Sei sulla pagina 1di 9

AI LETTORI

AI LETTORI

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport

Libert nuova veste grafica


servizi locali, regionali
nazionali, spettacoli e sport
ALL' INTERNO

Quotidiano della Provincia di Siracusa

ALL' INTERNO

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
www.libertasicilia.it
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
gioved 19 novembre 2015 Anno XXVIIi N. 261 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00

Il governo regionale ha stanziato la somma di cinquanta milioni di euro Alla ricerca delle cause morte

Lavoratori forestali: certa


la prosecuzione del servizio
Via libera a interventi di valorizzazione del territorio
E

stato un confronto
lungo, durato oltre cinque
ore, quello di questo pomeriggio dei sindaci siciliani delle aree boschive
con in testa il vice presidente dellAnciSicilia,
Paolo Amenta, sindaco
di Canicattini Bagni, e
delle forze sindacali di
categoria, con il Governo
regionale per reperire i
fondi necessari a sbloccare i cantieri dei lavoratori
forestali.

politica

Riecco
i revisori
dei conti

Con 23 preferenze su 27

votanti, Giuseppe Canto stato eletto ieri sera


nuovo presidente del
Collegio dei revisori dei
conti. Alla sua elezione si
giunti al termine di un
articolato dibattito sulle modalit di elezione
e sulla legittimit della
proposta portata in aula.
Per il consigliere Salvatore Castagnino Ci
troviamo di fronte ad un
doppio voto, consiglierepresidente difforme dal
metodo seguito e dai criteri adottati nella votazione precedente.
A pagina quattro

A pagina quattro

cronaca

Sospeso
un pub
in Ortigia

cronaca

Sigilli
a solarium
dellIsola

I Carabinieri della Stazione Un


di Siracusa Ortigia hanno
svolto unintensa attivit di
controllo sul territorio.

cartello affisso al
cancello del cantiere. Un
chiaro segnale che i lavori
sono stati bloccati.

A pagina tre

A pagina tre

Eseguita autopsia
sul corpicino
del piccolo Carmelo

ambiente

In salita
il livello
dei pm10

Sale il livello delle pm10

a Siracusa e adesso il rischio quello di dover


ricorrere a misure come
targhe alterne o blocco del
traffico. La centralina di
monitoraggio.

Si dovr attendere lesito dellesame istologico per avere


un quadro clinico completo della situazione e comprendere quali siano state le cause che hanno provocato la
morte del neonato, avvenuta domenica scorsa.
A pagina sette

A pagina tre

Il risarcimento a Open Land


Soltanto dopo il bilancio
I

l Comune di Siracusa
ha chiesto ai legali
della societ Open
Land di attendere ancora qualche settimana
prima dellesecuzione
materiale del pagamento.
A pagina tre

Focus 2

Sicilia 19 novembre 2015, gioved

19 novembre 2015, gioved

Busacca (minlavoro): Delega


da 12 mesi per intervenire sul Jobs act

a delega assegna
al governo 12 mesi
dai decreti attuativi per eventuali interventi ulteriori sul
Jobs Act. Stiamo monitorando i risultati,
anche tramite soggetti terzi indipendenti.
Aspettiamo
anche
contributi concreti da
parte di voi consulenti del lavoro che prenderemo attentamente
in considerazione. In
base ai risultati valuteremo se intervenire e comunque il
monitoraggio andr
avanti anche oltre i 12
mesi.
Lo ha detto oggi a
Palermo, al convegno
dei consulenti del lavoro Ripartiamo dal
lavoro 2015, Bruno
Busacca, responsabile della Segreteria
tecnica del ministro
del Lavoro, sfidando i
professionisti a guardare il mondo secondo un nuovo modello:
passare dalla critica al
fare propria, per svilupparla, la riforma il
cui spirito passare
da politiche passive
a politiche attive del
lavoro.
Sfida raccolta dal vicepresidente nazionale dei consulenti,
Vincenzo Silvestri:
Lo faremo ha detto
ma perch le politiche attive funzionino
serve completare la
riforma della Costituzione riguardo alle
competenze delle Regioni, riorganizzare i
centri per limpiego,
attuare le ultime parti della delega, riformare il sistema dei
contratti collettivi di
lavoro.
Ha replicato Busacca:
Lunica parte non
attuata quella del
salario minimo, per il
quale mancava in quel
momento la copertura
finanziaria. Quanto
alla contrattazione, il
governo non intende entrare a gamba
tesa, preferisce che a
riformarla, che a scegliere ad esempio se
e come passare dal
contratto nazionale a
contratti aziendali, siano le parti sociali. Il
tavolo si rotto, ma
opportuno pazientare
un poco in attesa che
cambi il clima, maga-

La Sicilia ha problemi sui centri impiego, speriamo


interlocuzione riprenda con nuovo assessore
ri un elemento potr
essere limminente
elezione del nuovo
presidente di Confindustria. E certo,
per, che fra un paio
di mesi, nelle forme
pi garbate possibile

piccole imprese degli


ammortizzatori sociali rispetto al licenziamento: Suggerirei ai consulenti del
lavoro di fare meglio
i conti e di capire che
si tratta di un modello

E sulla pioggia di licenziamenti temuta


dai consulenti del
lavoro, Ugo Menziani, direttore generale
dellarea Ammortizzatori sociali del ministero del Lavoro,

locazioni alternative.
Altrimenti sicuramente pi idoneo e
opportuno adottare
altri strumenti, come
la Naspi.
Quanto ai centri per
limpiego, cui la ri-

Monito a parti
sociali: riforma
contratti e interesse nazionale.
Menziani (minlavoro): Cig costa
piu del licenziamento? Si, ma
serve solo se si
vuole mantenere
loccupazione

Foto in alto, un momento del convegno.


sotto, dr. Bruno Busacca;
a fianco, Palazzo Steri a Palermo.

ma comunque in maniera netta, il governo ribadir alle parti


sociali che la riforma
del sistema dei contratti di lavoro un
interesse
pubblico
nazionale. Sar utile
in proposito misurare
anche la rappresentativit, non solo sul
fronte dei lavoratori,
ma anche su quello
dei datori di lavoro.
Busacca ha poi risposto allallarme lanciato dai consulenti del
lavoro di Palermo sul
maggiore costo per le

con il quale passiamo


dalle politiche passive tendenzialmente
alle politiche attive,
un modello diverso.
Suggerisco una visione pi ampia. Il datore di lavoro non ha
interesse a licenziare
il lavoratore in esubero, se gli potr servire
in futuro, ma a mantenerlo in organico fino
a quando possibile.
Interesse prevalente
rispetto al maggiore peso economico
dellammortizzatore
sociale.

ha avvertito che il
sistema cambiato,
fatto proprio per porre fine al sempre pi
frequente ricorso alla
Cig da parte di aziende che poi chiudono.
Ora si applica solo
per garantire percorsi
reali di recupero lavorativo del soggetto.
Bisogna quindi valutare che la nuova Cig
e Cigs va utilizzata
per periodi di crisi
finiti i quali lazienda
intende riprendere in
carico il lavoratore o
si intravedono ricol-

forma assegna il
compito di profilare
i soggetti avviati agli
ammortizzatori sociali per seguire un
percorso di ricollocazione lavorativa,
previsto che fra due
anni la competenza
torni allo Stato e che
in questa fase i nuovi
servizi per limpiego
e il relativo personale
siano gestiti tramite
convenzioni che ciascuna Regione a statuto ordinario proporr al ministero. Per i
consulenti del lavoro

i centri per limpiego


funzionano male, soprattutto in Sicilia.
Busacca ha annunciato che in questi due
anni transitori si ricercher la massima collaborazione con le Regioni, per consegnare
un nuovo modello gi
sperimentato quando
sar operativa, penso
entro il 2019, la riforma costituzionale
che rivedr le competenze delle Regioni.
Non tutte le Regioni
risponderanno
alla
stessa maniera. Ma
vogliamo
arrivare
progressivamente ad
un modello che renda
il Paese pi competitivo, mettendo mano
alla formazione che
comunque va fatta, e
cercando di aumentare la partecipazione
al mercato del lavoro,
oggi ferma al 58%. I
servizi pubblici per
limpiego
possono
funzionare bene, e si
visto con Garanzia
Giovani cui si sono
iscritti 850mila giovani, il pi alto numero
dei quali in Sicilia. E
ci accadr sicuramente quando la competenza ritorner allo
Stato.
Riguardo ai problemi rilevati dai consulenti del lavoro in
Sicilia sul Jobs Act
e sui centri per limpiego con molto personale rispetto ai risultati ha concluso
Busacca credo che
lAutonomia talvolta non sia stata usata
bene per la Sicilia.
La competenza della Regione e ci non
si pu cambiare con
legge ordinaria, serve
una norma costituzionale. Spero che lamministrazione prenda
ad esempio ci che
di buono e positivo
verr dalle altre Regioni. Noi cerchiamo
uninterlocuzione
con la Regione siciliana e speriamo di
svilupparla. Si era gi
creata fruttuosamente con lex assessore
Bruno Caruso, che
ha dato tanto impulso
a Garanzia Giovani,
ci auguriamo che si
possa avviare anche
con il nuovo assessore regionale Gianluca
Miccich.

ambiente

In salita
i livelli
di polveri
sottili

Sale

il livello delle pm10 a


Siracusa e adesso il rischio
quello di dover ricorrere a
misure come targhe alterne
o blocco del traffico. La centralina di monitoraggio della
qualit dellaria installata in
viale Teracati ha registrato
il 35esimo giorno di supera-

Sicilia 3

mento dei valori limite di polveri sottili previsti dalla legge


(50 microgrammi). E quella
dei 35 giorni la soglia tollerata oltre la quale bisogna
intervenire sul traffico, principale responsabile dei valori
di pm10.
Il provvedimento non scon-

SiracusaCity

tato perch vanno valutati


anche fattori di natura antropica spetta al Comune di
Siracusa ed lunica azione
consentita, in attesa che altri
enti definiscano procedure e
competenze. Nel fine settimana lassessorato allAmbiente
decider come procedere.

Il risarcimento Open Land


dopo il bilancio preventivo
Il comune scrive ai legali dellazienda
per la corresponsione della somma
di 2 milioni e 850 mila euro

l Comune di Siracusa
ha chiesto ai legali della
societ Open Land di
attendere ancora qualche settimana prima
dellesecuzione materiale del pagamento
del risarcimento di 2
milioni e 850 mila euro,
come disposto dalla
sentenza del consiglio
di giustizia amministrativo di Palermo,
emessa il 17 settembre
scorso. Si tratta del
contenzioso amministrativo tra lazienda
e lente pubblico per
il ritardo nel rilascio
delle autorizzazioni
alla costruzione del
centro commerciale
in fase di allestimento e ormai prossimo
allinaugurazione nel
quartiere fieristico del
rione Epipoli. Il comune di Siracusa avrebbe
dovuto gi fare fronte
a questa prima par-

Un

cartello affisso al cancello del


cantiere. Un chiaro e inequivocabile
segnale che i lavori
sono stati bloccati
per intervento della
magistratura. Il cartello stato affisso
dai carabinieri del
nucleo tutela patrimonio culturale,
i quali hanno dato
seguito a un sequestro richiesto dalla
Procura della Repubblica di Siracusa
e accolto dal giudice
per le indagini preliminari del tribunale
aretuseo.

ziale sentenza procedendo allerogazione


dellindennizzo nei
confronti della societ
ricorrente. Lingegnere Emanuele Fortunato, dirigente del
settore Pianificazione
ed edilizia privata, ha
spiegato, nella nota in
questione, che sono in
corso di svolgimento
gli ultimi adempimenti
burocratici, necessari
prima di operare il versamento della somma.
Non c dubbio che
dobbiamo dare seguito
alla sentenza del Cga
afferma lassessore
al Bilancio, Gianluca
Scrofani Ma altrettanto pacifico che
dobbiamo rispettare la
procedure che ci impone, prima di liquidare
i debiti fuori bilancio,
lapprovazione dello
strumento finanziario
consuntivo e quello

Il centro commerciale di Epipoli.

di previsione. E scaduto il termine dei


trenta giorni entro i
quali dovevamo corrispondere la somma,
calcoleremo gli interessi che nel frattempo
matureranno e che non
dovrebbero superare i
ventimila euro.
Il pagamento del debito, quindi, subordinato allapprova-

zione del bilancio del


comune, che dovrebbe
andare in aula entro i
primi quindici giorni
del mese di dicembre.
Siamo costretti ad
agire in questo modo
continua Scrofani
perch la Corte dei
conti che ce lo impone.
E certo, comunque,
che il riconoscimento
di questo debito fuori

bilancio, come degli


altri, sar calendarizzato il primo giorno utile
successivo allapprovazione dello strumento di programmazione
finanziaria.
I legali dellOpen Land
hanno risposto di non
avere fretta nel vedersi
riconoscere il parziale
risarcimento. Sappiamo che gli uffici comu-

Il provvedimento eseguito dai carabinieri del nucleo tutela ambientale

Sigilli al solarium in costruzione


in contrada Isola a Siracusa
Il provvedimento
del 30 ottobre scorso
e dispone nei fatti il
sequestro preventivo dellarea in cui
prevista la costruzione di un solarium in
contrada Isola. Lattivit dei carabinieri
stata disposta dal gip
del tribunale, Giuseppe Tripi, il quale si
avvalso delle dispo-

Il cantiere
palazzo di
oggetto
giustizia
del di
sequestro.
Siracusa.

sizioni del codice di


procedura penale che
consentono di apporre
i sigilli a unopera in
fase di realizzazione
quando vi pericolo
che la libera disponibilit di una cosa pertinente al reato possa
aggravare o protrarre
le conseguenze di esso
ovvero agevolare la
commissione di altri

nali stanno eseguendo


gli adempimenti necessari, per cui, non
saremo noi a mettere
pressione per lesecuzione dellottemperanza spiega lavvocato
Mario Fiaccavento,
legale della societ
Open Land Ma
altrettanto vero che
si pone un problema
legato agli interessi
che ogni giorno di
pi stanno maturando
e che non possono
essere caricati sulla
collettivit.
Intanto, la Corte di
Cassazione, a sezioni
riunite, ha definito
inammissibile un altro
ricorso da parte del comune capoluogo. Lavvocato Nicol DAlessandro aveva proposto
ricorso nell'ambito
del giudizio civile che
pende innanzi al tribunale di Siracusa: sia
la Open Land che le
difese dei funzionari
comunali coinvolti nel
procedimento, avevano chiesto l'estinzione
essendo stata trasferita
in sede penale l'azione
civile di risarcimento
danni per le condotte
all'epoca ipotizzate. Il
difensore del Comune
di Siracusa ha sostenuto la competenza
del giudice amministrativo.
reati, a richiesta del
pubblico ministero
il giudice competente a pronunciarsi
nel merito ne dispone il sequestro con
decreto motivato.
La realizzazione del
solarium stata oggetto di approfondimento nelle sedi
competenti e anche
la sovrintendenza
ai beni culturali era
stata coinvolta per
esprimere un parere. Poi sono entrati
in azione i mezzi
pesanti e le ruspe
per lo sbancamento
dellare.

SiracusaCity 4

Sicilia 19 novembre 2015, gioved

19 novembre 2015, gioved

Lavoratori forestali: 50 mln


per completare le giornate
Le ha stanziate il governo regionale
a culmine del confronto di ieri con
le rappresentanze sindacali di categoria

stato un confronto lungo, durato oltre


cinque ore, quello di
questo pomeriggio dei
sindaci siciliani delle
aree boschive con in
testa il vice presidente
dellAnciSicilia, Paolo Amenta, sindaco
di Canicattini Bagni,
e delle forze sindacali di categoria, con
il Governo regionale
per reperire i fondi
necessari a sbloccare
i cantieri dei lavoratori forestali in attesa
della notifica dellormai famosa Delibera
Cipe, gi alla firma
del Presidente del
Consiglio dei Ministri, che garantisce il
trasferimento dei finanziamenti dei Forestali alla Regione.
Una corsa contro il
tempo per permettere
a migliaia di lavoratori (e alle loro famiglie) rimasti senza
lavoro e senza redito,
per mancanza di coperture finanziarie da
parte della Regione,
di poter completare

Con 23 preferenze su
27 votanti, Giuseppe
Canto stato eletto
ieri sera nuovo presidente del Collegio dei
revisori dei conti. Alla
sua elezione si giunti al termine di un articolato dibattito sulle
modalit di elezione
e sulla legittimit della proposta portata in
aula.
Per il consigliere Salvatore
Castagnino
Ci troviamo di fronte ad un doppio voto,
consigliere-presidente
difforme dal metodo
seguito e dai criteri
adottati nella votazione precedente; il
consigliere Cetty Vinci, invece, ha parlato
di Nomina illegittima e di atto contrario alla legge, atteso

le giornate lavorative
a seconda delle fasce
(78 101 151 giornate), e di non essere
esclusi dalle indennit previdenziali, che
aggraverebbero ulteriormente la loro posizione. Il Governo
ha raccolto il grido
dallarme che in questi giorni arrivava dal
territorio con le occupazioni simboliche
dei Comuni da parte
dei lavoratori, ed ha
provveduto a reperire 50 milioni di euro
dal capitolo relativo
alla prevenzione e
valorizzazione
del
territorio attraverso
lattivit dei lavoratori forestali ed ha
formalizzato limpegno in una Delibera.
La garanzia data
dalla Delibera Cipe
allinterno della quale sono previsti gli 89
milioni destinati ai
forestali gi votata lo
scorso 6 Novembre e
alla firma del Governo nazionale.
Oggi stato supera-

ed opposizione; e dal
consigliere Salvo Sorbello che ha parlato di
Mortificazione del
Consiglio e di un precedente assoluto nella
storia dellEnte. Per
la maggioranza, Alfredo Foti ha parlato
di Debolezza delle
opposizioni, incapaci
nella precedente votazione di eleggere un
componente; senza
dimenticare che questo sar un voto segreto e che soprattutto il
Collegio dei revisori
un organo tecnico,
terzo ed indipendente
dalla politica.
Nel merito delle risposte tecniche se per
il presidente Santino
Armaro La presenza
di tutti i pareri tecnici rende legittima la

proposta, toccato
al segretario generale,
Danila Costa spiegare come Il ricorso
allo scorrimento della graduatoria possibile solo in caso di
mancato insediamento del Collegio e non
in caso di dimissioni,
come avvenuto per
Siracusa. In questo
caso - ha aggiunto
Costa - ci troviamo
come nella fattispecie
del Revisore unico
previsto per gli enti di
minore dimensione.
La cessazione del presidente - ha concluso - avverr in uno a
quella del Collegio.
Al dibattito seguita
la votazione che ha
portato allelezione di
Canto: tre voti ha avuto Nicola Lo Giudice.

I lavoratori forestali.

to lo scoglio pi duro
ha commentato alla
fine dellincontro il
Vice Presidente di
AnciSicilia,
Paolo
Amenta che era il
reperimento dei fondi necessari per far
s che i lavoratori
forestali
potessero
completare le giornate mancanti. Adesso
per bisogna accelerare i tempi .
con il completamenti
delliter, e mi auguro che possa essere
fato entro venerd, in
modo che dalla pros-

sima settimana i forestali possano tornare


al loro posto di lavoro. Troppo tempo
gi stato perso e ogni
ritardo adesso gioca
contro i lavoratori
e la scelta stessa del
Governo regionale
e dellimpegno che
oggi ha assunto.
Come Sindaci ha
concluso Amenta
non abbiamo mai
fatto mancare il nostro sostegno alla
lotta dei forestali,
cittadini delle nostre
comunit, consape-

Ricomposto il collegio
dei revisori dei conti

Seduta del civico consesso.

che si sarebbe dovuto


procedere con lo scorrimento della graduatoria precedente per
evitare eventuali con-

voli che il gioco c


il futuro di questo
comparto. Adesso vogliamo augurare una
soluzione anche per i
lavoratori contrattisti
dei Comuni e per gli
stessi Enti, che come
si sa a tuttoggi per il
2015 non hanno avuto trasferito un solo
centesimo dalla Regione. Il presidente
della Regione siciliana Rosario Crocetta, comunica che su
proposta dell'assessore all'Agricoltura
Cracolici ha appro-

vato la deliberazione
di giunta con la quale
si iscrivono le somme atte ad avviare
gli interventi necessari di prevenzione e
di valorizzazione del
territorio attraverso
l'utilizzo dei lavoratori forestali, previsti
dalla delibera Cipe 6
novembre 2015.
Presupposto
indispensabile affinch si
realizzi tale possibilit la sottoscrizione
da parte del Mef e
della Presidenza del
Consiglio della avvenuta deliberazione
Cipe. "Con tale deliberazione - sostengono il presidente
Crocetta e l'assessore
Cracolici - rendiamo
possibile l'avvio per
50 milioni di euro di
interventi sull'intero
territorio siciliano, finalizzati a prevenire i
fenomeni di dissesto
possibili con l'approssimarsi della stagione
invernale ed intervenire immediatamente
in aree critiche, dove
si sono manifestati
gravi fenomeni di
dissesto del territorio".

tenziosi ed assicurare
il rispetto della minoranza. Temi, questi ultimi, rilanciati
anche dal consigliere

Massimo Milazzo che


nellauspicare il ricorso allo scorrimento
della graduatoria ha
proposto di scegliere
Un nome condiviso
da tutto il Consiglio,
per assicurare un riequilibrio tra maggioranza ed opposizione; dal consigliere
Gaetano Firenze che
ha definito come
Barbarie civile la
precedente votazione
del collegio dei revisori, mentre adesso il
Consiglio ha lopportunit di un riequilibrio tra maggioranza

Sicilia 5

SiracusaCity

Presentato ieri mattina al palazzo di citt il docu-film dal sapore storico

Il tiranno Gelone rivive


nella pellicola di Virgadaula

Un colossal che sar interamente girato in Sicilia. Le riprese allinizio


dellestate 2016 su indicazione della Film commission di Siracusa

Presentato il progetto del


docu-film su Gelone per la
regia di Gianni Virgadaula
e che vedr Siracusa protagonista sia come location
che come cast.
Lassessore alle Politiche culturali del Comune nonch rappresentante
della Film Commission
Siracusa, Francesco Italia,
che ha partecipato alla conferenza stampa, ha espresso grande soddisfazione
per questa nuova collaborazione cinematografica.
Siamo contenti di come,
ormai dal novembre del
2013, stiamo riuscendo ad
incasellare una serie di iniziative di qualit che puntano a promuovere il nostro
territorio ha commentato
Italia Ruolo della Film
Commission di supportare tutte quelle produzioni
in grado di raccontare storie gi ambientate nei nostri splendidi territori o che
li scelgono come location
per nuove ambientazioni.
In questa occasione, poi, il
connubio pi che naturale: Gelone stato il primo
tiranno di Siracusa ma anche un uomo di potere che
ha fatto della nostra citt
una potenza economica e
militare durante il suo governo. Siamo felici di poter

In foto, la presentazione del docu-film su Gelone.


essere testimoni di questo
matrimonio tra storia, luoghi, personaggi e professionalit, come nel caso del
regista Gianni Virgadaula.
Metteremo a disposizione
durante le riprese tutti quei
servizi che la Film Commission e il Comune sono
soliti assicurare a chi promuove il nostro territorio.
Al tavolo dei relatori oltre
allassessore erano presenti

il regista Gianni Virgadaula, laiuto regista Antonio


Santafede, alcuni componenti del cast di attori
Jessica Rinaldi (Fenicia),
Giulia Muzio (giovane Damarete), Davide La Mesa
(Polizelo), tutti allievi della
scuola di teatro dellInda, e
il regista Giorgio Nan La
Terra che ha collaborato
durante il casting. Attori
protagonisti saranno An-

drea Galata (Gelone) e Paola Sini (Damarete), due


sicure promesse del panorama cinematografico e televisivo nazionale.
Il docu-film Gelone:
il tiranno, lo stratega, Il
Campione di Olimpia, si
propone di raccontare le
gesta del dinomenide Gelone, una delle figure pi
importanti dellantichit,
ponendo in luce le sue doti

In una campagna di Lentini

Trovati due mezzi


rubati a Patti

Nella

tarda mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Lentini in collaborazione con quelli di Patti
hanno scoperto un deposito di mezzi e merce rubata in
Contrada Forcito di Lentini (SR). I mezzi, due furgoni
Nissan Vanette e un Fiat Daily, sono stati rinvenuti in aperta campagna allinterno di un casolare abbandonato con allinterno un ingente quantit di generi
alimentari, bevande alcoliche, un personal computer
ed il server dellimpianto videosorveglianza, il tutto
oggetto di furto perpetrato nella notte precedente ai
danni di una grossa societ che si occupa della vendita allingrosso di generi alimentati ubicata nella zona
industriale di Patti (ME). Il proprietario del societ ha
sporto denuncia ai Carabinieri di Patti. (ME). Nella circostanza, a poco distante dal capannone, stata altres
rinvenuta unautovettura tipo Suzuki asportata il 16
novembre 2015 a Santa Venerina (CT) con allinterno
una balestra, una coppia di targhe francesi, una coppia

di targhe tedesche e indumenti vari. Il valore dei furgoni e della merce rinvenuta ammonta ad oltre 40mila
euro. Il tutto stato restituito al legittimo proprietario,
mentre lautovettura stata sottoposta a sequestro per
i successivi rilievi del caso.

di condottiero e stratga, e
narrando della sua leggendaria vittoria sui Cartaginesi nella battaglia di Himera
del 480 a.C. ha spiegato
il regista - Il progetto, che
attinge alle fonti di Tucidide, Stradone, Erodoto e
Diodoro Siculo, vuole raccontarci una figura sinora
ai pi poco conosciuta,
nonostante lindubbio fascino del condottiero che,
nato nel 540 a.C., sin dalla
fanciullezza sembr predestinato ad unesistenza gloriosa, cos come ci viene
tramandato dalla leggenda
del lupo. La storia viene
ricostruita tenendo presente il contesto storico in cui
visse lillustre personaggio
e per questo si pu vedere
nella messa in opera del
progetto non solo uno straordinario canale promozionale della Sicilia antica,
ma anche un efficace strumento didattico per scuole
e universit, e quindi un
importante supporto per il
lavoro degli studiosi e di
tutti coloro che si occupano di storia patria. infatti,
in un ideale percorso a ritroso nel tempo ha sottolineato il regista - le immagini di Agrigento, Siracusa
e Gela, faranno da sfondo
a questo rigoroso e suggestivo racconto, attraverso
le testimonianze visive
delle gloriose vestigia che
il tempo ha conservato e
che noi moderni possiamo
ammirare ancora oggi, non
sempre coscienti dellimportanza che quei sacri
ruderi ricoprono, forse
perch troppo distratti da
un mondo che cinicamente
guarda sempre avanti, in
un momento storico in cui
invece necessario, se non
addirittura vitale, ritornare
alle fonti del proprio cammino.
Gianni Virgadaula nato a
Milano da genitori siciliani. Regista, scrittore e studioso del cinema delle origini come dimostra la sua
appartenenza allAssociazione Italiana per le Ricerche di storia del Cinema,
si formato professionalmente a Roma. Vanta collaborazioni con importanti
maestri del cinema italiano quali Federico Fellini,
Nanni Loy e Pupi Avati.

SiracusaCity 6

Sicilia 19 novembre 2015, gioved

19 novembre 2015, gioved

Il questore
ha firmato
il provvedimento,
richiesto
dai carabinieri
della stazione
di Ortigia
su sollecitazione
di residenti
e titolari di strutture ricettive
In foto, una pattuglia
dei carabinieri.

Schiamazzi notturni: chiuso


per venti giorni un locale
I

Carabinieri della
Stazione di Siracusa
Ortigia hanno svolto
unintensa attivit di
controllo sul territorio
di competenza indirizzata su diversi settori,
al cui termine hanno
deferito in stato di
libert per detenzione ai fini di spaccio
S.P., classe 1990, con
precedenti specifici,
trovato in possesso di
dieci grammi di marijuana contenuti in
un involucro celato
allinterno del congelatore del frigorifero.
Nella
perquisizione

Il pub era anche frequentato da persone con


precedenti di polizia che destavano sospetti
i Carabinieri hanno
anche rinvenuto due
coltelli con lame ancora intrise di sostanza
stupefacente, la somma di 115 euro in banconote diverso taglio,
provento spaccio, ed
unagenda con annotati gli importi relativi
allillecita attivit.
Nel campo delle verifiche amministrative, i
Carabinieri di Ortigia
hanno elevato due sanzioni amministrative,

per importi di 412 e


1.000 euro, ad altrettanti ristoratori del
centro storico. In un
caso, allesterno del
locale sono stati esposti dei banner pubblicitari sulla strada senza
la prescritta autorizzazione; nel secondo,
sono state riscontrate
delle lievi violazioni
in materia di hccp.
Infine, i Carabinieri
hanno notificato ai titolari di un pub/pizze-

ria del centro storico


il provvedimento di
sospensione dellattivit per giorni venti,
emesso dal Questore
di Siracusa su richiesta della stessa Stazione Carabinieri di
Ortigia che nel tempo
ha riscontrato come il
locale fosse frequentato da persone gravate da precedenti di
polizia, anche in materia di stupefacenti,
somministrasse alco-

lici ai minori e non


osservasse gli orari
di esercizio imposti
dalle ordinanze comunali. Inoltre, il locale arrecava notevole
fastidio ai residenti
ed ai turisti alloggiati nei vari alberghi e
bed&breakfast
presenti nelle vicinanze
a causa del volume
elevato della musica e degli schiamazzi
fino a notte inoltrata.
Tantissime sono state
le lamentele formalmente espresse ai Carabinieri di Ortigia da
parte dei residenti e

Il giudice monocratico ha emesso sentenza di proscioglimento per Pietro Todaro Tilli

Estorsione
Assolto
siracusano

Assolto

perch il
fatto non sussiste:
questa la formula con la quale il
giudice monocratico del tribunale di
Siracusa, Carmen
Scapellato ha ritenuto dovere assolvere il siracusano
Pietro Todaro Tilli,
(in foto) accusato di una serie di
estorsioni ai danni
di professionisti.
In realt, la dife-

sa,
rappresentata
dallavvocato Angelo De Melio, ha
dimostrato,
attraverso una perizia,
lincapacit mentale
del proprio assistito.
Anche il pubblico
ministero Maurizio
Musco, aveva chiuso la requisitoria,
chiedendo lassoluzione per limputato. I fatti di cui
doveva rispondere
si riferiscono alle-

state dello scorso


anno quando Tilli
si presentato in
uno studio medico
per farsi dare dei
soldi. Non contento
di quanto la vittima
gli aveva dato in
un primo momento,

luomo tornato il
giorno dopo alla carica pretendendo la
somma di 200 euro.
Qualche
giorno
dopo, il 26 giugno,
lo stesso Todaro Tilli si recato presso
lo studio di un con-

sulente del lavoro


al quale ha chiesto
la somma di 20
euro per accontentare, diceva lui, dei
bravi
ragazzi.
Pur avendo il giudice disposto nei
confronti dellimputato la misura
dellobbligo
di
presentazione alla
polizia giudiziaria,
Tilli dovr rimanere in regime di
arresti domiciliari
perch deve anche
rispondere del reato di evasione.

degli albergatori, i primi fortemente impauriti ad uscire/rientrare


a casa ed a richiamare
direttamente gli avventori ad un comportamento pi consono;
i secondi, arrabbiati
per aver perso numerosi clienti che, non
potendo dormire tranquillamente,
hanno
deciso di lasciare prima del tempo le strutture, sconsigliando ai
futuri turisti di alloggiarvi scrivendo sui
siti specializzati delle
recensioni
negative
sul soggiorno vissuto
a Siracusa unicamente
per tale motivo. A fattor comune, residenti
ed albergatori lamentavano anche il fatto
di trovare puntualmente la strada invasa
da cocci di bottiglie,
rifiuti vari ed urina, oltre a danneggiamenti
di macchine e fioriere.
Per questi motivi, sulla scorta degli esiti dei
vari controlli svolti nel
tempo dai Carabinieri
di Siracusa allinterno
del locale, sia di tipo
ispettivo con pesanti
sanzioni amministrative inflitte che prettamente di polizia giudiziaria (con un arresto
per spaccio effettuato
il 17 ottobre u.s. di
una persona rifugiatasi dentro il locale per
eludere il controllo
dei Carabinieri), si
ritenuto di sospendere
lattivit commerciale
ai sensi dellart. 100
T.U.L.P.S. per ragioni di concreto allarme
sociale e tutela dellordine e della sicurezza
pubblica.

Evasione
Preso
37enne
I

I Carabinieri
dellAliquota
Radiomobile della
Compagnia di
Siracusa hanno
tratto in arresto, per
violazione degli
obblighi imposti
dalla sorveglianza
speciale di p.s. con
obbligo di soggiorno, il siracusano Giancarlo
De Benedictis ,di
37 anni, sorpreso
a rincasare oltre
lorario consentito
dalla misura di
prevenzion.

Sicilia 7

Nel

Siracusano

Eseguita autopsia
sul neonato

Indagata
la ginecologa,
lanestesista
e tre assistenti
in sala parto

Si

Ruba 400 chili


di arance
Arrestato 25enne

Carabinieri della Stazione di Cassibile


hanno tratto in arresto, nella flagranza del
reato di furto aggravato in concorso, Antonino Carbonaro di 25 anni , con precedenti
per reati contro il patrimonio. Il giovane,
dopo aver reciso la rete perimetrale in metallo utilizzando pinze e forbici per il ferro,
rinvenute e sottoposte a sequestro, si introduceva allinterno di unazienda agricola
del territorio asportando circa 400 chilogrammi. di arance riposte in dieci cassette
di plastica, venendo sorpreso e bloccato dai
militari operanti. La refurtiva stata interamente recuperata e restituita allavente
diritto. Al termine delle formalit di rito,
il giovane stato rimesso in libert non
ravvisandosi lesigenza di applicazione di
misure cautelari nei suoi confronti. Lazione delittuosa stata commessa in concorso con un minore, incensurato, che stato
deferito allAutorit Giudiziaria per i Minorenni di Catania per la stessa ipotesi di
reato.

Abbiamo

ribadito
alla societ I&T la
posizione dellAmministrazione: diffida al pagamento ai
lavoratori di tutte le
spettanze
arretrate,
in uno alla volont di
procedere con tutte le
azioni che la legge ci
permette di attivare
per gli inadempimenti
contrattuali, e a favore dei lavoratori per
salvaguardare i loro
diritti: lo dichiara
lassessore Gianluca
Scrofani che stamani
ha incontro i responsabili della societ
che, per conto del
Comune,
gestisce
i servizi informatici dellEnte. Erano
presenti il direttore
generale Migliore, il
dirigente del settore

dovr attendere
lesito dellesame
istologico per avere
un quadro clinico
completo della situazione e comprendere
quali siano state le
cause che hanno pro- Lospedale di Lentini.
vocato la morte del
neonato, avvenuta Il sostituto procuradomenica scorsa al tore Salvatore Grillo
reparto di ginecologia ha aperto un fascicoe ostetricia dellospe- lo dinchiesta affidale di Lentini. Ieri dando la consulenza
pomeriggio, infatti, medica per capire
stato eseguito dal che cosa possa avere
medico legale Orazio causato la morte del
Cascio, lesame au- neonato. Al momentoptico sul corpicino to non viene esclusa
del piccolo Carmelo. alcuna ipotesi tanto
Lautopsia stata pi che il pubblico
eseguita allobitorio ministero ha ipotizdel nosocomio len- zato due eventuali
tinese, alla presen- capi dimputazione
za dei consulenti di per gli indagati, uno
parte, nominati dalle che riguarda lincinque persone che terruzione di grarisultato oggi iscritte vidanza, qualora il
al registro degli in- piccolo fosse nato
dagati della Procura gi morto, o il reato
della Repubblica di di omicidio colposo
Siracusa: una gine- se si accertasse dalla
cologa, un anestesista perizia che il neonato
e tre assistenti in sala fosse deceduto dopo
parto.
il parto. Lattenzione

Vertenza I&T: comune


diffida al pagamento

Palazzo Vermexio.

Ortisi, il funzionario
responsabile del servizio, Alia, e gli amministratori di I&T,

Miroddi ed Ardito.
Noi abbiamo regolarmente pagato i canoni- continua Scro-

fani- ed assurdo che


i lavoratori non abbiamo percepito le mensilit di luglio ed ot-

del consulente della


Procura della Repubblica di Siracusa
si concentrata sulla
molteplicit dei traumi che il corpicino
del bimbo abbia potuto subire durante
le fasi del parto. Ma
prima che il medico
legale produca al magistrato la relazione,
occorrer attendere
lesito dellesame
istologico che sar
eseguito su alcuni
campioni di tessuti
prelevati nel corso
dellautopsia.
C molta rabbia e
tristezza nei genitori
del piccolo Carmelo,
residenti a Scordia,
che non riescono a capacitarsi sul fatto che
un momento di felitobre, che per il mese
di settembre sia stato
dato solo un acconto di circa 300 euro
e che non sia stato
pagato il conguaglio
Irpef di luglio. Dalla
ditta abbiamo preteso
certezze scritte sulla
volont di proseguire
nel rapporto lavorativo con lEnte e sulla tempistica, molto
stretta, del saldo delle
spettanze dovute.
Subito dopo lassessore ha incontrato i
lavoratori alla presenza del rappresentante
sindacale, Faranda.
Conclude Scrofani:
La tutela dei lavoratori, che ringrazio per
labnegazione dimostrata nel continuare a
prestare i loro servizi
nonostante i ritardi.

cit atteso per nove


mesi, possa essersi
trasformato in tragedia con la scomparsa
della loro creatura.
Allesame autoptico
di ieri ha partecipato la consulente
nominata dalla parte
offesa, la dottoressa
Francesca Bernice, a
cui stata affiancata
la ginecologa Claudia
Giuffrida. E nostra
ferma intenzione fare
chiarezza su questa
triste vicenda che ha
colpito i miei assistiti
spiega il legale dei
due mancati genitori, avvocato Rosario Frigillito Sono
entrambi provati da
questesperienza ma
determinati a fare
accertare le eventuali
responsabilit in capo
agli indagati.
Il consulente della Procura non si
sbilanciato in questa
fase delle indagini e noi seguiremo
con i nostri periti
ogni ulteriore passo
verr compiuto per
gli accertamenti di
laboratorio.
La morte del neonato
avvenuta nel pomeriggio di domenica
scorsa in sala parto.
I sanitari sostengono
di avere rispettato
il protocollo per un
parto che si sarebbe
mostrato complicato
e che, comunque, la
morte del neonato
sarebbe da ricondurre
a una tragica fatalit.
Sar, comunque, linchiesta giudiziaria a
porre chiarezza su
tutta la vicenda che
ha rattristato una famiglia.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 19 novembre 2015, gioved

19 novembre 2015, gioved

Lappuntamento alla Basilica Santuario della Madonna delle Lacrime da domani a sabato

Incontro per la pace La Croce e la Torah una


preghiera ecumenica per lunit fra ebrei e cristiani
M

Il manifesto esplicativo di Siracusa.

Movimento Mariano in
Terra Santa. Su Israele e
la Chiesa di Terra Santa:
sofferenza e speranza" si

confronteranno Predrag
Mandelbaum, responsabile
della comunit ebraica di
Mostar e Mons. Moussa

El Hage. Infine ci sar una


Preghiera ecumenica per
lunit fra ebrei e cristiani.
"Ci che caratterizza i
Gruppi di preghiera - ha
spiegato il coordinatore dei Gruppi, Giuseppe
Cartella - pregare per la
pace, operare per la pace,
diventare pace. Una delle
chiamate proprio costruire
la pace facendo dialogare
le religioni ed i popoli.
Siracusa e la Sicilia sono
punto di incontro". I Gruppi
di Preghiera della Regina
della Pace ribadiscono
che, come ogni anno, sono
in distribuzione dei pass
assolutamente gratuiti, realizzati esclusivamente per
mantenere l'ordine all'interno del Santuario, luogo di
preghiera.

Campagna, La Sindrome delle Apnee del Sonno


La Misericordia di Floridia, in collaborazione con lAuser Floridia e con il patrocinio
del Comune e del Collegio Provinciale dei
periti industriali e dei periti industriali laureati della provincia di Siracusa, promuove
una compagna di sensibilizzazione sociale
su una malattia che causa un elevatissimo
numero di infortuni sul lavoro e incidenti
stradali anche gravi: la sindrome delle

Apnee del Sonno. Sabato 21 Novembre


2015 avr luogo nellaula consiliare del Comune di Flordia, sita in piazza del Popolo,
un convegno dal titolo "Osas Obstrutive
Sleep Apnea Syndrome - Sindrome delle
Apnee del Sonno se conosci il Rischio...
lo eviti e migliori la qualit della tua vita",
rivolto ai cittadini di Floridia e del resto
della provincia.

Impegna i ragazzi a realizzare degli elaborati grafici su un tema attinente che quest'anno stato Condividiamo la Pace

Lions Club Siracusa Host:


XXVII Concorso Poster per la Pace

dal 1988 che ininterrottamente il Lions


Club Siracusa Host e
recentemente con la partecipazione del Lions
Club Siracusa Aretusa,
privilegia, tra le proprie
attivit di servizio nei
confronti della comunit
siracusana, la diffusione
della cultura della pace
e della fratellanza tra gli
uomini, parlandone ai ragazzi delle scuole medie.
Difatti su iniziativa del
Lions Club International
ogni anno viene bandito il Concorso " Poster
per la Pace" che impegna i ragazzi a realizza-

re degli elaborati grafici


su un tema attinente che
quest'anno stato " Condividiamo la Pace".
Mai, visti i recenti atti
terroristici di Parigi e le
conseguenti reazioni, l'iniziativa dei Lions, ancorch per una pura coincidenza, stata cos attuale
e la formazione proposta
cos adeguata destando
un grande interesse nelle
scuole coinvolte. La cerimonia di proclamazione dei migliori elaborati
di ogni scuola si tenuta
nella Scuola del VI comprensivo N. Martoglio di
Siracusa, da anni adottata

dal Lions Club Siracusa


Host, alla presenza dei
docenti e degli studenti
della quattro Scuole che
quest'anno hanno preso
parte al Concorso.
La giuria ha individuato il
migliore elaborato grafico
di ogni scuola ed i quattro
autori sono stati premiati con un buono acquisto
di 100 euro ed il diritto a
partecipare alla selezione
per vincere 1000 euro ed
un viaggio negli Stati Uniti, sede del Lions Clubs
International. Dopo un saluto della padrona di casa,
la Dirigente della scuola
Martoglio dr.ssa Teresella Celesti e del Presidente
del Lions Siracusa Host
Dr. Aldo Garozzo che nel
loro intervento hanno sottolineato l'importanza in

momenti come questo,


che ciascuno nella quotidianit, nel rispetto delle diversit di idee e di
cultura, alzi i livelli di
guardia e vigilanza a difesa della pace. Sono stati
proclamati i vincitori per
la Scuola N. Martoglio
lalunno Omar Gionfriddo della Terza C, per la
Scuola P. Orsi, dirigente
Dr.ssa Lucia Pistritto e
Presidente del Lions Club
Siracusa Aretusa, lalunna Alice Megna della
Terza B, per la Scuola K.
Wojtyla, dirigente Dr.ssa
Giuseppa Garrasi, lalunno Ludovico Cardoville
della Seconda B e per la
Scuola V. Brancati, dirigente Dr.ssa Stefania
Gallo, lalunno Matteo
Spadaro della Prima A.

In Sicilia i patentati che

hanno meno di 20 anni


sono l1,4% sul totale di
quanti hanno una patente.
I patentati che hanno tra
20 e 39 anni, invece, sono
il 34,8% del totale; quelli tra 40 e 59 anni sono il
40,3% del totale, mentre
quelli che hanno 60 anni o
pi sono il 23,5% del totale. La provincia siciliana
in cui vi la maggiore percentuale di patentati con
meno di 20 anni Ragusa
(2,4%), seguita da Agrigento (2,1%), Siracusa
(2,0%), Trapani (1,8%),
Caltanissetta (1,6%), Enna
(1,3%), Catania e Messina
(1,1%), Palermo (0,9%).
Invece la provincia siciliana in cui vi la maggiore
percentuale di patentati
di 60 anni o pi Trapani (25,8%), seguita Messina e Siracusa (24,5%),
Palermo (23,6%), Ragusa (23,1%), Agrigento
(22,6%),
Caltanissetta
(22,5%), Catania (22,4%),
Enna (22,2%). Questi dati
provengono da una elaborazione del Centro Studi
Continental su dati del Ministero delle Infrastrutture
e dei Trasporti. Nel nostro
Paese i patentati che hanno meno di 20 anni sono
l1% sul totale di quanti
hanno una patente. I patentati che hanno tra 20 e
39 anni sono il 30,2% del
totale; quelli tra 40 e 59
anni sono il 42% del totale, mentre quelli che hanno 60 o pi sono il 26,8%
del totale.
I dati regionali sulla suddivisione percentuale dei patentati per fasce det evidenziano che in generale
nelle regioni del sud Italia
la percentuale di patentati con meno di 20 anni
maggiore rispetto alla
media nazionale (unica
eccezione la Sardegna).
Nelle regioni del nord Italia, invece, la percentuale
di patentati con meno di
20 anni generalmente
minore rispetto alla media
nazionale, seppur con le
eccezioni di Trentino Alto
Adige e Valle dAosta. I
motivi della maggior percentuale di patentati con
meno di 20 anni riscontrata nelle regioni meridionali sono diversi.

Nel

Siracusano

Richiesto
formalmente
lemissione
di atto
di indirizzo
regionale per il
pensionamento
anticipato
dei lavoratori
esposti
ad amianto

trasporti

A Siracusa
i patentati
con meno
di 20 anni
Sabato sul tema "I giovani costruiscono la pace" e La condizione dei giovani in Israele sono il 2%
del totale
interverr Charbel Maroun, Presidente del Movimento Mariano in Terra Santa

ons. Moussa El Hage,


Arcivescovo di Haifa e
Terra Santa ed Esarca
Patriarcale Maronita per
Gerusalemme, Palestina
e Giordania sar uno dei
protagonisti questanno
allincontro per la pace
organizzato dai Gruppi di
preghiera della Regina della
Pace. Lappuntamento alla
Basilica Santuario della
Madonna delle Lacrime da
domani a sabato. Il primo
giorno ci sar un momento
di preghiera, e venerd 20
lincontro entrer nel vivo
con la scuola di Comunione
coordinata da padre Gian
Matteo Roggio e lapertura
dello Shabbat. Momento
suggestivo sar la via Lucis
e fiaccolata con la Croce e
la Torah dalla chiesa di San
Giovanni al Santuario della
Madonna delle Lacrime
dove sar celebrata la messa
in rito maronita per la pace
in Terra Santa. La celebrazione sar presieduta da
mons. Moussa El Hage.
Sabato sul tema "I giovani
costruiscono la pace" e La
condizione dei giovani in
Israele interverr Charbel
Maroun, Presidente del

Sicilia 9

Un momento dellincontro a Palermo

Audizione ONA in commissione


congiunta sanit e ambiente alla Regione
L

o scorso marted si
tenuta laudizione dellOsservatorio
Nazionale
Amianto - ONA Onlus,
presso le commissioni
congiunte VI Commissione Servizi Sociali e Sanitari e la IV Commissione
Ambiente e Territorio della Regione Sicilia sul tema
amianto. E stata depositata la relazione dellavv.
Ezio Bonanni.
Sono intervenuti: Calogero Vicario, coordinatore
regionale, che ha depositato una corposa documentazione, lavv. Lucio Greco,
che ha illustrato la drammatica realt delle vittime dellamianto in Gela,
lavv. Alessandro Scuderi,

E stata depositata la relazione dellAvv. Ezio Bonanni


sul tema amianto in Sicilia
che ha evidenziato limpatto dellesposizione ad
amianto in Caltanissetta e
nella Sicilia orientale, Salvatore Granvillano, che ha
posto laccento sul rischio
amianto nel Petrolchimico
di Gela, lAvv. Elisa Puglisi, di Palermo. Lavv. Ezio
Bonanni, con il supporto
dellassociazione
tutta,
ha richiesto formalmente lemissione di atto di
indirizzo regionale per il
pensionamento anticipato
dei lavoratori esposti ad
amianto.

LOsservatorio Nazionale
sullAmianto ha richiesto:
1. Istituzione, presso lAssessorato regionale della
famiglia, delle politiche
sociali e del lavoro, del
Registro Regionale dei
lavoratori esposti allamianto, cosi come previsto allArt. 5 comma 9.
Istituzione, presso lOspedale E. Muscatello di
Augusta del Centro di riferimento regionale per la
cura e la diagnosi, anche
precoce, delle patologie
derivanti dallamianto cosi

come previsto allArt. 8


comma 1.
2. Riconoscimento delle
maggiorazioni contributive
per esposizione qualificata
ad amiantodei lavoratori siciliani operanti dentro i siti
ad alto rischio ambientale
e/o dei lavoratori siciliani
con esposizione qualificata
perch possano andare in
prepensionamento e coloro
che sono gi in quiescenza
ottenere la rivalutazione
delle loro prestazioni.
3. Atti di indirizzo equipollenti sullamianto in

La ditta Ponterosso Sud, su incarico dell'Amministrazione comunale di Priolo

Al via alla demolizione


di tre capannoni abusivi
in contrada Vignazza

Il comune di Priolo,

da ieri mattina, sta


provvedendo
alla
demolizione di tre
capannoni
abusivi che si trovano in
contrada Vignazza,
in un terreno adiacente al cimitero comunale. Gli opifici
hanno un'area complessiva di 1.054
metri quadrati. Ieri
mattina, la ditta
Ponterosso Sud, su
incarico dell'Ammi-

nistrazione comunale, ha cos demolito


le opere murarie, per
proseguire, nei prossimi giorni, con lo Mezzi meccanici in azione.
sgombero completo
nuncia per omissione cura della repubblidelle aree.
"Si tratta di un atto d'atti d'ufficio carico ca. Successivamente arrivato l'invito
dovuto, con un invito del Comune".
ad adempiere da par- Sono vecchie opere ad adempiere inviate della Procura della abusive per le qua- to dalla Procura al
Repubblica - spiega li, da tempo, si sono Comune di Priolo
il sindaco, Antonello attivati i commissari ed il conseguente
Rizza - la mancata dell'assessorato re- intervento demolidemolizione avrebbe gionale al Territorio zione "in danno dei
portato ad una de- ed Ambiente e la Pro- proprietari.

Sicilia, in forza dellart. 1


commi 20, 21 e 22 Legge
247/2007, e della Sentenza
TAR Lazio n. 5750/09, nella quale si fa riferimento
ai lavoratori esposti allamianto residenti e che hanno svolto attivit lavorativa
in siti ubicati nelle regioni
a statuto speciale, per le
quali allatto di indirizzo
ministeriale viene a sostituirsi, o sono equiparati
analoghi od equipollenti
atti certificativi, emessi dagli enti e/o uffici regionali.
4. Stanziamento fondi europei statali e regionali per
fini di risarcimento danni per morti e malati per
esposizione ad amianto in
Sicilia.
5. Protocolli di intesa e organismi permanenti dotati
di competenze qualificate
che producano una legislazione coerente e strumenti
politici ed economici a
partire anche dalle leggi
di bilancio atti a tutelare i
diritti dei lavoratori e dei
cittadini esposti e dei lavoratori e cittadini morti e
malati per amianto per costruire una nuova giustizia
sociale che preserva i diritti degli stessi contro ogni
disuguaglianza e sperequazione (art. 3 Costituzione)
a tutela del diritto al lavoro
(art. 1 Costituzione), oltre
che con INPS ed INAIL
e le rispettive avvocature,
per evitare ogni differenza di interpretazione ed
applicazione delle norme
nellIsola e soprattutto rispetto alla giurisprudenza
vigente nel resto dItalia
(che vede penalizzati i lavoratori siciliani, con grave ed ingiustificata disparit di trattamento, per la
quale in passato abbiamo
ricorso in sede europea e

comunitaria - con azione


sostenuta anche dallallora
parlamentare europeo On.
Rosario Crocetta, attuale
presidente della Regione).
6. Promozione di ogni
strumento politico che
realizzi il lavoro quale
presupposto per fruire
dei diritti inviolabili della persona umana, (art. 2
Costituzione) promozione
dello sviluppo sostenibile della sicurezza della
libert e dignit umana,
promozione della tutela
allambiente, promozione
del diritto alla salute, alla
vita e alla sicurezza sul
lavoro, promozione dei diritti di maggiorazione contributiva per amianto nel
rispetto del principio della
Solidariet Sociale che
principio sovraordinato ad
ogni legislazione e ad ogni
forma giurisdizionale. Si
esige rispetto dei doveri
collettivi da patto sociale
che gravano anche sullo
Stato e sugli Enti pubblici
derivati, sorti per Contratto Sociale nei confronti dei
lavoratori contraenti deboli e dei cittadini esposti
7. Adempimento degli
obblighi costituzionali:
diritto al lavoro, diritto
ambiente salubre, diritto alla salute e alla vita,
diritti patrimoniali ai benefici amianto, diritto al
risarcimento dei danni
per amianto alle vittime di
amianto ed ai loro eredi,
diritto alla prevenzione,
sicurezza sanit nel posto
di lavoro e alla protezione
e corretta informazione sui
rischi
8. Adempimento degli obblighi giuridici sopra indicati scaturenti da Cedu,
Convenzione Europea, Costituzione ed anche di ogni
pi umano senso di giustizia e di Piet. Finalmente,
le istituzioni siciliane sembrano essersi risvegliate
dal loro torpore per ascoltare le ragioni delle vittime dellamianto e dei loro
familiari, a migliaia nellisola, un tempo conosciuta
come il granaio dellimpero romano e trasformata
in cimitero dalla moderna
civilt e soprattutto dalla
dette di profitto. Le istituzioni regionali si sono
impegnate ad istituire un
tavolo per mettere a punto
un protocollo attraverso il
quale permettere lemanazione di atti di indirizzo
per i benefici contributivi
per il prepensionamento,
con laumento contributivo
fino al 2003; pensionamento dei lavoratori affetti da
malattie asbesto-correlate,
anche nel caso in cui non
raggiungessero let pensionabile stabilita dalla
Ministra Fornero a quasi
70 anni, incurante delle
diverse situazione e dei
lavori usuranti; salvaguardia degli esodati, ancora
numerosi; salite nei luoghi di lavoro attraverso la
sorveglianza sanitaria e le
bonifiche.

Sicilia 10

Sicilia 18 novembre 2015, MERCOLED

18 novembre 2015, MERCOLED

Fardazza: in carcere moglie


e figlia del boss Vitale
Accusate di ricettazione
in concorso con l'aggravante mafiosa: continuavano a reggere gli
interessi del clan

PALERMO - Arrestate la moglie e la figlia


del boss Leonardo Vitale, fratello di Vito
accusate di ricettazione e mafia. In carcere
sono finite Maria Gallina, 59 anni e Maria
Vitale 40 anni. "Viene duramente colpita
una delle consorterie
mafiose pi pericolose della provincia di
Palermo", dicono gli
inquirenti. "Le inda-

Crisi idrica, vertice alla Regione

CALTANISSETTA - Il presidente della


Regione Rosario Crocetta, di intesa col
sindaco di Caltanissetta ha convocato
una riunione urgente presso la sede della
Presidenza sul problema della distribuzione idrica in citt, dopo gli episodi di
inquinamento dell'acqua che si erano
registrati nei giorni scorsi. All'incontro hanno partecipato il commissario
del libero consorzio di Caltanissetta, il
sindaco, il dirigente dell'Ato idrico, il
dirigente della Protezione civile.

Leonardo Vitale

gini hanno accertato


che mentre i capi della
famiglia mafiosa dei
'Fardazza', cio i Vitale di Partinico (Palermo), erano in carcere,
le donne del clan con-

tinuavano a reggere
gli interessi della consorteria", spiegano i
magistrati che hanno
coordinato l'inchiesta.
Le due donne erano
state arrestate nel 2005

e poi scarcerate. Ora la


Cassazione ha confermato la condanna e
sono tornate in cella.
In particolare, la Cassazione ha condannato
definitivamente la mo-

glie del boss a 4 anni


di reclusione, mentre
la figlia ad 1 anno e
8 mesi, per il reato di
ricettazione in concorso aggravato dal
metodo mafioso.

Dieci anni al buttafuori che uccise con


un calcio alla testa il giovane Aldo Naro

Dieci anni di carcere


inflitti al buttafuori illegale che uccise con
un calcio alla testa
Aldo Naro, il giovane medico di 24 anni
morto la sera di San
Valentino nella discoteca Goa durante una
festa in maschera. La
procura aveva chiesto
15 anni. Il processo era
contro un unico imputato: Andrea B., buttafuori illegale reclutato
allo Zen, e arrestato
quattro giorni dopo il

delitto. Il ragazzino,
che praticava pugilato,
avrebbe sferrato il calcio mortale alla testa di
Aldo Naro durante una
rissa, quando il giovane era gi a terra ran-

nicchiato. La richiesta
di pena, fatta dai pm
Caterina Bartolozzi e
Maria Grazia Puliatti,
era scontata di un terzo per la scelta del rito.
In realt gli anni di
carcere richiesti sono
stati 21. Il processo si
svolto a porte chiuse
e la sentenza dal giudice Salvatore Caponetto
ha tenuto conto delle
attenuanti (tra cui la
minore et), riducendo
cos la pena a 10 anni.
In aula erano presen-

Aldo Naro

ti la sorella e il padre
della vittima, difesi
dagli avvocati Nino
Caleca, Roberto Mangano e Pietro Carmelo

Lantieri in giunta
spacca la maggioranza

Nominato da Crocetta come assessore


alle Autonomie Locali Luisa Lantieri,
la deputata di Sicilia
Democratica che fu
segretaria dell'ex governatore Salvatore
Cuffaro (in carcere
per mafia), e difende
le sue scelte: "Nella
formazione del governo ho rispettato
con grande lealt gli
accordi
sottoscritti

Messina Denaro, il boss lo


hanno avvistato in mille posti
con i partiti e i movimenti della maggioranza.

Le ultime tracce concrete dell'esistenza in


vita di Matteo Messina Denaro sono di inizio agosto scorso. Esistenza in vita, non di
presenza. La differenza sostanziale. Perch
si pu anche esistere senza esserci. E lui, il

Russo. La famiglia pi
volte ha dichiarato che
il ragazzino dello Zen
non ha raccontato tutta
la verit.

Sicilia,
maglia
nera per la
dispersione
scolastica
Una tra le regioni italiane con il pi alto
tasso di dispersione
scolastica (24%)
la Sicilia, ma anche
con la percentuale
pi bassa, molto al
di sotto della media
nazionale, di tempo
pieno nella scuola
primaria (8,1% contro 31,6%) e spesa
per i servizi sociali
destinati a famiglie
e minori (70 euro
procapite sui 113 in
Italia). Ha, invece,
il pi alto numero
di minori vittime di
mafia e tra le percentuali maggiori di
giovani che risiedono in comuni sciolti
per mafia. Sono
alcuni dei dati che
emergono dal sesto
Atlante dellInfanzia
(a rischio) Bambini senza. Origini
e coordinate delle
povert minorili,
di Save the Children
- lOrganizzazione
internazionale indipendente dedicata
dal 1919 a salvare i
bambini e difenderne
i diritti. Una mappa
sulla condizione dei
bambini deprivati di
una vita dignitosa e
delle opportunit per
sviluppare i propri talenti, anche a
causa della crescente
illegalit di cui sono
vittime dirette e
indirette.

latitante dei latitanti, non c'. E se c' non si


vede. Praticamente, un fantasma.
Ad ogni blitz che lo lambisce la domanda
inevitabile: dove si nasconde Messina Denaro, in fuga da pi di un ventennio? Gli arresti eseguiti ieri dai carabinieri di Trapani
e del Ros per la maxi rapina che serviva a
finanziare anche la latitanza del padrino ha
riportato Bagheria al centro dell'attenzione.
Il passato ritorna. Tra Aspra e Bagheria nel
2000 fu ritrovato il covo del boss. O meglio,
il nido d'amore che condivideva con una donna trentenne. Il circondario bagherese solo
una bandierina nella mappa - vera, presunta
o fantastica - dei luoghi di una fuga talmente
lunga da essere sfociata nella leggenda. Hanno arrestato amici, parenti, vivandieri e semplici conoscenti del capomafia. Ogni volta
qualcuno ci dice che il cerchio si stringe, ma
lui resta inafferrabile.

Processo strage Borsellino


Interrogata ex pm Palma

"Mai consegnato verbali con annotazioni o appunti a imputati o a nessun altro

"Non ho mai consegnato verbali con annotazioni o appunti a


imputati o a nessun
altro, nemmeno a
Vincenzo Scarantino. Sono un pubblico
ministero che crede
nello Stato e una cosa
del genere significava
inquinare il collaboratore ed davvero
mortificante sentirsi
rivolgere certe domande". Con queste
parole l'ex pm di Caltanissetta Annamaria
Palma ha negato la
circostanza di avere dato suggerimenti

Strage Via D'Amelio

scritti al falso pentito


Vincenzo Scarantino
- per non creare dubbi sulla sua attendibilit - quando questi
collaborava con la

giustizia nel corso


delle prime indagini
e dei primi processi
per la strage di via
D'Amelio. Anna Palma sta deponendo in

Caso Loris, la madre fornisce agli


investigatori una nuova versione
Loris Stival sarebbe
morto mentre giocava con le fascette
elettriche che lo hanno strangolato. Sarebbe questa l'ultima
versione che la madre
del bambino morto a
Santa Croce Camerina avrebbe fornito
agli investigatori, secondo quanto riporta
l'agenzia Ansa. Per
Veronica Panarello,
al momento unica accusata dell'omicidio
del piccolo, si sareb-

be trattato, dunque, di
un "incidente", avvenuto dopo che lei era
tornata a casa dopo
avere accompagnato

a scuola il figlio pi
piccolo. Sulle ragioni
che l'avrebbero spinta a non raccontare
il fatto, la paura che

Vittoria, furti nelle scuole e nei cantieri


edili mantellata una gang
RAGUSA - Sgominata una banda di
'predatori' dediti ai
furti in istituti scolatici e cantieri edili.
Militari dell'Arma,
nell'ambito
dell'operazione 'Predator',
hanno eseguito provvedimenti cautelari
emessi dal Gip, su
richiesta della locale
Procura ed eseguito
numerose
perquisizioni alla ricerca
della refurtiva. Le in-

dagini sono state condotte dalla compagnia


di Vittoria.
Gli arrestati, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip
di Ragusa, Claudio

Maggioni, sono Gaetano Velardita, di 26


anni condotto in carcere, un suo omonimo,
di 20 anni, posto ai
domiciliari come Mario Procida, di 28 anni,
e Salvatrice Trubia,
di 26. Dieci persone
sono state denunciate
per ricettazione. L'operazione, denominata
'Predator' per la capacit, spiegano i carabinieri, del gruppo di
razziare beni. Sono 12

Corte d'Assise a Caltanissetta nel quarto


processo per la strage
costata la vita a Paolo
Borsellino in cui sono
imputati i boss Salvo
Madonia e Vittorio
Tutino e i falsi pentiti
Vincenzo Scarantino,
Francesco Andriotta
e Calogero Pulci. "Io
mi sono sempre mossa seguendo il codice
- ha detto la teste. Gli
imputati hanno diritto
ad avere il loro verbale e lo fanno tramite
il difensore o tramite
cancelleria, nel rispetto della legge.
nessuno le avrebbe
creduto. Dopo avere
fatto di tutto per salvare Loris, avrebbe
raccontato la madre
del piccolo ai magistrati di Ragusa, presa
dal panico e non sapendo come giustificarsi, Veronica avrebbe deciso di liberarsi
del corpo del figlio
abbandonandolo nel
canalone di Mulino
Vecchio e gettando,
poi, lo zaino del bambino sulla strada verso Donnafugata.
Proprio quello zaino
che la donna ha cercato per tutta la giornata
di ieri con la polizia e
il suo avvocato.
i 'colpi' contestati alla
banda che, secondo
l'accusa, aveva come
obiettivi cantieri edili, pubblici e privati, e
istituti scolastici. Militari dell'Arma hanno recuperato la quasi
totalit della refurtiva
sottratta, costituita da
moderna attrezzatura informatica e tecnologica - computer
fissi e portatili con
le relative custodie,
videoproiettori, cavi
e monitor utilizzati
dagli studenti per le
lezioni multimediali
in aula.

Sicilia 11

Sicilia

Tre nuovi Istituti occupati


e uno in assemblea
Proteste al Regina Margherita, al Basile, al Galilei e al Borsellino
PALERMO - Si
espande la mobilitazione degli studenti medi di Palermo.
Al coro di protesta
contro La Buona
Scuola si sono uniti questa mattina il
Regina Margherita
con lavvio di unassemblea permanente,
listituto Basile con
unoccupazione (votata da 300 ragazzi su
400), il liceo scientifico Galileo Galilei e
lalberghiero Paolo
Borsellino.
E lagitazione continua anche negli altri istituti che luned
avevano scelto di
seguire quanto fatto
la scorsa settimana
dal liceo Scientifico
Cannizzaro: unoccupazione che stata
fermata tre giorni fa.
"La nostra protesta
'La Scuola siamo noi'
non si ferma, anche
se non si pu parlare
di occupazione perch i professori sono
in aula spiegano i
rappresentanti di istituto del Vittorio Emanuele III Chi vuole,

pu andare in classe
e seguire la lezione.
Ma durante tutta la
giornata, dalla mattina
fino alla sera, organizziamo seminari, incontri e la scuola non
viene lasciata neppure
la sera.
Cineforum con film
sulla storia, tornei di
pallavolo e gruppi di
studio per recuperare lacune in alcune
materie sono stati organizzati dallistituto
Nautico. La mobilitazione procede bene
dicono i ragazzi e
ci supportano anche i
compagni che hanno
lezione nelle succursali. Le loro scuole
non sono occupate ma
ci raggiungono per
aderire alla protesta.
Lasciamo entrare dirigente e docenti, ma
non facciamo lezione. Situazione simile
al Rutelli, dove i ragazzi da tre giorni trascorrono le giornate
tra seminari e dibattiti
su La Buona Scuola
mentre in aula i docenti attendono che la
mobilitazione finisca.

Contrada, richiesta di revisione


del processo respinta

CALTANISSETTA- Respinta la richiesta


di revisione del processo all'ex funzionario del Sisde Bruno Contrada, 84 anni,
gi condannato in via definitiva a dieci
anni per concorso esterno in associazione
mafiosa dalla Corte d'Appello di Caltanissetta. Il sostituto procuratore generale
Fabio D'Anna aveva chiesto ai giudici di
rigettare la richiesta di revisione, presentata dagli avvocati difensori Giuseppe
Lipera, Massimiliano Bellini e Grazia
Coco. I legali di Contrada, nell'insistere
nella richiesta, hanno prodotto la sentenza con cui la Corte europea dei diritti
dell'uomo ha stabilito che il loro assistito
non poteva essere condannato per concorso esterno in quanto si tratta di un'accusa non prevista come reato nel periodo
contestato all'ex funzionario.

Esteri 12

Sicilia 18 novembre 2015, MERCOLED

18 novembre 2015, MERCOLED

Hollande: Combattiamo il terrorismo


per difendere la nostra libert
Pi controlli alla frontiere
e misure speciali
per combattere gli estremisti

"Combattiamo contro
il terrorismo che ha
deciso di dichiararci
guerra". Lo ha detto
il presidente Francois
Hollande alla conferenza dei sindaci a Parigi. L'Isis dispone di
un esercito, di risorse
finanziarie, occupa uno
stato e ha complici e
"vuole attaccare l'idea
stessa della Francia",
ha aggiunto. "Lo stato
di emergenza restringer temporaneamente
le nostre libert, ma
tali misure serviranno

Atterraggoi
demergenza per
due voli Air France:
falso allarme bomba
Falso allarme
terrorismo, aggiungiamo fortunatamente, per due
voli Air France.
Nella notte due velivoli partiti dagli
Stati Uniti sono
stati fatti atterrare
per non meglio
precisate ragioni di
sicurezza in aeroporti americani e
canadesi. Il primo
volo, un Boeing
777 decollato da
Washington e
diretto a Parigi,
stato fatto scendere all'aeroporto
di Halifax, nella
Nuova Scozia
canadese. L'aereo
atterrato senza problemi e i
passeggeri hanno
abbandonato il velivolo. Lo riferisce
la rete locale Cbc.
Il secondo velivolo, un Airbus 380,
partito da Los
Angels e anch'esso
diretto a Parigi,
per gli stessi motivi di sicurezza,
stato fatto atterrare
a Salt Lake City.

per ristabilire le nostre


libert in futuro". "Ho
deciso di ristabilire i
controlli alle frontiere - ha spiegato - nel
rispetto dei trattati europei". Poi, commentando l'operazione a
Saint Denis: "Le azioni
di oggi ci confermano
che siamo in guerra. E'
stato l'esercito islamico
a decidere di aggredirci. L'Isis occupa un territorio, ha complicit
in Europa, commette
massacri laggi e ha
ucciso qui". "Non ce-

Presidente Francois Hollande

diamo alla tentazione


di chiuderci in noi stessi - ha ammonito il leader dell'Eliseo -, non
cediamo alla paura,
agli eccessi. La vasta
coesione sociale la

risposta migliore. Saremo implacabili contro


qualsiasi manifestazione di odio". "I terroristi
rubano vite innocenti e
vogliono sospendere le
nostre vite conclude.

Piero Parolari

faceva jogging.
Secondo la ricostruzione della polizia,
Parolari si stava recando al lavoro in bici
in un villaggio della

sua parrocchia, a circa 400 chilometri da


Dacca, quando stato
raggiunto da alcuni
colpi di arma da fuoco
sparati da tre uomini

PARIGI. La copertina
stata scelta luned sera
dopo un lungo dibattito. Un uomo crivellato
di colpi che continua
a bere champagne. Il
disegno firmato da
Coco, presa in ostaggio
dai fratelli Kouachi. Il
direttore Riss, ferito
al braccio durante l'attentato del 7 gennaio,
racconta che venerd
anche lui era con degli
amici al bar e la scorta
l'ha riportato a casa in
pochi minuti.
in sella a una motocicletta.
Il missionario ha riportato ferite alla testa
e al collo. Dopo essere stato trasportato
nell'ospedale locale,
stato trasferito in elicottero nella capitale
bengalese e ricoverato alla Bangabandhu
Sheikh Mujib Medical
University per ricevere una migliore assistenza medica.
Parolari svolge la sua
attivit in Bangladesh
da oltre 30 anni. Si
tratta del secondo attacco contro un italiano e del terzo contro
uno straniero negli ultimi due mesi.

Captagon, la droga pi
usata dai jihadisti di Isis

Affondato barcone, salvati 22


immigrati, ne risultano dispersi 24

Sono state ritrovate nelle camera di Salah Abdeslam delle siringhe. Tutto risale a marted
quando nella stanza di albergo a Alfortville,
una delle banlieue della capitale francese, presa
in affitto dal 26enne belga gli agenti hanno scoperto aghi e fili da intubazione. Le analisi affidate alla scientifica dovranno determinare se
questo materiale medico ha permesso di confezionare le cinture esplosive dei kamikaze o se
servito ad iniezioni ipodermiche. E se i killer
si fossero drogati?, si chiesto il quotidiano
francese Le Point. Siamo dunque ancora nel
campo delle ipotesi. Ma come sottolinea anche
Liberation da tempo i jihadisti del gruppo Stato
islamico e del Fronte Al nusra usano il Captagon, per inibire la paura durante le loro azioni.

CANARIE - Un barcone con a bordo 46


migranti affondato
nell'Oceano Atlantico
fra il Sahara Occidentale e le Canarie
a 128 miglia dalle
coste dell'arcipelago
spagnolo.
Almeno
24 persone risultano
disperse. Lo riferisce
la stampa spagnola. I
soccorsi hanno salvato 22 immigrati, tutti
uomini. I sopravvissuti hanno raccontato

che le altre 24 persone a bordo della barca


erano gi morte.

Papa Francesco: Niente


porte blindate nella chiesa
Il Pontefice
invita i fedeli ad
andare incontro
alla "misericordia del Signore"

Biard: Dopo Charlie


un altro attacco alla

Raggiunto da colpi darma da fuoco


missionario e medico italiano

BANGLADESH - Ferito da colpi d'arma da


fuoco in Bangladesh
mentre era in sella
alla sua bicicletta un
medico e missionario
italiano. "E' fuori pericolo", assicura una
fonte dell'ospedale di
Dinajpur, dove Piero
Parolari, 64enne originario di Lecco, opera. Il 28 settembre, a
Dacca, capitale del
Paese, fu ucciso il cooperante Cesare Tavella, colpito mentre

Due jihadisti
morti e sette
arresti durante
lassalto al covo
dei terroristi

PARIGI - Si
tratta di un vero
e proprio assedio
quello iniziato
all'alba dalle forze
speciali francesi
e durato oltre
sette ore in rue de
Corbillon a SaintDenis, sobborgo
a nord di Parigi.
Alle 4,20 le teste
di cuoio hanno
dato l'assalto, con
una sparatoria, a
un covo di terroristi dove si pensava
fosse asserragliato
anche Abdelhamid
Abaaoud, considerato la mente delle
stragi di Parigi.
Al momento si
registrano due
morti: uno jihadista e una donna
kamikaze che si
fatta saltare in
aria all'interno
dell'appartamento
per non essere
catturata. Altre tre
persone all'interno del covo sono
state prese vive e
arrestate. A questi
si aggiungono
quattro arrestati,
di cui una donna,
nelle vicinanze
dell'appartamento.
Forze dell'ordine
e fonti giudiziarie
affermano che
Abaaoud non tra
gli arrestati.
Uno dei fermati
il padrone dell'appartamento, un
trentenne che ha
spiegato di aver
ospitato su richiesta di un amico
"due persone
provenienti dal
Belgio: mi hanno
chiesto un favore,
gliel'ho fatto ma
non sapevo che si
trattasse di terro-

"Per favore niente


porte blindate nella
Chiesa, niente, tutto
aperto". E' la richiesta avanzata da Papa
Francesco durante l'udienza generale in vista dell'apertura della
Porta santa in occasione del Giubileo. "La
Chiesa la portinaia,
non la padrona, della
casa del Signore", ha
aggiunto il Pontefice.
Il Papa ha invitato tut-

Papa Francesco

ti ad approfittare del
Giubileo per varcare
"la porta della misericordia" anche se ci
vuole coraggio perch "ognuno di noi ha
dentro di s cose che

pesano". Bergoglio
ha ricordato che "tutti siamo peccatori"
ma la misericordia di
Dio "non mai stanca
di perdonare, mai si
stanca di aspettarci,

ci guarda, sempre
accanto a noi" e per
questo ha esortato i
fedeli a entrare nella
porta di San Pietro.
"Le famiglie cristiane sono state incoraggiate ad aprire la
porta al Signore che
vuole entrare portando la sua amicizia ha continuato il Papa
- se la porta della misericordia di Dio
sempre aperta anche
le porte delle nostre
chiese, delle nostre
parrocchie, istituzioni, diocesi devono
esser aperte". Bergoglio ha spiegato che il
significato del Giubileo non solo aprire

la grande porta della


misericordia di Dio
"ma anche le piccole porte delle nostre
chiese per lasciare
entrare o tante volte
per lasciare uscire il
Signore prigioniero
delle nostre strutture,
di tante cose". Papa
Francesco ha parlato
di posti nel mondo in
cui le porte delle case
sono lasciate aperte
anche se nella maggior parte dei casi
si utilizzano porte
blindate, ma la popolazione non si deve
arrendere e non deve
applicare questo sistema di chiusura anche alla propria vita.

Cutolo sul caso Moro: Patto in carcere


tra le Br e le cosche calabresi
PARMA - Per la prima volta dopo oltre
mezzo secolo dietro
le sbarre - 34 anni in
isolamento, 23 in regime di 41 bis - , Raffaele Cutolo ha deciso
di collaborare con lo
Stato. Una scelta clamorosa che Repubblica in grado di rivelare e di ricostruire.
Una scelta maturata
recentemente, in gran
segreto, nel carcere di
Parma, dove l'ex capo
della Nuova camorra

organizzata ha appena
compiuto 74 anni.
Qui, due mesi fa, Cutolo ha chiesto - a
sorpresa - di essere
interrogato sul rapi-

mento e la morte di
Aldo Moro. E ha parlato. Le sue rivelazioni
le hanno raccolte in
cella un luogotenente dei carabinieri e un
magistrato. Collaborano entrambi con la
Commissione parlamentare di inchiesta
che indaga sulla complessa, e ancora oscura
vicenda, dello statista
democristiano rapito
e ucciso dai terroristi
delle Brigate Rosse il
9 maggio 1978.

Studentesse marocchine, no a commemorazione per vittime di Parigi

VARESE - Alcune studentesse di origine


marocchina luned sono uscite dall'aula di
una scuola di Varese, rifiutandosi di partecipare insieme ai compagni e all'insegnante
al minuto di silenzio per commemorare le
vittime degli attentati di Parigi. Ancora non
chiaro il motivo del gesto, secondo alcuni
infatti le ragazze avrebbero voluto semplicemente protestare contro la disparit di
trattamento tra le vittime di Isis in Europa
e quelle nel resto del mondo.

Le guardie padane Non erano unorganizzazione


militare: prosciolte dalle accuse
BERGAMO - Guardie padane solo un
servizio
d'ordine
come tanti altri, e
non un'organizzazione militare parallela
e sovversiva. Lo ha
stabilito il Tribunale
di Bergamo, che ha
messo il punto su una
vicenda durata quasi
vent'anni. Sul banco
degli imputati 31 camicie verdi, accusate
dal sostituto procuratore Luigi Dettori

Guardia nazionale padana

di "aver promosso,
costituito, organizzato o diretto un'associazione di carattere

militare". Non luogo


a procedere, secondo
il gup di Bergamo
Tino Palestra, che

deve ancora consegnare le motivazioni


della sentenza: salvo
ricorsi della procura, il
processo non si far. I
33 leghisti, se fossero
stati ritenuti colpevoli, avrebbero rischiato
la reclusione fino a 10
anni. L'inchiesta era
cominciata nel 1996 a
Verona, quando l'allora
procuratore Guido Papalia aveva iniziato a
indagare sulla Guardia
nazionale padana.

Sicilia 13

Italia

Insegnanti
percuotevano
e maltrattavano
alcuni bambini di
terza elementare
NAPOLI - Con
percosse, strattoni e anche urla e
rimproveri eccessivi avrebbero
rimproverato alcuni
bambini di una
terza elementare,
tra i quali anche
un'allieva disabile psichica. E per
questo due maestre
di Gragnano, una
di sostegno, hanno
ricevuto un'ordinanza di obbligo
di dimora dal
Tribunale di Torre
Annunziata. L'alunna disabile vittima
dei maltrattamenti,
nove anni, era affidata all'insegnante
di sostegno perch
presenta ritardi
nell'apprendimento.
L'indagine, secondo quanto evidenzia una nota del
procuratore Alessandro Pennasilico,
ha avuto inizio a
febbraio dopo la
denuncia presentata ai carabinieri
di Gragnano dalla
madre di uno degli
alunni. Si riferiva
di violenze subite
dal figlio al punto
che il bambino non
voleva pi andare
a scuola. I militari
hanno quindi proceduto agli accertamenti, raccogliendo
testimonianze.

Addio alla Regina del Circo, arrivata


in chiesa con una carrozza nera
VENEZIA - Carrozza
nera trainata da quattro cavalli bianchi.
Arriva cos, al Duomo di San Don di
Piave, Moira Orfei,
la regina del circo.
Accolta da centinaia
di persone e seguita da altrettante che
lhanno
accompagnata dalla camera
ardente di piazza Indipendenza. In mezzo
gli applausi, le lacrime del suo mondo,

quello del circo, giunto nella cittadina veneziana in cui viveva


da moltissimi anni. E
poi i fiori, tantissimi
e colorati, arrivati da
parenti, amici, gente
comune e dai circhi di
mezza Europa.

Spettacoli 14

Sicilia 19 novembre 2015, GIOVED

Su Video 66 film: Flashdance; Flubber un professore tra le nuvole su Telesudest

E' arrivata la felicit su Rai 1, Virus il contagio delle idee su Rai 2


Su Canale 5 Grande Fratello, film su Italia 1 Solo per vendetta
Su Rai 1 alle 21.
20 sar trasmessa la
fiction "E' arrivata la
felicit" con Claudio
Santamaria nel panni
di Orlando, padre di
2 figli lasciato dalla moglie, e Claudia
Pandolfi nei panni di
Angelica che durante
il suo matrimonio,
sembra idecisa, con
Orlando che poi si
rende conto di amarla.
Rai2 alle 21.15
trasmetter la trasmissione "Virus - Il
contagio delle idee"
programma di approfondimento politico
e attualit, condotto
da Nicola Porro.
Per gli appassionato del pugilato, Rai
3 alle 21.05 trasmetter il film "Rocky
III" Rocky Balboa,
divenuto il nuovo
campione del mondo dei pesi massimi,
all'apice della sua
carriera. Dopo aver
difeso il titolo ben
dieci volte nel giro
di tre anni, decide
di partecipare ad un
show di beneficenza.
Su Rete 4 alle 21.15
la fiction "I misteri di
Laura" Uno scacchista di grande fama
viene pugnalato a
morte durante un in-

contro clandestino
con la sua amante.
In preda al panico,
la donna fugge via,
facendo inevitabilmente ricadere i sospetti sopra di lei.
Nono appunatmento su Canale 5 alle
21.10 con il "Grande
Fratello".
Italia 1 alle 21.10
mander in onda il
film "Solo per vendetta" A New Orleans, la vita di Nick
Gerard
(Nicolas
Cage) e' sempre trascorsa in maniera
pacifica. L'uomo insegna inglese. Una
sera, la moglie rimane vittima di un'aggressione.
Questa sera in tv su
Video 66 canale 286
in prima serata alle
21 trasmetteremo il
film
Flashdance
Una bella ragazza di
Pittsburgh si guadagna da vivere come
operaia in un'acciaieria. Ma il suo sogno
diventare danzatrice
classica. In secon-

da serata alle 23.30


Honey. Honey, ballerina e coreografa di
streetdancing, aspetta
l'occasione giusta per
raggiungere il successo.
Per la programmazione tv su Telesudest
canale 678 in prima
serata alle 21.30 trasmetteremo Flubber
un professore tra le
nuvole Il professor
Philip Brainard, del
Medfield College,
geniale ma svagato:
brillante inventore,
insegue
fantastici
progetti ma si perde
poi nelle piccole difficolt della vita quotidiana. Alle 23.45
in onda Fa la cosa
giusta In un quartiere "nero" di Brooklyn, tutto sembra
tranquillo. I disordini
razziali sembrano dimenticati. Ma basta
una giornata di caldo
torrido per esacerbare
gli animi. La pizzeria
italiana viene razziata. Il proprietario si
vendica.

il meteo

Siracusa

Rai 2

Rai 3

Video 66 (286)

Rete 4

Canale 5

Italia 1

Telesudest (678)

18:51 - Anteprima Tg4


18:55 - Tg4 - Telegiornale
19:28 - Meteo.It
19:30 - Tempesta D'amore
20:30 - Dalla Vostra Parte
21:15 - Riassunto - I Misteri Di Laura
21:20 - I Misteri Di Laura -Il Mistero Dell'alibi Perfetto
23:15 - I Bellissimi Di R4
23:17 - Under Suspicion
00:06 - Tgcom
00:08 - Meteo.it

18:00 - TG Sport
18:18 - Meteo 2
18:20 - TG 2
18:50 - TELEFILM Hawaii
Five-0 Pulizia
19:40 - TELEFILM N.C.I.S.
Inganno
20:30 - TG2 20.30
21:00 - LOL ;-)
21:15 - Virus Il contagio
delle idee
18:00 - Tg5 Minuti
18:04 - Pomeriggio Cinque
18:45 - Avanti Un Altro!
19:44 - Tg5 - Anticipazione
19:45 - Avanti Un Altro!
19:57 - Tg5 Prima Pagina
20:00 - Tg5
20:39 - Meteo.It
20:40 - Striscia La Notizia
-- La Voce Dell'invadenza
21:10 - Grande Fratello
00:30 00:50 - X - Style
Motori

AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
DOBBIAMO PARLARE
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 18:10 20:25
BY THE SEA'
ore 18.15 - 20.25 - 22.35
GLI ULTIMI DARANNO I PRIMI' "
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:00 21:30
"IL CANTO DELLA RIVOLTA"

Nuvolosit scarsa. Vento da Sud-Sud-Est con


intensit di 3 km/h. Raffiche fino a 8 km/h.
Temperatura minima di 15 C e massima di 20
C. Quota 0C a 3350 metri.

18:05 - Camera Cafe'


18:15 - Camera Cafe'
18:28 - Studio Aperto Anticipazioni
18:30 - Studio Aperto
19:23 - Meteo.It
19:25 - C.S.I.
20:20 - C.S.I.
21:10 - Solo Per Vendetta 1 Parte-- De Gregori
22:13 - Garfield-Il Film
22:54 - Pan - Viaggio
Sull'isola Che Non c.'

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.00 Film
Flashdacne
23.30 Film
Honey
01.00 Documentario

13.45 TG 66
14.45 Documentario
15.30 Film
17.15 Cartoni
17.45 Film
20.15 Documentario
21.30 Film
Flubber
23.30 Film
F la cosa giusta
01.00 Documentario
01.30 Attualit
02.00 TG 66

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

LOroscopo

Cancro

Siracusa

18:00 - TG3
18:10 - Geo
19:00 - TG3
19:30 - TG Regione
19:53 - TG Regione Meteo
20:00 - Blob
20:15 - Sconosciuti La
nostra personale ricerca
della felicita'
20:35 - Un posto al sole
21:05 - FILM Rocky III

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa

In Amore sarete
talmente forsennati nellinseguire gli
impegni che finirete
con il sentirvi incompresi dal partner: pi
vi affannerete a spiegare, meno riuscirete
a chiarire pensieri e
sentimenti!

Diurno
(Orario 8,30 - 13 e
16,30 - 20):
MANGIAFICO,
Corso Matteotti, 53
AGOSTA, via Archia 32
RIZZO S. Panagia, 204
GROTTASANTA,
via Grottasanta 69

Notturno
(Orario 20,00 - 8,30):
RIGGIO,
Via Cannizzo, 14

Rai 1

16:40 - Che tempo fa


16:50 - TG 1
16:57 - 58 Zecchino d'oro
18:45 - L'Eredit
20:00 - TELEGIORNALE
20:30 - Affari tuoi
21:20 - E' arrivata la felicit
23:22 - TG1 60 Secondi
23:30 - Porta a Porta
01:05 - TG1 NOTTE
01:35 - Che tempo fa

Venere indica che


un colpo al cuore potrebbe farsi sentire
proprio nel corso di
questo mese. Portato
dall'amore, dall'affetto, oppure dalle tante
preouccupazioni che
nell'ultimo periodo vi
perseguitano.

Bilancia

Controllate la pressione che potrebbe


essere troppo alta e
provocarvi ronzii alle
orecchie e senso di
confusione mentale.

Capricorno

Il periodo porta comunicativa e allegria, come


simboleggiano Sole e
Mercurio nellundicesimo campo.

Sicilia 15

Dopo la frenata di Sarno tutti daccordo: non tutto il male viene per nuocere

Stasera in TV

Ariete

Farmacie

Intervallo
(13 - 16,30)
MANGIAFICO,
Corso Matteotti, 53
RIZZO,
v.le S. Panagia, 204

19 novembre 2015, gioved

Toro

Qualunque sia la vostra attivit, saprete


far leva sulla simpatia: riuscirete a porvi
sempre nel modo pi
accattivante
verso
gli altri, e il successo
sar assicurato. Non
restate fermi, proponetevi.

Leone

Mercurio,
pianeta
governatore del vostro secondo campo,
transita nel segno dei
Gemelli e protegge il
vostro portafogli permettendovi di investire con una certa
fortuna, di spendere
in maniera oculata.

Scorpione

Le questioni in sospeso troveranno quindi


una soluzione: i legami ormai fatiscenti potrebbero venire
spezzati.

Acquario

Sentite il bisogno di
mettere ordine nella
vostra vita affettiva.
Cominciate da ci che
non vi fa stare bene.

Gemelli

Periodo insidioso per


i singoli: sentirete
pi forte del solito il
bisogno di qualcuno
che vi sia compagno
negli affetti. Create
quindi nuove uscite
e nuove occasioni,
potreste
rimanere
sorpresi.

Vergine

Labbondanza
di
energia di cui godrete in questo periodo,
unita alla bella stagione diventano un
invito perentorio allo
sport. Cercate gli
sport all'area aperta,
e magari anche una
buona compagnia.

Sagittario

Dedicate qualche spazio della vostra giornata al movimento fisico,


fosse anche solo una
corsa intorno allisolato in cui abitate.

Pesci

Venere raccomanda
di non esporvi ai raggi
solari senza una crema ad alta protezione.

Fra gli effetti della sconfitta


un salutare bagno di umilt
A

di correre ai correttivi
con la riapertura delle
liste. Il primo problema di questa squadra
la mancanza di un
vero leader, pur essendoci in organico
due fior di giocatori
come Baiocco e Mascara, ancora in grado
di esprimersi ad alti
livelli ma che hanno
avuto la sfortuna di
operare nel calcio in
un momento in cui
sul concetto collettivo di squadra prevale
un diffuso individualismo, pressoch ine-

sistente, ad esempio,
ai tempi di Giorgio
Biasiolo, allorch i
compagni si adattarono di buon grado
alle sue trovate, alle
sue giocate e alle sue
invenzioni, animati
di un sano spirito di
emulazione.
Oggi le cose sono
cambiate da cos a
cos e non c pi,
come suol dirsi, religione.
Nessuno
ha dimenticato, ad
esempio, il diverbio
in allenamento fra
due giocatori, a vario

Antonello Laneri, responsabile dellarea tecnica


titolo rappresentativi della squadra, che
costrinsero Sottil a
chiudere anzitempo
la seduta e mandare
tutti negli spogliatoi.
Il secondo problema
che non si pu giocare in trasferta come
si gioca in casa, nel
senso che se fra le

Nel pomeriggio trasferimento sul sintetico di via Lazio

Doppia seduta per gli azzurri al De Simone


Doppia seduta per gli azzurri.
Ieri mattina al De Simone, mentre nel pomeriggio trasferimento sul sintetico di via Lazio.
Squadra concentrata e grande impegno nella doppia seduta odierna. Al mattino al
De Simone, lavoro specifico
per i difensori,mentre il resto
del gruppo era impegnato in

palestra. La parte conclusiva


dellallenamento mattutino
stata dedicata ad esercitazioni
tecnico-tattiche. Nel pomeriggio, sul sintetico di via Lazio,
ancora lavoro tecnico-tattico.
Assenti Agatino Chiavaro in
permesso, Sibilli e Barbiero impegnati a Pomezia con la Rappressentativa di serie D.

LOrtigia, inserita nel Girone Sud, debutter il 24 Gennaio a Roma

I calendari del prossimo campionato di serie A2


Nella giornata di marted,

la FIN, ha pubblicato i calendari dei due gironi del


prossimo campionato di
serie A2 femminile. Come
da regolamento, al termine
della prima fase, le squadre classificate al 10 posto dei rispettivi Gironi
Nord e Sud retrocedono
direttamente in serie B.
Le prime tre squadre di
ogni Girone, invece, partecipano ai play off; la
squadra classificata al 1
posto di ogni Girone, accede direttamente alla fase
finale Play Off, mentre, le
squadre classificate al 2 e
3 posto, giocano le semifinali. Le squadre giunte

all8 e al 9 posto, sempre


dei rispettivi gironi, partecipano infine ai Play Out.
LOrtigia, inserita nel Girone Sud, debutter il 24
Gennaio a Roma, contro la
SIS Roma, per poi giocare
la prima partita in casa la
domenica successiva, contro la Roma Waterpolo.
Prosegue, quindi, la preparazione delle ragazze
di Valentina Ayale alla
prossima stagione. Nel
weekend appena trascorso, infatti, Cassone e compagne hanno disputato
alcune amichevoli con la
nazionale Under17 maltese, ospite dellOrtigia alla
Caldarella.

Sport

Osservatori del
Genoa visionano
alcune giovani leve
palazzolesi

Non bisogna per perdere di vista lobiettivo iniziale


che per restare attuale richiede leliminazione delle lacune
che non consentono al Siracusa un rendimento costante

nche se societ,
squadra e tifosi fanno
di tutto per minimizzare, la sconfitta di
Sarno i suoi effetti li
ha prodotto, eccome.
Innanzitutto
sulla
squadra che dopo essere uscita indenne da
Piraino e da Noto, si
scoperta fragile e vulnerabile tanto da spingere a caldo Chiavaro
ad ammettere che c
qualcosa che non va
e che bisogna affrettarsi a correggere. E
poi anche sui tifosi
che si son resi conto che il cammino in
questo campionato
del Siracusa non sar
una rilassante passeggiata. Ma se i bagni
di umilt sono sempre salutari bisogner
chiedersi se i margini di miglioramento
individuati da Sottil
sono tali da coprire
del tutto le lacune denunciate dalla squadra o se c bisogno

Lallenatrice biancoverde,
che ha tratto delle buone
indicazioni da questi test,
al termine dellallenamento di ieri ha cos commentato: Mi fa piacere
incontrare queste giovani
giocatrici, perch, come
gi successo la settimana
scorsa contro la nazionale
rumena, abbiamo la possibilit di vedere allopera
delle ragazze che vogliono
crescere in questo sport
ha detto la Ayale.
Per noi sono state delle
amichevoli positive e sono
soddisfatta dellimpegno
che le mie ragazze hanno
messo, e stanno mettendo,
in questa fase di precampionato. Abbiamo ancora
tanto da lavorare, per,
perch il prossimo campionato di A2 sar molto
equilibrato quanto impegnativo.

mura amiche si pu
indulgere alla finezza,
fuori casa tutto questo non permesso e
non resta altro da fare
che adeguarsi. Saranno poi i responsabili
dellarea tecnica a
pronunciarsi sullesigenza di qualche
rinforzo che, oltretutto, sarebbe stato gi
individuato, se non
si vuole perdere di
vista lobiettivo iniziale che resta quello
del salto di categoria
che non sar certo la
sconfitta di Sarno a
pregiudicare, bens la
mancata osservanza
degli insegnamenti
che da questa sono
scaturiti.
Armando Galea

Pulcini e gli
Esordienti del
Palazzolo hanno
sostenuto uno
stage dinanzi agli
osservatori e ad
alcuni tecnici del
Genoa calcio,
che li ha visti
impegnati, sul
sintetico del
comunale Alessandro Scrofani
Salustro, in una
serie di partitelle
e di momenti dedicati alla tecnica
calcistica.
La splendida
giornata di sport
vissuta sabato dal
settore giovanile
del Palazzolo
stata suddivisa in
vari momenti, da
quelli prettamente pratici con il
coinvolgimento
dei bambini fino
alla parte teorica,
che, con lausilio
dei computer, ha
coinvolto anche i
tecnici Giuseppe
Matarazzo, Vincenzo Genovese,
Seby Genovese,
Nello Velasco,
Vincenzo Ramondetta e Marco
Lanza.

Giovanissimi: Pari doro del Real Siracusa


nel derby contro la Pantanelli

Il primo punto esterno arriva nella partita pi


attesa. Il Real Siracusa frena la capolista
Pantanelli nellanticipo del secondo turno infrasettimanale del campionato Giovanissimi
Regionale. Una mezza dozzina di reti e tante
emozioni in un derby acceso e a tratti spettacolare. I biancorossi partono forte e costruiscono due buone occasioni nei primi minuti,
andando al tiro con Latina dal limite (para a
terra Donzella) e con Midolo, che calcia dritto per dritto dai 18 metri mandando la palla
a fil di palo. Al primo vero affondo per i
padroni di casa passano in vantaggio. Segna
Rossitto con un tiro da posizione angolata
che finisce sotto lincrocio dei pali. Il tecnico
Bellaera protesta per un presunto fallo non
rilevato dallarbitro ai danni di Veneziano e
viene allontanato dalla panchina. Il Real reagisce e Midolo impegna il portiere Donzella su punizione. Al 24 bella azione di Bus
sulla destra con cross morbido e deviazione
volante di Dresda che non trova la porta.

Sport 16
Inter, Mancini
mette Candreva
nel mirino
E' Antonio Candreva il nome
nuovo per l'Inter.
Roberto Mancini
ha chiesto espressamente a Thohir
l'esterno offensivo
della Lazio per il
quale ci sarebbe
gi pronta un'offerta. I nerazzurri
vorrebbero mettere sul piatto 10
milioni pi Andrea
Ranocchia ma, al
momento, il presidente della Lazio,
Claudio
Lotito,
fa muro e chiede
20 milioni senza
contropartite. La
missione appena
partita anche se la
trattativa ha tutta
l'aria di non essere
semplice.
Di Candreva si
infatti parlato
nelle scorse settimane per un interessamento, via
Spagna, addirittura del Barcellona.
L'alternativa al laziale resta Sofian
Feghouli, deciso a
lasciare il Valencia
nella prossima finestra di mercato.

Mario Balotelli
stato operato: Ok
Mario Balotelli
stato operato a
Monaco di Baviera. L'intervento,
per risolvere i problemi di pubalgia,
stato eseguito
dalla dottoressa
Muschaweck e si
concluso poco
prima delle 13.
L'operazione tecnicamente riuscita.
I tempi di recupero sono di circa 4
settimane, salvo
complicazioni. Lo
ha comunicato il
Milan attraverso il
suo sito ufficiale.
Mario Balotelli
stato operato:
torna presto!
E SuperMario
ha subito postato
foto e pensieri su
Instagram: "Tutto
fatto! Tutto bene!

Sicilia 19 novembre 2015, gioved

E morto Jonah Lomu, leggenda del Rugby


Il rugby piange la sua stella
pi luminosa. E' morto all'et
di 40 anni il neozelandese Jonah Lomu, leggenda degli All
Blacks. Ne d notizia la Federazione di rugby della Nuova
Zelanda. "Jonah era una leggenda del nostro gioco, amato dai
suoi tanti fan sia qui che in tutto
il mondo - afferma il ceo della
federazione Steve Tew -. Non
abbiamo parole, i nostri pensieri e sentimenti vanno alla sua
famiglia". Uno dei pi grandi

rugbisti di tutti i tempi, di sicuro


il pi famoso, Lomu era rientrato
ad Auckland, in Nuova Zelanda,
marted. Durante l'ultima Coppa
del Mondo di rugby era stato in
Gran Bretagna, lavorando con
gli sponsor della manifestazione.
Lomu, fisico possente e capace
di incredibili folate che lo hanno
reso leggendario, era malato sin
dal 2002: aveva una malattia degenerativa ai reni, che lo costrinse ad un trapianto nel 2004 e al
trattamento di dialisi per 10 anni.

Ottimismo per Buffon


e Lichtsteiner contro il Milan
Il portiere e lo svizzero,
hanno accusato problemi
muscolari
Da Vinovo filtra ottimismo sulle condizione di Buffon e
Lichtsteiner: il portiere e l'esterno sono
gi sulla via del recupero e potrebbero
scendere in campo
contro il Milan. Pi
indietro Mandzukic
che potrebbe essere
recuperato all'ultimo,
ma solo per la panchina. Difficile che
Allegri lo faccia partire titolare. Caceres,
invece, quasi sicuramente non sar della
partita.
La pausa per le nazionali non sorride
alla Juventus, che
sabato contro il Milan rischia di dover
fare a meno di Buffon,
Lichtsteiner,
Mandzukic e Caceres. Il portiere e lo
svizzero, come riporta il sito della Juventus, hanno accusato

problemi muscolari
al flessore della coscia destra mentre
l'attaccante ha patito una distorsione
alla caviglia sinistra
durante il match tra
Croazia e Russia.
L'uruguaiano, invece, uscito durante
la gara tra Uruguay
e Cile per un dolore
al flessore della coscia destra ed effettuer una risonanza
magnetica prima del
rientro in Italia.
Precisazione di Lichtsteiner, dopo l'uscita

di scena nel corso


della sfida tra Svizzera e Austria: "Niente
di grave, sono uscito

Platini ricorre al Tas:


resto candidato

La
commissione
d'appello della Fifa
ha respinto il ricorso
del presidente dimissionario Sepp Blatter
e del n.1 Uefa Michel Platini contro la
sospensione per 90
giorni per la vicenda
dei 2 milioni pagati
dal primo al secon-

Roma e Napoli sulla strada verso il tricolore

Inter, Kondogbia: Scudetto? Ci credo


Geoffrey Kondogbia a tutto campo,
a tu per tu coi tifosi
dell'Inter. Dopo il
primo gol in campionato a Torino, dopo
la
sosta-nazionali,
riprende la corsa
scudetto: "Certo che
possiamo vincerlo".

Sulla strada verso il


tricolore due squadre
in particolare: "Ora
come ora Roma e
Napoli" ha continuato il francese. Due i
giocatori che lo hanno colpito: "Murillo
e Salah". Il modello:
"Tour, un leader".

solo per precauzione.


Mi sono goduto una
bella partita e anche
una bella vittoria".

L'Inter: "Unica, la
squadra del Triplete!".
Inter,
Kondogbia:
"Scudetto? Ci credo. Ma attenzione a
Roma e Napoli"
"L'Inter un grande
club, un sogno diventato realt, una

do nel 2011. Platini


ricorrer al Tas: "La
decisione del comitato d'appello conferma che la Fifa indaga
in modo unilaterale:
questa sentenza per
ha un pregio, mi permette di ricorrere al
TAS, una corte indipendente".
passione internazionale".
Kondogbia
usa queste parole
per descrivere il suo
nuovo club. Qui ha
trovato un ambiente
familiare, ha legato
con tutti ("Biabiany
e Gnoukouri in particolare") e qui studia per diventare un
vero leader: "Non ho
idoli, bens dei modelli: Diaby, Vieira e
Yaya Tour".

Euro 2016,
per l'Italia spauracchi
Spagna e Germania
Con la qualificazione
di Ungheria, Irlanda,
Svezia e Ucraina si
completato il quadro
delle 24 squadre che
parteciperanno agli
Europei in Francia.
Nel sorteggio di Parigi del 12 dicembre
l'Italia sar in seconda
fascia. Per gli azzurri lo spauracchio si
chiama Spagna, ma
anche Germania e
Belgio fanno paura.
Per la terza e quarta
fascia per la squadra di Conte l'ideale
sarebbe pescare Ungheria e una della due
Irlande. Euro 2016,
per l'Italia spauracchi
Spagna e Germania
Per la prima volta nella storia, l'Europeo
sar a 24 squadre e
verranno introdotti gli
ottavi di finale, con
l'inserimento
delle
quattro migliori terze
della fase a gironi. Per
l'Italia si preannuncia dunque un torneo
duro e ricco di insidie.
A partire dal sorteggio dei gironi. Inseriti
in seconda fascia, gli
azzurri rischiano infatti di partire subito
col piede sbagliato.
Per Conte gli avversari da evitare nell'urna sono soprattutto
Spagna, Germania e
Belgi. Pi abbordabili, per diversi motivi,
sarebbero invece le
opzioni Inghilterra,
Francia e Portogallo.
In terza fascia, l'ideale sarebbe pescare
l'Unghieria, qualificatasi in extremis ai playoff. Attenzione invece alla Polonia, che
ha tenuto testa alla
Germania nel girone,
e a Repubblica Ceca e
Slovacchia, possibili
outsider.

Potrebbero piacerti anche