Sei sulla pagina 1di 23

/i.

fltrr";,r,l"'
Semzio Aulonoma Personale - Coordnamenlo

COMUNE DI NAPOLI

Proposta di delibera prot. n"

l3 del 30/10/2013

"- i,

r.ul:, 2013

tx Qz

Categoria
Annotazioni

Classe ........'...' Fascicolo

REGISTR'DELLE DELIBERA,IoNI DI GIUNr^

;;;;;;

;;";;:';:: 1'?-i:'

la dotazione organica OGGETTO: lntegrazione alla deliberazione G.C. n, 49 del01t02t2013 recante e attuazione dell'ente. Programmazione triennale del fabbisogno di personale 2013-2015 adempimenti successivi.

Il giorno
Comunale.

nei modi di legge si riunita la Giunta Amministratori in carica:

SINDACO:
Luigi de Magistris

F
P
Alessandra CLEMENTE

ASSESSORI:
Tommaso SODANO

Carmine PISCOPO

Mario CALABRESE
Gaetano DANIELE Alessandro FUCITO

flNffi
P

F P

Enrico PANINI Annamaria PALMIERI


Salvatore PALMA

Roberta GAETA

Francesco MOXEDANO

(Nota bene: Per gli assenti viene apposto, a fianco del nominativo, il timbro "

;;1"-. ru prerioe or r .,9,i,,.+.^&(n


Assisre

il$.g".t""io

del comune:

kn,.Mfuplln*.J4
IL

@, 4W
PRESIDENTE

presenti viene aPPosta la lettera

constatata la legalit della riunione, invita la Giunta a trattare l'"argomento segnato in oggetto.

l1

IA GIUNT+

su proPosta deltAssessore al Perconale

Premesso che:

. .

lhrt. g1 del D.Lgs.

26712000 stabilisce che

"6/i organi di

vertice delle amministrazioni locali sono tenuti

dette unit di cui alla legge 12 alla prryrammazione triennale del fabbisogno di personale, comprensivo ptsonale"'i ma7o 1999, n. 68, frnalizata alta riduZiOne pragrammata delle sryse del

che hanno situazioni di l,art. 33 del D.Lgs. 165/2001 stabilisce che "J. Le pubbliche amminstrazioni alle esigenze funzionali o alla soprannumero o rilevino comunque rccedenze di perconale, in relazione 1, tezo e quarto anche in sde di ricognizione annuale prevista dall'art. 6, comma
situazione frnanziaria,

immediata periodo, sono tenute ad osseruare le procedure previste dal presente articolo dandone pubbliche che non comunicazione al Dipartimento delta funzione pubblica, 2. Le amministrazioni possono effettuare assunzioni o instaurare adempiono alla ricognizione annuale di cui al comma 7 non posti in essere"'; rapportidi lavoro con qualunque tipotogia dicontratto pena la nultit dqlatti programmazione triennale del l,art. 6, comma 4-bis del Dlgs. 165/2001 stabilisce che: "// documento di fabbisogno

di perconale d i sui aggiornamenti di cui al comma 4 sono elaborati su proposta dei dei compiti competenti dirigenti che individuano i profrti professionali nrcssari allo svolgimento
istituziona Ii delle struttu re cu i sono prepsti." ;

pneso atto che:

alla con deliberazione di c.c. n. 5g del 3ollLlzorz il comune di Napoli ha formalizzato l'adesione G'C' procedura di riequilibrio finanziario pluriennale ai sensi del D.L. I74l2oLz proposta con deliberazione

piano di con successiva deliberazione n. 3 del 28lOLl2O13, il Cnnsiglio Comunale ha approvato il 26712000 riequilibrio pluriennale redatto ai sensi degli artt. 243 bis, 243 ter e 243 quater del D.Lgs' da proposto dalla Giunta Comunale con deliberazione n. 35 del 25lOtl2OL3, che in via di approvazione
parte dei comPetent organi;

n.846 del23lLll20r2;

con successiva deliberazione C.c.


modifiche in L. n. 64120L3;

n.33 del L5lo7l2oL3 stato approvato I'aggiornamento del piano di con riequilibrio finanziario pluriennale ai sensi dell'art, 1, comma 15, del D.L. n. 35120L3 convertito

piano (10 rilevato che, in conseguenza dell?ttivazione della procedura suddetta e per tutta la durata del anni), l'Ente:

. tenuto alla rdeterminazione

della propria dotazione organica che deve essere approvata dalla

aumento per tutta Commissione per la stabilit finanziaria degli enti locali e che non pu essere variata in
D.Lgs. 26712000);

6, la durata del piano (combinato disposto dellhrt, 243-bis, comma 8, lett. g e dell'art. 259, comma

soggetto al controllo sulla dotazione organica e sulle


fett. d, D.Lgs. 26712000);

di personale (art. 243-bis, comma

8,

[.'n

vista la detiberazione G.c. n. 49 del oLlozlzol3 con cui l'Ente, in adesione al


rideterminato

Piano

di

Riequilibrio

D.L9s.26712000, ha Finanziario pluriennale previsto dal D.L. L74lzOLZe ai sensi dell'aft. 259, comma 6, del la propria dotazione organica che stata successivamente sottoposta all'esame della
Commissione per la stabilit finanziaria degli enti locali;

ritevato che la suddetta Commissione ha richiesto, come integrazione alla documentazione trasmessa, di specificare i contingenti dei posti in dotazione organica per profilo professionale e che dunque l,Amministrazione con nota PG/2013/192680 del 08/03/2013 ha inviato i prospetti riportati in allegato alla
presente deliberazione (all. n. 1) ricevendone lhpprovazione (nota PGl20t3l2L6140 del L5103120L3);

atteso che la suddetta dotazione organica (qui riassunh per categorie), posta a confronto con il personale
in servizio al 01/01/2013, evidenzia i seguenti posti vacanti:

Categoria
A
P1

Posti in dotazione organica


1099

Posti copei al

ouoLl2ors
1090 ?999 159

Posti vacanti
9 27

B3

2792
3953

3429
191? 437

524 364

PI
D3

2450

Totale

'.0294

9370

924

pneso atto che, su richiesta inoltrata dal Servizio autonomo del personale,

dirigenti dell'ente hanno

effettuato un'analisi funzionale delle proprie strutture da cui emerso che non vi sono eccedenze di
personale nelle varie categorie e profili e che, al contrario, diffusa l'esigenza di incrementare lbrganico a
dsposizione puntando soprattutto su profili professonali appaftenenti alle categorie C,

Dl e D3;
che

valutate le
richiamati:

carenze

di organico in

relazione

ai profili professionali come riportato nel prospetto

costituisce l'allegato n. 2 della presente deliberazione;

o .

f'art. 1, commi 557, 557-bis, 557-ter della legge 27 dicembre 2006, n.296i

lhrt.

76 del D.L. 25 giugno 2008, n. 112, conveftito con modificazioni in legge 6 agosto 2008, n. 133, con

particolare riferimento ai commi4 e 7;

dato atto che:

. .

lhmministrazione ha rispettato

il patto di stabilit interno per I'anno

2012, come da ceftificazione del

Ragioniere Generale dell'Ente PG120L3199329 del 05102120L3 che si allega in copia;

ha un rapporto tra spese del personale e spese correnti per lhnno 20L2 pari al 49,Lto/o come attestato
dal Ragioniere Generale con nota PGl20L3l53456B;

^,^n

557, della L' 26912006 dell'anno 2012 Stata la spesa di personale, calcolata ai sensi dellhrt. 1, comma rendiconto della gestione per l'esercizio 20L2 inferiore a quella relativa all,anno 2011, come risulta dal approvato con deliberazione C.C. n' 20 del L5105120L3;

che gli enti "." possono procdere ad considerato che lhrt. 76, comma 7, del D.L. n. 112/2008 stabilisce del 40 per cento della spesa corrispondente alle assunzioni di personale a tempo indeterminato nel limite faott assunzionali, lbnere per le assunzioni del cessazioni dett,anno precedente. Ai soli fini del calcolo delle di istruzione pubblia e del prconale destinato allo svolgimento delte funzioni in materia di potizia locale, settore sociale alcolato nella misura ridotta del 50 per cento; ..'"i
per complessive preso atto che nell,anno 2012 s sono avute cessazioni d personale a tempo indeterminato

n.71.L unit da cui sono da escludere:

o . o

protette ai sensi della L. 68/1999; n. 19 unit in quanto trattasi di personale appartenente alle categorie e dunque n. 16 unit cessate per mobilit verso altri enti soggetti al regime di limitazione delle assunzioni
fi

nanziariamente neutre;

quali l'anno non ancora n. 5 unit cessate con diritto alla conservazione del posto per un anno (per le
trascorso);

pensionamenti calcolato, come da prospetto allegato n. 3, il risparmio rapportato ad anno che i suddetti producono sulla spesa del personale e quantificata in 7.79L.792,32 la quota del40o/o che lhmministrazione autorizzata a reinvestire in turn over(quota comprensiva di oneri riflessi ed irap);

visto che con deliberazione G.C. n. 1826 del L2ltU2010 stato approvato il piano triennale del fabbisogno di personale ZotOlzOI3 e con successiva deliberazione n. 2014 del091L212010 sono stati dettati appositi quali (oltre a indirizzi in materia di stabilizzazione del personale L.S.U. presso il Comune di Napoli, con le programmare, sulla scorta deicommi 550 e 551 dell'aft. 2 della L.24412007 - Finanziaria 2008 - lhssunzione

di un a tempo determinato per un triennio di n. 60 lavoratori socialmente utili di categoria C, usufruendo con gli contributo erogato per ciascun lavoratore dalla Regione Campania) I'Ente si impegnato a stipulare
stessi, altermine deltriennio (scadenza

un

contratto

di

3ollzlzot3) e compatibilmente con le risorse disponibili in bilancio, lavoro individuale a tempo indeterminato al fine di chiudere e definire il

processo/procedimento previsto dall'allora vigente legge Finanziaria 2008 (L24.L2.2007)l

considerato che la sopraindicata delbera di G.C. n. 2Ot4 stata formalizzata sulla base di una serie di
elementi e presupposti di legge daiquali si evince che:
1.

il processo di stabilizzazione sul quale si argomenta stato previsto dalla legge finanziaria del 2008
(L.2a.L2.2O07);

tale normativa ha individuato, nella sua funzione primaria ed essenziale, l'attuazione di misure di politiche attive del lavoro da finalizzare alla stabilizzazione occupazionale di lavoratori impiegati in
ambiti socialmente utilie che a tale obiettivo e finalit ha destinato i fondi, le procedure e le modalit
espressamente previste neicomma 550 e 551

L SG.RLT

}/)

f1

.,

3.

l,iter attraverso

il quale pervenire alla stabilizzazione dei predetti lavoratori stato a

sua volta

potevano essere assunti gi disciplinato tra coloro che, inquadrabili nelle categorie pi basse (A e B) profilo tempo indeterminato e coloro che invece - considerato il potenziale da subito con contratto a a condizione di appartenenza di categoria C - sarebbero potuti addivenire alla definitiva stabilizzazone
corrispondente profilo (cos come qualificato nell'ordinamento dell'ente interessato);
4. nel che gli stessi fossero da, almeno un triennio, titolari di un contratto a tempo determinato

a tutti, ma la possibilit di sottoscrivere il predetto contratto non veniva riconosciuta indistintamente interessato solo a coloro che erano in grado di superare un'apposita procedura selettiva che l'ente

avrebbe dovuto espletare per assicurare piena trasparenza


stabilizzazione messa in atto;
5.

ed efficacia alla

procedura di

per l,attuazione delle suddette finalit istituzionali e conseguenziali obiettivi gestionali interuenivano pi rapportie convenzionitra Ministero del Lavoro e la Regione Campania in vift dei quali le predette
procedure

modalit

di

stabilizzazione sono state finanziate con

la corresponsione di

appositi

contributi economici regionali che le Regioni avrebbero potuto devolvere a favore degli enti locali che
avrebbero concretamente attivato le suddette iniziative;
6.

la Regione Campania, nell'attuare le intese istituzionalmente previste dalla Finanziaria del 2008, ha adottato l'allegato awiso pubblico dal quale emerge chiaramente ed incontrovertibilmente che il contributo di 20.000 pro-capite veniva previsto e corrisposto a favore del Comune di Napoli a condizione che

contratto triennale previsto dalla Finanziaria 2008 fosse "finalizato" alla stabilizzazione di un lavoratore socialmente utile e che, in caso di violazione di tale condizione, la
Regione medesima avrebbe potuto pretendere la restituzione del contributo stesso;

il

7.

lAmministrazione comunale (a seguito

di ulteriori intese e

protocolli intervenuti tra assessorato al

Lavoro del Ministero, della regione Campania e del Comune di Napoli, con delibera di G.C. n'1834 del
15 novembre 2010, nel ratificare il protocollo d'intesa ad essa allegato) ha precisato al punto 3 del suo

dispositivo (cos come da bando regionale del 2008


categoria di lavoratori;
B.

finanziaria del 2008) che lhssunzione con

contratto triennale summenzionata era e doveva essere "finalizzata" alla stabilizzazione della predetta

la stessa amministrazione locale, con successiva delibera di G.C. n. 2014 del 9.12'2010, ha espressamente affermato - a modifica della precedente n.1834 del 15.11.10 - che la procedura
selettiva che avrebbe dovuto individuare gli aspiranti alla stabiliuazione si sarebbe dovuta esperire anteriormente alla sottoscrizione dei contratti
regionale fanno esplicito riferimento;

a tempo

determinato cui Finanziaria 2008

bando

9.

il processo di stabilizzazione comunque stato preceduto da una procedura selettiva in un quadro


normativo nel quale la stessa Costituzione, a sensi dell'art. 97, fa espresso richiamo alle deroghe della
legge;

10.

la stessa legge finanziaria del 2008


stabilizzazione

pur

prevedendo comunque una procedura selettiva da

preordinare propedeuticamente (mediante contratti triennali di

) all'attuazione del

processo di

- stabilisce e conferma

il dettato costituzionale

viene affermato che il processo

e,

d*tigurg'ia*

materia di assunzioni e di spesa del di stabilizzazione va attuato in deroga ai vincoli legislativi in

la sottoscrizione preventiva 11. la procedura selettiva preordinata alla stabilizzazione mediante

personale;

dei

socialmente utili stata realizzata e contratti di lavoro a tempo determinato a favore dei 60 lavoratori e contestuale procedura di definita dal comune di Napoli in concomitanza alla contemporanea assunzione

stato bandito anche per la copertura di Formez-commissioni d,esame interministeriali), concorso che contratti a tempo determinato; posti della stessa categoria per la quale sono stati sottoscritti i suddetti

(c'd' a tempo indeterminato mediante concorso pubblico per titoli ed esami

concorso

categoria C' Dt e D3 che residuano ricalcolati, per effetto di quanto innanzi precisato, i posti vacanti di

n' 4 della presente deliberazione; dopo la copertura mediante stabilizzazione come riportato nell'allegato

a qualunque dipendente dovesse considerato che non intenzione di questa amministrazione concedere 9, comma 31 del D'L 78/2010'"' farne richiesta, l'istituto del trattenimento in seruizio che a norma dell'art. dalla legislazione esclusivamente nell'ambito dette facolt assunzionali consentite
possono essere disposti

in misura pari all'importo del destinabiti a nuove assunzioni in Mse alle predette essazioni sono ridotte
tratta mento retributivo deriva nte da i tratten imenti in seruizio,"
;

vgente in fuse alle cessazioni del personale e con

il

rispetto detle relative procure autorizzatorie; le risorse

protette di cui dato atto che il comune in regola con il rispetto delle quote di appaftenenti alle categorie alla legge 12 mazo 1999, n' 68;
la quantit esaminate le richieste di personale comunicate dai vari dirigenti dell'Ente che hanno individuato alle strutture di personale e i profili professionali necessariallo svolgimento dei compiti istituzionali assegnati a cuisono PrePosti;

ritenuto

qualit dei seruizi che si intende essenziale e imprescindibile procedere, alla luce della quantit e

come riportato assicurare alla cittadinanza nel triennio 2013-2015, alle assunzioni a tempo indeterminato pari al 45olo, fatta eccezione nell'allegato n. 5, coprendo i posti ancora vacanti (vedi allegato n. 4) in misura indicate; per il profilo di agente di polizia municipale per il quale valgono specifiche considerazioni di seguito misura doppia esplicitato che la copeftura dei posti vacanti nel profilo di agente di polizia municipale in rispetto agli altri sia resa opportuna dal fatto che:

il personale divigilanza impegnato a garantire:

) la sicurezza deicittadini ) il controllo delterritorio )' il controllo della viabilit

polizia gi nelconcorso bandito nell'anno 2010 era stata data particolare attenzione al profilo di agente di lonostante il tempo trascorso, resta municipale al fine di garantire le funzioni suddette e tale ancora di vigente attualit;

t[nA'

funzioni in materia di anche la normativa in materia dedica pafticolare attenzione allo svolgimento delle polizia locale, tanto da rendere l'assunzione del personale ad esse dedicate particolarmente conveniente (ogni assunzione, infatti, grava sulle facolt assunzionali per la met);

7, del verificato che il costo delle assunzioni programmate contenuto nei limiti di cui all'aft. 76, comma
D.L.

n. ILIOOB come riportato nell'allegato n. 6 della presente deliberazione;

del considerato che sono ancora vigenti (scadenza 22llzl2oL3) le graduatorie approvate a seguito e che dunque concorso bandito dal Formez nel 2010 (G.U. n. 9 IV Serie Speciale C.oncors del0210212010) questa Amministrazione intende procedere alla copertura dei posti vacanti mediante lo scorrimento degli

presente soluzione la migliore idonei nelle graduatorie per ciascuna classe di concorso, riconoscendo nella
scelta sotto l'aspetto dell'efficienza e dell'economicit dell'azione amministrativa;

preso atto che il concorso di cui sopra prevedeva lhssunzione a tempo indeterminato full-time,
adeguatamente formati;

ad

part-time al 50o/o e in cui erano eccezione dei primi sei mesi di servizio in cui i dipendenti erano collocati in

prima di ricordato che, ai sensi dell'art. 34-bis e dell'art. 30, comma 2-bis, del D'Lgs. 165/2001 il comune,
volontaria; procedere alla copertura dei posti vacanti, deve attivare le procedure di mobilit obbligatoria e

dato atto che la suddetta programmazione trova


bilancio 2013 e nel bilancio pluriennale 2013-2015;

coerenza

e copeftura negli stanziamenti richiesti nel

ailqa - quale parte intqrante del presente attg - ilseguente da nl$ pgne, prqressivamente numeratet dhn
Si

documento, composto, complessivamente,

per la allegato n. - Dotazione organica per catqorie, aree e profrti approvab dalla Commissione stabilita finanziaria degli enti loali ategorie C, DI allegato n. 2 - posti vaanti al 0l/08/2013 in alcuni profrli professionali appartenenti alle

eD3

allegato n. 3 - Economie toriche (per I'intero anno) determinate


nell'anno 2012.

pr effetto delle cessazioni registrate

attqato n. 4 - Posti ancora vacanti dopo stabilizzazione


allegato n. 5 - Piano delfabbisogno di perconale 2013-2015 altegato n. 6

- Verifia

delta capienza del budget e alcolo della spesa effettiva per anno

altegato n. 7 - deliberazione di G,C. n. 2028 del 04/12/2009

altqato n. 8 - detiturazione di G.C. n. 1826 del 12/11/2010 allqato n. 9 - deliberazione di G.C. n. 2014 del09/12/2010

allqato n. l0 - convenzione tra Ministero del Lavoro e Regione Gmpahia del03/07/2008


allegato n. 11 - awiso pubblico della Regione &mpania del altegato n. 12 - deliberazione diG,C. n. 1834 del

2008

per cui sotto tale profilo, lo stesso sottoscritto dirigente sotto la propria responsabilit tecnica, sottoscrive.

sono vere e fondate e quindi redatte dal La pafte narrativa, i fatti, gli atti citati, le dichiarazioni, ivi comprese, qui

di seguito

Il Coordinatore del S.A.Pe.


dr, Francesco Maida

Generale

DELIBERA

che riporta, approvare l'allegato n. 1 quale integrazione della deliberazione G.C. n. 49 del 0LlO2l20L3 per ciascuna categoria, i posti in dotazione organica previsti per ciascun profilo professionale, cos come
approvata dalla Commissione per la stabilit finanziaria degli Enti Locali;

2. approvare

il

piano triennale del fabbisogno

di personale 2013-2015 contenuto nell'allegato n' 5

della

presente deliberazione per formarne parte integrante e sostanziale, prowedendo - mediante scorrimento delle graduatorie approvate a seguito del concorso bandito dal Formez nel 2010 (G.U. n. 9 IV Serie Speciale Concorsi del 0210212010)

- alla

copertura dei posti vacanti,

al netto dei posti destinati

alla

profilo indicato, stablizzazione degli ex L.S.U. (vedi allegato n. 4), nella misura pari al 45o/o pet ciascun fatta eccezione per quello di agente di polizia municipale per il quale si ritiene opportuno procedere alla
copertura di n. 100 posti;

3. prendere atto che alla data del 31.12 del 2013 si concluder la procedura di stabilizzazione prevista dalle delibere di G.G. n. 1826 del L2llll2010 e n. 2014 del091L212010 e, per l'effetto, confermare quanto
previsto in quest'ultima in ordine ai successivi adempimenti gestionali;

dare atto che, per la copertura dei posti di cui al fabbisogno, sar esperita preventivamente la mobilit obbligatoria e quella volontaria e che quindi lo scorrimento delle graduatorie Formez, tuttora vigenti
(scadenza 221L2120L3), awerr in rapporto all'esito delle suddette procedure;

5. stabilire che nei primi sei mesi dalla data di presa in seruizio, gli idonei del concorso saranno assunti con contratto pa-time e che i relativi risparmi saranno destinati a finanziare, per il tramite del Formez, la
formazione del personale neo-assunto secondo modalit e procedure previste della deliberazione di G.C.

n. 2028 del041L212009, nei limiti stabiliti dalla legge e con le facolt di cui alla convenzione rep.8L277 del29l06l20Lo;

6.

inviare

il presente atto al Collegio dei Revisori dei Conti che ai sensi dellhrticolo 19, comma 8, della Legge 28 dicembre 2001, n. 448 (legge finanziaria 2OO2) "... accertano che i documenti di programmazione del fabbisogno di perconale siano improntati al rispetto del principio di riduzione complessiva detla spesa di cui all'articolo 39 detla legge 27 dicembre 1997, n. 449, e successive
modifrcazioni, e che eventualideroghe a Ete princpio siano analiticamente motivate.";

di cui per la stabilit finanziaria degli enti locali per il controllo 7. inviare il presente atto alla commissione all'aft. 243-bis, comma 8, lett. d, D'Lgs' 267120001 demandare
delle prowedimento, compreso resperimento preventivo ail,esecuzione di quanto disposto cor presente essere attivate nelle more dell'esame della procedure di mobilit obbligatoria e volontaria che dovranno precedente punto 7); presente deliberazione da pafte della Commissione di cui al

gli adempimenti ar Dirigente detArea Giuridica deile Risorse umane tutti

connessi

ad formalizzata previo esito favorevole del controllo 9. precisare che la definitiva cessione di contratto sar opera della commissione per la stabilita finanziaria deglientilocali'

W"WL
1A CIUTTA

Lfsessore al Personale

Il Coordinatore del S.A.Pe.

Glt
n
g dsa

lfol$clnccnil'"
Gfi wd
Uil.f':f:
{r&{r.}i.-

l,

tl

A [Oa ?ff{l8$ h
'1

rlcururo

rr

"':

t-'cte,nt* ecae-ns

i uln ;fl lfff. ftl d*rs ffitrrth " '"'' ':,":'::;t


ll*anddtr
:,;; il

nandD ai --'- .. lre, conlornifilc c t::;:ii*t

fm.o

I r.nftrofrr
\

,.-stibldil(f ffi!liC

l.z/
t

,,,,

4 ,
I

4V

COMLTNE DI NAPOLI

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE PROT. N. 13 DEL 3O/IO I2OI3 AVENTE AD OGGETTO:

Integrazione alla deliberazione G.C. n. 49 det 0110212013 recante la dotazione organica dell'ente. Programmazione triennale del fabbisogno di personale 2013-2015 e attuazione adempimenti
successivi.

Coordinatore del Servizio Autonomo Personale e il Direttore Generale esprimono, ai sensi dell'art. 49, comma l, del D.Lgs.26712000, il seguente parere di regolarita tecnica in ordine alla suddetta proposta:

Il

FAVOREVOLE

Il Diretfore penerale
dn Atttlio

fr
\
\

juriehio

Il Coordinatore del S.A.Pe.


dr, Franesco Maida

t {,tI^^

Pervenuta in Ragioneria Generale i. $. .$,l!:'..?0.|.3....... prot... .!.1.!..1.. ll Dirigente del Servizio di Ragioneria e Controllo spese, esprime, ai sensi dell'art. 49, comma 26712000, il seguente parere di regolarit contabile in ordine alla suddetta proposta:

I, del D. Lgs.

wrn{4d
ATTESTATO DI COPERTT'RA

FTNANZTA-^,mk,""
...viene prelevata dal Titolo... ) del Bilancio

Rubrica.. ......Cap...
la seguente disponibilit:

La somma

di...

........(

200...

...Se2...
che presenta

Dotazione lmpegno precedente lmpegno presente Disponibile


Ai
sensi e per quanto disposto dall'art.

l5l,

comma 4, del D.Lgs. 26712000, si attesta la copertura frnanziaria

della spesa di cui alla suddetta proposta.

IL RAGIONIERE

l0

Il

Segretario Generale del Comune esprime le seguenti osservazioni in ordine alla suddetta proposta:

l1

4
per la stabilit aree e profili approvata dalla Commissione Dotazione organica Per categorie' finanziaria degli enti locali'
Allegoto n.7

cAT'
Amministrativa
D FUNZIONARIO AMMINISTRATIVO ISTRUTTORE DIRETTIVO AMM.VO

Nuova dotazione organica


768

D3
D1

168 600

c
ISTRUTTORE AMMI NISTRATIVO

75t
687 59 5

ISTRUfi ORE NOTI FICATORE MESSO CONCILIATORE (ad esaurimento)


B CENTRALINISTA
ESECUTORE AMMINISTRATIVO ESECUTORE NOTIFICATORE

c
c
B1

925
19 B1 B1 B3

864
38

COLLABORATORE AMMINISTRATIVO

Comunicazione
ISTRUTTORE DIRETTIVO GIORNALISTA

5
5

Cultura
STR.DI RETT.SOCI O ED
U

57
C.CU LTU R.

34
23

ISTRUTTORE DIRETTIVO CULTURALE ISTRUTTORE CULTURALE

55
55

Econ-Finanzlaria
D

320
168 .72 96 152

FUNZIONARIO ECONOMICO-FINANZ. NAN ISTR.DI RETTIVO ECONOMTCO-FI

c
RAGIONIERE

152

Educatlva e sociale
D

1422
?62 D3
D3 D3 D1 D1

FUNZIONARIO SCOLASTICO FUNZIONARIO SOCIOLOGO FUNZIONARIO ASSISTENZA


ASSISTENTE SOCIALE ISTRUTTORE
DI

25
1

300 35

RETTIVO SCOLASTICO

c
MAESTRO/A - l. soclo EDUCATUVO CAPPELLANO (ad esaurimento)
DIETISTA (ad esaurimento) B

974

c
c

973
0
1

c
B1
B1 B3

86 9 70 7

cuoco
ESECUTORE ASILI NIDO

PUERICULTRICE (ad esaurimento)

lnformatica
FUNZIONARIO INFORMATICO

231
119 58

t2

CAT.
ISTRUTTORE DIRETTIVO INFORMATICO ISTRUTTORE INFORMATICO COLLABORATORE INFORMATICO

Nuova dotazione ortanrca


61 37 37 75 75 50 50

Legale

FUNZIONARIO AWOCATO

40 10

I.D, AWOCATO

Tecnica
D
FUNZIONARIO AGRONOMO FUNZIONARIO ARCHITETTO

741 546
D3 D3 D3 D3 D3 D3 D1 D1 D1 D1 D1
10

74
1

FUNZIONARIO BIOLOGO
FUNZIONARIO GEOLOGO

FUNZIONARIO INGEGNERE
FUNZIONARIO TECNICO (ad esaurimento)
ISTRUTT.DI RETTIVO ARCH ITETTO

115

u
47
10

ISTRUTTORE DIRETTIVO AGRONOMO ISTRUTTORE DIRETTIVO GEOLOGO ISTRUTTORE DIRETTIVO INGEGNERE ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO

2T 23 180

c
GEOMETRA ISTRUTTORE TECNICO PERITO AGRARIO

t95 c c c
39

L49
7

Tecnlca operativa

2857 s2
0 52 1706
B3

c
CAPO CUSTODE CIMITERI ISTRUTTORE VIGILANZA PARCHI B AUTISTA PROFESSIONALE COLLABORATORE TECNICO
SEPPELLITORE CAPO (ad

33

:83
B3

40
0 5

esaurimento)

ASSISTENTE BAGNANTI AUTISTA SPECIALIZZATO CAPO COMMESSO


ESECUTORE TECNICO

BI
B1 B1
B1

232
3

t2t9
L74
1099

SORVEGLIANTE

:81

A
OPERATORE CIMITERIALE OPERATORE SERVIZI GENERALI

A A

123

976

Vigilanza
D FUNZIONARIO POLIZIA MUNICIPALE ISTRUTT.DIRETIIVO POLIZIA MUN.

2tt2
?7s
5o 325

c
AGENTE DI POLIZIA Mortuaria AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE

...t7it7
0 1737

Totale

10294

13

3
: Allegato n.2

Postivacantial0l/08/2013 in alcuni profili professionaliappartenentialle categorie


categoria

C,

Dle

D3

profilo professionale istruttore


amministrativo

posti in dotazione organica


687

personale in servizio al

posti vacanti

oLlo8lz0t}
631 56
64

ragioniere
agente di polizia municipale

L52
1737

88

L626
130 525 64

111
19

D1

istruttore tecnico istruttore direttivo amministrativo istruttore direttivo economico-finanziario funziona rio architetto funzionario
econom ico-fi
na nzia

149 600
96 74 72 58 115

75 32 32 25 30 67

42 47
28

D3

rio

funziona rio informatico

funzionario ingegnere

48

t4

Allegoto n.3 Economie teoriche (per l'intero anno) determinate per effetto delle cessazioni registrate nefl'anno 2012.
ANNO 2012
CATEGORIA

n.

Economie

Economie

dip.
A
B

retribuzione
L.856.782,72

Onerirlflessi
513.957,46

Economie lrap

Economie Totali

704 L82
19

t57.826,53
292.064,47 32.227,81 229.991,58 104.795,83 1s3.851,87

2.528.566,7r 4.679.2t6,46
516.327,42 3.684.735,65 L.678.952,46 2.464.887,93 1.357.668,64 1.996.504,00 37.8L2,82 534.808,72 19.479.rt80,81

3.436.052,62 379.150,70 2.705.783,26


L.232.892,L0 1.810.021,98

9s1.099,37
104.948,91 748.960,81

B3

c
C

L27
55 78

vigilanza
D

34r.264,53
501.014,08 275.960,26

vigilanza
D3

4t
55
1

996.966,2s t.466.077,25
27.766,79

84.742,t3

405.810,18
7.685,85 108.705,43

t24.6t6,57
2.360,L8 33.381,36 1.215.858,33

D3 vigilanza
DIR

392.72t,93 14.304.215,50

Totale

67L

3.959.405,88

Budget per turn over

(40%)

7.79t.792,32

15

Allegato n.4 Postivacantial netto di quelli destinati alla stabilizzazione.


posti da

categoria

profilo
professionale

posti in
dotazione organica
687

personale in servizio al

otlosl2or3
531 88

alorlosl2ot3
56 64
111 19

posti vacanti

coprire mediante
stabilizzazioni
30
13

differenza

istruttore
amministrativo
ragronrere agente di

26 51
111

t52
L737 L49 600 96
74 72 58 115

polizia municipale

t626
130

istruttore tecnico istruttore direttivo


D1

L7

amministrativo

52s
64

75 32 32 25

0 0 0
0

75 32 32 25

istruttore direttivo
economico-finanziario funzionario architetto funzionario economico-finanziario funzionario informatico funzionario ingegnere

42 47
28

D3

30
67

0
0

30
67

48

t6

Allegoto n.5
Piano del fabbisogno di personale 2013-2015

ANNO 2013

categoria

profilo
agente di

n. posti
100

modalit dicopertura
scorrimento graduatorie
Formez

polizia municipale

23

scorrimento graduatorie
Formez stabilizzazione

ragioniere
13

istruttore
amministrativo

L2

scorrimento graduatorie
Formez stabilizzazione stabilizzazione

30

istruttore tecnico
Totale posti categorio C

t7
795
15

istruttore direttivo
D1

scorrimento graduatorie
Formez

economico-finanziario

istruttore direttivo
amministrativo Totale posti categoria

13

scorrimento graduatorie
Formez

Dl

28
31

funzionario ingegnere funzionario architetto


D3

scorrimento graduatorie
Formez
scorri mento graduatorie

15

Formez

funzionario economico-finanziario funzionario informatico Totale posti cotegoria D3


TOTALE POSTI DA COPRIRE

72

scorrimento graduatorie
Formez

L4 72

scorrimento graduatorie
Formez

29s
ANNO 2014

categoria

profilo

n. posti

modalit di copertura

ANNO 2015

categoria

profilo

n. posti

modalit di copertura

l7

Allegoto

n.6

verifica della capienza del budget e calcolo della spesa effettiva per anno.
Gfcolo 40% per tum over {budget a
Verlfica utilizro budget (l'assunzione degli agentl di polizia munlcipale vengono contetgiafl al 50%)
CATEGORIA

disposlzionel

7.7gt.7g2,32

Costo unltario

retrlbuzione
2L.285,49 22.396,33 23.161.99 26.623,4s

n, dip. 95 100 28 72

Costo totale

c
C vigilanza D

retribuzlone 2.022 1)1 c,\


1.119.816.50

Oneri Rlflessi 559.723,2s 309.96s.21 L79.5r4.69 s30.594,71

IRAP

Costo Totale

171.880,33 95.184,40 55.125,54 162.935.s1

2.753.725,t3
1.524.966,11 883.175,95 2,610.418,62 7.772.285,8r

D3

295

Spesa da sostenere per anno (la spesa per gll agenti dl poliria munlcipale assunti contegtiata per Intero)

modallta
CATEGORlA

prevlsta di assunzione

data
n. dlp.

Costo Totale

Annuo

Costo anno

2013r

Costo anno

2014rr

Costo anno 2015

stabilizzazione

(3U12/20,31
scorrimento graduatorie

60

L.739.L94,82

5.574,34

7.739.194.82

1.739.r94,82

07/L2/20t3
C vigilanza

35

1.014.530,31

42.272,LO

803.169,83

1.014.530,31

scorrimento graduatorie

otlt2/20t3
D

100

3.O49.932,22

127.080,51

2.414.529,67

3.0d.9.932,22

scorrimento graduatorie

0t/L2/2OL3
scorrimento graduatorie

28

883.175,95

36.799,00

699.180,96

883.175,95

D3

oLlr2l20L3

72

2.6LO.418,62

108.767,44

2.066.581,41

2.670.4L8,62

295

9.297.25L,92

320.493,39

7.722.656,69

9.297.25t,92

ll costo delle assunzioni per l'anno 2013 (esclusa la procedura di stabilizzazione) calcofato per 1 mese part-time al so%.

f'fcostodefleassunlioni perl'anno2014(esclusalaproceduradi

stabilizzazione) calcolatoper5mesepart-time alSo%epe7mesi full-

l8

COMUNE DI NAFOTI Direzlone Centrale Servizi Finanzlari Ragloneria Generale

Oggetto: Integrazione alla deliberazione G.C. n.49 del 0l lOZl?0l3 recante la dotazione organica dell'ente. Programmazione triennale de! fabbisogno di personale 2013/2015 e attuazione
adempimenti successivi

DI REGOLARITA' TECNICO/ CONTABILE (Art. 49, co.l, decreto legislativo 267/2000 ss.mm.i.)
PARERE

Letto I'art.l 47 bis, co.l, del d. lgs.26712000, cos come modificato ed integrato dal D.L. n.17412012, convertito in L. n.21312O12
Vista la deliberazione n.3 del 28 gennaio 2013 con la quale il Consiglio Comunale ha approvato il Piano di Riequilibrio Finanziario Pluriennale, redatto ai sensi degli artt. 243 bis, 243 ter e 243 quater del D.
Lgs. n.267|2OOO

Vista la deliberazione n.33 del l5 luglio 2013 con la quale il Consiglio Comunale ha proceduto all'aggiornamento del Piano di Riequilibrio Finanziario Pluriennale ai sensi dell'art.l, co.l5, del D.L.
n.35 del 08lO4l2O13, convertito con modfiche in legge n.64/2013

Vista la deliberazione n.55 del l7 settembre 2013 con la quale il Consiglio Comunale ha approvato, tra f'altro, il Bilancio di Previsione per I'esercizio 2013, il Bilancio Pluriennale 20.l312015, la Relazione Previsionale e Programmatica 201 3/201 5

Vista la deliberazione di Giunta comunale n.589 del 20 luglio 2012, con la quale I'Amministrazione Comunale ha approvato la nuova macrostruttura dell'ente
Con lo schema in esame si propone alla Giunta di approvare la "dotazione organica per categorie, aree e profili approvata dalla Commissione per la stabilit finanziaria degli enti locali" quale integrazione della deliberazione di Giunta Comunale n.49 del 01l2l20l3.

Di approvare il piano triennale del fabbisogno di personale 201312015 di cui all'allegato n.5 della proposta di deliberazione in esame prowedendo: alla copertura dei posti vacanti, al netto dei posti destinati alla stabilizzazione degli ex L.S.U., nella misura pari al 45% per ciascun profilo indicato nel documento sopra richiamato ad eccezione degli agenti di polizia municipale per il quale I'Amministrazione proceder alla copertura di n.100 posti mediante scorrimento delle graduatorie
approvate a seguito del concorso bandito dal Formez nel 2010 (Gazzetta Ufficiale n.9 lV Serie Speciale

Concordi del21212010)
Prendere atto che alla data del

3l

dicembre 2013 si concluder la procedura di stabilizzazione prevista

dalle deliberazioni di Giunta comunale nn. 1826 e 2014, rispettivamente, del l2l11/20.l0 e del 9l12l2}l0 e, per I'effetto, confermare quanto previsto relativamente ai consequenziali adempimenti
gestionali.

la copertura dei posti di cui al fabbisogno sar esperita preventivamente la mobilit obbligatoria e quella volontaria e che quindi lo scorrimento delle vigenti graduatorie awerr in rapporto all'esito delle suddette procedure.
stabilire che nei sei mesi dalla data di presa in servizio gli idonei del concorso saranno assunti con contratto part-time e che i relativi risparmi saranno destinati a finanziare, per il tramite del Formez, la

Prendere atto che per

formazione

del

personale neo-assunto secondo

dall'Amministrazione comu nale.

le

modalit

e le

procedure

gi

approvate

con la proposta in esame si dispone, altres, che I'atto venga inviato alla commissione per la stabilit finanziaria degli enti locali per il controllo di cui all'art.243 bis, co.g, lett. d) del D.Lgs.26712000 ed al Collegio dei Revisori dell'Ente per gli adempimenti di cui all'art.l9,co.g, della L.n.44gl2001 (legge finanziaria 2002) per gli accertamenti di competenza.
Demandare al Dirigente dell'Area Ciuridica delle Risorse Umane tutti gli adempimenti connessi all'esecuzione di quanto disposto col presente atto, compreso I'esperimento preventivo delle richiamate procedure di mobilit (obbligatoria e volontaria) che dovranno essere attivate nelle more dell,esame della presente deliberazione da parte della sopra citata commissione.
Precisare che la definitiva cessione del contratto sar formalizzata dopo aver acquisito I'esito favorevole del controllo ad opera della Commissione per la stabilit finanziaria degli enti tocali.

Quanto proposto in linea con quanto contenuto negli atti di programmazione ed in particolare nella Refazione Previsionale e Programmatica di cui alla deliberazione consiliare n.55 del 17logl2o13, nonch in linea con gli attuali stanziamenti di bilancio di cui agli interventi spesa t.0l.og.ot e 1.0.l.08.07. Per quanto attiene gli impegni di spesa da assumere relativamente alla formazione del personale che sar eventualmente assunto in part-time si richiama I'attenzione sulla deliberazione di consiglio comunale n.33 del lSlTlZOl3 di aggiornamento del piano di riequilibrio finanziario relativamente ai limiti della spesa relativa all'intervento cod. di bilancio 03.

Tanto rilevato si esprime parere di regolarit contabile favorevole.

delibera del Servizio Autonomo Personale - Coordinamento prot. n. 13 del 30/10/2013 pervenuta alla Segreteria della Giunta in data 07/lll2013 (S.G. 873). Proposta

di

Osservazioni della Segreteria Generale Sulla scorta dell'istruttoria tecnica del Servizio proponente;

Letto il parere di regolarita tecnica che recita: " Favorevole ".

Letto il parere di regolarit contabile, favorevole con osservazioni, che, tra I'altro, recita: "Quanto proposto in linea con quanto contenuto negli atti di programmazione ed in particolare nella Relazione Previsionale e Programmatica di cui alla deliberazione consiliare n. 55 del I7/09/2013, nonch in linea con gli attuali stanziamenti di bilancio di cu agli interventi spesa 1.01.08.01 e 1.01.08.07. per quanto attiene gli impegni di spesa da assumere relativamente allaformazione del personale che sar eventuolmente assunto in part-time si richiama l'attenzione sulla deliberazione di consiglio comunale n. 33 del 15/7/2013 di aggiornamento del Piano di riequilibriofinanziario relativamente ai limiti della spesa relativa all'intervento cod. di bilancio 03. tanto rilevato si esprime parere di regolarit contabile fovorevole". Letta la nota del Coordinatore del Servizio Autonomo Personale con la quale si forniscono alcuni chiarimenti in merito al numero di posti di dipendenti di profilo istruttore direttivo amministrativo per i quali si intende procedere allo scorrimento delle graduatorie del concorso. Con la presente proposta, si intende, tra I'altro, approvrre il piano triennale del fabbisogno del personale 201312015, prowedendo mediante scorrimento delle graduatorie approvate a seguito del concorso bandito con I'assistenza del Formez nel 2010 alla copertura dei posti vacanti, al netto dei posti destinati alla stabilizzazione degli ex L.S.U., nella misura del 45o/o per ciascun profilo indicato, fatta eccezione per quello di agente di polizia municipale, per il quale si ritiene opportuno procedere alla copertura di n. 100 posti, e quelli di istruttore direttivo amministrativo. Tale proposta completa il quadro complessivo del fabbisogno e della spesa per il personale, gi awiato con I'approvazione della deliberazione di Giunta Comunale 63812013 (recante la programmazione triennale del fabbisogno del personale-Area dirigenza), allo stato sottoposta all'esame della Commissione per la stabilit finarziana degli enti locali e di cui non si conoscono ancora le determinaz ioni definitive. Con I'atto proposto, I'Amministrazione intende, inoltre, stabilizzare a tempo indeterminato n. 60 lavoratori di categoria C, ex Lavoratori Socialmente Utili, contraffualizzati (nei ruoli dell'Ente) per un triennio (scadenza 3011212013) a seguito di procedura selettiv4 al fine di"chiudere e definire il processo/procedimento previsto dall'allora vigente Legge Finanziaria 2008 (Legge 244 del 24/12/2007)". Sul punto, I'atto proposto si richiama agli indit'rzzi programmatici deliberati dalla Giunta Comunale con atti numero 1826 del l2llll20l0 e numero 2014 del9ll2l20l0, ove si fariferimento, ai fini della stabilizzazione, alle disposizioni normative dei commi 550 e 551 dell'articolo 2 della Legge 24412007, ritenute ancora applicabili al caso di specie nonostante nella normativa successiva si colgano solo soluzioni diverse da quelle richiamate nella propost4 per I'eliminazione di situazioni di lavoro precario nella Pubblica Amministrazione.
Sul punto del deliberato concernente la previa procedura della mobilit ex articolo 30, comma 2bis del D.lgs. 16512001, non si riscontra in Giurispruderua amministrativa un orientamento univoco: tra le altre pronunce, Consiglio di Stato Sez. Y n. 432912012 che propende per I'esclusione dell'obbligo del preventivo eqperimento della mobilita nel caso di ricorso allo scorrimento delle graduatorie, *.nt. altre (da\ttt*o Consiglio di Stato parere 521712012) ritengono che la scelta

vls
11

f..

sEGr

Su

r,

/\

i.,"
_r:,,

)lA, *^ 1t,;JERAL

sia discrezionale e rimessa alle amministrazioni con la sola prescrizione di motivare puntualmente la decisione di ricorrere all'una o all'altra modalit assunzionale.

Sullo scorrimento delle graduatorie di concorso, si ricorda altres, che I'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. l4l20ll aderisce alla tesi per cui, ferma restando la discrezionalita in ordine alla decisione sul "se" della copertura dei posti, I'amministrazione, una volta stabilito di procedere, deve sempre motivare in ordine alle modalit prescelte per il reclutamento. Da questa, come da altre statuizioni della giurisprudenza amministrativa si evince, inoltre, che la scelta di prowedere alla copertura dei posti vacanti in organico attraverso la chiamata degli idonei inseriti in graduatorie concorsuali vigenti (c.d. sconimento della graduatoria) sicuramente preclusa allorch si tratti di posti istituiti in organico successivamente all'indizione del concorso (da cui scaturita la graduatoria), come risulta espressrmente dall'art. 91, comma 4, del T.U.E.L. (d.lgs. 26712000), con riguardo agli enti locali.

In merito alla analisi del fabbisogno di personale dell'Ente si richiama la circolare n. 3/2006 del Dipartimento della Funzione Pubblica che ha fornito le "Linee di indirizzo per una corcetta organizzazione del lavoro e gestione delle risorse umane, chiarimenti sulla responsabilit' della dirigenza e degli organi di controllo interno in materia di personale" soffermandosi sulla necessit che "la programmazione del fabbisogno di personale deve realizzarsi nell'ambito di un'attivit' orientata a logiche di risultato, in base alla quale le amministrazioni debbono perseguire Ie Jinalit' loro attribuite e gli obieftivi assegnati dagli organi di governo tenendo conto dei principi costituzionali e dei principi generali dell'ordinamento, realizzando la migliore utilizzazione delle risorse umone e garantendo, al contempo, il contenimento del costo del lavoro entro i vincoli di finanza pubblica" e che "l'attivit' di programmazione deve essere interpretata in correlazione con le capacita' del privato datore di lavoro attribuite ai dirigenti in base alle quali sono i medesimi ad esprimere le esigenze organizzative ed il fabbisogno di personale delle strutture cui sono preposti, cosi' definendo la micronizzazione del sistema ammnistrativo. E' infatti in questa sede che il personale dirigenziale rappresenta nella fase ascendente i fabbisogni delle
strutture di riferimento dal punto di vista quantitativo e qualitatvo, individuandone la permanenza o temporaneit', al fine di ricorrere ai diversi istituti di prowista di personale nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di reclutamento e di rapporti di lavoro sia di fonte pubblicistica che contrattuale". Infine, come peraltro richiamato nella deliberazione, la Programmazione del fabbisogno del personale deve essere sottoposta al vaglio del Collegio dei Revisori dei Conti.

Ricordato che nel nostro ordinamento le assunzioni di personale degli enti locali sono assoggettate ad un complesso sistema di vincoli nel pi ampio quadro normativo di contenimento e riduzione della spesa pubblica, il quale impone la programmazione dei fabbisogni e I'ottimizzazione delle risorse disponibili, si richiamano gli adempimenti, le condizior, i vincoli e i limiti, di cui alle disposizioni normative che, con carattere di generalit, trovano applicazione in materia di assunzioni e spesa per il personale degli enti locali, tra cui, in particolare:

il rispetto del patto di stabilita, ai sensi dell'articolo

7, comma

2,leltera d) del d.lgs.

149/201

l;

la diminuzione in termini costanti e progressivi, di anno in anno, della spesa del personale ai sensi dell'articolo 1. comma 557 della 1.2711212006n.296:

un rapporto inferiore al 50% tra

personale e spese correnti e il limite percentuale rispetto alle cessazioni dei rapporti di lavoro intervenute nell'anno precedente (art.76, comma 7,
spese

di

la programmazione triennale e
448t200r:

26712000, dell'articolo 35, comma4, d.

il

piano annuale delle assunzioni ai sensi dell'art. 9l d.lgs. lgs. 16512001e dell'articolo 19, corma 8, della leg-ge

gli adempimenli i1 materia di organizzazione e di determinazione della dotazione organica ai


sensi dell'articolo 6, del d. lgs.165/2001;

I'adozione e il rispetto del piano triennale delle azioni positive tendenti ad assicurare la pari opportunit tra uomini e donne (art. 48,comma l, d. lgs. 14g/2006);

laricognizione di eventuali eccedenze di personale (art.33, d. lgs. 165/2001);

gli adempimenti in materia di previa verifica di personale in mobilita (artt. 30, comma 2-bis,34
e 34-bis del d. lgs. 165/2001).

le disposizioni di contenimento della

spesa in ordine alla formazione previste dall'articolo 6, comma 13, del decreto legge 7t12010, convertito in legge 12212010.

Richiamate inoltre le condizioni, i vincoli e i limiti di cui alle disposizioni normative che trovano specifica applicazione per gli enti che hanno aderito alla procedura di riequilibrio di cui all'articolo 243bis del d.lgs. 26712000 e pergli enti strutturalmente deficitari di cui all'articolo242 del d.lgs. 26712000, tra cui, in particolare:

approvazione dell'atto proposto da parte della Commissione per la stabilit finanziaria degli enti locali, in sede di controllo, sulle dotazioni organiche e iulle assunzioni di personale ai sensi degli articoli 155, comma l, lettera a),243, cornma 1,243 bis, comma S,lettera d),259, comma 7.

la previa

la riduzione della spesa di personale di cui all'articolo 243 bis, comma 9, lettera a), del d.lgs. 26712000 in caso di accesso al Fondo di rotazione previsto dall'articolo 243 ter del medesimo
decreto legislativo.

Nel richiamare le osservazioni della Segreteria alla deliberazione n. 1826 del 12 novembre 2010

che la motivazione, ai sensi dell'articolo 3 della Legge 24111990 elemento necessario alla validit degli atti e reca i presupposti di fatto e le ragioni giuridiche che hanno determinato la decisione dell'Amministrazione.

si ricorda

medesima.

La responsabilita in merito alla regolarit tecnica viene assunta dalla dirigerua che sottoscrive la proposta, sulla quale ha reso il proprio parere di competenzain termini di"favorevole" ai sensi dell'art. 49 TU , attestando, quindi, a mente del successivo art. 147 bis, la regolarita e la conettezza dell'azione amministrativa, nell'ambito del controllo di regolarita amministrativa e contabile assegnato alla dirigenza stessa nella fase preventiva della formazione dell'atto, al fine di garantire, ai sensi dell'art. 147, la legittimita, la regolarit e la conettezta dell'azione amministrativa

principi di imparzialita e buon andamento dell'azione amministrativa sanciti dall'articolo 97


Costituzione, di cui I' Napoli,
Generale

Competono alla Giunta Comunale le valukzioni e le determinazioni concludenti, alla stregua dei

\,

Interessi correlati