Sei sulla pagina 1di 3

Famiglia Mater Dei

Pedagogia delle " Piccole Cose"


Un Pensiero al Giorno della Serva di Dio Maria Bordoni
Fondatrice dell'Opera Mater Dei
- Ogni giorno vivi nel tuo ambiente il Pensiero scegliendo i tuoi propositi; in particolare nella
famiglia con tua moglie o tuo marito, per costruire e rafforzare lunione e larmonia coniugale.
- Offri nell'Eucaristia, al momento dell'offertorio, per le mani di Maria, le piccole cose compiute
con amore e starai collaborando con l'opera di salvezza del suo Figlio es!.
Da 12 a 18 feraio
!l Pensiero di o""i Propositi
12 Sii felice quando puoi co#piere
$#ili servi%i per sollevare "li
altri. Non creare piccole
difficolt. &'a#ore sorpassa
t$tto. L'amore va diritto alla meta.
L'amore non conosce ostacoli.
L'amore non conserva
risentimenti. L'amore perdona
tutto. L'amore rende felice la vita
di chi si dona.
Con l'aiuto di Ges e di Maria, mi propongo di vincere gli
ostacoli che trovo nel mio cuore per amare e servire con
umilt i miei cari. Per es.:
-por"er' con delicate%%a( $#ilt) ed affetto le cose c*e #i
c*iedono, nonostante non mi senta di farlo;
-sar' "eneroso con i #iei+ non trover' sc$se( n, ostacoli -$ando
#i do#andino $n ai$to o un favore (accompagnarli, compiere un
lavoro, ecc.;
-con l'aiuto del Signore, oggi perdoner' piccole offese e s$perer' i
risenti#enti andando incontro all!altro con piccoli servi"i offerti
con umilt e affetto; ecc.
1# .$ando aia#o delle
difficolt) andia#o a risolverle
vicino al /aernacolo, perch$
vicino a %es& c'' la risolu"ione
di tutto; occorre per( avere una
grande devo"ione e una fede
viva. Nei momenti di oscurit e
di indecisione, tutto potre))e
essere risolto. 011
*ggi, prima di cercare un amico+a per sfogarmi, cerc"er# di
risolvere i miei problemi pregando con fede viva e fiduciosa davanti
a es! $acramentato. ,er esempio-
-oggi conse"ner' con fede a Ges2 3$caristia( t$tte le #ie tensioni(
an"osce( pa$re4 chieder la Sua pace per mantenermi
sereno e non sovraccaricare i miei cari con la mia
tristea o cattivo umore!
-oggi far( una visita a Ges2 Sacra#entato per c*ieder"li c*e #i
faccia capire co#e devo affrontare -$el prole#a;
-oggi entrer( cinque minuti nella .hiesa pi& vicina per c*iedere a
Ges2 la "enerosit) nel sacrificio per i miei cari, sen"a
indietreggiare, nonostante le difficolt, le ingratitudini e le
incomprensioni; ecc.
1/ 0icordati che questa vita
presente ti ' stata donata per
prepararti alla vita eterna.
1unque non sci$pare alc$n
#o#ento della t$a "iornata.
021
*ggi, pensando che %es& e 2aria mi aspettano nella vita eterna, non
perder# il tempo lasciandomi prendere dalle ansiet% e paure della
vita presente n& dai capricci del mio amor proprio. ,er esempio-
-vivere o"ni #in$to del giorno co#e se fosse l'$lti#o della #ia
vita( reali""ando con immenso amore tutte le cose;
-non perdere il te#po rinc*i$dendo#i nei #iei piccoli o "randi
prole#i, reagir(, con l!aiuto di %es& per non perdere di vista le
necessit degli altri, specialmente dei miei cari; ecc.
13 ,rega insistentemente la 5er"ine
SS6#a perch$ ti otten"a la virt2
della pa%ien%a, ti addolcisca il
cuore e ti conduca per la via
della santit.
.hieder( alla 4ergine che mi conceda la virt& della pazienza con me
stesso e con gli altri. ,er esempio-
-#anterr' la serenit) e non #i alterer' di fronte alle difficolt) che
mi si presentino;
--$ando cado nelle solite deole%%e e difetti( $ser' pa%ien%a con #e
stesso e ricomincer( la lotta sen"a scoraggiarmi;
-se -$alcosa #i riesce #ale( l7offrir' al Si"nore e accetter' con
pa"ien"a ed umilt i risultati; ecc.
15 Non essere facile a lamentarti
nella tua giornata di lavoro,
perch$ la 4ergine ti domanda la
,er amore di 2aria e col suo aiuto, oggi-
-far' o"ni piccola cosa( o"ni piccolo servi%io con ent$sias#o e
dedi%ione sen%a la#entar#i della stanche""a n$ delle cose che
possono riuscirmi male4
Se vuoi ricevere la Pedagogia delle Piccole Cose, invia il tuo nome e indirizzo di posta elettronica a: casacentral@operamaterdei.org
Famiglia Mater Dei
prova del tuo amore per Lei nei
fatti e non nelle parole6
-oggi di#ostrer' il #io a#ore ai miei cari con piccoli "esti pi2 c*e
con le parole; ecc.
16 0icordati che il pri#o apostolato 8
-$ello dell'ese#pio. 091
*ggi mi propongo di rinunciare a me stesso per cercare di imitare
es! e Maria nel loro modo di vivere ed agire nelle piccole cose.
,er esempio-
-a"ire con le persone che incontrer( nella giornata co#e lo faree
Ges2+ con atten"ione, semplicit, )ont, generosit, ecc.
-parlare con a#ore e delicate%%a con t$tti, specialmente con i miei
cari e con chi mi riesce pi& difficile;
-essere #isericordioso nei #iei "i$di%i s$"li altri( specialmente
sulla persona che mi riesce pi& difficile; ecc.
17
:on adattarti ad $na vita tiepida;
1evi essere fervoroso per piacere a
1io e a 2aria SS.ma 8uindi grande
fedelt) ad o"ni i#pe"no preso per
a#ore di Ges2.
*ggi, per amore di %es& sar# fedele al mio impegno di amare il mio
coniuge ed i miei cari con l'amore di 'io. ,er esempio-
-non trascurer( il mio rapporto con 1io- #i lascer' a#are da &$i
nella #ia pre"*iera( per tras#ettere il S$o a#ore a"li altri;
-non mi lascer( portare dalla mia svogliate""a o tiepide""a e servir'
i #iei cari con l'a#ore di Dio; ecc.
Rinnoviamoci interiormente per essere graditi a Dio
Non conformatevi alla mentalit di questo secolo, ma trasformatevi rinnovando la vostra mente, per
poter discernere la volont di Dio, ci c!e " #uono, a lui gradito e perfetto.$ %&omani '(, ()
(1) Nella preghiera fiduciosa troveremo la soluzione a tutti i nostri problemi: *utti a##iamo dei pro#lemi, c!i
piccoli, c!i grandi+... ma c," una soluzione c!e si trova facilmente: l,unione intima con -es. Nostro Signore e la
preg!iera fiduciosa. Sar l,esperienza della nostra miseria e de#olezza+ il Signore ce la risolver sempre se sapremo
rivolgerci con fiducia a /ui. 0l Signore risolve non togliendoci via le difficolt, ma facendoci capire come do##iamo
prenderle+ afferrare e gustare la serenit anc!e quando c," il dolore. 0l Signore, infatti, non toglie quasi mai la pena, ma
ci fa capire come va presa.$ 12&02 34&D4N0, vol. 5, 67.68.'98:.
- Preghiamo con fede viva, senza sentimentalismi: Non a##iamo l,a#itudine di parlare con Nostro Signore;
<uando -li parliamo= <uando stiamo in Cappella con la nostra preg!iera+ la nostra amicizia dovre##e essere
cos> intima da saper/o trovare sempre e conversare con /ui anc!e nei momenti difficili: con santa confidenza,
con santa amicizia senza fantastic!erie, ma con fede; Non mettiamoci in mente c!e i sensi de##ano sentire e
vedere+ usiamo gran fede. /a nostra preg!iera deve essere composta, so#ria, piena di slancio; Per noi l,amor
di -es. sia una cosa molto reale, molto forte, c!e ci faccia camminare con i piedi per terra, c!e non ci faccia
indietreggiare di fronte al sacrificio. 0nvece, le anime sentimentali, al primo incontro col sacrificio o il dolore,
tornano indietro. Prima dicono: ? 4!, io mi de##o #eare dell,amore di -es. e della 1adonna@ ? poi retrocedono.$
12&02 34&D4N0, vol. (, 67.'(.'988.
() !l tempo " prezioso: Do##iamo usare tanta carit e tanta pazienza e invece perdiamo tempo. Aedete la
responsa#ilit del tempo c!e passa: tuttavia si pu sempre rimediare finc!B il Signore ci lascia un momento di
vita. &iempiamo la vita di amore di Dio+ tutto " prezioso, perfino il sonno, anc!e le azioni pi. ordinarie.$ 12&02
34&D4N0, vol. 5, 6:.68.'98:.
- #siamo il tempo pensando che dobbiamo partire: 0l cielo deve essere la meta di ogni anima cristiana; Dunque
dovr andare in Cielo+ rimarr pro#a#ilmente ancora qualc!e tempo quaggi.: dieci, venti, quarant,anni+ anc!e se
fossero cento, " sempre un tempo molto #reve. Come do##iamo vivere questo periodo= 0o direi: come chi sospeso
tra cielo e terra+ non possiamo ancora entrare e vedere il Paradiso, ma do##iamo per essere ugualmente come fuori
del mondo+ e per mondo, intendo quel c!e ci trattiene quaggi. troppo attaccati alle cose umane e ci toglie il tempo c!e
" di Dio. Consideriamo il tempo al pari di c!i sta per partire e aspetta il mezzo: una nave= il treno= un,automo#ile= noi
stiamo in attesa, minuto per minuto;. Cacciamo per come la madre di famiglia c!e prima di partire non perde tempo
nell,attesa e seguita a lavorare per lasciare ogni cosa a posto, tutto pulito+ il momento di partire non " ancora venuto,
ma c!i verr al suo posto, dovr trovare tutto in ordine perfetto. Cos> il cuore deve essere distaccato e la nostra
volont operante fino all,ultimo minuto. *utti siamo in procinto di partire, anc!e c!i non ci pensa+ solo c!e partir
senza avere le valigie pronte. Desideriamo il viaggio, la meta, come i poveri esiliati desiderano la patria+ o come c!i
per anni e anni, lontano dal suo paese, lo desidera, lo pensa o lo ama. Desideriamo continuamente di raggiungere la
patria, la nostra vera casa+ qua si sta in al#ergo, dove si sta sempre male. <uanto " #ella la casa propria@ ; Parlando
della pace, della meta, intendo parlare del possesso del Signore, di godere /ui, il Signore.$ 12&02 34&D4N0, vol. 5,
69.68.'98:.
($) Dobbiamo far trasparire %es& agli altri: 2nc!e le anime vissute nei deserti furono apostole con la preg!iera e
con la penitenza+ tanto pi. quando ci si consacra a Dio nella vita attiva. Si tratta di scavare, scavare, scavare, per
#uttar fuori noi stessi e metterci /ui+ cos> agli altri si presenter -es. molto pi. c!e noi stessi. 3aster fare quel c!e
Se vuoi ricevere la Pedagogia delle Piccole Cose, invia il tuo nome e indirizzo di posta elettronica a: casacentral@operamaterdei.org
Famiglia Mater Dei
c," da fare ogni giorno della propria vita e gli altri lo vedranno in noi. Nei doveri quotidiani -es. sar pi. in me+ c!i mi "
vicino lo vedr trasparire nel mio modo di fare, di pregare, dal mio portamento, dalla mia educazione, dalla #ont.$
12&02 34&D4N0, vol. (, 6:.6(.'988.
Se vuoi ricevere la Pedagogia delle Piccole Cose, invia il tuo nome e indirizzo di posta elettronica a: casacentral@operamaterdei.org