Sei sulla pagina 1di 9

Siracusa

Ambiente

Previsti altri trentadue


posti in organico
per i docenti
A pagina tre

Il Calendario Polstato
affidato alla firma
di Marco Sestini
Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina cinque

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
venerd 24 luglio 2015 Anno XXVIIi N. 172 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Cronaca. Sentito il consulente il Comune dovr pagare la prima trance Trovati dalla Guardia di Finanza

Sentenza Open Land, il Cga


dispone parte del risarcimento

Adesso lAmministrazione costretta a rivedere il bilancio


Il Cga ha accolto la richiesta di risarcimento
danni avanzata dalla societ Open Land, disponendo la nomina di un
commissario da inviare
al Comune di Siracusa
da subito per riscuotere
una parte dell'ammontare del risarcimento
pari a 20 milioni e 400
mila euro. La sentenza
stata emessa ieri sera a
conclusione dell'udienza tenuta a Palermo.

PENSIONATI

Fondi Pac
Sindacato
preoccupato

Il

Sindacato dei Pensionati, Spi Cgil, Fnp Cisl e


Uil pensionati, in allerta
: a Siracusa e in Sicilia, rischiamo di perdere i Fondi
Pac per gli Anziani e per
l'Infanzia , se non partono subito i servizi. La situazione che allarma le
organizzazioni sindacali
nasce dalla informazione
appresa al tavolo regionale
sulle politiche sociali, dei
circa 100 milioni di euro
da spendere entro la fine
dellanno per i Pac servizi
agli anziani e allinfanzia
di cui -ancora, ad oggi- regionalmente i Comuni.
A pagina due

A pagina nove

cronaca

Cassibile
Arrestato
straniero
ICarabinieri

SIRACUSA

Pubblicata
graduatoria
orti urbani
E

di Cassibile
hanno tratto in arresto,
nella flagranza dei reati di
minaccia e violenza.

stata pubblicata allalbo comunale la graduatoria che riguarda lassegnazione di 40 orti sociali.

A pagina cinque

A pagina due

Importanti reperti
chiesa bizantina
a Marzamemi

PUNTA OGNINA

Nuovo resort
Sos Siracusa
vuol vederci
Sos

Siracusa denuncia
linteressamento di societ
per la realizzazione di resort in unaltra area di pregio come quella di Punta
Ognina. E ancora in essere la vicenda legata.

Una scoperta interessante stata fatta al largo delle coste

A pagina sette

A pagina quattro

di Marzamemi. I finanzieri della sezione operativa Navale aretusea e del reparto operativo aeronavale di Palermo
hanno portato a termine unimportante operazione.

Omicidio dellinsegnante
Il Dna da una traccia
C un nuovo elemento che lascia
sperare gli investigatori sulla chiusura
del cerchio attorno
al presunto autore
dellomicidio Leone.
A pagina cinque

Cronaca di Siracusa 2
lentini

Tamponamento
a catena
Bilancio:
tre feriti

Sicilia 24 luglio 2015, venerd

E di tre feriti per fortuna non

gravi, il bilancio di un tamponamento a catena avvenuto ieri


mattina intorno alle ore 10 lungo la strada statale 194 allaltezza dello svincolo di Lentini. Per
cause al vaglio degli agenti della
Polstrada di Lentini, quattro automobili, Una Lancia Y, una Opel

24 luglio 2015, venerd

Agila e una Daiathsu Terios tutti


con direzione di marcia verso Ragusa, e una Renault Clio con senso di marcia per Catania. Tutti i
feriti, di et compresa tra i 22 e i
44 anni, tra le quali una donna di
43 anni, sono stati trasportati in
ospedale avendo riportato ferite
guaribili in venti giorni.

Si conferma la pericolosit di
quel tratto di strada, che ha gi
mietuto molte vite umane. Soprattutto il tratto che lambisce le
periferie di Lentini e Carlentini,
per non parlare di Francofonte
e dellincrocio della strada che
porta a Buccheri.
R.L.

Nota congiunta del settore pensionati

Fondi Pac
Le preoccupazioni
dei sindacati
di categoria
Il

sindacato dei pensionati, Spi Cgil, Fnp


Cisl e Uil pensionati,
in allerta a Siracusa e
in Sicilia, rischiamo di
perdere i fondi Pac per
gli anziani e per l'infanzia, se non partono
subito i servizi.
La situazione che allarma le organizzazioni sindacali nasce dalla
informazione appresa
al tavolo regionale
sulle politiche sociali,

dei circa 100 milioni


di euro da spendere
entro la fine dellanno
per i Pac servizi agli
anziani e allinfanzia di cui -ancora, ad
oggi- regionalmente, i
Comuni ne hanno certificato solo circa 500
mila. Per tale motivo,
i sindacati dei pensionati di Siracusa, unitariamente, sollecitano
i Sindaci dei Comuni
capifila dei 4 Distretti

Socio-sanitari per un
incontro in cui avere
riscontro e fare valutazione dello stato di
avanzamento dei progetti Pac anziani.
Non sta, infatti, riuscendo ad attuarsi la
strategia di mettere in
campo risorse aggiuntive rispetto a quelle
esigue disponibili dei
Comuni nelle regioni
del Mezzogiorno pi
deboli per pil pro ca-

La Siam S.p.a., Societ che gestisce il Servizio idrico nei comuni di Siracusa

e Solarino, avvisa tutti gli utenti, che in atto, nel quartiere Akradina, una
campagna di aggiornamento e bonifica dei dati dellutenza presenti nel
data base aziendale.
Nei prossimi dieci giorni, quindi, si potrebbe presentare presso le abitazioni,
personale Siam, munito di apposito tesserino di riconoscimento per rilevare

la corrispondenza e/o completare le informazioni gi presenti negli archivi.

Entro il mese di settembre

Un momento della seduta del civico consesso.

pite - Calabria, Campania, Puglia e Sicilia


- attraverso i fondi europei, trasformando le
risorse in servizi alle
famiglie, agli anziani e
ai non autosufficienti.
Non si sta raggiungendo l'obiettivo di assicurare ad un maggior
numero di anziani l'assistenza domiciliare,
l'aumento e la qualificazione dellofferta di
servizi residenziali e

legato il bollettino di avvenuto pagamento, dovr pervenire entro 15


giorni dalla data del ricevimento della
comunicazione, presso il settore attivit Produttive e mercati del comune
di Siracusa di via De Caprio 57.
La mancata presentazione dellaccettazione e del versamento sar considerata come rinuncia alla concessione dellorto e dunque listanza sar
archiviata e si proceder ad ulteriore
assegnazione al richiedente seguente
in graduatoria.
I lotti ricorda lassessore alle Attivit produttive Teresa Gasbarro
sono di circa 70 mq ciascuno. Le
assegnazioni dureranno per 2 stagioni agrarie, cos come quelli assegnati

Tecnici della Siam girano


per i condomini di Acradina

Vertenza ex Novamusa
La strada dei privati

semi-residenziali e la
presa in carico personalizzata dellanziano
socialmente fragile,
ma anche una migliore
gestione e un aumento delle competenze
di operatori e professionisti coinvolti, offrendo, al contempo,
nuove opportunit di
lavoro e maggiori possibilit di inserimento
nel mercato del lavoro.
I comuni capifila dei

Pubblicata graduatoria
per lassegnazione
dei 40 orti sociali

stata pubblicata allalbo comunale la graduatoria che riguarda


lassegnazione di 40 orti sociali realizzati in viale Scala Greca.
Gli assegnatari per potere acquisire
il diritto di concessione dellorto,
dovranno compilare e sottoscrivere, il modello di accettazione al
quale dovr essere allegata la ricevuta del versamento di 100 euro,
cos come previsto nellavviso
pubblico, da effettuare sul conto
corrente
10582963 intestato
a comune di Siracusa, riportando
nella causale la dicitura contributo
per la realizzazione degli orti sociali urbani.
Il modello di accettazione, con al-

Cronaca di Siracusa

Lassessore purpura potrebbe sbloccare il caso degli 80 lavoratori

sul sito del comune di siracusa

Sicilia 3

precedentemente, ciascuna delle quali


corrispondenti al ciclo vegetativo annuale delle colture agrarie che va dal
1 novembre al 31 ottobre dellanno
successivo, con la possibilit di rinnovo della concessione su richiesta
del concessionario per altre due stagioni agrarie. Con successivi avvisi
ha ancora detto lassessore Gasbarro
gli uffici comunicheranno la data
nella quale sar effettuato il sorteggio
dei singoli lotti di orti sociali urbani, la data nella quale sar sottoscritto
latto di concessione degli orti sociali
urbani e la data nella quale si proceder alla consegna dei singoli lotti
di orti sociali urbani presso il sito di
viale Scala Greca.

distretti socio-sanitari,
dopo aver compiuto
un difficile sforzo progettuale, oggi a progetti approvati, non
spendono le risorse
gi erogate del primo
riparto che si devono
spendere necessariamente entro dicembre,
pur avendo ricevuto
ulteriori anticipazioni
per lo start up.
Il nodo cruciale, i 3
sindacati dei pensionati di Siracusa, sollecitano risposte per
evitare che i soldi dei
Pac si perdano a causa di lungaggini burocratiche, di procedure
farraginose e di incapacit nella gestione
dei progetti. Riteniamo - dicono i segretari
di categoria - che, in
un contesto di grande crisi economica, di
difficolt degli anziani
e delle famiglie e di
drammatico calo delle
risorse a disposizione
dei Comuni siciliani,
perdere queste ingenti
somme per un welfare
di qualit e di quantit,
sia inammissibile.
Occorre fare velocemente un passo avanti,
bisogna saper trasformare le risorse in servizi reali e fruibili per
non perdere lennesima occasione di sviluppo e non rendersi
responsabili.

contiamo di firmare tutti i


contratti e permettere laccesso dei privati nellambito
delle biglietterie e dei servizi
aggiuntivi delle aree archeologiche e museali della
Regione Sicilia. Equesta la
dichiarazione che lassessore ai BB.CC. della Regione
Siciliana Antonio Purpura
ha reso nel confronto che si
svolto ieri 22 luglio presso
lassessorato regionale in
via Croce a Palermo con la
Segreteria regionale della
Filcams rappresentata con
delega da Stefano Gugliotta e da Salvatrice Grasso,
incontro sollecitato e sostenuto dallon. Marika Cirone
Di Marco che ha partecipato
alla seduta.
La Segreteria regionale Filcams, ha preso positivamente atto della dichiarazione
dellassessore Purpura che
pone fine ad una annosa
querele che, dallo scandalo Novamusa ed incancrenita per 2 anni dalla pervicacia
del presidente Crocetta, non
solo ha privato i siti museali
e le aree archeologiche del
valore aggiunto dei bookshoop e ristorazione , ma
ha causato il licenziamento
di oltre 80 lavoratori che
erano impiegati nei servizi.
La Filcams ha chiesto allassessore Purpura la piena
applicazione della Clausola Sociale, che allora su
iniziativa della Filcams di
Siracusa fu inserita nei bandi, che garantisce nel cambio
di appalto i lavoratori gi
impiegati nei siti museali
ed aree archeologiche della
Regione Siciliana.
LAssessore Purpura, che ha
anche illustrato il metodo di
lavoro per giungere rapidamente allimmissione dei
privati nellappalto, mediante preventivo sopralluogo
delle ditte (Civita, Numus

Bandiera:
La Tasi
iniqua

Sulla Tasi Forza Italia

I lavoratori ex Novamusa.

e Coop Culture) nei siti


oggetto di gara (Palermo,
Trapani, Agrigento Messina e Siracusa) per evitare
ogni possibile contenzioso,
ha accolto favorevolmente
la richiesta della Filcams
di vincolare la firma del
contratto al pieno riconoscimento della clausola sociale

da parte delle imprese che


sottoscriveranno il contratto
dappalto, riconoscendo
ai lavoratori gi impiegati
nellappalto il diritto di
prelazione nelle assunzioni.
Il prof. Purpura ha loccasione per passare alla
storia quale assessore che
ha elevato lofferta cultu-

rale dei siti museali e aree


archeologiche agli standard
europei sbloccando liter
delle gare; non di meno
potr essere ricordato per
aver risolto un problematica
artificialmente improntata
dal Presidente Crocetta
sulla spinta emotiva dello
scandalo Novamusa.

Altri diciotto in pi per il personale ata

Previsti altri 32 posti


nellorganico docenti
Ci saranno ulteriori 32 posti di persona-

le docente in organico di adeguamento,


da distribuire tra i vari ordini scolastici in
provincia di Siracusa: Dei trentadue posti,
uno destinato alla scuola primaria, 6 per
la scuola media e 25 per le superiori. A
questi posti, se ne aggiungono altri 9, per
il Liceo Musicale Corbino-Gargallo.
In incremento di 18 unit anche lorganico
di diritto del personale A.T.A, cos distribuite: 11 posti riguarderanno il personale
assistente amministrativo e 7 i collaboratori scolastici. Lattribuzione di tale risultato dovuto allincremento della popolazione scolastica, con circa 500 iscrizioni
in pi. Purtroppo resta insufficiente lorganico dei docenti di sostegno che avr

bisogno di altri posti in deroga, aggiunti


agli organici gi esistenti, in futuro, dato
laumento degli allievi diversamente abili
commenta il segretario della Flc Cgil,
Paolo Italia Per quanto riguarda il tanto
atteso avvio delle procedure di conferimento di contratti a tempo indeterminato
per il personale docente, si annunciano
complessivamente 71 nuove nomine da
graduatoria di merito e 78 da graduatorie ad esaurimento, per la Provincia di
Siracusa. La prima convocazione prevista per il 27 luglio e riguarder i soli
docenti della Scuola dellInfanzia assunti della GAE della nostra provincia. Nei
giorni a seguire le convocazioni per gli
altri ordini di scuola.

sostiene che si stia


attivando, in pratica,
nel modo pi iniquo,
la leva fiscale nei confronti dei siracusani
pi deboli ed indifesi.
Per Edy Bandiera,
approvando la Tasi
nella misura massima,
che ricordo essere una
tassa per servizi poi
mai realmente migliorati in citt, si stanno
tassando al massimo
possibile anche le
prime case dei siracusani. Per il vice
presidente di Forza
Italia Sicilia, lamministrazione comunale
non dovrebbe pi
continuare a spendere
diversi milioni di euro
per conferire in discarica una montagna di
rifiuti indifferenziati
o non valorizzando,
affatto, lenorme
patrimonio immobiliare di cui dispone,
anzich adottare politiche innovative che,
ove adottate, hanno
consentito a comuni
di divenire virtuosi,
liberare risorse.
Forza Italia dice basta
al prelievo forzoso
dalle tasche dei cittadini e di sperpero di
pubblico danaro in
consulenze, patrocini
e contributi, utili forse
soltanto a poche privilegiate associazioni
o singoli soggetti, ma
certamente non alla
citt tutta.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 24 luglio 2015, venerd

Arrestati due romani che si erano rifugiati a santo domingo

Nuovi sviluppi
nella vicenda
della truffa
ad Augusta
Ci

sono sostanziali quanto


inattesi sviluppi nella vicenda
relativa alla presunta truffa che
ha coinvolto nel dicembre scorso alcuni ufficiali della Marina
Militare in servizio ad Augusta.
Massimo Perazza e Andrea
DAloja, indagati per una truffa
alla Marina nellambito di uno
dei filoni dellinchiesta su Mafia Capitale sono stati arrestati
nella Repubblica Dominicana
su mandato di cattura internazionale emesso dalla magistratura di Roma.
Lo ha reso noto lInterpol a
Santo Domingo, dove i due
sono stati trasferiti dopo la cattura nella piccola citt di Cabarete, nel Nord del Paese. Sono

Perazza e D'Aloja, due dei ricercati nell'ambito dell'inchiesta di


mafia capitale, sono stati estradati ieri in Italia da S. Domingo
state gi avviate le pratiche per
lestradizione in Italia. Perazza,
uomo daffari noto come Massimo er Romanista, e DAloja,
erano ricercati dal 14 dicembre
del 2014, quando erano state
arrestate sei persone coinvolte
con loro nella truffa ai danni
della Marina con false forniture
di gasolio, importato da Malta con navi libiche ma secondo laccusa mai effettivamente
consegnato alla base navale di
Augusta, cui era destinato.
Tre militari della Marina in servizio ad Augusta e considerati

complici della frode erano tra


gli arrestati nel dicembre del
2014, il capitano di corvetta
Mario Leto, capo del deposito
della base, e i marescialli Sebastiano Distefano, capo del reparto combustibili, e Salvatore
Mazzone.
Perazza, secondo quanto emerso dalle indagini del Ros dei
carabinieri, avrebbe condotto le
trattative con i militari infedeli, mentre DAloja implicato
in quanto broker della societ
Ow Supply, che aveva vinto
lappalto del ministero della

Difesa per la fornitura di carburante alle navi della Marina


dislocate nel porto di Augusta.
Loperazione Ghost ship
stata portata a termine dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma, quale
propaggine dellinchiesta sulla
mafia capitolina. Lordinanza di
custodia cautelare in carcere
stata disposta dal Giudice delle
Indagini Preliminari ed stata
notificata a carico di sei fra ufficiali e sottufficiali della Marina
Militare.
Lattivit, effettuata dal nucleo
di Polizia Tributaria di Roma e
coordinata dalla locale Procura
della Repubblica, ha consentito
di scoprire unassociazione criminale specializzata nelle frodi
nelle pubbliche forniture, che
aveva organizzato, solo cartolarmente per, la consegna di
milioni di litri di prodotto petrolifero.
Massimo Perazza e Andrea D'Aloja, due dei ricercati nell'ambito dell'inchiesta di Mafia capitale, sono stati estradati ieri in
Italia da Santo Domingo.
Scortati da agenti dell'Interpol,
i due, su cui pesava un ordine
di cattura internazionale, sono
giunti poco dopo le ore 16 all'aeroporto di Fiumicino con un
volo di linea. Ad attenderli, Polizia di Frontiera e Guardia di
Finanza.

C un nuovo elemento
che lascia sperare gli investigatori sulla chiusura
del cerchio attorno al presunto autore dellomicidio
di Elvira Leone, la 73enne
insegnante in pensione,
il cui corpo privo di vita
stato rinvenuto nel suo
appartamento allultimo
piano di un palazzo di
piazza della Repubblica a
Siracusa nellaprile dello
scorso anno. Una novit sostanziale che squarcia il fitto mistero in cui
avvolta la triste quanto
tragica fine dellanziana
insegnante
dellIstituto
Nautico di Siracusa, che
fa compiere un passo in
avanti allingarbugliata
inchiesta, coordinata dal
sostituto procuratore Antonio Nicastro.
Gli esami di laboratorio
hanno permesso prima
ai carabinieri del Ris di
Messina, poi ai loro colleghi di Roma di isolare da
una traccia flebile il codice genetico che adesso
in fase di comparazione
con quello di altri contenuti nel data base dei carabinieri. La traccia stata
rilevata dal cavo elettrico
dellabatjour,
utilizzato
per strangolare lanziana
insegnante. Sono adesso

Omicidio Leone
Nuovo indizio
tramite il Dna

In foto, i carabinieri del Ris nellabitazione di Elvira Leone.

in corso gli esami comparativi per comprendere


a chi realmente possa appartenere quel Dna.
Fino ad oggi, le indagini
dei carabinieri del Comando provinciale di Siracusa

mento di un carico marmoreo


costituente unintera chiesa di
epoca giustinianea. Hanno preso parte alle operazioni anche
lIstruttore subacqueo Matteo
Azzaro ed il suo team. I reperti

sono stati consegnati per le operazioni di conservazione e restauro


al museo del Comune di Pachino
Del Palmento di Rudin, sito in
Marzamemi.
R.L.

essere maturato il delitto


Leone e per quale ragione
la donna sia stata soppressa in modo cos barbaro.
Crediamo che lomicida
della professoressa Leone debba essere ricercato

Le foto di Sestini per il nuovo


calendario della Polstato
La Polizia di Stato inizia a svelare il proget-

Una

La campagna di scavi subacquei, iniziata nel 2013, una


delle pi importanti nel Mediterraneo, come dimostrato dal
recupero odierno che rappresenta lunico caso di ritrova-

hanno riguardato uno spettro molto ampio. Con lindividuazione della traccia,
il raggio delle persone indiziate sembra restringersi. Rimane, per, da capire in quale ambito possa

nella sfera degli interessi


personali della vittima,
afferma il pm Nicastro,
che si limita a confermare
il dato biologico acquisito dagli investigatori e
poco altro, temendo che
la pubblicazione di altri
elementi possa vanificare
gli sforzi che da quindici
mesi si stanno facendo per
dipanare la matassa. Nella ricostruzione di quanto
fino ad oggi scoperto dagli
investigatori, un altro dato
ritenuto interessante la
lettura dei tabulati delle
telefonate ricevute dalla
vittima, compresa lultima che, a dire dei vicini
di casa, era stata piuttosto
animata, data la concitazione e la voce alterata
della Leone, avvertita nel
palazzo quasi a ridosso del
giorno dellomicidio.
Per una persona riservata
com stata descritta da
parenti e conoscenti, non
capita tutti i giorni di dovere registrare unalterazione della voce, dovuta
a unarrabbiatura. Con chi
parlava al telefono? E la
stessa persona alla quale
la professoressa ha aperto
la porta di casa per accoglierla? E perch avrebbe
dovuto arrabbiarsi in quel
modo? Domande alle quali senza risposta.

Dodici scatti del noto fotografo

Frammenti di colonne e pulpito


di chiesa bizantina in mare

In foto, i reperti della chiesa bizantina scoperti dai finanzieri.

Cronaca di Siracusa

Cronaca. rilevato dai carabinieri del ris

la scoperta fatta dai militari della guardia di finanza di siracusa

scoperta interessante
stata fatta al largo delle coste di
Marzamemi. I Finanzieri della
Sezione Operativa Navale aretusea e del Reparto Operativo
Aeronavale di Palermo hanno
portato a termine unimportante operazione rivolta alla tutela
del patrimonio archeologico
sommerso.
Nellambito della campagna
di scavi del cosiddetto relitto
Marzamemi II, eseguita con
la supervisione della Soprintendenza del Mare di Palermo
nella persona dellarcheologo
dott. Bruno Nicol e del Professore Justin Leidwanger della
Stanford University, si proceduto al recupero di colonne, capitelli e di un frammento di pulpito facenti parte di una chiesa
bizantina del VI sec. d.C.. I preziosi reperti, provenienti dalla
Turchia e dalla Tessaglia, costituivano il carico di una nave
affondata nelle acque antistanti
la localit di Marzamemi.

Sicilia 5

24 luglio 2015, venerd

Massimo Sestini in azione.

to del calendario istituzionale edizione 2016.


La realizzazione dei 12 scatti che avranno
il compito di ritrarre il delicato ruolo degli
uomini e delle donne della Polizia di Stato
stata affidata alla professionalit del noto
fotografo Massimo Sestini, tra i vincitori
questanno, del premio General News del
World Press Photo of the Year. Dal 1995 uno
dei pi importanti premi foto giornalistici
al mondo. Le fotografie rappresenteranno

accaduto a cassibile

Carabinieri di Cassibile hanno tratto in


arresto, nella flagranza dei reati di minaccia e violenza a pubblico ufficiale, Ndiaye
Cheikhouna, 29enne senegalese con precedenti
di polizia, regolare sul territorio nazionale,
sorpreso dai militari dellArma mentre lungo il
litorale Arenella era intento a smerciare merce
contraffatta. Il giovane, appena ha notato avvicinarsi i Carabinieri, ha provato ad opporsi
al controllo e, per guadagnarsi un improbabile
fuga a piedi con due borsoni carichi di merce,
li ha minacciati con un coltello a serramanico
di quindici centimetri. I Carabinieri lo hanno
per prontamente bloccato e disarmato, arrestandolo per resistenza e minaccia a Pubblico
Ufficiale. Inoltre, il senegalese dovr rispon-

Tenta
di sfuggire
alla cattura

dere di introduzione nello Stato e commercio


di prodotti con segni falsi, ricettazione, porto
di armi od oggetti atti ad offendere e violazione
delle norme sul diritto dautore. Nei due borsoni
di merce contraffatta, sottoposti a sequestro, i

loperativit della Polizia di Stato immortalata da una originale prospettiva: lo zenit, il


punto pi in alto, perpendicolare allosservatore. Unimmagine scattata dalla prospettiva
zenitale offre una nuova visione, esaltando
dettagli e colori. Una percezione della realt
che risulta completa e rappresenta un mondo
non altrimenti percepibile sostiene il fotografo. Gli scatti aerei di Sestini, infatti, catturano
lattenzione e calano dallalto losservatore
nelloperativit dellattivit di polizia.
Carabinieri hanno rinvenuto 124 cd musicali
illecitamente riprodotti e complessivi 175
pezzi, fra orologi, cinture, occhiali, borse e
borselli, tutti falsi e riconducibili alle pi note
e prestigiose marche del settore, che larrestato
avrebbe comprato da un ignoto individuo a
Catania per la somma di euro 400. Al termine
delle formalit di rito luomo stato associato
presso la Casa Circondariale Cavadonna
di Siracusa, a disposizione della competente
A.G.. Proseguiranno i controlli dei Carabinieri
di Cassibile per lintera estate su tutta la fascia
litoranea a mezzo di pattuglie auto e motomontate, anche in borghese, finalizzati alla
repressione dei reati predatori, con particolare
riguardo ai furti nelle abitazioni.

societ 6

Sicilia 24 luglio 2015, venerd

24 luglio 2015, venerd

Si tratta dellart 24 della legge 164/2014: Misure di agevolazione di partecipazione

compensare gli importi dei bollettini a


loro carico, proponendo un servizio
di pubblica utilit,
inerente prevalentemente la riqualificazione urbana- spiega
Damiano De Simone,
presidente della Consulta-.
Non si tratta di un
escamotage che abbiamo tirato fuori
dal cilindro magico,
come qualche diffidante commenter,
ma di unopportunit
prevista da una legge
nazionale, che an-

drebbe recepita dagli


enti locali, come il
nostro Comune, per
essere attuata. Si
tratta dellart 24 della
legge 164/2014:Misure di agevolazione
della partecipazione
delle comunit locali
in materia di tutela
e valorizzazione del
territorio. In poche
parole: I comuni
possono definire con
apposita delibera i
criteri e le condizioni
per la realizzazione di
interventi su progetti
presentati da cittadini
singoli o associati,

purch individuati in
relazione al territorio
da riqualificare. Gli
interventi possono
riguardare la pulizia, la manutenzione,
l'abbellimento di aree
verdi, piazze, strade
ovvero interventi di
decoro urbano, di
recupero e riuso, con
finalit di interesse
generale, di aree e
beni immobili inutilizzati, ed in genere
la valorizzazione di
una limitata zona
del territorio urbano o extraurbano.
In relazione alla ti-

pologia dei predetti


interventi, i comuni
possono deliberare
riduzioni o esenzioni
di tributi inerenti al
tipo di attivit posta
in essere. Pertanto,
deliberati i criteri,
spettanti agli organi
di Governo della Citt
di Siracusa, la Giunta
Civica ne propone la
pubblicazione, con
adeguata campagna
di informazione, supportata da regolamento di partecipazione,
rivolta a tutte le fasce
sociali, senza distinzione alcuna.

Giuseppe Cannata, al momento sospeso per le note vicende giudiziarie

Scoperta una cimice nella stanza del sindaco di Melilli

Un

piccolo congegno completo video-audio finalizzato all'uso di una


cimice" stato trovato nella stanza
del sindaco di Melilli, Giuseppe Cannata, al momento sospeso per le note
vicende giudiziarie. E stato l'assessore Corrado Mascali, che in questo
momento ricopre l'incarico di vicesindaco, ad intuire, che in quei rumorini
allinterno della stanza, c'era qualcosa di strano. Carabiniere in congedo,
Corrado Mascali ha subito allertato i
tecnici informatici del Palazzo di Citt
che hanno avviato il sopralluogo nella
stanza: dentro la cassetta di derivazione dell'impianto elettrico, nella parete

In foto, il Comune di Melilli.

in alto, stata ritrovato un dispositivo


completo di video-microfono finalizzato all'uso di una cimice in grado di
riprendere e registrare voci e immagini di quanto avviene all'interno dell'ufficio. Il sindaco Cannata, sospeso per
avere riportato una condanna a quattro
mesi per abuso d'ufficio, coinvolto
in un'inchiesta che riguarda numerosi
consiglieri comunali denominata 'Pulizia al Comune'. Le indagini in corso
da parte degli investigatori punteranno
a stabilire se lo sia mai stato e chi sia
stato a installare il piccolo impianto.
A occuparsene sar la Polizia municipale.

Nota ricordo di Nino Consiglio


uomo degli ideali
fondamentali della sinistra
Un anno fa Nino Consiglio ci lasciava. con

emozione che scrivo questa mia prima nota


da Segretario Provinciale del Partito Democratico di Siracusa, ricordando la figura di un
uomo politico che ha vissuto con dedizione
e impegno civile il suo ruolo da protagonista

nel Partito e nelle istituzioni, e quindi nella


vita sociale dei nostri territori. Ho avuto il privilegio di conoscere Nino e di confrontarmi
con lui. Ho avuto anche la possibilit di apprezzare il suo alto e consapevole senso delle
istituzioni e il suo monito a essere discontinui
e alternativi rispetto a qualsiasi affarismo e a
qualsiasi contaminazione dellimpegno politico con interessi personali. Nino ci ha insegnato lurgenza dellinnovazione, delle svolte radicali nei comportamenti e nelle azioni,
sempre nel rispetto degli ideali fondamentali
della sinistra, tenendo in mente lobiettivo
della giustizia sociale. Mi auguro che il Partito Democratico e ciascuno di noi faccia del

In foto, Punta Ognina

Nuovo resort a Punta Ognina:


Sos Siracusa vuol vederci chiaro
Sos Siracusa denun-

cia linteressamento
di societ per la realizzazione di resort
in unaltra area di
pregio come quella
di Punta Ognina. E
ancora in essere la
vicenda legata alla
riserva Capo Murro
Di Porco e Penisola
Maddalena
(Pillirina), che ne arriva
unaltra.
Una zona, che secondo il Piano Paesaggistico vigente
risulta essere inclusa
in zona rossa (livello
di tutela 3 /inedificabilit assoluta) e Ver-

suo meglio per onorare una tale lezione.


Alessio Lo Giudice
Segretario provinciale PD di Siracusa

Insistono diverse emergenze archeologiche tra cui una torre


cinquecentesca denominata Torre Ognina e numerose fornaci greche

de (livello di tutela
2), nella quale insistono diverse emergenze archeologiche
tra cui una torre cinquecentesca denominata Torre Ognina
e numerose fornaci
greche in tutto simili
a quelle del Plemmirio, circondate da una
rigogliosa macchia
mediterranea.
Ci auguriamo che
lamministrazione
Comunale e Regionale che con la Pilli-

rina hanno sposato la


linea del rispetto e tutela delle coste e dei
beni archeologico/
paesaggistici, applichino lo stesso metro
di misura e valutazione nei confronti di
questo nuovo progetto di insediamento.
Fermo restando le
nostre
perplessit
nei confronti di tali
strutture il cui modello economico risulta
antiquato e altres
superato, riteniamo

che anche in questo


caso siano da scongiurare insediamenti
che possano alterare
in modo significativo
e permanente il paesaggio costiero, occludendo la vista del
mare in uno degli ultimi tratti in cui ancora possibile poterlo
scorgere e ammirare.
Da parte nostra vigileremo in tutto e per
tutto perch vengano
rispettati leggi e vincoli vigenti scongiu-

viene fatta salva la fascia costiera con l'inedificabilit assoluta

Punta Ognina
si mostra pi cauto
il verde Patti

Sullla

Nino ci ha insegnato lurgenza dellinnovazione

Cronaca di Siracusa

Una zona,
Comune
che secondo
di Melilli
il Piano Paesaggistico
propone
vigente risulta
essere inclusa Tavolo
in zona rossa tecnico
(livello di tute- problematiche
la 3 /inedificabilit assoluta) ambientali
ellaria si pere Verde (livello N
cepiscono odori molesti di derivazione
di tutela 2)
industriale ma nes-

Tasi e Tari no problem! La Consulta


trova legge che consente ai cittadini
di pagare le tasse offrendo servizi
e tasse giungono
ai cittadini puntuali
e diventano mannaie
per le famiglie, che a
stento arrivano a fine
mese con un solo reddito, se non in assenza
dello stesso. La Consulta civica per venire
incontro alle esigenze della comunit,
asfissiata dalla crisi
e dai balzelli che
costretta, comunque,
a pagare, ha ricercato
unalternativa, seppur momentanea, ai
versamenti di denaro
da parte dei contribuenti, che potranno

Sicilia 7

nuova vicenda di un nuovo


resort ad Ognina si
mostra pi cauto il
portavoce dei Verdi
di Siracusa, Giuseppe Patti, secondo cui non si pu
sempre dire no. Non
si puo svilire il ruolo di tutela dell'ambiente dichiarandosi sempre contrari
alle iniziative imprenditoriali".
Secondo Patti, dire
no a tutto "potrebbe
anche far pensare

che la richiesta della


Riserva sul Plemmiro fosse solo per
bloccare la societ
Elemata e cos non
".
Ad Ognina, ritiene
l'esponente dei Verdi,
tutta un'altra storia. Esiste infatti una
convenzione attiva
tra Comune (stipulata dalle precedenti
amministrazioni) e
privati su un terreno
tra i 300 e i 150 metri
dalla linea di costa,
quindi un diritto ac-

quisito del proprietario del fondo, che


esporrebbe il Comune a risarcimenti questa volta milionari.
"Da piano paesaggistico - spiega Patti
- viene fatta salva la
fascia costiera con
l'inedificabilit assoluta e a ridosso
tutta zona verde (livello di tutela due)
con la possibilit di
edificare utilizzando l'indice fondiario
dello 0,09 mc/mq.
Mi spiego meglio.
In questo momento
se gli imprenditori
presentassero un progetto, con la quantit
di metri quadri di terreno a disposizione e
con i vincoli presenti, potrebbero vederlo

approvato domani
mattina, sia dalla
Soprintendenza che
dal comune".
Larchitetto Patti si
dichiara consapevole del fatto che in
questo caso non si
possa esporre l'amministrazione comunale ad un eventuale risarcimento
e che le differenze
con la vicenda "Pillirina" sono profondamente diverse per
la natura dei luoghi
e per i vincoli presenti. "Chiediamo
per - conclude Patti - il rispetto delle
regole in atto nel
PRG e il rispetto dei
vincoli dettati dal
Piano Paesaggistico".

rando la perdita di
un luogo stupendo e
inviolato della nostra
costa, opponendoci
a qualsiasi variante
urbanistica in una
zona tutelata dal Piano Paesaggistico, che
possa permettere di
frapporre delle costruzioni tra noi, inteso come cittadini e
il mare.
Nello specifico, riteniamo che il tratto
della strada provinciale 104, compreso tra lo svincolo di
Ognina e via mar
Tirreno (pressi pane
e biscotti), rappresenti una precisa linea di confine tra le
zone verde (a monte)
e rossa (a valle) del
vigente piano paesaggistico. Spostarla,
vorrebbe dire eliminare tale confine andando a modificare
non solo la viabilit,
ma le ragioni stesse
del piano che non a
caso ha previsto per
quellarea il massimo
valore paesaggistico.
Il paesaggio per definizione, la particolare fisionomia di un
territorio determinata
dalle sue caratteristiche fisiche, antropiche, biologiche ed
etniche; ed imprescindibile dall'osservatore e dal modo in
cui viene percepito
e vissuto. In virt di
tale definizione pensiamo che scindere
losservatore dal suo
paesaggio.

suno sa niente. Lo
afferma lAssessore
alle Emissioni e Bonifiche Mara Nicotra che non si rassegna e va avanti pi
determinata
che
mai, continua Nicotra. Non possibile
portare avanti qualsivoglia iniziativa
senza avere il giusto
riscontro, trattandosi, in particolare, di
tutela dellambiente
e della salute dei cittadini. Da oltre un
mese ho segnalato
alle Autorit competenti, agli Organi
e agli Enti preposti
la presenza nellaria
di odori molesti che
destavano fastidio
psicofisico alla cittadinanza. A tal riguardo si attivata
la Protezione Civile
di questo Comune,
che elogio i suoi
interventi attenti e
puntuali, chiedendo
lumi sullaccaduto
alle industrie che
riferivano la regolarit degli impianti.
Di tuttaltro tenore
il rilevamento evidenziato dallArpa.
A questa situazione
si aggiunta la comunicazione della ex Provincia di
Siracusa che rende
noto il mancato servizio di manutenzione delle centraline e, quindi, la loro
inattivit sin dallo
scorso 15 luglio. La
situazione di stallo
in cui versa la situazione inaccettabile. Onde evitare il
perdurare di questa
situazione annosa
e criminosa, conclude Nicotra, ho
invitato le Autorit,
gli Organi e gli Enti
Preposti, a tenere un
incontro nella Sala
Consiliare del Comune di Melilli per
il prossimo venerd
24 luglio.

SOCIET 8

24 luglio 2015, venerd

Sicilia 24 LUGLIO 2015, VENERD

Presentato il
libro di Maria
Nan pubblicato dall'editore
Gesualdo Scir
della Dante
Edizioni con
l'illustre
presenza
del prof. Salvo
Sequenzia

di Giovanna Marino

Fra amici stato presentato il


libro di Maria
Nan
"Vita,
poesie e racconti" pubblicati dall'editore
dottore Gesualdo Scir della
Dante Edizioni con l'illustre
presenza
del
professore Salvo Sequenzia,
il quale ancora una volta ha
piacevolmente
colpito l'uditorio per la sua
conoscenza e
umanit, l'elegante eloquenza, la linearit
discorsiva nel
tratteggiare il
contenuto del
libro citato.
La poesia di
Maria Nan, ha
detto, esprime
il sentimento
di una natura
colta nel suo
manifestarsi e
nel suo fluire in
sintonia con la
presenza umana che si fonde
con essa.
Con la pubblicazione dell'opera
"Vita,
poesie e racconti" l'autrice
si mostra abile
tessitrice delle Muse annodando il filo
della memoria
a quello della
parola e cos
porta alla luce
il suo universo
esistenziale e
poetico, al centro del quale si
colloca la vita
familiare originando una sorta di "epica del
quotidiano".
Per quanto riguarda la versificazione
il
ritmo
appare
sempre equi-

In foto, Maria Nan

Vita, poesie
e racconti

librato ed evidenzia
l'esigenza di una
scrittura diaristica
come
evidenziano i
riferimenti alle
esperienze trascorse di una
storia individuale, familiare, sociale.
Tant' che ne
scaturisce un
testo di corposit
vibrante

con soluzioni
di dirompente
originalit nella forma, nella struttura del
verso il quale
si dilata fino al
racconto favoloso e moralistico.
In questo "poema della vita"
il senso di libert, il desiderio di evadere
da ogni regola

precostituita
accompagnano quel piacere
spontaneo
di
guardare,
ricordare e immaginare insieme, che contraddistingue
ogni passo di
"Vita, poesie e
racconti".
Da ci il respiro
ora disteso, ora
affannato dei
versi
dovuto

all'intrecciarsi
di tali momenti lirici a quelli
narrativi. Pertanto la poesia
di Maria Nan
ha
capacit
descrittiva ed
evocativa che
costituiscono
il fascino profondo del libro
presentandosi le poesie e i
racconti come
tele
dipinte

da quotati pittori conterranei (Migneco,


Tr o m b a d o r i ,
Cassia,
Lucca,
Tranchino, G.Alfano,
Bonnici).
Sul piano stilistico la sua
scrittura si disegna attraverso
tocchi leggeri
esprimendo nel
contempo una
vitalit tenace
che le consente di accogliere
tutto dal ricordo e dal vissuto in perenne
transito.
Alla
fine
dell'incontro
abbiamo chiesto alla scrittrice che cosa
per lei la poesia?
"La nostra vita
poesia e dalla
vita ho tratto l'ispirazione per
scrivere il primo libro "Volo
di gabbiano" e
quest'ultimo.
Ed sempre
questa
Musa
che mi conduce
a creare oggetti
artigianali nei
quali si fondono idee, sentimenti, manualit".
Il volume a
giorni sar presentato
dalla
professoressa
Enza Giuffrida,
poeta e pittrice, presso "Il
Cenacolo della
Siracusanit"
fondato dallo
scultore Antonio Randazzo
e presso l'Universit della
terza et di Priolol Gargallo
dalla Presidente Maria Luisa
Vanacore, insegnante e giornalista, poeta e
pittrice.

Sicilia 9

Adesso
un'amara
realt che
condurr
il Comune
di Siracusa
forse
al pre-dissesto
finanziario.
Entro lanno
la sentenza
definitiva

Vicenda Open Land, il Cga


dispone parte del risarcimento
Il Cga ha accolto
la richiesta di risarcimento danni avanzata dalla societ Open
Land, disponendo la nomina
di un commissario da inviare
al Comune di
Siracusa da subito per riscuotere una parte
dell'ammontare
del risarcimento
pari a 20 milioni
e 400 mila euro.
La sentenza

Il Cga accoglie la richiesta che definisce


il quantum del debito dell'ente
stata emessa ieri
sera a conclusione dell'udienza
tenuta a Palermo
alla presenza dei
legali difensori
delle due parti
che non hanno
potuto interloquire con il consulente tecnico
nominato
dal
Cga. Il dottore
Salvatore Pace

ha risposto alle
domande
dei
giudici
dando
chiarimenti sulla
sua relazione. Il
Cga completer
la sentenza entro
l'anno.
Era una spada di
Damocle temuta dalle persone
pi responsabili.
Fu giudicata nei
mesi scorsi solo

un'intimidazione
dal primo cittadino. Adesso
un'amara realt che condurr
forse il Comune di Siracusa
al pre-dissesto
finanziario. Parliamo di ieri sera
del Cga che accolto la richiesta
dellOpen Land
con cui l'en-

te amministrato da Giancarlo
Garozzo, viene
chiamato al pagamento di circa 20 milioni di
euro.
Il fatto - Giunge
al termine una
battaglia giudiziaria iniziata nel
2009,
quando
la societ Open
Land srl, appunto, chiese di
poter realizzare
un centro commerciale in viale

convegno nella sala conferenze dell'assessorato comunale alle Politiche sociali

Assistenza gratuita
a statali e parenti diretti
non autosufficienti

esperienza del progetto Home Care Premium a


Siracusa si discuter questa
mattina in convegno all'assessorato alle Politiche Sociali
Dal primo marzo scorso un
centinaio tra ex dipendenti
e pensionati pubblici non
autosufficienti stanno usufruendo di assistenza domiciliare gratuita grazie a
Home Care Premium, progetto finanziato con fondi
Inps Gestione dipendenti pubblici, rivolto anche

ai parenti di primo grado


degli Statali. Il Comune di
Siracusa, in qualit di capofila del Distretto socio-sanitario 48, sta dunque portando a compimento il progetto,
che prevede lerogazione di
prestazioni socio-assitenziali
a soggetti non autosufficienti
(minori, adulti e anziani) residenti nei comuni del Distretto: Siracusa, Floridia, Solarino, Priolo Gargallo, Sortino,
Canicattini Bagni, Palazzolo
Acreide, Buscemi, Buccheri,
Cassaro e Ferla. L'esperien-

za di Home Care Premium a


Siracusa il tema del convegno che si tiene nella sala conferenze dell'assessorato alle
politiche sociali del comune
di Siracusa, in via Italia 105.
Relatori principali saranno
il dirigente dell'assessorato,
Rosario Pisana, e Massimiliano Terzo, consulente tecnico del progetto Home Care
Premium. Ricordiamo che
gli interventi sono finanziati
attraverso il Fondo credito e
attivit sociali alimentato dal
prelievo obbligatorio dello
0,30 per cento sulle retribuzioni del personale della Pubblica amministrazione.
Il progetto Home Care Premium ha la durata di nove
mesi decorrenti dalla data del
1 marzo 2015 fino al 30 novembre 2015.

societ

Epipoli, nell'area
nota ai cittadini
per la presenza
della Fiera del
sud. Nonostante
il parere favorevole alla concessione edilizia
espresso dall'avvocatura comunale,
l'ufficio
urbanistica del
Comune blocc
la pratica, non
ritenendo sufficiente il maturare dei tempi del
silenzio-assenso
per fornire il
nulla osta ad un
progetto, su cui
gravava il parere negativo della
Sovrintendenza.
Il 30 settembre
2009 l'amministratore
unico
della Open Land
srl
denunci
di avere subito pressioni per
il rilascio delle
autorizzazioni.
L'Amministrazione comunale
si affrett a sospendere il dirigente dell'urbanistica mentre il
Partito
Democratico,
allora
all'opposizione,
contestava il diritto edificatorio
di Open Land
chiedendo
il
reintegro dello
stesso dirigente,
oggi ingegnere
capo del Comune.
Il risarcimento
- Nel novembre
2013 arriva l'ingente richiesta
di risarcimento
danni per oltre
35 milioni di
euro da parte dei
privati avallata
da una sentenza
del Cga, la 73
del 2015, che
conferma l'esistenza di un danno da pagare alla
societ, lasciando a perizie successive la reale
stima di questo
esborso.
Adesso a conti
fatti, ogni siracusano si prepara a versare
di tasca propria
duecento
euro
per una vicenda
amministrativa
gestita male.

SOCIET 10

Carabinieri del
Nucleo Ispettorato
del Lavoro e del
Comando Provinciale di Ragusa, insieme agli Ispettori
del Lavoro civili e
su impulso del Direttore Territoriale
del Lavoro, nel prosieguo dei controlli
anti caporalato in
agricoltura, hanno ulteriormente
scoperto nellultima settimana nuovi casi di lavoro
nero in danno di
stranieri. La lotta
ad ogni forma di
sfruttamento e di
coercizione verso
qualsiasi lavoratore attualmente divenuta una priorit
ancora maggiore
per i Carabinieri
della Tutela Lavoro
nel ragusano dove,
insieme ai colleghi della Linea
Territoriale, sono
impegnati in uno
sforzo particolare
che fronteggi le
emergenze correnti.
Gli operanti nel
complesso hanno:
controllate 11
aziende agricole e
verificate 29 posizioni lavorative;
scoperto n. 11
lavoratori in nero
di nazionalit rumena, albanese e
bangladese in quattro diverse aziende;
contestate sanzioni amministrative per quasi
50.000,00;
Nel corso delle
operazioni i militari controllavano :
una prima azienda
agricola, nellagro di Vittoria, in
cui rilevavano la
presenza di n. 1 lavoratori rumeni in
nero su 1 presente,
cui non veniva applicata la sospensione dellattivit
imprenditoriale per
non compromettere il raccolto (Circ.
33/2009 MinLavoro);
una seconda
azienda agricola,
nellagro di Vittoria, in cui emergeva la presenza
di n. 1 lavoratore
albanese in nero
su 1 presente, ma
anche qui nessuna

Sicilia 24 luglio 2015, venerd

24 luglio 2015, venerd

La lotta ad
ogni tipo di
sfruttamento
del lavoratore specie in
agricoltura
per i militari
dellArma una
priorit

saggia soluzione abbandonare limpervia strada delle concessioni e dei piccoli appalti di breve durata

Progetto Siracusa interviene


sulla gestione impianti sportivi
Cittadella dello sport e Palestra Akradina
La soluzione esiste ed concreta

In foto, il presidente
Giuseppe Rosano

Arma dei Carabinieri e Direzione


Territoriale del Lavoro lotta al caporalato
Lavoro nero in agricoltura: scoperti altri 11 lavoratori stranieri
in nero. Sanzioni amministrative per quasi 50.000 euro

sospensione;
una terza azienda
agricola, ancora
nellagro di Vittoria, in cui contestavano al titolare
limpiego di 2 lavoratori rumeni in
nero su 5 presenti,
ed infine il pezzo
forte;
una quarta azienda agricola, sempre
nellagro di Vittoria, in cui gli ope-

ranti contestavano
allimprenditore
agricolo limpiego di 7 lavoratori
bangladesi in nero
su 7 presenti: un
episodio che sarebbe stato opportuno sanzionare con
una sospensione
dellattivit imprenditoriale, che
per non stata
disposta sempre al
fine di preservare il

raccolto.
Ebene inteso che
si potr anche soprassedere alla
sospensione, ma
la maxi sanzione
per ogni lavoratore
in nero viene comunque applicata,
oltre alle giornate
di lavoro che gli
operai dichiarano
poi a verbale agli
operanti. Infatti
la cifra di quasi

50.000 euro solo


iniziale e suscettibile di aumento
insieme ai recuperi
contributivi il cui
calcolo non sempre
fattibile in prima
battuta.
La lotta al caporalato e ad ogni tipo
di sfruttamento del
lavoratore specie in
agricoltura per i
militari dellArma
una priorit, so-

prattutto in ragione dellaumentato


flusso di stranieri
e di disponibilit
di manodopera a
bassissimo costo.
In questo la presenza dei centri di
accoglienza nel territorio siciliano coi
nuovi clandestini,
ha rappresentato
un vantaggio per
limprenditoria che
si fa beffe delle
regole dingaggio
del mondo del lavoro e ha dato una
spinta in pi alla
stretta dei controlli
dellArma in tutta
la Sicilia: ovunque
ci sia un raccolto
da fare. Il caporalato in questa situazione prolifera,
ma limpegno dei
Carabinieri e degli
Ispettori civili del
Lavoro rimane costante e non viene
mai meno. Pertanto
anche nei prossimi
giorni continueranno in controlli
sempre pi serrati:
i caporali e gli imprenditori senza
scrupoli possono
essere certi che
la loro individuazione non certa,
ma potrebbe essere
imminente.

l regolamento disciplina luso e la gestione


degli impianti sportivi
in quanto attrezzatura
della pubblica Amministrazione, atta a sviluppare ed incrementare la
pratica sportiva e ricreativa, nellottica di una
corretta e coordinata
diffusione delleducazione fisica e sportiva.
Gli impianti sportivi
comunali sono costituiti da uno o pi spazi
dattivit omogenee o
complementari che, insieme alle strutture pertinenti, sono finalizzati
allattivit sportiva. Sul
tema di gestione degli
impianti sportivi interviene lavv Ezechia
Paolo Reale di Progetto
Siracusa Prendiamo
atto con soddisfazione
che lAmministrazione
comunale per la corretta
gestione e fruizione
degli impianti sportivi
sembra voler abbandonare limpervia strada
delle concessioni e dei

In foto, lavv Ezechia Paolo Reale di Progetto Siracusa.


piccoli appalti di bre- della nostra citt ed cellente per dare inizio
ve durata, di nessuna oggi ne sono una delle da parte dellAmministrazione Comunale al
utilit pubblica e di vergogne.
dubbia legittimit, per La proposta formulata procedimento previsto
percorrere la via, forse dal Circolo Canottieri dallarticolo 153 del
meno semplice, ma Ortigia e dai suoi part- Codice degli Appalti
certamente pi efficace, ners - continua lavv. Pubblici. Ci auguriamo
del coinvolgimento dei Reale -, con i suoi che questa possibilit
privati nella ristruttura- programmati impo- offerta alla citt non
zione e realizzazione di nenti investimenti ed i vada perduta nelle secimpianti sportivi che nel suoi previsti contenuti che della burocrazia e
passato hanno costituito tempi di realizzazione, nelle piccole invidie
un fiore allocchiello costituisce una base ec- della cattiva politica.

328 mila euro l'istituto Lombardo Radice e 70 mila euro per il terzo istituto comprensivo Santa Lucia

Finanziamenti per oltre 400mila


euro per ledilizia scolastica
O

ltre 400 mila euro per interventi urgenti su due plessi


scolastici sono stati assegnati dal
Provveditorato Opere pubbliche
del Dipartimento del ministero
delle Infrastrutture.
Ne danno comunicazione il
sindaco Giancarlo Garozzo e
l'assessore al Bilancio Gianluca Scrofani. Nello specifico
le somme riguardano per 328
mila euro l'istituto comprensivo
Lombardo Radice e per 70 mila
euro, il terzo istituto comprensivo Santa Lucia. Nei due plessi
saranno realizzati interventi
urgenti di messa in sicurezza,
per la prevenzione e riduzione

del rischio di vulnerabilit del


patrimonio scolastico.
Soddisfazione per il finanziamento stato espressa dagli
Amministratori che hanno altres
precisato che entro 6 mesi sar
completato l'iter per l'aggiudicazione dei lavori.
Prosegue l'impegno dell'Amministrazione hanno detto il
sindaco Giancarlo Garozzo e
l'assessore al Bilancio Gianluca
Scrofani -a sostegno del patrimonio scolastico di nostra competenza. Questo finanziamento ci
permette di mettere in sicurezza
altre due scuole per prevenire e
garantire sicurezza agli alunni.

Sicilia 11

societ

porto megarese

Posto
di Polizia
di Frontiera
di Augusta,
aprir anche
il pomeriggio

l posto di Polizia di
Frontiera di Augusta,
che non doveva svolgere servizi dal venti luglio al trenta
settembre di pomeriggio, invece, rimarr aperto anche
nel pomeriggio per
venire incontro alle
legittime attese degli
operatori del Porto Commerciale di
Augusta che paventavano grossi rischi per
la loro attivit. Lo dichiara lon. Vincenzo
Vinciullo, Presidente
della Commissione
Bilancio e Programmazione allARS.
Tuttavia, senza voler
entrare in competenze che non mi
appartengono e rispettoso delle altrui
prerogative, sono
dellavviso che il Posto di Frontiera debba essere rafforzato
con linvio di altri
uomini, in quanto
quelli gi in servizio
pervengono da unesperienza difficile e
quanto mai gravosa
visto che alle attivit
e compiti istituzionali
si sommano compiti
non distituto come
quello dellarrivo di
migliaia e migliaia di
extracomunitari.
Un ringraziamento, ha concluso lon.
Vinciullo, a quanti si
sono attivati per questa soluzione insieme
al riconoscimento per
lo spirito di sacrificio e abnegazione a
cui ancora una volta
vanno incontro gli
uomini della Polizia
di Stato.

SPECIALE 12

Sicilia 24 LUGLIO 2015, VENERD

dr. marco distefano, specializzato in endocrinologia e in malattie del fegato ed infettive

LEpatite e le nuove terapie curative

La rivoluzione dettata dalle nuove terapie dove ci sono poche controindicazioni, quasi
tutti le possono fare anche i pazienti con cirrosi avanzata o con altre patologie gravi
di Rosamaria Sciuto

l fegato non semplice


da descrivere e considerare, perch un organo
dalle molteplici funzioni. L'organo pi grande
dell'uomo ed l'organo
centrale del ricambio o per esprimerlo in modo
figurativo - il laboratorio dell'uomo. Ecco
una rapida descrizione
delle sue pi importanti
funzioni:
1. Immagazzinamento
di energia: il fegato
costruisce glicogeno
(forza) e lo immagazzina. Inoltre gli idrati di
carbonio vengono qui
trasformati in grasso
e immagazzinati nei
depositi di grasso del
corpo.
2. Produzione di energia: il fegato costruisce
glucosio (energia) dagli
aminoacidi assunti col
cibo e dalle sostanze
grasse. Tutto il grasso
finisce nel fegato e qui
viene trasformato per la
produzione di energia.
3. Ricambio di albumina: il fegato pu
sia costruire che sintetizzare di nuovo gli
aminoacidi. In questo
modo il fegato anello
di congiunzione tra e
proteine del regno animale e vegetale (da cui
deriva il nostro cibo)
e le proteine umane.
Le proteine dei vari
tipi sono perfettamente
individuali, per i loro
elementi costitutivi,
gli aminoacidi, sono
universali (come dire
che diversi tipi di case proteine - sono costruiti
tutti con gli stessi mattoni - aminoacidi). La
differenza individuale
delle proteine nel regno
vegetale, animale e
umano consiste quindi
del diverso modello
di ordinamento degli
aminoacidi: la disposizione degli aminoacidi
codificata nel DNA.
4. Disintossicazione: i
veleni propri del corpo e
anche quelli estranei al
corpo vengono resi inat-

Dr. Marco Di Stefano dirigente Medico di I livello Unit Operativa di Malattie Infettive dellUmberto I

tivi nel fegato e trasformati in sostanze solubili


in acqua, per essere poi
eliminati attraverso la
bile o i reni. Inoltre
anche la bilirubina (prodotto di disfacimento
dell'emoglobina) viene
trasformata nel fegato
per poter poi essere
eliminata. Un disturbo
di questo processo porta
all'itterizia. Infine il
fegato sintetizza l'urina,
che viene eliminata dai
reni. Questa una rapida panoramica delle pi
importanti funzioni del
fegato. Cominciamo
la nostra trasposizione
simbolica dell'ultimo
punto citato, la disintossicazione. La capacit
del fegato di disintossicare presuppone la
capacit di distinguere
e valutare, perch chi
non sa distinguere tra
ci che avvelena e
ci che non avvelena
non pu disintossicare. Disturbi e malattie
del fegato rimandano

quindi a problemi nel


campo della valutazione e della distinzione,
indicano l'incapacit
di distinguere ci che
utile da ci che dan-

noso (nutrimento o veleno?). Finch funziona


la capacit di valutare
ci che tollerabile e
digeribile, non si arriva
mai al troppo. Il fegato

si ammala sempre per


qualcosa che troppo:
troppo grasso, troppo
cibo, troppo alcool,
troppe spezie eccetera.
Un fegato malato mo-

stra che l'uomo ingerisce pi di quanto possa


elaborare, indica smoderatezza, eccessivi
desideri espansionistici
e ideali troppo alti.
Di questo e altro ne
abbiamo parlato con il
dott: Marco Distefano,
dirigente Medico di I
livello Unit Operativa
di Malattie Infettive
dell'ospedale Umberto
I di Siracusa.
- Dott. Distefano si
parla di nuove terapie
per l'epatite. Cosa
cambiato;
Le terapie disponibili
fino a ieri per la cura
dellepatite cronica C
erano basate su interferone e ribavirina cui
recentemente sono stati
aggiunti degli inibitori
virali di prima generazione.
Queste cure avevano
CONTROINDICAZIONI (significa che
molti pazienti non le
potevano fare) EFFETTI COLLATERALI
(significa che molti
pazienti soffrivano a
tal punto da dover interrompere la cura)
SCARSA EFFICACIA
( grossomodo riuscivamo a guarire il 50 % dei
pazienti che potevano
fare la cura e che la
sopportavano).
La rivoluzione dettata
dalle nuove terapie legata al fatto che ci sono
poche controindicazioni (quasi tutti le possono
fare anche i pazienti con
cirrosi avanzata o con
altre patologie gravi che
riguardano altri organi).
Praticamente non hanno effetti collaterali (
chi la inizia la porta
senza problemi a compimento) e sono molto
efficaci (recenti studi di
pratica reale condotti in
Francia mostrano che le
nuove molecole vanno
ancora meglio di quanto
ci hanno mostrato gli
studi di registrazione)
e praticamente guariscono 9 pazienti su 10.
Numeri sinora neanche
immaginabili.
- Da quale virus causata la malattia e quali
i rischi che possono
portare all'epatite C;
Il virus un RNA
VIRUS, ne esistono
6 genotipi ed alcuni
sottotipi. Non si integra
come HBV ed HIV e
quindi curabile (ove
per cura si intende la
somministrazione di
un farmaco per mesi e

la guarigione definitiva
alla sospensione). I
fattori di rischio sono
: utilizzo delle siringhe
di vetro, emotrasfusioni
ricevute prima del 1990,
interventi chirurgici o
pratiche diagnostico
terapeutiche invasive,
tossicodipendenza per
via endovenosa . Il
sesso solo raramente ed
in casi particolari consente la trasmissione di
malattia (questa laltra
importante differenza
con HBV ed HIV).
- Quante le persone
in Italia che hanno
contratto la malattia
e quante in Sicilia;
Nessuno lo sa con
precisione. Esistono
stime fatte con vari sistemi con risultati quasi
sempre differenti. Di
certo nella fascia di et
superiore ai 60 anni sino
al 10% dei soggetti sono
HCV positivi, mentre al
di sotto meno del 3 %.
Tutti i centri siciliani
stanno raccogliendo in
rete i dati dei pazienti
afferenti e presto avremo una fotografia pi
precisa della realt.
- E' una patologa asintomatica?
Purtroppo si, a parte un
po di stanchezza diventa sintomatica quando
evoluta in cirrosi. Se
non si fanno le transaminasi non ci si accorge
che quotidianamente il
fegato subisce un piccolo danno. Il fegato
un organo che ha la capacit di rigenerarsi, lo
sanno bene i siracusani
che conoscono il mito
di prometeo incatenato.
Il fegato rosicchiato
dallaquila miracolosamente si riformava.
Il miracolo avviene
nel fegato di ognuno
di noi dopo ogni morte
cellulare da qualunque
causa. Il problema delle
malattie come HCV
nelle quali il danno
cronico e quindi ripetuto quotidianamente
e che viene saturato il
potere di riassorbimento dei detriti e quindi
si accumula tessuto
fibroso che nel tempo si
organizza in noduli . Il
fegato che perde la sua
struttura liscia e assume
conformazione nodulare il fegato cirrotico.
- Quali gli esami da
farsi per individuare
la malattia;
I test che individuano
la infezione sono gli
anticorpi anti HCV ,

24 LUGLIO 2015, VENERD

per la conferma il test


HCV RNA. Per capire
se oltre allinfezione
si ha la malattia si
fanno le transaminasi,
lecografia che vede
forma e volume del
fegato e la presenza di
lesioni focali o segni
di ipertensione portale
ed il FIBROSCAN una
tecnica ecografica che
ormai ha quasi totalmente abolito il ricorso
alla biopsia epatica per
la determinazione della
fibrosi.
- L'epatite C a quali
gravi patologia pu
portare;
Dopo 20-30 anni
dallinfezione pu comparire ASCITE (liquido
nelladdome), ITTERO
(colorazione gialla della cute) ed ENCEFALOPATIA (confusione
mentale e tremori sino
al COMA EPATICO).
La milza si gonfia e
cos la vena porta (che
si chiama vena ma
una arteria che porta il
sangue al fegato) con
formazione di varici
nellesofago che possono rompersi con emorragia digestiva e rischio
di morte. Quando la
cirrosi conclamata il
rischio di tumore del
fegato aumenta e si
a maggior rischio di
infezioni spesso fatali.
I reni possono smettere di funzionare e si
ha una grave forma
di insufficienza renale

che si chiama sindrome


epatorenale.
- Si pu morire ancora
a causa dell'epatite C?
Le sequele di cui abbiamo parlato sono tra
le principali cause di
mortalit in Italia e nel
mondo. Chiaramente
dopo malattie cardiovascolari, tumori ed altre
infezioni pi gravi e
diffuse.
- C' una legislazione sull'epatite C che
aiuta anche dal punto
di vista economico i
pazienti?
Si anche se le pratiche
per ottenere un risarci-

mento sono lunghe e


difficili.
- Con i nuovi farmaci
i pazienti possono
ancora avere effetti
collaterali?
In pratica no. E chiaro
che pi sono gravi i
pazienti (e quindi meno
funzionano i loro meccanismi di eliminazione
dei principi attivi e pi
farmaci prendono per
la altre patologie) e
maggiori sono i rischi
di effetti collaterali.
Tutto quello che abbiamo visto con le terapie
basate sullinterferone
dimenticato.

In foto, Fibroscan che valuta la stiffness epatica.

Sicilia 13

- La Sanit siciliana
somministra i nuovi
farmaci?
Il problema dei nuovi
farmaci che sono
molto costosi . In atto si
parla di circa 50/60.000
euro a terapia. Regione
Sicilia ha iniziato un
programma di censimento in RETE dei
pazienti per identificare
quelli con maggiore
urgenza di trattamento
e sono stati stanziati
fondi per trattare 1000
pazienti nel 2015. In
atto in lista abbiamo
circa 4000 pazienti.
- Quali sono le cate-

speciale

gorie che possono beneficiare della nuova


terapia;
Tutti i pazienti con infezione da HCV e con
malattia comprovata
(significa una biopsia
od un fibroscan che
provano la presenza di
fibrosi).
- In Sicilia abbiamo
Centri di somministrazione?
Sono numerosi . Basta
consultare il sito dellEPAC o quello della rete
HCV. Uno degli obiettivi della regione Sicilia
che nessun paziente
debba spostarsi dal
proprio domicilio per
accedere alla cura.
- Possiamo dunque
dire che oggi si pu
guarire di epatite C?
Credo che la malattia
sar presto debellata.
Con lavvento di nuovi
farmaci e la concorrenza tra le aziende i prezzi
dei farmaci caleranno. Il
nostro sistema sanitario
comprer i farmaci
per tutti e il virus sar
eradicato. Per altri 2030 anni alcuni pazienti
moriranno di cirrosi C o
di cancro perch hanno
fatto troppo tardi la cura
. Presto infettivologi ed
epatologi non si occuperanno pi di HCV.
Molte indicazioni sono
state fornite con eloquenza dal dott: Marco
Distefano, dirigente
Medico di I livello Unit Operativa di Malattie
Infettive dell'ospedale
Umberto I di Siracusa.
Il fegato fornisce energia. Il malato di fegato
perde proprio questa
energia e questa forza
vitale: perde la sua potenza, perde la voglia
di mangiare e di bere.
Perde la voglia di fare
tutto ci che ha a che
fare con manifestazioni del fegato - e cos
il sintomo corregge e
compensa gi il suo problema, che l'eccesso.
E la reazione fisica alla
propria smoderatezza.
Dato che non vengono
pi formati i fattori di
coagulazione del sangue, il sangue diviene
troppo fluido e cos al
paziente scorre letteralmente via il sangue,
la linfa di vita. Nella
sua malattia il paziente
impara la moderazione,
la tranquillit, la rinuncia (al sesso, al cibo, al
bere) - e nel caso delle
epatiti questo processo
diventa evidentissimo.

Cultura 14

Sicilia 24 LUGLIO 2015, VENERD

24 luglio 2014, venerd

Non so se a Pa- Il debito donore


olo Di Stefano
e di dignit che
piaccia il baseball. Gli piaccia o Di Stefano, con
no, gli far certo
le intermittenze
piacere sapere che
Beniamino Placi- del cuore, salda
do, fine americacol padre fa s che
nista e suo maestro, nel tempo le vite degli altri
in cui Di Stefano
non restino qualavor alla redazione romana di dri staccati di un
Repubblica, soretablo sociale, ma
steneva che il baseball era lo sport si intersechino e si
pi popolare tra
compenetrino con
i nordamericani
perch gli abitan- la vita dellautore
ti di quel Grande
Paese, pur segnati dal mito della
frontiera e dalla
vita on the road,
si portavano dietro e dentro la nostalgia della casa,
dove finivano prima o poi per tornare. Come nel
baseball, in cui il
battitore passa di
corsa per le altre
tre basi per tornare al punto di partenza (casa base).
Paolo Di Stefano, raccontando
diciassette
storie di italiani non
illustri in Ogni
altra vita, il Saggiatore, Milano
2015, pp. 261,
euro 19,00, porta
il lettore in giro
per lItalia e per
il mondo (alcune
sono storie di migranti, compre-

Paolo Di Stefano,
Ogni altra vita: storie
di italiani non illustri
sa quella di suo
padre Giovanni,
detto
Vannuzzu dagli amici),
ma, pur essendo
andato via ancora
bambino,
quando ancora
la crosta non era
fatta, per dirla
con Lampedusa,
torna sempre a
casa, ad Avola,
Sicilia. Fu Vannuzzu che, deci-

so a spatriare al
Nord per sfuggire
a un padre violento, se lo port via
con la moglie e
gli altri figli. Prima a Como, poi
a Lugano, Vannuzzu insegner
latino e greco fino
alla pensione. E
qui morto lanno scorso, a 84
anni. Ma ad Avola
voluto tornare,

per essere sepolto vicino al figlio


Claudio, morto a
soli cinque anni.
E dove anche Paolo ritorna, per riannodare i fili che
il padre e la madre mai avevano
reciso, e che rinsaldavano tornandovi ogni anno,
per i tre mesi di
vacanze
estive,
dopo un lungo ed

estenuante viaggio in macchina.


Il debito donore
e di dignit che
Di Stefano, con
le intermittenze
del cuore, salda
col padre fa s che
le vite degli altri
non restino quadri staccati di un
retablo
sociale,
ma si intersechino e si compenetrino con la vita
dellautore.
Essa fa da fil rouge di una vera
rapsodia, dove il
racconto non segue uno schema
fisso, ma si presenta come un
insieme di spunti
melodici, anche
molto diversi tra
di loro per ritmo
e armonia. Gi
nel titolo, che
una bella citazione dalla poesia La
capra di Umberto
Saba, posta come
esergo al libro:
In una capra dal
viso semita/sentiva querelarsi ogni
altro male / ogni
altra vita,
Di

Stefano conferma
di essere un sensibile umanista, nel
senso terenziano
dellhomo sum,
humani nihil a me
alienum
puto.
Possiede
infatti
il pregio dellascolto,
insieme
con la capacit
di leggere nellumanit degli altri
e di restituirne,
nella pagina, con
felicit di stile, le
mille diverse pieghe che dolore e
gioia, solitudine
e amicizia, coraggio e vilt, amore
e disamore, fughe
e ritorni, speranze
e delusioni, rivolte e conformismi,
morti inesplicabili e silenzi ora pudichi ora omertosi assumono nella
storia minuta di
questo Spoon River che lItalia
qui
raccontata.
Storie
minime
che rendono pi
credibile la Grande Storia, tra il
secolo breve e
linizio di questo.
Alcune vite sono
riscritte sulla base
dei diari consultati presso lArchivio diaristico
nazionale di Pieve Santo Stefano, altre sono la
rielaborazione di
interviste che Di
Stefano ha fatto
come inviato del
Corriere
della
Sera.
Rielaborazione molto impegnativa, che lo
ha dichiarato lo
stesso Di Stefano
durante la presentazione del libro
in una libreria di
Siracusa lo scorso
12 aprile serve a
conferire alla sua
scrittura la densit e lo spessore
del racconto letterario, cui raramente larticolo
giornalistico, sovente nato come
cronaca, pu ambire.
Paolo Fai

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

In dirittura di arrivo anche Giuseppe Ficara ex Primavera del Catania

Con Mascara, Giordano e Spinelli


Siracusa hai un centrocampo di lusso
Per i circa quaranta partecipanti provenienti da tutta la provincia
quattro ore al giorno di intenso allenamento sul campo
inframmezzato da attivit in poscina e da esercizi e test

Con linizio del-

le visite mediche
partita ufficialmente la fase di
preparazione del
Siracusa che si
presenter ai nastri di partenza
abbondantemente
rinnovato rispetto
alla scorsa stagione.
Basta per dare
uno
sguardo
allorganico
attuale e agli ultimi
arrivi di Fernando Spinelli e del
portierino etneo
(originario di Canicattini Bagni)
Pippo Ficara, entrambi
peraltro
da noi annunciati
con abbondante
anticipo, per rendersi conto che si

alla presenza di
un cantiere aperto, con i tasselli
che poco alla volta stanno completando il mosaico.
Ma se con gli arrivi di Giordano
e Spinelli stata
definita la fisionomia del centrocampo che potr
contare sulla rega
di Beppe Mascara e su un esterno, se lavviata
trattativa
andr
in porto, del calibro di Pepe, resta
da completare la
difesa con almeno un centrale di
grande esperienza.
A questo proposito era circolata
insistentemente

nei giorni scorsi


la voce di un ritorno di Giovanni Ignoffo, poi
approdato al Benevento in Lega
Pro, alla corte di
Gaetano
Auteri
che ne aveva caldeggiato lacquisto.
Larrivo di Pippo Ficara (1995)
portierino
della
Primavera rosso
azzurra, valutato 200.000 euro,
ma che il Catania
darebbe in prestito per una stagione,
completer la coppia di
estremi difensori
a disposizione di
Lorenzo
Alacqua. Le maggiori
apprensioni ora

Il 7 Settembre si alza il sipario sul pi difficile torneo di serie D della storia

Lipotesi di un girone di ferro


stimolo in pi per il Siracusa

La presenza di squadre come Messina ,Reggina, Catanzaro,


Cosenza, Vibonese, Lamezia, e forse Catania, pu contribuire
ad esaltare lo spirito battagliero degli azzurri

l torneo di serie D che inizia,


o dovrebbe iniziare, il 7 Settembre, a memoria di tifoso
il pi difficile
che si ricordi
per la presenza
di societ che
hanno calcato
ben altri palcoscenici. Scontata per il momento la presenza di
squadre come
Siracusa, Messina, Reggina,

Catanzaro,
Cosenza, Vibonese,
Vigor
Lamezia
che, senza contare le squadre
campane, fanno
gi del nono girone, un girone
di ferro.
Poi c la mina
vagante del Catania che gli ottimisti
vedono
addirittura ancora in B con una
ventina di punti
di penalit, mentre i pi pessimi-

sti lo vedono
addirittura in serie D. Un girone
del genere, pi
di Lega Pro che
di quarta serie,
implica un impegno ancora pi
accentuato, sia in
termini economici che in tema
di presentabilit
e di competitivit della squadra.
E non c dubbio
che tutte queste
societ faranno
a gara per attrez-

In Foto, Fernando Spinelli


si nutrono per
per lattacco che
al momento pu
contare su due
soli elementi: Infimo e Petrullo. O
tentare di vincere la concorrenza
di mezza Italia e
cercare di avere da uno dei vivai pi prolifici
(Juve, Fiorentina,
Empoli, Vicenza,
Siena) promettenti elementi che in
D potrebbero fare

la differenza, o ricorrere al nutrito


elenco di svincolati di Lega Pro,
ancora in grado di
dare qualcosa in
esperienza e concretezza. Sarebbe infatti un gran
peccato lasciare
incompleta
una
squadra che invece ha tutti i requisiti pu recitare
se non proprio un
ruolo di mattatrice, almeno quello

di comprimaria.
Lo richiede il
buonsenso, lo richiede la piazza, e
lo richiedono infine motivi commerciali come la
campagna abbonamenti che si
aprir il 3 Agosto,
un appuntamento che di solito
premia il varo di
una squadra bene
attrezzata e competitiva
Armando Galea

zarsi al meglio
per presentarsi ai
nastri di partenza almeno con
qualche
chance
di risalita. Per il
Siracusa, ripiombato in basso e
costretto a peregrinare per terreni
di gioco dal fondo
infame, limpatto
con un campionato neanche lontanamente paragonabile al recente
passato, sar un
po come toccare il cielo con un
dito se non fosse
per lincognita di
una squadra tutta
da amalgamare.
E qui trover
modo di risaltare limpronta di
un allenatore che
avendo partecipato in prima persona alla campagna
acquisti,
come
ha fatto Lorenzo Alacqua, non
potr trincerarsi

dietro lalibi della squadra nuova


di zecca. Ma di
Alacqua tutto si
pu dire fuorch
che non sia un
buon allenatore,
anche se essere
bravi nel mondo
del calcio non
basta, senza quel
pizzico di fortuna
in pi per entrare in determinati
giri com avvenuto per gente
come,
Ventura,
Colntuono, Iachini, Cosmi e ora
Sarri. Il materiale-uomo di cui
a partire dal 27
Luglio il tecnico
milazzese potr
disporre, pur non
essendo eccelso
non neanche da
buttare e anche se
non sar un gioco da ragazzi la
fusione fra esperienza dei senatori e quella
dei molti giovani

di belle speranze
che sonno approdati alla corte del
Siracusa, ci sono
le premesse per
un buon campionato.
Se poi da qui
allinizio
del
campionato la societ avr la mano
felice nel trovare
gli elementi che
verosimilmente
ancora mancano,
magari ricorrendo agli svincolati
di Lega Pro, sar
tutto un altro discorso. Ma per il
momento, per la
politica dei piccoli passi adottata dal Siracusa
tanto essere usciti dallinferno di
un certo dilettantismo fatto di
pubblici isterici e
di terreni impossibili. Poi, per il
resto, se son rose
fioriranno.
Armando Galea

Sicilia

SPORT PAGINA 16 24 luglio 2014, venerd

Pi di 1500
atleti tra i 16
ed i 23 anni,
provenienti
da 70 Paesi si
sfideranno sui
200,500,
e 1000 mt.
Tra loro anche Benedetto
Mollica
e Samuele
ed Irene Burgo

Canoa, sfida mondiale


per i giovani velocisti aretusei

l bacino della citt


portoghese di Montemor o Velho pronto
ad accogliere la competizione mondiale
riservata alle categorie Junior e Under
23, in scena dal 23 al
26 luglio. Circa 1500
atleti tra i 16 ed i 23
anni, provenienti da
70 paesi, si sfideranno in barca singola e
in equipaggio sulle
distanze di 200mt,
500mt e 1000mt. I
ragazzi della nazionale azzurrina hanno
effettuato un intenso
periodo di raduno
sul lago di Mergozzo, dove hanno affinato la preparazione
in acqua e rafforzato
lassieme di squadra.
Lo staff tecnico ha
convocato per lappuntamento continentale un gruppo di
46 giovani atleti.
Junior: I convocati
per il Kayak Maschile Junior sono
Luca Beccaro (Can.
Padova), Tommaso
Freschi (Can. Com.
Firenze), Matteo Miglioli (C. Bissolati),
Andrea Domenico Di
Liberto (Can. Trinacria), Maria Riccardo

Nelle acque portoghesi di Montemor pronti gli aretusei classe junior Benedetto Mollica
e Samuele Burgo della CC Aretusa e nella classe Under23 Irene Burgo della CC Siracusa
Spotti (C. Baldesio),
Simone Giorgi (CC
Aniene,
Lorenzo
Mazzara (CC Livorno), Benedetto Mollica e Samuele Burgo (CC Aretusa),
Gianluca Pommella
(SC Ausonia). Per
il Kayak Femminile
al via Meshua Marigo (Can. Ausonia)
Francesca
Zona-

to (U.C Livornesi),
Anna Canestro (Can.
Trinacria), Valentina
Ciboldi (C. Baldesio)
e le gemelle Alessia
e Chiara Agostinetti
(CC Livorno). Nella
canadese maschile,
invece,
seguiremo
Luigi Fonsi (Marina Militare), Mattia
Alfonsi (Padova Canoa), Samuele Turca-

to (Fiamme Oro), Luigi Ruggiero (Amici


del Fiume), Leonardo Barbieri (Can. Padova) e Vito Sifanno
(CC Barion). Giulia
DAgostini (Padova
Canoa) affronter le
gare nella canadese
monoposto femminile.
Under 23: Tra le
donne
vedremo

della regular season hanno guadagnato laccesso


allarena romana.
Retrocessione per
Cus Bari e Marina San Nicola,
ancora in bili-

co P.N. Katana
e Canoa Club
Bologna, che si
giocheranno la
permanenza in
massima
serie
durante i playout
A-A1.

CanoaPolo, parte il primo agosto


lavventura play off per il Kst Siracusa

Saranno

Chiavari,
KST
Siracusa, Mariner, SS Lazio,
Jomar
Club,
A renzano,
C.N.
Posillipo e Ichnusa le
squadre che nel
weekend dell'1-2
agosto si affronteranno a Roma
nei playoff scudetto.
Otto, quindi, le
squadre che con
la
conclusione

lottare
sullacqua
Irene Burgo (CC
Siracusa), Federica
Nol (Can. Aniene),
Agata Fantini (Marina Militare), Francesca Capodimonte
(Can. Sabazia), Francesca Genzo (Ticino
Pavia), Susnna Cicali
(Fiamme Azzurre),
Giuliana Di Bartolo
(C.N. Palermo).
Nella canadese troviamo Amdera Sgaravatto (Can. Padova), Carlo Tacchini,
Pietro Repele, Danilo
Auricchio (Fiamme
Oro), Nicolae Craciun e Luca Ferraina
(CC Aniene). Tra i
Kayak maschili ci
sar Riccardo Cecchini e Michele Bertolini (Ticino Pavia),
Andrea Dal Bianco
(C. Bissolati), Matteo
Torneo (CK Sardegna Le Saline),Luca
Fiorentino (C.N. Posillipo), Alessandro
Gnecchi (C. Lecco),
Federico
Favero
(Can. Padova), Antonio di Caterino (Marina Militare), Lorenzo Giannini (CC
Aniene) e Giorgio
Riccardi
(Fiamme
Gialle).

Calcio,
Ussi e Stella maris
in finale
nella Partita dellamicizia
Saranno
lUSSI
e Stella Maris di
Siracusa a contendersi la prima edizione della Partita dellamicizia
Un goal a favore
dellintegrazione
organizzata dallAnolf territoriale.
Le due finaliste
hanno conquistato il lasciapassare per il match in
programma luned
prossimo, 27 luglio,
a partire dalle ore
20.30, sui campi
della Nuova Aurora di viale Epipoli.
I giornalisti sportivi hanno battuto
ai rigori proprio la
squadra organizzatrice dellevento,
lAnolf. I tempi regolamentari si erano chiusi sul 2 a 2.
Vittoria a pochi minuti dalla fine, invece, per i ragazzi
della Stella Maris
che hanno sconfitto per 3 a 2 il Siulp
della Polizia di Stato. Ad arbitrare le
partite, contraddistinte per la grande
sportivit messa in
campo, Enzo Nassetta in rappresentanza
dellAics.
"Al di l degli
aspetti agonistici
ha commentato
la presidente Anolf
Siracusa, Grazia
Girmena quello
che risalta agli occhi di tutti noi, in
questi primi due
giorni del torneo,
lo spirito messo
in campo da tutte
le squadre. Grande
voglia di condividere una passione,
grande voglia di
integrarsi e divertirsi".