Sei sulla pagina 1di 5

Specifiche accettazione MPX via HTTP 1.1.

doc

8.

Specifiche formato file Pdf

I file PDF per essere processati ed importati correttamente devono possedere determinate
caratteristiche irrinunciabili:
PDF standard Adobe 1.4 o inferiore.

8.1

font incorporati

formato pagina A4 (210 x 297 mm) orientamento verticale

margine 15 mm (quindi lo spazio utile pari a 180 x 267 mm)

stessa struttura pdf per tutti i layout (definiti in attivazione)

Pdf standard

Tutte le pagine del pdf devono avere un margine libero di almeno 15 mm sui tutti i lati. Al loro interno
non devono essere presenti elementi di alcun genere (immagini, grafiche, testi, ecc.). Tale spazio
vuoto necessario per poter inserire i codici OMR per limbustamento automatico.
Foglio di carta A4
Spazio a disposizione

15 mm

15 mm

15 mm

m
m
29
7

210 mm

15 mm

Attenzione: in fase di produzione, eventuali elementi presenti nei margini, potranno


essere cancellati con conseguente perdita di informazioni.
Postel S.p.A.
DOCUMENTO DI PROPIETA DI POSTEL S.P.A - VIETATA LA RIPRODUZIONE E LA DIVULGAZIONE

Pagina 25 di 60

Specifiche accettazione MPX via HTTP 1.1.doc

8.2

Aree per codici di stampa

Per poter gestire limbustamento automatico, oltre ai codici OMR, vengono inseriti alcuni piccoli
codici alfanumerici in 2 punti delle pagine:
sulla pagina dellindirizzo, nella zona di questultimo. Riferimenti: X=110; Y=59; Width=80;
Arial 7pt; allineamento a destra;

8.3

al fondo di ogni pagina nella zona del margine (in posizione variabile a seconda delle
necessit di produzione);

Indirizzo

Lindirizzo DEVE essere scritto con font ARIAL (oppure HELVETICA, LUCIDA CONSOLE, OCR2-B)
con FONT SIZE 10 in tutto maiuscolo (MARIO ROSSI e non Mario Rossi) in nero, senza virgole e
parentesi. Evitare punteggiatura, sottolineature e caratteri speciali.
Il font non deve essere n inclinato (italico) n in grassetto (bold).
Linterlinea deve essere singola e comunque deve essere costante e uniforme tra le differenti righe
dellindirizzo.
Inoltre deve essere conforme alle specifiche di Poste Italiane sugli indirizzi standard
(http://www.poste.it/postali/cap/indirizzo.shtml):
lultima riga dellindirizzo - avviamento- deve contenere da sinistra a destra il CAP, la localit
e la sigla automobilistica della provincia senza racchiuderla tra parentesi

la penultima riga - distribuzione - deve contenere da sinistra a destra la qualifica del


toponimo (via, piazza, corso..), il nome completo del toponimo, il numero civico. Indicare il
numero civico dopo il nome della via, mai prima.

la terzultima linea - distribuzione - pu contenere le informazioni relative al fabbricato quali


scala, interno, palazzina

per gli invii allestero, lultima riga deve indicare lo Stato di destinazione e pu essere
specificato in una delle seguenti lingue: italiano, inglese, lingua del paese di destinazione.

indicare sempre il numero di CAP

non utilizzare il numero di CAP generico xx100 per indicare l'indirizzo di una citt divisa per
zone di recapito.

non scrivere informazioni estranee al di sotto dell'ultima riga dell'indirizzo.

La distanza tra due caratteri di una stessa parola deve essere compresa tra 0.5 e 2mm. La
distanza tra due parole deve essere minimo un carattere, massimo tre.
Esempio valido:
DR. ANGELO LONGO
ABC LETTERE S.P.A.
VIA SACCHI 6
10125 TORINO TO
Si consiglia di prendere visione delle CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI
POSTA MASSIVA redatto da Poste Italiane.
Attenzione: Il non rispetto di queste specifiche nella scrittura dellindirizzo
render impossibile accedere allinvio con tariffazione posta massiva
omologata.
Postel S.p.A.
DOCUMENTO DI PROPIETA DI POSTEL S.P.A - VIETATA LA RIPRODUZIONE E LA DIVULGAZIONE

Pagina 26 di 60

Specifiche accettazione MPX via HTTP 1.1.doc

Al fine di ottemperare alle richieste di Poste Italiane per quanto riguarda la scrittura dell'indirizzo
destinatario possibile richiedere l'attivazione del servizio di riscrittura dello stesso da parte della
piattaforma di stampa, si veda la procedura di richiesta al par. 15.3.
Il servizio apporr un box bianco di grandezza 100x32 mm posizionato a X=97 e Y=87 (vertice in
alto a sinistra) , area corrispondente allindirizzo destinatario.
I dati del destinatario, alimentati dai dati inseriti dal cliente nellXML, saranno formalmente
normalizzati (eliminazione di segni di punteggiatura, di caratteri speciali e di eventuali linee bianche)
e scritti in Arial 10. Si evidenzia che il sistema pu gestire attraverso questo servizio non pi di
quattro righe. In caso di dati per riga troppo lunghi (tipicamente superiori a 60 caratteri) il sistema
troncher la riga di testo.

8.4 Aree per codici di postalizzazione


Per garantire la meccanizzabilit dei prodotti postali necessario il rispetto delle clear zone, cio di
tutte quelle aree di un invio che devono essere lasciate bianche in modo che non possano creare
equivoci con lindirizzo.

sulla pagina dellindirizzo, nella zona di questultimo per consentire linserimento


DATAMATRIX e Service Data Line (SDL).
Riferimenti: X=102; Y=45; Width=95; Height=15;

sulla pagina dellindirizzo, nella zona di questultimo per consentire linserimento del codice
lineare (Carrier Code).
Riferimenti: X=102; Y=80; Width=95; Height=5;
Attenzione: in fase di produzione, eventuali elementi presenti nelle clear zone, se
stata selezionata la tariffa posta massiva, saranno cancellati con conseguente perdita
di informazioni.

8.5 Layout tipologia Massiva Omologata


Ogni pagina del PDF che corrisponder alla prima pagina di una busta dovr essere composta in
modo opportuno.
Nella zona evidenziata in verde della figura seguente saranno posizionati i codici di servizio di Poste
Italiane e Postel, ovvero il Carrier Code utilizzato per lo smistamento automatizzato ed il DataMatrix
per la tracciatura interna della corrispondenza.
In azzurrino la zona dedicata alle Service Data Line (SDL) con informazioni in chiaro per l'operatore.
Le zone in grigio sono a disposizione del cliente; come si pu notare solo una porzione della
finestrella destinatario disponibile per il cliente, mentre la finestrella di sinistra in alto contenente il
Logo a totale uso del cliente.
Tutte misure sono espresse in mm.

Postel S.p.A.
DOCUMENTO DI PROPIETA DI POSTEL S.P.A - VIETATA LA RIPRODUZIONE E LA DIVULGAZIONE

Pagina 27 di 60

Specifiche accettazione MPX via HTTP 1.1.doc

8.6

Layout tipologia Raccomandata

Nel caso di Raccomandata sia il Datamatrix che il Carrier Code mancano.


Vi per laggiunta di una zona proibita che coincide con larea su cui verr apposto il Codice
Raccomandata visibile all'esterno della busta per mezzo di una terza finestrella.
Si rammenta che tutto ci che sar inserito in quellarea verr cancellato.

8.7 Layout tipologia Prioritaria


Nel caso di Prioritaria sia il Datamatrix che il Carrier Code sono omessi.
Postel S.p.A.
DOCUMENTO DI PROPIETA DI POSTEL S.P.A - VIETATA LA RIPRODUZIONE E LA DIVULGAZIONE

Pagina 28 di 60

Specifiche accettazione MPX via HTTP 1.1.doc

8.8

Efficienza del PDF

Le dimensioni dei file pdf sono un aspetto molto importante da valutare nella fase di startup. I pdf
infatti devono essere sufficientemente efficienti: in pratica la dimensione media di ogni pagina non
deve superare i 10 KByte.
Esempio 1: un file pdf di 840 KB con 350 pagine. La media per pagine 2.4 KB. Corretto.
Esempio 2: un file pdf di 600 KB con 20 pagine. La media per pagine 30 KB. Non accettabile.

Postel S.p.A.
DOCUMENTO DI PROPIETA DI POSTEL S.P.A - VIETATA LA RIPRODUZIONE E LA DIVULGAZIONE

Pagina 29 di 60