Sei sulla pagina 1di 2

Capitolo 4

LA SCIENZA DELLA VITA SANA


Nei precedenti capitoli abbiamo studiato le propriet dei segni dello Zodiaco e fatto i
raggruppamenti anatomici in modo facile per lo studioso di Astro-diagnosi . necessario che egli si
familiarizzi con le propriet fondamentali dei segni come pure dei pianeti. impossibile fare
progressi nellarte di diagnosticare una carta oroscopica senza che lo studioso abbia una buona
conoscenza dello Zodiaco e delle propriet dei segni e dei pianeti. Egli dovrebbe familiarizzarsi anche
con la scienza della progressione. Tutte queste diverse fasi devono essere seguite affinch siano di
utilit nelle diagnosi, cosicch egli dovrebbe saper dire cosa indicano certe posizioni, aspetti e
pianeti. essenziale comprendere il temperamento e il carattere del paziente prima di poter essere
veramente sicuri delle diagnosi e delle malattie risultanti.
giusto e necessario, quanto la diagnosi stessa, di trovare la chiave della malattia e la ragione per
la quale la persona diventata invalida ; se la malattia organica e se il paziente ha violato le leggi
della natura. Nel 90% dei casi le malattie sono dovute a sistemi sbagliati di vita, e lessere in grado di
indicarli al paziente fa parte della cura. Per prima cosa occorre eliminare le cause, come risultato
naturale far poi seguito la guarigione.
Il segreto del successo del dottore progressista sta nel fatto che, quando possibile, non
diagnosticher mai direttamente al paziente la sua malattia. Egli dar soltanto suggerimenti e
prescrizioni, talvolta qualche consiglio circa la causa della malattia ; egli dar anche direttive relative
alla dieta e ai sistemi di vita e spiegher al paziente perch dovr abbandonare certe abitudini.
Da questo comportamento diplomatico col paziente dipende il maggiore successo del medico.
Egli non pronuncer mai una parola scoraggiante, non toglier mai al paziente la speranza e lascer
la casa del malato sempre con un sorriso e una parola incoraggiante.
Vi sono tuttavia delle eccezioni in quanto esistono dei dottori - e non sono in minoranza - che si
professano medici e che pronosticano morte o necessit di operazioni di vario genere prima di aver
fatto una diagnosi vera e reale della malattia. Sotto le cure di simili dottori il povero paziente sovente
si demoralizza in quanto proprio da colui dal quale si aspetta una parola di conforto gli viene tolta la
speranza. Desideriamo pertanto imprimere profondamente nella mente degli studiosi che MAI, in
nessun momento, dovranno predire la morte ; MAI e in nessun momento devono dire al paziente che
ha dei disturbi di cuore, che in pericolo di infermit o che colpito dalla perniciosa malattia della
tubercolosi, perch simili sentenze lo sgomenterebbero. La paura ha generalmente peggiore effetto
sulla mente del paziente che non la malattia stessa. Il 90% dei pazienti sono ammalati di paura o per
cattivo e dannoso sistema nutritivo o per mancanza di forza di volont che li faccia resistere alle
tentazioni. Infatti, ogni malattia il risultato di una ignorante violazione delle leggi della natura. La
cosa non pu dipendere solo da questa vita : pu derivare da precedenti esistenze che si
ripercuotono ora sul suo fisico mediante una debolezza congenita.
Dobbiamo quindi renderci conto di quello che di vero aiuto per la salute del malato ; il guaritore
o il diagnosticante deve possedere sufficiente competenza per poter prescrivere al sofferente delle
istruzioni di vita appropriata.
Consigliamo il lettore di studiare attentamente, raccomandando di non dimenticarle, le lezioni
sullastro-diagnosi esposte nelle pagine precedenti e di acquisire cognizione sulle propriet dei vari
elementi nutritivi e sulle loro combinazioni, perch prescrivendo un cambiamento di dieta ci si deve
attendere le richieste di chiarimenti conseguenti. Sulla base di queste considerazioni possiamo
renderci conto come sia impossibile possedere una buona e solida conoscenza della scienza del
vivere sano.

13

14