Sei sulla pagina 1di 1

18 URBINO E MONTEFELTRO MARTEDÌ 2 FEBBRAIO 2010

il Resto del Carlino

A lato, una
foto di
Donatello
Trisolino
scattata dal
tetto
dell’Osserva-
torio Meteo
«Serpieri»
dell’Universi-
tà di Urbino.
In primo
piano
l’eliofanogra-
fo, lo
strumento
utilizzato
per
misurare la
durata
dell’illumina-
zione solare
(la sfera di
vetro brucia
la cartina
attraverso i
raggi solari).
A sinistra,
dall’alto, tre
scatti fatti
ieri mattina
ad Apecchio.
In basso,
Cagli e via
Veneto a
Urbino (foto
di Tiziano
Mancini)

«Centoventuno mezzi in azione»


La Provincia interviene subito. L’entroterra è abituato a ben altre nevicate
A SITUAZIONE nel- Sono una novantina, invece, i «Sono caduti rami e piante. I l’emergenza neve, non si sono umbro, dopo Cantiano, il

«L le strade provinciali è
complessivamente
sotto controllo. Ma in alcune
cantonieri al lavoro in tutto il
territorio». Solo a Pesaro, tra ieri
e oggi, l’amministrazione
nostri mezzi stanno completando
il lavoro. Ma i tratti sono
transitabili». L’assessore
registrati particolari disagi, così
come nel cagliese, dove una fitta
nevicata era iniziata alle 8,30 di
domenica mattina. Oltre 20 i
fenomeno nevoso non si è
verificato. Spazzaneve in azione
lungo la superstrada Flaminia, le
provinciali per Frontone, Serra
arterie la neve si è compattata. E provinciale ha dispiegato 30 ringrazia gli operatori della Sant’Abbondio e Pergola e lungo
gli interventi non sono agevoli, mezzi e 40 uomini. «E abbiamo Provincia guidati da Raniero De centimetri di neve caduti. Il
traffico è andato subito in tilt la Cagli – Pianello – Serravalle di
specialmente nei tratti collinari sparso 300 quintali di sale — Angelis. E invita alla prudenza: Carda. Disagi più accentuati
attorno a Tavullia». L’assessore aggiunge —. Dalle 18 di ieri è poiché la neve è scesa
«Ci preoccupa la possibilità di improvvisamente in modo nelle frazioni rimaste isolate,
Massimo Galuzzi fa il punto stata attivata la sala operativa nuove gelate e ulteriori disagi come spesso accade con simili e
intenso e inaspettato. Per fortuna improvvise nevicate ed anche
sull’allarme maltempo: «Già da integrata della protezione civile nella notte — conclude —. verso le 11 la nevicata è
sabato notte sono iniziate le con prefettura, Regione e forze Consigliamo agli automobilisti perché nelle campagne il manto
diminuita d’intensità ma con le nevoso ha raggiunto anche i 30
prime nevicate nel cagliese e dell’ordine». Ieri tantissime le di viaggiare solo se bene strade del centro storico centimetri. Verso la fine della
sull’alta Cesanense. La Provincia difficoltà per gli automobilisti equipaggiati». imbiancate e con i soliti disagi mattinata qualche schiarita ed a
sta utilizzando 121 mezzi lungo la montelabbatese per la per pedoni ed auto. Traffico fatica il traffico e la situazione in
spartineve e spargisale. Per la neve non rimossa. Nevicate AD APECCHIO, dove sono sem- regolare lungo il valico della generale è tornata lentamente
maggior parte di aziende private. intense anche sul San Bartolo. pre ben attrezzati per Contessa poiché nel versante nella normalità.

A URBINO STRADE LIBERE PER LE AUTOMOBILI


Università e scuole aperte
L’ENNESIMA nevicata di questo inver- vie secondarie ma senza problemi o dan-
no non spaventa gli urbinati: la sera di ni per gli automobilisti. Già ieri mattina
domenica, quando i fiocchi hanno co- la viabilità era agevole: manto stradale
minciato a scendere sulla città, molti cit- libero in tutte le vie della prima perife-
tadini erano alla partita di pallavolo al ria della città ed anche nel centro stori-
Palazzetto Mondolce. Qualche disagio co, addirittura le auto hanno potuto per-
per rientrare a casa, con le strade ugual- correre la ripidissima via Saffi, oltre che
mente trafficate, si è registrato soprat- via Mazzini e via Battisti. Le scuole era-
tutto davanti all’ex Fornace Volponi sul- no regolarmente aperte, come anche
la 73 bis per Fermignano: i vigili del fuo- l’Università. Solo i pedoni hanno avuto
co di Urbino sono intervenuti nella not- impaccio nel muoversi a piedi per la ne-
te per auto intraversate nella Strada Ros- ve ancora non sciolta ai bordi delle stra-
sa, vicino ai Collegi universitari e nelle de.