Sei sulla pagina 1di 8

Professionisti del Naturale

Regione
Puglia

Progetto
per il
monitoraggio
della postura
degli studenti

ASSOCIAZIONE ITALIANA
CHIROPRATICI

ASSOCIATION OF ITALIAN CHIROPRACTORS

Comune di
Corato

Italian Excellence

Promosso
e organizzato da

Con il contributo
non condizionato di

Ass. Salute
e sicurezza ONLUS

forza vitale
Italia S.r.l.

Salute e Sicurezza ONLUS


unassociazione di volontariato nata nel 2008, in questi
anni si caratterizzata per
la forte volont di operare,
senza alcun fine di lucro,
nellassistenza sociale e
sanitaria nel nostro tessuto
cittadino soprattutto nel
campo della prevenzione
delle malattie, sia fisiche che
psicologiche.

Forza Vitale il Laboratorio


Erboristico specializzato
nella produzione di integratori alimentari rigorosamente
al passo coi tempi,e certificato secondo gli standard
GMP da SGS Italia. Rispetto
degli equilibri biochimici ed
energetici sono i nostri punti
forza ed i cardini su cui da
sempre si fonda la nostra
continua attivit di ricerca.

In collaborazione con

LAIC, si prefigge lobiettivo


di tutelare la professione dal
fenomeno dellabusivismo,
per garantire ai pazienti operatori qualificati. impegnata al fianco delle istituzioni
per ottenere la regolamentazione della professione
chiropratica con lavvio del
Registro Nazionale dei Dottori Chiropratici.

Con il Patrocinio di

Professionisti del Naturale

Italian Excellence

Zaini scuola e postura:


un progetto per il monitoraggio
della salute degli studenti
Allinizio di ogni anno scolastico i genitori, abitualmente, si
trovano a dover risolvere un dilemma di non poco conto.
Gli zaini e le cartelle dei propri bambini, infatti, raggiungono, in molti casi, dei pesi a dir poco preoccupanti. Essi
possono arrivare a compromettere il mantenimento della
giusta postura e causare danni seri alla salute dei ragazzi. Libri, quaderni, astucci ma non solo, anche
materiali per attivit ricreative, sportive, musicali e, attualmente, altri oggetti personali pi
futili, come per esempio cellulari o giochi
elettronici, gravano sulle loro esili spalle.
A peggiorare il problema ci si mettono anche le infrastrutture scolastiche: infatti, molti
bambini devono salire, con il loro fardello, un
certo numero di rampe di scale ogni giorno, per
non parlare della completa mancanza, in Italia, di dispositivi che consentirebbero, quantomeno, di alleviare il
problema, come per esempio armadietti personali, in
cui riporre ci che abitualmente viene usato, invece di
doverlo portare ogni giorno da casa.
in questo contesto che dopo Cuorrere insieme, Pianeta Donna, Onde del Cuore, Occhio alla Pelle, Calcio
alle ossa, e in concomitanza con il Progetto Media nasce DRITTI A SCUOLA, progetto destinato allanalisi
della postura nei ragazzi in et evolutiva.

dal

10%
al

30%
I bambini,
paradossalmente,
assumono ogni
giorno carichi che
vanno dal 10% al 30%
del peso.

Lobiettivo della ONLUS sensibilizzare e diffondere


la cultura della prevenzione con screening sempre pi
completi ed appropriati a favore della cittadinanza,
eseguiti da esperti delle specifiche branche della
medicina e del benessere.
Il Presidente
Roberto Mazzilli

dal
Un adulto si sposta abitualmente per lavoro,
portando una borsa che ha un peso compreso tra
l1% e il 10% massimo del proprio peso corporeo.

1%
al

10%

Peso medio

8 KG

ben oltre i

limiti

Dati derivanti
da ricerche svolte dall Universit di Bologna,
dimostrano
che il 40% dei
bambini di et
compresa tra
10 e 15 anni, si
caricano di un
peso di circa 8
chili ciascuno,
ben oltre i limiti
prescritti dalla
legge 626/94
sulla tutela della salute e per la
sicurezza dei lavoratori durante
il lavoro.

Le cause
E emerso che nel 10% dei bambini affetti
da mal di schiena, la causa da imputarsi
alleccessivo carico che grava sulle
spalle. In alcuni soggetti predisposti,
lo zaino troppo pesante pu causare
una malformazione chiamata
spondilosi, che consiste nella
interruzione della parte posteriore di
una vertebra chiamata istmo e che,
se trascurata, pu sviluppare
da adulti anche unernia del disco.
Anche se non ci sono studi che correlano direttamente la
pesantezza del carico con linsorgenza di serie patologie
croniche come la scoliosi, indubbio un peggioramento
sensibile in chi gi ne soffre.
Gli zainetti con un carico eccessivo possono provocare
disturbi muscolari e alla colonna vertebrale, anche di
rilevante importanza se il bambino gi predisposto a
soffrirne e pertanto il fatto di portare degli zainetti con un
carico medio di 8 Kg rischia di andare ad aggravare una
situazione che prima o poi potrebbe sfociare in patologia.
La preoccupazione dei genitori verso la
scoliosi, pertanto legittima soprattutto
per la sua caratteristica di instaurarsi in
maniera subdola. consigliato
pertanto svolgere
adeguati controlli che
possano constatate
la corretta curva
Nel
e rotazione della
%
colonna.

10
dei

Casi

I disturbi
ormai confermato che leccessivo e scorretto
posizionamento del carico sulle spalle degli studenti possono
arrivare a compromettere il mantenimento della giusta
postura e causare danni seri alla salute dei ragazzi.
La scoliosi non lunico disturbo di cui preoccuparsi in
quanto purtroppo, ci sono altri tipi di disagi non meno
importanti, i quali pure possono manifestarsi in questi casi.
Il peso della cultura, quindi, rischia di trasformarsi in un
pericolo per la schiena dei nostri figli, sollecitata per un anno
intero da carichi eccessivi.
Leccessiva pressione sulle spalle, pu causare
parestesie, dolori, debolezze o atrofie
muscolari, essendo questa, una zona riccamente
innervata e vascolarizzata.
Si pu andare, in questo modo,
a influenzare in modo errato la
calcificazione delle ossa degli arti
inferiori, con possibilit di sviluppare
asimmetrie nelle gambe.

Esistono anche effetti


indiretti che non colpiscono
la colonna vertebrale ma
agiscono su altri distretti
corporei, per esempio:
il carico eccessivo pu
portare a un dislivello del
bacino; camminare ricurvi in
avanti consente di abituarsi
a una scorretta postura e,
infine, anche le ginocchia
possono subire danni per
una continua ed eccessiva
sollecitazione.

Incremento

20%
dei

Distubi

Consigli per i genitori

Cosa possono fare, quindi, i genitori, per


salvaguardare la salute dei propri figli? In realt,
attenendosi a una serie di consigli utili e poche
regole di ordine pratico, si potr riscontrare un
immediato sollievo per la schiena dei bambini.
Orientativamente, per un bambino di 10 anni il
peso dello zainetto non dovr superare i tre chili o
comunque il 10% del peso corporeo.
Inoltre, piccoli accorgimenti di ordine pratico
Bretelle
devono riguardare per prima cosa, la
larghe e
qualit dello zaino. Essa, infatti, devessere
regolabili
particolarmente curata. E consigliabile scegliere
modelli ergonomici, con schienale rigido, in
modo da evitare che i libri formino angoli
fastidiosi; le bretelle devono essere larghe
e regolabili, per distribuire meglio il peso
sulla spalla.
Lo zaino, complessivamente, dovr
Schienale
essere compatto e non troppo
rigido
voluminoso, dotato di una cintura
che devessere possibile allacciare
anteriormente, ad altezza vita, per
consentire la corretta adesione dello
zaino alla colonna vertebrale, evitando
che esso si sposti durante il cammino.
Il bambino non
deve mai portarlo
su una sola
spalla e mai per
Allaccio
pi di 15 minuti
anteriore
consecutivi.
ad altezza
E consigliabile,
vita
inoltre, levare quando
possibile lo zaino e
portarlo a mano per qualche minuto.
Inoltre, visto che la prevenzione la migliore
cura, auspicabile cominciare a far praticare
ai bambini sport completi come il nuoto, che
sviluppano i muscoli, aumentando forza e
resistenza, in modo da poter scongiurare rischi
futuri.

Progetto
di monitoraggio

LAssociazione Salute e Sicurezza ONLUS


in collaborazione con Forza Vitale, al fine
di aiutare i genitori a orientarsi
in modo corretto e funzionale, ha
messo a punto il progetto gratuito
Dritti a Suola per il monitoraggio e
la rieducazione, indirizzato a tutti gli
studenti frequentanti le classi prime di
tutte le scuole medie di Corato, atto al
controllo e alla prevenzione dei danni
derivati dallutilizzo di carichi eccessivi.
Lobbiettivo promuovere la tutela della salute e curare
la corretta informazione nelle famiglie. Di fondamentale
importanza, infatti, il monitoraggio costante dei ragazzi
durante let di sviluppo puberale, a causa del fatto che
proprio in questo periodo che insorgono i disturbi
pi comuni, i quali, se trascurati, possono aggravarsi
nel tempo e sviluppare conseguenze potenzialmente
pericolose. Tramite questo progetto e con laiuto di
un professionista qualificato membro dellAssociazione
Italiana Chiropratici, si cercher di sensibilizzare, in modo
gratuito, adulti e adolescenti a un uso pi consapevole
degli zaini scolastici, per cercare di dare una soluzione
definitiva a un problema di cui si parla da anni ma
che, fino ad ora, non mai stato affrontato in modo
risolutivo.

Il Chiropratico

Marianna Cannillo

Dottore in Chiropratica laureata


presso la Bournemouth University
(UK) e specializzata nella diagnosi
e trattamento dei disturbi a carico
della colonna vertebrale dei bambini.
Membro dellAssociazione Italiana
Chiropratici.

Organizzato
da

Con il contributo
non condizionato di

In collaborazione
con

Aiuteci a sostenere
i nostri progetti
sulla prevenzione primaria
donandoci il tuo

5 x 1000

1) Firma nel riquadro dedicato alle ONLUS del CUD/730/Unico


2) Riporta il codice fiscale dellassociazione

Salute e sicurezza
Firma

Mario Rossi
Codice Fiscale del Beneficiario (eventuale)

92058520724
Per informazioni sulle nostre attivit, come associarti
e/o semplicemente sostenerci, scrivi a:

Ass. ONLUS
Salute e Sicurezza
70033 CORATO - Via Guerrazzi, 23
Tel. 331 3265399 - salutesicurezzaonlus@email.it
Seguici su Facebook