Sei sulla pagina 1di 4

Test di Rorschach tra marco psicoanalitico

e ricerca della genesi dei fenomeni psichici.



Romeo Lucioni

Il Test di Rorschach nato e si sviluppato soprattutto in un marco teorico
psicoanalitico tanto che spesso stato utilizzato nella speranza di trovare i nessi
tra mente e corpo oltre che le spinte psicogenetiche capaci di condizionare la
comparsa di disagi, di errori comportamentali ed anche di deformazioni psico-
patologiche.
In tutto questo interessante sottolineare come la destrutturazione filosofica e
psicodinamica di un sistema simbolico-razionale possa portare a comprendere le
basi di un funzionamento tetradico della mente (emotivo, affettivo, cognitivo e
intuitivo) che, in ultima analisi, il segno distintivo di una umanizzazione
della ragione.
Capire le difficolt e le derive psicopatologiche diventa estremamente utile per
organizzare quelle linee-guida necessarie per gli interventi psicoterapeutico-
riabilitativi che si pongono nellottica della cura, ma anche della prevenzione.
Laiuto per riorganizzare il flusso del pensiero resta il fine di ogni psicoterapia che
viene confermato dallutilit di un test proiettivo come il Rorschach che unisce
possibilit psicodiagnostiche alla ricchezza delle letture multiple che tendono ad
integrarsi positivamente tra loro.

LAURETTA 20-12-2010

I --- 5 --- 30 devo dire
Radiografia di un bacino GFch ogg. - Rx
Forse per lesperienza
II ---2 20
Un clown . che vedo al circo GFM U
con il cappello come si vedono al circo DFC ogg
balletto . Simmetrico
mi colpisce il cappello del clown
III --- 6 --- 30
Due donne delle trib africane GF+M H
Si vedono nei cartoni animati
con pentolone
il rosso centrale non centra par niente C negazione
immagine divertente, allegra . Quasi buffa
IV --- 6 --- 30
Il mio collega A. strampalato GF-+ H
Non mai seduto ordinato composto (collega)
sempre seduto cos . Sulla poltroncina del lavoro
inadeguato
V --- 5 --- 20
Un misto tra due animali:
un coniglio per le orecchie DF+ A
e non precisamente un pipistrello GF+- A ???
farfalla . ma no!!! GF A negato
sempre un coniglio visto da dietro
VI -- 18 --- 30 (sempre da lontano senza girare)
La prima cosa
Un appendiborsetta da tavolo GF-+ ogg.
un po strano
la ruota di un trenino . di mio figlio DF-+ ogg.
VII --- 13 --- 25
Due ballerine spagnole con in testa GF+-M H
Strane le sottane con la gravit faccino indietro
spinte allindietro
gonne strane che vanno in avanti

VIII --- 15 --- 40
Un quadro astratto di Kandinsky (simbolico) GF-+ ogg.
Belli i colori ma astratto (astratto senza forma)
> qui due animali DF+ A
? qui una farfalla DF-+ A
una visione di insieme non ce lha (manca una forma definita)
pi che altro un quadro atratto
IX --- 5 --- 15
Molto bello come colori esprime allegria C simbolico
lo terrei volentieri in casa
non riesco a dare una definizione precisa
X --- 2 --- 20
Una esplosione di colori GC simbolico
Sembrano tutti fiori in un bouquet GF-+ ogg.
con la torre Eiffel in alto dF+ ogg
V giusto un bouquet di fiori primaverili


COMMENTO
I
La visione della radiografia di un bacino ha un significato anticipatorio nel
senso che la pressione emotiva indotta dal test porta a liberare tensioni
profonde relative al corpo e, quindi, al senso della vita e della morte.

II
Superato il momento critico, questa seconda tavola, con la comparsa del rosso,
stimola la ricerca di forti meccanismi di difesa che il soggetto elabora nella figura
del clown e del suo cappello.
Nel paradigmatico circo, si sviluppa la dimensione simbolico-metaforica della
minimizzazione nello scherzo, nella trasformazione,nella simbolica
simmetria della realt ma anche degli eventi.

III
Le due donne delle trib africane continuano il gioco-difensivo del simbolico,
creando lespressione di un cartone animato che allontana la realt
pericolosa del rosso che non conta niente e ancora la negazione sorge nelle
immagine divertente allegra quasi buffa.
La simbolizzazione crea i presupposti difensivi di una liberazione del
pensiero che porta anche alla negazione di quelle tensioni intime che sono
rappresentate dalla denominazione di colore che non ha un significato preciso.

IV
La disorganizzazione formale del pensiero, osservata nella III, continua in questa
tavola che porta ad una risposta sorprendente: il mio collega. Seduto cos
inadeguato strampalato, sono tutte rielaborazioni simboliche che portano a
deviare dalla finalit del test.

V
ecco che il processo continua ed emerge una contaminazione tra coniglio ed
un non precisato pipistrello. Resta comunque laggancio formale al coniglio
che, visto da dietro, denota laspetto aggressivo di una risposta anale.

VI
La sequenza incalzante degli stimoli proposti dal Test genera una ulteriore
destrutturazione cha dal gancio-appendi-borsetta arriva alla ruota del
trenino (del figlio) che giustifica quella specie di gioco buffoe incomprensibile
che la vita con le sue stravaganti simmetrie.

VII
Le due ballerine spagnole con i riferimenti in testa, strana sottana,
gravit. faccino indietro sottolineano quel tentativo scomposto di cercare
appigli difensivi allinterno di strutture metaforiche.

VIII
La tavola colorata accentua le tensioni che portano a dare la colpa alla
mancanza di forma e, quindi, alla creazione di qualcosa di astratto e, in fondo,
incomprensibile.

IX
- molto bello
- lo vorrei in casa
- non riesco a trovare una definizione
tutte espressioni che denotano e sottolineano la deriva simbolico-metaforica al di
fuori di parametri mitico-esoterici.

X
lesplosione di colori non altro che la continuazione di quanto visto durante
tutto il Test. Il bouquet di fiori primaverili e la torre Eifel sono pallidi
tentativi per riappropriarsi di una realt che sfugge e che, comunque, non genera
sicurezza e convincimenti capaci di strutturare il flusso dei pensieri e delle
metafore simbolico-intuitive.

ANALISI
Predomina largamente la deriva simbolico-metaforica che risulta fungere da
meccanismo di difesa che attenua una fuga dalla realt.
La dimensione formale povera, proprio per levidenza dalla preminenza di F- ed
anche da F-negato. Ci ha un riferimento palese a notevoli difficolt di poter
accettare la realt che viene forclusa dalla interpretazione simbolica.
Paradigmaticamente la risposta alla VIII -dipinto di Kandinsky- che, dietro una
congettura cognitivo-razionalista, nasconde un senso di caos interpretato come
difficolt di scoprire una lettura-contenuto F. questa mancanza suscita
profonde tensioni ed una emotivit libera poco controllabile, forriera di derive
somato-psichiche.
PROBLEMATICHE
Figura paterna: I IV
Con la povert di riferimenti F prevale in senso interpretativo (Rx e il
compagno di lavoro) che sembrano rappresentare da un lato lo stimolo ansiogeno,
dallaltro il meccanismo ideativo messo in atto per contenere le tensioni. Con
questo, la figura paterna si dissolve e appare un senso di bisogno che il
compagno di lavoro coinvolge verso una interpretazione cortoonesca.
Figura materna: VII IX
Se la stranezza della VII incombe sulla figura materna, la esplosione gioiosa
della IX svuota di contenuto significativo il referimento materno.
Il S: III
Anche in questo riferimento sembra ripetersi il meccanismo di approccio alla
figura: si comincia con la immagine cartoonesca a cui fa seguito una lettura
melodrammatica e buffa che si aggancia ad una semplice elaborazione
augurale.
La Realt: V
La contaminazione coniglio-pipistrello non altro che una lettura metaforica che
lega realt e sogno, in uno schema mentale che allontana da un senso di
coerenza e di concretezza.
Sessualit: VI
Anche questo contenuto perde di significativit, assumendo un valore simbolico
che tra lappendiborsa e la ruota del trenino sembra quasi trasformarsi
nellambito del gioco e della fantasia.
Corpo erogeno
In nessuno spazio del Test il soggetto trova un addentellato al proprio corpo-
erogeno n come riferimento formale, n come esperienza o vissuto di qualche
importanza.
Reattivit emotiva:
perdendo il senso della realt, sostituito da engrammi metaforici di gioia e
serenit, le tensioni e le ansie restano mantenute in un sottofondo al quale non
facile giungere e dal quale escono poche esplosioni di ansia e di angoscia.
Partecipazione affettiva:
Il senso di s ed il senso di valore dellaltro risultano posti in un piano non
raggiungibile dalla critica e linterpretazione simbolico-metaforica sembra
spostare le dinamiche affettive in un piano di superficiale tensione ed anche di
disagio.

CONCLUSIONI
Il Test, nel suo complesso, sottolinea una organizzazione psico-mentale fondata
sulla metafora che, con la negazione e la elaborazione simbolica, toglie valore alle
esperienze ed alla partecipazione emotivo-affettiva. Si organizza una sorta di
continua fuga dalla realt che struttura un approccio metaforico alle
problematiche esistenziali ed alle tribolazioni quotidiane, che porta a leggere le
esperienze in tono superficiale e fanciullesco; divertente, allegro o quasi
buffo che diventa cos astratto e . decorativo.