Sei sulla pagina 1di 1

EUROPARLAMENTARE NEONAZI SCOPRE DI ESSERE EBREO E SI CONVERTE -FOTO BERLINO - L'odio incondizionato per Rom e Sinti, l'estremismo di destra,

l'antisemitismo. Una vita passata a predicare il disprezzo per la diversit fino a scalare i vertici del partito partito ultraconservatore ungherese Jobbik. Poi la scoperta, un anno fa, di avere radici ebree. Difficile immaginare una nemesi tanto carica di valori simbolici come quella toccata al politico ungherese Csanad Szegedi, europarlamentare, tra i fondatori della Guardia ungherese, milizia paramilitare collegata a Jobbik. Dopo aver scoperto di avere sangue ebraico nelle vene, che met del ramo materno della sua famiglia era morta ad Auschwitz, Szegedi sprofondato in un abisso di confusione. Per un anno si nascosto all'opinione pubblica, non ha concesso interviste. Fino all'illuminazione: sono ungherese ed ebreo, e va bene cos. Szegedi inizia a rispettare lo shabbat, frequenta la sinagoga, impara l'ebraico per leggere il talmud e cerca di rispettare le 613 regole che gli prescrive la religione.