Sei sulla pagina 1di 4

Al Presidente del Consiglio regionale del Piemonte

INTERROGAZIONE
ai sensi dellarticolo 18, comma 4, dello Statuto e dellarticolo 99 del Regolamento interno. Ordinarie a risposta orale in Aula Ordinarie a risposta orale in Commissione Ordinarie a risposta scritta Indifferi ile e urgente in Aula Indifferi ile e urgente in Commissione

OGGETTO: Progetto centrale a biomasse in Orbassano (TO) Premesso che: stato avviato un progetto per la realizzazione di una centrale a biomasse che dovrebbe sorgere in Orbassano in unarea di 5.000 metri uadri tra via !ozzano e la circonvallazione esterna" in un complesso sportivo. Per non perdere gli incentivi legati alle energie rinnovabili" #omune e $ports %ction" la e& On $port che gestisce la struttura" hanno deciso di accelerare per arrivare a presentare alla Provincia" entro linizio di dicembre" la richiesta di autorizzazione ambientale' la realizzazione della centrale era gi( compresa nel progetto di ri)acimento dellarea approvato de)initivamente alla )ine del *0+*: a essere nuova invece la portata" visto che in un primo tempo si prevedeva di costruire un impianto che supportasse solo il complesso sportivo. #on lassenso del #omune" invece" la $ports %ction punta alla creazione di una centrale a biomasse che possa vendere il teleriscaldamento anche alle abitazioni della zona" ammortizzando la spesa iniziale e uella di gestione. Valutato che: la centrale a biomasse sarebbe realizzata dalla #ogenpo,er di -orgaro e potrebbe produrre . mega,att termici e uno ulteriore di energia elettrica. Tutta la spesa" circa .00mila euro" sarebbe a carico della $ports action" mentre il #omune non avrebbe costi e avrebbe a disposizione un impianto di teleriscaldamento non solo per la zona verso Pasta di /ivalta" dove si trovano gli impianti' lo studio di )attibilit( presentato dalla societ( di -orgaro )ocalizza lattenzione sullarea retrostante la nuova piscina di via !ozzano e lautolavaggio di via #irconvallazione esterna. 0n appezzamento di terra che $ports %ction" societ( che gestisce il #entro sportivo comprensivo di piscina" palestra e parco ac uatico" ottiene dal #omune 1 previo corrispettivo di .00mila euro da versare in rate annue di *0mila 1 grazie alla concessione ventennale del diritto di super)icie. #irca cin uemila metri uadrati sui uali sar( realizzato limpianto a cogenerazione: brucer( cippato di legno e scarti di

lavorazione" avr( una potenza termica pari a . 23 ed elettrica da + 2ega3att e sar( utilizzato al *0 per cento dal vicino impianto sportivo di via !ozzano" mentre per l40 per cento sar( destinato al teleriscaldamento' il progetto prevede un investimento di circa +5 milioni di euro: sei per la centrale e +0 milioni di euro per la rete di tubazioni dacciaio per il teleriscaldamento che porter( ac ua calda per oltre met( Orbassano. Appreso che: entro il 5 dicembre $ports %ction e #ogenpo,er dovranno presentare in Provincia unistanza di autorizzazione unica ambientale per limpianto e la rete. 6a Provincia con una #on)erenza di servizi si pronuncer( sul rilascio dellautorizzazione a costruire limpianto. %vuto il parere )avorevole" #ogenpo,er potr( iniziare a realizzare limpianto che si pensa entrer( in )unzione entro il *0+5' dopo un primo passaggio in #ommissione territorio" il *4 novembre il #onsiglio #omunale di Orbassano ha approvato la concessione del diritto di super)icie per la realizzazione dellimpianto. Considerato che: si attivata una mobilitazione di cittadini contrari allopera che denunciano i potenziali rischi ambientali e per la salute della popolazione" in un territorio che gi( subisce i )umi dellinceneritore e che potrebbe dover sopportare in )uturo le polveri di un grande cementi)icio per la costruzione della Tav.

INTERROGA la Giunta regionale, Per sapere: se sia a conoscenza del progetto e se non intenda appro)ondire le problematiche sopra evidenziate.

Torino" *7 novembre *0+8 9leonora %rtesio (P/:2% ;:/2%T%/:%)

RISPOSTA DELL'ASSESSORE G IGLIA :nterrogazione indi))eribile e urgente a risposta orale < #ommissione ::: n! "#$%& = Progetto centrale a biomasse in Orbassano (TO)" soggetto proponente $port %ction.>" presentata dalla #onsigliera %rtesio. :n risposta allinterrogazione n. +708 della #onsigliera %rtesio in merito ad un progetto di realizzazione in #omune di Orbassano di una centrale di cogenerazione alimentata da cippato di legno della potenza pari ad + 23e" per uanto di competenza si precisa preliminarmente che l%ssessorato non era )inora a conoscenza dellintenzione della $ociet( #ogenPo,er di presentare alla provincia di Torino unistanza di %utorizzazione 0nica per la costruzione ed esercizio della centrale in argomento e della rete di teleriscaldamento civile correlata. 6interrogazione riguarda il progetto di una centrale di cogenerazione alimentata a biomasse da ubicarsi nel #omune di Orbassano per la produzione di energia elettrica e calore" con una potenza termica di . 2ega3att ed una elettrica di + 2ega3att" da utilizzare per il riscaldamento di un impianto sportivo e per il teleriscaldamento di una vasta zona di Orbassano. 6a competenza al rilascio dellautorizzazione di progetti di impianti di produzione di energia elettrica da )onti energetiche rinnovabili coordinata con le eventuali procedure di valutazione dimpatto ambientale" ai sensi del combinato disposto degli articoli 85 e 58 della legge regionale ..?*000 stata attribuita alle Province. @ella )attispecie degli impianti alimentati da biomasse lignocellulosiche" la soglia di potenza al di sopra della uale si applica la competenza provinciale al rilascio dellautorizzazione unica pari a *00 A3' 6a !iunta regionale" con la deliberazione n. *718587 del +7 marzo *0+*" ha individuato in capo alla Birezione regionale :nnovazione" /icerca" 0niversit( e $viluppo energetico sostenibile" in uanto struttura responsabile della piani)icazione energetica regionale" le )unzioni di coordinamento (in sede di con)erenza interna di servizi) delle altre strutture regionali coinvolte nellambito del procedimento autorizzativo unico per gli impianti di produzione di energia elettrica da )onte rinnovabile con potenza nominale totale per la generazione elettrica superiore a 5 23' %l )ine di coordinare ed uni)ormare le istruttorie delle Province nellambito dei procedimenti di cui sopra" inoltre" la /egione con d.g.r. n. 5188+. del 80 gennaio *0+* ha dettato indicazioni procedurali in ordine allo svolgimento dei procedimenti relativi al rilascio dellautorizzazione unica alla costruzione ed esercizio di impianti per la produzione di energia elettrica da )onte rinnovabile stabilendo altresC la documentazione progettuale minima da presentarsi da parte dei soggetti proponenti e prevedendo" nella )attispecie" la predisposizione di un piano di approvvigionamento della biomassa volto a dimostrare la provenienza della risorsa da )iliera corta' :n attuazione alle disposizioni del decreto ministeriale +0 settembre *0+0 =6inee !uida nazionali per lautorizzazione di impianti di produzione di energia elettrica alimentati da )onti rinnovabili> e" nel contempo" di orientare lazione istruttoria delle Province piemontesi verso una valutazione il piD possibile omogenea sul territorio regionale" nonchE di )ornire indicazioni agli operatori del mercato sulle porzioni di territorio piD critiche per la localizzazione degli impianti alimentati da biomasse" la /egione ha approvato la d.g.r. n. 5188+5 del 80 gennaio *0+* tesa ad individuare =aree inidonee> alla localizzazione di impianti di produzione di energia elettrica alimentati da biomasse. Fuesto provvedimento individua nellambito del territorio regionale speci)iche aree inidonee in rapporto ai principali vincoli e criticit( esistenti di carattere ambientale" territoriale e agricolo. :n tali aree pertanto elevato il rischio che un progetto di tale )attispecie venga bocciato in sede istruttoria. @ella )attispecie degli impianti alimentati da biomasse lignocellulosiche il provvedimento in argomento ha de)inito una speci)ica zonizzazione correlata ai tematismi della ualit( dellaria" sconsigliando

vivamente la presentazione di progetti sprovvisti di speci)ici re uisiti di rendimento e di P9$ (PrimarG 9nergG $aving)" indice di risparmio energetico. $ulla base degli appro)ondimenti e))ettuati presso la Provincia di Torino" %utorit( competente in materia di autorizzazione allinstallazione ed allesercizio degli impianti di produzione di energia" ai sensi della 6./. ..?*000 e 6./. *8?*00*" risulta che in data 05 dicembre *0+8 stata presenta listanza di autorizzazione ai sensi dellart. +* del d.lgs. 84H?*008 e s.m.i.. :l comune di Orbassano" nel corso del *0+* ha registrato superamenti giornalieri del P2+0 e del valore annuale di biossiodo di azoto ed ai sensi della B.!./. +.1H5*8 del *00* rientra nella =Iona di Piano>" che rappresenta larea complessiva per la uale" sulla base degli indirizzi regionali" le Province di concerto con i #omuni interessati" predispongono i Piani dazione al )ine di ridurre il rischio di superamento dei limiti e delle soglie di allarme stabiliti dal B.lgs. +55?*0+0. :n merito alla collocazione dellimpianto in un ambito territoriale gi( compromesso a causa della presenza di altre opere ed impianti"richiamando la d.g.r. 80 gennaio *0+*" n. 5188+5" della /egione Piemonte de)inice i re uisiti che saranno valutati nellambito dellistruttoria condotta dalla Provincia di Torino per leventuale rilascio o diniego dellautorizzazione. /iguardo al uesito = Se la Giunta Regionale sia a conoscenza del progetto e se non intenda approfondire le problematiche sopra evidenziate>" si ribadisce" come sopra rappresentato" che il progetto non stato presentato presso gli u))ici regionali" bensC correttamente depositato presso gli u))ici provinciali" che provvederanno a valutarlo nei tempi previsti. Per uanto riguarda i potenziali rischi ambientali e per la salute della popolazione" si precisa che la d.g.r. 80 gennaio *0+*" n. 5188+5" richiamando la disciplina regionale gi( in vigore dal *00*" dispone che gli impianti in uestione" come tutti gli insediamenti di tipo produttivo" siano dotati di idonee tecnologie di abbattimento delle emissioni. $i sottolinea inoltre che lo s)ruttamento del calore utile cogenerato consente di eliminare" totalmente o parzialmente" le emissioni in atmos)era generate da altri sistemi di combustione necessari in assenza dellimpianto cogenerativo. $i segnala inoltre che lo sviluppo del teleriscaldamento sul territorio regionale rappresenta uninteressante opportunit( alternativa ai sistemi di riscaldamento civile tradizionali e la possibilit( di centralizzare la produzione del calore in un impianto che puJ sostenere lonere di sistemi di abbattimento degli in uinanti" puJ sicuramente contribuire" a parit( di servizio )ornito allutente )inale" ad un contenimento degli impatti atmos)erici. 6e reti di teleriscaldamento rivestono ancora maggiore interesse nei casi in cui siano basate sullutilizzo di )onti di energia rinnovabili (in particolare biomasse)' nel corso degli ultimi anni in)atti la /egione Piemonte ha inteso sostenere )ortemente la di))usione di reti di riscaldamento" mediante un apposito bando con )ondi rotativi per un totale di +5.+*4..0H"00 euro. 6%ssessore %gostino !higlia