Sei sulla pagina 1di 2

Direct Line: leducazione stradale non un gioco da ragazzi

Cresce lattenzione della scuola in tema di sicurezza stradale: il 66% tra 18 e 24 anni
ha seguito programmi dedicati. La percentuale scende drasticamente tra gli over 40:
solo 4 su 10 aerma di aver seguito corsi sulla sicurezza.
La strada un elemento che accompagna tutti fn da bambini: vivere e conoscere la strada nel
modo corretto fn da piccoli fondamentale per sviluppare la sensibilit necessaria per essere
un automobilista, un motociclista, un ciclista o un pedone responsabili nellet adulta. Da non
dimenticare che non siamo sempre pedoni, automobilisti, ciclisti o motociclisti, ma spesso
alterniamo questi ruoli dimenticandoci quali sono i rischi che si corrono ad essere luno o laltro.
Direct Line http:!!!.directline.it la pi" grande compagnia di assicura#ione auto on line ,
da sempre impegnata nel di$ondere la cultura di un uso civile e responsabile della
strada, sa quanto sia importante il ruolo della scuola nelleduca#ione dei pi" giovani.
Sebbene pi della met %59%& del campione intervistato da Direct Line a$erma di non aver
mai afrontato un programma dedicato alleducazione stradale durante i propri anni
scolastici, il quadro diventa pi" incoraggiante quando lo si legge per fasce di et.
La scuola negli ultimi anni pi" sensibile rispetto a questo tema: la percentuale di coloro che
hanno a$rontato leduca#ione stradale e guida sicura sui banchi di scuola sensibilmente pi"
alta tra i pi" giovani. 'l % degli automobilisti tra i !" e i #$ anni a$erma di aver seguito un
ciclo di le#ioni dedicate, sottolineando cos( i passi avanti fatti dal sistema scolastico negli anni
pi" recenti. )on sorprende dunque che i meno %educati& in questo senso siano i guidatori di
fascia det pi" alta %$5 ' 55enni&, con il "% che non ha mai avuto modo di a$rontare questi
argomenti a scuola. * confermare la crescente atten#ione a questi argomenti, il $(% degli
italiani che a$erma di conoscere bambini e studenti c)e *re+uentano programmi
dedicati alleducazione stradale.
+li italiani sembrano essere daccordo sullimportan#a di educare ad un corretto uso della
strada fn da piccoli: in*atti la stragrande maggioranza degli intervistati ritiene di
fondamentale importan#a inserire +uesti corsi gi dalle scuole elementari. Le ragioni a
sostegno di questa presa di posi#ione degli italiani sono molteplici, prima fra tutte la volont di
uneduca#ione che insegni ai bambini come vivere e *ruire della strada in modo sicuro
%,(%& seguita dalla necessit di fornire loro i concetti di base su come vivere correttamente
la strada %#%&. * breve distan#a troviamo la volont di istruire i bambini c)e gi da
piccoli utilizzano la bici %#(%& e la considera#ione che i bambini di oggi saranno i
guidatori di domani e questo dar loro un vantaggio al momento del conseguimento della
patente %#(%&.
!" #am#ini sono il nostro $uturo ed % per &uesto che a##iamo voluto attirare lattenzione su un
tema delicato e ancora poco di#attuto come &uello delleducazione stradale nelle scuole.
commenta -arbara .anzeri/ Direttore 0ar1eting di Direct Line2 Con il nuovo anno
scolastico ormai iniziato' riteniamo $ondamentale una ri(essione su &uanto sia importante
insegnare ai nostri #am#ini come comportarsi in modo corretto sulla strada) in$atti %
$ondamentale insegnare loro *n da su#ito le corrette nozioni per arontarla in totale sicurezza
e consapevolezza. "noltre sulla nostra pagina +ace#oo, da sempre invitiamo i genitori a
prendere atto delle regole della strada che coinvolgono i pi- piccoli' con immagini divertenti
sollecitiamo dei comportamenti corretti e virtuosi' al *ne di sensi#ilizzare e diondere la
cultura della sicurezza stradale anche nei pi- piccoli.
Conclude Barbara Panzeri: !.irect Line % in$atti da sempre attiva su pi- $ronti con lo scopo di
sensi#ilizzare gli italiani sullimportanza di un corretto utilizzo della strada' ed % proprio in
&uesto contesto che si inserisce il progetto itinerante /hare the 0oad' che ha raccolto le voci di
tutti gli attori della strada alla scoperta di &uanto rispetto ed educazione c% on the road1.
Fonte della ricerca:
Lindagine ha coinvolto ,.--- individui di et compresa tra i ,. e i /0 anni su popola#ioni. 1 stata condotta con
metodologia 2*3' %computer4assisted !eb intervie!ing&, attraverso il panel proprietario di Duepunto#ero Do5a. Le
interviste sono avvenute ad aprile 6-,0.