Sei sulla pagina 1di 5

Il Vecchio Molino Scarpitti o Scarpitto sul Trigno a Carovilli (Provinica di Isernia)

Lungo il fiume Trigno, nella parte pi ad Est del territorio di Carovilli, a confine con il tenimento di Agnone c' il rudere del Vecchio Molino Scarpitti a quota 884 mslm. Dalla cartografia IGM ancora visibile una mulattiera (indicata con la freccia rossa) che giungeva al mulino. Ci si arriva da localit CollArso (mt 970 mslm) scendendo in direzione NE.

Vecchio Mulino Sacrpitti Il mulino riportato in Catasto al foglio di mappa n. 14 particella n. 4 nella Selva di Castiglione.

Fig.2 Comune di Carovilli foglio 14 part 4

Ancora oggi, visibile il fabbricato, ormai rudere, in vicinanza del fiume. La mappa catastale indica anche un tratto di canale in pietra di lunghezza misurata di circa 200 mt che con molta probabilt era l'Accoda". Il tratto iniziale di presa si trovava a quota di circa 25-30 mt pi elevata rispetto al mulino. Questo tratto serviva a deviare lacqua e iniziava a NO del fiume in zona con alveo pi stretto e inaccessibile(Si vede dal fiume la chiesetta diSanta Lucia La Posta ). La scelta di deviare e incanalare lacqua del fiume al monte del mulino determinava un aumento della portata dellacqua. La calanizzazione a monte si rendeva necessaria per mantenere il flusso dellacqua costante e per far lavorare le macine in modo sempre regolare. Lungo il canale in pietra, e in alcuni tratti, sono ancora ben evidenti gli scarichi del troppo pieno cio le paratoie che consentivano il controllo delle inondazioni. Oggi, il canale coperto da foglie e ramaglia. A monte del mulino non c'era una vasca o laghetto daccumulo dellacqua forse perch visto labbondanza dacqua e la portata della stessa in passato non era necessario creare il laghetto. La morfologia e le pendenze in vicinazna di quel tratto del fiume non lo consentivano. Un grande lavoro e ingegno dei nostri nonni e bisnonni opere darte in pietra, il Mulino Scarpitti o Scarpitto come documenti storici lo testimoniano, assiem ad altri 2 mulini sul fiume Trigno sono una delle pi belle testimonianze di archeologia industriale ormai scomparsa da anni. Da alcune testimonaninze raccolte questo mulino fu utilizzato fino agli inizi degli anni 40, poi dopo la guerra lasciato abbandonato.

Fig 2 Foto aerea

Informazioni per raggiungere il Mulino Scarpitti

Lasciate le automobili a 960 slm ad Est della Selva di Castiglione dove termina la strada asfaltata a fianco di un fabbricato in localit CollArso si inizia a scendere nel bosco seguendo una debole traccia mantenedosi in direzione NE per poi deviare a destra fino ad incontrare il canale o laccoda. Si sente subito il rumore dellacqua a poca distanza (vedi traccia rossa in mappa). Ci si muove poi spostandosi lungo il canale laccoda ancora ben visibile anche se ricoperto da foglie e ramaglia ma rimaste le pietre a profondita di 30-40 cm . Laccoda pu seguire a pochi metri di distanza del fiume Trigno. Appena termina il canale si vede il rudere Per chi ha il gps le coordinate del mulino sono le seguenti Latitudine 41.727314 e longitudine 14.337252, il tracciato gps per raggiungerlo al
seguente indrizzo sul web che pu essere scaricato http://maps.google.it/maps/myplaces?hl=it&ll=41.726551,14.334712&spn=0.008151,0.013497&mpa=0&ctz=120&mpf=0&t=m&z=16&vpsrc=0 o qui http://it.wikiloc.com/wikiloc/view.do?&id=2067905

Storia del Molino (da completare) Dai alcuni documenti pare che il Mulino di Pescolanciano era tenuto da un Don Antonio Scarpitto che teneva il conto dare-avere del mulino. Il bilancio dare - avere va dal periodo dal 22 Settembre 1788 e termina il 21/09/1792. Ogni anno venivano prodotti 228 tomoli di grano. Per tre annate indicati i Tomola di Grano consegnato e in avere quello immesso nel magazzino di Pescolanciano con lindicazione. Il grano del Mulino quindi andava a finire nei magazini del Duca dAlessandro di Pescolanciano.

Viene firmato il conto con il permesso del Sig ........ Il 26/01/1823 i Signori Domenico Di Nicola Scarpitti di Carovilli da Crispino Il Crispino Scarpitto diete in subaffitto il

Mulino pagando il canone con 18 tomola di grano Il 12/07/1839 fu effettuata una riparazione del mulino a Pescolanciano....... Ecc---

Le Fotografie del Mulino Scarpitto sono anche qui http://www.panoramio.com/photo/38587111

ALCUNE FOTO DEL MULINO

Alcune mura del rudere del Mulino Scarpitti

Archi in pietra dove erano presenti le Macine

Rudere del Mulino sul Fiume Trigno