Sei sulla pagina 1di 16

LA CLESSIDRA

Commedia in un atto

di W.B. YEATS
Traduzione di Agar Pampanini

PERSONAGGI
IL SAGGIO BRIGIDA, sua moglie TIMOTEO il folle UN ANGELO Bambini e scolari.

Commedia formattata da Cateragia per il GTTEMPO

La clessidra fu definita dallo stesso autore come una moralit piuttosto di genere moderno che medievale. Vi si intrecciano molti temi: l'incompatibilit della ragione col misticismo; la saggezza del Folle che demolisce uella del !aggio" e la realt dell'altro mondo che # celata dalla realt di uesto mondo. $l conflitto # simbolizzato nelle figure del !aggio che ha posto la sua fede nella ragione" e del Folle che intorno a s% in uesto basso mondo vede sprazzi luminosi dell'&ternit . L''ngelo della (orte porta al filosofo $$ comando di metter ordine nella sua famiglia ed egli si d a ricercare il pensiero che ha formato la sua vita" per ricavarne gli elementi coi uali deve ora crearsi l'$mmortalit. $nizia la sua conversione col rinnegar la ragione: suprema rinunzia di se stesso. )ella ricerca di uesta fede" che il suo ragionare ha bandito dal mondo" egli ridiscopre uella disposizione d'animo onde si percepisce la verit e attraverso a uale processo si possa raggiungerne la conoscenza: !oltanto nello smarrimento spirituale" o soltanto uando tutto uello che ci teneva in vita # scosso" noi possiamo scorgere la verit . *+al (ovimento romantico irlandese d, &llis Fermo-. Il palcoscenico prolungato verso l'orchestra in modo da lasciare un largo spazio dinanzi al sipario. Alcuni scolari entrano e si dispongono davanti al telone, che ancora chiuso. Uno di essi ha un libro. rimo Scolaro Secon#o Scolaro Ter&o Scolaro ,uar$o Scolaro ,uin$o Scolaro ,uar$o Scolaro ! "a #e$$o #i sceglierci #a noi il sogge$$o %er la le&ione. ! Nessuno #i noi ' abbas$an&a saggio %er farlo. ! (i )orrebbe una gran#e sagge&&a %er sa%ere *uello c+e #obbiamo sa%ere. ! -oglio in$errogarlo. ! Tu. ! La no$$e scorsa sognai #i *ualcuno c+e mi #isse #i in$errogarlo. S$a)o %er #irgli/ 0Era)a$e in errore nell1affermare c+e non c1' Dio e non c1' Anima... %erc+2 %u3 #arsi, cos4 %er #ire, c+e ci sia *ualc+e bran#ello #i Dio nel )en$o... o so%ra un ces%uglio 5. -oglio #iscu$ere con lui... anc+e se ' una sciocc+e&&a!riguar#o al mio sogno6 e )e#re$e come so #iscu$ere bene e *uale sia il mio %ensiero. ! referirei u#ire il ron&4o #i una &an&ara %iu$$os$o c+e i $uoi %ensieri. 7 Entra Timoteo il folle . ! Da$emi un sol#o. ! Scegliamo un sogge$$o a caso. Ecco *ui il suo librone. -ol$iamo le %agine len$amen$e. (+e uno #i noi me$$a gi9 il #i$o sen&a guar#are.
:

rimo Scolaro Il 8olle Secon#o Scolaro

Il 8olle Ter&o Scolaro ,uar$o Scolaro Secon#o Scolaro ,uar$o Scolaro Il 8olle Ter&o Scolaro Secon#o Scolaro Ter&o Scolaro rimo Scolaro ,uar$o Scolaro Il 8olle

! Da$emi un sol#o. ! 7prendendo il libro (ome ' %esan$e; ! A%rilo sulla sc+iena #i Timo$eo, cos4 %ossiamo s$are $u$$i a$$orno e )e#ere su c+e argomen$o ca#e la scel$a. ! 8agli a%rire le braccia. ! Gi9 in ginocc+io. (ur)a la sc+iena. E# ora a%ri le braccia, come una #i *uelle a*uile #ora$e nelle c+iese. S$a fermo. ! Da$emi un sol#o. ! E1 *ues$o il gri#o c+e si a##ice a un a*uilo$$o. ! Io )ol$o le %agine... 7Al primo scolaro Tu c+iu#i gli occ+i e me$$i gi9 il #i$o. ! E non %o$r< biasimarci %er la scel$a. ! Ecco, +o scel$o. Scemo, s$a fermo... Se ' )ero c+e ci3 c+e ' saggio %are s$rano e sembra un1assur#i$<, abbiamo fa$$o un1o$$ima scel$a. ! E1 arri)a$o il maes$ro. ! Nessuno )uol #are un sol#o a un %o)ero scemo.

!Uno degli scolari accompagna l'alzarsi del sipario, lasciando vedere il maestro seduto al suo tavolo. "opra il tavolo, oppure posata sopra una mensola, c' una clessidra. Uno degli scolari gli pone il libro davanti . rimo Scolaro ! Abbiamo scel$o il brano %er la le&ione, maes$ro/ 0 Esis$ono #ue mon#i, uno )isibile e uno in)isibile, e *uan#o laggi9 ' es$a$e ' in)erno #a noi, e *uan#o #a noi ' no)embre ' il $em%o #elle agnella, laggi9 5. ! (+e brano, %ro%rio *ues$o brano; (+e #ia)olo ' successo *ui, #a ieri. ! Ma nien$e, maes$ro. ! S4, *ualc+e foll4a )enu$a col )en$o, o sor$a #alle $ombe #egli an$ic+i, )i +a fa$$o scegliere *ues$o sogge$$o.,. Die noc$e*ue con$en#o, se# *uos elegi, *uos ama)i, in $irocinium )el #ilabun$ur = ! Lo sa%e)o c+e era una sciocc+e&&a, ma lo +anno )olu$o. ! Non era meglio #irgli c+e siamo ancora $ro%%o ines%er$i.
#ombatto giorno e notte, ma $uelli che scelsi e che amai, in pratica mi abbandonano.
>

Il Saggio rimo Scolaro Il Saggio

,uar$o Scolaro Ter&o Scolaro


=

rimo Scolaro Il Saggio ,uar$o Scolaro Il 8olle

! ,ui so$$o c1' un1al$ra frase... ma il significa$o non ' c+iaro... #ice/ 0Lo scrisse un men#ican$e so%ra un muro #i Babilonia 5. ! E allora $ro)a$e *ualc+e men#ican$e e c+ie#e$egli cosa significa, %erc+2 io non )oglio sa%erne #i simili argomen$i. ! -ieni *ui, Timo$eo/ *uale ' il significa$o #el )ecc+io libro *uan#o #ice c+e ci sono %ecore c+e %ar$oriscono i loro agnelli a no)embre. ! Ma $u$$i lo sanno, $u$$i al mon#o lo sanno/ *uan#o *ui ' %rima)era, gli alberi a))i&&iscono laggi9, e non +o forse u#i$o io s$esso, un fre##o giorno #i no)embre, belare gli agnelli c+e sono laggi9.... (er$amen$e, e non lo sa forse *ualsiasi %ersona c+e abbia in$elle$$o. E *uan#o *ui ' no$$e, ' giorno laggi9, %erc+2 mol$e )ol$e +o )is$o le s$ra#e illumina$e innan&i me. ! Il men#ican$e c+e lo scrisse sul muro #i Babilonia )ole)a #ire c+e c1' un regno s%iri$uale a noi in)isibile o sconosciu$o fino a c+e le facol$< con le *uali noi #ominiamo il regno #i *ues$o mon#o a))i&&iscono come le foglie #1in)erno. Un %ensiero #a monaci6 il %i9 noci)o #ei %ensieri c+e mai sia usci$o #a bocca #i uomo. -irgas u$ %ar$us e#ucan$, colligun$ a)es, mens +ominis nugas : ! Se )ole)a #ire *ues$o, giuro c+e #o)e)a a)ere le gambe come s$u&&ica#en$i, gli occ+i s$rabici e una gobba rognosa e il cuore %er)erso, e c+e lo scrisse cer$amen$e %er maligni$<. ! An#iamocene a $ro)are un sogge$$o migliore. ! E forse ora mi lascere$e scegliere. ! -eni$e. ! Se *ues$o fosse )ero, $u$$o mu$erebbe #1as%e$$o e la corren$e #el mon#o cambierebbe il suo corso e con essa *ues$o e $u$$i i nos$ri %ensieri corre! rebbero )erso una nu)olosa e $em%es$osa %rima)era c+e sognano come sua sorgen$e. S4, cer$o, )erso un #elirio #ella men$e. E *uello c+e ' s$a$o fa$$o sarebbe come non fa$$o e i nos$ri ragionamen$i... come il )en$o; L1+o sogna$o #ue )ol$e. ! ,ualcosa lo +a $urba$o. 7%li scolari escono . ! L?+o sogna$o #ue )ol$e in un sogno ma$$u$ino, e# ora nulla ' %i9 u$ile ai miei scolari c+e esser )enu$i con un %ensiero simile alla )isione #el mio sogno. La ragione comincia a# offuscarsi6 ancora un momen$o e la follia ba$$en#o il suo $amburo sg+igna&&er< e gri#er< e# io #an&er3 sulle ali #el sogno. No, no, ma ' come un falco, un falco #ell1aria c+e assale all1im%ro))iso... ' gi< la $er&a )ol$a... e# io non %osso c+e $remare come un uccello.

Il Saggio

rimo Scolaro

Secon#o Scolaro ,uar$o Scolaro rimo Scolaro Il Saggio !

rimo Scolaro Il Saggio

#ome i germogli spingono fuori i rami per riunirvi gli uccelli, cosi la mente umana raccoglie le piccole idee.
:

Il 8olle Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle

! Da$emi un sol#o. ! Se io l1+o sogna$o #ue )ol$e, essi non %o$ranno c+e raccoglierlo. ! Non mi )uoi #are un sol#o. ! (+e cosa )uoi. (osa $e ne im%or$a se le %arole c+e leggo sono sagge&&a o follia. ! Un maes$ro cos4 gran#e e saggio non )orr< rifiu$are un sol#o a un %o)ero scemo. ! Ma se uno ' folle *uan#o #orme e sogna, %erc+2 mi c+iami saggio. ! O+, io lo so... lo so cosa +o )is$o. ! Gi<, )e#ere gius$o ' la %erfe$$a sagge&&a *ualun*ue sia il sogno c+e abbiamo sogna$o. ! ,uan#o an#ai nei %ressi #i Ailcuan, #o)e una )ol$a le cam%ane suona)ano ogni giorno all1alba, non u#ii c+e gen$e russare nel le$$o. ,uan#o an#ai a Tubber!-anac+, #o)e i gio)ani #i soli$o sali)ano la collina %er recarsi alla fon$e bene#e$$a, li $ro)ai in)ece se#u$i al crocicc+io a giocare a car$e. ,uan#o mi recai a (arricBorus, #o)e i fra$i usa)ano #igiunare e ser)ire i %o)eri, li )i#i bere e ce#ere alle femmine. E *uan#o c+iesi *uale sfor$una a)e)a %or$a$o $u$$i *uei cambiamen$i, ris%osero c+e non era sfor$una ma sagge&&a c+e a)e)ano a%%resa #ai $uoi insegnamen$i. ! E $u mi +ai c+iama$o saggio... Bisognerebbe ricom%ensar$i %er la $ua buona o%inione... (orri in cucina6 mia moglie $i #ar< #a mangiare e #a bere. ! ,ues$o non ' un consiglio #a saggio. ! erc+2, 8olle.

Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle

! erc+2 *uello c+e si ' mangia$o non c1' %i9... Io )oglio sol#i %er la mia borsa. Io #e)o com%erare lar#o nelle bo$$eg+e e noci al merca$o6 e *ualc+e cosa #i for$e #a bere %er i giorni *uan#o il sole ' %alli#o6 e $ra%%ole %er %ren#ere conigli e le%ri, e gran#i %en$ole %er cuocer)eli. ! "o al$ro #a %ensare c+e #are sol#i ai %ari $uoi. -a$$ene; ! Da$emi un sol#o e )i %or$er< for$una. = %esca$ori mi lasciano #ormire nel solaio fra le re$i %erc+2 %or$o for$una, e in es$a$e le crea$ure sel)a$ic+e mi lasciano #ormire )icino ai loro ni#i e alle loro $ane. or$a for$una %ersino guar#armi6 ma %or$a mol$a %i9 for$una #armi un sol#o Se non %or$assi for$una morirei #i fame. ! erc+2 *uelle forbici.

Il Saggio Il 8olle

Il Saggio Il 8olle

! Non $e lo #ico. Se $e lo #ico, $u li scacceres$i.


C

Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle

! Scacciarli. E c+i scaccerei. ! Non )oglio #ir$elo. ! Neanc+e se $i #3 #ue sol#i. ! Ti %or$erebbe mol$a for$una #armi #ue sol#i, ma non )oglio #ir$elo. ! Tre sol#i. ! ,ua$$ro, e $e lo #ir3. ! -a bene... *ua$$ro, ma #a *ues$o momen$o in %oi non $i c+iamer3 %i9 Timo$eo il folle. ! Lascia c+e $i )enga )icino %erc+2 nessuno mi sen$a6 ma %rima #e)i %rome$$ermi #i non scacciarli. 7Il "aggio fa un cenno di assenso Ogni giorno #egli uomini )es$i$i #i nero, escono e s$en#ono #elle gran#i re$i so%ra le colline, #elle gran#i re$i nere. ! Uno s$rano luogo %er %escare. ! Le s$en#ono sulle colline in mo#o #a %o$er)i im%igliare i %ie#i #egli angeli6 ma ogni ma$$ina, %oco %rima #ell1alba, io esco e $aglio le re$i con le cesoie e gli angeli )olano )ia. ! 7parlando eccitato A+, ora le sei Timo$eo il folle... Tu #ices$i c+e sono saggia e ci3 io $i #ico c+e non ci sono angeli. ! lo ne +o )is$i $an$i, angeli. ! No, no, non li +ai )is$i. ! (e ne sono $an$i %urc+2 $u $i guar#i in$orno6 $an$i come i fili #1erba. ! Tan$i come i fili #1erba;;... "o u#i$o *ues$a frase *uan#o ero bimbo e mi raccon$a)ano #elle fole. ! ,uan#o si ' *uie$i, cos4 *uie$i c+e forse non un solo %ensiero %assa %er la men$e, c1' *ualc+e cosa c+e si s)eglia #en$ro #i noi, *ualc+e cosa #i felice e sereno6 e allora $u$$o a un $ra$$o si %u3 sen$ire l1ole&&o #ei fiori #1es$a$e e )e#ere #egli esseri im%onen$i c+e %assano felici ri#en#o, ma non ci %erme$$ono #i guar#are i loro )ol$i. O+, no, non si #e)e guar#are i loro )ol$i. ! Ti sarai a##ormen$a$o in cima alla collina6 ma ora anc+e *uelli c+e sogna)ano gli angeli sognano ben al$re cose. ! Ne +o )is$o uno %ro%rio un momen$o fa... ' %erc+2 io sono for$una$o. -eni)a #ie$ro a me, ma non ri#e)a. ! Non esis$e nulla al #i fuori #i *uello c+e gli uomini %ossono )e#ere *uan#o sono s)egli. Nulla, nulla.
D

Il Saggio Il 8olle

Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle

Il Saggio Il 8olle Il Saggio

Il 8olle Il Saggio

! Lo sa%e)o c+e li a)res$i scaccia$i. ! er#onami, 8olle, a)e)o #imen$ica$o con c+i s$a)o %arlan#o. Bene, ecco$i i $uoi *ua$$ro sol#i... 8olle, $i c+iamano e $u$$o il giorno gri#ano/ 0 -ieni *ua, 8olle 5 7Il &olle gli va vicino . O%%ure, 08olle, )a$$ene 7Il &olle va nel punto pi' lontano . O%%ure, 0 8olle, s$a *ui 5 7 Il &olle si ferma . O%%ure, 0 8olle, )ai a se#ere nell1angolo5 7Il &olle si siede nell'angolo . (+e cosa erano $u$$i se non #ei folli, %rima c+e io )enissi. E c+e cosa sono ora se non s%ecc+i c+e sembrano uomini a causa #ella mia immagine. Al&a la $es$a 7Il folle eseguisce . E *uali s$u%i#e s$orie raccon$a)ano, #i s%iri$i c+e fruga)ano nelle len&uola #el le$$o, o scricc+iola)ano e s$rascica)ano i %ie#i nel corri#oio. E se era gen$e #e)o$a raccon$a)a #i angeli )enu$i #al cielo, c+e s$a)ano sulla soglia fissan#o con occ+i )i$rei e# immobili *uei loro occ+i non umani. 7Un Angelo entrato. (uesta parte preferibile sia recitata da un uomo, se si pu) trovarne uno dalla voce adatta* e deve avere un piccolo domino dorato e un'aureola di metallo. + tutta la faccia pu) essere una bella maschera, nel $ual caso va abolita la frase 0 ,on si deve guardare i loro volti 5E. er3 ' s$rano, mol$o s$rano/ la %i9 s$rana cosa c+e io sa%%ia ' c+e io s$esso %ossa ancora essere %ersegui$a$o #all1i#ea c+e c1' una crisi #ello s%iri$o nella *uale si +a una nuo)a )isione e c+e gli angeli %er i loro sco%i conoscano *ualc+e as$u&ia c+e )olga i nos$ri %ensieri alla follia. erc+2 me$$i un #i$o sulle labbra. E sca%%i )ia. 7Il &olle esce. Il "aggio vede l'Angelo (+e cosa sei. (+i sei $u. (re#o #i a)er )e#u$o *ualcuno #i simile a $e nei miei sogni, *uan#o ero bimbo. ,uella cosa in$orno alla $es$a... *uello s%len#ore nei $uoi ca%elli... *uella %alma fiori$a. Ma ' $an$o c+e non sogno %i96 ' $an$o c+e non sogno %i9. ! Io sono *uell1as$u$o c+e $u +ai c+iama$o. ! (ome, c+e +o c+iama$o. ! Io sono il messaggero, ! (+e messaggio %uoi %or$are a uno come me. ! 7capovolgendo la clessidra . (+e $u morrai *uan#o l1ul$imo granello #i sabbia sar< %assa$o #a *ues$a clessi#ra. ! Io +o moglie, bambini, allie)i c+e non %osso lasciare6 %erc+2 #e)o morire. Il mio $em%o ' ancora lon$ano. ! Tu #e)i morire %erc+2 non un1anima +a )arca$o la soglia #el ara#iso #a *uan#o +ai a%er$o la $ua scuola e l1erba )i cresce e la ruggine ' sui car#ini e *uelli c+e #e)ono s$arne a guar#ia sono soli. ! E #o)e an#r3 *uan#o sar3 mor$o. ! Tu +ai nega$o c+e ci sia urga$orio, %erci3 *uella %or$a ' c+iusa6 $u +ai nega$o c+e )i sia ara#iso, %erci3 anc+e *uella %or$a ' c+iusa.
F

L1Angelo Il Saggio L?Angelo il Saggio L1Angelo Il Saggio L?Angelo

Il Saggio L?Angelo

Il Saggio L1Angelo

! Do)e allora. oic+2 +o #e$$o c+e non )i ' Inferno. ! L1Inferno ' il luogo %er *uelli c+e +anno nega$o6 )i $ro)ano ci3 c+e +anno sca)a$o e %ian$a$o, un lago #i S%a&io e una fores$a #i Nulla, e# i)i )agano alla #eri)a e mai non cessano #i rim%iangere la sos$an&a. ! er#onami, Angelo bene#e$$o, io +o nega$o e# +o insegna$o agli al$ri a negare, ma come %o$e)o cre#ere %rima c+e *ues$a )isione s1a))erasse. ! E1 $ro%%o $ar#i %er il %er#ono. ! Se sol$an$o a)essi incon$ra$o una )ol$a il $uo sguar#o fissarmi come ora... Ma come %o$e$e )oi, c+e )i)e$e al #i l< #ell1incer$e&&a #i )er$iginosi sogni, come %o$e$e )oi sa%ere %erc+2 #ubi$iamo. Dis$acc+i, mala$$ie e mor$e, l1erba c+e im%u$ri#isce, $em%es$e e cares$ia sono i messaggeri c+e )ennero a me. erc+2 $aci. Tu %or$i in mano il %er#ono #i Dio e non me lo #arai. erc+2 $aci. Se non a)essi $imore )orrei baciare le $ue mani... no, no6 il lembo #ella $ua )es$e. ! Sol$an$o *uan#o il mon#o sar< s$a$o giu#ica$o l1anima %o$r< male#irlo e irri#en#o alla sua ca#u$a gri#er< #i gioia. (+e cosa ' cares$ia, mor$e, mala$$ia %er l1anima c+e non conosce al$ra )ir$9 c+e se s$essa. E come %o$rebbe essa )i)ere %ura e nu#a sen&a )ergogna men$re $rema #i %iacere se il mon#o c+e ragiona amme$$esse la sua esis$en&a. ! E1 #ifficile %er $e ca%ire %erc+2 abbiamo #ubi$a$o, come ' #ifficile %er noi allon$anare il #ubbio!,uale follia +o #e$$o. Non )i %u3 essere nulla c+e $u non sa%%ia. Dammi un anno... un mese... una se$$imana... un giorno, #is$rugger3 *uello c+e +o fa$$o... un1ora... #ammi, il $em%o c+e la sabbia im%iega a %assare %er *ues$a clessi#ra. ! Benc+2 $u non %ossa #is$ruggere *uello c+e +ai fa$$o, +o *ues$o %o$ere se, %rima c+e la sabbia sia %assa$a, $u $ro)i una sola anima c+e ancora cre#e, un solo %esce c+e abbocc+i %er #e%osi$are le sue uo)a fra le %ie$re affinc+2 la re$e #el gran#e esca$ore sia %iena #i nuo)o, %assa$o il fuoco #el urga$orio %o$rai )olare alla $ua %ace. 7"i sentono gli alunni cantare in lontananza- (+i +a ruba$o il mio senno E #o)e se ne ' an#a$o.. ! rima c+e $u abbia ini&ia$o l1ascesa al (ielo io a)r3 $ro)a$o *ues$1anima. Essi #icono #i #ubi$are, ma *uello c+e le ma#ri +anno ins$illa$o nelle men$i fin #all1infan&ia, non si #imen$ica $an$o facilmen$e. Inol$re %osso confu$are *uello c+e %rima a)e)o #imos$ra$o... #ammi %erci3 *ualc+e %ensiero, *ualc+e argomen$o %i9 %o$en$e #ei miei. ! A##io... a##io... %erc+2 sono s$anco #el %eso #el $em%o. 7.'Angelo esce. Il "aggio fa un passo per seguirlo, poi si ferma. (ualcuno dei suoi alunni entra dall'altro lato del palcoscenico . ! Maes$ro, maes$ro, sceglie$eci )oi il sogge$$o. 7 Entrano altri scolari con il &olle, danzandogli attorno. Tutti gli scolari avranno dei piccoli cuscini sui $uali si siederanno .
G

Il Saggio L?Angelo Il Saggio

L?Angelo

Il Saggio

L?Angelo

Il Saggio

L1Angelo

rimo Scolaro

Secon#o Scolaro

! Ecco un sogge$$o. Do)e ' an#a$o il senno #ello Scemo. 7#antando Tro)a$emi il mio senno, Nessun sa #o)e sia/ (on le sue s$esse gambe Se n1' sca%%a$o )ia. ! Da$emi un sol#o. ! Te lo $ro)er< il maes$ro il $uo senno. ! E *uan#o $e lo a)r< ri$ro)a$o, $u non #o)rai %i9 men#icare. ! E1 nascos$o in *ualc+e %ar$e, nella $ana #el $asso, ma $u #e)i %or$are un lume se )uoi $ro)arlo. ! E1 su, so%ra le nubi. ! Da$emi un sol#o. / !cantando - L1in$elle$$o gi< %er#u$o Ora )oglio a $e ri#are/ Ma su, affre$$a$i/ se fugge Tu non lo %o$rai $ro)are. / !cantando i9 non lo $ro)i cer$o, Nascos$o ' nella luna. L1angelo $e lo %rese Bambino nella cuna. ! Tace$e. ! Ma non )e#e$e c+e ' $urba$o. !Tutti gli scolari sono seduti . ! Nullum esse Deum #iHi, nullam Dei ma$rem/ men$i$us )ero, nani rec$e in$elligen$i sun$ e$ Deus e$ Dei ma$er > ! Argumen$is igi$ur %roba6 nani argu!men$a %osci$ *ui ra$ionis es$ %ar$ice%s@ ! ro cer$o +abeo e$ )obis unum *ui#em in fi#e %raes$i$isse unum al$ius *uam me )i#isseC ! Ma )oi ris%on#e$e %er noi. / !sussurrando al primo scolaro 8ai a$$en&ione a *uello c+e #ici6 %erc+2 se $i %ersua#e si far< %oi beffe #i noi. ! Noi non a)e)amo i#ee finc+2 )oi non ce le a)e$e #a$e. ! ,uae #es$ruHi necesse es$ omnia reae#ificemD

Il 8olle rimo Scolaro Secon#o Scolaro Ter&o Scolaro ,uar$o Scolaro Il 8olle rimo Scolaro Secon#o Scolaro Il Saggio rimo Scolaro Il Saggio rimo Scolaro Il Saggio Secon#o Scolaro Ter&o Scolaro rimo Scolaro Il Saggio
>

0i dissi che non vi alcun 1io, n2 3adre di 1io* ho mentito, perch2, per colui che pensa rettamente, esiste 1io e la 3adre di 1io. @ ro)a con argomen$i/ %erc+2 c+i ragiona #oman#a argomen$i. C Io lo ritengo per certo ed a voi, in verit4, lo garantir4 uno che ha visto pi' lontano di me D E' necessario che io riedifichi ci) che distrussi
I

rimo Scolaro Il Saggio

! "aec ra$ionibus non#um na$is o%i!nabamur, nunc )ero a#ole)imus, eHuimus incunabulaF ! -oi $eme$e #i #irmi *uello c+e %ensa$e %erc+2 io sono im%ulsi)o e mi arrabbio *uan#o mi si con$ra##ice. Ma non )i biasimo %er *ues$o e non abbia$e %aura, %erc+2 se c1' *ualcuno #i )oi c+e sorri#e come se i miei argomen$i fossero #olci come il miele e %oi li $ro)a amari, io, se %arla a cuore a%er$o, lo ringra&ier3. ! Non c1' nessuno, maes$ro, non c1' nessuno c+e non li $ro)i #olci come il miele. ! Le cose c+e ci sono s$a$e #e$$e nell1infan&ia non sono %oi cos4 labili. ! Non siamo %i9 bambini, ora. ! Non iam %ueri sumus6 cor%us $an$ummo#o eH ma$re fic$um es$G ! Docuis$i, e$ nobis %ersua#e$urI ! Men#acia )obis imbui6 men$is*ue simulala =J ! Nulli non %ersuasis$i== / !parlando tutti insieme Nulli, si nulli=: ! -i +o inganna$i... Do)e %osso $ro)are le %arole.... Non +o %ensieri... la mia men$e ' s$a$a com%le$amen$e s%a&&a$a... I messaggeri c+e s$anno sulle nubi fiammeggian$i ci #ar#eggiano se solo osiamo #ubi$are, #o%o #i c+e la luna #i Babilonia $u$$o cancella. / !agli altri scolari (re#o c+e in$en#i %arlare #ei )isionari e #ei mar$iri c+e illumina$i e $ras%or$a$i in un celes$e ra%imen$o, %er#ono il lume #ella conoscen&a e #i)agano %oi anc+e a# occ+i a%er$i. ! (ome imi$a bene la loro abili$i nel %arlare; ! La loro aria #i mis$ero; ! Il loro sguar#o )uo$o $imi a)essero mira$o a cose ala$e e non %o$essero %i9 #egnare l1umani$<; ! Maes$ro, noi $u$$i abbiamo im%ara$o c+e la )eri$< s4 a%%ren#e *uan#o l1in$elle$$o ' luci#o e fre##o come uno s%ecc+io $erso c+e rifle$$e un mon#o
,ues$e cose re%u$a)amo %er ragioni non ancora forma$e6 ora siamo a#ul$i e ci siamo libera$i

rimo Scolaro Il Saggio Secon#o Scolaro rimo Scolaro Secon#o Scolaro Il Saggio Secon#o Scolaro Al$ri Scolari Il Saggio

rimo Scolaro

Secon#o Scolaro rimo Scolaro ,uar$o Scolaro rimo Scolaro

dalle fasce. G ,on siamo pi' bambini* il corpo soltanto fu fatto dalla madre. I #i in segnasti e ci hai convinti. =J 0i ho colmato di menzogne e di illusioni == ,on persuadesti nessuno. =: ,essuno, nessuno, nessuno.
=J

immu$abile6 e non come *uan#o l1acciaio si fon#e gorgoglian#o e sibilan#o, finc+2 non rimanga al$ro c+e fumo. Il Saggio rimo Scolaro Il Saggio rimo Scolaro Secon#o Scolaro Il Saggio Ter&o Scolaro Il Saggio rimo Scolaro Secon#o Scolaro Ter&o Scolaro rimo Scolaro Secon#o Scolaro Ter&o Scolaro ! ,uan#o ' fuso e ribolle, essi camminano come *uan#o )icino a *uei $re nella fornace )i era l1immagine #el *uar$o=> ! Maes$ro, ma non c1' nessuno in noi c+e non )i abbia u#i$o far)i beffe #i %ensieri come *ues$i, e noi non lo abbiamo #imen$ica$o. ! ,ualc+e cosa #i incre#ibile ' acca#u$o.. *ualcuno ' )enu$o a un $ra$$o come un grigio falco #ell1aria e $u$$o *uello c+e io +o #ic+iara$o non )ero, ' )ero. / !agli altri scolari Si #irebbe, #al mo#o come lo #ice, c+e %arlasse sul serio. Non c1' comme#ian$e c+e lo uguagli. ! Argumen$um, #omine, %rofer=@ ! ,uale al$ra %ro)a %osso #are se in un is$an$e fa un angelo s$a)a in *uel luogo. 7 si alzano . ! Lo a)re$e sogna$o. ! Ero s)eglio come lo sono ora. / !agli altri er *uan$o so, %u3 #ar$i c+e io s$ia sognan#o. (i )uol #imos$rare c+e nel monili non abbiamo una %ro)a cer$a #i nulla. ! La %ro)a c1' e #imos$ra c+e siamo s)egli... Tu$$i noi abbiamo uno s$esso mon#o, men$re ogni sogna$ore +a un suo mon#o. ! Timo$eo )e#e gli angeli. erci3 si il maes$ro #ice #i a)er )is$o un angelo %u3 #arsi c+e uno ne abbia )is$o. ! 8orse sono en$rambi #ei sogna$ori. a meno c+e non si %ro)i c+e gli angeli erano uguali. ! (ome sono gli angeli, Timo$eo; ! ,ues$o non %ro)a nien$e, a meno c+e non si %ossa accer$are c+e una %rolunga$a con)i)en&a abbia reso un angelo simile a un al$ro angelo, $ome fossero uo)a. ! II maes$ro $ace ora, %erc+2 +a ca%i$o c+e #iscu$ere con noi... %oic+2 $u$$o *uello c+e sa%%iamo ce l1+a insegna$o lui... ' come ragionare con se s$esso. An#iamo a )e#ere se c1' ancora un cre#en$e. ! S4, si, $ro)a$emi uno c+e ancora %ossa #ire/ 0(re#o in a$$ern e$ 8ilium e$

rimo Scolaro

Il Saggio
=>

.ibro di 1aniele- 5,abucod)nosor6- "idrae, 3inae e Abdenago che rifiutarono di adorare l'idolo d'oro per l'Eterno 7e. =@ Provatecelo, signore8
==

S%iri$um Sanc$um5 . Ter&o Scolaro ,uar$o Scolaro Il Saggio rimo Scolaro ! Se ne far< beffe e lo umilier<. ! 8in #a %rinci%io +o ca%i$o c+e )ole)a *ualcuno %er #iscu$ere. 7Escono . ! Non so %i9 ragionare. Tu$$o ' buio, $u$$o '. buio; !%li scolari ritornano ridendo. "pingono avanti il $uarto scolaro . ! Ecco, maes$ro, la %ersona c+e cerca$e. Men$re si s$u#ia)a in *uel libro, #isse c+e #o%o $u$$o i monaci %o$e)ano a)er ragione come essere in errore, e c+e se gli a)essimo #a$o $em%o a)rebbe #imos$ra$o en$rambe le cose. ! Non l1+o mai #e$$o. ! (aro amico, amico mio, cre#i in Dio. ! Maes$ro, +anno in)en$a$o $u$$o %er %ren#ersi gioco #i me. ! Tu +ai %aura #i me. ! Lo sanno benissimo, maes$ro, c+e lo #issi %er in#urli a #iscu$ere. Mi +anno s%in$o #en$ro %er farsi gioco #i me6 %erc+2 sa%e)ano c+e a)rei %o$u$o sos$enere le #ue cose e ba$$erli. ! Se $u %uoi #ire il (re#o con un solo granello, un granellino #i miglio #4 fe#e, $u sei l1unico amico #ella mia anima. 7%li scolari ridono In *ues$o mon#o #i lacrime, una #onna, aman$e o moglie, non %u3 #arci c+e una buona o ca$$i)a sor$e, ma $u %uoi #are l1e$erni$< e i ra%imen$i celes$i. 7 %li scolari si guardano l'un Infiltro in silenzio . ! (ome ' s$rano; ! L1angelo c+e s$a)a l4 in *uel %os$o, #isse c+e la mia anima era %er#u$a se non $ro)a)o uno c+e a)esse fe#e. ! Sme$$e$e #i %ren#ermi in giro, maes$ro, %erc+2 io sono sicuro c+e non c1' Dio, non c1' immor$ali$<, e *uelli c+e lo #icono ne fanno un raccon$o fan$as$ico #a un sogno moren$e %er $ormen$are i nos$ri cuori. -a bene cos4, maes$ro. ! ,uell1ins$ancabile clessi#ra si s)uo$a sen&a %osa e )oi )e ne s$a$e *ui, a #iscu$ere, a ri#ere, a #is%u$ar)i. 8uori #alla mia )is$a; 8uori #alla mia )is$a, )i #ico; !.i spinge fuori -oglio c+iamare mia moglie, %erc+2 le #onne c+e ci %or$ano nelle $enebre #el loro cor%o, non %ossono c+e beffarsi #ella ragione c+e non lascia crescere nulla se non in luce. Brigi#a, Brigi#a;... una #onna non rinuncia mai a $u$$a la sua fe#e, c+ecc+e se ne #ica... Brigi#a, )ieni %res$o; Brigi#a; 79rigida entra. Indossa un grembiule. .e maniche rimboccate e le braccia nude infarinale Moglie, in c+e cosa cre#i. Dimmi la )eri$<, e non... e non... nel mo#o soli$o... c+e $u %ensi %ossa farmi %iacere. Tu %reg+i. ,ualc+e )ol$a, *uan#o sei sola in casa, %reg+i.
=:

,uar$o Scolaro Il Saggio ,uar$o Scolaro Il Saggio ,uar$o Scolaro

Il Saggio

Secon#o Scolaro Il Saggio ,uar$o Scolaro

Il Saggio

Brigi#a Il Saggio Brigi#a Il Saggio

! reg+iere... no, mi +ai insegna$o a lasciarle #a %ar$e mol$o $em%o fa. Da %rinci%io mi #is%iace)a, ma ora sono con$en$a %erc+2 +o mol$o sonno la sera. ! Tu cre#i in Dio. ! O+, una buona moglie cre#e in *uello c+e le #ice il mari$o. ! Ma *ualc+e )ol$a, men$re i bambini #ormono e io sono a scuola, non %ensi ai mar$iri e ai san$i e agli angeli, e a $u$$e le cose nelle *uali +ai cre#u$o una )ol$a. ! Io non %enso a nien$e. ,ualc+e )ol$a mi #oman#o se la bianc+eria ' #i)en$a$a bella bianca, o%%ure esco a )e#ere se i cor)i s$anno beccan#o il mangime #elle galline. ! Mio Dio... mio Dio; -oglio uscire io s$esso. I miei scolari +an #e$$o c+e a)rebbero $ro)a$o un uomo #el *uale io non a)rei mai scosso la fe#e... %u3 #arsi c+e lo abbiamo $ro)a$o, %erci3 )oglio uscire... ma se io )a#o non %osso sor)egliare la clessi#ra e la sabbia %asser< inosser)a$a. Non %osso an#are... Non %osso lasciare la clessi#ra. -a1 a c+iamare i miei scolari... Ora %osso s%iegare $u$$o. Sol$an$o *uan#o *uello c+e ci $iene in )i$a ' scosso, sol$an$o nello smarrimen$o s%iri$uale la )eri$< %u3 a$$ra)ersare come un lam%o la men$e $urba$a. 7Afferra 9rigida mentre sta per andarsene Dirai loro c+e la Na$ura manc+erebbe alla sua missione se l1anima non %o$esse $ro)are la )eri$< in un baleno, sul cam%o #i ba$$aglia o fra le on#e c+e sommergono... e #irai loro... ma no, non ris%on#erebbero c+e come io +o insegna$o loro. ! Tu #esi#eri *ualcuno %er in$a)olare una #iscussione. ! -a1 fuori a guar#are se non ci sia *ualcuno l4, nella s$ra#a... Io non %osso lasciare la clessi#ra, %erc+2 *ualcuno %o$rebbe scuo$erla e la sabbia %asse! rebbe in un is$an$e. ! Non ca%isco una %arola #i *uello c+e s$ai #icen#o. (1' una folla c+e s$a %arlan#o coi $uoi scolari. ! -a1 fuori a )e#ere se +anno $ro)a$o un uomo c+e non mi abbia com%reso o c+e non mi ascol$asse *uan#o insegna)o. ! E1 ben #uro #i essere mari$a$e a un uomo #o$$o c+e )uole sem%re #iscu$ere. 7EsceE. ! S$rano c+e io sia cieco #a)an$i al gran#e segre$o, e c+e un uomo cos4 sem%lice %ossa a)erlo scri$$o so%ra un filo #1erba col succo #i una bacca, e ri#ere e %iangere %erc+2 era cos4 sem%lice. 77ientra 9rigida seguita dallo "cemo . ! Da$emi *ualc+e cosa6 #a$emi un sol#o %er com%erare un %o1 #i lar#o nelle bo$$eg+e e #elle noci al merca$o e *ualc+e be)an#a for$e %er i giorni *uan#o il sole non riscal#a.
=>

Brigi#a

Il Saggio

Brigi#a Il Saggio

Brigi#a Il Saggio Brigi#a Il Saggio

Il 8olle

Brigi#a

! Non +o sol#i. 7Al "aggio I $uoi scolari non riescono a $ro)are nessuno c+e )oglia #iscu$ere con $e. Non ce n1' uno in $u$$o il %aese c+e abbia sufficien$e religione %er gli ama$ori #i bes$emmie. Non %uoi s$ar $ran*uillo ora, e non #esi#erare sem%re #i $ro)are #egli argomen$i. De)e essere $erribile a)ere un cer)ello a *uel mo#o. ! Se ' cos4, sono mor$o sen&a s%eran&a. ! E# ora lasciami an#are6 #e)o fare il %ane %er $e e i bambini. 7 0a in cucina, lo "cemo la segue . ! Bambini, bambini; ! -os$ro %a#re )i )uole, corre$e #a lui. 7K bambini entrano correndo . ! -eni$e *ui, bambini. Non s%a)en$a$e)i. Io #esi#ero sa%ere se cre#e$e nel ara#iso, in Dio, nel l1Anima... no, no, non ris%on#e$e ancora6 non s%a)en! $a$e)i c+e non an#r3 in collera. Di$e *uello c+e %i9 )i %iace... *uello c+e ' il )os$ro %ensiero... -ole)o c+e sa %es$e, %rima #i %arlare, c+e non mi arrabbier3. ! Non abbiamo #imen$ica$o, babbo. ! O+i no, babbo.

Il Saggio Brigi#a Il Saggio Brigi#a Il Saggio

rimo Bambino Secon#o Bambino

En$rambi i Bambini ! 7come ripetendo una lezione Non c1' nien$e c+e non si %ossa )e#ere, nien$e c+e non si %ossa $occare. rimo Bambino ! La gen$e sciocca #ice)a c+e c1era, ma $u ci +ai insegna$o meglio. Il Saggio ! An#a$e #alla )os$ra mamma, an#a$e... an&i no, non an#a$e. (osa %u3 #ir)i. Se io non )i %arlo sie$e %er#u$i6 e# ora, %oic+2 la sabbia corre gi9, non +o c+e un momen$o %er s%iegar)i $u$$o. Bambini, la linfa c+e alimen$a i fili #1erba si #issecc+erebbe se essi 1#ubi$assero. I fili #1erba ca%iscono $u$$o %erc+2 sono le #i$a #ell1infallibili$< #i Dio, $u$$a)ia non %ossono fare c+e il loro ges$o nell1aria, ma se a)essero un linguaggio )e lo #imos$rerebbero. Ma cosa %osso #ir)i io c+e sono uno, men$re essi sono milioni e non %arleranno.... 7K bambini sono corsi fuori Ma se ne sono an#a$i6 cosa li +a fa$$i sca%%are. 7Il &olle entra- ha in mano un soffione Guar#ami, #immi c+e il mio )ol$o ' cambia$o6 )i ' gi< il marc+io #ell1ung+ia #i Sa$ana. E1 $erribile a )e#ersi ora c+e il momen$o ' )icino. 7 Andando verso la clessidra Non oso guar#are, non )oglio sa%ere *uale sar< il momen$o nel *uale )erranno. No, no, non oso. 7#opre la clessidra (i sar< un rumore #i %assi, un suono laceran$e, o%%ure uno sc+ian$o, come se una morsa #i ferro a)esse afferra$o la %ie$ra #ella soglia. 7.o "cemo ha incominciato a soffiare sul fiore che aveva in mano $uando entrato (+e cosa s$ai facen#o. ! As%e$$a un minu$o... *ua$$ro... cin*ue... sei... ! Ma %erc+2 fai cos4. ! S$o soffian#o sul fiore #el #ia)olo %er sa%ere a c+e ora sar<.
=@

== 8olle Il Saggio Il 8olle

Il Saggio

! Tu +ai u#i$o ogni cosa e# ' %er *ues$o c+e )uoi sa%ere a c+e ora sar<., )uoi sa%erlo %er %o$er guar#are la $urba #i #ia)oli c+e $rascineranno )ia la mia anima. No, non res$erai6 non )oglio c+e nessuno sia *ui... nessuno; E%%ure... e%%ure... c1' *ualc+e cosa #i s$rano in $e. Mi sembra #i ricor#are *ualc+e cosa. (+e cosa era. Tu cre#i in Dio e nell1Anima. ! Ora me lo #oman#i. ensa)o, *uan#o in$erroga)i i $uoi scolari/ 0 Lo #oman#er< a Timo$eo lo scemo. S4, lo #oman#er<5. Ma Timo$eo non #ir< nulla. Timo$eo non #ir< nulla. ! Dimmelo, %res$o. ! lo #ico/ 0Timo$eo sa $u$$o, nemmeno i ga$$i #agli occ+i )er#i e le le%ri c+e succ+iano il la$$e alle )acc+e +anno la sa%ien&a #i Timo$eo 5, ma Timo$eo non %arler<, non #ir< nulla. ! arla, %arla, %erc+2 *ui so$$o la sabbia scorre e *uan#o l1ul$imo granello sar< %assa$o, io sar3 %er#u$o. ! Non %arler3. Non )oglio #ir$i *uello c+e ' nella mia men$e. Non )oglio #ir$i cosa c1' nel mio sacc+e$$o. erc+2 $u %uoi #erubarmi i miei %ensieri. "o incon$ra$o un $i%o, ieri sulla s$ra#a, c+e mi #isse/ 0Timo$eo, #immi *uan$i sol#i +ai nella $ua borsa6 scou$ me$$o $re sol#i c+e non ce ne sono )en$i6 lasciami me$$er #en$ro la mano e con$arli 5. Ma io afferrai %i9 s$re$$4 la mia borsa e #i no$$e, *uan#o )a#o a #ormire, la nascon#o #o)e nessuno sa. ! Non c1' %i9 c+e un %i&&ico #i sabbia, e# io sono %er#u$o se non sei l1nomo c+e cerco. ! O+, *uan$e cose sa lo Scemo6 ma non #ice nulla. ! S4, ricor#o ora. Tu %arlas$i #i angeli. Tu #ices$i %oco fa c+e a)e)i )is$o un angelo. Tu sei *uelli c+e cerco e io sono sal)o. ! O+, no, come %u3 il %o)ero Timo$eo )e#ere gli angeli. Timo$eo raccon$a ora una s$oria, ora un1al$ra, e $u$$i gli #anno #ei sol#i. Se Timo$eo non a)esse le sue s$orie morirebbe #i fame. 7"'interrompe e scappa fuori . ! L1ul$ima s%eran&a ' sfuma$a, e# ora c+e ' $ro%%o $ar#i io )e#o $u$$o/ noi moriamo in Dio e ci s%rofon#iamo nella real$<... il res$o, un sogno. 7 .o "cemo torna indietro . ! (1era uno *ui fuori... *ui, %resso la soglia, c+e as%e$$a)a, e #ice)a/ 0En$ra Timo$eo, e #igli lu$$o *uello c+e $i #oman#a. Ti #ar< un sol#o se glielo #irai5, ! Ne so abbas$an&a, ora c+e so c+e la )olon$< #i Dio %re)ale. ! 0 As%e$$an#o c+e )enga il momen$o... 5, ' ci3 c+e *uello l4 fuori s$a)a #icen#o, 0 io %osso #ir)i *uello c+e mi #oman#a$e 5. Ecco cosa #ice)a.
=C

Il 8olle

Il Saggio Il 8olle

Il Saggio Il 8olle

Il Saggio Il 8olle Il Saggio Il 8olle

Il Saggio

Il 8olle Il Saggio Il 8olle

Il Saggio

! Taci. ossa la )olon$< #i Dio %re)alere in *ues$o s$esso is$an$e, sebbene il Suo )olere sia la mia e$erna %ena. Non +o nulla #a c+ie#er$i/ mi bas$a #i sa%ere c+i +a fissa$o la %osi&ione #elle s$elle e #elle nubi, E# ora c+e so $u$$o, benc+2 sia la mia #anna&ione, gri#o c+e *uello c+e Dio )uole sia a#em%iu$o sull1is$an$e, La corren$e #el mon#o +a mu$a$o il suo corso e con la corren$e i miei %ensieri son corsi in una nu)olosa e $em%es$osa %rima)era c+e ' la sua %ura sorgen$e... s4, )erso uno smarrimen$o #ella men$e, %erc+2 $u$$o *uello ci ' fa$$o ' come non fa$$o e i nos$ri ragionamen$i... come il )en$o. 73uore . ! Uomo saggio... uomo saggio... s)eglia$i $i #ir3 $u$$o %er un sol#o. Sono io, il %o)ero Timo$eo lo scemo. erc+2 non $i s)egli e #ici/ 0Ecco$i un sol#o, Timo$eo5. No, no, $u non lo #irai. Tu e# io siamo i #ue folli, noi sa%%iamo $u$$o, ma non %arleremo. !Entra l'Angelo con in mano lino scrigno O+, guar#a cosa ' usci$o #alla sua bocca; O+, guar#a c+e cosa ' usci$o #alla sua bocca... la farfalla bianca; E1 mor$o, e io +o %reso la sua anima nelle mie mani6 ma io lo so %erc+2 $u a%ri il co%erc+io #i *ues$o as$uccio #1oro. Io #ebbo #ar$ela. Eccola #un*ue; 73ette la farfalla nello scrigno Egli +a fini$o #i %enare, e $u a%rirai il co%erc+io nel giar#ino #el %ara#iso. 7 #hiude il sipario e rimane alla ribalta E1 an#a$o, ' an#a$o, ' an#a$o, ma )eni$e *ui $u$$i )oi, mor$ali, e guar#a$emi. Io o#o il )en$o soffiare, Io o#o l1erba s%un$are, E so *uello c+e so. Ma non lo #ico e )ia sca%%er3. 7Esce .

Il 8olle

FINE

=D