Sei sulla pagina 1di 2

Cos latto di assumere il dolore?

1. Accetta quello che senti. Potresti sperimentare delle emozioni legate ad uno shock, al senso
di colpa, alla disperazione. Certamente in alcune situazioni potresti anche sperimentare
sollievo (per esempio, quando qualcuno morto in pace dopo un periodo di prolungata
sofferenza). Ogni volta queste emozioni sorgono: notale, respira in esse e fagli spazio nella
tua vita.
2. Accetta che qualche volta tu possa sentirti sopraffatto. ei primi stadi del dolore, queste
emozioni dolorose sono spesso come le onde del mare! salgono, si ingrossano, ti sovrastano
e ti portano via con s". #pesso questo accade prima che tu possa esserne consapevole.
$uesto normale. %a cosa &uona che un'onda non potr( mai realmente affogarti (se&&ene
potre&&e sem&rare il contrario). ) tu puoi sempre assumere una prospettiva di osservatore:
ovvero *fai un passo indietro+ e osserva te stesso sentirsi sopraffatto. $uesto ti permetter( di
*vedere+ che le onde possono travolgerti e farti girare come una trottola ma non possono
farti del male.
3. Impara ad ancorare te stesso. el tempo le onde tendono a ridursi di dimensioni.
,imangono grandi, ma non sono pi- cos. forti. / volte torneranno anche a travolgerti. /
volte no. Per ancorare te stesso quando queste onde ti colpiscono, puoi praticare un ampia
gamma di esercizi di mindfulness
0
: nota dove sei e cosa stai facendo! nota quello che puoi
vedere, sentire e toccare! nota quello che stai sentendo e osserva se puoi dargli un nome.
1antieni una consapevolezza ampia di ci2 che ti circonda, delle tue azioni e delle tue
emozioni, contemporaneamente (e questo solitamente d( sta&ilit( finch" l'onda non
passata).
4. Connettiti con i tuoi valori. Cosa ti stanno dicendo queste emozioni su quello che per te
importante3 Cosa rivelano circa ci2 che ti sta a cuore3
5. C una rande domanda che devi porti quando stai soffrendo. #upponi di aver una
scelta. Opzione uno, non sperimentare mai pi- queste emozioni dolorose (ma questo
significhere&&e certamente rinunciare all'amore o al prendersi cura di qualcuno o qualcosa).
Opzione due, amare e prendersi cura di un sacco di persone e di cose (con la consapevolezza
che queste azioni possono farti sperimentare delle intense sensazioni di dolore). $uale di
queste opzioni scegli3
!. "viluppa compassione verso te stesso. #ii gentile con te stesso. #e qualcuno che ami
soffre, che genere di gentilezza, gesti amorevoli o parole gentili riserveresti per loro3 Prova
a parlare a te stesso e a prenderti cura di te stesso nello stesso modo.
#. "tai attento alle storie inutili. %e pi- comuni includono: La mia vita finita! Non ne
uscir mai! Non posso sopportarlo! E colpa mia. 4ai anche attenzione alla storia
Dovresi fare questo/non dovresi fare questaltro facilmente pu2 crescere fino ad
assumere propozioni epiche. /ltre storie &loccanti includono qualsiasi affermazione inizi
con le parole Se solo... e qualsiasi affermazione inizi con le parole E ingiusto... ( vero
che la vita ingiusta, ma non c' vitalit( e movimento nel portarsi dietro questa storia). /
volte queste storie ci uncinano e ci trascinano con s"! non puoi evitare questo. 1a ogni volta
0
$indfulness, in am&ito psicologico, significa essenzialmente *consapevolezza+ dei propri pensieri, azioni e
motivazioni. 5l concetto di 1indfulness deriva dagli insegnamenti del 6uddismo (7ipassana), dello 8en e dalle pratiche
di meditazione 9oga, ma solo ultimamente questo modello stato assimilato ed utilizzato come paradigma autonomo in
alcune discipline psicoterapeutiche italiane, europee e d:oltre oceano.1indfulness quindi una modalit( di prestare
attenzione, momento per momento, nell:ic et nunc, intenzionalmente e in modo non giudicante, al fine di risolvere (o
prevenire) la sofferenza interiore e raggiungere un'accettazione di s" attraverso una maggiore consapevolezza della
propria esperienza che comprende: sensazioni, percezioni, impulsi, emozioni, pensieri, parole, azioni e relazioni.
che te ne accorgi, puoi li&erare te stesso semplicemente dando un nome a queste storie,
ringraziando la tua mente per questi pensieri e lasciandoli andare.
%. &rova la vita allinterno del tuo dolore. 5l tuo dolore ti dice due cose importanti: a) sei
ancora vivo, e &) hai un cuore. #intonizzati sul tuo cuore: connetti i tuoi valori e portali
all'interno della tua vita, fai le cose che per te sono importanti. ) porta la tua sofferenza con
te, trasportala con gentilezza e cura, come se portassi un neonato tra le tue &raccia.
'. Considera come puoi crescere da questa esperien(a. Cosa puoi imparare circa il perdono,
la compassione, il lasciare andare, l'accettazione3 Come potre&&e la tua esperienza essere di
&eneficio alle altre persone a te care3 ota come il tuo cuore si apre agli altri3 ;ell< =ilson,
uno dei fondatori dell'/C>
?
, dice spesso che le sofferenze della nostra vita ci consentono di
sviluppare uno *stetoscopio emotivo+ (con il quale puoi chiaramente ascoltare il dolore nel
cuore degli altri).
1). In molte situa(ioni la sofferen(a utile. @atti un tempo e uno spazio per sperimentare la
tua sofferenza pienamente! aprendoti ad essa e a&&racciandola, lasciandola semplicemente
essere. /d esempio quando sperimentiamo la perdita di una persona cara questo momento
potre&&e essere un rituale portato avanti per settimane a mesi! puoi sceglierlo tra riti gi(
esistenti o ela&orarlo con pi- desideri (con candele, foto, preghiere, ecc.)
11. *icorda il detto +Anche questo passer,-
A
. ,icordalo a te stesso, quando le onde si
rivolgono contro di te. el corso del tempo, le onde diventeranno pi- piccole e gli intervalli
tra una e l'altra diventeranno pi- lunghi (se&&ene anche anni dopo, le onde possono
improvvisamente riapparire prendendoti di sorpresa).
12. .ai con calma/ rilassati/ riduci li sfor(i. %a sofferenza consuma energie cos. spesso avrai
&isogno di dare un taglio per un po' a quello che stai facendo. 1a questo non significa
rinunciare alla tua vita. 1antieni le azioni connesse ai tuoi valori (solo riduci i tuoi sforzi
cos. da poter accudire te stesso adeguatamente).
$entre riconosci quello che hai perso/ permettiti anche di appre((are quello che hai
ancora.
?
%:/cceptance and Commitment >herap<, conosciuta anche come /C> (pronunciata come una singola parola, in
inglese *azione+ ma la radice latina! Ba<es, #trosahl C =ilson, 0DDD) una terapia comportamentale che mette in
discussione le regole di &ase del mainstream della psicologia occidentale. $uesta terapia utilizza strumenti &asati sul
linguaggio, come metafore e paradossi, a&ilit( di minfulness e un:ampia gamma di esercizi esperienziali e interventi
comportamentali giudati, al fine di promuovere la flessi&ilit( psicologica del cliente in relazione al perseguimento dei
propri valori personali di riferimento.
A
Oppure il detto *on pu2 piovere per sempre+.