Sei sulla pagina 1di 1

Informatica Applicata – Basi di Dati- Nov 2005

1) Si disegni lo schema ER per una base di dati per gestire un corriere. Si devono
gestire per lo meno i seguenti problemi
- I pacchi in viaggio
- Mittenti e destinatari
- filiali
- personale attribuito alle filiali
- mezzi e personale che li usa e quando
- chi trasporta quali pacchi e quando
- da quali filiali transitano quali pacchi e quando

2) Si progetti il database relazionale corrispondente allo schema dell'esercizio


precedente, prima senza ottimizzazione e poi con ottimizzazioni, se possibile (e
spiegando quali ottimizzazioni si fanno)

3) Si dica quali vincoli si possono definire in un database relazionale esemplificandoli


nel caso del database dell'esercizio precedente

4) Si considerino le seguenti tabelle relazionali

LIBRI PRESTITI
N INV AUTORE TITOLO N INV PRESTATO RESO
1 a x 1 1/1/90 10/1/90
2 a x 1 12/1/90 20/1/90
3 c y 3 2/1/90 3/1/90

Si forniscano i risultati delle seguenti operazioni


- prodotto cartesiano LIBRI x PRESTITI
- EquiJoin LIBRI  PRESTITI
- Join naturale LIBRI  PRESTITI
- πAUTORE (σ N.INV>1 (LIBRI))
- πAUTORE (σ TITOLO=x (LIBRI)) ∩ πAUTORE (σ PRESTATO<13/1/90 (PRESTITI))

5)
• Si dica cosa sono le funzioni aggregate in SQL e quale effetto producono come
risultato, mostrando un esempio
• Si scrivano in SQL le ultime due query dell’esercizio precedente

6) Si scriva XML per la tabella LIBRI e si scriva XSL che scrive in HTML l’elenco degli
autori di cui si possiedono libri (elenco numerato)