Sei sulla pagina 1di 16

IstituzionidiEconomiaMatematica

Lateoriamicroeconomica
delconsumo
Ilproblemadelconsumatore
1a parte.

MarioSportelli
DipartimentodiMatematica
UniversitdegliStudidiBari
ViaE.Orabona,4
I70125Bari(Italy)
(Tel.:+39(0)997720626;fax:+39(0)997763295)
Email:msportelli@dm.uniba.it
URL:http://www.dm.uniba.it/~msportelli

Lateoriadellepreferenze
Definizione:Ilpanieredi
consumodenotalinsieme
dellequantitdibenie
servizicheunagentepu
consumareadundato
tempot.
_________________
Ilgenericopanieredi
consumosidenotaconun
vettore.

x = { x1 , x2 , ... , xk }

Linsiemedeipanieridi
consumodisponibiliad
undatotempot nel
sistemaeconomicosi
denotacon

XR

k
+

e,pertanto,

xX
2

Lerelazionidipreferenza
Convenzionalmente,perdenotarelerelazioni
dipreferenzasiutilizzanoiseguentisimboli:
Preferenzadebole

Preferenzastretta

Indifferenza

Relazionidipreferenza:Assiomi
Completezza:

Riflessivit:

x, y X : x \ y y \ x.

x X : x \ x.

Transitivit: x, y , z X : x \ y y \ z x \ z.

Relazionidipreferenza:
ulterioriipotesi
Monotonicit (debole):Se x, y X e x y : x \ y.

Monotonicit (forte):Se x, y X e x y; x y : x y.

Nonsazietlocale:Sex X, nellintorno di x di
raggio > 0: y X y x.
5

Gliinsiemidindifferenza.
SiaxX:
Definizione:Sidefinisceinsiemedindifferenza
{y X : y x}
dix linsieme.
Osservazioni:
9 Uninsiemedindifferenzanonmaivuoto,ma
contienealmenounelemento,x stesso (le preferenze
sono riflessive).
9 Gli insiemi dindifferenza sono disgiunti.
9 Un insieme dindifferenza non pu essere denso. Se lo
fosse, il principio di non saziet locale sarebbe violato.
6

Gliinsiemidindifferenza
Principiodinonsazietviolato.

Linsiemedindifferenzanonha
spessore.

Quandosiconsideranopaniericheincludono
soloduebeni,gliinsiemidindifferenzasono
rappresentabiliconunacurva(convessa
decrescente)denominataCURVAdi
INDIFFERENZA.
7

Relazionidipreferenza:ulterioriipotesi
Continuit:Datouninsieme
dindifferenzapossibile
definireilcontornosuperiore

{y X : y \ x}

eilcontornoinferiore

{y X : x \ y}

Questidueinsiemi sonochiusi
(includonolafrontiera).
Mentre,e
{y X : y x}
{y X : x y} sonoinsiemiaperti.
8

Relazionidipreferenza:ulterioriipotesi
Convessit:Sey, z X tali
che y x e z x,una
qualunquemediaponderata
deglielementidiy e z
generaunpaniereche
appartienealcontorno
superioredellinsieme
dindifferenzadix.
Convessit debole:
[0, 1] : y + (1 ) z \ x

Convessit forte:
[0, 1] : y + (1 ) z

x
9

InsiemidiindifferenzainR2+...
Osservazione:Poichgliinsiemi
dindifferenzasonodisgiunti,
duecurvedindifferenzanon
possonointersecarsi.
Se,perassurdo,ciaccadesse,
risulterebbe:

xy e xz
maperilprincipiodi
y\z
monotonicit.Perlassiomadi
transitivit,deveessere,
invece:
xy e xzyz
10

Proprietdellepreferenze:unavisualizzazioneinR2 + ..:....
AreaA:panieripeggioridix.
AreaC:panierimiglioridix.

AreeB eD:eventualipanieriindifferentiax.
11

Proprietdelle
preferenze:una
visualizzazioneinR2 .

Assumiamocheesistano
panieriindifferentiax.
Intalcaso,linsiemedi
indifferenzadix
rappresentatodallacurva
(convessaedecrescente)
inazzurro.

12

Proprietdellepreferenze:
unavisualizzazioneinR2+ .

Sescegliamoaltripanieri
nelleareeA eC e
individuiamoiloroinsiemi
diindifferenza,otterremo
unamappadicurvedi
indifferenza.Perilprincipio
dimonotonicitdelle
preferenze,alcrescere
delladistanzadallorigine,
aciascunacurva
dindifferenzasiassociaun
livellodibenesserepi
elevato.
13

Ilpanieredisaziet.
InR2+ banalmenteindividuabileilpanieredisaziets. Pertale
panierevalelaseguente:

x X , ( X R 2+ ) : s

x
14

Lafunzionediutilit
U R+
Siauninsiemediindici.

Definizione:Perfunzionediutilitsintendeogni
applicazione,regolaocriteriocheconsentediassociarea
u U
xX
ciascununindice,ossia,

u: X U
taleche
x, y X , se x \ y : u ( x ) u ( y ); se x y : u ( x ) = u ( y )
15

Lafunzionediutilit
Lafunzionediutilittrasformalarelazionedi
preferenzadefinitasuX nellarelazionedordine
definitasuR +.
Osservazione:Quandolepreferenzesono
complete,riflessive,transitiveecontinue,una
funzionediutilitesistesempre.
Perilsuocarattereordinale lafunzionediutilit
nonunica.Qualunquetrasformazionemonotonica
dellainizialeu(x) denota sempre le stesse preferenze:
f (u ( x )) f (u ( y )) u( x ) u ( y )
16