Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.

it

CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 22 GENNAIO 2010, N. 1112

Svolgimento del processo

Con decreto del 10.4.2003 il giudice delegato del Tribunale di Xxxxxxx autorizzava, il curatore ad
acquisire all'attivo del fallimento (...) beni immobili di proprietà del fallito costituiti in fondo
patrimoniale.
Il provvedimento, reclamato, veniva confermato dal Tribunale, che rilevava come “la garanzia della
procedura concorsuale deve applicarsi anche a favore dei creditori familiari dell'imprenditore, non
sussistendo ragioni per riservare loro un trattamento deteriore rispetto ad altri creditori”; che
trattandosi del fallimento di un solo coniuge, l'acquisizione dei beni avrebbe dovuto essere limitata
alla quota di pertinenza; che non avrebbe potuto trovare applicazione la disposizione di cui all'art.
46. 3 l.f., essendo stata dettata la norma in questione con riferimento al diverso e ormai soppresso
istituto del patrimonio familiare; che sugli immobili in questione era stata costituita ipoteca a
garanzia di un finanziamento (art. 169 c.c.,), e quindi il diritto dell'istituto di credito mutuante
avrebbe dovuto essere ogni modo soddisfatto.
Avverso la decisione (AB) proponeva ricorso per cassazione affidato a due motivi, cui resisteva con
controricorso il fallimento.
Entrambe le parti depositavano infine memoria.
La controversia veniva quindi decisa all'esito dell'udienza pubblica del xx.11,2009. (………….)

°°°°°°°°°°°°
ECCO IL LINK DELLA VERSIONE INTEGRALE:

http://www.fiscoediritto.it/page/CORTE-DI-CASSAZIONE---SENTENZA-22-GENNAIO-
20102c-N-1112.aspx

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso.
FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente.
FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando
i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo
sito contattaci a info@fiscoediritto.it