Sei sulla pagina 1di 21

CiSiSM

INDIVIDUAZIONI
Alvise Mattozzi
ED ENUNCIAZIONI
Universit degli Studi di Urbino
Convegno Internazionale
MORFOGENESI E INDIVIDUAZIONE
Urbino, 13/07/12
E SOGGETTIVITA'
ENUNCIAZIONE
"E' nel linguaggio e mediante il linguaggio
che l'uomo si costituisce in quanto soggetto,
perch solo il linguaggio fonda nella realt,
nella sua realt che quella dell'essere, il
concetto di "ego"".

Emile Benveniste, "De la subjectivit dans le langage" (1958)
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

Benveniste, enunciazione e soggettivit
"E' nel linguaggio e mediante il linguaggio
che l'uomo si costituisce in quanto soggetto"

Emile Benveniste, "De la subjectivit dans le langage" (1958)
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

E SOGGETTIVITA'
ENUNCIAZIONE
"E' nel linguaggio e mediante il linguaggio
che l'uomo si costituisce in quanto soggetto"

Emile Benveniste, "De la subjectivit dans le langage" (1958)
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

E INSTAURAZIONE
ENUNCIAZIONE
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

E INSTAURAZIONE
ENUNCIAZIONE
costituzione
istituzione
instaurazione
"[] de que se declare locuteur il [le locuteur]
implante l'autre"

Emile Benveniste 1970
"[l'enunciazione] gioca il ruolo di istanza di
mediazione che assicura la messa in enunciato-
discorso delle virtualit della lingua."

Greimas Courtes 1979
[e]nunciation cest lacte prsuppos par
lnonc. Dans le cadre dune smiotique
discursive on [] se [] rfre au [] fait mme
qui lnonc existe
Fontanille 1999
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

E INSTAURAZIONE
ENUNCIAZIONE
"doppio ruolo costitutivo di istanziatrice."
Basso 2003
[] lenunciazione [] ha a che vedere con la
presentificazione []
Paolucci 2010
"lenonciation est un praxis dans lexacte mesure
o elle donne un certain statut de realit
definer aux produit de lactivit de langage
Fontanille Zilberberg 1998
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

E INSTAURAZIONE
ENUNCIAZIONE
Enunciation: "lacte par lequel le sujet fait tre le sens
Enonc: lobject dont le sens fait etre le sujet
Landowski 1989
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

E INSTAURAZIONE
ENUNCIAZIONE
I
n
t
e
r
s
e
z
i
o
n
i

t
r
a

s
e
m
i
o
t
i
c
a

e

A
N
T

ENUNCIAZIONE
T
R
E

P
O
S
S
I
B
I
L
I

E
S
E
M
P
I

D
I

D
I
A
L
O
G
O

C
O
N

L
'
A
N
T

X
Enunciazione e instaurazione: Bruno Latour e i modi di esistenza.
Latour l'unico che ha effettivamente valorizzato questo secondo aspetto
della teoria dell'enunciazione mostrando come la teoria dell'enunciazione,
cos come riarticolata da Greimas, pu essere utile nel individuare
differenti modi di esistenza.
Instaurazione (da Etienne Souriau):
Concetto che permette di di sfuggire alle aporie del concetto di
"costruzione" e specialmente di "costruzione sociale", mantenendo le tre
importanti caratteristiche lui vede connesse a questi concetti:

-La perdita di una precisa origine dell'azione
- "far fare": quando si agisce altri entrano in azione
- La perdita di una precisa direzione del vettore dell'azione
- L'implicito giudizio di valor connesso a cosa costruito: " costruito
bene? " costruito male"?
"elementi non mimetici quali la cornice prendono
parte alla costituzione del segno
Shapiro 1969
La cornice un supplemento "costitutivo" che
conferisce autonomia all'opera e permette di
presentare una rappresentazione
Marin 1988, citando Derridda
Ci che viene definito dal contorno viene
costituito come una enunciato omogeneo
Groupe m 1992
Insieme alla cornice, anche la luce un'altra
istanza enunciazionale che prende parte, insieme
alla cornice alla costituzione del dipinto
Beyaert-Geslin (1997), riprendendo Grupe m
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

ENUNCIAZIONE VISIVA
INSTAURAZIONE E
Enunciazione e instaurazione: semiotica della pittura.
"Quest'oggetto [il significante plastico] resta
insufficientemente definito, anche se si tratta
soltanto della sua manifestazione materiale,
finch non circoscritto, delimitato, separato da
ci che non ; il ben noto problema della
cornice-formato o, in termini semiotici, della
chiusura dell'oggetto. Atto deliberato del
produttore che, situandosi lui stesso nello spazio
dell'enuciazione "fuori quadro", instaura,
attraverso una sorta di debrayage, uno spazio
enunciato di cui sar il solo responsabile, capace
di creare un "universo utopico separato da
quest'atto; assicurando all'oggetto cos circoscritto
lo statuto di una totalit significante []
Greimas 1984
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

ENUNCIAZIONE VISIVA
INSTAURAZIONE E
INSTAURAZIONE
SIMLUACRA O
"L'idea fondamentale dell'enunciazione[:]
all'interno di testi semiotici di diverso tipo ci sono
dei simulacri dell'interazione che sono inscritti
all'interno del testo stesso attraverso processi di
enuciazione
Fabbri 1998
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

AZIONE DISTRIBUITA
MOLTEPLICITA'
"Purposeful action and intentionality may not be
properties of objects, but they are also not
properties of humans either. They are properties
of institutions, apparatuses, or what Foucault
called dispositifs
Latour 1999
"one can only share in the action, distribute it with
other actants
Latour 1994
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

INDIVIDUAZIONE
ENUNCIAZIONE COME
"il testo si riferisce a questa "figura" [l'autore],
che, almeno in apparenza, esterna ead esso e
lo precede
Foucault 1969
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

ENUNCIAZIONE
X
Enunciazione: instaurazione e simulacra.
Come si notato sia nel discorso di Landowski che in quello di Greimas la
questione dell'instaurazione legata alla presenza di un "soggetto" o di un
"produttore".

Vengono cos connesse due elementi dell'enunciazione:
-Instaurazione
-Soggettivit
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

ENUNCIAZIONE
X
Enunciazione: instaurazione e simulacra.
Questa inversione non solo rid rilevanza ad un concetto usato ma non
troppo preso in considerazione, ma rimette sui piedi tutta la questione
dell'enunciazione, dato che dall'enunciato, da ci che instaurato, che ci
si pu riferire ad un soggetto e che questi pu essere individuato:
dall'enunciato che si dispiegano i vari simulacri.

Biosgna dunque evitare di introdurre troppo frettolosamente un
"soggetto", un "produttore" come in fondo facevano sia Greimas che
Landowski.
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

ENUNCIAZIONE
X
Instaurazione e molteplicit
Per riarticolare tutta la questione del soggetto "prima o dopo"
l'enunciazione necessario ripensare la questione con gli strumenti odierni
fornitici dagli STS e studi limitrofi (ma gi presenti in alcuni ambiti della
riflessione filosofica)

Finora da un punto di vista teorico la questione era stata affrontata a
partire dal concetto di "case vide", di "casella vuota" tipica dello
strutturalismo, cio la posizione paradossale dell'istanza di enunciazione.

Come fanno notare sia Latour che Paolucci, il problema che la "case", la
"casella" sempre troppo piena.

Di questo ce ne si rende conto se si adotta una teoria dell'azione situata e
distribuita, che rende conto, ma in modo molto empirico di un altro
concetto tipico dello strutturalismo: "processo senza soggetto"
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

ENUNCIAZIONE
X
Instaurazione e molteplicit
Quindi non c' alcun soggetto dell'enunciazione prima che qualcosa sia
instaurato e solo a partire da ci che instaurato un soggetto (o una
causa) possono essere individuate:

Io-enunciatore individuato a partire dall'io-enunciato
"il testo si riferisce a questa "figura" [l'autore],
che, almeno in apparenza, esterna ed esso e lo
precede
Foucault 1969
Ma non si tratta tanto di un effetto della "casella vuota" quanto della
tensione tra molteplicit e singolarit-individualit
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

Enunciazione e soggettivit
ENUNCIAZIONE
I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

Storicamente e tradizionalmente, l'enunciazione ha avuto una relazione
privilegiata con la soggettivit.

-da Benveniste "La soggettivit nel linguaggio"
-a Paolucci (2010) "Enunciazione ed effetti di soggettivit"

Relazione ripresa, rivista, ripensata, contestata, negata ma in ogni caso
presente, e peraltro ribadita anche nel call for paper del prossimo
congresso AISS.
M
o
r
f
o
g
e
n
e
s
i

e

i
n
d
i
v
i
d
u
a
z
i
o
n
e

Enunciazione e soggettivit
ENUNCIAZIONE
I
N
D
I
V
I
D
U
A
Z
I
O
N
I

E
D

E
N
U
N
C
I
A
Z
I
O
N
I

Storicamente e tradizionalmente, l'enunciazione ha avuto una relazione
privilegiata con la soggettivit.

-da Benveniste "La soggettivit nel linguaggio"
-a Paolucci (2010) "Enunciazione ed effetti di soggettivit"

Relazione ripresa, rivista, ripensata, contestata, negata ma in ogni caso
presente, e peraltro ribadita anche nel call for paper del prossimo
congresso AISS.