Sei sulla pagina 1di 6

Farinacei e cereali Riso e pasta integrali sono ricchi di fibre, vitamine e sali minerali.

Facilitano il transito intestinale e, grazie ad un indice glicemico relativamente basso, aumentano la sensazione di saziet. La quinoa contiene pi proteine di quasi tutti gli altri cereali, e ben 8 aminoacidi fondamentali. Ricca di magnesio, potassio, rame, fosforo e vitamine B e C, la quinoa facilissima da preparare! Condimenti Sale (con moderazione), pepe,basilico, spezie varie, cannella,vaniglia... danno sapore ai tuoi piatti senza rischi per la linea! Conserve I classici pelati o la passata dipomodoro, ma anche tonno,sardine (per le proteine), fagioli,piselli, fagiolini, mais... per accompagnare i tuoi piatti. Farina Non esistono solo le farine di tipo 0 o 00. Varia scegliendo altri tipi di farina a seconda della preparazione (farina d'orzo, avena, segale, farina di grano di tipo 1 e 2). Ricordati anche di usare la fecola, per alleggerire le tue torte. Olio e aceto Evita gli oli ricchi di acidi grassi saturi, come l'olio di arachidi, perch fanno aumentare il colesterolo. Alterna gli oli ricchi di acidi grassi insaturi: olio d'oliva, di noci, di colza... Scegli l'aceto a seconda dei tuoi gusti, perch dal punto di vista nutrizionale i diversi tipi di aceto sono praticamente equivalenti. Cioccolato Il cioccolato ricco di ferro e magnesio, ma importante scegliere del buoncioccolato fondente. Naturalmente ne bastano pochi quadretti! Surgelati Pesci, crostacei, verdura: puoi trovare alimenti di tutti i tipi al banco dei surgelati. Il vantaggio che si conservano a lungo e, grazie alla congelazione, le qualit nutrizionali di questi prodotti rimangono inalterate.

Insalata... fruttata! Ingredienti: - Insalata riccia - Insalata belga - Agrumi: pompelmo, arance - 2 uova - Una scatola di cuori di palma - Aceto balsamico - Olio d'oliva Preparazione Rompere l'uovo in una ciotola ed immergerlo in un pentolino d'acqua salata e aromatizzata con qualche goccia di aceto balsamico. Farlo cuocere per 3 minuti quindi immergerlo in acqua fredda, per bloccare la cottura. Sbucciare gli agrumi con un coltello togliendo bene la pelle e lasciando solo la polpa. Tagliare la polpa a fettine. Tagliare i fichi in 4 parti. Sgocciolare i cuori di palma. Lavare le insalate. Preparare il piatto di insalata mettendo sul fondo l'insalata riccia, dispondendo intorno le fette di agrumi e di fichi, i cuori di palma e al centro l'insalata belga su cui verr adagiato l'uovo riscaldato per 1 minuto in acqua bollente. Aggiungere un filo di aceto balsamico, d'olio e un pizzico di sale e... degustare!

I benefici nutrizionali L'uovo ricco di proteine. Il tuorlo continene inoltre dei potenti antiossidanti della famiglia dei carotenoidi. Tali sostanze, simila alla vitamina A, aiutano a prevenire le malattie legate all'invecchiamento e svolgerebbero anche un ruolo importante nella prevenzione delle malattie cardivascolari, diminuirebbero l'ossidazione del colesterolo LDL (colesterolo cattivo) e aiuterebbero a lottare contro certi tumori. L'alternativa L'uovo pu essere sostituito da altri alimenti ricchi di proteine, come il tonno, ilprosciutto o la quinoa. Questa insalata

va mangiata con il pane, per fornire all'organismo i carboidrati necessari al suo funzionamento. L'astuzia dello chef Ecco una ricetta per conservare i fichi freschi: tagliare i fichi in 4 parti. Versare in una pentola 1 litro di vino rosso e 200 grammi di zucchero. Portare ad ebollizione e aggiungere un po' di cannella, una fetta di limone, uno spicchio d'arancia, un bastoncino di vaniglia. Fiammeggiare per eliminare l'alcool. Versare la preparazione sui fichi e lasciare riposare al fresco (fino a 3 settimane). ------------Salmone al cartoccio con mozzarella e pomodori Ingredienti 2 filetti di salmone 1 mozzarella 2 pomodori basilico 2 olive 2 spicchietti d'aglio sale, pepe, olio d'oliva Preparazione Tagliare i pomodori e la mozzarella a fettine. Spezzettare le olive e tritare l'aglio. Mettere i filetti di salmone su due fogli di alluminio e disporre sul ogni filetto qualche fettina di pomodoro e di mozzarella. Decorare con il basilico, l'aglio e i pezzetti di olive. Aggiungere sale, pepe ed un filo d'olio d'oliva. Chiudere i cartocci e cuocere in forno a 210C (termostato 7) per 35 min. Servire con un'insalata. I benefici nutrizionali Il salmone, come tutti i pesci grassi ricco di acidi grassi essenziali, tra i quali i famosi omega 3. Inoltre, la cottura al cartoccio preverva le qualit nutrizionali e gustative del salmone e di tutti gli altri ingredienti. Il sapore degli alimenti rimane intatto ed necessario aggiungere solo un filetto d'olio e un pizzico di sale! L'alternativa Non ti piace il salmone? Prova la trota!

TORTINE DI CAPPESANTE Ingredienti 150 grammi di cappesante senza guscio un uovo 1 dl di panna da cucina riso burro sale, pepe Preparazione Versare nel mixer la cappesante, l'uovo e la panna da cucina. Aggiungere sale e pepe e mixare. Imburrare 2 ciotole e metterle in un piatto da forno con un po' acqua, per cuocere le tortine a bagnomaria. Scaldare il forno a 150C (termostato 5) e cuocere le tortine per 30-40 min. Nel frattempo cuocere il riso e condirlo con qualche fiocco di burro. Togliere le tortine dal forno e servirle in un piatto con un po' di riso. I benefici nutrizionali Pesce e riso = proteine + carboidrati. Ecco una ricetta sana e completa! L'alternativa Al posto delle cappesante, e per risparmiare, si possono usare i gamberetti. MOUSSE LEGGERA AL CIOCCOLATO Ingredienti: 65 grammi di cioccolato fondente 2-3 albumi Preparazione

Fare fondere a bagnomaria il cioccolato. Montare gli albumi a neve. Incorporare 1/3 degli albumi al cioccolato tiepido e mescolare delicatamente, fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere i 2/3 degli albumi rimasti e ripetere l'operazione. Riempire delle coppette e mettere in frigo per 2-3 ore. L'astuzia dello chef Le uova si montano a neve pi facilmente se sono rimaste a temperatura ambiente per almeno 2 ore. I benefici nutrizionali Senza aggiunta di zuccheri o grassi, questa mousse molto pi light di una mousse al cioccolato classica! ---------------Liberarsi dai chili emotivi! L'ago della bilancia va su e gi senza che tu abbia cambiato le tue abitudini alimentari, i jeans che fino a qualche giorno fa ti entravano, non si chiudono pi... Capita, e anche spesso. Ma se provassimo a capire il perch di questi repentini cambiamenti di peso? Se cominciassimo, per esempio, a cercarne l'origine nell'ambito dei sentimenti? Eventi pi o meno drammatici, grandi cambiamenti, stress sul lavoro o a casa sono tutti elementi che possono spiegare questi chili 'emotivi', che vanno e vengono apparentemente senza motivo. Alcune lettrici hanno accettato di raccontarci le loro storie di "mangiatrici emotive". Per aiutarle a vederci chiaro una volta per tutte e trovare delle soluzioni il nostro esperto, il dott. Clerget, ha analizzato le loro testimonianze. E ha anche risposto alle nostre domande su come gestire il proprio rapporto con l'eating emozionale. Fan bene alla salute! Alghe, tempeh, canapa... tutti alimenti bizzarri e poco appetitosi, dai nomi e dalle forme strane, dallo sapore o dai poteri legendari. Eppure, andando oltre le apparenze e imparando a conoscerli un po', scopriamo che questi cibi hanno delle propriet nutrizionali preziose! Dietetici, rigeneranti o depurativi, questi alimenti sono ottimi per il nostro organismo, quindi vale proprio la pena di introdurli nella nostra dieta e nei nostri piatti. Impara a conoscere e a cucinare in modo allettante gli alimenti pi strani e cool del momento: i nuovi alleati del tuo benessere!

Lavena: obiettivo pancia piatta > Di cosa si tratta? Del cibo per cavalli? Quei fiocchi secchi e insipidi che mettiamo nel latte a colazione? S, anche questo. Prima di tutto, l'avena un cereale della famiglia delle graminacee, cos come il mais, ilriso e il grano. In commercio, lo troviamo per lo pi sotto forma di fiocchi o di crusca nel reparto cibi biologici dei pi grandi supermercati. > Perch fa bene alla salute? Dietro il suo aspetto triste e insipido, l'avena nasconde delle propriet nutrizionali capaci di convincerci a integrarla nella nostra alimentazione. Prima di tutto, il suo apporto di fibre solubili e insolubili notevole, il che la rende un'ottima alleata della pancia piatta. Inoltre, l'avena contribuisce a far abbassare il tasso di colesterolo nocivo. Niente male per un cereale poco invitante... > Come la preparo? Se non ami particolarmente il porridge, puoi scoprire altri mille modi per usare i fiocchi di avena! Mixati o interi, possono sostituire la farinanella maggiorparte delle tue ricette dolci (torte, crostate, muffin, crumble... ). Un buon modo per introdurre questo cereale nella tua alimentazione quotidiana, approfittando dei suoi effetti miracolosi per la linea!

Le alghe: obiettivo detox > Di cosa si tratta? Inutile negarlo: tutte noi tendiamo ad associare le alghe all'erba appiccicaticcia che ci si incolla addosso al mare, infastidendo i nostri bagni estivi. I nutrizionisti e i grandi chef, invece, le considerano come delle vere verdure di mare, che offrono la possibilit di variare i tuoi pasti quotidiani. In commercio, le troviamo nei negozi di gastronomia orientale (secche o in polvere) e a volte nei negozi biologici ci pu anche capitare di trovarle fresche. > Perch fa bene alla salute? Le alghe sono le star delle cure disintossicanti: contengono minerali che aiutano a purificare l'organismo, come la

clorofilla e l'acido alginico, degli elementi tonificanti naturali. Le alghe, inoltre, sono ricchissime di iodio (indispensabile al buon funzionamento della tiroide)... insomma, questo strano alimento tipico della cucina orientale merita di essere introdotto nei tuoi men! > Come la preparo? Per quanto riguarda le alghe secche, per reidratarle bisogna immergerle in un brodo di miso, di pollo o di verdure. Le alghe fresche, invece, devono essere lavate accuratamente e poi tagliate. Gli amanti dei sapori forti, possono mangiarle crude, in insalata, condendole con un filo di olio di sesamo e peperoncino; i palati pi delicati, invece, possono aggiungerle alla preparazione delle omelette, oppure grigliarle e metterle in un buon piatto di pasta ai frutti di mare.

I germogli: obiettivo vitamine > Di cosa si tratta? Si tratta di germogli di piante (alfalfa, rucola... ), cereali (grano, grano saraceno... ), legumi (ceci,lenticchie... ) o frutti oleaginosi (sesamo, girasole... ). Mettendoli a germogliare, dopo qualche giorno dai semi di queste piante escono dei germogli verdi, bianchi o rosa... cos carini che li useremmo pi per decorare il salone che il nostro piatto! Possiamo trovarli gi pronti, al supermercato o nei negozi bio, oppure comprare i semi e farli germogliare a casa. > Perch fanno bene alla salute? Quando iniza a germogliare, la struttura molecolare del seme subisce una serie di trasformazioni. Per farla breve, questo vuol dire che a questo stadio della sua crescita, la pianta ricchissima di vitamine e minerali. i germogli, quindi, sono perfetti per il nostro organismo assetato di benessere! > Come li preparo? Per iniziare, ti consigliamo di provare l'alfafa, il fieno greco o il grano, che hanno un sapore abbastanza neutro. Deliziosi se mangiati crudi, ininsalata, possono essere anche messi in un panino o nelle frittate. Siccome non amano le cotture prolungate, l'ideale cucinarle in un wokcon altre verdure. Belli, buoni e dietetici... cosa volere di pi? Il pur di umebosi: obiettivo digestione > Di cosa si tratta? Alla base di questo pur rossastro, c' un frutto coltivato in Giappone: la prugna di Umebosi, una specie di albicocca rossastra. Sembra buono, dirai tu. Prima di sapere che questi frutti, prima di essere mixati, vengono messi a fermentare per un mese in una salamoia di sale marino. Il risultato di questo processo un composto dal sapore a dir poco sconcertante... al tempo stesso dolce, salato e acidulo. Insomma, descritto cos questo pur non ha l'aria molto invitante... In Italia molto raro, lo si pu trovare nei negozi di gastronomia giapponese o in certe erboristerie. > Perch fa bene alla salute? I giapponesi, come sempre, vanno dritto all'essenziale: questa prugna in salamoia ha grandi virt medicinali. capace di calmare i disturbi digestivi, rinforzare le difese immunitarie e favorire l'eliminazione delle tossine. > Come la preparo? Il pur di umebosi sulle tartine, lo sconsigliamo vivamente... a meno che il tuo palato non sia davvero un amante delle sensazioni forti! In compenso, potrebbe essere usato in piccole dosi nelle salse di condimento per le insalate, al posto di aceto e sale.

Il tempeh: obiettivo proteine > Di cosa si tratta? Hai presente il tofu, l'insipido formaggio di soia? Beh... il tempeh il suo fratello maggiore. Si tratta pi o meno di un formaggio di soia, visto che il caglio, inseminato da un fungo, viene fatto fermentare fino alla creazione di muffe. Come il camambert, insomma... Per questo, il tempeh pi saporito del tofu, ma non molto invitante, bisogna ammetterlo. Puoi trovarlo nei negozi di gastronomia giapponese e in alcuni negozi di prodotti biologici. > Perch fa bene alla salute? Sappiamo gi che la soia una pianta leguminosa molto ricca di proteine. Quello che spesso ignoriamo, per, che quando la soia allo stato "naturale" (latte, tofu...), le sue proteinesono difficili da assorbire da parte dell'organismo. In compenso, se fermentata (miso, tempeh... ) le sue proteine sono pi digeste. Tra il tofu e il tempeh, quindi, possibile fare il pieno di proteine! > Come la preparo? In cucina, il tempeh facilissimo da usare: bisogna tagliarlo a pezzi e aggiungerlo nellezuppe, insalate, minestre... proprio come si fa con il tofu. Un consiglio culinario? Prova a cucinarlo con curry, latte di cocco, peperoncino e zenzero, dopo averlo fatto marinare nella salsa di soia.

La canapa: obiettivo cuore sano > Di cosa si tratta? La canapa - o cannabis - pu servire a fabbricare corde, carta, combustibili. E poi si mangia! Dai suoi semi possibile creare un olio e una farinaverdastra, dal sapore marcatamente erbaceo. Decisamente poco appetitoso, questo cibo si tuttavia ritagliato un posto d'onore nella cucina biologica. > Perch fa bene alla salute? I semi di canapa sono ricchi di Omega 3 e 6. L'olio fatto da questi semi, quindi capace di fornire all'organismo umano gli acidi grassiessenziali al buon funzionamento del sistema cardiovascolare. Quanto alla farina, senza glutine, contiene una buona dose di proteine e minerali. Cosa chiedere di pi? > Come la preparo? Puoi divertirti a usare la farina di canapa per fare il pane o i dolci. Per farlo, sostituisci il 10-15% della farina di grano con questa particolare farina: i tuoi preparati avranno un gusto nuovo! Per quanto riguarda l'olio, invece, non sopportando bene le alte temperature sar adatto a condire le tue insalate o i tuoi piatti poco prima di essere serviti. La salicornia: obiettivo energia > Di cosa si tratta? La salicornia una pianta che cresce in terreni ricchi di sali marini e che affonda le radici nella fanghiglia... Se, da un punto di vista botanico, una pianta della stessa famiglia degli spinaci, culinariamente parlando non fa parte della nostra tradizione alimentare. Bisogna ammettere che, per forma e sapore, questo alimento lontano dai nostri cari spinaci. > Perch fa bene alla salute? Ricca di liquidi e vitamine, ha un forte potere diuretico e depurativo. Seguendo una cura a base di salicornia, la pancia si sgonfia, l'incarnato si illumina e torna l'energia. > Come la preparo? La salicornia si cuoce al vapore ed naturalmente salata. Per renderla pi allettante, pu essere usata come contorno a prodotti di mare (pesce, crostacei... ), con i quali va a meraviglia. In particolare, capace di risvegliare il gusto di piatti molto semplici, grazie al suo sapore iodato: risotto, uova, pasta. Lamaranto: obiettivo forza > Di cosa si tratta? Lamaranto una pianta proveniente dall'America Latina, coltivata gi dagli Incas e dagli Aztechi. Quello che si mangia sono i piccolissimi semi, davvero poco invitanti, bisogna ammetterlo, ma pieni di virt nutrienti... > Perch fa bene alla salute? Questo cereale ricchissimo di proteine e calcio. Talmente tanto, da spodestare quinoa e cereali nelle classifiche dei nutrizionisti. Questi semini sono ricchi di ferro e non contengono glutine, quindi sono un ottimo nutrimento anche per i celiaci. > Come la preparo? La si lascia cuocere in acqua per 20-30 minuti. Pu essere mangiata senza condimento, visto che ha un sapore leggermente speziato e dolce. In alternativa, pu essere usata nelle frittate o cucinata come un risotto.

Voglia di un piatto fresco, profumato e veloce da preparare? Prova a regalare alla ricotta un sapore aromatizzato... Per 4 pers. 4 fuscelli di ricotta 1 mazzetto di erba cipollina 1 barattolo di capperi 1 mazzetto di prezzemolo 1 scalogno Olio d'oliva Sale, pepe Lavare il prezzemolo, eliminare i gambi pi grossi e sminuzzarlo finemente. Pelare lo scalogno e tagliarlo a fettine sottili. Disporre la ricotta in un piatto, accompagnandola con scalogno,erba cipollina, prezzemolo, sale e pepe. Decorare il piatto con un filo d'olio e delle erbette intere. Servire con delle fette di pane casereccio.

Zuppa fredda di cetroli alla menta e coriandolo

Non c' dubbio, cetrioli e menta formano una coppia perfetta. Ilcoriandolo, invece, dona a questa ricetta un gusto di anice che esalta il sapore della polpa digranchio. Per 4 pers. 2 cetroli 20 cl di latte 1 yogurt greco il succo di 1/2 limone 1 spicchio d'aglio 3 mazzetti di menta fresca 3 mazzetti di coriandolo fresco 1 pizzico di pereroncino in polvere 2 c. di olio d'oliva 100 gr di polpa di granchio Lavare i cetrioli, poi tagliarli in due per lungo ed eliminare i semi. Tagliarli a pezzetti e mischiarli con l'aglio (pelato e senza germoglio), il succo di limone, le foglie di menta e di coriandolo, il latte. Mixare il tutto in un blender fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Aggiungere lo yogurt e il peperoncino e salare. Mixare ancora. Mettere in fresco per almeno un'ora. Servire con pezzetti di polpa di granchio e un filo di olio d'o