Sei sulla pagina 1di 4

o Zero

Numer Anno 2 Numero 1

Dicembre 2009

Notiziario Sommario:
Dell’Istituto Comprensivo di Lamporecchio
Il Consiglio Co- 1
munale dei ra-
gazzi
Il Consiglio Comunale dei Ragazzi della Scuola Secondaria di I° grado Amico libro 2
“F. Berni” di Lamporecchio

Il giorno 4 dicembre 2009 si in quella sede, il Sindaco, Quanti amici! 2


sono svolte le elezioni per il Lorenzo Balducci, che nelle
rinnovo del Consiglio Comu- recenti elezioni è stato il
candidato che ha ottenuto il Natale 2009 2
nale dei Ragazzi.
maggior numero di voti, co-
municherà i nomi dei quattro Dall’uva al vino 3
assessori: all’Ambiente; allo
Sport, tempo libero e soli-
Aspettando il 3
darietà; alla Scuola; alla
Natale in compa-
Cultura e tradizioni popolari. Locale assume, pertanto, un
gnia con musica
Il C.C.R. ha finalità e com- ruolo centrale, offrendo ai
ed allegria
petenze proprie, quindi, una giovani concreti strumenti di
sua specificità che si può partecipazione e assunzione di
La scuola a casa 3
Continua così un progetto di riassumere nelle seguenti responsabilità, a cui si affian- con un click!
educazione “alla cittadinan- funzioni: formulare proposte ca la scuola, che adatta a tal
za attiva” finalizzato ad ed esprimere pareri da sot- fine parte della sua didattica La forza della 4
offrire alle giovani genera- toporre all’attenzione degli e i cui insegnanti si fanno tra- Pace
zioni l’opportunità di vivere organi amministrativi; chie- mite tra la scuola stessa, la
la democrazia in modo diret- dere al Sindaco di parteci- famiglia, il Comune e le altre
to. Il C.C.R, infatti, è la sede pare alle sedute del Consi- forze sociali. Altre figure da
dove i nostri alunni, cittadini glio Comunale degli Adulti e coinvolgere saranno gli anziani,
attivi, elaborano proposte, di porre all’o. d. g. del C.C. un portatori di esperienze spesso NOTIZIE
preciso argomento; aver sottovalutate, i giovani impe- Le lezioni termineranno
collaborano per prendere per tutti gli ordini di
decisioni importanti relative diritto ad un apposito spazio gnati nel servizio civile e gli
scuola
al loro territorio e cercano sul notiziario comunale operatori attivi nelle associa- 22 dicembre 2009
soluzioni ai problemi che li zioni locali. Ai 16 neoeletti, Riprenderemo

riguardano. L’esperienza che iniziano un percorso di giovedì 7 gennaio 2010


partecipazione ad un’ alta e- ∞
sarà condotta sotto l'atten- • Durante il periodo
ta regia dell’istituzione sco- sperienza educativa, rivolgia-
delle Vacanze, la scuo-
lastica, con la collaborazione mo i nostri auguri e garantia- la e gli uffici saranno
di vari insegnanti, in quanto mo il sostegno dei soggetti chiusi nei giorni prefe-
la scuola è il punto di riferi- promotori del progetto, cioè stivi : 24 dicembre, 31

mento di tutti i ragazzi: a l’Istituzione Scolastica e dicembre e 2 gennaio

scuola nasce l'abitudine a l’Amministrazione Comunale, ∞


stare con gli altri e a con- (mediante articoli, notizie, che ringraziamo nelle persone
Le iscrizioni per le tutti
frontarsi ed è più facile lo informazioni); avere una del Sindaco, Giuseppe Chiara- gli ordini di scuola sono
scambio di idee tra elettori minima disponibilità finan- monte, dell’Assessore alla posticipate al

e rappresentanti. Il prossi- ziaria che sarà fissata ogni Pubblica Istruzione, Silvia 27 febbraio 2010

mo 18 dicembre, alle ore anno in sede di redazione Torrigiani e dell’ impiegata del
15.00, nella Sala Consiliare del Bilancio di previsione, la settore amministrativo, Da-
del Comune di Lamporecchio, cui gestione consisterà nel niela Calugi.
avverrà l’insediamento uffi- proporre microprogetti che La docente responsabile del
interessano i ragazzi. L’Ente
ciale del nuovo C.C.R. e progetto Giuliana Ferrali
AMICO LIBRO
Siamo lieti di comunicare che anche la Saga dei lupi siderali, l’Enciclopedia Guinness world records 2010, il libro
quest’anno la mostra “ Amico libro “, degli animali dalla A alla Z, diretta da del decennio, e così via.
tenutasi presso la Scuola Secondaria di Simon Tillier e la Dragologia. Il libro Ora è doveroso porgere un ringrazia-
I grado “ F. Berni “ di Lamporecchio dal completo dei draghi del Dott. Ernest mento a tutti coloro che hanno colla-
2 al 5 dicembre ha riscosso notevole Drake. Per i ragazzi della Scuola Se- borato alla riuscita dell’iniziativa e,
successo. L’iniziativa, volta a promuove- condaria, la gamma delle opzioni era in particolar modo, alle mamme degli
re l’importanza della lettura, ha coin- veramente ampia, a partire dagli intra- alunni che hanno offerto il loro enco-
volto bambini e ragazzi insieme a geni- montabili classici come Il corsaro nero miabile, prezioso lavoro, interessan-
tori e nonni. e Le due tigri di Emilio Salgari, per la dosi della vendita dei libri. A propo-
I libri esposti riguardavano pressappo- collana de I Delfini della Fabbri Edito- sito - e non è cosa di poco conto - il
co la fascia di età compresa fra i tre e ri, Il piccolo principe di Antoine de 20% del ricavato, ossia ciò che spet-
i quattordici anni; la scelta era vasta e Saint-Exupery, Zanna bianca di Jack ta all’istituzione scolastica, è stato
allettante. London, Frankenstein di Mary Shelley. devoluto nell’acquisto di libri per la
Per i bambini della Scuola dell’Infanzia, I gusti particolari e ricercati potevano Biblioteca della Scuola Secondaria
non mancavano le proposte natalizie sbizzarrirsi tra i Romanzi storici della “F. Berni”.
come Dlin...Dlin..Dlin...È Natale... , un Tredici, la collana diretta da Lorenzo Un vivo grazie a tutti coloro che han-
libro della De Agostini, con le pagine Taffarel, i Ragazzi di Camorra di Pina no partecipato.
che suonano voltandole; per quelli della Varriale, per la collana de Il battello a
Tiziana Cioli
Scuola Primaria, erano a disposizione la vapore, le 1000 canzoni che hanno cam-
collana delle Winx della Fabbri Editore, biato la vita di Ezio Guaitamacchi, il

QUANTI AMICI!
Un incontro speciale con i nostri amici del Centro “Raggio di Sole” di Orbignano.

Il primo dicembre, noi alunni delle ro di Natale con i nostri addobbi e mani al cielo. In
classi quinte, ci siamo ritrovati nella quelli che ci hanno portato in dono i quel momento
nostra scuola con gli amici del centro nostri amici di Orbignano, sapendo tutte le nostre
“Raggio di Sole” di Orbignano per che dopo ci aspettava una bella me- diversità sono
passare un po’ di tempo insieme e renda con pandoro e panettone che volate via sulle
condividere sorrisi, abbracci e mo- abbiamo divorato con gusto e alle- note della musi-
menti di vera gioia, e per addobbare gria. Dopo c’è stato il momento più ca e sul suono
l’albero di Natale. Ci eravamo prepa- emozionante: tutti insieme, attorno delle nostre
rati per questo giorno costruendo all’albero, voci. Aspettiamo con impazienza
degli addobbi per l’albero e ascoltan- abbiamo martedì 15 dicembre, quando ci ri-
do alcune canzoni sul Natale e sull’a- cantato troveremo insieme a mensa e gioche-
micizia per poterle cantare insieme canzoni remo a tombola. È bello avere nuovi
Quando sono arrivati ci siamo salu- bellissime amici!
tati e tutti abbiamo adornato l’albe- alzando le Gli alunni delle classi quinte della Scuola
Primaria
NATALE 2009
Prepararsi dicembre. Con il loro aiuto abbiamo Oltre alla tombola prevediamo di realizza-
alla realizza- imparato una nuova tecnica decorativa re una serie di sculture in terracotta che
zione di un con la quale sono state realizzate delle sviluppino il tema della femminilità e che
gioco è un’at- splendide cornici per foto e ogni bam-
saranno esposte in una mostra conclusiva
tività piace- bino ha prodotto un quadretto da por-
che si inaugurerà il giorno della festa
vole e coin- tare a casa
volgente La collaborazione con il Centro “Raggio della mamma.
soprattutto se tutto questo viene fatto in di sole” di Orbignano è al suo secondo
attesa del Natale .E’ con questo fremito Patrizia
anno, coinvolge i bambini delle classi
gioioso che anche quest’anno ci siamo in- Campagnuolo
quarte che si incontrano con scadenza
contrati con i ragazzi del Centro “Raggio di
quindicinale con i loro nuovi amici per
sole” di Orbignano per preparare i premi
da dare in dono ai vincitori delle tombole condividere attività di piccolo arti-
che giocheremo insieme il prossimo 15 gianato, momenti di gioco e di allegria.

Pagina 2
Notiziario
DALL’UVA AL VINO
Anche quest’- piacevolmente alla raccolta dell’uva, dove a piccoli gruppi , con le mani si
anno, in una come se fosse un gioco divertente . porta a termine la spremitura. Il succo
bella giornata Si lavora, si parla, si ride e si vivono d’uva così ottenuto, dopo che è stato
di settembre, insieme alcuni momenti straordinari di debitamente filtrato con un colino,
piena di luce e serenità e di collaborazione… viene versato nelle bottiglie per la fer-
di tanti colori Raccolti nei contenitori, i grappoli zuc- mentazione.
caratteristici di questa stagione, i cherini, pieni di profumi, vengono por- E il gioco è fatto!!!
bambini della Scuola dell’Infanzia tati a scuola. I bambini, soddisfatti del loro lavoro
di Borgano, si sono recati in una Si inizia così la che hanno molto apprezzato, hanno
vigna vicino alla loro scuola per fare separazione potuto sperimentare un momento di
l’esperienza della vendemmia in- degli acini dai vita contadina davvero importante e
sieme alle loro insegnanti. raspi e si ver- significativo del nostro territorio e
I bambini , attrezzati con le loro sano in apposi- della nostra tradizione culturale.
piccole forbici, hanno partecipato ti recipienti, Giulietta Bertini

ASPETTANDO IL NATALE IN COMPAGNIA CON MUSICA ED ALLEGRIA

Martedì 8 Di- intrapreso, da ormai quattro anni, dai di plesso, ha allestito un banco (…il più
cembre, in occa- bambini che hanno frequentato e fre- bello di tutti!) con prodotti tipici del
sione della mani- quentano tuttora, la Scuola di San Ba- posto: preziosi ricami, oggettistica
festazione ronto ed esteso, da questo anno scola- natalizia e tante altre idee regalo come
“NATALE A SAN stico, alla Scuola Primaria oltre che alle le bottiglie di olio “novo” prodotto dalle
BARONTO” orga- altre scuole d’infanzia dell’Istituto. Un olive del giardino della scuola, olive
nizzata dalla progetto di così grande importanza ed raccolte con tanto amore da tutti i
Proloco del pae- efficacia che ha visto l’interesse e bambini. Ed infine, ma non per ordine di
se, i bambini l’impegno della Fondazione della Cassa importanza, una lotteria di Natale con
della Scuola d’In- di Risparmio di Pistoia e Pescia a finan- ricchi premi (dieci in totale), estratti
fanzia “La Farfalla”, hanno offerto a ziarlo, per il secondo anno consecutivo. proprio durante la Festa.
genitori, nonni, amici e tutti i presenti, La musica è un linguaggio universale che L’incasso è stato “grandioso” e i bambi-
un piccolo intrattenimento musicale aiuta il bambino nella sua formazione ni sono stati fantastici, come sempre.
fatto di canti, girotondi, marcette e globale a livello cognitivo, affettivo, E quindi non resta che RINGRAZIARE
tanta allegria. Tutto questo, realizzato psicomotorio e socio-relazionale e con- tutti coloro che hanno dato una mano a
grazie alla presenza della Professores- tribuisce successivamente alla forma- realizzare la bellissima giornata di oggi
sa Sonia Maccioni, esperta del Progetto zione complessiva della persona, allo e ovviamente augurare
Musica, e al suo valoroso e costante sviluppo delle capacità intellettive e UN FELICE E SERENO NATALE
lavoro svolto finora con i bambini. creative, nonché alla socializzazione.
Daniela Monti
Tale Progetto “Insieme in armonia” è Nell’occasione, il Comitato dei Genitori

“LA SCUOLA A CASA CON UN CLICK!”


Dal 1 ottobre 2009 anche il nostro anche al personale (docente e non); insegnanti,
Istituto Comprensivo ha uno spazio inoltre è un’ulteriore strumento che elenco libri di
tutto suo sul Web: infatti a partire da favorisce la trasparenza del servizio testo, calenda-
tale data è attivo il sito della scuola scolastico. rio scolastico e,
con l’indirizzo istitutocomprensivolam- Quindi comodamente da casa potremo a mio parere
porecchio.it. avere diverse informazioni, sia di ca- comodissimo,
Il sito scolastico, cu- rattere generale che più specifiche: poter scaricare
rato da una squadra dalla descrizione e immagini delle scuo- modulistica (sia
d’Istituto formata da le del Comprensivo alla consultazione per i genitori che per il personale do-
docenti dei 3 ordini di del Piano Offerta Formativa; oppure cente) senza dover andare personal-
scuola e dal Dirigente dalla descrizione delle attività delle mente in Segreteria.
Scolastico, è un servi- scuole all’organigramma delle stesse.
zio che la scuola offre Non da meno è la possibilità di poter
Enrica Tabani
ai propri utenti (famiglie e studenti) e consultare orari di ricevimento degli

Anno 2 Numero 1 Pagina 3


La classe III C della Scuola Seconda-
ria di Primo grado è stata protagonista
vincendo il Concorso organizzato dall’I-
stituto Mantellate e Istituto d’Arte
Petrocchi di Pistoia. I ragazzi, insieme
alla professoressa Michela Giacinti e
Monia Leone, e la consulenza del pro-
fessore David Moneta hanno realizzato
un libro illustrato che racconta un viag-
gio fantasy nel bosco per porre l’attenzion
e
sul rispetto e la salvaguardia della natur
a.
COMPLIMENTI!!!

LA FORZA DELLA PACE


Il giorno 15 dicembre 2009 si è sponsabile del progetto forza e deci-
tenuta la premiazione dei parteci- per i Lions, dalla Sig.ra sione in mez-
panti al Concorso per la realizzazio- Maria Grazia Sangiorgi, zo al deserto
ne di un poster sul tema “La Forza artista residente nel e alla desola-
della Pace”, indetto dal LIONS nostro Comune, dall’As- zione.
CLUB INTERNATIONAL e al quale sessore alla Cultura del Comune di Il secondo premio di 60 Euro è stato
hanno partecipato gli studenti delle Lamporecchio dott.ssa Francesconi assegnato a Giacomo Marcelloni, clas-
terze classi della Scuola Seconda- Chiara, dalla Prof. ssa Fanciullacci se 3A C, per il disegno che ha come
ria di primo grado. e dalla Prof.ssa Maccioni. soggetto quattro mani che si intrec-
Partecipando al Concorso e rispon- I lavori presentati erano trenta- ciano a rappresentare che la pace
dendo alla sollecitazione del cinque, tra questi ne sono stati trae la sua forza solo dalla collabo-
LIONS CLUB la nostra scuola ha selezionati sette, giudicati i più razione e dal lavoro di tutti.
voluto condividere l’ obiettivo di significativi e rispondenti alle ri- Il terzo premio di 40 Euro è stato
trasmettere e diffondere tra gli chieste del bando. Si tratta degli infine assegnato ad Alessio Cinelli,
studenti i principi della pace e di elaborati di Bonfanti Alessia e classe 3A C, per un elaborato che
insegnare ai giovani il rifiuto asso- Cappelli Lorenzo della classe 3A B, rappresenta una pianticella che rie-
luto della guerra. degli elaborati di Cinelli Alessio, sce a crescere in mezzo alla desola-
Gli studenti hanno pensato alla Fucentese Fabio, Marcelloni Giaco- zione e alla morte lasciate da un
pace, ne hanno parlato, si sono mo, Pacini Edoardo e Palese Mar- recente conflitto.
confrontati e hanno cercato di gherita della classe 3A C. L’elaborato giudicato migliore è stato
rappresentarne la forza. Sono Tra questi infine sono state scelte scelto per partecipare a selezioni più
stati realizzati vari elaborati e le prime tre opere alle quali sono alte del concorso che si concluderà a
tutti molto coerenti con il tema stati assegnati i tre premi in dena- livello mondiale.
assegnato. Il giorno 7 novembre, ro posti in palio dal LIONS CLUB. Elisabetta Maccioni
presso la scuola secondaria si è E’ stato assegnato il primo premio
riunita la commissione esaminatri- di 100 Euro a Edoardo Pacini, clas-
ce costituita dal Dirigente Scola- se 3A C, per il disegno che ha come
stico, dal Presidente del Lions Club soggetto un albero dalle foglie dei
di Pistoia, dall’ Ing. Toppino, re- colori della pace che cresce con

st ic o, i d ocenti e il
scola
Il Dirigente ella scuola
p er s o n a le d
augurano
Buone
Numero Zero

REDAZIONE: Bruni Moira, Giuntoli Monica, Leone Monia


Feste!