Sei sulla pagina 1di 16

ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO
DEL CANDIDATO SINDACO ALBERTO FERRANDO
sostenuto dalla Lista Civica
Ime!no e "#o!#esso e# $uiliano%
LINEE GUIDA
La Lista Impegno e Progresso per Quiliano intende promuovere un maggior coinvolgimento dei
cittadini attraverso innovative modalit di partecipazione che rendano corresponsabili tutte le
realt territoriali del comune.
Oggi pi che mai abbiamo bisogno dell'impegno di donne e uomini che si interessano al territorio in
cui vivono, alla comunit di cui sono parte e che si preoccupano dello sviluppo del bene comune.
Solo cos, con una comunit unita, si potr riuscire a superare uesto grave momento di crisi
economica e di valori che stiamo attraversando.
In uesti anni ! stato stravolto, da parte dello Stato, il sistema delle risorse degli "nti Locali.
Per il #omune di Quiliano i tras$erimenti statali sono stati ridotti di oltre un milione di euro e
rappresentano oggi il %& delle risorse a $ronte del uasi '(& del '))* con ulteriori vincoli derivanti
dal Patto di Stabilit.
+li "nti Locali sono stati tras$ormati in semplici esattori dello Stato attraverso l'introdu,ione
dell'I-. che ha costituito un signi$icativo appesantimento della pressione $iscale.
Proprio da uesto uadro occorre partire nel costruire le linee strategiche per amministrare il nostro
#omune con/
una capacit di individua,ione e elabora,ione di nuovi modelli di sviluppo
una politica di utili,,o delle risorse pubbliche mai disgiunta da criteri di euit e giusti,ia
sociale
una valori,,a,ione delle risorse presenti sul territorio
l0o$$erta di servi,i innovativi e di alto livello a tutta la comunit
un modello di conviven,a inclusivo per dare ad ognuno la possibilit di sentirsi un cittadino
attivo
In uesta situa,ione di crisi sociale ed economica una risorsa da utili,,are sono i legami di
solidariet tra le persone per aiutare la parte pi debole della cittadinan,a e le $asce pi a rischio
coinvolgendole in una gestione virtuosa dei $ondi a disposi,ione.
Per preservare e creare nuova occupa,ione le Istitu,ioni devono impegnarsi per attivare percorsi
capaci di indiri,,are investimenti pubblici e privati su innova,ione tecnologica, su ridu,ione
dell'impatto ambientale oltre che sulla $orma,ione pro$essionale e la cultura.
1l $ine di ottimi,,are la situa,ione $inan,iaria del nostro #omune occorre proseguire nella a,ione di
ricerca di $inan,iamenti da parte di "nti pubblici e privati e instaurare rapporti sempre pi sinergici
con gli altri #omuni 2Patto dei Sindaci, Protocollo Smart #it34
Questi sono i punti cardini intorno ai uali sviluppare l'attivit amministrativa dei prossimi cinue
anni/ lavoro, promozione del territorio, sistema del welfare, opere pubbliche, nuovi progetti di
sviluppo delle risorse che offre il nostro territorio nonch sogni.

PROPOST
cittadinan,a responsabile attraverso percorsi di condivisione
ruolo attivo delle persone nella collabora,ione per la cura e per la tutela dei beni comuni
istitu,ione dei #omitati di 5ra,ione nei primi !"" giorni della nuova amministrazione
Riteniamo indispensabile nel momento in cui si # verificata una riduzione dei $onsiglieri
comunali con l%obiettivo &opinabile' di contenere i costi della politica che tutto il territorio
possa essere parte di un nuovo modello di partecipazione.
I #omitati di 5ra,ione come organismi di democra,ia di base che operano con $ini socio6culturali e
solidali per l'esclusiva rappresentan,a degli interessi collettivi della $ra,ione. "ssi dovranno
svolgere un ruolo propositivo e consultivo attraverso $reuenti con$ronti con l'1mministra,ione
#omunale.
#rea,ione di un +ruppo di Lavoro per la promo,ione del territorio con particolare
atten,ione al Parco di San Pietro in #arpignano.
I cittadini devono essere parte attiva perch7 8da soli si va pi veloce, insieme si va pi lontano
PUBBLICA AMMINISTA!I"NE
La Pubblica 1mministra,ione dovr sempre pi caratteri,,arsi come una struttura agile e,
utili,,ando 8buone pratiche9, creare rapporti sinergici utili al contenimento dei costi ed al
reperimento di risorse.
In tal senso rappresentano uno strumento $ondamentale le recenti adesioni al Patto dei Sindaci e la
relativa approva,ione del Piano d01,ione per l0"nergia Sostenibile 2S"1P4, al Protocollo sulle
Smart #it3 e la conven,ione 2a costo ,ero4 con la 5onda,ione #I-1.
Occorre poi proseguire nell0a,ione di riorgani,,a,ione della macchina comunale investendo e
$acendo crescere le pro$essionalit interne all0"nte anche al $ine di evitare costi per consulen,e ed
incarichi pro$essionali esterni con l0obiettivo $inale di garantire servi,i migliori ai cittadini
ottimi,,ando i tempi dei procedimenti amministrativi.
PROPOST
Snellimento della burocra,ia comunale:
-aggiore e$$icien,a e trasparen,a nell0organi,,a,ione dei servi,i in un percorso di continuo
aumento della pro$essionalit:
1deguamento e poten,iamento dei canali di comunica,ione tra amministratori e cittadini:
Poten,iamento del sito ;eb comunale con speci$iche aree dedicate alla raccolta di
segnala,ioni da parte dei cittadini:
-aggiore in$ormati,,a,ione degli u$$ici comunali con servi,i on6line per la gestione
telematica delle pratiche.
IS"SE EC"N"MIC#E
In uesti ultimi cinue anni sul $ronte dei bilanci e tributi #omunali vi sono stati importanti e spesso
contrastanti interventi legislativi na,ionali.
<ilevanti sono state le ridu,ioni dei tras$erimenti Statali 2tagli ai #omuni4 che per il nostro
=erritorio hanno inciso per oltre un milione di euro.
I comuni inoltre hanno dovuto applicare le imposi,ioni tributarie del +overno #entrale imponendo
tasse spesso temporanee, poi modi$icate, abrogate e in$ine ancora imposte, magari in
contemporanea ad altri pagamenti.
=ributi come Ici, Imu, =arsu, =ares, =ari, =asi, hanno seriamente complicato la vita dei cittadini e
dei bilanci #omunali, portano incerte,,a e smarrimento in un momento di$$icilissimo per le
$amiglie, per le attivit produttive e per i #omuni che attraverso le risorse economiche $inan,iano e
programmano tutte le attivit vitali di un territorio.
1uspichiamo che vengano de$initi dallo Stato #entrale in modo duraturo gli strumenti $inan,iari
impositivi dei #omuni allo scopo di garantire certe,,e per le persone e programma,ione certa per le
1mministra,ioni locali.
>on solo perch7 i bilanci in ordine ci permettono di piani$icare meglio i servi,i, come
manuten,ioni, illumina,ione pubblica, scuole e asili, strade, interventi idrogeologici, ambiente e
servi,i sociali, ma perch7 uasi il *(& delle entrate correnti comunali provengono dai #ittadini
Quilianesi e dalle attivit produttive del territorio, ed ! nostro preciso dovere rendere conto alla
nostra #omunit delle risorse spese.
PROPOST
1tten,ione rigorosa a tutte le voci di spese sia opere pubbliche e servi,i sociali, personale e
spese energetiche:
#ontenimento su tributi/ Imu, =asi e =ari:
?ilancio partecipativo trasparente:
<i$ormula,ione delle aliuote I-.@=1SI euiparando alla prima casa l0abita,ione locata a
$igli@genitori:
Produ,ione di regolamenti per moderare le imposte verso $amiglie in di$$icolt anche
temporanee 2es. cassaintegrati4 o interventi verso categorie che hanno subito, anche in
applica,ione a norme na,ionali, aumenti palesemente ingiusti 2vedi =ares per alcune
categorie produttive4:
#ontenimento della spesa energetica della pubblica illumina,ione con un piano a tecnologia
Led:
5avorire l0insediamento di attivit produttive per reperire nuove entrate economiche e
strutturali 2vedi impianti eolici4.
(RO )*+T+ $O, - +.PRS
.antenere, come # stato fatto in /uesto ultimo mandato, la buona pratica di chiudere i
bilanci senza debiti nei confronti delle aziende che hanno operato sul nostro territorio
UBANISTICA E PIANI$ICA!I"NE TEIT"IALE
Il #omune di Quiliano, per uno sviluppo sostenibile ed una piani$ica,ione ra,ionale del territorio,
si ! dotato $in dal novembre '))( di un proprio strumento urbanistico 2P.#4 oggetto poi di una
revisione adottata nell0agosto del ')AB e in attesa del parere della <egione Liguria e della Provincia
di Savona.
Le modi$iche al P.# riguardano la ride$ini,ione di alcuni ambiti <1 e <? 2soprattutto uelli
$ra,ionali4, il <egolamento edili,io e il #odice dei materiali, l0individua,ione ed inserimento nel
Piano di aree destinate allo s$ruttamento delle $onti energetiche rinnovabili 2parchi eolici4, interventi
urbanistici con rilevanti ricadute di interesse pubblico uali la reali,,a,ione di un parcheggio in
localit Pilalunga C $ondamentale per la crea,ione di un percorso pedonale6 e il completamento
dell0ampliamento di via ?riano, l0utili,,o di strutture per l0energia rinnovabile anche nei centri
storici.
Si ! intervenuti anche sul Piano Particolareggiato di Dalleggia per con$erire allo strumento
esecutivo una de$initiva operativit, garantendo in tempi brevi l0attua,ione degli ambiti ancora
incompleti o da reali,,are.
PROPOST
1pprova,ione della revisione del P.#:
<ide$ini,ione di criteri e modalit per incrementare la densit abitativa delle realt $ra,ionali
al $ine di mantenere un presidio costante del territorio, evitandone l0abbandono. 1 titolo di
esempio si potrebbero usare $orme incentivanti il recupero del patrimonio edili,io esistente,
individuando $orme di sgravi $iscali ed agevola,ioni con incremento sostenibile dei volumi
dei $abbricati, sen,a rinunciare agli ambiti <1 e <? che sono previsti nella Dariante ')AB di
P.#:
Introdu,ione nella normativa di P.# di ulteriori $orme per l0e$$icien,a energetica dei
$abbricati:
Snellimento dell0iter burocratico attraverso l0istitu,ione di un servi,io on6line per la
presenta,ione delle pratiche urbanistiche. =ale servi,io ridurrebbe i tempi ed i costi sia per i
cittadini che per le categorie pro$essionali:
L0adesione al progetto 8Smart #it39 dovr rappresentare uno strumento per elaborare
progetti, condivisi con gli altri #omuni aderenti al protocollo d0intesa, $inali,,ati al
miglioramento della vivibilit urbana, con la reali,,a,ione di piste ciclabili e pedonali sul
nostro territorio e collegate con i #omuni con$inanti.
S%ILUPP" EC"N"MIC", ATTI%ITA& P"DUTTI%E E LA%""
L0ente #omunale non ha grandi poteri per poter incidere in modo sostan,iale sui processi
economici, ma puE agevolare, per uanto di sua competen,a, l'ini,iativa privata, creando le
condi,ioni operative che permettono di rendere attrattivo il nostro territorio per l'insediamento di
nuove attivit produttive con importanti ricadute occupa,ionali.
>onostante l0attuale crisi economica si sia palesata in tutta la sua drammaticit anche nel nostro
#omune, nel mandato amministrativo appena concluso sono stati reali,,ati sul nostro territorio
alcuni interventi importanti.
=ra le pi signi$icative ini,iative economiche@produttive reali,,ate si devono citare/
insediamento >ordiconad sulle aree eF IP di Dalleggia che, superando il S.1 vigente, ha
permesso l0ini,io di una attivit produttiva importante che occupa oltre un centinaio di
dipendenti. Inoltre ! stata data una risposta in termini di viabilit e urbanistica alla borgata
delle -urate:
completamento dell0insediamento +avarr3 in localit #osciari a Dalleggia e de$ini,ione nel
P.# di spa,i relativi a ulteriori insediamenti produttivi 2suddivisione in sub6ambiti del
=G(H per mantenere la stessa propriet e maggiore $acilit di intervento4:
de$ini,ione dell0ambito produttivo di via =ecci 2eF mobili$icio ?arbano4:
reali,,a,ione parco eolico del -onte ?urot ed avvio dei procedimenti autori,,ativi per
ulteriori insediamenti.
PROPOST
Ge$ini,ione, di concerto con i proprietari delle aree, di un P.O di ini,iativa pubblica per il
completamento dell01mbito =G (H 2localit #osciari4, $inali,,ato all0insediamento di nuove
attivit produttive:
Scambio di territori con il #omune di Dado Ligure per ottenere lo 0sbocco a mare1
indispensabile per l0ingresso in 1utorit Portuale e consentire al #omune di Quiliano di
avere un ruolo da protagonista negli sviluppi della retroportualit:
Daluta,ione sulle proposte di nuovi impianti eolici negli ambiti previsti dal P.#:
Individua,ione delle di$$icolt che rappresentano un limite all0insediamento di nuove attivit
produttive compatibili e ambientalmente sostenibili e all0economia, sulle uali puE
intervenire il #omune, uali la viabilit, la con$littualit con gli insediamenti non produttivi,
le esigen,e di espansione, le di$$icolt burocratiche:
#rea,ione di un Tavolo dell2conomia -ocale, $ormato da esponenti delle industrie,
commercio, artigianato, sindacati ed 1mministra,ione #omunale al $ine di conoscere le
necessit del territorio, organi,,ando incontri periodici con le realt lavorative per rendere
l01mministra,ione un interlocutore competente a $ianco degli operatori economici:
#ollabora,ione con gli altri #omuni, <egione, +overno #entrale per a$$rontare le
problematiche socio6economiche a tutti i livelli:
Implementa,ione dell0attivit dello Sportello In$ormagiovani per $avorire ulteriormente
l0inserimento dei giovani nel mondo del lavoro:
Daluta,ione della possibilit di conven,ione con le realt produttive presenti sul territorio
2anche attraverso una premialit4 per incentivare l'assun,ione di giovani residenti:
#rea,ione di $orme di supporto a chi attraversa momenti di di$$icolt sull'esperien,a dei
progetti L1S= e dei DO.#I"< SO#I1LI.
TIEN" P"'E
La uestione della centrale termoelettrica =irreno Po;er, parte dalle preoccupa,ioni di tutta la
cittadinan,a per la propria salute e dall'incerte,,a che grava su J)) lavoratori a seguito del
seuestro della centrale.
>on possiamo consentire che un problema sociale e ambientale s$oci in una contrapposi,ione degli
uni contro gli altri, pena perdere i valori e le rela,ioni su cui si $onda una comunit.
Oggi pi che mai c0! bisogno dell'unit della comunit per incidere nella risolu,ione dei problemi
del lavoro e delle ricadute sull'ambiente e sulla salute.
Per essere responsabili occorrono conoscen,e scienti$iche solide e per uesto abbiamo dato vita
all0Osservatorio <egionale su Salute e 1mbiente. Ga l deve venire un contributo di chiare,,a e di
verit di cui i cittadini hanno bisogno urgentemente e che rappresenta un loro preciso diritto per
tutelare l0oggi e il $uturo.
<ispettiamo il lavoro e l'autonomia della magistratura/se ualcuno ha sbagliato, non rispettando i
vincoli dell'1I1 o non $acendo i controlli, deve essere san,ionato con rigorosit.
Gal canto suo la politica deve lavorare ad uno sbocco positivo della intricata matassa.
Il +overno, e in particolare i -inisteri dell'1mbiente e dello Sviluppo "conomico, devono oggi
rispondere a due uesiti/ A4 a uali condi,ioni e con uali vincoli, necessariamente protettivi, puE
riprendere l0attivit dei gruppi esistenti: '4 se considerano l'intervento sulla centrale di
Dado@Quiliano come ancora $un,ionale alla strategia energetica na,ionale.
=utto uesto, a nostro avviso, non puE e deve prescindere dalla de$ini,ione di un piano energetico
na,ionale per arrivare alle migliori e pi avan,ate produ,ioni di energia.
1ll0a,ienda chiediamo, oltre al rispetto di uanto previsto dalle leggi, l0adesione all0accordo di
programma, con impegni chiari sugli investimenti per migliorare la situa,ione ambientale del
territorio e dare una prospettiva di lavoro certo a centinaia di persone.
In uesta verten,a non ci consideriamo spettatori. Garemo da amministratori tutto il nostro
contributo per pretendere il rispetto di norme e accordi e per garantire alla nostra comunit le
migliori condi,ioni per il lavoro, la salute e l0ambiente.
Si ritiene comun/ue primaria la difesa e la garanzia del sito produttivo per il mantenimento
dei posti di lavoro, nella tutela della salute e dell%ambiente, promuovendo ogni azione a livello
nazionale e locale.
.
C"MMECI" E AGIC"LTUA
1nche il settore commerciale ha risentito, pesantemente, della crisi in atto. L0a,ione
dell01mministra,ione si ! esplicata per preservare gli spa,i destinati al commercio deliberando
l0impossibilit di cambio di destina,ione d0uso dei locali da commerciale a residen,iale.
Inoltre sono stati inseriti ulteriori ambiti in cui parte dei volumi da reali,,are dovranno essere
destinati ad uso commerciale o connettivo urbano 2in particolare nell0area eF Gassori4.
In uesti anni ! inoltre proseguita la collabora,ione con il #ID di Dalleggia per la de$ini,ione di una
sperimenta,ione mirata alla costitu,ione di rinnovato mercato ambulante comunale.
La valori,,a,ione dell'agricoltura e delle sue peculiariet nonch7 delle produ,ioni agro6alimentari di
ualit presenti sul territorio, in una logica di tutela e salvaguardia dell'intero sistema agricolo, ! e
dovr essere anche in $uturo, una priorit per l0 1mministra,ione #omunale.
Il recupero ad uso agricolo di parte del Parco di San Pietro 2vigneto, albicoccheto, agrumeto,
terreni coltivi K..4, in un sistema di gestione pubblico6privato, oltre a garantirne la manuten,ione, !
un emblema delle poten,ialit del nostro territorio.
L da sostenere, attraverso percorsi in collabora,ione con le a,iende e le attivit agrituristiche
presenti sul territorio, la commerciali,,a,ione dei prodotti tipici locali, secondo la logica della
$iliera corta.
Inoltre sono stati individuati, nella Dariante al P.O di Dalleggia, spa,i da destinare ad attivit
agricole di ualit, con il mantenimento delle aree <" e #" e ampliate uelle di presidio <P.
Sono state attivate diverse #on$eren,e dei Servi,i per consentire ampliamenti e poten,iamenti di
a,iende agricole esistenti sul territorio.
PROPOST
#rea,ione di un punto espositivo e di vendita dei prodotti tipici locali del territorio e di tutte
le attivit agro6alimentari $acenti parte della Strada dell'Olio, del Dino e della #ucina
?ianca, considerato che il #omune di Quiliano ! il portale di ingresso di tale percorso:
Promuovere, in collabora,ione con gli operatori del settore, la reali,,a,ione di appositi
percorsi enograstronomici, puntando in modo particolare sulle produ,ioni che hanno
ottenuto la denomina,ione Ge.#o:
5avorire progetti imprenditoriali $inali,,ati a rendere produttivi i terreni agricoli
abbandonati, creando $onti di reddito e opportunit di lavoro sul territorio:
+uidare progetti per una riuali$ica,ione arborea della aree boscate in grave degrado:
#ogliere le opportunit di $inan,iamenti europei e del nuovo Piano Sviluppo <urale.
LA%"I PUBBLICI
Le caratteristiche geomor$ologiche del nostro territorio suddiviso in due centri urbani principali, tre
$ra,ioni e numerose piccole realt abitative, con ampie super$ici boscate, ,one rurali, aste $luviali,
ambienti agricoli, ,one urbane e produttive, richiedono una particolare atten,ione e manuten,ione
per i collegamenti, la cui $ragilit impone all'1mministra,ione interventi assai costosi a danno
accaduto.
L oggi necessario trovare le risorse $inan,iare per intervenire, ma soprattutto prevenire le
problematiche idrogeologiche ed ambientali.
$rediamo nell2importanza dei temi legati alla salvaguardia, alla valorizzazione territoriale e
ambientale e come l%azione politico3amministrativa verso /uesti valori debba essere
patrimonio di tutti .
L'impegno della nuova 1mministra,ione dovr essere/
continuare nella ricerca di risorse $inan,iarie 2contributi e $inan,iamenti pubblici4:
mantenere rapporti collaborativi con altri #omuni o "nti per accedere a uei
$inan,iamenti@contributi riservati solo a grandi progetti 2che hanno permesso di reali,,are il
primo tratto del #anale Scolmatore di Pilalunga4
valori,,are gli u$$ici tecnici del #omune e le loro competen,e al $ine di ottenere
$inan,iamenti 2atten,ione ai ?andi pubblici ecc.4
PROPOST
Piano energetico 2illumina,ione pubblica Led4 con ride$ini,ione del contratto con ">"L
Sole:
Interventi di manuten,ione viaria e di preven,ione del rischio idrogeologico nelle realt
$ra,ionali da concordare con i #omitati di 5ra,ione:
"$$icientamento energetico nelle strutture pubbliche 2u$$ici e scuole4:
Sistema,ione viabilit pedonale in $ra,ione #adibona ed in localit Pilalunga:
Interventi di prote,ione dagli agenti atmos$erici in tutti i cimiteri:
-anuten,ione dei plessi scolastici:
#alendari,,a,ione interventi di ripristino e di manuten,ione ordinaria del manto stradale:
Interventi per la preven,ione del rischio idrogeologico:
.lteriore progetto per l0elimina,ione delle barriere architettoniche sui percorsi pedonali:
Progetto di riuali$ica,ione del centro storico di Quiliano:
Proseguimento ampliamento alveo torrente Quiliano:
Prosecu,ione della pista ciclabile da via ?riano 2area >ordiconad4 a via '( 1prile e studio di
$attibilit sino al mare:
<icerca di $inan,iamento per la reali,,a,ione degli spogliatoi per la palestra scuole medie:
<eali,,a,ione rotatoria tra Dia '( 1prile e Dia San Pietro in $ra,ione Dalleggia:
Interventi sugli impianti sportivi $inali,,ati alla ridu,ione dei costi per l0energia:
1deguamento del Pala,,etto dello Sport con dota,ione impianto antiallagamento:
Individua,ione, in collabora,ione con lo speci$ico settore della Polisportiva, un0area da
destinare a campo di allenamento di mountain6biMe:
Proseguimento della sostenibilit ambientale in $un,ione delle politiche energetiche
alternative e bioedili,ia:
<ecupero e mantenimento delle vecchie #rose:
+estione dell0acua come bene comune:
#ontrolli per garantire il rispetto del verde pubblico:
1tten,ione nella manuten,ione su verde pubblico e arredo urbano, anche mediante
conven,ione con privati:
<eali,,a,ione area sgambamento cani in $ra,ione Dalleggia:
Ge$ini,ione della gestione delle aree non ancora a$$idate del Parco di San Pietro in
#arpignano:
Progetto valori,,a,ione 1rea >aturalistica delle =agliate:
Progetti di rimboschimento con variet autoctone attraverso la conven,ione con la
$onda,ione #I-1 2ini,iativa 8La scuola che piantava gli alberi96 piantuma,ione di un
$rutteto presso l0Istituto #omprensivo4:
#rea,ione di un'area naturalistica alla 5oce del =orrente Quiliano:
#ostitu,ione di riserve di raccolta $unghi con le entrate da destinarsi alla sistema,ione di
strade bianche.
OPR P4**-+$5 6+7 PRO6R8..8T
<eali,,a,ione lavori esterni Social Iousing 2gi $inan,iati4:
#ompletamento lavori #anale Scolmatore loc. Pilalunga 2da $inan,iare4:
Strada Dia #asette 2gi $inan,iata4:
Parcheggio loc. #erri $ra,ione -ontagna 2gi $inan,iato4:
Sistema,ione idraulica <io Santo 2da $inan,iare in parte4:
1mpliamento #imitero -ontagna 2gi $inan,iato4:
.ltimo lotto lavori ampliamento torrente Quiliano 2da $inan,iare4:
#opertura in sintetico del #ampo sportivo ?riano 2gi $inan,iato attraverso percorso di
valori,,a,ione patrimoniale $inali,,ata copertura in sintetico del campo 8Picasso94:
1ttua,ione della viabilit tra Dia Dietta6Pia,,a #hiesa6Dia Gia, in $ra,ione Dalleggia
2$inan,iato all0H)& attraverso percorso di valori,,a,ione patrimoniale $inali,,ata
copertura in sintetico del campo 8Picasso94:
<eali,,a,ione locale spogliatoio personale operaio 2edi$icio sede comunale4.
TEIT"I" E AMBIENTE
S8RPO.
>ella recente revisione del P.# ! stato con$ermato il contrasto di ,ona per l0insediamento
S1<PO-. Si ritiene necessario proseguire a monitorare con atten,ione sia i controlli sia gli
interventi di adeguamento 2a carico della Societ4 $inali,,ati a superare i problemi di impatto
ambientale e della sicure,,a.
PROPOST8

"stendere il sistema di gestione allertamento al rischio incidente rilevante nell0area
S1<PO-
948-+T7 )--28R+8
<iteniamo strategico il ruolo dell'Osservatorio <egionale su 1mbiente e Salute al $ine di
monitorare, anali,,are e valutare, i livelli degli inuinanti e i dati epidemiologici del nostro
comprensorio, tenendo in considera,ione tutte le sorgenti emissive e impegnandoci a in$ormare la
popola,ione locale sui risultati di tali analisi.
PROPOST8
Installa,ione di centraline per controllo ualit aria, in base alla conven,ione con la
$onda,ione #I-1, utili,,ando il sistema di trasmissione radio in $ase di de$ini,ione
R+:+4T+
In uesti anni l01mministra,ione ha a$$idato alla Soc. IG"#O- S.r.l. ?ol,ano la reda,ione di un
Piano di 5attibilit per la raccolta di$$eren,iata dei ri$iuti.
Il Piano $inan,iario anali,,ato con la Soc. S1= 2partecipata del #omune di Quiliano4 avrebbe
pre$igurato un rilevante aumento del tributo 2=arsu ora =ares4 sia a causa della mancan,a in
provincia di Savona di un impianto di compostaggio per l'umido sia per l0assen,a di economie di
scala ualora l0ini,iativa $osse stata intrapresa solo dal comune di Quiliano.
Inoltre l0introdu,ione della =ares 2norma na,ionale4 ha determinato una riparti,ione, a nostro
avviso iniua, del tributo.
=utto ciE ha reso non estendibile il progetto sperimentale di localit -assap! che, peraltro, non
sarebbe stato sostenibile con l'esen,ione dall'ecotassa.
#iE nonostante alcune a,ioni messe in atto 2implementa,ione dei cassonetti per la raccolta di carta,
vetro e plastica, la distribu,ione di compostiere per il compostaggio domestico, la compostiera
elettromeccanica, la raccolta di$$eren,iata per alcune categorie4 hanno consentito di elevare la
percentuale di raccolta di$$eren,iata in modo signi$icativo rispetto al dato '))*.
PROPOST
"secu,ione di un progetto della raccolta di$$eren,iata, su base comprensoriale, condotto da
S1=:
"stensione a partire dall'anno in corso della raccolta di$$eren,iata anche per rispettare i limiti
di legge previsti dal GGL collegato alla Legge di Stabilit ')AN:
1vvio raccolta di$$eren,iata olio esausto per privati:
Individua,ione sistema di raccolta di$$eren,iata inerti:
Studio di $attibilit di progetti di riciclo@ riuso@ recupero.
P"TE!I"NE CI%ILE
#on il progetto 8Preven,ione #omune9 inserito nell'ambito di Proterina ' e interamente $inan,iato
dalla .nione "uropea, di cui sono partners <egione Liguria e 5onda,ione #I-1, il #omune di
Quiliano ! diventato comune pilota a livello regionale nella preven,ione del rischio alluvione e
gestione dell'emergen,a.
1ttraverso un percorso partecipativo con i cittadini, si ! giunti alla revisione delle procedere da
mettere in atto nella gestione delle emergen,e idrogeologiche.
Inoltre la 8bont dell0idea9 ha interessato e coinvoltola Societ 1cuedotto S.p.1. che si ! $atta
carico di un sistema di monitoraggio delle precipita,ioni attraverso l'installa,ione di pluviometri ed
idrometri per $ornire in tempo reale la situa,ione delle precipita,ioni e decidere, sulla base di
procedure prestabilite, le a,ioni da mettere in atto.
L stato altres $inan,iato un sistema di radio6comunica,ione in grado di $un,ionare in uno scenario
di grande criticit 2blacM6out di tutte le tipologie di comunica,ione4 da $ornire agli operatori del
#O# 2#entro Operativo #omunale4 nonch7 al personale dei plessi scolastici presenti sul territorio.
PROPOST
<eali,,a,ione di un analogo percorso partecipativo per la preven,ione degli incendi
boschivi 2in $ase di imposta,ione con la consulen,a scienti$ica della 5onda,ione #I-14:
+estione delle aree boscate e recupero dei terreni agricoli da $inan,iare attraverso i ?andi
europei ')AN C ')') e il Piano di Sviluppo <urale/ uesta ! la vera s$ida sulla preven,ione
per il $uturo.
P"LITIC#E S"CIALI
In tempo di crisi, le politiche di ;el$are vivono il rischio maggiore di ridimensionamento perch7
non considerate politiche produttive, ma solo risposte costose a problemi che possono anche
risolversi autonomamente o ai uali pensare con una sussidiariet ori,,ontale, ovvero una rinnovata
$ilantropia del dono messa a sistema.
In realt sono in pro$onda muta,ione le prospettive di aiuto/ non ci troviamo pi di $ronte a supporti
di tipo assisten,ialistico, ma a politiche di promo,ione dei diritti e di a$$iancamento attivo alle
$ragilit con interventi speci$ici sul singolo caso.
1bbiamo uindi bisogno, cominciando dai #omuni, di ripensare lo Stato Sociale in maniera diversa
per salvaguardare un servi,io con criteri selettivi a $avore dei pi deboli.
L0;el$are del $uturo si gioca su diversi piani ed a diversi livelli, tutti presenti nella recente
normativa regionale 2PSI< 6Piano Sociale Integrato <egionale4 che si basa su alcuni principi/
i #omuni devono essere protagonisti per uanto attengono le scelte territoriali di carattere
sanitario soprattutto i servi,i sul territorio 2ambulatori e consultori4 tramite la #on$eren,a
dei Sindaci dell' 1SL '
i #omuni dovranno utili,,are tutte le opportunit che o$$re il sistema del Gistretto
Sociosanitario in termini di servi,i sovracomunali, con la $issa,ione delle regole di
governance secondo il citato PSI< verranno gestiti a livello distrettuale dai uattordici
#omuni del Gistretto:
i #omuni dovranno gestire i servi,i di base 2assisten,a domiciliare etc..4 tramite l'1mbito
=erritoriale Sociale proprio dei #omuni di Quiliano, Dado Ligure, ?ergeggi e Spotorno
i #omuni dovranno gestire i servi,i a loro riservati in un'ottica di sempre maggiore
condivisione delle regole con gli altri territori a salvaguardia di un omogeneo accesso ai
servi,i.

L di importan,a strategica per le politiche sociali e in generale del ;el$are sostenere le esperien,e
associative esistenti 6 che gi oggi aggregano tanti cittadini e promuoverne la messa in rete.
L'intervento del #omune in uesto delicato settore non puE prescindere dal $atto che il cittadino che
si rivolge al servi,io vive una particolare situa,ione da a$$rontare e risolvere nella logica di una rete
integrata di servi,i pubblici6privati e di volontariato.
:8.+6-+8 .+,OR+
La $amiglia rappresenta il nucleo naturale della nostra societ.
"' necessario pertanto creare le condi,ioni a$$inch7, attraverso la sua tutela, i cittadini possano
condurre l'esisten,a uotidiana in condi,ioni di serenit e sicure,,a.
L'atten,ione verso le $amiglie con particolari di$$icolt sar uno degli impegni che vogliamo
continuare, attivando ogni $orma di collabora,ione possibile con il mondo del volontariato e
con$ermando i servi,i ed i contributi previsti dall'1mbito =erritoriale Sociale.
1lle $amiglie dovranno essere con$ermati i servi,i nell0ambito del problema scuola6lavoro a
copertura dei tempi pomeridiani di rientro scolastico non pi previsti dopo la 8ri$orma +elmini9
anche con servi,i di carattere ludico6didattico e ricreativo.
<iteniamo importante continuare nella a,ione di conoscen,a dei servi,i di ado,ione e di a$$ido
$amiliare.
Proseguire l'attivit dell'1silo >ido #omunale, anche nell'ottica di $avorire il lavoro $emminile.
PROPOST
<ide$ini,ione dell'indicatore reddituale IS"" 2GP#- A(*@')AB4 per consentire alle $amiglie
di accedere a servi,i di diverso genere inclusi uelli di ridu,ione di tasse e sussidi.
1ccordi di partenariato per accedere ai bandi di $inan,iamento, volti a $avorire la nascita@
poten,iamento di 8scuole o corsi di sostegno alla genitorialit, di centri di ascolto per coppie
in di$$icolt con la collabora,ione dei consultori,
<egistro delle .nioni #ivili
Intervento su le problematiche economiche delle $amiglie, valutando l'opportunit di o$$erte
di microcredito da parte di banche e associa,ioni etiche,
>uovo politiche per la casa/ accesso agevolato al credito sociale@mutui per le giovani
coppie e@o genitori single:
1desione all'1gen,ia <egionale per la #asa per $avorire l'accesso al mercato dell'a$$itto da
parte dei nuclei $amiliari $acenti parte delle cosiddette 8nuove povert9.

8,(+8,+
<iteniamo che la persona an,iana sia una risorsa importante per la comunit continuando a
sostenere il suo ruolo sociale, culturale per $avorire la trasmissione delle sue conoscen,e alle nuove
genera,ioni. Intendiamo inoltre, per uanto possibile, tutelare la salute dei nostri cittadini meno
giovani.
PROPOST
$reare presso la frazione di ;alleggia un centro di aggregazione per anziani
5avorire la partecipa,ione degli an,iani nelle associa,ioni per stimolare la progetta,ione e
l0autogestione di attivit anche nella logica di trasmettere alle giovani genera,ioni valori e
saperi:
Sviluppare una rete del volontariato per il sostegno alla popola,ione an,iana, ricercando la
collabora,ione soprattutto di 1.S"< e 1>="1S, per integrare le loro attivit con i
8#ustodi Sociali9 del progetto $inan,iato dalla <egione Liguria con la $inalit di/
Prevenire e sorvegliare situa,ioni a rischio per contrastare la solitudine e
l0isolamento sociale delle persone an,iane:
Sostenere le reti solidali agenti nel territorio, $acendo emergere le rela,ioni di
aiuto 8non visibili9:
Promuovere il valore del volontariato in$ormale 2buon vicinato, etc..4
#ontinuare nell0organi,,a,ione dei soggiorni estivi e in altri periodi dell'anno
Implementare i percorsi di partecipa,ione presso l'.niversit della =er,a "t e
$avorire la partecipa,ione degli an,iani ad attivit culturali e ricreative.
<ipensare al mondo dell'an,iano, creando condi,ioni a$$inch7 possa rimanere
nel proprio contesto domiciliare, rela,ionale e sociale:
Provvedere all'integra,ione delle rette di ricovero in residen,a protetta solo dopo
aver valutato tutte le opportunit alternative pi $avorevoli all'an,iano, con la
possibilit dell'utili,,o dell' 1GI 2assisten,a domiciliare integrata4
8SSO$+8(+O,+
Il volontariato ! un elemento positivo nel tessuto sociale di una comunit. Il nostro #omune ha la
$ortuna di avere una #onsulta del Dolontariato composta da una trentina di associa,ioni che operano
nei pi svariati settori. Occorre valori,,are ulteriormente l'associa,ionismo anche alla luce delle
possibilit di collabora,ione o$$erte dalla Legge regionale n.N' del J dicembre ')A' 8Testo unico
delle norme del terzo settore 8.
PROPOST
Dalori,,are le attivit delle 1ssocia,ioni in uanto elemento vitale di partecipa,ione e
crescita del cittadino:
<imodulare la #onsulta dell'1ssocia,ionismo e del Dolontariato valori,,andone la $un,ione
sociale in particolare nelle realt $ra,ionali e ottimi,,ando gli ambiti di intervento:
Dalori,,are l'associa,ionismo in una logica di vera sussidiariet, non come dismissione di
servi,i e delega al privato, ma come integra,ione $ra pubblico, associa,ionismo e privato:
-ettere in rete le associa,ioni che operano in campi simili o contigui e costruire uelle
rela,ioni capaci di $ar sentire il cittadino parte viva ed attiva della societ in cui vive.
$8S8 .R6,(8 8*+T8T+;8
La crisi economica ha aumentato le emergen,e abitative e pi in generale la di$$icolt dei cittadini
ad a$$rontare il reperimento di solu,ioni abitative a pre,,i sostenibili. Su uesto tema ! necessario
utili,,are tutte le sinergie locali e intercomunali in grado di mettere a sistema la domanda e l'o$$erta
attraverso l'1gen,ia <egionale per la #asa e o$$rire supporti economici mirati alle $amiglie.
PROPOST
1derire al progetto regionale 1gen,ia per la #asa, un servi,io di orientamento e
collocamento di persone in condi,ioni di di$$icolt abitativa sovra comunale:
"$$ettuare uno studio di $attibilit per l0attua,ione di multi6housing, ossia la conviven,a di
pi nuclei in emergen,a o di$$icolt abitativa nello stesso alloggio.
)+R+TTO 8--8 S8-4T
La nostra lista intende avere come ri$erimento la #on$eren,a dei Sindaci dell' 1SL ' 8Savonese9
per ottenere il mantenimento e se possibile l'incremento dei servi,i sanitari presenti sul territorio. La
nostra 1mministra,ione si ! impegnata, con successo, per conservare l'attivit del #onsultorio
5amiliare di Dalleggia in un momento in cui si sono veri$icate numerose dismissioni di strutture
analoghe da parte dell'1SL '.
PROPOST
#on$ermare il servi,io in$ermieristico nelle $ra,ioni svolto da 1.S"< e costituire un
presidio di terapia di base a Quiliano 2via ?ertolotto4.
PO-+T+$5 6+O;8,+-+
"ssere giovani in uesti anni ! indubbiamente pi di$$icile che nelle precedenti genera,ioni. I
giovani di oggi in modo incolpevole si trovano ad essere una minoran,a 8demogra$ica9, con
prospettive occupa,ionali incerte, che si appoggiano a $amiglie a volte in crisi ed instabili, con una
molteplicit di stimoli mediatici a dir poco disorientanti e molte volte veicoli di disvalori sociali.
-a i nostri giovani hanno dalla loro et anche splendide risorse di intelligen,a, di $antasia, di
volont di partecipa,ione, di passione, che ! dovere della comunit a tutti i livelli aiutare e
stimolare.

PROPOST
Proseguire le attivit ludico6ricreative di 8+ioca "state9:
5ar nascere una ludoteca per bambini dell'et della scuola primaria e secondaria di primo
grado:
Proseguire l'attivit del ##< come progetto partecipativo e suggerimento dei giovanissimi
cittadini nei con$ronti dell'amministra,ione:
<i$ormula,ione dell'attivit del #entro di 1ggrega,ione +iovanile, aumentando le proposte
$ormative e utili,,ando la nuova sala musica come vettore per stimolare interessi e passioni:
#ontinuare nel processo di aiuto e collabora,ione con l'educatore di strada per i raga,,i che
mani$estano stato di disagio:
Implementare l'attivit della #onsulta +iovanile attraverso momenti di aggrega,ione e
proposta per ini,iative su temi culturali, sociali ed ambientali.
P8R+ OPPORT4,+T8
Lavoreremo a$$inch7 la parit tra uomo e donna, pur nel riconoscimento e nel rispetto delle
reciproche e complementari di$$eren,e, diventi non solo una semplice a$$erma,ione, ma una realt
per e$$ettive parit di opportunit, $avorendo la possibilit per uomini e donne di accedere in modo
paritario alla vita sociale, pro$essionale e politica.
PROPOST
Promuovere ini,iative che $avoriscano una vera cultura della parit a partire dalle attivit
con le scuole.
ISTU!I"NE
La scuola ! uno dei cardini $ondamentali della nostra societ. L dovere di ogni istitu,ione, in primis
lo Stato, ma anche dei #omuni garantire a tutti i giovani una scuola e una $orma,ione per consentire
uno sviluppo non solo delle conoscen,e, ma anche della capacit di capire, interpretare e partecipare
le cose del mondo. La scuola deve essere sempre pi il luogo delal conoscen,a, come momento di
$orma,ione e di cultura.
Per uanto attiene il nostro #omune ! necessario un $orte impegno per la conserva,ione dell'Istituto
Statale #omprensivo, uale elemento di legame $ra scuola e territorio.
PROPOST
Stesura di un 8Patto per la scuola9 che, nel rispetto delle reciproche competen,e, de$inisca
con l'Istituto #omprensivo alcuni 8$iloni9 di intervento per o$$rire ai nostri alunni un
modello condiviso su principi e metodi di una buona prassi/uesto per la $orma,ione di
cittadini consapevoli in grado di conoscere e utili,,are tutte le opportunit culturali, sociali,
naturalistiche del nostro territorio e usare in modo attivo la sua storia e le sue tradi,ioni:
Proseguire la collabora,ione e il supporto alle scuole per l'in$an,ia paritarie presenti sul
territorio, $avorendone la collabora,ione con la Scuola dell0In$an,ia statale, creando sinergie
ed elementi di sussidiariet con la scuola Statale, per uanto riguarda l'o$$erta sulla speci$ica
$ascia d'et:
#ontinuare e implementare la collabora,ione con l'Istituto #omprensivo Statale
CULTUA ( SP"T ( P"M"!I"NE DEL TEIT"I"
La cultura ! l'indispensabile tessuto connettivo di una societ. L'acuisi,ione dei diversi saperi, la
conoscen,a delle arti e la comprensione della storia accompagnano la persona ad una maggiore
consapevole,,a di se e dell'ambiente in cui vive, $avoriscono il senso di appartenen,a alla comunit
e consentono una progetta,ione migliore del proprio $uturo.
<iteniamo uindi debba essere una priorit per uesta 1mministra,ione valori,,are e promuovere la
di$$usione della cultura in ogni suo aspetto perch7 solo in uesto modo ! possibile $avorire lo
sviluppo di una societ sana, libera e veramente democratica.
1 tale scopo ! stato attuato, come opportunit unica e uali$icante per l'intero territorio, il
tras$erimento e la riorgani,,a,ione della ?iblioteca #omunale 81ndrea 1on,o9 nella nuova sede in
Pia,,a della #ostitu,ione. In uesti spa,i sono state reali,,ate due con$ortevoli sale lettura una per
adulti e l'altra, di dimensioni pi contenute ma attre,,ata in modo mirato, per piccoli lettori. La
consulta,ione ! migliorata ed ! stata resa pi ra,ionale con la colloca,ione dei libri in nuove
sca$$alature.
L'ampio ambiente centrale 2oggi sala #onsiliare4 dell'edi$icio ha avuto un'importante risistema,ione
ed ! stato tras$ormato in una vera e propria sala con$eren,e corredata da videoproiettore a so$$itto e
da schermo. La nuova biblioteca o$$re inoltre all'uten,a alcune posta,ioni multimediali e la
copertura in tutta la struttura del ;i6$i gratuito. La biblioteca, in$ine, ! depositaria di un ricco
archivio di opere di -ail61rt che la uali$ica $ra i principali centri italiani del settore.
PROPOST
Dalori,,a,ione del patrimonio artistico6culturale al $ine di divulgarne l'importan,a ed
utili,,arlo come elemento di promo,ione delle nostre speci$icit economico produttive. 1
uesto scopo si auspica la collabora,ione di gruppi di cittadini ed associa,ioni culturali
presenti sul nostro territorio:
Implementare le ini,iative espositive nei siti storici pi suggestivi con mostre di carattere
scienti$ico, storico ed artistico:
Dalori,,a,ione del patrimonio delle ville storiche come ad es.Dilla -aria, sede di
rappresentan,a del #omune di Quiliano, nonch! degli altri monumenti di particolare
rilevan,a del nostro territorio 2San Pietro in #arpignano4:
#atasto dei sentieri storici del #omune:
Supportare tutte le attivit di promo,ione delle produ,ioni tipiche locali, attraverso
l'organi,,a,ione di convegni, studi e uant0altro possa $avorirne la valori,,a,ione:
1dottare un programma in$ormatico libero e gratuito per veloci,,are la ricerca e la
classi$ica,ione dei libri della ?iblioteca #omunale. La messa in rete dell'archivio potr
consentire l'adesione all' OP1# 6 Servi,io ?ibliotecario >a,ionale.
Implementare gli appuntamenti dei +ioved della ?iblioteca organi,,ando videoproie,ioni,
dibattiti, presenta,ioni di nuovi libri, con$eren,e di esperti e docenti universitari.
Sviluppare con nuovi corsi la partecipa,ione alle attivit dell'.nisaba,ia.
Proseguire l'organi,,a,ione delle stagioni teatrali invernali ed estive di Dociteatromusica.
L'attivit invernale continuer a promuovere l'educa,ione al teatro per i giovani con la
se,ione speci$ica dedicata alle scolaresche:
Sviluppare l'attivit di preven,ione del disagio giovanile attraverso lo sport in
collabora,ione con le Societ presenti sul territorio:
Promuovere la conoscen,a dell'"duca,ione #ivica per riscoprire i principi $ondanti della
nostra <epubblica e sensibili,,are il cittadino al rispetto del vivere civile:
Proseguire nell'organi,,a,ione delle mani$esta,ioni Qui sport, .livagando, <assegna della
+ranaccia e dei <ossi di Liguria, 1lbicocca di Dalleggia Kuna passione, 1grigusta 2sempre
attraverso sponsori,,a,ioni4 e nella partecipa,ione ad eventi al di $uori del territorio 2ad.
es.Il salone agroalimentare di 5inalborgoK4
#ontinuare nelle attivit di supporto alle ini,iative promosse dai #omitati di Quartiere dei
borghi uilianesi:
Promuovere ed incrementare i rapporti di gemellaggio con la #omunit dei comuni
-aconnais Dal de Saone.
Il candidato Sindaco
1lberto 5errando