Sei sulla pagina 1di 12

Flavio Pedretti

Flavio Pedretti duemilaQuattordici Per il 2014 io Auspico a tutti voi: Innovazione, Arte, Volontà e Felicità,

duemilaQuattordici

Per il 2014 io Auspico a tutti voi:

Innovazione, Arte, Volontà e Felicità, qualsiasi cosa siano o significhino per ciascuno di voi.

POESIE DI UN GIORNO

Per il 2014 io Auspico a tutti voi:

Innovazione, Arte, Volontà e Felicità! Qualsiasi cosa siano o significhino per ciascuno di voi.

In Bocca al Lupo!

2014

Leggero come la notte estiva che arriva danzando in punta di piedi in certe terre in cui l'assenza delle montagne prolunga nel campo aperto del cielo il balletto della luce che si allontana nel suo valzer con la notte che invece sopraggiunge come un velo leggero. Cara vita ... Cari affetti ... Caro amore ... Duri il giusto il sonno, s'inframmezzi alla fatica del giorno, porti ristoro al mio animo ... al mio corpo ... al mio cuore. Fissi nel mio cervello i ricordi collegandoli in ragnatele dorate e persistenti oltre la volubilità della mia mente, del mio animo,

delle persone, delle cose. Oltre il gradimento precario com'è. Leggero sia questo tempo. Grato come ciò che nobilita. Inevitabile come ciò che ristora. Desiderato come ciò che innalza e che lascia dietro di se, dopo il suo passaggio, impronte d'oro, piacevoli da seguire testimoni preziosi e leggeri come devono esser gli anni perché non rimangano essi soli certezza di noi dinnanzi alle generazioni e alle stelle.

2014 Leggero come la notte estiva che arriva danzando in punta di piedi in certe terre

Auspico

  • Vi auguro

  • di trovare ciò

che allontana l'uomo dalla sua stirpe

avvicinandolo a Dio.

Auspico Vi auguro di trovare ciò che allontana l'uomo dalla sua stirpe avvicinandolo a Dio.

Innovazione

Aggiungere ... togliendo ...

Innovazione Aggiungere ... togliendo ...

Arte

Ciò che nobilita è spesso incostante, ricercato. A volte è un altare su cui sacrificare primizie. Altre volte è catena che ci ricorda, unisce e condanna. Dovrebbe invece per sublime essenza aggiungere togliendo.

Arte Ciò che nobilita è spesso incostante, ricercato. A volte è un altare su cui sacrificare

Volontà

Vidi montagne lontane avvicinarsi trasformandosi in cose da poco, scontate, piccine piccine. Oceani immensi asciugarsi inaridendosi. Ricordo chiaramente il tempo in cui mi spaventava l'ascesa lungo sentieri di erba e rocce e quello che minacciava di sommergermi con le sue onde alte come palazzi, scagliate in sequenza, una dopo l'altra o per simili tutte assieme, incuranti della natura paziente e dei suoi doni.

Ricordo tutto questo andando avanti, camminando, come si addice ad un uomo. Le scaramucce con il destino col tempo divengono cose leggere, di cui raccontare e sono certo segni che restando indietro, ben visibili, mi aiutano a misurare la distanza che mi separa dall'orizzonte.

Volontà Vidi montagne lontane avvicinarsi trasformandosi in cose da poco, scontate, piccine piccine. Oceani immensi asciugarsi

Felicità

Felicità

Note finali:

Non aggiungerò altro poiché non mi sono sbagliato giudicando tutti voi degni.

Note finali: Non aggiungerò altro poiché non mi sono sbagliato giudicando tutti voi degni.

Un ringraziamento speciale a tutti coloro che mi hanno ispirato in questo lavoro che, per quanto piccolo possa essere è per me un grande passo avanti, grazie, mi auguro di cuo- re che vi sia piaciuto.

Un ringraziamento anche a coloro che con il loro lavoro hanno realizzato i prodotti, le app ed i servizi che ho utilizzato per creare questo piccolo libretto, siete grandi!***

Apple:

Mac, iPhone, Note, iBooks Author, iBooks e iBooks store

Autodesk:

SketchBook Pro 6

*** Tutti i nomi di società e i nomi di prodotti menzionati sono marchi dei rispettivi pro- prietari. La citazione di prodotti di terze parti è unicamente a scopo informativo e non co- stituisce né un'approvazione né un suggerimento. Declino ogni responsabilità riguardo alle prestazioni o all'utilizzo dei suddetti prodotti.

ix

Flavio Pedretti Italiano della città del mobile o meglio dei dintorni, vivo in una zona ad

Flavio Pedretti

Italiano della città del mobile o meglio dei dintorni, vivo in una zona ad alta densità di persone, idee ed innovazioni, rigorosamente artigianali, rigorosamente vecchia scuola dove la tradizione è più futurista del moderno, contemporaneo per il resto.

  • Mi piace la tecnologia dove rappresenta progresso e

persone, dove aiuta a fare qualcosa in più per tutti,

ad andare avanti camminando lungo la serena via che conduce al domani e al futuro.

  • Mi piace avere tante idee ed ogni tanto, come ora,

realizzarne una, con tanta passione, tanto impegno

e una buona dose di iniziativa.

  • Mi piace pensare che oggi, tutti possano trovare il

modo per esprimersi, per valorizzare e valorizzarsi, infondo il futuro è anche questo, portare del valore, specialmente un valore universale e apprezzabile nel vasto mondo.

Credo che ognuno possa trovare il modo per dare il suo contributo, se lo vuole e sono certo che tanto più è genuino e sincero e tanto più sarà apprezzato. Piccoli passi, grandi cose. La vita sta tutta lì e anche se può sembrare banale scriverlo, al pari di quanto banale e senza valore sembri oggi il gesto stesso di scrivere, così non è. Tutto nella nostra società è espressione di noi e lo scrivere è uno dei modi con cui si può condividere i propri pensieri, i propri sogni, è spesso un toccasana per il cuore, miele per la persona amata, spesso è utile a dar forma ai sogni, vedendoli espressi su carta si può guardarli negli occhi e ragionarci e magari decidere che si, vanno realizzati e si, essi sono fattibili e si posso realizzare. Allo stesso tempo scrivere aiuta a tirar fuori timori e paure e, fissandoli sulla carta, stimarli andando a dar loro un peso, prendendone coscienza sino ad esorcizzarli, sino ad andare oltre, in quel luogo in cui risiede il sorriso ed in questo è il bel paradiso.

*** BUON 2014 A TUTTI ***

A presto, Flavio.