Sei sulla pagina 1di 2

Il reparto brutto del trading

Affermazione della BCE e conferenza stampa


Il Consiglio direttivo ha tagliato il interesse di anticipo da
una piu piccola del previsto dieci punti base, al negativo 0,
30%, pur non riuscendo a permutare il interesse di
rifinanziamento di 0, 50%, il tasso di impianto 0, 30%
rifinanziamento marginale o il EUR 60 miliardi al mese
dimensione del patrimonio mensile acquisti. Presidente
della BCE Draghi ha detto al contrario l'importanza vittoria
un'innovazione successo reinvestire maturazione averi costruiti in attivita fino al 2017 fine almeno e
da sottovalutare. Quantitativa dello stimolo lo stesso importo mensile sara fatto fino al marzo 2017,
piuttosto che settembre 2016 come possiamo dire che progettato originariamente, e 3 mesi ORLT
avvengono mantenuti persino nei prossimi due anni. Verranno intraprese azioni piu se l'inflazione
non salita piu velocemente i responsabili politici sono effettuate in aspettativa.
Nuove previsioni macroeconomiche sono stati rilasciati che abbandonano il descrizione di crescita in
gran parte intatta. Di accompagnamento e riportato l'evoluzione delle previsioni trimestrali di
personale della BCE.
PIL, % 2015 2016 2017
Dic 2015 1, 5% 1, 7% 1, 9%
Settembre 2015 1, 4% 1, 7% 1, 8%
Giugno 2015 1, 5% 1, 9% 2, 0%
Marzo 2015 1, 5% 1, 9% 2, 1%
Dic 2014 1, 0% 1, 5% settembre 2014 1, 6% 1, 9% giugno 2014 1, 7% 1, 8% marzo 2014 1, 5% 1, 8%
giudizio sopra i quali funzionari del progetto attualmente la stessa 1, 5% espansione del PIL evidente
quest'anno che hanno fatto delle previsioni emesse nel marzo 2015 e nel marzo 2014. Notare,
inoltre, che per la seconda volta per via diretta e stato affettato, proiettata l'inflazione CPI nel 2016
e il 2017.
CPI, % 2015 2016 2017
Dic 2015 0, 1% 1, 0% 1, 6%
Settembre 2015 0, 1% 1, 1% 1, 7%
Giugno 2015 0, 3% 1, 5% 1, 8%
Marzo 2015 0, 0% 1, 5% 1, 8%

Dic 2014 0, 7% 1, 3% settembre 2014 1, 1% 1, 4% giugno 2014 1, 1% 1, 4% marzo 2014


Dichiarazione successo 1, 3% 1, 5% Draghi stemma "rischi al ribasso continuo per le prospettive
delle inflazione ed le dinamiche di inflazione leggermente piu debole quanto precedentemente
previsto. " Inoltre, "le nostre nuove misure garantira condizioni finanziarie accomodanti e eccitare
ulteriormente l'impatto sostanziale interpolazione delle misure adottate dal giugno 2014, che hanno
avuto notevoli effetti positivi sulle condizioni di sussidio, credito e l'economia reale. Le decisioni
odierne addirittura rafforzano lo slancio ancora oggi ripresa economica dell'area dell'euro e
rafforzino la resilienza contro recenti crisi economiche globali".
Successivamente un'approfondita analisi economica ed monetaria, funzionari ha concluso che quello
stimolo monetario piu e considerato richiesto. Al centro in secondo luogo politica alle quali BCE
rimane il ritorno dell'inflazione al target di inferiore eppure prossimo al 2, 0% entro l'orizzonte di
previsione tempo. Persino una tornata si sottolinea che, viceversa la politica della BCE e la
promozione continua ripresa economica, altre politiche sono necessarie per "al trarre pieno
vantaggio dalle nostre misure di politica monetaria".
Basato sulla reazione avversa di indicatori delle mercato oggi, gli investitori non credo che la Banca
centrale ha fatto abbastanza. La prossima seduta del Consiglio direttivo e impostata per 21 gennaio
2016.