Sei sulla pagina 1di 3

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio


Istituto Comprensivo “Via Fontanile Anagnino”
Via del Fontanile Anagnino, 123 –00118 Roma – Tel. 067900151-0679896252 Fax 067900152
RMIC83500V - Distretto 18°- C.F.: 80231390586
www.fontanileanagnino.it

L’Istituto Comprensivo. “Via del Fontanile Anagnino” di Roma, con il Patrocinio del X° Municipio,
indice il

PREMIO “FRANCESCA E SARA”


in ricordo di Francesca Colonnello e Sara Panuccio, indimenticabili alunne perdute durante un Campo
Scuola su una spiaggia di Ventotene, esempio di grande tenacia e forte volontà, di altruismo e spiccata
dedizione agli altri.

Il Concorso si articola in due sezioni: una artistico-letteraria (costituita da tre categorie) e l’altra
scientifica (con un’unica categoria).

Sezione artistico-letteraria:

“TI PRENDO PER MANO”


Hai mai vissuto la sensazione della gioia del donarsi, la soddisfazione che si ricava dall’aver aiutato
qualcuno in un momento di difficoltà? Oppure, ti sei accorto di quanto sia stato importante aver avuto
una persona al tuo fianco, che ti abbia sostenuto quando eri tu a vivere un momento difficile? Le
emozioni che si provano in queste situazioni possono tradursi in poesia, essere espresse in un testo
narrativo o rappresentate in una produzione artistica.
Prendendo spunto dalle tue esperienze personali prova a raccontare, nella modalità che preferisci, una
di queste situazioni. Nella forma della poesia o del racconto, puoi esprimerti in prima persona, ma puoi
anche inventare una storia come narratore esterno, con personaggi di fantasia.

Categoria1: Poesia
Ogni alunno può partecipare con una sola opera. I componimenti, della lunghezza massima di
trenta versi, devono essere consegnati in triplice copia.

Categoria 2: Racconto breve


Ogni alunno può partecipare con una sola opera. I lavori, della lunghezza massima di 3
pagine dattiloscritte su foglio formato A4 (max. 30 righe per pagina), devono essere provvisti
di titolo e consegnati in triplice copia.

Categoria 3: Produzione artistica


Ogni alunno può partecipare con una sola opera che può essere sviluppata su un massimo di
n°3 fogli 33x24 (F4 lisci o ruvidi di colore a scelta del concorrente), scegliendo tra 2 tipologie:
1. Fumetto o vignetta
2. Arte visiva (pittura, disegno, collage, graffito, tecniche miste,ecc.).
Riguardo alla scelta del collage o delle tecniche miste, è consentito l’utilizzo di qualsiasi tipo
di materiale, comprese le immagini fotografiche.
Sezione scientifica:

“IMPARARE AD ACCORGERSI”
Si propone ai candidati una relazione scientifica articolata in forma personale ed originale e declinata
intorno a fatti o fenomeni autenticamente vissuti direttamente nella Natura (nella forma di indagini o di
investigazioni, di esplorazioni e di scoperte) oppure in attività di Laboratorio (nella forma di
progettazioni, di simulazioni, di previsioni e di sperimentazioni).
La relazione - contenuta in uno spazio fra le 10 e le 15 pagine, comprensive di testo, illustrazioni e
disegni - nel suo significato ecologico più ampio, deve documentare un’esperienza focalizzata sul come
ci si accorge di quello che succede nell’ambiente circostante; sul come si trasforma e cambia la realtà,
raccontando i modi per imparare a guardare, a esaminare e interpretare là dove non si è soliti indagare
mai… e prima che sia troppo tardi.

Si forniscono qui di seguito alcune indicazioni, o criteri operativi, per la stesura delle Relazioni in
oggetto e che verranno attentamente considerati al fine di una valutazione degli elaborati :

1. Saper descrivere a parole e con disegni : oggetti, materie, sostanze, materiali, strumenti,
apparecchiature, organismi naturali o artificiali, biomi … che siano stati sottoposti ad una
attenta osservazione;
2. Saper identificare, valutare e misurare le proprietà di cose, materie, superfici, substrati, luoghi
o ambienti, organismi, meccanismi, automi … osservati direttamente nel loro dettaglio e nei
loro comportamenti, evidenziando i significati collegati alle parole utilizzate per descrivere
quelle proprietà;
3. Saper raccontare, in ordine logico e con parole e disegni, le diverse fasi di una procedura
sperimentale, nella forma didascalica di norme o istruzioni (alla maniera di: “ Per fare questo
gioco…, questa preparazione culinaria…, questa costruzione o fabbricazione… si fa così…”)
oppure saper documentare, nella forma di un resoconto, l’organizzazione di una attività
sperimentale e di ricerca : la progettazione, i materiali, il montaggio, le previsioni,
l’esecuzione;
4. Saper disegnare in più fasi, nella forma di una pellicola cinematografica (opportunamente
rallentata oppure accelerata), un cambiamento, una trasformazione, un funzionamento, un
processo : in generale un fenomeno osservato dal vivo e il suo andamento nel tempo;
5. Saper osservare e narrare il comportamento di qualcosa (per esempio: di un granellino, di una
bollicina, di una gocciolina, di un odore, di un alimento…) oppure di un organismo, isolato o
in un gruppo o in una comunità, descrivendolo nel suo ambiente e provando a mettersi dal suo
punto di vista;
6. Sapere individuare le variabili in gioco nell’andamento di un fenomeno o di un processo e
saper identificare le correlazioni o le connessioni che tengono insieme i fatti osservati e
investigati nell’ambito di un sistema chiuso oppure di un sistema aperto;
7. Saper analizzare i dati e i risultati di un esperimento, costruendo su di essi e attraverso
l’interpretazione di essi un repertorio articolato di domande, di questioni e di problemi;
8. Saper transitare, attraverso un lavoro teorico di immaginazione logica, da una rappresentazione
macroscopica ad una rappresentazione microscopica di strutture, architetture, sistemi in
equilibrio o in mutamento, declinati nella forma di modelli coerenti della realtà.
REGOLAMENTO
Art. 1
Il Concorso è rivolto agli alunni delle classi terze di tutte le Scuole Secondarie di 1° Grado della “R. O.
S. A.” (Rete Operativa Scuole Autonome) e del X° Municipio di Roma.

Art. 2
Il Concorso si articola in tre fasi:

Prima fase
Entro il 31 Marzo 2011, le scuole comunicheranno alla Scuola Promotrice la propria adesione ed il
numero dei probabili partecipanti alle diverse categorie, tramite fax o via e.mail al seguente indirizzo:
a.magnani@romascuola.net

Seconda fase
Sulla base delle adesioni, la Scuola promotrice comunicherà il numero di elaborati che, per ciascuna
categoria, le Scuole dovranno inviare dopo averli selezionati con procedura interna.

Terza fase
Si costituisce una Commissione composta da membri esterni che attribuirà una valutazione in decimi a
ciascun elaborato.
Il giudizio della Commissione è insindacabile.

Art. 3
Gli elaborati dovranno pervenire alla scuola promotrice in forma anonima, muniti di un numero di
identificazione che sarà fornito alle scuole sulla base del numero dei concorrenti, entro il 10 maggio
2011 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

Scuola Media “Anna Magnani” dell’ I.C. “Via Fontanile Anagnino”


Via del Fontanile Anagnino 123, 00118 -Roma.

Art. 4
Premi
Primo classificato di ogni categoria:
- Borsa di Studio del valore di € 250,00 da spendersi in Buoni libro e/o altro materiale didattico.
- Diploma

Per l’assegnazione dei premi, il punteggio non deve essere inferiore ai 9/10.
In caso di ex-aequo il premio verrà suddiviso in parti uguali tra i vincitori.
A tutte le scuole partecipanti sarà rilasciato un Attestato di Partecipazione.

Art. 5
L’assegnazione delle Borse di Studio verrà comunicata alle singole Scuole e sarà pubblicata sul Sito
della Scuola Promotrice: www.fontanileanagnino.it
La Premiazione si terrà nella prima decade del mese di giugno presso la Scuola Media “Anna
Magnani” dell’ I.C. “Via Fontanile Anagnino”, in orario antimeridiano.

Roma, 20 gennaio 2011

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Flora Beggiato

Interessi correlati