Sei sulla pagina 1di 20

MateriAcusticA s.r.l.

– Società spin off dell’Università di Ferrara

TECNICHE AVANZATE DI
CARATTERIZZAZIONE FISICO-ACUSTICA
DI MATERIALI POROSI

Francesco Pompoli, Paolo Bonfiglio


MateriAcusticA srl, spin-off dell’Università di Ferrara

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

INTRODUZIONE
La caratterizzazione e modellazione acustica teorica dei
materiali porosi assume crescente importanza non solo per la
verifica delle loro prestazioni ma anche per la crescente
diffusione di sistemi di simulazione (FEM, BEM, SEA, Ray
Tracing) per la progettazione di sistemi complessi.

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

INTRODUZIONE
MateriAcusticA, spinoff dell’Università di Ferrara, ha sviluppato
un sistema hardware e software per la completa caratterizzazione
e modellazione fisico-acustica dei materiali porosi

•Software
•Misure Acustiche

•Completa caratterizzazione fisica e acustica del materiale

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CARATTERIZZAZIONE GLOBALE
Parametri acustici:
acustici Parametri fisici:
fisici
Zc, kc grandezze acustiche Software di •s resistività al flusso
caratteristiche Inversione •F porosità
MODELLO
Zs, alfa grandezze acustiche TEORICO •a∞ tortuosità
(JCA)
superficiali •L grandezza caratt. viscosa

L‘ grandezza caratt. termica

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CARATTERIZZAZIONE ACUSTICA-TEORIA

•0 •d
•x
Il metodo dei 3 Microfoni si basa sulla teoria della matrice di
trasferimento di p e v nel mezzo poroso omogeneo, ove si ponga
v=0 per x=d (terminazione rigido del tubo di misura)
⎛ cos kc d iZc sin kc d ⎞
⎛ p⎞ ⎛ T11 T12 ⎞ ⎛ p ⎞ ⎟⎛ p⎞
⎜ ⎟ = ⎜T ⎟⎜ ⎟ = ⎜⎜ i sin kc d
⎝ ⎠ x =0 ⎝ 21 22 ⎠ ⎝ 0 ⎠ x =d
v T ⎜ Z cos kc d ⎟⎟ ⎜⎝ 0 ⎟⎠ x =d
⎝ c ⎠
35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008
MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CARATTERIZZAZIONE ACUSTICA-TEORIA

Dalla matrice di trasferimento è possibile ricavare le grandezze


acustiche caratteristiche:
T12 1
Zc = [Ns/m ]3
kc = cos −1 T11 ⎡⎣m-1 ⎤⎦
T21 d

Da queste si ricavano inoltre le grandezze superficiali:


4 ⋅ Re[ZS ] ⋅ ρ0 c0
ZS = Zc ⋅ cot(kc ⋅ d) [Ns/m ] 3
αn = [-]
| ZS | +2 ρ0 c0 ⋅ Re[ZS ] + ( ρ0 c0 )
2 2

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CARATTERIZZAZIONE ACUSTICA-SISTEMA

Il sistema di misura è composto da:


¾un tubo ad onde piane di diametro pari a 45 mm
con posizioni microfoniche tali da consentire misure tra 50 Hz e 4300 Hz;
¾3 microfoni da ¼ di pollice;
¾un condizionatore di segnale 3 canali;
¾un amplificatore di segnale;
¾una scheda di acquisizione National Instrument (o in alternativa una
scheda audio professionale) con almeno 3 ingressi ed una uscita;
¾il software di misura appositamente sviluppato in ambiente Labview® e
fornito come eseguibile con relativo run-time.
35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008
MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CARATTERIZZAZIONE FISICA-INVERSIONE
Sistema di inversione implementato nel software:
¾ è un sistema ibrido di determinazione dei parametri fisici
definiti dalla teoria di Johnson-Champoux-Allard per i materiali
porosi a struttura rigida; κ ⋅P
•Densità equivalente Ke = 0
−1
⎡ 8η i ρ0 ω N p Λ ′ ⎤
2

κ − (κ − 1) ⎢1 + 1+ ⎥
⎢ i ρ0 ω N p Λ ′2 16η ⎥
⎣ ⎦
Modulo di compressibilità σφ 4iα ∞ 2ηρ0 ω
ρ e = α ∞ ρ0 +
1+
dinamica equivalente iω σ 2 Λ 2φ 2
¾ è basato sulla minimizzazione tramite algoritmi genetici delle
curve sperimentali per alcuni parametri, e sulla determinazione
analitica del parametro resistenza al flusso.

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CARATTERIZZAZIONE FISICA-INVERSIONE
a) calcolo della resistività al flusso d’aria come limite in bassa
frequenza della densità equivalente sperimentale per mezzo della
seguente formula:

σ = − lim ⎡⎣ Im ( ρ e (ω ) ) .ω ⎤⎦
• 4
[Ns/m ]
ω →0

b) determinazione degli altri 4 parametri dalla minimizzazione


della seguente funzione di “costo” basata sulle misure
sperimentali dell’impedenza superficiale:

( ) ( )
n
CF f , σ , φ , α ∞ , Λ , Λ = ∑ Zsexp ( fi ) − Zsmod ( f i )
2
'

i =1

Il minimo della funzione è determinato mediante una procedura


basata sulla teoria degli algoritmi genetici

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

SOFTWARE INVERSIONE
¾ sviluppato in ambiente Matlab®
con relativo run-time
¾ permette di visualizzare il
comportamento acustico ottenuto
dal modello teorico e di confrontarlo
con quello sperimentale
¾ è possibile migliorare la precisione della stima dei parametri
fisici vincolandone alcuni al rispettivo valore effettivo, noto oppure
ottenuto per via sperimentale
¾ per questo MateriAcusticA
ha sviluppato apposite
apparecchiature per misurare
sperimentalmente porosità e tortuosità dei materiali
35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008
MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

ESEMPI MISURE ACUSTICHE Impedenza caratteristica normalizzata


8.00

Nome: Melammina 6.00

4.00
Densità: 10 kg/m3
M1 2.00

Zc [-]
Spessore: 20 mm 0.00

-2.00

-4.00 Re Zc - M1 Im Zc - M1
Nome: Armafoam Sound -6.00 Re Zc - M2 Im Zc - M2

Densità: 64 kg/m3 -8.00


Re Zc - M3 Im Zc - M3
M2 10 100 1000 10000
Spessore: 24 mm Frequenza [Hz]
Numero d'onda complesso
250

Re kc - M1 Im kc - M1
200
Nome: Poliuretano Re kc - M2 Im kc - M2
150
Re kc - M3 Im kc - M3
Densità: 25 kg/m3
M3
kc [m ]
100
-1
Spessore: 20 mm 50

-50

-100
10 100 1000 10000
Frequenza [Hz]

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

ESEMPI MISURE ACUSTICHE


Coefficiente di assorbimento acustico
1.0

Nome: Melammina Alfa - M1


0.8
Alfa - M2
Densità: 10 kg/m3
M1 0.6
Alfa - M3

Spessore: 20 mm

α[-]
0.4

Nome: Armafoam Sound 0.2

Densità: 64 kg/m3
M2 0.0
10 100 1000 10000
Spessore: 24 mm Frequenza [Hz]
Impedenza superficiale normalizzata
20

15
Nome: Poliuretano
10
3
Densità: 25 kg/m
M3 5
Zs [-]
Spessore: 20 mm 0

-5

-10 Re Zs - M1 Im Zs - M1
Re Zs - M2 Im Zs - M2
-15
Re Zs - M3 Im Zc - M3
-20
10 100 1000 10000
Frequenza [Hz]
35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008
MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

ESEMPI INVERSIONE
•Confronto da dati sperimentali e calcolati dei parametri fisici:
Materiale Resistività al Porosità Tortuosità Lunghezza Lunghezza
flusso d’aria viscosa termica
caratteristica caratteristica
Sper. Calc. Sper. Calc. Sper. Calc. Sper. Calc. Sper. Calc.
M1 10550 11697 0.99 0.92 1.01 1.03 -- 100 -- 188
M2 123501 130679 0.83 0.87 -- 1.38 -- 10 -- 10
M3 12901 12470 0.98 0.98 1.41 1.82 -- 30 -- 41

Scarti medi percentuali per la resistività al flusso d’aria, porosità


e tortuosità
Resistività al flusso d’aria Porosità Tortuosità
7% 4% 16%

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CONFRONTO MODELLI/DATI SPERIMENTALI


Coefficiente di assorbimento acustico - M1
1.0

0.8
Misura
0.6
α [-]

Modello
0.4

0.2

0.0
10 100 1000 10000
Frequenza [Hz]
Coefficiente di assorbimento acustico - M2
1.0

0.8
Misura
0.6
α [-]

Modello
0.4

0.2

0.0
10 100 1000 10000
Frequenza [Hz]

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CONFRONTO MODELLI/DATI SPERIMENTALI


Coefficiente di assorbimento acustico - M3
1.0

0.8
Misura
0.6
α [-]

Modello
0.4

0.2

0.0
10 100 1000 10000
Frequenza [Hz]

( )
N
1
ε =∑ α exp − α mod
1=1 N

Valor medio degli scarti tra i coefficienti di assorbimento


sperimentale e teorico:
M1 M2 M3
ε 0.02 0.02 0.03

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CONFRONTO MODELLI/DATI SPERIMENTALI


Impedenza caratteristica normalizzata M1
5.0
4.0
3.0
2.0
1.0 Re Zc-Misura
Zc [-]

0.0 Im Zc-Misura
-1.0 Re Zc-Modello
-2.0 Im Zc-Modello
-3.0
-4.0
-5.0
10 100 1000 10000
Frequenza
Numero d'onda [Hz]
complesso M1
150
Re kc-Misura
100 Im kc-Misura
Re kc-Modello
kc [m-1]

50 Im kc-Modello

-50
10 100 1000 10000
Frequenza [Hz]

35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008


MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CONSIDERAZIONI
¾ i valori della resistività al flusso ottenuti per mezzo del metodo analitico
sono in buon accordo con i valori misurati sperimentalmente (7%);
tali valori sono paragonabili alla riproducibilità tra laboratori per questa tecnica
di misura.
¾ la porosità è determinata con buona precisione (4%); è necessario
sottolineare però che per qualche materiale (ad esempio M1) le differenze non
sono trascurabili se confrontate con la precisione di misura, pari a circa 0.01.
¾ i valori di tortuosità calcolati per mezzo del metodo di inversione si
evidenziano discrepanze più marcate (16%) ma comunque paragonabili alla
riproducibilità tra laboratori per la tecnica di misura.
¾ in ogni caso nonostante tali differenze l’effetto sulle proprietà acustiche è
limitato per tutti i materiali testati. Le differenze tra i coefficienti di
assorbimento, misurato e ottenuto per mezzo del modello di JCA, per il
materiale M3, differiscono di circa il 5% per frequenze inferiori a 600 Hz, per
effetto della differenza di tortuosità.
35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008
MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CONSIDERAZIONI
¾ La procedura di inversione è basata sull’utilizzo
del modello di JCA per materiali a struttura
rigida. Per il materiale M1, è possibile osservare
che il modello riesce a rappresentare il corretto
andamento della curva di assorbimento, ma non
riesce a prevedere le risonanze presenti a
frequenze intorno ai 2 kHz, dovute alla struttura
elastica del materiale.
1000
¾ Tale aspetto può rendere meno efficiente il
processo di inversione, in quanto le soluzioni
determinate risultano approssimate.
¾ Esso costituisce una limitazione delle procedure
di inversione e può essere minimizzato limitando
l’analisi alle frequenze esterne alla zona ove si
verifica la risonanza.
35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008
MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CONCLUSIONI
¾ La caratterizzazione acustica e fisica dei materiali porosi è
stata oggetto negli ultimi anni di notevoli ricerche che hanno
consentito lo sviluppo e la validazione di tecniche innovative ed
efficaci.
¾ Per minimizzare i costi delle apparecchiature ed i tempi per
l’esecuzione delle prove sperimentali, si sono sviluppate tecniche
numeriche che dalle misure acustiche sperimentali consentono di
calcolare diversi parametri che regolano la propagazione acustica
all’interno di materiali porosi a struttura rigida.
¾ MateriAcusticA ha sviluppato un sistema completo hardware e
software che consente in tempi estremamente contenuti di
caratterizzare il campo acustico e la struttura del materiale e
modellare la propagazione acustica al suo interno.
35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008
MateriAcusticA s.r.l. – Società spin off dell’Università di Ferrara

CONCLUSIONI
¾ L’affidabilità di tali tecniche è stata in questa sede dimostrata
con alcune delle numerose prove svolte su differenti materiali, e
può essere ulteriormente migliorata aumentando il numero di
parametri fisici sperimentalmente misurati.
¾ La tecnica di inversione può essere applicata, con minore
precisione, anche a misure di impedenza superficiale eseguita
con classico tubo d’impedenza; per tale utilizzo è stata sviluppata
una versione semplificata di software che può essere utilizzata
dai laboratori ove già presente il classico ad impedenza a due
microfoni.

•Ulteriori informazioni: www.materiacustica.it


35° Convegno AIA – Milano 11-13 Giugno 2008