Sei sulla pagina 1di 44

Quando l'occidente incontra l'oriente, quanto la mitologia e la tecnologia si fondono, quando i dragoni dormienti si risvegliano da un lungo sonno millenario...

I The Furious Modders sono pronti a mostrarvi quello che sanno fare!!! [ 56k warning!!! ] : ci scusiamo con i possessori di linee lente, ma la qualit e quantit di foto eramo indispensabili, attendete fiduciosi il caricamento della pagina.

..:: THE DRAGON MOD ::..


-- Parte prima -Autore: Marco Cappellari

>> IN A PROJECT SPONSORED BY <<

:: INTRODUZIONE ::

Tutto inizi quasi per caso, vista la mia grande passione per tutto il mondo orientale, sia Giappone che la grande Cina... grande divoratore di manga e anime, girovagando per la rete mi sono imbattuto in un sito che ti indicava, secondo lo zodiaco cinese, di che segno sei; manco a farlo a posta, sono capitato sotto il segno del dragone. Da qui l'idea di usare i dragoni cinesi e giapponesi come tema per un case modding, ovviamente ero nel periodo che con Swissboy si stava creando il gruppo dei The furious modders, quindi quale idea migliore di quella di iniziare con qualcosa di tecnico e difficile (per le mie capacit, ovviamente), accattivante e allo stesso tempo realizzabile da chiunque? Infatti, quante volte in rete vediamo modding stupendi e perfetti, ma quale delusione si ha scavando a fondo quando si scopre che i lavori sono stati eseguiti da "terzi", magari anche con macchinari... bruttissima sensazione, quasi rabbia ho provato quando mi sono imbattutto in questa situazione, accadimento che mi ha scatenato una forza e una voglia sopita dentro di me di

av r K y

en

mostrare a tutti che si possono ottenere risultati ottimi (qualche secolo fa le opere d'arte, sia architettoniche che di scultura erano fatte a mano, mica c'erano le macchine a controllo numerico o il laser!!!) anche facendo tutto a mano, magari rischiando di sbagliare, ma solo ed esclusivamente con le proprie capacit creative e tecniche. A tutto questo si aggiunto un altro particolare degno di nota, un vezzo che mi sono voluto togliere, infatti il case che ho modificato il famosissimo thermaltake Xaser III Lanfire VM2000A, che trovate recensito qui, case completamente in alluminio e premoddato, s avete letto bene, premoddato... Perch vi starete chiedendo, e vi rispondo subito: ho letto in vari forum italiani che chi si compra lo Xaser lo fa solo perch un case gi fatto e moddato, la famosa "pappa pronta" e che solo l'idea di moddarlo fa venire i brividi... beh queste considerazioni a mio modo di vedere lasciano il tempo che trovano, perch secondo me qualsiasi e ripeto, qualsiasi case atto a subire "attacchi" da parte di noi modders... Unendo la mia passione per il modding, per il mondo orientale e i dragoni in generale, avversione contro i lavori fatti con macchinari di vario genere e il malpensare che gli Xaser siano mera "pappa pronta" per figli di pap, ecco nascere il The dragon mod!!!

:: BEFORE modding ::

La progettazione del lavoro da eseguire stata lunga e laboriosa, molte erano le idee e alcune sono state scartate, in quanto alcuni particolari del case permettevano solo certi lavori, vedi in primis la (bellissima a mio avviso) finestra laterale prefabbricata. Ho deciso dunque di dare importanza al lato destro del case, completamente spoglio, all'interno e alla paratia superiore, dando quindi questo tipo di direzionalit al case e la vista teorica dei lavori che verranno eseguiti. Capirete quindi, dopo questo piccolo preambolo, il perch di alcune decisioni prese in merito alla disposizione fisica degli intagli ricavati. Iniziamo dunque! [MATERIALI OCCORRENTI]

Cacciavite a stella Cacciavite a punta piana Cacciavite da elettronica a punta piana o punterulo piccolo Scotch di carta (2 rotoli almeno) Guanti di protezione (in cuoio)

av r K y

en

Guanti per maneggiare le parti in alluminio lastra 50x50cm di plexiglass da 4mm lastra 50x50cm di plexiglass da 2mm lastra 50x25cm di plexiglass da 2mm carta trasparente adesiva per stampanti (sceglietela per il vostro modello) Dremel Dischi da taglio 409 (quelli fini per capirci) Varie frese e punte levigatrici per Dremel Carta vetrata 180, 400 e 1000 cutter o taglierino trapano con punte da 4, 5 e 10mm pinza a punta piana colori spray (vedi pi gi) matita

Per prima cosa, ovviamente, si inizia con lo smontare completamente il case, parte per parte...

Avendo cura di conservare in una scatolina tutte le viti che andrete a rimuovere; sar cos pi facile al momento del riassemblaggio.

av r K y

en

Tutte le ventole sono state rimosse e proprio quella superiore, il modello da 90mm sar completamente smontata e colorata ad hoc, in tema coi colori del case che ho deciso di accostare. Le altre due le conservo, sono delle ottime "silent" di Thermaltake, possono sempre tornare utili... (anche per via della legge che i modders non buttano mai via niente!)

av r K y

en

Per tutte le operazioni di smontaggio, consiglio vivamente l'utilizzo di un paio di guanti, in quanto le superfici in alluminio tendono ad ossidarsi a causa del grasso che le nostre mani depositano sulle superfici, cosa che poi, in fase di colorazione, ci darebbe non pochi grattacapi. Rimuovete la vite di supporto dello slot frontale porta ventola e riponete anche quest'ultima.

av r K y

en

Questo box porta ventola sar completamente modificato e ricolorato, per stare in tema con i colori del case, che saranno blu elettrico diamantato per l'esterno, azzurro turchino per l'interno, con tutti i particolari argento metallizzato.

av r K y

en

Il cassetto porta hard disk, che verr successivamente colorto con vernice metallizzata argentata.

av r K y

en

Rimosso anche il digital doc frontale, l'unico che non verr modificato, in quanto la sistemazione dei colori praticamente perfetta ed in linea con il lavoro che voglio eseguire.

av r K y

en

Pure il tecnicissimo pannello frontale stato rimosso in ogni sua parte, la paratia rossa diverr argento metallizzato, mentre quella grigi sar blu diamantato. Ovviamente ho pensato di moddare anche lo slot che ospita il fireball, che verr definitivamente rimosso dallo Xaser e non pi utilizzato, per fare posto ad un sistema di illuminazione del logo mai visto prima!!!

av r K y

en

Anche qui, le due paratie superiori dello sportello apribile del frontale del case, saranno modificate, in grigio metallizzato la rossa, mentre la restante in blu come detto poc'anzi.

av r K y

en

Messo cos non sembra nemmeno pi uno Xaser, ma un Chieftec normalissimo, non trovate? Capite ora il perch anche questi case possono essere stravolti senza problemi di sorta? Tutta questa parte ovviamente sar blu elettrico a fine lavoro.

av r K y

en

Tolto anche il pannello frontale, ecco a cosa ci troviamo davanti, lo scheletro del "muso" del Lanfire... Notare prego il cacciavite a sinistra, a cui ho posto dello scotch di carta a protezione per evitare di graffiare malauguratamente il case durante lo smontaggio delle varie parti.

av r K y

en

Ecco quando ho rimosso anche i piedini sottostanti, i quali verranno anch'essi inutilizzati in seguito, in quanto la base sar completamente rifatta con stecche di acrilico ed illuminata con un neon, per ottenere un effetto alla "Fast & Furious".

av r K y

en

I copri slot PCI e la griglia di agganciamento automatico, riponeteli con cura da parte, evitando di graffiarli, io li ho messi ognuno su un pezzo di asciugatutto da cucina, in modo da conservarli con cura.

Prendete ora lo scotch di carta e ricoprite tutta la parte destra della paratia esterna, all'altezza di dove, una volta montato, c' l'alimentatore. Creeremo cos una window che ci mostrer l'alimentatore anche dalla parte destra del case, l'idea di una finestra che mostri attarverso tutto il case, idea innovativa e tecnicamente interessante.

av r K y

en

Stesso lavoro lo dovrete eseguire su tutta la paratia laterale destra, che sar pesantemente lavorata e intagliata.

av r K y

en

Idem come sopra, anche il pannello superiore deve essere interamente coperto dallo scotch di carta.

av r K y

en

Poi, come prima cosa, prendete misura dello spazio superiore del telaio del case, tra i due profili, in modo da capire le dimensioni massime su cui dovrete lavorare. Segnate perfettamente il centro della paratia, calcolandone le oblique, prendete misura della lunghezza effettiva di un alimentatore (generalmente sui 14cm) e prendetene nota sulla parte coperta dallo scotch (parte sinistra), mentre quella centrale riporter una lavorazione differente che si accoster con quella sulla parte sinistra.

av r K y

en

Si inizia a lavorare per davvero, miei cari modders! Ringrazio ufficialmente i ragazzi che in questo thread mi hanno fornito le immagini che vedete stampate qui sopra. GRAZIE RAGAZZI!!! Senza di voi non avrei potuto fare il lavoro sul case!!! Ad ogni modo, il dragone di sinistra verr intagliato sulla paratia superiore, esattamente in centro, mentre quello di sinistra, dopo aver praticato una window sulla parte laterale destra, sar intagliato su del plexiglass da 4mm.

av r K y

en

Ecco qui la paratia intagliata al Dremel, con un area di 30cm di altezza per 24cm di larghezza. Ho utilizzato un comunissimo Dremel, velocit 33.000 giri, con dischi 409; il segreto per eseguire tagli precisi e perfettamente diritti, quello di ripassare pi volte la linea di taglio invece che affondare subito il dischetto. Con questa tecnica, ho utilizzato soltanto 3 dischetti 409 per tutto. Come potete vedere in foto, con l'ausilio di una piccola fresa per Dremel, ho successivamente levigato i bordi, per poi rifinirli con lima fine e carta vetro 1000.

av r K y

en

Ecco qui il bordo interno, perfettamente levigato e smussato, anche gli angoli mi raccomando, non vorrei mai vi tagliaste accidentalmente! PS: ricordate sempre di utilizzare protezioni per gli occhi, orecchie, naso e bocca e le mani durante questi lavori, ne va della vostra salute.

av r K y

en

Gli angoli sono stati fatti a "controcurva", per simulare le cornici dei quadri giapponesi dell'Edo, nel periodo dei samurai (il nostro corrispondente Medioevo); il raggio di angolatura di 1,5 cm.

Questa foto vi mostra come verranno fatti i vari tagli sul pannello superiore, immagine ovviamente fatta al computer, in modo da darmi modo di capire come sarebbe stato il risultato finale, in quanto preso da smania di moddare, ho fatto

av r K y

en

un test di intaglio di una forma geometrica irregolare sulla parte che avrebbe mostrato l'alimentatore, sbagliandola in quanto a dimensioni, ma ovviamente avevo calcolato che la mia prima idea sul progetto quella che vedete qui sopra. Vi spiego in due parole la scelta di questo tema e disegno dell'intaglio. Prendendo come spunto che i dragoni sono simboli pacifici nell'antica Cina, ho voluto donargli forza e rispetto, eseguendo questo intaglio, in quanto, il cuore di un pc altri non che l'alimentatore, quindi dalla window a sinistra la forza vitale che fa funzionare un computer viene trasmessa al nostro dragone, posto al centro, il quale in una specie di camera dimensionale (il quadrato che lo racchiude) ingloba dentro di se tutta questa energia positiva, positiva perch la corrente elettrica si sa che viene creata grazie all'acqua, acqua simbolo di vita, di forza, simbolo della terra. Dicevo del drago che racchiude in se tutta questa energia vitale, energia che sfoga in alto, in questo accattivante e grintoso tribale che altri non che il suo spirito combattivo, fiero di esistere e di proteggere il bene nel mondo. La window che mostrer la parte superiore dell'alimentatore stata progettata cos evidente perch anche la sudetta porter il simbolo in kanji del dragone, che sar UV reactive su base bianca, quindi chiaramente dovr essere ben visibile dall'esterno. PS: ho preferito non eseguire lavori di intaglio nella parte direttamente superiore alla testa del drago per non indebolire troppo la struttura della paratia, che ovviamente stata studiata a tavolino... a lavori finiti, rimaneva tutto in equilibrio perfetto, sia come pesi che come struttura la quale non s minimamente deformata! Per scaricare il file del dragone in formato vettoriale, clicca qui!

av r K y

en

Bene, passiamo alla parte centrale della paratia, fissate perfettamente la stampa del dragone al centro della paratia. La testa del dragone deve essere rivolta verso destra, mentre l'alto diretto verso il frontale del case, la coda esattamente sopra all'alimentatore, che si vedr attraverso la window sottostante, che far. Per procedere in maniera ottimale all'intaglio, vi consiglio di intagliare senza problemi dall'interno verso l'esterno con il Dremel e disco 409, prima avendo cura di fare i punti pi larghi e rettilinei, per poi procedere a quelli pi piccoli quando il dischetto, consumatosi, sar pi preciso e vi dar modo di poter tagliare le zone con particolari piccoli e difficili da raggiungere prima. Eseguite tutto con calma e perizia, non abbiate fretta, quello che vedete qui sotto il risultato di ben un'ora e un quarto di lavoro. E' bello dopo tanta fatica vedere un risultato del genere, risultato che fino ad oggi, per me, era possibile ottenere solo con macchinari.

av r K y

en

Ovviamente l'intaglio da rifinire, sbavare e c' da rimuovere tutte le imperfezioni, cosa che ho fatto con delle frese che un mio collega di lavoro mi ha regalato (grazie Luca!!!). Ecco qui la scatola delle frese, elettrodepositate, delle belve insaziabili!

av r K y

en

Dicevo, con le frese cilindriche pi piccole, rimuovete ogni imperfezione e sbavatura dal taglio appena fatto, in modo che sia perfetto, per poi rifinire il tutto (dopo aver tolto lo scotch di carta) con della carta vetrata 1000. Tutti i bordi sono stati arrotondati, deve sembrare un lavoro fatto con waterjet!

av r K y

en

Ecco l'obbrobrio di window per l'alimentatore che avevo abbozzato, che appena tagliato e con lo scotch presente sembrava stare bene, ma appena rimosso il tutto, si evidenziato nella sua bruttezza... fa niente, tanto l'idea originale sicuramente preferibile e pi gradevole.

av r K y

en

Questa che vedete qui sopra, l'immagine ingrandita a grandezza naturale per l'intaglio del tribale che evoca lo spirito del dragone.

av r K y

en

Bene, riposizionate lo scotch di carta sulla paratia superiore, come prima attaccate il tribale qui sopra, avendolo stampato sempre con la vostra fida stampante; le zone che vedete tratteggiate con la matita, sono quelle che sotto hanno i ganci per fissare il coperchio al telaio del case, non tagliate per nessun motivo in quelle zone, infatti se notate, anche il tribale, una volta fissato, stato modificato ad hoc per non invadere quelle zone (la punta per capirci).

av r K y

en

Coprite anche la zona posteriore della paratia superiore, che andremo ad intagliare anche quella, raccomandandomi ancora di farvi seguire tutte le norme di sicurezza.

Prendete le misure del telaio interno del case ancora una volta, e trasportatele su carta. In foto vedete che ho tracciato le diagonali, fissato le zone di taglio e fatto quattro croci agli angoli, in quanto saranno smussati, quindi qui vi baster un comunissimo trapano con punta da 10mm per fare le curve arrotondate. Si vedono, a sinistra, le parti tratteggiate della camera che ospita il dragone.

av r K y

en

Stesso lavoro per la parte superiore, alla quale, dopo precise misurazioni, ho fatto s che le punte del tribale avessero una continuazione per racchiudere anche da sopra il dragone, il tutto con diametro da 10mm, per dare al lavoro finito un senso di completezza e studio ben definito.

av r K y

en

Eccovi un particolare che vi mostra quanto precise sono state le misurazioni da parte mia, in modo da non lasciare MAI nulla al caso. Bene, si comincia a tagliare, Dremel e dischi da 409 pronti, utilizzate solo ed esclusivamente la tecnica usata per il dragone e non sbaglierete mai, pensate che con due dischetti ho fatto tutto il tribale e le punte verso la camera del dragone!!!

av r K y

en

Ho iniziato dalle parti pi lungilinee, sia a destra che sinistra, in modo da trovarmi pronto quando il dischetto, consumatosi per l'attrito, mi avrebbe permesso di lavorare sulle zone pi piccole e curvilinee. Con la tecnica della passata multipla, nel giro di due ore scarse ho fatto tutto il taglio.

av r K y

en

Mi raccomando ancora molta calma e cura durante il taglio, ovviamente non dimenticate la precisione, che d'obbligo direi!

av r K y

en

Per consumare ancora un po' il disco, ho optato per lavorare sulle pareti della camera, come vedete in foto; le curve saranno poi rifinite con le frese cilindriche, in modo da levigarle perfettamente secondo il disegno fatto prima.

av r K y

en

Con le frese che vedete al centro della foto, quella a "disco" e quella a "punta", date una ripassata ai punti pi delicati e cruciali, in quanto solo con queste sono riuscito a lavorare bene e in modo preciso.

av r K y

en

Et voil, taglio finito, ovviamente da carteggiare e sbavare, ma finito... due ore di sano modding, ma la soddisfazione, dinanzi a questa vista impagabile, credetemi! Come vedete, tutti gli angoli del tribale sono ancora squadrati, ma non rimarranno cos per molto...

av r K y

en

Qui vedete il taglio, a met rifinitura, prima del carteggio finale, ch mostra gi quanto sia abbastanza buono il lavoro eseguito. Ma a noi non basta! Con calma e cura, girando via via sottosopra la paratia, dateci dentro con delicatezza con la carta vetro 1000 e vi ritroverete in pochi minuti con dei tagli pressoch perfetti e sbavati.

av r K y

en

Altra parte interessante, anche se decisamente pi facile della precedente, la window che mostrer il nostro alimentatore. Ormai penso che la tecnica l'abbiate capita, vi ricordo che la passata multipla rimane sempre la migliore, anche perch questo tipo di taglio potrebbe sembrare semplicissimo a prima vista, ma dato che si tratta di rette, dovrete essere pressoch perfetti per evitare tagli non rettilinei, ma magari ondulati ed esteticamente brutti.

av r K y

en

Fatto! La paratia superiore finita, rimane come sempre da levigare per bene e smussare tutti gli angoli vivi, per il resto ci siamo!

av r K y

en

Ecco una foto che vi mostra come star una volta montata sul case... che ne dite?

La parte posteriore del telaio, stata lavorata ed ho rimosso la parte che vedete tratteggiata in foto, in quanto il plexiglass da 2mm che far da window alla paratia superiore avrebbe toccato e non permesso quindi la chiusura perfetta del coperchio.

av r K y

en

Questo lavoro non pregiudica stabilit e concretezza del telaio interno, quindi agite senza problema alcuno.

Ritorniamo ora al telaio, parte destra, zona dell'alimentatore: intagliate una window delle stesse dimensioni dell'alimentatore, partendo dalla base dove esso pogger fino a coprirne l'intera altezza.

av r K y

en

av r K y

en

Come vedete, montando la paratia laterale destra, abbiamo una finestra, che per non ci permette di vedere l'esterno, in quanto la paratia ancora da tagliare.

Presto detto e con le medesime tecniche di poco fa, ho disegnato l'artiglio del dragone a mano libera, per poi intagliare la window di conseguenza.

av r K y

en

av r K y

en