Sei sulla pagina 1di 4
COMUNE DI LAMPEDUSA E LINOSA 4 b PROVINCIA DI AGRIGENTO “BANDO PER L’ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO CIVICO” 1) FINALITA’ Il Servizio Civico ha un obiettivo assistenziale: tende a contrastare ed alleviare gli effetti della poverta ai quali sono esposte le famiglie, e al tempo stesso migliorare i servizi pubblici. Beneficiari del progetto sono i cittadini disoccupati o inoccupati in precarie condizioni economiche, fisicamente idonei a prestare un°attivita lavorativa. II Servigio non costituisce un rapporto di lavoro subordinato, né di carattere pubblico, ma si tratta di un’attivita meramente occasionale resa in favore della citta, che in nessun caso pud diventare lavoro subordinato. Ai beneficiari sara erogato un ASSEGNO ECONOMICO che sostituisce I’assistenza economica, fine a se stessa, con un servizio eso alla collettivita ¢ consentendo, altresi, all’assistito, di guadagnarsi dignitosamente il sostegno ricevuto. 2) DESTINATARI DEL SERVIZIO E REQUISITI MINIMI PER L’AMMISSIONE Requisito imprescindibile per tutti i cui sopra, & lo stato di grave indigenza economica, ( essere al di sotto del minimo vitale stabilito per legge) , ¢ l'idoncita allo * svolgimento dell’attivitd volontaria assegnata. Possono quindi accedere al Servizio le donne di eta compresa tra i 18 e i 55 anni e gli uomini di eta compresa tra i 18 e i 60 anni, aventi i seguenti requisiti: + Residenza nel territorio del Comune di Lampedusa ¢ Linosa da almeno 1 anno alla data di pubblicazione del presente avviso; - Essere in possesso di redditi comunque percepiti e da chiunque erogati al di sotto del minimo vitale stabilito per legge: - Tutti i componenti del nucleo familiare devono essere privi di patrimonio sia mobiliare che immobiliare, fatta eccezione per I’unita immobiliare adibita ad abitazione principale, se posseduta a titolo di proprieta ‘Non devono essere quantificati, in quanto non vengono considerati reddito: - Gli assegni per il nucleo familiare ed assegni di maternita; - Indenniti di accompagnamento ai sensi della legge n. 18 del 11/02/1980; - Indemnita di frequenza concessa ai minori mutilati ed invalidi civili ai sensi della Legge 289/90; - I contributi integrativi al pagamento dei canoni di locazione; + Icontributi per i libri di testo ¢ le borse di studio; - Tcontributi erogati a qualsiasi titolo dal Comune; Tutti gli altri redditi percepiti devono essere dichiarati, “Per ogni nucleo familiare potra fruire del Servizio Civico soltanto un componente. Il nucleo familiare che usufruira del sostegno per il Servizio Civico non avra diritto all’assistenza economica in nessuna altra forma tranne quella relativa al rimborso spese per malattia e trasporto salma, 3) TIPOLOGIA DELLE ATTIVITA’ Le attivité socio-assistenziali previste da espletare col Servizio Civico sono volte essenzialmente a rimuovere situazioni di disagio socio-ambientale che, per svariati motivi di carattere individuale, sociale ¢ familiare, impediscono l’armonico sviluppo della persona umana. Le attivitd che si potranno svolgere saranno le seguenti: ~ pulizia immobili comunali; ~ pulizia spiagge; = cura del verde a supporto degli operai comunali; ~ piecole manutenzione immobili comunalis servizio vigilanza scuole ed assistenza in occasione di manifestazioni, 4) MODALITA’ D’ATTUAZIONE Gli addetti non potranno svolgere prestazioni superiori a n. 3 ore giornaliere, a 5 giorni settimanali non superiore a tre mesi. Potranno essere altresi stabilite prestazioni inferiori a tali limit. Lorario é determinato in base alle esigenze del servizio. ‘Ai soggetti avviati sara corrisposto un compenso pari all’entita del contributo economico cosi come stabilito dal Vigente Regolamento di Assistenza Economica. Le assenze dal servizio non possono superate i 30% delle ore lavorative mensili previste. Qualora tale limite fosse superato e non giustificato da idonea documentazione, Vinteressato decadrd dall'thearico assegnatogli ¢ sara tempestivamente sostituito dall’Ufficio Servizi Sociali, secondo graduatoria, Per essere inseriti nella graduatoria, i cittadini interessati, a pena di esclusione le istanze, redatte su modulo predisposto dall’Amministrazione Comunale, dovranno pervenire presso Ufficio Protocolio dell’Ente entro e non oltre le ore 12.00 del 27.04.2015. ‘Nell’istanza dovranno essere dichiarati: 1 la composizione del nucleo familiare; 2.-la situazione reddituale di tutti i component il nucleo familiare; 3 —Ia mancata presentazione di analoga istanza da parte di altri componenti il nucleo familiare det richiedente. 4 — la disponibilita ad aderire ad un piano di intervento individualizzato che verrd proposto dall Ufficio Servizi Sociali. In ogni caso il richiedente si obliga a comunicare tempestivamente ogni variazione della mutata composizione familiare, delle condizioni di reddito e di patrimonio a pena esclusione dalla graduatoria. La validita temporale della graduatoria sar di un anno, la stessa dovrA essere approvata con determinazione del Responsabile del Settore dei Servizi Sociali 5) CRITERI DI FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA La graduatoria degli aventi diritto sara compilata da una Commissione composta cosi come indicata nel Vigente Regolamento (art. 7) , nel rispetto dei seguenti criteri: + DISOCCUPAZIONE - Per ogni componente i! nucleo familiare oltre il dichiarante —_punti$ + PROLE - Per ogni figlio minorenne o maggiorenne se studente a carico, punti 2 - Se trattasi di orfano o di minore con genitori separati o divorziati, punti S + CONIUGE - Se il coniuge del richiedente non sia compreso nel nucleo familiare e non lo sostenga con assegni alimentari, 0 sia detenuto o agli arresti domiciliari, ovvero sia stato impossibilitato allo + svolgimento di una attivita Javorativa a causa di malattia contratta nell’arco dell’anno per Ja durata di almeno un bimestre ed ancora in atto al momento della presentazione della domanda punti 5 + REDDITO FAMILIARE - Fino a 999,99 punti 10 - da € 1.000,00 a € 2.999,00 punti 8 - da € 3.000,00 a € 4.999,00 puntiS = da 5.000,00 2 6.999,00 punti3 ~ da € 7.000,00 punti1 IL tiferimento & al reddito percepito dal nucleo familiare nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda. + STATO DI PARTICOLARE BISOGNO L’Assistente Sociale, inoltre, pud attribuire punti 2 fino a un massimo di 6 punti tra loro cumulabili per i seguenti stati di particotare bisogno: 1) stato di vedovanza, 2) presenza in famiglia di ex detenuti disoccupati, 3) presenza in famiglia di ex tossicodipendenti.. + SERVIZIO - A chi non ha beneficiato del Servizio nell’anno precedente punti4 A paritd di punteggio sara avviato al Servizio, la persona pi anziana di eta 6) ULTERIORI CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA Pertanto potra essere attribuito un punteggio ulteriore sulla base della valutazione tecnico- professionale dell’ Assistente Sociale, basata su diversi indicatori di disagio ( condizione abitativa, adeguatezza alloggio, condizione di isolamento, carenza di reti paresitali, problemi sanitari rilevanti, etc.),fino ad un massimo di 4 punti. 7) RINUNCIA La rinuncie espressa al momento dell’invito a svolgere l’attivita assegnata, tranne che per gravi motivi documentati, comporta lesclusione dal servizio per la restante parte dell’anno e dalla erogazione di un’eventuale assistenza economica. E’ consentito essere riammessi solo se, gli Assistenti Sociali del Comune, presentano nuova segnalazione motivata e documentata, 7) ASSICURAZIONE - CONTROLLI - ATTREZZATURE 11 Responsabile del Settore Economico Finanziario prowedera ad assicurare gli assistiti sia contro gli infortuni che dovessero subire durante la prestazione dell’opera (INAIL), sia per la responsabilita civile nei confronti dei terzi. ‘Ogni soggetto ammesso al servizio sara munito di apposito tesserino di riconoscimento recante 1a seritta “Comune di Lampedusa e Linosa- Servizio Civico”. 8) PAGAMENTO DELL’ ASSEGNO ECONOMICO Il pagamento dell’ assegno economico previsto, non soggetto a ritenuta, sara effettuato mensilmente, dall’Ufficio Finanziario, in base alla determinazione di liquidazione adottata dall’Ufficio Servizi Sociali e secondo le ore mensili lavorate. Lassegno corrisposto, & equiparato all’intervento di-assistenza economica erogato a soggetti in stato di bisogno, essendo I'attivita espletata, volta esclusivamente al reinserimento del cittadino nel tessuto sociale di appartenenza. 9) STIPULA DEL CONTRATTO DI SERVIZIO CIVICO Liespletamento delle attivita previste dal Servizio Civico é subordinato alla stipula di un contratto di collaborazione volontaria fra il soggetto interessato e I’ Amministrazione Comunale. Il contratto disciplina le mansioni, le modalita, i tempi di espletamento del servizio. In particolare, il contratto conterré una apposita dichiarazione da parte del soggetto ammesso, con la quale lo stesso attesti di essere consapevole che Vattivita prestata non pud essere considerata “lavorativa” a nessun effetto di legge. 10) TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 11) DOCUMENTI DA ALLEGARE Alla domanda dovranno essere allegati a pena di esclusione i seguenti document: - cettificato ISEE completo di dichiarazione sostitutiva unica per tutti i componenti il nucleo familiare rilasciato dai CAF o dal Comune, compilato secondo le nuove disposizioni vigenti dal + eventuali ulteriori documenti anche a richiesta dell’ Ufficio, atti a comprovare particolari condizioni di bisogno; = fotocopia del documento di riconoscimento. Le dichiarazioni rese dagli interessati saranno oggetto di verifiche e controlli diretti ad accertare delle informazioni fornite. In caso di dichiarazioni mendaci i beneficiari, oltre ad incorrere nelle sanzioni penali previste dalle leggi vigenti, sono tenuti alla restituzione delle somme indebitamente percepite che il Comune riutilizza per gli stessi fini. | dati saranno detenuti e trattasi ai sensi delle vigente norme sulla privacy. Il Calnune verificate le domande di partecipazione regolarmente pervenute ed accertate il possesso dei requisiti da parte dei richiedenti, redigera le graduatorie dei soggetti da ammettere al sevizio da pubblicare all’ Albo Pretorio del Comune ¢ nel sito istituzionale, entro 30 giomi dal termine ultimo di presentazione. Nei successivi 10 giomi dalla pubblicazione della graduatoria potranno essere presentate dagli interessati osservazioni o richieste di rettifica, per eventuali errori materiali. Decorse tale termine ed effettuate nei successivi 10 gg le rettifiche di accoglimento delle osservazioni o tichieste di correzione pervenute, le graduatorie diventano definitive. Lampedusa, li 26.03.2015 to Fito Tl Responsabile del Procedimento Tl Responsabile del Settore 1 Dott.ssa Cristina Giambona Dott.ssa Emanuela Sanna