Sei sulla pagina 1di 3

Programma del corso di Protocolli per Reti Mobili

Le reti WLAN: lo standard IEEE 802.11

Definizione dei componenti: BSS, IBSS, ESS, Distribution System, Access Point
Procedure di autenticazione ed associazione delle stazioni
Scansione attiva e passiva, frame beacon
Livello PHY basato su Frequency Hopping: modulazioni, bit rate e canali di frequenza
Livello PHY basato su Direct Sequence: modulazioni, bit rate e canali di frequenza
Livello PHY basato su High Rate Direct Sequence (emendamento 802.11b): modulazioni,
bit rate e canali di frequenza
Livello PHY basato su OFDM nella banda dei 5 GHz (emendamento 802.11a): modulazioni,
bit rate e canali di frequenza
Livello PHY basato su OFDM nella banda dei 2.4 GHz (emendamento 802.11g):
modulazioni, bit rate e canali di frequenza
Sottolivello PLCP (Physical Layer Convergence Procedure)
Utilizzo del multi-rate
Distributed Coordination Function (DCF): CSMA/CA, carrier sense fisica e virtuale, Inter
Frame Spaces, random backoff
DCF: problema dell'ack nascosto, problema del terminale nascosto, RTS/CTS, problema del
terminale esposto, Network Allocation Vector (NAV)
DCF: frammentazione, meccanismi di protezione, CTS-to-self
Formato delle frame dati, di controllo e di management; i campi Address delle frame
Point Coordination Function (PCF)

Sicurezza nelle reti WLAN 802.11

Symmetric stream cypher


WEP: incapsulamento, de-incapsulamento e formato delle frame
WEP: autenticazione shared key
Problemi associati a WEP
TKIP: incapsulamento, de-incapsulamento e formato delle frame
CCMP: incapsulamento, de-incapsulamento e formato delle frame
Autenticazione 802.1x/EAP e PSK, generazione delle chiavi

Qualit del Servizio nelle reti WLAN 802.11

EDCA: classi di servizio e access category, differenziazione dei parametri delle EDCAF
EDCA: controllo di ammissione
HCCA: accesso al mezzo, controllo di ammissione
Meccanismo del Block Ack
Direct Link Setup

Valutazione delle prestazioni di reti WLAN 802.11

Calcolo del throughput massimo e del throughput per stazione


Performance anomaly
Calcolo del throughput di saturazione

Evoluzione delle reti WLAN 802.11

L'emendamento IEEE 802.11n


Principali novit del livello fisico: MIMO, trasmissione su 40 MHz

Schemi di modulazione e codifica


Livello MAC: aggregazione di frame (A-MSDU e A-MPDU)

Reti wireless ad-hoc

Principali caratteristiche e problematiche


Classificazione dei protocolli di routing per reti ad hoc
Il protocollo di routing AODV: messaggi RREQ, RREP e RERR, meccanismi per evitare
cicli nell'instradamento
Il protocollo di routing DSR e l'instradamento da sorgente
Il protocollo di routing OLSR: messaggi, informazioni memorizzate, calcolo delle tabelle di
instradamento

Reti wireless mesh

Principali caratteristiche ed iniziative di realizzazione


L'emendamento IEEE 802.11s per il mesh networking
Descrizione delle funzionalit delle stazioni mesh: discovery, peering management, mesh
coordination function
Indirizzamento delle frame nelle reti mesh
Selezione del percorso ed inoltro delle frame
Interoperabilit con reti esterne

Mobilit nelle reti IP

Descrizione dei problemi associati alla mobilit


La soluzione Mobile IP
Elementi a supporto della mobilit: home agent, foreign agent, indirizzo permanente, care-of
address
Mobilit: indirizzamento diretto e indiretto
Mobile IP: agent discovery e registrazione
Mobile IP: tunneling IP-in-IP, tecniche per l'intercettazione dei pacchetti
Mobile IP: reverse tunneling come soluzione contro l'ingress filtering
Mobile IP: tunneling IP-in-UDP come soluzione per l'attraversamento dei NAT

Meccanismi crittografici

Crittografia a chiave pubblica


Il protocollo Diffie-Hellman per lo scambio delle chiavi
IPsec: Security Association e Security Parameter Index
IPsec: transport mode e tunnel mode
IPsec: protocolli AH e ESP
Tabelle hash e funzioni hash
Distributed Hash Tables
One-way cryptographic hash functions

Host Identity Protocol (HIP)

Concetti chiave: separazione tra identifier e locator, sicurezza


Host Identity Tag (HIT) e Local Scope Identifier (LSI)
HIP base exchange
ESP Bound End-to-End Tunnel (BEET) mode
HIP: mobilit, multihoming e rendezvous server
HIP: risoluzione dei nomi ed estensioni DNS

HIP: interoperabilit tra IPv4 e IPv6


Esempio d'uso di HIP mediante HIP for Linux

WiMAX

Obiettivi del broadband wireless


Gli standard 802.16 ed il WiMAX Forum
WiMAX: caratteristiche dei livelli PHY standardizzati
Duplexing: TDD e FDD
Accesso multiplo: TDMA, FDMA, CDMA ed OFDMA
Algoritmi per l'allocazione delle risorse (scheduling)
Struttura delle frame UpLink e DownLink
Livello MAC: convergence sublayer e common part sublayer
Livello MAC: generic MPDU e bandwidth request PDU
WiMAX: gestione della Qualit della Servizio