Sei sulla pagina 1di 14

ISIPM-Base

Assessment test
Multiple choice test
Risposte

Domanda 1
Con il termine Portafoglio (o Portfolio) si intende:
1: Un insieme di progetti, programmi e altri interventi o attivit non necessariamente
correlati.
2: 2Un insieme di progetti, programmi e altri interventi o attivit fra loro correlati
3: 3Un insieme di progetti, programmi e altri interventi o attivit aventi un obiettivo
finanziario
4: 4Un insieme di progetti, programmi e altri interventi o attivit fra loro correlati e aventi
un obiettivo finanziario
RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi scheda A.03
Domanda 2
L amministrazione dei contratti di progetto:
1: Deve seguire lintero ciclo di vita di un progetto, per quanto concerne i relativi contratti.
2: Deve provvedere alla chiusura dei contratti di beni e servizi necessari al progetto, prima
della esecuzione.
3: Riguarda sia la chiusura dei contratti sia la chiusura del progetto.
4: Deve provvedere alla corretta fatturazione ai fornitori, in base alle prestazioni
regolarmente erogate e verificate dal project manager.
RISPOSTA GIUSTA: 1
Domanda 3
Nel project management la sigla CPM significa:
1:
2:
3:
4:

Critical Path Method


Critical Project Measure
Cost Performance Method
Critical Performance Measure

RISPOSTA GIUSTA: 1
Domanda 4
Qual la miglior definizione di contratto?
1:
2:
3:
4:

Accordo vincolante tra le parti


Obbligo per il fornitore
Obbligo per l`acquirente
Nessuna delle risposte elencate valida.

RISPOSTA GIUSTA: 1

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda 5
Il diagramma di Gantt viene utilizzato per:
1:
2:
3:
4:

Descrivere la struttura organizzativa delle risorse di un progetto


Rappresentare la curva dei costi di un progetto
Rappresentare la schedulazione di un progetto
Rappresentare il piano di comunicazione

RISPOSTA GIUSTA: 3
Domanda 6
Nel project management per attivit si intende:
1: Le parti di lavoro elementari in cui si scompone tutto il lavoro del progetto, in particolare
ai fini di stima delle durate, schedulazione e controllo.
2: Gli elementi della struttura gerarchica del lavoro di progetto al pi basso livello.
3: Gli elementi componenti di un processo o di una pianificazione.
4: Gli elementi di un diagramma di Gantt.
RISPOSTA GIUSTA: 1
Domanda 7
Quali tra le seguenti non sono in generale risorse affidate a un progetto ?
1:
2:
3:
4:

I membri del Project Management Team


Il Project Management Office
Beni e servizi utilizzabili per raggiungere il risultato
Il Project Manager

RISPOSTA GIUSTA: 2
Domanda 8
Un Project Manager effettua il livellamento delle risorse quando:
1:
2:
3:
4:

Vuole distribuire uniformemente i compensi tra i membri del team di progetto


Intende equiparare il livello di conoscenza delle risorse umane
Desidera ridurre i costi sull`uso delle risorse
Intende ottimizzare la pianificazione temporale delle attivit tra le risorse

RISPOSTA GIUSTA: 4
Domanda 9
Le attivit di documentazione e reportistica consentono:
1: La comunicazione fra tutti gli stakeholder coinvolti, in ogni fase del progetto
2: La comunicazione fra il project manager, lo sponsor, e il cliente
3: La definizione delle interfacce organizzative (a chi), la loro periodicit (quando), gli
strumenti di comunicazione e il come.
4: Il controllo del piano della comunicazione (Communication Plan).
RISPOSTA GIUSTA: 1

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda 10
Il piano di progetto pu essere o definirsi:
1:
2:
3:
4:

Un deliverable interno
Un deliverable o vincolo contrattuale
Un deliverable dei processi di project management
Tutte le risposte indicate sono corrette

RISPOSTA GIUSTA: 4
Domanda 11
Secondo la definizione, un progetto tale solo se:
1: Nel piano di progetto contenuta la WBS dettagliata di tutto il lavoro da eseguire.
2: Prevede come risultato unico e irripetibile, la realizzazione di uno o pi deliverables in
forma di prodotti e/o servizi.
3: organizzato come impresa complessa di durata determinata.
4: Ha lobiettivo di realizzare prodotti e/o servizi tutti uguali in secondo le specifiche
prefissate di costo, tempo e qualit.
RISPOSTA GIUSTA: 3; vedi la definizione della scheda A.01. La risposta 4
ingannevole perch anche una fabbrica produce secondo specifiche di tempo e costo
predefiniti, ma i prodotti e servizi sono repliche tutte uguali (non sono unici e irripetibili).
Domanda: 12
Lintroduzione di un sistema di project management in unazienda richiede
necessariamente:
1: Unazione di informazione delle strutture aziendali.
2: Unattivit di change management sostenuta dal vertice aziendale.
3: Unattivit di riorganizzazione aziendale creando solo relazioni di dipendenza funzionale
tra responsabili e collaboratori.
4: Unattenta analisi di fattibilit.
RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi la definizione della scheda A.02
Domanda: 13
Un program plan caratterizzato da:
1:
2:
3:
4:

Linterdipendenza tra le attivit e i progetti che governa.


Linsieme dei singoli project plan che coordina.
Le risposte 1 e 4 insieme.
Dal coordinamento delle risorse coinvolte su tutti i progetti per migliorare lefficace e
lefficienza delle attivit
RISPOSTA GIUSTA: 3; vedi la definizione della scheda A.03
Domanda: 14
Il meeting di "lessons learned" ha lobiettivo di:
1: Concludere il processo di Chiusura archiviando i dati di esito del progetto.
2: Analizzare le richieste di modifica avanzate dagli stakeholder.
3: Valutare le prestazioni dei fornitori per eventuali successivi incarichi.
4: Individuare le cause e analizzare i fattori si successo e insuccesso del progetto.
RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda: A.04.05
Domanda: 15

ISIPM-Base

Assessment test

I processi di progetto hanno lo scopo di:


1: Definire uno standard per lesecuzione delle attivit di progetto.
2: Stabilire una sequenza logica secondo principi di parallelismo e serializzazione delle
attivit.
3: Fornire al project manager il necessario supporto alla propria attivit di conduzione del
progetto.
4: Raggruppare le attivit che saranno ripetute in tutte le fasi del progetto
RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi definizione nella scheda: A.04
Domanda: 16
La definizione iniziale dellambito di progetto deve essere effettuata:
1: Nel processo di avvio.
2: Prima del processo di avvio quando lo sponsor definisce con la direzione aziendale le
caratteristiche del progetto.
3: Nel processo di definizione del project charter.
4: La risposta 1 e 3 insieme.
RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi definizione nella scheda: A.04.01
Domanda: 17
Il fabbisogno delle risorse :
1: la quantit di risorse impiegate fino alla data corrente di consuntivazione.
2: il risultato dellattivit di stima eseguita nel gruppo di processi di pianificazione.
3: Uno dei componenti, insieme al budget, richiesto dallo sponsor alla direzione aziendale
per lavvio del progetto.
4: Le risposte 2 e 3 insieme.
RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi definizione nella scheda: A.04.02
Domanda: 18
PRINCE2 :
1: La metodologia di project management messo appunto dal governo Irlandese.
2: Lacronimo di Project In Controlled Enterprise.
3: Uno standard obbligatorio per la gestione dei progetti in ambito governativo in Gran
Bretagna.
4: Uno standard non obbligatorio per la gestione dei progetti in ambito governativo in Gran
Bretagna.
RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi definizione nella scheda: C.07

Domanda: 19

ISIPM-Base
Il project manager dedica una
lintegrazione di progetto perch:

Assessment test
parte

importante

del

proprio

tempo

per

1: unattivit complessa che richiede lesecuzione di un algoritmo matematico.


2: Lo sponsor chiede laggiornamento del documento di integrazione con cadenze
periodiche fissate nel project charter.
3: Il progetto caratterizzato dallinterazione di diverse variabili tecniche e organizzative.
4: Richiede un livello di competenza ed esperienza tali per cui lattivit non pu essere
delegata.
RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi definizione nella scheda A.05
Domanda: 20
Identifica la definizione errata tra le seguenti proposizioni:
1:
2:
3:
4:

Le parti di lavoro chiaramente definiti in periodi costituiscono le fasi del progetto.


In un progetto suddiviso in fasi possono svolgersi pi processi di esecuzione.
Linsieme delle fasi di progetto costituisce il ciclo di vita del prodotto.
Ogni fase di progetto deve necessariamente concludersi con il completamente di uno o
pi deliverables.
RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi definizione nella scheda A.07 pag. 43. Il ciclo di vita del
prodotto non si conclude con il progetto.
Domanda: 21
Il project manager, trovandosi in disaccordo con gli obiettivi strategici di progetto,
provvide a: (individua lazione errata)
1: Chiedere un appuntamento con lo sponsor per un chiarimento.
2: Individuare allinterno della direzione aziendale, il responsabile degli obiettivi strategici
per chiedere un incontro di chiarimento insieme a tuo sponsor.
3: Dopo i necessari chiarimenti con il suo sponsor, trovandosi ancora in disaccordo, chiese
di essere sollevato dallincarico.
4: Analizzate tutte le possibile alternative, decise di ingoiare il rospo e di allinearsi alla
strategia aziendale.
RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi definizione nella scheda A.09. Ricorda che gli obiettivi
strategici li fissa lorganizzazione. Puoi chiedere un chiarimento solo al tuo sponsor; puoi
essere daccordo oppure no e decidere se fare il progetto o essere rimosso. Non puoi
interpellare la direzione scavalcando la gerarchia.
Domanda:22
Lo sponsor si lament con il project manager perch lo "statement of work"
era incompleto e poco chiaro per il fornitore. Si riferiva al fatto che:
1: Lallegato tecnico al contratto non era sufficiente per l`assegnazione del lavoro.
2: Il piano generale di progetto richiedeva una revisione generale.
3: Il piano degli approvvigionamenti delle risorse doveva essere approfondito e migliorato.
4: La dichiarazione del lavoro svolto alla fine del contratto non era sufficiente per i
pagamenti.
RISPOSTA GIUSTA: 1. vedi scheda: B.01. Nella scheda si fa riferimento allo statement
of work di natura contrattuale.
Domanda: 23
Il project manager sta sviluppando la pianificazione della risposta:
1: Per prepararsi al meeting periodico con il proprio sponsor.
2: Perch sta per iniziare laudit della qualit di progetto.

ISIPM-Base

Assessment test

3: Perch ha individuato nuovi rischi che richiedono la pianificazione di azioni di contrasto


alle minacce.
4: Perch deve fare uno shampoo al suo team manager.
RISPOSTA GIUSTA: 3. vedi definizione nella scheda: B.02.
Domanda: 24
Lelemento di configurazione K19.01.03 stato modificato a seguito del test di
precollaudo. necessario: (individua la proposizione errata)
1: Aggiornare la descrizione, gli attributi e la versione dellelemento nel sistema di gestione
della configurazione.
2: Controllare le modifiche sullelemento.
3: Verificare e convalidare le modifiche.
4: Organizzare un meeting con il responsabile dellassicurazione qualit.
RISPOSTA GIUSTA: 4. vedi definizione nella scheda: B.04. Eventualmente il meeting
pu essere fatto con il responsabile del controllo qualit.
Domanda: 25
La disponibilit limitata delle risorse pu influenzare: (individua la proposizione
errata)
1:
2:
3:
4:

Tempi e costi del progetto.


Qualit e costi del progetto.
Il fabbisogno di progetto.
Tempi, costi e qualit del progetto.

RISPOSTA GIUSTA: 3. vedi definizione nella scheda: B.06. Il fabbisogno un requisito


che nasce dalle stime ed indipendente dalla disponibilit di risorse.

Domanda: 26
Nel Project Management si definiscono come "modelli di maturit":
1: Livelli di crescita organizzativa raggiunti da un`azienda nell`applicazione di metodologie
e "best practice" nel project management
2: Modelli di norme e standard di riferimento ai migliori livelli del mercato
3: Capacit delle aziende di gestire determinati progetti
4: Livelli di valutazione delle risorse umane di project management
RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi scheda: A.02 Livelli di "crescita" secondo modelli di maturit
organizzativa del project management.

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda: 27
Lo sponsor fu leggermente contrariato per una previsione di EAC pari a 1,5 volte il
valore pianificato in baseline.
1: Infatti il progetto, per essere terminato, avrebbe richiesto un 50% in pi del budget
residuo.
2: Infatti il progetto gli sarebbe costato in totale il 50% in pi rispetto al piano iniziale.
3: Infatti il progetto aveva un ritardo stimato a finire pari al 50% della durata totale.
4: Infatti il progetto aveva una performance complessiva pari solo a 0,66.
RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: B.08. LEAC la stima del costo totale a finire del
progetto. La risposta 1 fa riferimento al ETC che la stima del costo che il progetto deve
ancora sostenere per essere completato.
Domanda: 28
Lindividuazione dei report e della documentazione di progetto da produrre fa
parte integrante del:
1:
2:
3:
4:

Piano
Piano
Piano
Piano

della documentazione.
dellintegrazione di progetto.
della comunicazione.
degli approvvigionamenti.

RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda: B.10


Domanda: 29
Il SGQ spinge lorganizzazione di progetto a:
1:
2:
3:
4:

Lavorare
Lavorare
Lavorare
Lavorare

quanto basta.
secondo processi e standard.
con principi che garantiscono la realizzazione di un prodotto senza difetti.
dopo aver letto il manuale del SGQ.

RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: C.01


Domanda: 30
Individuate la frase in generale pi vera:
1:
2:
3:
4:

Il progetto un fallimento se il prodotto un fallimento.


Un prodotto di successo garanzia di successo del progetto.
Successo di prodotto e successo di progetto non sono correlati.
Linsuccesso del progetto decreta linsuccesso del prodotto.

RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda: A.08

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda: 31
La gestione dei claim di progetto unattivit che ricorre quando:
1:
2:
3:
4:

I costi del progetto vanno oltre il valore stimato.


Uno o pi stakeholder lamenta carenze dei prodotti fino a quel momento consegnati.
Quando un membro del team di progetto va in conflitto con il project manager.
Quando il progetto supera la soglia dello 0,98 dellindice di complessit fissato dal SGQ
aziendale.

RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: C.03


Domanda: 32
Il project manager deve svolgere unattenta attivit di change management
perch: (individuare laffermazione errata)
1: Gli stakeholder tendono a chiedere modifiche sui prodotti con impatto allambito del
progetto.
2: Interventi correttivi in ambito tecnico hanno impatti sui costi di progetto.
3: I rischi di progetto hanno sempre impatti sul progetto.
4: obbligato dal project charter quando il progetto ad alto rischio.
RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda: C.05
Domanda: 33
La gestione di un sistema di informazioni richiede un insieme di attivit tra cui:
valorizzazione, raccolta, distribuzione, recupero e accessibilit, creazione. Cosa
manca in questo elenco?
1:
2:
3:
4:

Archiviazione
Catalogazione
Classificazione
Sicurezza

RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi schede: B.10 e C.06


Domanda: 34
Gli standard riconosciuti de facto dal project manager:
1:
2:
3:
4:

Possono essere usati, ma ne scoraggiato luso dallente ISO UNI.


Possono essere usati in accordo con lo sponsor e/o il committente.
Non possono essere mai utilizzati.
Non interessa a nessuno lo standard che utilizza il project manager.

RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: C.07

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda: 35
Il project manager si trovato inaspettatamente a negoziare:
1:
2:
3:
4:

Lacquisto di un prodotto sw necessario al progetto.


La vendita di un servizio utile per il successo del progetto.
Tra il sistemista Linux e lesperto Oracle per una disputa di competenze sul progetto.
Con il proprio gruppo di progetto per sbloccare lo stato di crisi.

RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda: D.02. La negoziazione serve a individuare un


accordo tra due o pi parti in causa che si trovano in momentaneamente in disaccordo. Lo
stato di crisi bloccante e va oltre la semplice negoziazione.
Domanda: 36
Lo sponsor afferm che lABS non funzionava. Questa circostanza avrebbe portato
il progetto fuori controllo perch:
1:
2:
3:
4:

La lista delle attivit non era completa e ben documentata.


La lista delle applicazione non era completa e ben documentata.
La struttura di scomposizione non rispettava la gerarchia dellorganizzazione di progetto.
LActual Base Schedule non era credibile.

RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi scheda: B.01. Scomposizione delle attivit in Activity


Breakdown Structure.
Domanda: 37
Una di queste tecniche non fa parte del problem solving.
1:
2:
3:
4:

Diagrammi Ishikawa.
Analisi bottom-as.
Analisi top-down.
Analisi del valore.

RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: D.04. Analisi bottom-up.


Domanda: 38
Le logiche win-lose si applicano quando:
1: Si gestiscono i conflitti nel gruppo di progetto con lintento di trovare soluzioni
soddisfacenti per tutte le parti in causa.
2: In assenza di una soluzione di compromesso, il project manager esercita una pressione
su una delle parti in causa.
3: Il project manager sottolinea i punti di convergenza (win) e trascura quelli di divergenza
(lose).
4: Il team di progetto prossimo allo stato di crisi (lose) e si richiede lintervento di una
persona autorevole (win).
RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: D.06. Lazione di pressione costringe una delle parti
a rinunciare alle proprie posizioni (lose) a favore delle altre parti in causa (win).

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda: 39
Scegliere la o le caratteristiche pi appropriate di leadership.
1: Essere in grado di guidare un gruppo di persone grazie allautorit e autorevolezza.
2: Avere specifiche abilit di carattere personale, relazionale, pensiero strategico, creativo
e sistemico.
3: La capacit di influenzare le persone allo scopo di indurre il consenso a
conseguire determinati obiettivi.
4: Risposte 2 e 3 insieme.
RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda D.01.
Domanda: 40
Quando si parla di intelligenza emotiva ci riferiamo al tema del:
1:
2:
3:
4:

Leadership
Capacit relazionali
Problem solving
Etica

RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda D.08.


Nella scheda, letica definita, tra le altre cose come intelligenza emotiva del project
manager, che tiene conto non solo degli aspetti professionali e tecnici, ma anche delle
persone che lavorano nel progetto.
Domanda: 41
Quando parliamo di esecuzione ci riferiamo a:
1: Una fase del progetto dedicata alle attivit esecutive di realizzazione dei deliverables
secondo il piano di progetto.
2: Lavvio del contratto di un subfornitore per la realizzazione di deliverable esterni al team
di progetto.
3: Lavvio in esercizio dei prodotti finali del progetto.
4: Un gruppo di processi di progetto.
RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda A.04.03
Domanda: 42
Nel project management la gestione della contrattualistica in generale si
riferisce:
1:
2:
3:
4:

Al processo di approvvigionamento solo dei beni e servizi ad alto rischio.


Alla redazione dei contratti.
Alle attivit di supporto dellufficio legale al project manager.
Al processo di approvvigionamento di tutti i beni e servizi necessari al progetto.

RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda: B.09

10

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda: 43
Il project manager svolge le attivit tipiche dei processi di controllo:
1: Quando si presentano problemi segnalati nellissue log di progetto.
2: Per monitorare lesecuzione del progetto e identificare tempestivamente gli scostamenti
rispetto alla baseline.
3: In occasione degli audit di qualit.
4: Durante le review di progetto con lo sponsor.
RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: A.04.04
Domanda: 44
I processi di chiusura non sono eseguiti per:
1: Chiudere prematuramente il progetto perch la direzione ha stabilito che sono decadute
le condizioni fissate nel project charter.
2: Chiudere una fase del progetto con la consegna dei deliverable di fase.
3: Chiudere le attivit che sono state completate allinterno di una fase di progetto.
4: Chiudere il progetto quando tutti gli obblighi contrattuali sono stati assolti.
RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda: A.04.05
Domanda: 45
Lanalisi make or buy una valutazione che:
1:
2:
3:
4:

Pu completarsi con la firma di un contratto.


Deve applicarsi a beni e servizi di alto rischio e complessit.
Deve applicarsi a beni e servizi di uso comune.
Deve completarsi con la firma di un contratto.

RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi scheda: B.09.


Domanda: 46
Lanalisi di contesto non si applica a:
1:
2:
3:
4:

Aspetti culturali
Aspetti politici
Contesti demografici
Aspetti contrattuali

RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda: A.06.


Domanda: 47
Lo sponsor sta definendo i criteri di successo del progetto senza tenere conto delle
aspettative:
1:
2:
3:
4:

Della sua direzione aziendale.


Di tutti gli stakehoder.
Dei fornitori.
Del program manager.

RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda: A.08.

11

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda: 48
Con baseline si intende:
1:
2:
3:
4:

Il piano approvato nel charter di progetto.


Tutti gli elementi di pianificazione di un progetto formalizzati e approvati.
I contenuti del report predisposto per lo Stato Avanzamento Lavori (SAL).
Il piano delle risorse, dei tempi e dei costi che fa da base alle attivit del progetto.

RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: A.04.02


Domanda: 49
Il project manager analizz la matrice di responsabilit e vide delle incongruenze.
Perch
Perch
Perch
Perch

non
non
non
non

cera corrispondenza con la WBS.


cera corrispondenza con la PBS.
era inserita la data di completamento delle attivit.
cera corrispondenza con la WBS e la ABS.

RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi scheda: B.01


Domanda: 50
Nella specificazione dei Work Package il project manager ha sempre sotto
controllo:
1:
2:
3:
4:

La OBS
Le indicazioni del team manager
La WBS
Gli standard stabiliti dallassicurazione di qualit.

RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda: B.03


Domanda: 51
Le contingency sono stimate durante:
1:
2:
3:
4:

Lindividuazione dei rischi.


La definizione del budget.
La definizione dei Work Package.
La definizione dei costi fissi di progetto.

RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda: B.05


Domanda: 52
Allorch un project manager cit lacronimo BCWP, intendeva:
1:
2:
3:
4:

Nessuno dei concetti qui presenti.


I costi a consuntivo.
LEarned Value (EV) dello stato di avanzamento.
Il budget dei costi a finire.

RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda B.08

12

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda: 53
Il PM calcol limpatto sul progetto di una serie di rischi. Individuate fra questi
quello con probabilit maggiore.
1:
2:
3:
4:

Impatto
Impatto
Impatto
Impatto

2.500
1.000
1.600
1.000

euro;
euro;
euro;
euro;

danno
danno
danno
danno

5.000
2.000
2.000
5.000

euro.
euro.
euro.
euro.

RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda: B.02. La probabilit dell80% (1.600 / 2.000).


Domanda: 54
Quale di questi rientra tra gli obiettivi di un progetto?
1:
2:
3:
4:

Obiettivi strategici.
Rispetto dei requisiti.
Obiettivi dellorganizzazione e dei clienti finali.
Tutte le risposte precedenti.

RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda A.09


Domanda: 55
Nella gestione di un gruppo di progetto, un conflitto pu generarsi quando:
1: Il progetto entra nella sua fase di formazione del team di progetto.
2: Il conflitto viene reso manifesto e si richiede lintervento dello sponsor per dirimerlo.
3: Esiste un disaccordo o un aumento della tensione fra il project manager e un altro
componente del team.
4: Esiste una situazione di crisi o paralisi di lunga durata
RISPOSTA GIUSTA: 3. Vedi scheda D.06
Domanda: 56
Nelle conoscenze comportamentali del project manager, saper raggiungere
compromessi fra membri del team in conflitto significa:
1:
2:
3:
4:

Analizzare le condizioni antecedenti il conflitto.


Evitare i punti di divergenza nella discussione, esaltando i punti di convergenza.
Far finta di niente (i membri del team risolvano da soli i loro problemi).
Ricercare soluzioni che consentano una qualche soluzione per entrambe le parti.

RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda D.06

13

ISIPM-Base

Assessment test

Domanda: 57
Nelle conoscenze comportamentali, con attenuazione si intende:
1: Un modo di evitare i punti di divergenza e sottolineare i punti di convergenza, nella
risoluzione dei conflitti.
2: La rinuncia alle proprie posizioni, risolvendo in tal modo il conflitto.
3: Un comportamento del project manager, tendente ad attenuare il conflitto con le proprie
decisioni.
4: Un modo per cercare compromessi fra posizioni di conflitto, sottolineando i benefici per il
progetto.
RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi scheda D.06
Domanda: 58
Con Change Management (gestione del cambiamento) possono comprendersi:
1: Un approccio strutturato e pianificato ai cambiamenti delle organizzazioni, indotte da
progetti.
2: La valutazione appropriata degli impatti che una modifica o richiesta di
cambiamento possono avere sul progetto.
3: Un governo strutturato di gestione delle modifiche e riadeguamento del piano di
progetto.
4: Tutte le risposte precedenti.
RISPOSTA GIUSTA: 4. Vedi scheda C.05
Domanda: 59
Individuare la frase che non vera:
1:
2:
3:
4:

Avvio, esecuzione, monitoraggio e controllo sono fasi di un progetto.


Uno studio di fattibilit pu essere una fase di progetto.
In una fase di progetto, processi di pianificazione ed esecuzione si possono sovrapporre.
In una qualsiasi fase di progetto, si hanno processi di avvio, pianificazione, esecuzione,
chiusura.

RISPOSTA GIUSTA: 1. Vedi scheda A.07


Domanda: 60
La definizione di progetto si completa precisando i tre vincoli principali da
rispettare.
1:
2:
3:
4:

Tempi, Costi, Risorse


Qualit, Tempi, Costi
Costi, Risorse, Deliverable
Costi, Tempi, Deliverable

RISPOSTA GIUSTA: 2. Vedi scheda A.01

14