Sei sulla pagina 1di 4

1

VERBALE DI RIUNIOME
DEL 17/02/2009

In data 17/02/2009 alle ore 9,30 presso il Comune di Bari si è tenuta una
riunione tecnica indetta dall’assessore ai lavori pubblici Simonetta Lorusso, per
affrontare e risolvere alcuni dei problemi ormai noti del quartiere San Giorgio.

ORDINE DEL GIORNO:

1) Illuminazione pubblica - inesistente in molte strade del quartiere San Giorgio.


2) Gas metano – estensione del servizio a tutte le abitazioni del quartiere.
3) AQP – rifacimento della fogna nera su Via Detta Della Marina.
4) AQP - realizzazione di nuovi tronchi di fogna al servizio delle tante abitazioni
che ad oggi non ne sono ancora fornite.
Sono presenti:
per il Comune di Bari:
- Simonetta Lorusso assessore ai lavori pubblici.
- Ing. Bellomo per l’illuminazione pubblica.
per l’AMGAS::
- Ing. Vito Bisceglia.
per l’AQP::
- Dott. Ing. Francesca Portincasa
- Ing. Francesca Fresa
- Ing. Antonio Carbonara
per il Comitato San Giorgio Mare:
- Rosa Mesto Presidente
- Vincenzo Crudele Segretario
- Antonella Ruta Consigliere
- Leonardo Scelsi Consigliere

Dopo una rapida introduzione relazionata dall’assessore Lorusso sulla realtà del
quartiere San Giorgio, si è passati ad esaminare i vari punti all’ordine del giorno che
sono stati approfonditi in dettaglio con l’ausilio di una planimetria
aerofotogrammetrica della zona interessata.

1)Illuminazione pubblica – inesistente in molte strade del quartiere


San Giorgio.

Il Comitato ha manifestato la mancanza di illuminazione pubblica nelle strade che da


Via Detta della Marina si congiungono al tratto di SS16.
I residenti che popolano tali strade, lamentano lo stato di disagio dovuto al buio
totale.

Il problema, ha risposto l’ing. Bellomo, è dovuto al fatto che queste strade sono tutte
private.

COMITATO SAN GIORGIO MARE


Via Madonna della Stella, 48 – Bari -Cell. 348 117 4 217 – tel./fax 080.5979960
✉ sangiorgiomare@alice.it web : http://comitatosangiorgiomare.myblog.it
2

Non è possibile, per il Comune, portare il servizio dell’ illuminazione pubblica su strade
che, per la loro natura dovrebbero essere illuminate da impianti privati.
Tali strade, per poter usufruire dell’illuminazione pubblica, dovrebbero essere cedute
al patrimonio del Comune.

L’ eventuale cessione, dovrebbe essere fatta dai singoli proprietari con opportuna
trafila burocratica.

Alcune strade private presenti su San Giorgio, aggiunge l’ing. Bellomo, già servite da
illuminazione pubblica, rappresentano un’anomalia causata da una errata logica che
ad oggi non è più possibile perseguire.

Il Comitato ha richiesto il potenziamento dell’illuminazione pubblica presente su Via


Detta Della Marina.

L’ing. Bellomo, sotto indicazione dell’assessore Lorusso, si è impegnato ad effettuare


una verifica per misurare il livello di illuminazione (lumen) prodotto dai lampioni
esistenti ed eventualmente analizzare, da un punto di vista tecnico (sezione cavi,
supporti e pali esistenti, ecc.), la possibilità di potenziare tutta la rete.

Si attende pertanto l’esito della verifica tecnica, in base alla quale il comune
commissionerebbe, per ordinaria amministrazione, i lavori di potenziamento
dell’ illuminazione pubblica su Via Detta Della Marina.

Tempi previsti: 10 giorni dall’incontro.

2) Gas metano – estensione del servizio a tutte le abitazioni del


quartiere.

Il Comitato ha richiesto l’estensione del servizio di metanizzazione a tutto il quartiere


San Giorgio e non solamente ad un ristretto numero di strade.

L’ing. Bisceglie riferisce che l’ Amgas ha in elaborazione un piano di investimento per i


primi dell’anno 2010 secondo il quale anche le strade private potranno essere
metanizzate.
La modulistica, da sottoscrivere ed inviare all’Amgas, deve essere firmata da tutti i
proprietari della strada ed è da intendersi come assenso ad effettuare lavori di scavo e
di metanizzazione nel tratto di strada richiesto.

Il numero di vie private che verranno metanizzate è vincolato al budget, comunque


considerevole, stanziato dall’Amgas.
E’ da tenere presente inoltre che l’Amgas porterà i tronchi nelle strade private a
condizione che almeno il 50% dei proprietari vi si colleghi.

Tempi previsti 4/5 mesi per la consegna dei moduli informativi.

COMITATO SAN GIORGIO MARE


Via Madonna della Stella, 48 – Bari -Cell. 348 117 4 217 – tel./fax 080.5979960
✉ sangiorgiomare@alice.it web : http://comitatosangiorgiomare.myblog.it
3

3)AQP – rifacimento della fogna nera su Via Detta Della Marina.

Il Comitato ha richiesto il rifacimento della fogna presente sulla Via Detta Della
Marina.
- Frequenti sono i riversamenti in mare di liquami nonché i cedimenti dei tombini con
gravi conseguenze sia per la salute e igiene pubblica che per la sicurezza dei passanti
e degli automobilisti.

La dott.sa Portincasa dell’Aqp conferma l’inadeguatezza dei diametri delle tubazioni


esistenti che non sono più sufficienti a sostenere carichi di reflui aumentati
esponenzialmente negli ultimi decenni.
Si procederà quanto prima ad avviare i lavori di rifacimento della fogna su Via Detta
Della Marina prevedendo lavori di scavo e posizionamento di un nuovo tronco di fogna
per il tratto di strada lungo circa 3 km.

L’inizio dei lavori è vincolato allo stanziamento di fondi.


Se la cifra, stimata per la realizzazione dei lavori, è tale da poter essere reperita
nell’immediato,(vecchi accordi di programmazione) i lavori verranno appaltati nel più
breve tempo possibile; se invece necessita di una programmazione economica, i lavori
verranno commissionati nell’arco di un anno circa.
Comunque, ha assicurato la dott.sa Portincasa, per questa estate, vi sarà un
alleggerimento del carico dei liquami poiché entrerà in funzione un nuovo collettore
nella zona di Lama Giotta.

Siamo pertanto in attesa di sapere i tempi previsti per l’avvio dei lavori di
rifacimento della fogna su Via Detta Della Marina dopo la verifica dei vecchi
accordi di programma.

Tempi previsti: giusta verifica in tempi brevi.

4)AQP - realizzazione di nuovi tronchi di fogna al servizio delle tante


abitazioni che ad oggi non ne sono ancora fornite.

Il Comitato ha richiesto la realizzazione di nuovi tronchi di fogna al servizio delle


abitazioni :
a) Ubicate nei tratti di strada che da Via Detta della Marina si congiungono alla
SS16.
b) Ubicate sul tratto della SS16.

E’ impossibile soddisfare la richiesta posta al punto a).


L’AQP, dice la dott.sa Portincasa, è un ente pubblico e non può soddisfare richieste su
suolo privato.
Le strade in questione sono tutte private e pertanto, l’unica attività percorribile, così
come definito precedentemente per l’illuminazione pubblica, e quella di cedere le
strade private al patrimonio comunale. Solo così si potrà ottenere il posizionamento di
nuovi tronchi di fogna al servizio delle abitazioni.

COMITATO SAN GIORGIO MARE


Via Madonna della Stella, 48 – Bari -Cell. 348 117 4 217 – tel./fax 080.5979960
✉ sangiorgiomare@alice.it web : http://comitatosangiorgiomare.myblog.it
4

Per quanto riguarda la richiesta al punto b).


La dott.sa Portincasa afferma che sulla SS 16 è impossibile realizzare lavori di scavo
per due specifici motivi:
1. perché l’Anas, ente titolare della strada, non autorizzerebbe i lavori su di un tratto
di strada ad alto livello di traffico e di velocità automobilistica;
2. perché sarebbe pericoloso il posizionamento del tronco di fogna sulla SS16 per la
normale e ciclica manutenzione ordinaria e/o straordinaria.

I lavori, dice la dott.sa Portincasa, si potranno fare solo dopo che l’Anas avrà ultimato
la “variante alla tangenziale”; progetto che renderebbe, il tratto di SS 16 di San
Giorgio, di pertinenza comunale, quindi, con traffico limitato.

Il comitato, a tal proposito, ribadisce che il limite massimo di velocità imposto su quel
tratto di SS è di 50 km orari; limite presente nelle normali vie cittadine con presenza
di fogna.

Non è motivo sufficiente, quindi, per non dotare le tante abitazioni esistenti, di un
servizio essenziale e fondamentale, così come prescritto dalla legge Galli.

Si ribadisce, inoltre, il fatto che i chiusini di ispezione e manutenzione potrebbero


essere ubicati longitudinalmente al tratto di SS a margine carreggiata, in
corrispondenza delle rampe di accesso alle abitazioni presenti, senza che questi
causino motivo alcuno di pericolosità.

Si concorda una verifica tecnica, che l’AQP dovrà fare, per definire la
possibilità di servire o meno le abitazioni presenti sulla SS16 evidenziate in
planimetria, con un nuovo tronco di fogna.

Tempi previsti: giusta verifica in tempi brevi.

L'incontro termina alle ore 13,00

Bari
17/02/2009

Il Segretario del Comitato San Giorgio Mare


Vincenzo Crudele

COMITATO SAN GIORGIO MARE


Via Madonna della Stella, 48 – Bari -Cell. 348 117 4 217 – tel./fax 080.5979960
✉ sangiorgiomare@alice.it web : http://comitatosangiorgiomare.myblog.it

Interessi correlati