Sei sulla pagina 1di 20

26/08/2010

CAP 7: MISURE DI DIMENSIONI


E DEFORMAZIONI

Counter per misure di intervalli di tempo, frequenze,


conteggi

26/08/2010

Interferometro di Michelson

Principali strumenti per controlli di officina

BLOCCHI CAMPIONE PIANI PARALLELI

SQUADRE DA OFFICINA CON REGOLO


GRADUATO
CALIBRO

10

01 2345

26/08/2010

CALIBRO DIGITALE

PALMER

COMPARATORI

Misure di dimensioni mediante analisi digitale delle


immagini
Acquisizione immagini con una telecamera
digitale
campo di vista C
Un immagine pu essere vista nel dominio della frequenza. Una immagine un
segnale bidimensionale rappresentato dalla matrice hmn di dimensioni MxN pu essere
analizzato ed elaborato nel dominio della frequenza rappresentandolo con la matrice
di numeri complessi Hjk legata ad essa mediante la coppia di trasformate di Fourier
discrete bidimensionali che consentono di passare dal dominio dello spazio 2D a
quello della frequenza spaziale bidimensionale e viceversa.

M 1N 1

H jk = hmne
m =0 n =0

jm kn

i 2
+
M N

M 1N 1

hmn = H jk e

jm kn
+i 2
+

M N

j =0 k = 0

26/08/2010

Effetto del campionamento spaziale bidimensionale per


ottenere una immagine digitale

La stereo visione un metodo per ottenere la misura di


coordinate tridimensionali di una superficie di un oggetto
partendo da relazioni geometriche esistenti fra i sistemi di
riferimento di due camere e il sistema di riferimento nello
spazio dellimmagine inquadrata.

griglie di taratura
E necessaria la taratura del
sistema acquisendo immagini di
griglie piane a geometria nota
stereo visione

26/08/2010

Misure di deformazione
Le misure di deformazione in ambito meccanico sono nate e si sono sviluppate con le prove di carico per la
caratterizzazione delle propriet dei materiali e dei componenti meccanici.

Prove di carico con tecnica DMA

26/08/2010

Estensimetri meccanici e ottico


ottico--meccanici

Estensimetro a leva

Estensimetro a vite micrometrica

Estensimetro ottico
ottico--meccanico di
tipo Martens

Estensimetri elettrici a resistenza


Il principio fisico su cui basano il loro funzionamento le seconda
legge di Ohm che esprime la resistenza elettrica di un filo conduttore R

R=

L
A

Estensimetri a foglio: variazione della lunghezza


e della resistenza del sensore a causa di una
deformazione del pezzo a cui sono incollati

26/08/2010

Estensimetro a foglio e sua applicazione

Estensimetri a filo

Il fattore di proporzionalit K detto gage


factor o fattore di taratura dellestensimetro

26/08/2010

Rosette estensimetriche

Una rosetta applicata alla radice di una pala di una ventola in plastica

26/08/2010

Estensimetri piezoresistivi
Sono estensimetri realizzati con materiali non metallici, in particolare
con materiali polimerici conduttori e con semiconduttori. Questi
hanno una variazione relativa di resistenza legata alla deformazione di
intensit minore rispetto ai metalli ma con sensibilit maggiore.

Il ponte di Wheatstone

26/08/2010

Cio il ponte di Wheatstone compone le variazioni relative di resistenza dei suoi lati per generare
lo sbilanciamento relativo nelluscita e/E in un modo che effetti (variazioni di resistenza) uguali su
lati adiacenti si elidono (cio sono di segno opposto) effetti su lati adiacenti invece si sommano.

tipica centralina estensimetrica di


precisione con ponte di Wheatstone,
alimentazione, amplificatore e
voltmetro per la lettura delluscita

10

26/08/2010

Configurazione del ponte di Weatstone


A quarto di ponte

A mezzo ponte

T
V
B

Eal

A ponte intero

11

26/08/2010

Misura di trazione assiale


N

1
3

2
V

Eal

Deformazioni
rilevate dagli
estensimetri

uscita del
ponte

1 = 3 =

N
A

a =

t = a

2 = 4 = 1

e
E

K
K
K
2( a + a ) = (1 + 2 ) a = (1 + 2 ) N / EA
4
4
4

Misura di trazione assiale

12

26/08/2010

Misure di sollecitazioni di flessione

E al

P
L

f =

FL

Mf = FX

Misure di sollecitazione di flessione

2
V

E al

P
L

f =

FL

f
E

Mf = FX

13

26/08/2010

deformazioni
rilevate dagli
estensimetri

1 = 4 = 2 = 3 =

FL

e K
= 4
E
4

uscita del
ponte

Installazione di estensimetri per il collaudo di una gru.

35

Tirante sinistro

N/mm2

30
25
20
15
10
5
0
0

10000

20000

30000

40000

50000

60000

Misura con estensimetri della deformazione e stress su una gru

14

26/08/2010

Estensimetri in fibra ottica a reticolo di Bragg

Mantello

Sorgente di luce

Nucleo

Misurando
Uscita

15

26/08/2010

Catena di misura per sensori FBG a multi punto di misura

Elementi sensibili di deformazione piezoelettrici

Sono disponibili in natura e realizzabili artificialmente particolari materiali che


se deformati generano cariche elettriche. Questo effetto reversibile. Questi
fenomeni prendono il nome di effetti piezoelettrici.

Deformazioni e cariche generate su un cristallo di quarzo

16

26/08/2010

L elemento sensibile piezoelettrico pu essere visto come


un
condensatore, formato da due piastre metalliche che racchiudono il
cristallo piezoelettrico che ha quindi anche la funzione di dielettrico del
condensatore.

Circuito elettrico equivalente di un elemento sensibile piezoelettrico

Circuito del sistema sensore piezoelettrico e amplificatore di carica

17

26/08/2010

Circuito semplificato dellamplificatore di carica

Zf

ia

if
ee+

e0

18

26/08/2010

Misure di campi di deformazione mediante correlazione


digitale di immagini

La DIC si basa sullanalisi di immagini digitali aventi come soggetto corpi che vengono
deformati sotto lazione di carichi esterni. Si impiegano una o pi telecamere (almeno
due per misure in 3D) per riprendere una serie di immagini durante lapplicazione di
carichi su un componente meccanico.
Lobbiettivo quello di ricavare il campo di spostamenti e tensioni del componente
sotto esame.

Misure di campi di deformazione mediante correlazione


digitale di immagini

La DIC si basa sullanalisi di immagini digitali aventi come soggetto corpi che vengono
deformati sotto lazione di carichi esterni. Si impiegano una o pi telecamere
(almeno due per misure in 3D) per riprendere una serie di immagini durante
lapplicazione di carichi su un componente meccanico.
Lobbiettivo quello di ricavare il campo di spostamenti e tensioni del componente
sotto esame.

19

26/08/2010

20