Sei sulla pagina 1di 4

F UMETTISTA PROFESSIONE

RIMANDATI A SETTEMBRE
NUMERO 4 NOTIZIARIO DELL'ASSOCIAZIONE FUMETTISTI

L’Associazione si dà una pausa di riflessione per


poter ripartire in autunno con rinnovata energia e
nuovi, ambiziosi progetti.
Sarà finalmente Sindacato?

IN QUESTO NUMERO
Il 1997 si è concluso ormai da un di contingenze non ci aiuta a riparti-
paio di mesi, e con esso il nostro già re tranquillamente.
stiracchiato “anno” sociale 1996/97 Intanto, la Ned 50, che fino ad oggi
è giunto alla sua naturale conclusio- ha prestato strutture e indirizzo alla
ne. Sarebbe ora di ripartire per il nostra associazione, sta per cessa-
nuovo anno sociale, rinnovare le re l’attività (non si preoccupino gli
affezionati lettori di FUMO DI CHINA, NUOVI
AUTORI
tessere, votare un
nuovo Comitato Or- A NNUARIO DEL F UMETTO e M ANGA -

(e altro)
ganizzativo. GIORNALE: un altro editore ha acqui-
Ma, come al solito, stato le testate che andranno avanti
siamo in ritardo
marcio.
come e, si spera, meglio di prima!),
e dunque per noi si impone un “tra- A LUCCA
E una serie sloco”.
Per trovare una nuo-
va, più stabi-
Molte cose si stanno
le sede, ci muovendo intorno
vorrà un po’ di (e grazie a) le
tempo. Confi-
diamo che associazioni dei
questo tem- fumettisti.
po ci con- Ce ne parla “Lucca”
senta anche
di varare l’or- Boschi .............. Pag. 3
mai indilazionabi-

VOGLIA DI
le “incontro” con
l’altra associazio-
ne di categoria,
l’Anonima Fu- PUBBLICARE
metti di Torino,
e magari la cre-
azione di un ve-
...ma i disegnatori non
ro e proprio Sin- si mettono in gioco!
dacato. E l’editore non c’è più
Quello che è cer-
to, è che prima di ......................... Pag. 4
ripartire è dunque
necessaria una pausa di
riflessione: sui motivi

Pagina 1
stessi di esistenza di questa associazione, e
soprattutto sui modi per rendere la sua attività
più costruttiva, efficace, significativa.
LUCCA
La riflessione, anche con gli amici dell’Anonima,
è già stata avviata.
UNA MOSTRA MERCATO
Qualche ipotesi è stata ventilata. Qualche pro- CHE SI FA IN TRE PER TE!
getto abbozzato.
L’intenzione è quella di far nascere un’unica as-
sociazione, più forte, capace di offrire vantaggi
anche economici (omaggi, sconti su pubblicazio-
ni...) ai suoi soci.
Un’associazione che, oltre a un notiziario riserva-
to ai soci, arrivi a editare anche una rivista vera e
propria che porti la voce della categoria fuori dai
suoi angusti limiti.
Un’associazione che si internazionalizzi sempre
più per arrivare preparata all’appuntamento euro-
peo e alla europeizzazione del mercato fumettisti-
co che, per ora in maniera strisciante, ma sempre
più nei prossimi mesi e anni, è destinato a diven-
tare la nuova realtà con cui i nostri autori dovran-
no misurarsi.
La sfida, dunque, è grossa.
Esserne all’altezza non sarà facile.
Però molte cose si sono mosse; altre stanno rapi-
damente maturando.
Così è con una sostanziale convinzione che vi
diamo appuntamento a questo autunno per un
rilancio forte, significativo della esperienza che,
bene o male, ci ha portati fin qui, a questo giro di
boa che, volenti o nolenti, saremo costretti ad
affrontare.
Come sempre, il vostro contributo è importantissi-
mo: fatevi vivi! Diteci il vostro punto di vista. Comu-
nicateci le vostre idee. Avanzate le vostre propo-
ste.
Più ricco sarà il dibattito in questi mesi di “vacan-
za”, più deciso sarà il primo passo che compirà la
nuova realtà in autunno.
In attesa dei cambiamen-
ti allo studio, i punti di
riferimento per suggeri-
menti, idee, consigli e
riflessioni sono:

ASSOCIAZIONE FUMETTISTI
temporaneamente:
- presso Toninelli
via S. Pellico 5b
20010 Bareggio (MI)
- presso Luca Boschi
via N. Sauro 31
51100 Pistoia
ANONIMA FUMETTI
via Germanasca 6, 10138 Torino
Sito Internet: http://www.alpcom.it/fumetti/
E-Mail: fumetti@alpcom.it

L’appuntamento, invece, è per tutti a Lucca


DAL 27 AL 29 MARZO
Comics di fine ottobre (ma chi non può venire
riceverà comunque a casa una nostra comunica-
zione. Se da qui ad allora cambiate indirizzo, Per informazioni: 0583/48522
comunicatecelo). sito telematico:
MARCELLO TONINELLI www.comune.lucca.it/COMICS/

Pagina 2
P IAZZA
LA inquadra l’iniziativa del “Gruppo
WooDoo” (giovani autori disneya-
ni alle prese con nuove proposte

NUOVI AUTORI
autonome, vedi la mostra colletti-
va dell’Autonomo 1997) e quella
dell’area “Alter Vox”, un progetto

(e altro) A LUCCA
portato avanti insieme a Sandro
Staffa di BZZ PSEUDOFANZA, a Mi-
chele Ginevra del “Centro Fu-
metto Andrea Pazienza” e a
Niccolò Gros-Pietro di INTERZO-
NA . In un padiglione della Fiera,
oltre alle “normali” produzioni edi-
toriali, per la seconda edizione è
possibile, a marzo ‘98, entrare in
contatto con diversi stili grafici e
di LUCA BOSCHI narrativi, non inquadrati negli
ambiti che vanno per la maggiore
(fumetti supereroici, bonelliani o
A volte non è affatto facile trovare na concentrarmi (praticamente a giapponesi), ma che tentano di
il tempo di tenere informati su tempo pieno, con notevoli proble- ricostruire quell’ostico discorso sul
quanto stiamo facendo gli amici mi anche di lavoro) su questi due fumetto d’autore lasciato cadere
fumettisti, associati e non, con cui obiettivi, anche perché la città di dagli editori sin dai primi anni ot-
il contatto non è esattamente Lucca, amata da tutti gli operatori tanta: l’epoca d’oro delle riviste
“diretto”, e che possono pensare a sin dai tempi del Salone Interna- specializzate.
una situazione di inerzia da parte zionale organizzato da Immagine, Certo, non è facile mediare tra le
della nostra organizzazione. Con è riconosciuta come la sede più esigenze della creatività e quelle
le poche righe che seguono, per- importante, in Italia, per osservare organizzativo-culturali di una fiera
ciò, mi sembra giusto tentare di gli umori e i trend del mercato. come Lucca Comics, dove i de-
recuperare il tempo perduto, oc- Non solo è una insostituibile sede nari ricavati dalla vendita dei bi-
cupato, per quanto mi riguarda, d’incontro e scambio di idee per glietti e il noleggio degli stand ser-
da un’attività divenuta davvero gli autori, anche in rapporto al vono a coprire le spese delle
frenetica nell’ultimo anno, in parti- pubblico (estremamente motivato strutture, lasciando - per assurdo,
colare da quando, nel novembre e consapevole, paragonato a e per colpa di un’amministrazione
1996, sono stato nominato Diret- quello di altre manifestazioni del quantomeno distratta - solo le bri-
tore Culturale di Lucca Comics. settore), ma offre anche una vetri- ciole del budget per i contenuti
Com’è noto, questa rassegna di na privilegiata per lanciare nuove (mostre, incontri, iniziative cultura-
fumetti, cinema di animazione, il- testate, nuovi libri, autoproduzioni li).
lustrazione, games e altro, in un e comunque farsi conoscere. Se non fosse abbastanza chiaro,
passato non troppo lontano ha In due occasioni abbia-
conosciuto momenti di difficoltà mo anche tentato di
anche molto gravi, culminati con organizzare degli in-
una tragica chiusura del Palasport contri pubblici, che
nella primavera del ‘95. mettessero l’accento
Il primo compito che mi sono po- sull’organizzazione del
sto è stato quello di riportare a lavoro dei fumettisti, in
Lucca una serie di autori italiani e rapporto alla situazione
internazionali che ne erano rimasti del mercato, e sulla pro-
assenti negli ultimi anni. spettiva del costituendo
Questa attività si è “combinata” Museo.
con un’altra, seguita assieme al- La partecipazione non è
l’Anonima Fumetti: dare una de- stata certo esaltante ma,
gna sede, sempre a Lucca, per il se non altro, gli incontri
Museo nazionale dei Comics, sono serviti a mandare
progettato dall’Anonima seguendo dei segnali di presenza a
l’esempio delle altre principali isti- dei giovani autori (perlo-
tuzioni del genere in Europa e nel più professionisti), a cui
mondo. dare spazio e visibilità.
Mi è sembrato che valesse la pe- In questa prospettiva si

Pagina 3
P UBBLICARE
la sfida delle ultime edizioni è con-
VOGLIA DI

METTERSI
sistita nel creare un’area legata a
proposte non tradizionali, che po-
tessero però avere una qualche
pubblicità anche in Tv, incuriosen-
do magari chi non è affatto sensi-

IN GIOCO
bile ai fumetti come vengono co-
munemente intesi.
Dall’edizione del 27-29 marzo
1998, ALTER VOX è anche divenu-
ta una rivista-catalogo, contenen-
te scritti di presentazione sugli
autori e sulle loro produzioni, ed è
stata abbinata a un numero spe-
ciale della rivista INTERZONA, che
ospita invece solo fumetti e dise-
gni.
Secondo le intenzioni degli orga-
... ma i disegnatori non lo fanno! Così per l’iniziativa,
nizzatori, questa operazione
monca della parte grafica e senza più editore, si richie-
dovrebbe essere ripetuta ogni sei
de un ripensamento.
mesi, in coincidenza con ogni lQuando abbiamo deciso di mo di professio-
nuova edizione della manifesta- mettere in cantiere nalità richiesto,
zione: laddove l’editoria non ci l’iniziativa, sembra- e uno appena-
sente, provi almeno Lucca Co- vano esserci tutti i appena pas-
mics a diventare un punto di riferi- presupposti per sabile (a vo-
mento. vederla nascere ler esser buo-
In questo contesto, ogni sei mesi, senza troppi pro- ni). Così tutto
blemi. il progetto è
nell’ambito degli appuntamenti di Tra gli associa- diventato molto
Lucca, si terrà anche un “Forum ti, soprattutto Ju- meno praticabile
degli autori” (gli iscritti all’Asso- nior, pareva es- per mancanza
ciazione Fumettisti e all’Anoni- serci interesse e di materia
ma Fumetti, destinate a divenire (a giudicare dai mate- prima (un al-
una sola cosa, ma non solo quel- riali che arrivavano al tro disegnatore
li), per fare il punto della situazio- “Giudizio dell’Esperto”) autori in è arrivato un po’ in
grado di fare cose sufficientemente ritardo, ma con lavori abbastanza
ne e intraprendere nuove iniziati-
buone. Così abbiamo pubblicato il buoni... comunque, da solo, insuffi-
ve. tagliando e inviato a tutti quelli che ciente a permettere il decollo del-
Come accennavo sopra, in que- ce l’hanno spedito le modalità di l’operazione).
st’ultimo anno e mezzo è anche partecipazione alle due iniziative, Come se non bastasse, come avete
andato avanti il discorso del Mu- FOXTROT PRESENTA e FUMETTIDAMILLE. già letto in altra parte del notiziario,
seo: un’istituzione viva e vitale E, dopo un po’, hanno cominciato è “venuta meno” la Ned 50. Così
che ha lo scopo di amplificare l’in- ad arrivare anche i materiali. Sce- dobbiamo ripensare tutto.
teresse sul medium, e in particola- neggiature (non le abbiamo ancora Per i disegnatori mancanti, po-treb-
visionate tutte, ma già da quelle let- be venirci incontro l’Anonima Fu-
re sulle iniziative “d’autore”. Tra o-
te fin qui sembra esserci roba buona metti. Per la parte editoriale, il pro-
stacoli e boicottaggi, l’obiettivo quanto basta), i lavori di qualche au- getto “Foxtrot presenta” potrebbe
sembra giunto adesso a buon fi- tore completo... e basta! Sì, quella confluire come componente nella
ne. Già dalla Lucca marzolina do- che di solito sembra essere la cate- rivista allo studio per la nuova asso-
vrebbero essere aperti al pubblico goria più prolifica, i disegnatori, è ciazione.

.
i primi spazi. mancata all’appello: sono arrivati i Purtroppo, però, ci sarà ancora da
Ci vediamo là, dunque! lavori di solo due o tre autori. Un aspettare.
paio assolutamente lontani dal mini- Ne riparliamo in autunno...

Professione FUMETTISTA
Pubblicazione realizzata da NED 50 (Milano) per conto dell'ASSOCIAZIONE FUMETTISTI e riservata ai soci
Stampato da: EUROSTAMPA - Fizzonasco di Pieve Emanuele - MI
Le immagini delle pagg. 1 e 2 sono opera di Roberto Tugnolo che ne detiene i diritti.
Le immagini delle pagg. 3 e 4 sono opera di Giuliano Parodi che ne detiene i diritti.

Pagina 4

Interessi correlati