Sei sulla pagina 1di 42

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 1

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Creagratis.net

Come creare eBook con strumenti open source


Metodi e strategie per pubblicare il tuo primo libro elettronico professionale.
Dall'autore del blog Creagratis.net Piero Mazzini Distribuito con la collaborazione di http://www.laboratorioebook.it

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 2

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Indice generale
Introduzione.........................................................................................4 Hai gi largomento? Bene, allora si parte!.........................................6 Hai il tuo documento. Ora ottimizziamolo..........................................14 Il tuo documento pronto. Ora inizia la magia...................................23 Writer finalmente completo. Ora creiamo l'ePub.............................38 Abbiamo finito? Non ancora...............................................................40

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 3

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Introduzione
Sono sempre rimasto affascinato dai libri. Ricordo che da bambino passavo ore ed ore a leggere romanzi di avventura che erano appartenuti a mio padre e che, pur ingialliti dal tempo, mantenevano intatto il loro fascino. Ancora oggi ho conservato questo rapporto empatico con i libri: quando voglio rilassarmi mi fermo unora in libreria a scorrere i titoli, osservare le copertine, sfogliare le pagine e curiosare allinterno del volume che ha attratto la mia attenzione. Quando ho sentito parlare per la prima volta di eBook, ho intuito che eravamo arrivati ad una svolta e che il modo di fruire i contenuti di un libro sarebbe cambiato irreversibilmente. Non avrei per mai immaginato che la rivoluzione digitale in atto avrebbe offerto delle chance concrete a chiunque coltivasse il sogno di scrivere la propria opera prima. Tanto meno che esistessero degli strumenti gratuiti che permettessero di farlo. Oggi realmente possibile progettare da zero la propria pubblicazione a partire dalle normali applicazioni di videoscrittura.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 4

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Lobiettivo di questo eBook proprio quello di insegnarti come usare tali strumenti, consigliandoti quelli migliori a seconda di quello che vuoi ottenere. La caratteristica di questa guida, unica nel suo genere, che non verranno presi in considerazione software commerciali, ma solamente applicazioni open source di facile reperibilit ed utilizzo. Imparerai come ottenere un eBook in formato .epub, che quello maggiormente diffuso e leggibile sulla quasi totalit degli eReader, tablet e smartphone. Apprenderai anche come fare per renderlo fruibile dal Kindle, il famoso eBook reader di Amazon. Non mi resta che augurarti buona lettura, sperando che tu possa ottenere il successo che desideri. Il tuo sogno nel cassetto sta per tradursi in realt! Lautore, Piero Mazzini

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 5

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Hai gi largomento? Bene, allora si parte!


Se non ce lhai, salta a pi pari questo capitolo...
Se il foglio bianco ti incute terrore, rilassati... Esistono dei metodi molto efficaci per aiutarti a produrre nuove idee e perfino a cercare argomenti inediti, se non hai idea di cosa scrivere. Pi avanti, te ne suggerir qualcuno. Ho dedicato un capitolo apposito per i novelli autori poco ispirati... Se invece sei uno scrittore prolifico desideroso di dare in pasto al pubblico il frutto delle tue fatiche letterarie, allora seguimi.

Dimenticati di Word
Come ti avevo anticipato, in questa guida parlo di software gratuito perci, se quello che hai scritto finora in uno o pi file di Word, ti devo dare una notizia: useremo un altro programma di videoscrittura. Mai sentito parlare di LibreOffice? una suite gratuita molto simile ad OpenOffice.org (di cui avrai certamente sentito parlare e forse l'avrai anche usata), ma pi evoluta.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 6

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Puoi installarla su Windows, Mac OS e Linux, la suite sempre lo stessa su tutte le piattaforme. I programmi inclusi sono gli stessi di OpenOffice.org; lavoreremo quindi con Writer, l'applicazione per i documenti di testo. Writer un programma completo sotto molti punti di vista, ma possibile espanderne le possibilit grazie ai componenti aggiuntivi, esattamente come per le altre applicazioni di LibreOffice. Questa, del resto una caratteristica comune sia a OpenOffice.org (che ora si chiama Apache OpenOffice) che a LibreOffice. Sar proprio un componente aggiuntivo molto particolare che ti permetter di trasformare il tuo documento in un file ePub ben strutturato. Ma procediamo con ordine. Prima di tutto, devi scaricare l'ultima versione disponibile della suite dal sito della comunit italiana di LibreOffice. L'indirizzo il seguente: http://it.libreoffice.org/download/

Nella figura qui sotto vedi uno screenshot della pagina web. Il sito progettato in modo da riconoscere automaticamente il sistema operativo usato dall'utente e proporti i pacchetti giusti da installare, che sono due: l'installer vero e proprio, che pesa poco pi di 200 Megabytes;
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 7

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

la guida in lingua italiana, di appena 9,8 Megabytes.

Ti consiglio vivamente di controllare i requisiti di sistema che sono elencati sistema/ LibreOffice, oltre ad essere un software multipiattaforma, funziona anche su sistemi operativi e PC pi datati, ma per essere sicuri di non incontrare problemi in fase di installazione, vale la pena controllare. in questa pagina: http://it.libreoffice.org/supporto/requisiti-

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 8

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Se tutto OK, allora procedi pure installando per primo il pacchetto che contiene la suite e in seconda istanza, quello della guida. Importante! Nel caso fosse presente sul tuo computer una versione di OpenOffice.org o Apache OpenOffice, opportuno disinstallarle prima di installare LibreOffice. Fatto? Allora lancia LibreOffice. Ti troverai di fronte ad una schermata di questo tipo:

Come vedi, non trovi scritto da nessuna parte Writer. Gli sviluppatori
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 9

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

hanno preferito nominare le varie applicazioni a seconda del tipo di utilizzo. Cos non ti sar difficile intuire che la voce su cui dovrai fare doppio click Documento di testo. Ed ecco, finalmente, Writer:

Noterai come l'interfaccia grafica ricordi abbastanza le versioni di Word antecedenti a Office 2007, per cui non avrai difficolt ad orientarti tra i vari pulsanti poich la gran parte del lavoro consister nello scrivere e formattare il testo.

E se ho del materiale scritto con Word, come la mettiamo?


Suvvia, non fare il tragico... LibreOffice pu tranquillamente importare i
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 10

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

file scritti con Word, sia che siano stati scritti con versioni vecchiotte e che abbiano estensione .doc, sia che siano stati creati con le versioni pi recenti e che abbiano perci estensione .docx C' una buona compatibilit tra le due suite; qualche difficolt potrebbe nascere se il documento originale contenesse tabelle, grafici o comunque, formattazioni complesse. Occorre, quindi, procedere come segue: 1. Apri il documento di Word con Writer. Per farlo, seleziona l'icona del documento e fai click col tasto destro del mouse. Dal men contestuale scegli l'opzione Apri con e dalla finestra di dialogo che apparir, fai click su LibreOffice Writer. 2. Adesso devi convertire il documento nel formato nativo di LibreOffice Writer. Vai sulla Barra dei Men, clicca su File e poi su Salva con nome. Scegli l'opzione di salvataggio Documento di testo ODF (.odt) come vedi nella figura qui sotto. Infine fai click su Salva o Registra se lavori con un Mac.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 11

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Ora hai una copia del documento originale solo che adesso possiede l'estensione .odt Controlla che la formattazione sia a posto, in caso contrario dovrai intervenire tu a mano correggendo tutti gli elementi sballati. Ti sar pi facile intervenire sul documento, ora che stato convertito nel formato di Writer. Mi sembra gi di sentire le proteste: Ma proprio necessario? Ho scritto 650 pagine, come faccio a revisionare TUTTO? Oppure: Ho sempre lavorato con Word che infinitamente MIGLIORE di questo programma da due soldi e non ho intenzione di imparare ad usarne un altro... E gi critiche a pi non posso...
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 12

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Se proprio proprio LibreOffice non lo digerisci e rischi una crisi d'astinenza quando non usi Word, ho scritto un capitolo dedicato a questo tipo di dipendenze, perci rilassati. L'alternativa che ti offro io, comunque, la migliore possibile tre le soluzioni gratuite. Con Word dovresti usare degli escamotage (li spiegher pi avanti) che non ti garantirebbero di ottenere un buon ePub. Che faccio, vado avanti? S? Scelta saggia. Proseguiamo, allora. venuto il momento di vedere alcune regole di impaginazione e altre cosucce interessanti che riguardano il formato ePub. Le vedremo nel prossimo capitolo.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 13

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Hai il tuo documento. Ora ottimizziamolo


Vediamo come fatto un ePub e impostiamo il documento nel modo corretto.
Durante il tuo lavoro di redazione o di editing avrai sicuramente familiarizzato con gli strumenti messi a disposizione da Writer. Inoltre, puoi sempre contare sulla Guida di LibreOffice integrata nella suite, accessibile premendo il tasto F1 della tua tastiera. D'altronde, lo scopo di questa guida quello di darti le conoscenze per produrre in autonomia un eBook in formato ePub, un manuale su Writer forse lo scriver, ma non l'obiettivo di oggi.

Epub? Che roba ?


un formato di file che rappresenta lo standard dell'editoria digitale. La maggior parte degli eBook in commercio sono in ePub. Su Wikipedia trovi alcune informazioni tecniche su questo formato. Praticamente il risultato di una sinergia tra diversi linguaggi del web, cio Xml, Xhtml e Css. Per spiegare meglio questo concetto, ti propongo un esercizio.
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 14

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Seleziona un eBook che sia in formato .epub (attenzione, devi fare in modo che il tuo sistema operativo visualizzi l'estensione) ; Rendi il nome del file editabile e modica l'estensione da .epub in .zip; Adesso scompatta il file .zip; apparir una cartella. Vediamone il contenuto.

Ora apriamo la cartella OEBPS

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 15

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Hai visto? Un documento ePub in realt un archivio compresso che contiene al suo interno cartelle e file. Saresti ancora pi sorpreso se ti dicessi che all'interno della cartella Text troveresti tanti file .html quanti sono i capitoli di cui composto l'eBook. Ora, dato che moltissime pagine web hanno estensione .html, non ti sconvolger pi di tanto se ti dico che un file ePub racchiude una struttura gerarchica che in parte ricorda quella di un sito web. Queste informazioni ti saranno utili pi avanti, quando analizzeremo in dettaglio come fatto un ePub.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 16

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Cose da fare prima della creazione dell'eBook


Writer offre infinite possibilit di formattare un documento lasciando ampia libert all'utente di scegliere font, colori, clipart e quant'altro. Ci sono per delle regole ben precise da osservare se vuoi che il tuo eBook sia visualizzato correttamente da dispositivi come eReader, tablet e smartphone. Queste regole riguardano: la formattazione del testo; l'uso degli stili; la gestione delle immagini.

Per quanto riguarda la formattazione del testo, il consiglio che ti do di usare tranquillamente il carattere di default, che corrisponde al Times New Roman, o in alternativa, caratteri standard come Arial, Helvetica, Georgia, o Verdana. Ogni lettore di eBook ha un suo set di caratteri in dotazione, per cui quello che scegli tu non necessariamente sar riprodotto sul dispositivo. Ti sconsiglio anche di Giustificare il testo, prassi che normalmente si usa per abbellire l'impaginazione, ma che in questo caso non funzionerebbe. Lascia quindi che il testo rimanga allineato a sinistra, l'opzione di default
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 17

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

di tutti gli editor di testo. Potresti poi voler colorare parti del testo o i titoli dei vari capitoli, ma ti consiglio di essere cauto: vero che esistono alcuni modelli di eReader che supportano i colori, ma attualmente la maggior parte di essi visualizza il contenuto di un eBook in toni di grigio. Quindi, se proprio vuoi farlo, assicurati che il colore scelto faccia abbastanza contrasto con il resto del testo. Il rischio di sceglierne uno che riprodotto su un eReader appaia evanescente e poco leggibile. Come ultimo suggerimento, ti consiglio di non numerare le pagine. Non serve. Lettori eReader e applicazioni per PC, Mac e Tablet dedicate alla lettura di eBook, numerano da soli le pagine degli eBook. Adesso affrontiamo la questione degli stili. Molti utenti ignorano che possibile assegnare degli stili di formattazione alle varie parti del testo. Per esempio, sapevi che quando scrivi un paragrafo il programma applica uno stile di default? Tipicamente, font Times New Roman, colore nero, normale (cio non in grassetto), 12 punti tipografici. Questo un esempio di stile, ma ce ne sono altri che non dovrebbero essere ignorati (come purtroppo succede).

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 18

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Quando si scrivono dei titoli, ad esempio, andrebbero applicati degli stili appropriati. Writer mette a disposizione un set di stili gi pronti. Guarda la figura qui sotto:

Il titolo del capitolo va contrassegnato con Intestazione 1 ed un eventuale titolo relativo ad una sezione, con Intestazione 2 e cos via. Perch questo? Per due motivi molto importanti: 1. l'applicazione potr creare automaticamente un indice dei contenuti e come vedremo tra poco, anche l'estensione che installerai, in fase di creazione dell'ePub, operer nello stesso modo.
2.

L'applicazione cercher di dividere il documento in tanti file .html a seconda di quante Intestazioni 1 trover. Se avrai avuto l'accortezza di assegnare questo stile ad ogni titolo di capitolo, allora Writer2ePub funzioner egregiamente.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 19

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Come si fa ad applicare uno stile? Semplicissimo: basta selezionare la parte di testo che ti interessa e fare click sulla voce opportuna del men a tendina che hai visto nella figura. Ti ricordo che se vuoi che compaia il men, prima devi fare click sul triangolino nero a lato della casella. Per ultimo, le immagini. Se intendi scrivere un romanzo, un libro di poesie o un saggio, probabilmente non ti interesser granch inserire delle immagini nel tuo documento, ma se la tua passione per la scrittura rivolta ad un pubblico infantile o semplicemente hai in mente di produrre dei manuali, allora le cose cambiano. Intanto bene che tu sappia che non tutti i tipi di immagini sono supportati da un ePub, ma solo quelle con estensione jpg, png, gif o svg. Una piccola digressione per spiegare cos' un file .svg: si tratta di un'immagine vettoriale che LibreOffice e programmi di grafica come Illustrator e Inkscape possono gestire. Anche le dimensioni devono essere contenute: al massimo 600 x 800 pixel. Questo perch i dispositivi in commercio hanno display che vanno dai 5 ai 10 pollici e un'immagine troppo grande rischierebbe di sbordare dallo
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 20

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

schermo. Anche il peso delle immagini ha importanza: ciascuna non dovrebbe superare il limite dei 150 Kilobytes e comunque, andrebbero aggiunte al documento con parsimonia e ti spiego il motivo. Ogni singolo file html di cui composto un ePub e che corrisponde grosso modo ad ogni capitolo del tuo eBook , se troppo pesante, verr visualizzato su eReader poco potenti con grande lentezza, a scapito della fluidit di lettura dell'intero eBook. L'ideale sarebbe che ogni file .html non superasse i 200 Kilobytes, anche se il limite ammesso di 300. Per evitare questo intoppo, tutte le immagini che intendi inserire nel documento dovranno essere ottimizzate con un programma di grafica. Ce ne sono di ottimi gratuiti, non temere, non serve avere Photoshop. Vedremo poi quali e come si fa. L'immagine che inserisci in Writer deve, infine, essere agganciata al paragrafo, ma siccome l'opzione di default, dovrai solo preoccuparti di posizionare il cursore lampeggiante in un punto vuoto della pagina prima dell'importazione.

Bene, adesso sai le regole minime per preparare un documento di testo creato con Writer in vista della sua trasformazione in un fantastico eBook.
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 21

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Nel prossimo capitolo vedremo dove reperire il componente aggiuntivo che dar il tocco finale alla tua creazione e come installarlo.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 22

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Il tuo documento pronto. Ora inizia la magia


Facciamo conoscenza con Writer2ePub, uno strumento che non costa niente ma ti regala tanto...
Ti ho gi anticipato che esiste un'estensione che trasforma i documenti in formato .odt in un file ePub, ma non te l'ho ancora presentata: si chiama Writer2ePub ed il frutto del lavoro collaborativo di Luca Calcinai e altri volontari. Funziona anche con Apache OpenOffice e Openoffice.org. Nel caso possedessi ancora questo programma, accertati che sia almeno la versione 3.0, diversamente dovrai fare un upgrade. Prima di andare avanti, per, vorrei precisare che questo strumento, anche se ottimo, si limita a creare un ePub formalmente corretto ma non un eBook con formattazioni complesse. Inoltre va detto che il file creato potrebbe contenere degli errori o dei difetti di impaginazione sui quali dovrai intervenire manualmente andando ad operare sul codice.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 23

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

A tempo debito vedremo quali strumenti usare per correggere eventuali storture. Fatta questa doverosa premessa, passiamo ora alla parte pi divertente.

Installare Writer2ePub
Questa estensione scaricabile sia dal repository di Apache OpenOffice a questo indirizzo http://extensions.openoffice.org/en/project/Writer2ePub sia dalla pagina del blog dell'Autore dedicata a questo progetto: http://lukesblog.it/ebooks/ebook-tools/writer2epub/ Il mio consiglio di fare riferimento al sito web dello sviluppatore, poich l troverai sempre la versione pi aggiornata del componente, mentre non detto che gli aggiornamenti siano disponibili con la stessa tempestivit nell'archivio delle estensioni di Apache OpenOffice. Ricordati che LibreOffice, in questo momento, marcia molto pi in fretta del suo concorrente e sarebbe una seccatura accorgersi di avere un'estensione che non funziona pi perch, magari, hai appena fatto l'aggiornamento della suite. Tutto chiaro? Bene, allora vediamo come si installa. In realt molto semplice.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 24

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

STEP 1 Una volta aperto Writer (nella schermata di avvio di LibreOffice farai click su Documento di testo), clicca sulla voce Strumenti nella Barra dei Men e poi sull'opzione Gestione estensioni, come vedi nella figura qui sotto.

STEP 2 Comparir una finestra di dialogo come quella che vedi qui sotto. Non dovrai fare altro che cliccare su Aggiungi. STEP 3 A questo punto comparir un'altra finestra che ti mostrer, a seconda del sistema operativo usato, le cartelle principali del tuo computer. Navigando all'interno di esse, apri quella contenente l'estensione scaricata

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 25

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

(Tipicamente la cartella Download). Nella figura qui sotto vedi uno screenshot di Finder, il file manager del Mac, ma il concetto non cambia sia che usi Windows XP, Vista o Seven, oppure Linux.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 26

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Adesso, fai click su Apri. Vedrai comparire un'ulteriore finestra dove ti viene proposto di accettare la Licenza. Niente paura, non ci sono soldi da sborsare. Puoi tranquillamente scorrere la pagina e fare clic su Accetto.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 27

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Fatto? Adesso dovresti vedere una finestra come questa:

Come puoi notare, all'ultimo posto c' Writer2ePub. STEP 4 Per poter lavorare, occorre chiudere l'applicazione e riavviarla, quindi fallo subito. Ora, sulla Barra degli strumenti dovresti vedere tre nuovi pulsanti come questi:

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 28

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Da destra a sinistra, abbiamo il pulsante Preferenze, poi Metadata ed infine, quello che effettuer la creazione del tuo ePub. Nel prossimo capitolo, ti spiegher come impostare Writer2ePub per ottenere i migliori risultati.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 29

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Writer finalmente completo. Ora creiamo l'ePub


Ti mostro come in poche mosse avrai un eBook leggibile su gran parte degli eReader...
Siamo arrivati al momento tanto atteso. Ancora qualche click e avrai finalmente la versione del tuo documento adatta per essere distribuita sulle migliori piattaforme di self publishing. La tua opera potr essere letta e apprezzata da una vasta platea di utenti... Non corriamo troppo con la fantasia, per. Prima di ogni altra cosa necessario per te capire come ottenere un buon file ePub e per farlo dovrai conoscere bene gli strumenti che hai a disposizione. Se davvero hai intenzione di far conoscere il tuo eBook mettendolo a disposizione del pubblico gratuitamente o magari vendendolo, il fatto di essere in grado di produrre in autonomia un ePub ti far risparmiare un bel po' di soldi. Altra cosa non trascurabile, questa tua abilit ti dar un vantaggio non indifferente su tutti gli altri aspiranti autori.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 30

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Ricordati che il mondo editoriale e in particolare quello legato alle tecnologie web fortemente competitivo.

Il pulsante Preferenze (Preferences)


Come ti ho gi spiegato nel capitolo precedente, Writer2ePub mette a tua disposizione nella Barra degli Strumenti tre pulsanti e li userai partendo da destra verso sinistra. Il primo fa apparire una finestra di dialogo in cui puoi controllare i settaggi standard dell'applicazione, ma ti suggerisco di non modificare nulla se non il segno di spunta accanto alla voce Inserisci i crediti di W2E alla fine del libro. Lasciandolo, alla fine del tuo eBook compariranno il logo dell'applicazione e i riferimenti allo sviluppatore Luca Calcinai e al suo sito. Se non vuoi che appaiano logo e crediti, fai click sulla casella e il segno di spunta scomparir. Sarebbe buona educazione in questo caso, scrivere almeno un ringraziamento all'autore di questo prezioso strumento, per giunta gratuito. Lo potresti fare, ad esempio, in una pagina dedicata da inserire all'inizio del tuo documento, in perfetto stile anglosassone.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 31

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

ATTENZIONE: se il tuo eBook destinato alla pubblicazione, gratuita o a pagamento, allora il logo dovr essere visibile, secondo la volont dell'Autore.

Il pulsante Metadata

Tramite questo pulsante, puoi inserire dei dati molto importanti che sono necessari per l'identificazione, la catalogazione e la rintracciabilit del tuo eBook. Vediamo lo screenshot.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 32

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Come puoi osservare, da questa finestra di dialogo puoi accedere a due schermate: la prima, che quella che stai guardando si riferisce ai Metadati, la seconda, accessibile dal pulsante in alto a destra, alle Preferenze del Documento (Document Preferences). Document Metadata I campi da compilare sono i seguenti. Titolo: il titolo dell'ebook. Autore: il nome e cognome dell'autore o degli autori se pi di uno. Lingua: preimpostata la lingua italiana, ma all'occorrenza possibile cambiarla facendo click sul triangolino nero a destra del
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 33

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

campo e selezionando quella desiderata dal lungo elenco visualizzato nel men a tendina. Editore: questo campo da compilare solo nel caso in cui tu intenda pubblicare l'eBook presso una piattaforma di self publishing come Lulu.com oppure Youcanprint.it ISBN: si riferisce ad un codice numerico che identifica a livello internazionale un titolo o una edizione di un titolo di un determinato editore. L'acronimo significa tuo eBook. Data si pubblicazione: va compilato sempre. Titolo originale: questo campo va compilato solo nel caso in cui tu abbia tradotto in italiano una pubblicazione di un autore straniero (se si tratta di un'opera che gode dei diritti d'autore, va da s che devi aver prima stipulato un accordo con lo scrittore e la sua casa editrice). Tags: questo campo, anche se non indispensabile, preferibile compilarlo. I tags sono singole parole o coppie di parole che identificano il genere letterario della tua opera e vanno divise da una virgola (per esempio: giallo, noir). Questi dati servono sia ai programmi in grado di visualizzare gli eBook in formato .ePub, sia agli eReaders per catalogare i libri digitali e aiutare la ricerca dell'utente (esempi di applicazioni per PC e Mac: Calibre e Adobe
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 34

International Standard Book

Number. Occorre possederlo solo se hai intenzione di pubblicare il

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Digital Editions). Descrizione: qui puoi a tua discrezione, inserire una sintetica descrizione del tuo lavoro (tecnicamente si dice sinossi). Anch'essa letta e visualizzata dai succitati programmi.

Nella parte destra della finestra, compaiono altre opzioni che riguardano l'inserimento o meno di una copertina. Puoi scegliere tra tre possibilit: Prima immagine: Writer2ePub sceglie in questo caso, la prima immagine che hai inserito nel tuo eBook. Nessuno: il tuo eBook non avr nessuna copertina. File: scegliendo questa opzione potrai selezionare un file grafico, possibilmente in formato .jpg La copertina un elemento fondamentale anche per un libro in formato digitale e una buona grafica fa sempre la differenza, specialmente se ambisci a vedere pubblicata la tua opera in qualche negozio on line. Per questo motivo, il mio consiglio quello di rivolgersi ad un bravo grafico per avere una copertina che sia professionale. Esistono anche servizi on line che erogano le stesse prestazioni. Pi avanti ne vedremo qualcuno.

Il colore di sfondo una possibilit in pi che potrebbe risultare utile nel caso la copertina copra una porzione pi piccola dell'area di
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 35

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

visualizzazione, ma fossi in te non mi avventurerei in scelte cromatiche di cui ti potresti pentire, per cui il mio consiglio di selezionare il colore bianco.

Document Preferences Questa la schermata pi tecnica, perci presta bene attenzione. Nello screenshot che vedi pi sotto ho gi selezionato per te le impostazioni pi utili nella maggior parte dei casi. Esaminiamo le diverse voci. Add index page to the ePub file: questa voce va spuntata, in modo che l'applicazione possa aggiungere automaticamente l'indice dei contenuti, e se hai seguito il discorso che ho fatto sugli Stili da applicare al documento, non ci saranno sorprese. Puoi aggiungere nel campo sottostante un nome che ti piace. Ovviamente, la voce preimpostata, Index, non va bene per un eBook scritto in italiano. File Split: come gi detto in precedenza, Writer2ePub spezza il tuo documento in tanti file .html e per farlo segue un criterio ben preciso: ogni volta che incontra una Intestazione 1, 2, 3 (gli stili applicati al titolo di ogni capitolo, sottotitolo e ai titoli di paragrafo) crea una divisione. Affinch il documento non sia spezzettato pi del necessario, ho lasciato il segno di spunta solo nella casella Split Files Before Headings 1; Headings 1 significa Intestazione 1. Appena sotto, alla voce Split files every puoi impostare un valore in Kilobytes

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 36

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

oltre il quale Writer2ePub spezza automaticamente il documento in ulteriori files. La prudenza suggerisce di non eccedere i 200 KB. Images: qui conviene mettere il segno di spunta accanto alla voce Retain Original Images (Mantieni la qualit delle immagini originali), poich il lavoro di ottimizzazione delle immagini bene farlo prima di completare il documento, ma se proprio non sei pratico di programmi di grafica, hai sempre la chance di lasciare questo compito all'applicazione, indicandogli il valore in percentuale di compressione delle immagini che non dovr scendere sotto il 60 %. Ricorda, tuttavia, che dovrebbero avere un limite anche nelle dimensioni: 800 x 600 pixel. Donate: questo pulsante se premuto, vi permetter di fare una piccola donazione in denaro tramite PayPal all'autore di Writer2ePub. Una piccola cortesia per sostenere un progetto meritevole di attenzione.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 37

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Help: il pulsante Help vi conduce al Wiki dedicato alla guida di Writer2ePub. In queste pagine web troverete ulteriori spiegazioni su questa estensione. Windows (lines), Orphans (Lines): lasciate tutto com'. Nella colonna di destra, sotto alla parola Fonts vediamo altre voci: 3. Dimensione dei font di base: bene lasciare questo valore impostato su 100%, lasciando il compito di ingrandire o rimpicciolire i caratteri all'eReader, se non vogliamo andare incontro a incompatibilit tra il nostro .ePub e il dispositivo stesso.
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 38

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

4. Incorpora il font nell'ePub: come gi detto altrove, non affatto necessario incorporare un font particolare nell'ePub, ogni eReader possiede il suo set di caratteri con cui visualizzare l'eBook, oltre al fatto che rischiamo di appesantire il file inutilmente. A mio avviso, solo scelte stilistiche molto particolari giustificherebbero tale azione.

Il pulsante writer2epub

Adesso, finalmente, ci siamo. Premendo questo pulsante l'applicazione creer il file ePub, non prima di averci mostrato, per un'ultima volta, la finestra dei Metadati.

Bene, credo di avere mantenuto la promessa. Dopotutto non stato difficile, non ti sembra? Ma il percorso per sfornare un eBook professionale non ancora finito e sono molte le cose che abbiamo lasciato in sospeso. Le vedremo nei prossimi capitoli.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 39

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

Abbiamo finito? Non ancora...


Il Report finito, ma hai letto pi o meno il 40 per cento di quello che c' da sapere.
Ebbene s, quelli che hai appreso finora sono i rudimenti della materia, ma c' ancora molta strada da fare. Sono tutte le cose che non ho trattato nei precedenti capitoli e di cui ti ho fornito una traccia cammin facendo... Ecco un elenco ragionato dei capitoli prossimi e venturi:

ti spiegher quali strategie adottare nel caso l'ispirazione venisse a mancare e come farti venire delle idee luminose su cosa scrivere. Naturalmente non potr mancare un capitolo dove ti illustrer come ottimizzare le immagini in modo che non pesino troppo e soprattutto, quali programmi gratuiti utilizzare che non siano Photoshop.

Dovr spiegarti molto dettagliatamente come fatto un un file ePub, perch arriver inevitabilmente il momento in cui dovrai editare del codice, per mettere le cose a posto.

Se ti sei spaventato per quello che ho appena detto, sappi che che c' un software gratuito che permette di fare il lavoro fine che non

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 40

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

potresti mai svolgere con Writer2ePub. Farai perci la conoscenza di Sigil, un ottimo programma che sar in grado di appianare le magagne. Infine, per fugare ogni dubbio sull'integrit del tuo eBook, ti riveler qual' il miglior validatore di file ePub esistente.

Non mancher di spiegarti anche come fare per convertire il tuo ePub nel formato compatibile con il Kindle, il lettore di eBook venduto dalla libreria online pi grande del mondo, Amazon.

Ti parler di come devi comportarti nel caso tu non voglia abbandonare Word... Eh, s lo so, sono separazioni dolorose, perci ti offro la scappatoia: ti dir infatti quali sono i convertitori on line che generano file ePub a partire da un file .doc, ma non ti posso garantire la qualit del risultato.

Ti spiegher quali strumenti software usare per controllare come verr visualizzato il tuo eBook sui vari dispositivi, una verifica indispensabile per avere un libro in digitale a prova di pubblicazione! Infine, il gran passo: la pubblicazione del tuo libro su una piattaforma di self publishing. Ti aiuter a scegliere quella pi adatta alle tue esigenze, facendo una comparazione tra quelle pi famose e affidabili.

Beh, ti ho detto praticamente tutto, non mi resta che completare il mio lavoro in modo che tu possa beneficiare di questa mole di informazioni. Per restare informato sugli sviluppi dell'eBook che sto a mano a mano
Report gratuito www.laboratorioebook.it Pagina 41

Come creare eBook con strumenti open source

Piero Mazzini

completando, puoi scrivermi a: info@creagratis.net o meglio ancora, puoi fare click su Mi piace nella pagina Facebook di Creagratis.net, se sei iscritto a questo famoso social network.

Per concludere, ti consiglio di seguire il mio blog, www.creagratis.net, dove troverai molti articoli interessanti che parlano di LibreOffice e in particolare di Writer, l'elaboratore di testi della suite.

Allora, che aspetti? Inizia subito a trasformare il tuo capolavoro in un libro digitale! Che sia per guadagnare o per pura passione di condividere con altri le tue idee e il tuo talento, ora hai gli strumenti base per farlo.

Ti saluto con una bella citazione di Henry David Thoreau: C un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ci che si desidera. Mi auguro che possa essere cos anche per te.

Report gratuito

www.laboratorioebook.it

Pagina 42