi
con il tasto destro su Esplora ile. Ora scegliamo Propriet.

120 NOVEMBRE/2015

Nel momento in cui andiamo a controllare quali


sono le attivit in cui impegnato il nostro computer potremmo restare sorpresi: alcune delle
applicazioni che partono in automatico non le
utilizziamo mai. Prima di disabilitare tutto, con
il rischio di interrompere processi importanti
per il funzionamento del PC, procediamo per
gradi. Innanzitutto, possiamo disabilitare gli
Updater, cio le app che si occupano della ricerca e dellinstallazione degli aggiornamenti,
perch pesano molto sul consumo di RAM e
batteria. Lasciamo attive solo quelle delle componenti indispensabili, come il software antivirus.

Tutorial
Lindicizzazione dei ile

Nella inestra che si apre scegliamo Impostazioni di sistema avanzate (a sinistra). Da qui possiamo agire sulle voci Prestazioni, Proili utente, Avvio e ripristino.

La funzione di indicizzazione quella che ci permette di cercare in modo facile e veloce ile e programmi
nella barra di ricerca in Windows. Si tratta di unopzione molto comoda che purtroppo ha bisogno di
parecchie risorse per funzionare correttamente.
Ottimizzarla in modo che non rischi di indicizzare ile
che non ci interessano, consumando risorse inutilmente, molto importante. Ovviamente pu essere
utile fare in modo che lindicizzazione dei ile resti
attiva per alcuni percorsi e cartelle, come i documenti, i ile musicali e le immagini. Le opzioni di indicizzazione sono facilmente regolabili. Per scoprire
come fare andiamo al punto 7 di questa pagina.

Alla voce Prestazioni facciamo clic su Impostazioni. Siamo allinterno della scheda dedicata alla gestione degli
Effetti visivi. Mettiamo la spunta su Personalizzate.

Clicchiamo sulla bandierina di Windows e poi su Impostazioni. Nella barra di ricerca scriviamo Indicizzazione,
poi scegliamo Opzioni di indicizzazione e Modiica.

La maggior parte delle opzioni sugli effetti visivi sono attive.


Per migliorare le prestazioni manteniamo selezionata solo
Mostra anteprime anzich icone. Clicchiamo Applica e OK.

Togliamo i segni di spunta dalle voci nella inestra Modiica


percorsi selezionati. Possiamo scegliere di indicizzare solo
le cartelle pi utili per noi. Poi confermiamo con un clic su OK.
NOVEMBRE/2015 121

Guide pratiche

Personalizzare la
schermata di blocco

no dei miglioramenti di
Windows 8.1 rispetto a
Windows 8 era la possibilit
di personalizzare menu e scrivanie.
Con Windows 10 questa tendenza si
conferma e anche la schermata di
avvio si avvicina sempre di pi a

quella degli smartphone Windows


Phone. In pratica non appena
avviamo Windows 10, prima ancora
di accedere con la nostra password al
sistema, viene subito visualizzata una
schermata che mostra uno sfondo
personalizzato e le informazioni pi

Apriamo il menu Impostazioni con un clic sulla bandierina di Windows e selezioniamo il menu Personalizzazione
per modiicare sfondo, colori, temi e la Schermata di blocco.

Per usare una delle nostre immagini presenti nel PC, oppure nella cloud di OneDrive, dovremo fare clic su Sfoglia e selezionare quella che ci interessa dalle anteprime.

122 NOVEMBRE/2015

importanti, aggiornate in tempo


reale via Internet. Dal menu
Impostazioni/Personalizzazione
possiamo stabilire lo sfondo da usare
e le mattonelle da attivare.
Scopriamo come procedere e scegliere
le app da visualizzare allavvio del PC.

Il menu Schermata di blocco appare subito, prima della


inestra con il nostro nome utente e password. Per modiicare lo sfondo potremo scegliere una delle foto preimpostate.

Al posto di una foto possiamo usare come sfondo anche


una Presentazione o i Suggerimenti per Windows. Nel primo caso scegliamo le immagini che scorreranno sullo schermo.

Decidiamo se visualizzare altre informazioni nella Schermata di blocco. Spostiamo il cursore verso destra per attivare la voce e iniziamo a scegliere le app da attivare.

Potremo anche decidere di inserire nella Schermata di


blocco le informazioni relative ad altre sei app, di cui
per verr visualizzato solo il riepilogo essenziale dello stato.

10

Per risparmiare corrente consigliabile impostare la disattivazione automatica dello schermo. Ci sono due voci distinte per lalimentazione a batteria e quella elettrica.

Facendo clic sullicona con il simbolo + selezioniamo


unapp da visualizzare sulla schermata di blocco. Possiamo scegliere tra Calendario, Skype, Meteo e Xbox.

Questo il massimo della personalizzazione possibile


che abbiamo a disposizione: informazioni dettagliate sul
Meteo e informazioni di base sulle altre sei app disponibili.

Dalla Schermata di blocco possiamo anche scegliere


il salvaschermo. Ce ne sono una decina ma volendo
possiamo impostare del testo personalizzato.
NOVEMBRE/2015 123

Guide pratiche

Proteggi la tua privacy


da Windows 10

indows 10 offre diverse


possibilit per scegliere
come, quando e se
condividere i nostri dati personali.
Molte applicazioni utilizzano alcune
informazioni che ci riguardano,
come ad esempio la nostra posizione.

Non detto, per, che la cosa ci


faccia piacere... Facciamo attenzione:
nel momento in cui aggiorniamo
il PC al nuovo sistema operativo
praticamente tutto quello che
facciamo sul computer viene
registrato o condiviso, in un modo

Facciamo clic sulla banderina di Windows in basso a sinistra nel desktop. Da qui abbiamo comodamente accesso a tutto quello che c allinterno del nostro computer.

o nellaltro. Windows 10
conigurato per dare alle diverse
applicazioni e dispositivi connessi
la massima libert di accesso ai dati.
Prendiamo subito in mano la
situazione e scegliamo, voce per voce,
cosa vogliamo condividere e cosa no.

Apriamo il menu Impostazioni con un clic sinistro del


mouse e scegliamo Privacy per decidere come e quando
condividere le nostre informazioni con app e dispositivi.

La privacy che non c

Allinterno della scheda Generale possiamo ad esempio


vietare la raccolta di informazioni che riguardano il modo in
cui scriviamo. Le opzioni sono tutte preimpostate su Attivato.

124 NOVEMBRE/2015

Dal pannello Privacy possiamo accedere a tutte le


conigurazioni che riguardano la protezione dei nostri dati personali, dallutilizzo di webcam e microfono alla gestione delle applicazioni. Quando utilizziamo Windows 10 per la prima volta le app hanno la
possibilit di fare qualunque cosa, persino accedere
al nostro nome account di Microsoft, allimmagine
che abbiamo scelto e ad altre informazioni. Facciamo subito clic su Info account e spostiamo il cursone da Attivato a Disattivato. La cosa migliore da fare
disattivare tutte o quasi le voci presenti nel pannello Privacy. Se e quando servir, sceglieremo di volta
in volta quali app e operazioni autorizzare.

Le applicazioni nascoste

Per disattivare la singola voce basta spostare il cursore


(rappresentato dal cerchio bianco) da destra a sinistra.
Leggiamo attentamente ogni opzione che ci viene presentata.

Anche se abbiamo appena attivato Windows 10 per


la prima volta, tutta una serie di App vengono eseguite senza che sia stato chiesto il nostro consenso:
ricevono informazioni, si aggiornano automaticamente, inviano notiiche. Tra queste ad esempio ci
sono Xbox, OneNote, Meteo e molte altre ancora.
Alcune di queste app le utilizziamo molto raramente
o addirittura mai, eppure pesano sulle attivit del
computer. Se usiamo un portatile, ad esempio, contribuiscono a scaricare pi velocemente la batteria.
Allinterno del menu Privacy, alla voce App in background, lasciamo che restino nello stato Attivato
esclusivamente quelle che usiamo tutti i giorni.

Dopo aver scelto cosa disattivare facciamo clic su Gestisci

le mie preferenze per la pubblicit Microsoft e altre informazioni di personalizzazione. Ecco unaltra brutta sopresa!

Torniamo al menu Privacy cliccando sulla rotellina nella


barra delle applicazioni. Scegliamo Posizione e selezioniamo quali applicazioni possono sapere dove siamo e quali no.

Microsoft include contenuti e pubblicit personalizzati nei


siti Web e nelle app sfruttando le informazioni che raccoglie sulle nostre attivit. Impediamolo cliccando su Attiva.

Le impostazioni su cui agire sono tante: tra le pi importanti ci sono Info account e App in background. Meglio disattivarle tutte e scegliere con pi calma a chi dare i permessi.
NOVEMBRE/2015 125

Strano ma vero
MEDICINA
DIAMO I
NUMERI

Nessuno pu essere
allergico al Wi-Fi
Una francese ha ottenuto linvalidit perch afetta
da allergia al Wi-Fi, ma questa malattia non esiste...

na donna francese ha ottenuto un


assegno di invalidit per la propria
ipersensibilit ai campi elettromagnetici
generati dal Wi-i. Il caso riapre il dibattito sulla classiicazione di
questa strana forma di allergia caratterizzata da una
variet di sintomi non
speciici fra i quali irritazione della pelle, spossatezza, dificolt di attenzione, nausea, palpitazioni. Secondo lOrganizzazione Mondiale della Sanit
non esiste alcuna sindrome reale.

Nonostante molte persone affermino di


stare male in presenza di sorgenti elettromagnetiche, numerosi studi clinici hanno dimostrato che non esiste
nessuna relazione tra i
sintomi denunciati e il
Wi-Fi. Si tratta invece
di autosuggestione:
la quindi sofferenza
reale ma le cause sono
psicosomatiche. I giudici francesi hanno scelto di assegnare linvalidit alla donna ma senza speciicare le ragioni mediche...

Facebook, il social
network pi amato in
Europa e Stati Uniti, ha
oggi 1,5 miliardi di utenti
registrati. WhatsApp
invece, lapp per linvio di
messaggi, immagini e
video, viene utilizzata da
700 milioni di persone,
seguita da vicino da
Messenger, che ne conta
quasi 600 milioni.

La Volvo ha inventato i robot spazzini


In futuro saranno i robot a raccogliere i
riiuti. Si chiamano Roar e sono stati
ideati dallazienda svedese Volvo in collaborazione con tre universit e con laiuto di tecnici esperti di robotica.

126 NOVEMBRE/2015

Si muovono su due ruote e sono dotati


di braccia. Il compito di svuotare i bidoni pieni nel camion dei riiuti sar afidato agli automi, mentre lautista (umano)
si occuper solo di supervisionare lo-

perazione. Le macchine intelligenti


possono essere impiegate in molte attivit di utilit sociale integrando loperato delluomo leggiamo a proposito di
Roar sul sito di Volvo. Nonostante la
grande iducia che Volvo e i suoi partner hanno nel futuro dellautomazione,
la strada si prospetta ancora lunga.
I primi test su strada dei robot sono previsti per giugno 2016: per vederli allopera come spazzini uficiali bisogner
quindi attendere qualche anno. Questo
non il primo tentativo di applicare la
robotica alla nettezza urbana... In Italia,
ad esempio, listituto di biorobotica della Scuola SantAnna ha coordinato diversi progetti per la costruzione di operatori ecologici artiiciali allo scopo di
ottimizzare la raccolta porta a porta,
avviando anche una collaborazione
con le scuole superiori toscane.

Nasce il programma TV basato su unapp


Dallo smartphone alla tv: QuizUp, la popolare applicazione
per mettere alla prova le proprie
conoscenze con domande a risposta multipla, diventer un telequiz in onda in prima serata
sullemittente americana Nbc.
Lapp, lanciata nel 2013 da una
azienda islandese, conta 75 milioni di utenti nel mondo, ai quali
sottopone oltre 600 mila domande su 1200 argomenti. Quando
ci iscriviamo possiamo scegliere i
campi in cui misurarci, come storia, matematica, libri, musica,

ilm, celebrit e molti altri ancora.


Ogni turno prevede 7 domande
e abbiamo 10 secondi per rispondere a ciascuna. Pi siamo
veloci pi otteniamo un punteggio alto. Il programma ispirato a
QuizUp funzioner in maniera simile, ma il giocatore in studio dovr vedersela con i concorrenti
da casa muniti di smartphone.
Chi vincer ricever 1 milione di
dollari. il primo caso di app che
diventa programma TV, solitamente erano le applicazioni a
ispirarsi ai programmi televisivi.

TRASPORTI

Energia pulita
dalle frenate
A Londra i treni della metropolitana
producono energia ad ogni fermata

rosegue la svolta ecologica dei trasporti


pubblici londinesi: dopo i
taxi e gli autobus a due
piani alimentati con lelettricit, anche la metropolitana potrebbe diventare
verde. Nel centro di
Londra per cinque settimane stato sperimentato
un sistema per recuperare
energia dalle frenate dei
treni. Secondo i primi risultati raccolti e diffusi dalla societ responsabile del
progetto Transport For
London, in una settimana
possibile produrre il fabbisogno di oltre due giorni
di unintera stazione me-

tropolitana. Se limpianto
venisse usato regolarmente il risparmio annuo sarebbe pari a 6 milioni di
sterline (8 milioni di euro). La tecnologia sfrutta
un freno in grado di rica-

vare energia utile dal calore prodotto durante il rallentamento dei veicoli e
causa anche un altro beneicio indiretto: riduce il calore disperso nelle gallerie, abbassando cos il consumo degli impianti di
areazione per il raffreddamento dei tunnel. Lidea
alla base dellesperimento
si ispira a un metodo simile condotto invece nella
metropolitana di Filadelia, USA, dove lenergia
convertita viene immagazzinata in una batteria e riutilizzata inseguito.

SICUREZZA

I VIRUS
CHIEDONO
UN RISCATTO
Nel 2014 il numero di
ransomware
aumentato del 113%.
Questo pericoloso tipo di
virus in grado di
infettare i dispositivi
elettronici rendendoli
inutilizzabili. Per
sbloccare il PC o lo
smartphone ci viene
chiesto di pagare un
riscatto. Non dobbiamo
cedere, se capita
rivolgiamoci alla Polizia.

NOVEMBRE/2015 127

Ultimora
INTERNET

La Rete in Africa con Facebook


La societ di Zuckerberg si sta impegnando per portare Internet in Africa,
ma c chi la accusa di avere un progetto che svantagger i pi poveri
acebook porter Internet in Africa
sfruttando la tecnologia satellitare.
F
Il primo satellite, frutto dellaccordo stipulato con lazienda produttrice Eutelsat, verr lanciato nel 2016 e coprir 14 Paesi fra
Africa occidentale, orientale e meridionale. Portare la Rete nei Paesi in via di sviluppo cercando di colmare il divario digitale
una sida che ha attratto inora molti colossi tra cui Google che aveva inizialmente
pensato di usare i dirigibili. Il progetto si
chiama Internet.org ed nato dallintesa di
Facebook con altre sei compagnie per
estendere laccesso a Internet nel mondo.
Le associazioni per la difesa dei diritti digitali per accusano il colosso dei social me-

dia di interferire con la libera circolazione


delle informazioni. Un accordo con i fornitori africani, infatti, dovrebbe privilegiare
luso di alcuni servizi Web come Facebook,
Wikipedia o BBC News, per i quali non ci
sar bisogno di sottoscrivere alcun abbonamento, riservando la navigazione nellintera Rete solo a chi pu permetterselo.

La TV secondo Amazon

LA PENNA CHE STAMPA IN 3D

Amazon punta sul settore della tv in streaming, preparandosi a competere con Netlix e con Apple. Le informazioni
non uficiali diffuse dai quotidiani statunitensi raccontano
che Amazon dovrebbe essere in trattative con importanti
emittenti statunitensi come Nbc Universal, Cbs e Comcast
per ottenere la licenza di trasmettere in diretta i loro programmi. In questo modo Amazon potrebbe ampliare il catalogo disponibile su Prime Instant Video, il servizio su richiesta dedicato ai clienti premium che d accesso a una
ricca selezione di ilm e serie tv, tra le quali la pluripremiata
Transparent prodotta direttamente dagli studi di Amazon.
Il colosso di Seattle ha da poco acquisito anche Elemental
Technologies, societ specializzata nella realizzazione di
piattaforme per lo streaming in diretta. Se non bastassero
questi indizi a confermare un maggiore impegno nel ramo
tv, non possiamo ignorare la decisione di Amazon di non
vendere pi online dispositivi come Chromecast di Google
o Apple Tv. Una mossa fatta per escludere i concorrenti
della sua console Fire Tv, che consente di trasmettere contenuti multimediali da telefono, tablet o laptop direttamente
sul piccolo schermo, con risoluzione HD o Full HD.

Una stampante 3D piccola


e maneggevole come una
penna, per disegnare
nellaria e dare forma alla
propria creativit. Si
chiama 3DSimo Mini:
misura 163x36x22 mm,
pesa solo 40 grammi, ha
unimpugnatura
ergonomica ed molto
semplice da usare. Una
volta scaldata, possiamo
cominciare a tracciare il
disegno. Dalla penna
escono i ilamenti colorati
in acido polilattico, che
subito si solidiicano
formando loggetto 3D. A
differenza delle stampanti
concorrenti in grado di
stampare con 11 materiali

128 NOVEMBRE/2015

diversi: grazie alle punte


intercambiabili pu
diventare un pirografo per
incidere il legno, un coltello
termico o un saldatore.
Inoltre interagisce con lo
smartphone tramite
connettivit Bluetooth.

LOPERATORE INNOVATIVO PER LE


TELECOMUNICAZIONI INTELLIGENTI
Offriamo Telefonia di alta qualit con il massimo risparmio dei costi.

INTERNET
ADSL E FIBRA

TELEFONIA
FISSA

TELEFONIA
MOBILE

PERCH SCEGLIERE NOI?


Per i piani tariffari su misura
Per avere un unico Consulente dedicato a te
Per le chiamate GRATIS tra utenti Green Mobile
Per le condizioni contrattuali trasparenti e oneste

Inizia a risparmiare dalla prossima bolletta.

-2

4 -50%

TAGLIA SUBITO I TUOI COSTI!


Contattaci ora per una

CONSULENZA GRATUITA

800 655 655


www.greentelecomunicazioni.com

marketing@greentelecomunicazioni.com