You are on page 1of 3

FUTURIAMO?

Fare previsioni su come sar il futuro stimolante, la storia ci pu dare una mano sicuramente, ma
nel contempo non possibile con certezza matematica stabilire cosa mai potr accadere.
Quante volte i meteorologi sbagliano le previsioni di domani? Figuriamoci se si spingono troppo in
la col tempo.
Per si pu disegnare in qualche modo una societ del futuro tenendo conto delle informazioni e
delle conoscenze che si sono apprese fino ad ora.
Su internet si trovano diversi eccellenti progetti per una societ pi vivibile di quella odierna,
addirittura esistono manuali di centinaia di pagine su questo argomento. Il problema che tutto in
continua evoluzione e cambiamento, e magari un'idea che va bene oggi, domani potrebbe essere
inutile se non addirittura dannosa! Come scritto in numerosi testi nuovi ed antichi (scientifici,
spirituali, culturali, filosofici, ecc...) l'unica realt reale il PRESENTE. Il passato ed il futuro non
sono altro che proiezioni. Proviamo a ricordare, per esempio, una scena che abbiamo vissuto a
scuola e tra un anno ricorderemo la medesima scena, seppur potrebbe sembrare la stessa scena
noteremo che qualcosa comunque cambiato, magari ci sar qualche dettaglio in pi o in meno, ma
non sar mai la stessa. Tutto questo perch cambia la nostra consapevolezza che si pu tradurre in
una sorta di maturazione, anche se forse sarebbe pi appropriato parlare di visione differente, non
duale.
Provo lo stesso a futurare come se fosse un gioco. :)
Alla base della societ ci sono le persone, tutti lo sappiamo. La maggior parte di loro per ignora di
essere inserita nel gradino pi basso di una gigantesca e diabolica piramide del controllo globale. Su
internet esistono migliaia di siti, pagine, blog, ecc... che parlano di nuovo ordine mondiale, sulla
massoneria, sulla politica, sulle scie chimiche, ecc... io stesso per anni ho postato sul web
(rimettendoci centinaia di ore e anche soldi) queste tematiche ignorate, distorte o derise
intenzionalmente dai mass-media, che non sono altro che dei burattini in mano ai cosiddetti piani
superiori. Assolutamente non ho cambiato idea su questo e ritengo corretto continuare a fare vera
informazione, ma ora arrivato il momento anche di andare oltre. Vedo molte persone che postano
le stesse cose da 10 anni (non a caso sul mio blog ultimamente ho fatto dei cambiamenti), cosa vuol
dire? Potrebbe trattarsi qualcosa di effettivamente patologico questo incessante ripetersi ogni giorno
con decine di post sullo stesso argomento, sbaglio? E' come se uno esce di casa e urla per tutta la
citt no a questo, si a quell'altro andando avanti per ore... logico che verr preso per pazzo e
perder la credibilit. Internet talvolta un'arma a doppio taglio e dobbiamo essere consapevoli di
cosa andiamo a scrivere o condividere! Si vede troppa gente pi spiritata che spirituale. XD

Ecco alcuni fondamentali, discutibili ed implementabili punti:


- Consapevolezza: una societ ideale parte dal presupposto che la gente sia maggiormente
consapevole e cosciente di se stessa (ed qui TUTTO il fulcro dell'intera esistenza).
- Tecnologia: immagino una tecnologia che aiuti l'individuo e non che la schiavizzi come in parte
sta accadendo ora (guardate i ragazzini per strada che camminano come dei robot con lo
smartphone in mano), gli esempi potrebbero andare avanti all'infinito.
- Natura: una cosa basilare quella di cercare di mettere veramente la Natura al centro della nostra
Vita. Ricordiamoci che tutto esiste perch esiste la Natura che, ahim, l'uomo ha stravolto e tentato
di dominarla soprattutto nell'era moderna, ma a che costo?
- Interazioni umane: in giro c' tutto un continuo blaterare di cose pressoch inutili che non servono
a nessuno se non provocare danni a chi le dice e a chi gli sta vicino (ho le mie idee ovviamente).
Tutti sanno tutto, tutti sono eccellenti parlatori/splarlatori e vogliono sempre aver ragione, sia che si
parli di fisica quantistica, di marmellata, di politica, di francobolli o di psicologia! Ho spesso
ribadito che il saper ascoltare e di comprendere l'altro come parte integrante di se stessi sia
fondamentale per accrescere la crescita personale e realizzazione.
- Soldi/lavoro: quasi tutti fanno qualcosa solo per soldi, questa una triste realt che possiamo
constatare sia nell'uomo maschio che nella donna femmina. Se non lavori non mangi! oppure il
lavoro rende liberi!... nulla di pi falso secondo il mio punto di vista. Il 99% delle persone lavora,
ma credetemi, non lo sa il perch.
- Religioni: dovrebbero scomparire dalla faccia della Terra, scusatemi se sono drastico e antipatico
ma la penso cos. Nel contempo per RISPETTO le persone di qualsiasi credo, a patto che questo
resti con lui/lei. Gradirei invece di pi una filosofia di vita, l'oriente maestro in questo.
- Istruzione: un bambino, e qui devo citare obbligatoriamente Silvano Agosti, non dovrebbe essere
rinchiuso per ore in un edificio ad apprendere cose che non gli serviranno nella vita. Con ci non
sto dicendo che non bisogna imparare a leggere, scrivere, studiare la matematica, la geografia, le
scienze, eccetera... ma di farlo per tempo e non deve essere un OBBLIGO. Il bambino quando vorr
sapr da solo quando il momento di imparare assecondando le sue attitudini, soddisfare le proprie
curiosit e i suoi gusti. Purtroppo la scuola attuale una fabbrica di robot semi-inconsapevoli.
- Famiglia: tutto parte dalla famiglia e quindi dai genitori, il genitore probabilmente il mestiere pi
difficile che ci sia. Gi il concetto di famiglia molto ambiguo: separazioni, divorzi, violenze,
ecc... tutte cose attuali e verificabili da tutti. I figli accusano malattie e disagi spesso a causa di uno
o di tutti e due i genitori, i conflitti tra i coniugi si ripercuotono inevitabilmente sulla prole causando
danni che il bimbo si porter avanti nella vita. Con questo non significa che sia irrimediabile, anzi,
con la crescita della consapevolezza post 2012, tutto si pu aggiustare con un percorso di seria
introspezione.
- Salute: una societ consapevole equivale ad avere ospedali solo per urgenze o casi particolari. Da
quello che osservo devo dire che le persone se non stanno male, non stanno bene! Gli ospedali e gli
ambulatori medici sono sempre pieni, perch? Un medico, un dottore, ecc... se veramente guarisse i
suoi pazienti, non avrebbe la fila di malati, pensiamoci...

- Amore: tanto stato scritto e tanto stato detto nei millenni in tutte le lingue del mondo, ma
troppo stato travisato o mal interpretato. L'errore (se mai si pu considerare errore) credere che
per amare bisogna aver per forza una compagna/compagno di vita, non stanno proprio cos le cose.
Prima bisogna Amare se stessi con passione, conoscere il proprio corpo, giocarci, fare una qualche
attivit stimolante, meditare, ecc... Solo quando ci si AMA profondamente e sinceramente si pu
Amare il prossimo e tentare di Amare veramente tutto e tutti. Cosa vuol dire Amare tutto e tutti?
Non significa voler andare a letto con chiunque ti capiti davanti, ma Amare tutto come parte di se
stessi!!! Poich NULLA separato dalla Coscienza, non solo tutto UNO ma zero, cio (per
come l'intendo adesso) essere PIENAMENTE CONSAPEVOLI DI CREARSI A PROPRIO
PIACERE LA PROPRIA VITA ARMONICAMENTE ED IN EQUILIBRIO COL TUTTO SENZA
INTERFERIRE IN ALCUN MODO CON NESSUNO! Ovviamente nel Qui ed Ora, come al solito.
L'Amore il sentimento per cui ogni essere vivente VIVE. Tutto armonicamente in Amore,
dobbiamo accorgersi di questo! Se coltiviamo la Vita con Amore ogni conflitto nel visibile e
nell'invisibile cesser istantaneamente. Quindi ViviAmo con Amore, nell'Amore e per l'Amore!
Nota: I punti qui sopra descritti sono chiaramente espressi a carattere generale, meriterebbero infatti un capitolo a parte. Internet o
qualche libro specifico potrebbero esserci utili per accrescere la conoscenza.

Peace and Love! :D


Buon tutto :-)
23 giugno 2015