Sei sulla pagina 1di 9

Equazioni goniometriche

risolvibili per confronto di


argomenti

In questa dispensa si esaminano le equazioni goniometriche costituite
dalluguaglianza di due funzioni goniometriche, nei cui argomenti compare
lincognita.
Queste equazioni si risolvono imponendo opportune relazioni tra gli
argomenti delle funzioni, tenendo conto delle propriet degli angoli associati.
Copyright 2010 Paolo Caramanica http://www.trigonometria.org
Questo documento rilasciato sotto la licenza
Creative Commons 2.5 Italia by-nc-sa
http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/
http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/legalcode
Equazioni goniometriche risolvibili per confronto di argomenti pag. 2

http://www.trigonometria.org
Introduzione
In questa dispensa esamineremo delle equazioni costituite dalluguaglianza tra due funzioni
goniometriche, nei cui argomenti compare lincognita, ad esempio
sin(()) = sin(())
In questo caso, possiamo subito osservare che due angoli hanno lo stesso seno se sono uguali o se
differiscono di un multiplo intero di un angolo giro, ma questo non lunico caso, infatti, dalle propriet
degli angoli associati, sappiamo che due angoli hanno lo stesso seno anche se sono supplementari (sempre
a meno di un multiplo intero di un angolo giro).
In generale, le equazioni di questo tipo si risolvono imponendo opportune uguaglianze tra gli argomenti
delle funzioni goniometriche e tenendo conto delle propriet degli angoli associati; nei prossimi paragrafi
vediamo tutto ci su esempi concreti.

Uguaglianza tra due funzioni goniometriche
In questo paragrafo mostriamo il procedimento di risoluzione nei casi pi semplici.

sin = sin
Due angoli hanno lo stesso seno se sono uguali oppure supplementari, a meno di un multiplo intero di 360:
questi due casi vanno trattati separatamente e portano a due famiglie di soluzioni.
La prima famiglia di soluzioni si ottiene imponendo che i due angoli siano uguali a meno di un multiplo
intero di 360:
= +
Risolvendo rispetto ad x:
=
= 8
La seconda famiglia di soluzioni si ottiene imponendo che i due angoli siano supplementari a meno di un
multiplo intero di 360:
= 8 - +
Risolvendo si ha:
= 8 +
= +
Equazioni goniometriche risolvibili per confronto di argomenti pag. 3

http://www.trigonometria.org
Le soluzioni dellequazione data sono, quindi, = 8 e = + , al variare di k negli interi
relativi.

cos = cos
Due angoli hanno lo stesso coseno se sono uguali o se sono uno lopposto dellaltro, a meno di un multiplo
intero di 360.
Imponendo luguaglianza tra gli angoli, si ha:
= +
e quindi = 8.
Imponendo che gli angoli siano luno lopposto dellaltro, si ha:
= - +
e risolvendo, si ottiene = 9.
Osservando che le soluzioni della prima famiglia sono contenute nella seconda (infatti, i multipli di 180
sono anche multipli di 90, ma non viceversa), possiamo concludere che tutte le soluzioni dellequazione
data sono = 9 (al variare di k negli interi relativi).

=
La tangente di un angolo una funzione periodica di periodo 180 e allinterno di un periodo non assume
mai due volte lo stesso valore, pertanto due angoli hanno la stessa tangente solo se sono uguali o
differiscono di un multiplo intero di 180.
Lunica famiglia di soluzioni si ottiene imponendo:
= + 8
Risolvendo rispetto ad x:
=
Queste sono le soluzioni cercate.

sin = cos
In questo caso, abbiamo luguaglianza tra un seno e un coseno: possiamo ricondurci a uno dei casi
precedenti utilizzando le propriet degli angoli associati e, in particolare, ricordando che
cos o = sin(9 - o)
Equazioni goniometriche risolvibili per confronto di argomenti pag. 4

http://www.trigonometria.org
Applicando questa formula al secondo membro abbiamo
cos = sin(9 - )
Lequazione data pu essere riscritta come:
sin = sin(9 - )
Ragionando come nel primo esempio visto, si hanno due famiglie di soluzioni.
La prima famiglia si ottiene imponendo luguaglianza degli angoli:
= 9 - +
e risolvendo
= +
La seconda famiglia si ottiene imponendo che i due angoli siano supplementari :
= 8 - 9 + +
e risolvendo
= + 8

= c
Tenendo conto che c o = (9 - o), lequazione si pu riscrivere come:
= (9 - )
Ragionando come nel terzo esempio visto, questa equazione ha una sola famiglia di soluzioni, che si ottiene
imponendo che i due angoli siano uguali (a meno di k180):
= 9 - +8
e risolvendo
= 8 +

Uguaglianza tra i quadrati di funzioni
goniometriche
In questo paragrafo consideriamo i casi in cui le funzioni goniometriche compaiono elevate al quadrato e
mostriamo, con degli esempi, come ci si possa ricondurre ai casi precedenti.
In generale, data unequazione del tipo
Equazioni goniometriche risolvibili per confronto di argomenti pag. 5

http://www.trigonometria.org

2
() =
2
()
estraendo la radice quadrata di entrambi i membri, si ha:
() = ()
Bisogna quindi risolvere separatamente le due equazioni () = () e () = -().

sn

|
n

-1 =sn


Per quanto detto allinizio del paragrafo, vanno risolte separatamente le due equazioni
sn
n
4
- = sin e sn
n
4
- = -sin.
Cominciamo a risolvere la prima:
sn
n

- = sin
Questa dello stesso tipo del primo esempio visto nel paragrafo precedente.
Imponendo luguaglianza degli argomenti, si ha:
n

- = +n
e risolvendo
=
n

n
Imponendo che i due angoli siano supplementari, si ha:
n

- = n - + n
e risolvendo
= -

n + n
Passiamo ora a considerare la seconda equazione:
sn
n

- = -sin
Per risolverla, bisogna ancora far riferimento alle propriet degli angoli associati: in particolare osserviamo
che due angoli hanno seni opposti quando sono opposti oppure la differenza tra i due un angolo piatto (il
tutto sempre a meno di un multiplo intero di un angolo giro).
Imponendo che i due angoli siano opposti si ha:
n

- = - + n
Equazioni goniometriche risolvibili per confronto di argomenti pag. 6

http://www.trigonometria.org
e risolvendo
=

n +n
Imponendo che la somma di uno degli angoli con lopposto dellaltro sia n, si ha:
n

- - = n + n
e risolvendo
= -

n +

n
Ricapitolando, lequazione di partenza ammette ben quattro famiglie di soluzioni e precisamente:
=
n
20
+
2
5
n, = -
3
4
n + n, =
1
4
n + n e = -
3
20
n +
2
5
n.

cos

| +
n

1 = cos

| -
n

1
Le due equazioni, da risolvere separatamente, sono cos +
n
3
= cos -
n
2
e
cos +
n
3
= -cos -
n
2
.
Cominciamo dalla prima:
cos +
n

= cos -
n


Come visto nel secondo esempio del paragrafo precedente, gli argomenti dei due coseni devono essere
uguali oppure opposti.
Imponendo luguaglianza, si ha:
+
n

= -
n

+ n
Come facile verificare, questa non ammette soluzioni.
Imponendo che i due angoli siano luno lopposto dellaltro, si ha:
+
n

= - +
n

+ n
Risolvendo si ha
=
n

+ n
Passiamo ora alla seconda equazione:
cos +
n

= -cos -
n


Equazioni goniometriche risolvibili per confronto di argomenti pag. 7

http://www.trigonometria.org
Dalle propriet degli angoli associati, cos o = -cos [ se o = n - [ oppure o = n +[ (come al solito, a
meno di multipli interi di n).
Imponendo la prima relazione, abbiamo:
+
n

= n - +
n

+ n
Risolvendo si ha:
=

n + n
Imponendo la seconda relazione, si ha:
+
n

= n + -
n

+ n
Questultima non ammette soluzioni.
Ricapitolando, abbiamo trovato in tutto due famiglie di soluzioni, precisamente: =
n
12
+ n e
=
7
12
n + n, che, come facile verificare, rappresentano lo stesso insieme.

sn

= cos

| +
n

1
Innanzitutto, tenendo conto che
cos +
n

= sin
n

- -
n

= sin
n

-
possiamo riscrivere lequazione
sn
2
= sn
2

-
che dello stesso tipo di quella presentata nel primo esempio del paragrafo, pertanto pu essere
ricondotta alla coppia di equazioni sin = sin
n
6
- e sin = -sin
n
6
- .
Risolviamo la prima:
sin = sin
n

-
Imponendo luguaglianza degli argomenti, si ha
=
n

- + n
e quindi
=
n
8
+

n
Equazioni goniometriche risolvibili per confronto di argomenti pag. 8

http://www.trigonometria.org
Imponendo che i due angoli siano supplementari, si ha:
= n -
n

+ + n
e quindi
=

n +n
Risolviamo la seconda:
sin = -sin
n

-
Imponendo che i due angoli siano uno lopposto dellaltro, si ha:
= -
n

+ + n
e quindi
= -
n

+ n
Imponendo che la differenza dei due angoli sia n, si ha:
=
n

- +n + n
e quindi
=

8
n +

n
Le quattro famiglie di soluzioni trovate possono scriversi in modo compatto come =
5
6
n + n e
=
n
18
+
n
3
.

c

| +
n

1 =

|
n

-1
Dalle propriet degli angoli associati, si ha che:
c +
n

=
n

- -
n

=
n

-
Ci ci permette di riscrivere lequazione data nella forma

- =
2

-
Al solito, dobbiamo risolvere separatamente le seguenti due equazioni:
n
6
- =
n
2
- e

n
6
- = -
n
2
- .
Equazioni goniometriche risolvibili per confronto di argomenti pag. 9

http://www.trigonometria.org
Risolviamo la prima:

n

- =
n

-
Procedendo come nel terzo esempio del paragrafo precedente, si ha:
n

- =
n

- + n
che, evidentemente, non ammette soluzioni.
Risolviamo la seconda:

n

- = -
n

-
Dalle propriet degli angoli associati, due angoli hanno tangenti opposte se sono opposti, a meno di un
multiplo intero di n, quindi:
n

- = -
n

+ + n
Risolvendo, si ha:
=
n

+
n


Questa lunica famiglia di soluzioni per lequazione data.