Sei sulla pagina 1di 4

1

DESCR COM10 01 28-08-01

AZIONAMENTO PASSO-PASSO

COM 20

02 HS

1. CARATTERISTICHE:
Tensione di alimentazione
Corrente di alimentazione max
Corrente motore max
Modo di funzionamento
Motori passo-passo azionabili
Dimensioni [mm]
Temperatura di funzionamento
Grado di protezione

88Vac +10% -30%


(da 90 Vdc a 135Vdc)
7 Aac ( funzione della corrente impostata, della tensione di
alimentazione, della velocit e del carico del motore)
12 A (da 5 a 12 A, passo: 1 A selezionabile da dip switch)
Clock e direzione: 400 passi/giro (impostazione in fabbrica)
Bifasi a 4,6,8 fili con induttanza: 0,5mH<L<15mH
L=60 P=120 H=146
da 5 C a 45 C
IP 20

2. DESCRIZIONE:

COM 20 I V 02 HS fa parte della famiglia COMpact. Si tratta


di un azionamento inscatolato di tipo bipolar chopper a
corrente impressa, alimentabile in alternata (o in continua)
con programmatore di moto integrato. Grazie allutilizzo di
mosfet a bassissima Rds la dissipazione termica molto
contenuta (un ventilatore interno riduce la temperatura del
dissipatore).
Disponibili 8 (9) ingressi logici , 2 analogici, e 2 uscite logiche.
Gli ingressi: IN1, IN2, e Disable sono optoisolati e compatibili
con uscite NPN/PNP da 3,5 a 24 V. In questa versione sono
disponibili ulteriori 6 ingressi e due uscite optoisolati PNP.
Luscita fault un contatto che si apre in caso di cortocircuito,
sovratemperatura o alimentazione insufficiente.
Lazionamento, programmabile da PC (RS232), adatto per
movimenti complessi: ad esempio, nel sw.: 32 cicli INDEXER,
un ingresso serve per lo start ciclo e 5 ingressi per la
selezione ciclo, mentre unuscita serve per segnalare la fine
ciclo. AUXIND fornisce il SW, da installare su PC, che
consente la parametrizzazione dei cicli ( ad es. passi,
velocit, accelerazione)
Lazionamento dotato di connettori ad elevata affidabilit su
tutti gli ingressi/uscite compresi quelli di potenza.
Il fissaggio meccanico ottenuto tramite un innesto a guida
DIN

DESCR COM10 01 28-08-01

3. DIMOSTRATIVO INGRESSI/USCITE :

J8

J7
1

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12

J1

120
1

Current set up

Power on o
Fault
o
Freq.
Dir.
Disable

o
o
o

146

J1
Signals I/O PNP/NPN

J4

1
1

CONNETTORI UTILIZZATI:
J1: WAGO 734 - 172
J3: WAGO 231-563/001-000
J4: WAGO 231-565/001-000
J8: WAGO 734 - 172
J7: SUB D 9p femmina
CONNETTORI VOLANTI :
J1F WAGO 734 - 112
J3F WAGO 231-303/037-000
J4F WAGO 231- 305/037-000
J8F WAGO 734 - 110

Pot. 10 K
Cavo schermato

8 fili
Nero
Arancio
Rosso
Giallo

2 3

Nc
Tx
Rx
DTR
GND
Vref2
RTS
+5V
Vref1
GND
J7

Programming
and
2 analogic
inputs
Bianco-arancio
Bianco -nero
Bianco-giallo
Bianco-rosso

Nota di montaggio:
Premere con un
cacciavite, inserire il
conduttore e rilasciare.
N.B. In tutti i connettori,
cos posizionati, il
piedino 1 a sinistra.

1
2
3
4
5
6
7
8
9
case

Colori dei fili dei motori MAE


4 fili
Nero
Arancio
Rosso
Giallo

1 Vac
2 Vac
3 GND
J3
Power input
1
2
3
4
5

A
A*
B
B*
GND

J4
Motor output

J3

60

Fase
A
A*
B
B*

IN1 1224V
IN1 3,512V
0V IN1
IN2 1224V
IN2 3,512V
0V IN2
IN3 1224V
IN3 3,512V
0V IN3
Fault Relais
Fault Relais
GND

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

IN 1
IN 2
IN 3
IN 4
IN 5
IN 6
+24 V Esterna
OUT1
OUT2
0V
Esterna
J8

6in/2out PNP

Gli ingressi J1 sono optoisolati e separati galvanicamente,


possono quindi essere pilotati sia da uscite NPN sia da uscite
PNP. Tali tre ingressi sono previsti per tensioni da 3,5 a 12V
oppure da 12 a 24 V. IN3 usato normalmente come ingresso
di disable (current off)
Gli ingressi J8, pure optoisolati, sono di tipo PNP con 0V in
comune, possono quindi essere pilotati solo da uscite PNP.
Analogamente le uscite sono PNP optoisolate. Necessario
fornire lalimentazione +24 Vdc (Vedi schema al parag. 6).
In condizioni di FAULT (cortocircuito, sovratemperatura,
sottotensione di alimentazione) il relais di uscita si apre.
Il connettore J7 serve alternativamente per la
programmazione e per gli ingressi analogici.
I due ingressi analogici non sono optoisolati. La massa (pin 5)
non deve essere collegata a terra. Necessario il cavo
schermato.

DESCR COM10 01 28-08-01

4. IMPOSTAZIONE DELLA CORRENTE MOTORE

off
off
off
off
off
on
off
on
on
off
on
off
on
on
on
on
TAB. 1

1
off
on
off
on
off
on
off
on

Current In[A]
COM20 02
5
6
7
8
9
10
11
12

4
off
on

Stall current
60% In
40% In

TAB. 2

Al paragrafo 2 si vede la posizione del dip switch current set-up attraverso cui impostare la
corrente nel motore: i primi tre bit servono per impostare il valore nominale di corrente (TAB.1), il
quarto serve per impostare la percentuale di corrente nominale a motore fermo (riduzione
automatica) (TAB.2): si consiglia di tenerlo ON (OFF per carichi verticali). La riduzione automatica
di corrente a motore fermo serve per ridurre la temperatura media sia del motore che
dellazionamento.
Il valore massimo impostabile si ottiene dai dati di targa del motore passo-passo. Fare riferimento
ai diagrammi coppia Vs. frequenza dellinsieme motore azionamento scelti. Non impostare la
corrente massima se non serve, si produrrebbe un inutile surriscaldamento del motore e
dellazionamento e si potrebbero provocare vibrazioni con perdita di passi (risonanze) . Si
consiglia di impostare una corrente sufficiente per il funzionamento, con margini di sicurezza per
eventuali indurimenti. Si tenga presente che a parit di corrente impostata, il calore prodotto dal
motore aumenta allaumentare della velocit di rotazione. La temperatura media del motore
dipende quindi dalla corrente impostata, dal ciclo di funzionamento oltre che dalle condizioni di
raffreddamento (fissaggio su flangia, eventuale dissipatore , raffreddamento forzato).
Il dissipatore dellazionamento dimensionato per la corrente massima impostabile, con
temperatura ambiente massima di 45 C e con un ciclo non troppo gravoso. E consigliabile
controllare la temperatura di motore-azionamento in ciclo automatico dopo circa 30 min. E
previsto un allarme di sovratemperatura qualora la temperatura del dissipatore interno superi 90
C . In questo caso la temperatura esterna del contenitore pu raggiungere valori pericolosi:
pertanto necessario installare lazionamento allinterno di un armadio.

5. DIAGNOSTICA

LED power ON
LED FAULT
LED Freq
LED DIR
LED Disable

Deve essere acceso. Se spento, la tensione di alimentazione


insufficiente.
E acceso in caso di cortocircuito (fra le fasi o fra fase e terra), oppure in
caso di sovratemperatura. (Se si accende ad azionamento freddo la causa
il cortocircuito)
A bassa frequenza il LED lampeggia, ad alta frequenza sempre acceso.
E acceso quando lingresso DIR OFF.
E acceso se lingresso di disable ON. In questo caso la corrente nel
motore nulla.

DESCR COM10 01 28-08-01

6. SCHEMA DI INSTALLAZIONE

ENCLOSURE

20 I

TRANSFORMER

J4

FUSE

POWER
SUPPLY
50 60 Hz FUSE

FUSE

J3

RFI
FILTER

1
2
3

FUSE

GND

J1

+24

IN1
+24
0V

+24

IN1

IN2
+24

0V

IN3
(disable)

IN2

+24

IN3
(disable)

J8

12-24V
3,5-12V

IN1

IN2

3
4

12-24V

Input/Output
PNP

3,5-12V

IN6

+24

10

OUT1

OUT2

10

0V

Fault =
OFF

11
12
Output PNP

MOTOR

B
B*

+24

3,5-12V

6
7

A
A*

Schema
indicativo

5
+24

12-24V

GND

1
2
3
4
5

GND

Output NPN

8
9

+5
Ref 1

5 0V
6 Ref 2
GND(PE)

Pot.
10K