Sei sulla pagina 1di 3

Anna Frank. IL DIARIO DI ANNA FRANK. Traduzione di Arrigo Vita. Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., Milano, !"!.

Su li#enza della $iulio Einaudi Editore, Torino. NOTE %IO$RAFI&'E. Na#(ue il ) giugno !)! a Fran#o*orte. +ue,ta data, e (uella della ,ua -orte a..enuta nel -arzo del !/", 0 tutto (uel #1e ,appia-o di lei. Ma la ,ua pi2 .era auto3iogra*ia e #on,egnata per ,e-pre in (ue,te pagine, #1e tradotte or-ai in tutte le lingue 1anno *atto il giro del -ondo, de,tando o.un(ue tale intere,,e e #o--ozione da i,pirare, intorno a (ue,ta ,ingolare tragedia, riduzioni teatrali e #ine-atogra*i#1e. Tre giorni dopo l4ulti-a lettera alla ,ua i--aginaria a-i#a, Anna *u prele.ata dalla polizia nazi,ta a,,ie-e alla *a-iglia e #ondotta a -orire nel #a-po di torture e di ,ter-inio di %ergen %el,en. 5RESENTA6IONE. $iorno per giorno, dal luned7 " giugno !/) al ago,to del !//, una 3a-3ina olande,e di tredi#i anni regi,tra in un gro,,o (uaderno la ,ua ,#operta del -ondo8 ango,#e, illu,ioni, ,ogni e ,peranze ri.elate a una i--aginaria a-i#a di no-e Kitt9. E4 un4ani-a, (ue,ta della pi##ola Anna, #1e ,3o##ia alla .ita e all4a-ore nel #1iu,o di un na,#ondiglio, in una o.attata prigione *a-iliare, 3ra##ata #oi ,uoi dalle SS ger-ani#1e, -urata .i.a nei po#1i -etri (uadrati dell4:alloggio ,egreto:. Mentre *uori la guerra di.a-pa in tutto il ,uo *urore, due *a-iglie, i Frank e i Van Daan, #on.i.ono (ui unite da uno ,pa.ento,o de,tino, leggendo e litigando, pregando e i-pre#ando, a,#oltando i 3ollettini radio #on l4ore##1io ,e-pre te,o a ogni ru-ore e,terno. In (ue,to #li-a na,#ono i ,ingolari appunti di Anna. :Non 1o a**atto intenzione di *ar leggere ad altri (ue,to (uaderno rilegato di #artone: ella ,#ri,,e all4inizio del diario. Non pote.a i--aginare #erto #1e (uelle paginette *itte di una -inuta ,#rittura ,are33ero non ,olo ,#a-pate al ,a##1eggio della :Feld;5olizei:, -a ,are33ero ri-a,te a noi #o-e un do#u-ento .i.o e i-pre,,ionante, una pura .o#e di poe,ia in -ezzo all4orrore di un -ondo ,el.aggio. NATALIA $IN6%<R$. IL DIARIO DI ANNA FRANK. :Spero #1e ti potr= #on*idare tutto, #o-e non 1o -ai potuto *are #on ne,,uno, e ,pero #1e ,arai per -e un gran ,o,tegno. Do-eni#a, ) giugno !/). &ara Kitt9, nella #la,,e 5ri-a % tre-ano tutti8 ,ta per riunir,i il #on,iglio dei pro*e,,ori. Met> dei -iei #o-pagni non ,anno ,e ,aranno 3o##iati o pro-o,,i, e *anno delle ,#o--e,,e. Miep de ?ong e io #e la ridia-o di gu,to dei no,tri due .i#ini di 3an#o #1e 1anno ,#o--e,,o tutto il loro gruzzolo delle .a#anze. :Tu pa,,erai:, :No:, :S7:, e #o,7 da -attina a ,era. $li ,guardi di Miep, #1e i-plorano ,ilenzio, e i -iei -aligni in,ulti non rie,#ono a riportare i due alla #al-a. Se#ondo -e un (uarto della #la,,e do.re33e e,,er 3o##iato @#i ,on tanti ,o-ariAB, -a i pro*e,,ori ,ono la gente pi2 #apri##io,a #1e e,i,ta, e *or,e, una .olta tanto, ,aranno #apri##io,i in ,en,o 3uono. 5er le -ie a-i#1e e per -e non 1o tanta paura, do.re--o #a.ar#ela. Soltanto per la -ate-ati#a ,ono in#erta. In,o--a, ,tia-o a .edere. E intanto #i *a##ia-o #oraggio l4una #on l4altra. &oi -iei in,egnanti -i tro.o 3eneC ,ono no.e in tutto, ,ette pro*e,,ori e due pro*e,,ore,,e. Il .e##1io Kepler, di -ate-ati#a, da pare##1io te-po #e l4a.e.a #on -e, per#1D #1ia##1iera.o troppoC dopo -olte a--onizioni -i appiopp= un pen,o8 *are un #o-poni-ento ,ul te-a :<na pettegola:. <na pettegolaE &o,a ,#ri.er#i ,uE Ma #4era te-po di pen,ar#iC dopo a.erne pre,o nota ri-i,i il (uaderno nella 3or,a e #er#ai di ,tare tran(uilla. La ,era, a #a,a, (uando e33i ter-inato tutti gli altri #o-piti, po,i gli o##1i ,ul te-a del #o-poni-ento. Ro,i##1iando la -ia ,tilogra*i#a #o-in#iai a pen,ar#i ,u8 a ,#ri3a##1iare le ,olite #o,e e a di,tanziare -olto le parole per tirarla in lungo ,ono 3uoni tutti, -a il 3ello era tro.are una di-o,trazione, de#i,i.a, delle ne#e,,it> di #1ia##1ierare. 5en,a e ripen,a, -i .enne un4idea, rie-pii le tre pre,#ritte *a##iate, ed e##o *atto. Addu,,i #o-e argo-ento #1e il #1ia##1ierare 0 *e--inile, #1e io a.rei 3en,7 *atto del -io -eglio per li-itar-i un po#o, -a #1e non a.rei -ai di,i-parato, per#1D -ia -adre #1ia##1iera.a #o-e -e, ,e non di pi2, e #oi #aratteri ereditari #40 po#o da *are. Il pro*e,,or Kepler do.ette rider -olto dei -iei argo-enti, -a ,i##o-e nella lezione ,eguente #ontinuai a #1ia##1ierare per tutta l4ora, -i a,,egn= un ,e#ondo #o-poni-ento. +ue,ta .olta il te-a era :L4in#orreggi3ile pettegola:. An#1e (ue,to *u #on,egnato e per due lezioni Kepler non e33e a lagnar,i. Ma nella terza la ,toria ri#o-in#i=. FAnna, ,i##o-e #ontinui a #1ia##1ierare, per punizione *arai un #o-poni-ento ,ul te-a :+u>, (u>, (u>, di#e la ,ignorina %o##ado#a:.G La #la,,e ,#oppi= a ridere. Do.etti ridere an#14io, ,e33ene la -ia #apa#it> in.enti.a (uanto a #o-poni-enti ,ulle pettegole *o,,e e,aurita. La *ortuna -i aiut=C la -ia a-i#a Sanne, 3uona poete,,a, -i o**er,e il ,uo aiuto per ,#ri.ere il #o-poni-ento in ri-a dal prin#ipio alla *ine. Ero *eli#e. Kepler .ole.a #anzonar-i #ol ,uo te-a ,enza ,en,o, io lo a.rei #anzonato tre .olte tanto #on i -iei .er,i. La poe,ia .enne *uori, ed era ,tupenda. Tratta.a di una -adre anitra e di un padre #igno #1e a.e.ano per *igli tre anatro##oliC e,,i .eni.ano u##i,i a 3e##ate dal padre per#1D troppo #iarlieri. Kepler per *ortuna ,tette allo ,#1erzo, e le,,e la poe,ia, #o--entandola, nella -ia #la,,e e in pare##1ie altre. Da allora in poi potei #1ia##1ierare ,enza a.er pen,i, anzi, Kepler #i ,#1erza.a ,opra. La tua Anna. $io.ed7,, ! luglio !/). &ara Kitt9, #o,7 #e n4anda--o ,otto una pioggia ,#ro,#iante, il 3a33o, la -a--a e io, #ia,#uno #on una 3or,a da ,#uola o da ,pe,a, piene zeppe di oggetti *i##ati dentro alla rin*u,a. $li operai #1e di 3uon -attino ,i re#a.ano al la.oro #i guarda.ano #on #o-pa,,ioneC ,i legge.a loro in .i,o il ra--ari#o di non poter#i o**rire un -ezzo di tra,portoC la .i,to,a ,tella gialla parla.a da ,D. Strada *a#endo pap> e -a--a -i ,.elarono #on un ra##onto ,pezzettato la ,toria del na,#ondiglio. $i> da pare##1i -e,i a.e.ano -andato .ia di #a,a (uanto pi2 a.e.ano potuto di -o3ili e di 3ian#1eriaC ed era.a-o or-ai pronti a tra,*erir#i .olontaria-ente il H luglio. La #1ia-ata delle S S a.e.a *atto anti#ipare il piano di *uga di die#i giorni, #o,i##1D a.re--o do.uto a##ontentar#i di un apparta-ento -eno in ordine. &i ,are--o ri*ugiati nella #a,a do.e il 3a33o a.e.a l4u**i#io. E4 una #o,a un po4 di**i#ile da #apire, per un e,traneo, per#i= #1iarir= -eglio. Il 3a33o non a.e.a -olto per,onale8 i ,ignori Kraler e Koop1ui,, Miep, e una ,tenodattilogra*a di .enti#in(ue anni, Elli Vo,,en. Tutti #o,toro erano al #orrente del no,tro arri.o. Nel -agazzino la.ora.ano il ,ignor Vo,,en, padre di Elli, e due uo-ini di *ati#a, ai (uali non era ,tato detto nulla. La #a,a 0 #o,7 #o-po,ta8 al pianterreno #40 un grande -agazzino e depo,ito. A##anto alla porta del -agazzino ,i tro.a la porta di #a,a, dietro la (uale una ,e#onda porta d> a##e,,o a una ,#aletta. In #i-a alla ,#ala ,i raggiunge una porta a

.etri ,-erigliati, ,u #ui ,ta ,#ritto :<**i#io:, in #aratteri neri. +ue,to 0 l4u**i#io prin#ipale #1e d> ,ulla ,tradaC 0 -olto a-pio, -olto lu-ino,o, -olto pieno. Di giorno .i la.orano Elli, Miep e il ,ignor Koop1ui,. Attra.er,o uno ,ga3uzzino #ontenente una #a,,a*orte, un guardaro3a e un grande ar-adio, ,i giunge a un altro u**i#io, pi##olo e piutto,to o,#uro, #1e d> ,ulla #orte. 5ri-a #i ,ta.ano Kraler e Van Daan, ora ,oltanto pi2 il pri-o. Si pu= entrare nell4u**i#io di Kraler an#1e dal #orridoio, -a ,oltanto per una porta a .etri apri3ile dall4interno e non dall4e,terno. Dall4u**i#io di Kraler, per#or,o un lungo e ,tretto #orridoio, #ol depo,ito del #ar3one, ,i ,algono (uattro gradini e ,i entra nella pi2 3ella ,tanza della #a,a8 l4u**i#io pri.ato. $randi -o3ili ,#uri linoleu- e tappeti ,ul pa.i-ento, radio, una ,plendida la-pada, tutta ro3a di pri-4ordine. L7 a##anto una ,pazio,a #u#ina #on ru3inetti d4a#(ua #alda e due 3e##1i a ga,. 5i2 in l> il ga3inetto. +ue,to 0 il pri-o piano. Dal #orridoio del pri-o piano una ,#aletta di legno -ena al pianerottolo del ,e#ondo piano ,u #ui ,i aprono due porteC (uella di ,ini,tra #ondu#e a ,tanze .er,o ,trada, adi3ite a -agazzino, e ai ,olai. Da (ue,ti lo#ali una lunga e ripidi,,i-a ,#ala, .era ro-piga-3e olande,e, ,#ende alla ,e#onda porta ,ulla;,trada. La porta di de,tra d> nell4apparta-ento .er,o #orte, il no,tro alloggio ,egreto @ B. Ne,,uno ,o,pettere33e #1e dietro (ue,ta ,e-pli#e porta tinta in grigio ,i na,#ondano tante ,tanze. 5ri-a della porta #40 uno ,#alino, e poi ,ei dentro. A de,tra, di *ronte all4ingre,,o, #40 una ripida ,#aletta, a ,ini,tra un pi##olo #orridoio #ondu#e in una #a-era #1e do.re33e di.enire la #a-era da letto e di ,oggiorno dei #oniugi FrankC a##anto .e n40 una pi2 pi##ola #1e ,ar> la #a-era da letto e di la.oro delle due ,ignorine Frank. A de,tra della ,#aletta ,i entra in una #a-era ,enza *ine,tre, #on un la.a3o e una pi##ola latrina #1iu,aC an#14e,,a #o-uni#a per una porta #on la #a-era di Margot e -ia. Se ,i ,ale la ,#aletta e ,i apre la porta #1e .i 0 in #i-a, ,i re,ta ,tupiti #1e in una #o,7 .e##1ia #a,a lungo il #anale po,,a e,,er#i una ,tanza #o,7 .a,ta e lu-ino,a. In (ue,ta ,tanza #40 un *ornello a ga, @do.uto al *atto #1e *inora il lo#ale ,er.i.a da la3oratorioB e un a#(uaio. E4 ora la #u#ina e in pari te-po la #a-era da letto dei #oniugi Van Daan, non#1D ,tanza da pranzo, di ,oggiorno e di la.oro. <na pi##ola #a-eretta di pa,,aggio di.err> l4apparta-ento di 5eter Van Daan. 5oi, proprio #o-e nella parte della #a,a .er,o ,trada, una ,o**itta. E##o, ti 1o pre,entato la no,tra 3ella di-ora ,egreta. La tua Anna. $io.ed7, -aggio !//.I &ara Kitt9, in (ue,to -o-ento ,ono terri3il-ente o##upata e, per (uanto ,uoni ,trano, -i -an#a il te-po ne#e,,ario a ,3rigare (ue,ta gran -ole di la.oro. De.o dirti in 3re.e (uello #1e 1o da *areE E33ene, entro do-ani de.o a.er *inito di leggere la pri-a parte della 3iogra*ia di $alileo $alilei, #1e 3i,ogna re,tituire alla %i3liote#a. L41o #o-in#iata ,oltanto ieri, -a #redo #1e #e la *ar=. La ,etti-ana pro,,i-a de33o leggere :5ale,tina op de TJee,prong: K5ale,tina al 3i.ioL e la ,e#onda parte di $alileo. Ieri 1o letto inoltre la pri-a parte della 3iogra*ia di &arlo +uinto ed 0 indi,pen,a3ile #1e riordini gli appunti e gli al3eri genealogi#i #1e ne 1o tratto. 5oi 1o tre pagine di parole ,traniere, ra##olte da .ari li3ri, #1e de.o ri#opiare e i-parare a -e-oria. Inoltre le -ie ,telle del #ine-a ,ono terri3il-ente -e,#olate a,,ie-e e anelano a e,,ere ri-e,,e in ordineC -a ,i##o-e #i= ri#1iedere33e pare##1i giorni e per il -o-ento la pro*e,,ore,,a Anna, #o-e ,i 0 detto, 0 ,o**o#ata dal la.oro, il #ao, re,ter> an#ora #ao,. An#1e Te,eo, Edipo, 5eleo, Or*eo, $ia,one ed Er#ole a,pettano a loro .olta di e,,ere riordinati, per#1D le loro ge,ta ,i #on*ondono nella -ia -ente, #o-e i *ili -ulti#olori di un a3ito *anta,iaC 0 pure indi,pen,a3ile ,ottoporre a un tratta-ento Mirone e Fidia, ,e non .ogliono perdere il loro ne,,o logi#o. Lo ,te,,o di#a,i per la guerra dei ,ette e dei no.e anniC ,to *a#endo un gran -i,#uglio. $i>, #1e #o,a ,i pu= *are #on una -e-oria #o-e la -iaE Figurati #o-e ,ar= ,-e-orata (uando a.r= ottant4anniA <na #o,a an#ora, la %i33iaA +uanto #i .orr> pri-a #1e io arri.i alla ,toria di Su,anna al 3agnoE E #1e #o,a intendono dire #on le #olpe di Sodo-a e $o-orraE O1 #40 an#ora una (uantit> ,pa.ento,a di #o,e da #1iarire e da i-parare. E Li,elotte .on der 5*alzE L41o la,#iata in a,,o. Kitt9, lo .edi #1e 1o la.oro *in ,opra i #apelliE E ora #a-3ia-o di,#or,o. Sai #1e il -io -aggior de,iderio 0 (uello di di.entare giornali,ta e poi ,#rittri#e #ele3re. Se riu,#ir= a ,oddi,*are (ue,to -io de,iderio @o *olliaEB di grandezza, re,ta a .eder,iC -a *in d4ora i ,oggetti non -i -an#ano. Dopo la guerra .oglio a ogni #o,to pu33li#are un li3ro intitolato :'et A#1ter1ui,: @"B. Se #i riu,#ir= o -eno an#ora non lo ,o, -a il -io diario -i ,ar> di aiuto. Oltre a :'et A#1ter1ui,: 1o altri ,oggetti in -ente. Te ne ,#ri.er= pi2 a lungo (uando a.ranno a,,unto una *or-a pi2 de*inita. La tua Anna. Sa3ato, M -aggio !//. &ara Kitt9, ieri era il #o-pleanno di pap> e l4anni.er,ario delle nozze di pap> e -a--a. La donna della pulizia non era in u**i#io e il ,ole ,plende.a #o-e non lo a.e.o -ai .i,to ,plendere nel !//. Il no,tro #a,tagno 0 tutto in *iore e #ari#o di *oglieC 0 -olto pi2 3ello #1e l4anno pa,,ato. 5ap> 1a ri#e.uto in regalo da Koop1ui, una 3iogra*ia di Linneo, da Kraler un li3ro ,ulla natura, da Du,,el :A-,terdate Nater:, da Van Daan un4enor-e ,#atola ,plendida-ente pre,entata e #ontenente tre uo.a, una 3ottiglia di 3irra, una di 9og1urt e una #ra.atta .erde. In paragone, il no,tro .a,etto di ,#iroppo era al(uanto -e,#1ino. Le -ie ro,e 1anno un pro*u-o delizio,o, di.er,a-ente dai garo*ani di Miep ed Elli, #1e non 1anno odore -a ,ono pure ,plendidi. Lo a33ia-o .iziato 3ene. Sono arri.ate #in(uanta pa,teC #1e 3ellezzaA Il 3a33o 1a o**erto pan pepato, 3irra ai ,ignori e 9og1urt alle ,ignore. Soddi,*azione generaleA La tua Anna. $io.ed7, )" -aggio !//. &ara Kitt9, ogni giorno una no.it>. Sta-ane 0 ,tato arre,tato il no,tro .erduriere8 a.e.a due e3rei in #a,a. E4 un gra.e #olpo per noiC non ,oltanto (uei po.eri e3rei ,ono di nuo.o ,ull4orlo dell4a3i,,o, -a una #o,a terri3ile an#1e per (uell4uo-o. Il -ondo .a alla ro.e,#iaC le per,one ri,petta3ili ,ono ,pedite in #a-pi di #on#entra-ento, in prigione e in #elle i,olate, -entre la ,#1iu-a go.erna ,u ri##1i e po.eri, gio.ani e .e##1i. L4uno ,i *a prendere per il -er#ato nero, l4altro per#1D aiuta e3rei o altri #lande,tiniC ne,,uno #1e non ,ia nelle N.S.%. ,a (uel #1e l4attende do-ani. An#1e per noi la perdita di (ue,t4uo-o 0 -olto gra.e. Le ragazze non po,,ono tra,#inar,i dietro #erte porzioni di patate, e l4uni#a #o,a #1e #i re,ta da *are 0 -angiare -eno. Ti ,#ri.er= #o-e *are-oC #erto non ,ar> -olto di.ertente. Ma--a di#e #1e la -attina non do.re-o pi2 *are #olazione, a -ezzogiorno #i a##ontentere-o di pappa d4a.ena e pane, a #ena di patate ,tu*ateC e.entual-ente, una o due .olte per ,etti-ana, potre-o pa,,ar#i un po4 di .erdura o in,alata, -a niente di pi2. 5atire-o la *a-e, -a (ualun(ue pri.azione 0 pre*eri3ile all4e,,ere ,#operti. La tua Anna.

Do-eni#a, M di#e-3re !/). &ara Kitt9, -e ne ,to pia#e.ol-ente ,eduta nell4u**i#io .er,o ,trada a guardar *uori attra.er,o la *e,,ura *ra le tendine. E4 gi> ,era, -a #i ,i .ede an#ora a33a,tanza per ,#ri.ere. E4 -olto ,trano .eder #o-e la gente #a--inaC ,e-3ra #1e a33iano tutti una *retta tre-enda e #1e (ua,i in#e,pi#1ino. Alle 3i#i#lette in.e#e non ,i pu= tener dietroC io non rie,#o ne--eno a .edere #1e razza di per,ona #i ,ia ,eduta ,opra. La gente del .i#inato non 1a un a,petto -olto attraenteC ,pe#ial-ente i 3a-3ini, ,por#1i da prendere #olle -olle. Veri 3i-3i di ,o33orgo #ol -o##io al na,oC *a##io *ati#a a #apire (uello #1e di#ono. Ieri nel po-eriggio, -entre Margot e io ,ta.a-o prendendo il 3agno, io di,,i8 FSe pote,,i-o tirar ,u #on un a-o i 3a-3ini #1e pa,,ano (ui ,otto, *i##arli in 3agno, la.arli 3ene, -etterli in ordine e poi la,#iarli andare, allora...G. Margot -i interruppe8 FIl giorno dopo ,are33ero di nuo.o ,por#1i e -alandati #o-e pri-aG. Ma #1e ,torie ,on (ue,te, (ui #i ,ono altre #o,e da .edere, le auto-o3ili, le 3ar#1e, la pioggia. Sento i tra- e il loro ,tridore e -i di.erto. I no,tri pen,ieri, #o-e noi, non .ariano -olto. &ontinuano ad andare, #o-e in un #aro,ello, dagli e3rei al -angiare e dal -angiare alla politi#a. Tra parente,i, poi#1D parlia-o di e3rei, ieri ne 1o .i,ti due guardando *uori attra.er,o le #ortine, e -i ,e-3ra.a un -ira#oloC e33i una ,en,azione ,trana, #o-e ,e io a.e,,i tradito (uei po.eretti e ora ,te,,i ,piando la loro di,grazia. +ui da.anti 0 *er-o un 3ar#one adi3ito ad alloggio, in #ui a3itano un 3ar#aiolo #on -oglie e *igli e un #agnolino. Del #agnolino ,ia-o a #ono,#enza ,ola-ente per#1D lo udia-o a33aiare e per#1D .edia-o la ,ua #oda (uando #orre ,ul ponte del 3ar#one. Ora 1a #o-in#iato a pio.ere e (ua,i tutti ,i -ettono al ,i#uro ,otto i parapioggia. Non .edo #1e i-per-ea3ili e (ual#1e nu#a ,otto i 3erretti. Non 0 neppur ne#e,,ario .edere di pi2C adagio adagio ri#ono,#o le donne an#1e #o,7, gon*ie di patate, #on un -antello ro,,o o .erde, ta##1i ,dru#iti e una 3or,a al 3ra##io. 'anno la *a##ia ra33io,a o 3onaria, ,e#ondo l4u-ore del -arito. La tua Anna

Mer#oled7, M gennaio !/M. &ara Kitt9, (ue,ta -attina -i 1anno #ontinua-ente di,tur3ata, e (uindi non 1o potuto #o-3inare nulla. Fuori, 0 ,pa.ento,o. Di giorno e di notte (uei po.eretti .engono tra,#inati .ia, ,enza poter portare #on ,D #1e un ,a##o da -ontagna e un po4 di denaro. Durante il .iaggio gli tolgono an#1e (uel po4 di ro3a. Le *a-iglie .engono di.i,e, gli uo-ini di (ua, le donne di l>, i 3a-3ini da un4altra parte. I 3a-3ini, .enendo a #a,a da ,#uola, non tro.ano pi2 i loro genitori. Le donne, tornando dal *ar le ,pe,e, tro.ano la #a,a ,igillata e la *a-iglia ,#o-par,a. An#1e gli olande,i #ri,tiani 1anno pauraC i loro *igli ,ono ,pediti in $er-ania, tutti .i.ono nell4ango,#ia. E ogni notte #entinaia di a.iatori pa,,ano ,ull4Olanda, diretti .er,o le #itt> tede,#1e, e l> arano la terra #on le 3o-3eC e ogni ora #adono in Ru,,ia e in A*ri#a #entinaia, -igliaia di uo-ini. Ne,,uno pu= ,tarne *uori, tutto il -ondo 0 in guerra e, ,e33ene .ada -eglio per gli alleati, non ,i .ede an#ora la *ine. E noi... noi ,tia-o 3ene, -eglio #1e -ilioni di altre per,one. Sia-o an#ora tran(uilli e ,i#uri e, #o-e ,uol dir,i, #i -angia-o il #apitale. Sia-o #o,7 egoi,ti #1e parlia-o di un :dopoguerra:, #i rallegria-o pen,ando #1e a.re-o .e,titi nuo.i e ,#arpe nuo.e, -entre .era-ente do.re--o ri,par-iare ogni #ente,i-o per aiutare gli altri, dopo la guerra, a ,al.are (uello #1e 0 an#ora ,al.a3ile. I 3a-3ini (ui .anno in giro #on 3lu,e leggere e zo##oli ai piedi, ,enza -antello, ,enza 3erretto, ,enza #alze, e ne,,uno #1e li aiuti. Non 1anno niente in pan#ia e -a,ti#ano #arote, la,#iano la #a,a *redda per ,#endere nella ,trada *redda e andare a ,#uola in una #la,,e an#or pi2 *redda. Si 0 arri.ati al punto, in Olanda, #1e -olti,,i-i 3a-3ini *er-ano i pa,,anti in ,trada per #1iedere un pezzo di pane. 5otrei pa,,ar delle ore a ra##ontarti le -i,erie portate dalla guerra, -a #i= -i rende an#or pi2 tri,te. Non #i re,ta altro #1e a,pettare tran(uilla-ente, *in #1e ,i pu=, la *ine di (ue,ta -i,eria. A,pettano gli e3rei e a,pettano i #ri,tiani, tutto il -ondo a,petta, e -olti a,pettano la -orte. La tua Anna. $io.ed7, )" -aggio !//. &ara Kitt9, ogni giorno una no.it>. Sta-ane 0 ,tato arre,tato il no,tro .erduriere8 a.e.a due e3rei in #a,a. E4 un gra.e #olpo per noiC non ,oltanto (uei po.eri e3rei ,ono di nuo.o ,ull4orlo dell4a3i,,o, -a una #o,a terri3ile an#1e per (uell4uo-o. Il -ondo .a alla ro.e,#iaC le per,one ri,petta3ili ,ono ,pedite in #a-pi di #on#entra-ento, in prigione e in #elle i,olate, -entre la ,#1iu-a go.erna ,u ri##1i e po.eri, gio.ani e .e##1i. L4uno ,i *a prendere per il -er#ato nero, l4altro per#1D aiuta e3rei o altri #lande,tiniC ne,,uno #1e non ,ia nelle N.S.%. ,a (uel #1e l4attende do-ani. An#1e per noi la perdita di (ue,t4uo-o 0 -olto gra.e. Le ragazze non po,,ono tra,#inar,i dietro #erte porzioni di patate, e l4uni#a #o,a #1e #i re,ta da *are 0 -angiare -eno. Ti ,#ri.er= #o-e *are-oC #erto non ,ar> -olto di.ertente. Ma--a di#e #1e la -attina non do.re-o pi2 *are #olazione, a -ezzogiorno #i a##ontentere-o di pappa d4a.ena e pane, a #ena di patate ,tu*ateC e.entual-ente, una o due .olte per ,etti-ana, potre-o pa,,ar#i un po4 di .erdura o in,alata, -a niente di pi2. 5atire-o la *a-e, -a (ualun(ue pri.azione 0 pre*eri3ile all4e,,ere ,#operti. La tua Anna

Interessi correlati