Sei sulla pagina 1di 13

Pistoia, 29 settembre 2009

Percorso “Documentare la progettazione curricolare”


1° incontro

La documentazione come processo


e gli orientamenti recenti della
documentazione generativa

Claudia Perlmuter
Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica
Ex Irre Toscana
L’incontro di oggi

1. Perché siamo qui?


2. Da dove partiamo?
3. Come intendiamo la documentazione?
4. Come si prosegue?
1. Perché siamo qui?

Percorso – laboratorio
“Documentare la progettazione curricolare”

• Finalità e obiettivi
• Articolazione delle attività: incontri di
approfondimento e di lavoro
• Quattro fasi
• Tempi

• Documento “Ipotesi …”
2. Da dove partiamo?

Dal nostro bagaglio di esperienze in materia di


documentazione e non solo:

– Elaborazioni del Circolo (riferimenti al POF)


• Principi fondanti (4)
• Come lavoriamo (13)
• Percorso di autovalutazione (18)
• Documentazione didattica e archivio (19)
• …
– Progetti dell’Agenzia ex IRRE ed ex INDIRE
• Gold
• Gold Train
• Indicazioni per il curricolo 2007 (Documentare la progettazione)
• …
3. Come intendiamo la documentazione?

Lavoriamo insieme per condividere alcuni


riferimenti principali su:

3.1 La documentazione come…


3.2 Il processo di documentazione
3.3 La documentazione come processo
3.4 Il ruolo dell’ipertestualità e della multimedialità
3.5 L’uso delle tecnologie digitali e delle TIC
3.1 La documentazione come… facciamo una prova

Documentazione come
opportunità /risorsa /mezzo
per… ( brainstorming on line)

anziché

dovere/ adempimento/ atto formale


Un esempio di pratica di documentazione…

Analisi del lavoro fatto con l’occhio di


chi “fa documentazione”
Applicazioni web gratuite:
• MindMeister
• Mindomo
Che cosa abbiamo fatto? Come lo abbiamo
fatto? Con quali strumenti?

– Abbiamo condiviso conoscenze-punti di vista


– Abbiamo organizzato le nostre idee
– Abbiamo prodotto un documento durante la riflessione (in
itinere)
– Il documento è in rete, a disposizione di tutti
– Il documento può essere modificato, aggiornato
– Il documento ha un senso all’interno del nostro percorso di
lavoro, non parla da solo, lo dobbiamo “contestualizzare”
3.2. Il processo di documentazione o documentario

a) Si elaborano e si raccolgono in modo


ordinato documenti durante tutto il processo di
lavoro (UD – progetto –
progettazione/sperimentazione curricolare, ecc.)
b) Si leggono e si analizzano in itinere, per
monitorare e orientare il lavoro.
c) Si organizzano i documenti e si presenta
l’esperienza secondo chiavi di lettura scelte in
relazione allo scopo, al destinatario, all’ambito
della presentazione.
3.3. La documentazione come processo
di rappresentazione della conoscenza

Fare emergere / organizzare / dare forma


a conoscenze – saperi – informazioni
prodotti nell’ambito delle pratiche di
insegnamento – apprendimento,
conoscenze che altrimenti rimarrebbero
nascoste o inespresse (tacite).

Aspetto molto rilevante riguardo alla costruzione dei curricoli.

Approfondimento:
G. Biondi “la documentazione come sistema di rappresentazione delle conoscenze
Esempi da analizzare

 Storia, matematica, storia della


matematica
Wiki e altro
 La lingua inglese in pratica
Blog e altro
 Radio tangram
Podcast e altro
3.4 Il ruolo dell’ipertestualità e dell’ipermedialità

 Da prodotti prevalentemente
testuali a documentazioni
ipertestuali (reticolo) e
multimediali (testo, immagine,
audio, video)
 Perché:
 rappresentano meglio la conoscenza
 comunicano meglio
3.5. L’uso delle tecnologie digitali e delle TIC

Da uso esclusivo di supporti


analogici all’uso di applicazioni
basate sul web per creare
contenuti direttamente in
Internet, anche in modo
collaborativo.
Esempi: Google docs, Picasa
Grazie!
perlmuter@irre.toscana.it