Sei sulla pagina 1di 2

Direct Line:

una mostra itinerante analizza la convivenza tra pedoni,


automobilisti, ciclisti e motociclisti sulle strade italiane
Inaugurata a Milano la mostra conclusiva del progetto Share the Road.
Tre citt magiche e un viaggio esclusivo per promuovere leducazione stradale.
Direct Line http://www.directline.it la pi grande compagnia di assicurazione auto on line
da sempre impegnata nella creazione e nella promozione di una cultura della guida sicura,
d il via alla fase conclusiva di Share the Road, il progetto volto a promuovere leducazione
stradale intesa come rispetto delle regole, ma, soprattutto, come rispetto delle persone.
Una mostra itinerante, inaugurata il 17 settembre al Superstudio Pi di !ia "ortona # a
$ilano con un vernissage in anteprima, mostra quanta educazione c sulle strade italiane,
riela!orando in maniera originale e dimpatto i dati raccolti dalla viva voce degli italiani
durante tutto il progetto. "a aprile a maggio unauto rossa "irect #ine guidata da un team
composto da intervistatore, fotografo e videoma$er, ha infatti attraversato lo %tivale alla ricerca
di autisti, centauri, ciclisti e pedoni per raccogliere testimonianze, opinioni e punti di vista sul
tema della convivenza su strada attraverso liniziativa denominata %hare the &oad. #a
mostra del '( settem!re stata arricchita anche dalle immagini realizzate ad hoc che hanno
come soggetto alcuni tra gli in%uencer pi seguiti della rete alle prese con pose e situazioni
che interpretano in maniera divertente e diretta alcune tra le situazioni di vita comune su
strada.
)l viaggio di %hare the &oad iniziato ad aprile non *nisce e continua attraverso tre tappe che
mostreranno a tutti i protagonisti della strada la rappresentazione &otogra'ca dei dati
raccolti durante le prime ( tappe del progetto +on the road, -.ilano, /orino, 0erona,
1ologna 2irenze e &oma3. .a a rendere ancora pi innovativa lesposizioni saranno le
istallazioni, che vedranno 4 2iat 455# rosse utilizzate da "irect #ine come speciali cavalletti
per sostenere le immagini realizzate.
%coprire chi sono i pi indisciplinati al volante, quali sono i comportamenti pi consueti di
ciclisti, pedoni, automo!ilisti e motociclisti e quali consigli di sicurezza i protagonisti della
strada si raccomandano lun laltro, facile, !asta partecipare ai tre eventi aperti al pu!!lico:
)irenze 65 settem!re, piazza 7gnissanti
!erona 6( settem!re, piazza %an 8eno
$ilano 69 settem!re, piazza :ae ;ulenti
#e mostre, come lintero progetto %hare the &oad, rivive sui principali Social *et+or, grazie ai
pro*li u<ciali di "irect #ine, che hanno raccontato step by step questo viaggio attraverso
lhashtag -sharetheroad
+Siamo molto orgogliosi di uesto progetto, Share the Road ha rappresentato per noi un
grande impegno ancora pi! concreto in "avore della guida sicura# educata e civile. = commenta
.arbara Panzeri, Direttore $ar,eting Direct Line Il nostro contributo su uesto tema $
da sempre molto "orte# ma grazie a uesto progetto itinerante abbiamo potuto e voluto
incontrare direttamente sul campo coloro che la strada la vivono da tutti i punti di vista.
%scoltare le voci degli automobilisti# ciclisti# motociclisti e pedoni italiani in giro per lo Stivale ci
ha permesso di avere una "otogra&a de&nita e chiara di uello che accade sulle nostre strade.
'a mostra $ la degna conclusione di uesto viaggio alla scoperta delleducazione e del rispetto
che# come in ogni aspetto della vita# non pu( mancare nemmeno on the road. )on lesposizione
dei dati raccolti nelle piazze italiane speriamo di poter svolgere un servizio pubblico che possa
rendere i cittadini consapevoli di uelli che sono i comportamenti da evitare e uelli da
adottare nel rispetto di tutti coloro che vivono la strada. Il tutto presentato in maniera originale#
divertente e diretto in per"etto stile *irect 'ine.