Sei sulla pagina 1di 4

Dxx 21BF04, Dxx 31BF03, Dxx 41BF02

L'uso del trigger e dei I/O digitali

• Utilizzi un cavo BNC da 50 Ohm per il collegamento dell'ingresso Trigger


• Utilizzi un connettore adatto al terminale maschio I/O (16 poli, passo 2.00 x 2.00 mm,
doppia fila)

Connettore Segnale I/O Note Caratteristiche


Min Typ Max Un.

BNC Trigger_in I Inizio dell'esposizione (fotoaccoppiatore) 3.3 12.0 V 1 2

Pin 1 Trigger_in (+) I Come sopra (segnale) 3.3 12.0 V

Pin 2 Trigger_in (-) I Come sopra (massa) - - - -


15 16
Pin 3 FW_PWR O I/O
Collegamento diretto con l‘alimentazione del bus FireWire (unfused).
Attenzione: la tensione può variare da 8 a 30 V.
Pin 4 FW_PWR O Trigger_in
FireWire
Pin 5 do not use - Per futuri ampliamenti - - - -

Pin 6 Strobe_out O Gestione flash (open drain) 24.01 V


Terminale maschio I/O

Pin 7 GP_out O Uscita universale (open drain) 24.01 V

Ingresso universale 0.6 24.0 VIH


Pin 8 GP_in I VIH = Tensione di entrata 'High Level'
VIL = Tensione di entrata 'Low Level -0.3 0 0.2 VIL

Pin 9 GND G Massa - - - -

Pin 10 GND G Massa - - - -


Nel caso che dovesse trovare
Pin 11 do not use - Per futuri ampliamenti - - - -
questo layout ci contatti, per
Pin 12 do not use - Per futuri ampliamenti - - - - favore:
Pin 13 do not use - Per futuri ampliamenti - - - -

Pin 14 do not use - Per futuri ampliamenti - - - -

Pin 15 GND G Massa - - - -

Pin 16 GND G Massa - - - -

Per favore considerate:


1
max. 0.2 A (ID) per MOSFET open drain

Leggenda dei pin I/O:


G Massa
I Ingresso
O Uscita

I nomi dei prodotti o ditte menzionati in questo documento, possono essere marchi registrati oppure denominazioni
EUROPEAN HEADQUARTERS
commerciali di proprietà dei rispettivi produttori e vengono accettati con la presente.
The Imaging Source Europe GmbH The Imaging Source Europe GmbH non si assume alcuna responsabilità implicita ed esplicita e nessun obbligo per
Sommerstrasse 36, le informazioni contenute in questo documento. Il codice sorgente presente in esso ha esclusivamente uno scopo
D-28215 Bremen, didattico. The Imaging Source non si assume alcuna responsabilità implicita ed esplicita risultante dall‘utilizzo del
contenuto del documento o del codice sorgente.
Germany The Imaging Source si riserva il diritto di modificare le specifiche tecniche, le funzioni o il disegno, in qualunque
momento e senza alcun preavviso.
US HEADQUARTERS
The Imaging Source, LLC Stato: Agosto 2006
7257 Pineville-Matthews Road, Copyright © 2005 The Imaging Source Europe GmbH
Charlotte, NC 28226 Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo catalogo può essere riprodotta senza la preventiva autorizzazione
della The Imaging Source Europe GmbH

www.theimagingsource.com/it Misure e pesi sono valori approssimativi.

Dxx 21BF04, Dxx 31F03, Dxx 41F02 - L‘uso del trigger e dei I/O digitali 
L'uso dell'ingresso trigger (Trigger_in)

3.3 - 12 V
R = 820 Ohm Trigger_in

Il comportamento dinamico dell'esposizione e dell'uscita dell'immagine

La famiglia di telecamere FireWire Dxx 21BF04, Dxx 31BF03 e Dxx 41BF02 della The Imaging Source offre due diversi modi
di funzionamento:

Ruota libera: Le telecamere creano un flusso di 30 o 15 immagini al secondo. Per ridurre la notevole massa di dati si può
abbassare la velocità a 7,5 o 3,75 immagini al secondo. La durata dell‘esposizione si regola da 100 µs a 30 s, tramite un
software. Tenete però conto del fatto che il temporizzatore della telecamera determina il momento dell‘esposizione. Quindi
non è possibile influenzarlo dal di fuori, ma è possibile misurarlo tramite l‘uscita Strobe (vedi pagina 1). Questo modo di
funzionamento è perciò chiamato "ruota libera".

Trigger: Le telecamere offrono un ingresso trigger per determinare il momento dell‘esposizione (Exposure), che inizia 4,8 µs
dopo l‘arrivo di un impulso trigger. La durata dell‘esposizione si regola da 100 µs a 30 s, tramite un software. La durata dell‘uscita
dell‘immagine (Image readout) si determina dal valore reciproco della velocità delle immagini (frame rate) precedentemente
fissata. Dopo la fine dell‘uscita dell‘immagine, la telecamera accetta un nuovo impulso trigger in qualsiasi momento.

1 1 1 1
4.8 µs texp = 100 µs to 30 s tro = frame rate = 30 or 15 or 7.5 or 3.75 s

Trigger_in

Exposure

Image readout

Dxx 21BF04, Dxx 31F03, Dxx 41F02 - L‘uso del trigger e dei I/O digitali 
Esempi di programmazione con IC Imaging Control

Qui di seguito mostriamo dei brevi esempi, scritti in Visual Basic, per iniziare a lavorare con IC Imaging Control. Troverete
ulteriori informazioni su IC Imaging Control e anche altri esempi di programmazione nel sito www.imagingcontrol.com. Inoltre
la nostra assistenza tecnica (support@imagingcontrol.com) è pronta a mettere a vostra disposizione esempi di programma-
zione dettagliati.

L'uso del trigger


Il programma parte con l‘assegnazione del Device video (in questo caso la telecamera FireWire DMK 21BF04), definisce il
VideoFormat e seleziona il DeviceTrigger come modo di funzionamento della telecamera.

Dopo il comando LiveStart, la telecamera è pronta per la ripresa: adesso aspetta solo un impulso trigger. MemoryS-
napImage incarica IC Imaging Control di inserire la prossima immagine (ripresa grazie ad un impulso trigger) in un buffer
(Memory). L'immagine sarà così pronta per un'ulteriore lavorazione. Consideriamo adesso per esempio il MemorySaveImage
che memorizza il contenuto del buffer nel file Triggered.bmp.

Private Sub Form_Load()


ICImagingControl1.Device = "DMK 21BF04"
ICImagingControl1.VideoFormat = "Y800 (640x480)"
ICImagingControl1.DeviceTrigger = True

ICImagingControl1.LiveStart
ICImagingControl1.MemorySnapImage

' Do something with the image - for instance:


ICImagingControl1.MemorySaveImage "Triggered.bmp"
End Sub

L'attivazione dell'uscita Strobe


Le telecamere FireWire dispongono di un insieme di caratteristiche come per esempio il tempo di esposizione o il guadagno.
IC Imaging Control raggruppa queste caratteristiche nella classe VCDSimpleProperty. Il programma parte con la definizione
della variabile VCDProp come un tale insieme di caratteristiche.

Segue poi l‘assegnazione del Device video (in questo caso la telecamera FireWire DMK 21BF04) e la definizione del Vide-
oFormat. La procedura GetSimplePropertyContainer assegna le caratteristiche della telecamera aperta alla variabile
VCDProp.

Il comando VCDProp.Switch(VCDID_Strobe) = True attiva l‘uscita Strobe. Dopo l‘avviamento della telecamera tramite
LiveStart, il Pin 6 (vedi pagina 1) indica quando il CCD viene esposto.
Private Sub Form_Load()
Dim VCDProp As VCDSimpleProperty
ICImagingControl1.Device = "DMK 21BF04"
ICImagingControl1.VideoFormat = "Y800 (640x480)"
Set VCDProp = GetSimplePropertyContainer(ICImagingControl1.VCDPropertyItems)

VCDProp.Switch(VCDID_Strobe) = True
ICImagingControl1.LiveStart
End Sub

Dxx 21BF04, Dxx 31F03, Dxx 41F02 - L‘uso del trigger e dei I/O digitali 
Leggere l'ingresso digitale
Le prime tre righe del programma sono simili a quelle dell‘esempio precedente (attivazione dell‘uscita Strobe). La differen-
za principale si trova alla fine del programma: il comando VCDProp.OnePush VCDElement_GPIORead legge lo stato
dell'ingresso digitale, mentre Debug.Print VCDProp.RangeValue(VCDElement_GPIOIn) visualizza questo stato in
una finestra di debug.

Private Sub Form_Load()


Dim VCDProp As VCDSimpleProperty
ICImagingControl1.Device = "DMK 21BF04"
Set VCDProp = GetSimplePropertyContainer(ICImagingControl1.VCDPropertyItems)

VCDProp.OnePush VCDElement_GPIORead
Debug.Print VCDProp.RangeValue(VCDElement_GPIOIn)
End Sub

Assegnare un valore all'uscita digitale


Le prime tre righe del programma sono simili a quelle dell‘esempio precedente (leggere l‘ingresso digitale). La differenza
principale si trova alla fine del programma: VCDProp.RangeValue fissa il valore della variabile VCDElement_GPIOOut a 0.
Dopo di che VCDProp.OnePush VCDElement_GPIOWrite assegna questo valore (0 in questo caso) all'uscita digitale.

Private Sub Form_Load()


Dim VCDProp As VCDSimpleProperty
ICImagingControl1.Device = "DMK 21BF04"
Set VCDProp = GetSimplePropertyContainer(ICImagingControl1.VCDPropertyItems)

VCDProp.RangeValue(VCDElement_GPIOOut) = 0
VCDProp.OnePush VCDElement_GPIOWrite
End Sub