Sei sulla pagina 1di 2

Spending review? Non basta! di Carlo Rossi http://chiarodiluna-karl.blogspot.it/2 !"/ #/spending-review-non-basta.

ht$l

Su %a Sta$pa del 2! $ar&o 2 !" 'aolo (aroni ha delineato poten&ialit) e li$iti della spending review di cui si parla da te$po: * +rrivare a rispar$iare #" $iliardi su un bilancio dello Stato che ne assorbe pi, di sulla carta non dovrebbe essere un gran proble$a. perch/ alla 0ine stia$o parlando di un 12 scarso di spesa. Ci3 non toglie che 4uello della spending review che il governo sta avviando si presenti co$e un vero e proprio percorso di guerra. 0atto co$un4ue di trabocchetti. ostacoli burocratici. prassi da scardinare. $a soprattutto volont) politiche da a00er$are e i$porre ad ogni livello*. *5ui il rischio che si tocchi carne viva 6 concreto*. scrive l7 editorialista del 4uotidiano torinese. 8ppure anche se portata alle sue estre$e conseguen&e la cosiddetta spending review non potrebbe dare un appre&&abile i$pulso alla declinante econo$ia. %a spesa pubblica italiana a$$onta a circa ottocento $iliardi di euro e corrisponde a oltre la $et) del '9%. 'er 0ronteggiare una tale spesa il 0isco preleva oltre il 1 2 dello stesso prodotto interno lordo. 87 verosi$ile che solo una ridu&ione della pressione 0iscale su produttori. consu$atori e rispar$iatori pari a un 4uarto : oltre centocin4uanta $iliardi; riesca a dare nuovo slancio a produ&ione e occupa&ione. <ale ridu&ione pu3 avvenire sen&a incre$entare il debito pubblico soltanto di$inuendo in $isura corrispondente la spesa pubblica. 87 dun4ue necessario rispar$iare pi, di centocin4uanta $iliardi di euro. di gran lunga $aggiori delle poche $igliaia obiettivo della sognata spending review. =no sguardo alla spesa pubblica dell7 8uro&ona purtroppo obbliga ad i$$aginare ri0or$e strutturali ben pi, incisive. %a spesa pubblica italiana 6 sostan&ial$ente in linea con 4uella $edia dei paesi dell7 area euro. Ci3 signi0ica che una ra&ionali&&a&ione della spesa. con eli$ina&ione degli sperperi. sen&a ridu&ione dell7 a$pie&&a del settore pubblico. consentirebbe di ottenere 0orse una e00icien&a europea $a non una adeguata di$inu&ione delle uscite pubbliche.

>i 4uesta dura realt) ha recente$ente preso atto il governo olandese che per bocca dello stesso re ha prospettato la 0ine del wel0are state. ?ccorre parlare con 0ranche&&a ai ceti $edi italiani e alle i$prese. proponendo un patto preciso: ad una i$portante di$inu&ione della pressione 0iscale dovr) corrispondere l7 assun&ione di $aggiori responsabilit). Solo gli indigenti avrebbero servi&i gratuiti. $entre dovrebbero cessare i tras0eri$enti alle i$prese. con un netto taglio del cosiddetto capitalis$o rela&ionale. %a societ) deve se$pre pi, bastare a se stessa. alleggerendo lo stato di co$piti or$ai insostenibili. @inore inter$edia&ione pubblica della ricche&&a prodotta. certe&&a del diritto. concorren&a estesa a settori pi, a$pi. educa&ione del cittadino alla libert) responsabile. 5ueste le necessarie pre$esse della ripresa auspicata. %a strada 6 in salita. $a rappresenta la sola alternativa al declino.