Sei sulla pagina 1di 45

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Microsoft Corporation Aggiornata a febbraio 2012

MultiPoint Server consente di collegare pi stazioni a uno stesso computer. Pi utenti, quindi, possono condividere lo stesso computer contemporaneamente. Le stazioni possono connettersi al computer che esegue MultiPoint Server direttamente attraverso le porte video sul computer, i zero client USB o la rete LAN.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Copyright
Il presente documento viene fornito cos com'. Le informazioni e le visualizzazioni nel presente documento, inclusi URL e altri riferimenti ai siti Web, potrebbero subire variazioni senza preavviso. L'utente si assume il rischio di tale utilizzo. Alcuni esempi sono forniti a mero titolo informativo. Non va intesa n evinta alcuna associazione ovvero connessione effettiva. In questo documento non viene fornito alcun diritto legale a nessuna propriet intellettuale in tutti i prodotti Microsoft. L'utente pu copiare e utilizzare il presente documento solo a scopo interno di consultazione. L'utente pu modificare il presente documento solo a scopo interno di consultazione. Il documento riservato e di propriet di Microsoft. Viene divulgato e potr essere utilizzato solo in conformit con un contratto di riservatezza. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. Microsoft, Windows, Windows Server, Active Directory, RemoteFX, Hyper-V e MultiPoint Server sono marchi del gruppo Microsoft. Tutti gli altri marchi sono di propriet dei rispettivi proprietari.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Sommario
Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011.........................................................1 Copyright.........................................................................................................................................2 Sommario........................................................................................................................................3 Introduzione a MultiPoint Server......................................................................................................5 Esempi di scenari di utilizzo di MultiPoint Server..............................................................................6 Differenze tra le versioni del prodotto: Standard e Premium.............................................................6 Come acquistare MultiPoint Server..................................................................................................6 Versione di valutazione.................................................................................................................6 Versione multilicenza....................................................................................................................7 Versione OEM..............................................................................................................................7 Licenze di accesso client..............................................................................................................7 Per le versioni multilicenza........................................................................................................7 Per le versioni OEM..................................................................................................................7 Stazioni MultiPoint Server................................................................................................................7 Stazioni principali e stazioni standard...........................................................................................8 Stazioni con connessione video diretta.........................................................................................8 Stazioni PS/2............................................................................................................................9 Stazioni zero client con connessione USB....................................................................................9 Zero client con connessione USB su rete Ethernet..................................................................10 Stazioni con connessione RDP su rete LAN...............................................................................10 Altre opzioni di configurazione....................................................................................................12 Stazioni con schermo diviso....................................................................................................12 Confronto tra i tipi di stazioni......................................................................................................13 Selezione dei componenti hardware per il sistema MultiPoint Server.............................................15 Selezione della CPU..................................................................................................................15 Selezione dei componenti hardware...........................................................................................16 Selezione dell'hardware video....................................................................................................16 Schede video interne..............................................................................................................17 Controller video esterni...........................................................................................................17 Selezione dei dispositivi per stazioni zero client USB o con connessione video diretta...............18 Selezione degli hub USB ........................................................................................................18 Selezione degli zero client USB..............................................................................................19 Selezione di tastiere e mouse.................................................................................................19 Selezione dei monitor..............................................................................................................19 Risoluzione dello schermo...................................................................................................20 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Selezione di altri dispositivi per stazione.....................................................................................20 Selezione dell'hardware per stazioni con connessione RDP su rete LAN....................................21 Selezione dei dispositivi audio....................................................................................................22 Requisiti hardware e di prestazioni................................................................................................22 Ottimizzazione delle prestazioni del sistema MultiPoint Server...................................................22 Applicazioni e contenuti Internet..............................................................................................22 Indicazioni per l'hardware........................................................................................................23 Fattori che possono influenzare le prestazioni del sistema MultiPoint Server.................................25 Utilizzo.......................................................................................................................................25 Configurazione...........................................................................................................................25 Pianificazione del sito per MultiPoint Server...................................................................................26 Configurazione e layout per le stazioni.......................................................................................27 Layout per le stazioni con connessione video diretta...............................................................27 Layout per le stazioni zero client con connessione USB..........................................................27 Layout per stazioni con connessione RDP su rete LAN...........................................................28 Utilizzo di hub aggiuntivi.............................................................................................................28 Hub di stazione.......................................................................................................................29 Hub intermedio.......................................................................................................................30 Hub downstream.....................................................................................................................30 Utenti, stazioni e computer.........................................................................................................30 Valutazioni sull'alimentazione.....................................................................................................31 Esempi di layout di un sistema MultiPoint Server........................................................................31 Considerazioni sulla rete e account utente.....................................................................................34 Un unico MultiPoint Server con account utente locali..................................................................35 Pi sistemi MultiPoint Server con account utente locali...............................................................35 Pi sistemi MultiPoint Server con account utente di dominio.......................................................36 Singolo account utente per pi stazioni......................................................................................37 Archiviazione dei file con MultiPoint Server....................................................................................37 Lingue supportate..........................................................................................................................37 Supporto della virtualizzazione in MultiPoint Server.......................................................................38 Microsoft RemoteFX......................................................................................................................39 Considerazioni sulle applicazioni...................................................................................................39 Compatibilit delle applicazioni...................................................................................................39 Licenze...................................................................................................................................40 Supporto per DirectX...............................................................................................................40 Elenco di controllo per la fase di predistribuzione di MultiPoint Server...........................................40 Glossario per la pianificazione di MultiPoint Server........................................................................41 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Introduzione a MultiPoint Server


Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011. MultiPoint Server consente di collegare pi stazioni allo stesso computer. Pi utenti, quindi, possono condividere lo stesso computer contemporaneamente. Ci sono tre modalit di connessione delle stazioni al computer su cui in esecuzione MultiPoint Server: Direttamente alle porte video sul computer Tramite zero client USB specializzati (definiti anche 'hub USB multifunzione') Tramite la rete LAN

Ciascuno di questi metodi viene illustrato in dettaglio in Stazioni MultiPoint Server pi avanti nel documento. In questo documento vengono inoltre spiegati i principali fattori di cui tenere conto durante la pianificazione della distribuzione di MultiPoint Server: Selezione dei componenti hardware per il sistema MultiPoint Server: quali componenti hardware scegliere? Requisiti hardware e di prestazioni: quale hardware necessario per installare il sistema operativo di MultiPoint Server? Pianificazione del sito per MultiPoint Server: dove verranno collocati e come saranno configurati i computer su cui in esecuzione MultiPoint Server e le stazioni ad essi associate? Considerazioni sulla rete e account utente: l'ambiente di rete in cui viene distribuito il sistema MultiPoint Server pu influire sulla gestione degli account utente. Qual l'ambiente di rete? In che modo verranno gestiti gli account utente? Archiviazione dei file con MultiPoint Server: dove verranno archiviati i file utente e in che modo sar possibile accedervi? Elenco di controllo per la fase di predistribuzione di MultiPoint Server Nota A meno che non sia specificato diversamente, tutti i riferimenti a MultiPoint Server riguardano sia Windows MultiPoint Server 2011 Standard sia Windows MultiPoint Server 2011 Premium. Per una versione scaricabile di questo documento, vedere la Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 (potrebbe essere in inglese) nell'Area download Microsoft.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Esempi di scenari di utilizzo di MultiPoint Server


Windows MultiPoint Server 2011 fornisce ai singoli desktop utente i pi importanti elementi di Windows 7. Offre inoltre un'interfaccia utente Gestione MultiPoint estremamente semplice che permette agli amministratori di sistema di visualizzare e gestire pi server MultiPoint. Ad esempio, possibile fare quanto segue: 1. Gestire pi server MultiPoint in un laboratorio informatico, una classe, un centro di formazione o una piccola azienda. 2. Installare un programma una sola volta e accedervi da qualsiasi stazione. 3. Offrire a ciascun utente un'esperienza personale e cartelle private senza aver bisogno di un computer per ciascuna persona. 4. Monitorare le visualizzazioni di anteprima dell'attivit sui desktop di ciascun utente. 5. Bloccare le schermate con un messaggio personalizzabile per catturare l'attenzione dell'intero gruppo di utenti. 6. Limitare l'accesso a uno o pi siti Web per l'intero gruppo di utenti. 7. Proiettare la schermata visualizzata sul proprio computer su quello di altri utenti per dimostrare una particolare attivit.

Differenze tra le versioni del prodotto: Standard e Premium


MultiPoint Server disponibile in due versioni: Standard: consente di avere fino a 10 stazioni connesse contemporaneamente. Non supporta l'aggiunta a un domino n la virtualizzazione come sistema operativo host o guest. Premium: consente di avere fino a 20 stazioni connesse contemporaneamente. Supporta l'aggiunta a un dominio. La virtualizzazione supportata come sistema operativo host o guest con un modello di licenza 1+1.

Come acquistare MultiPoint Server


Questo argomento illustra le versioni di MultiPoint Server disponibili e spiega come acquistarle. Per ulteriori informazioni, vedere Come provarlo e acquistarlo sul sito Web MultiPoint Server.

Versione di valutazione
Per una versione di valutazione scaricabile gratuitamente, vedere Windows MultiPoint Server 2011 Evaluation - Italiano nell'Area download Microsoft. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Versione multilicenza
Se si dispone gi dell'hardware che si intende utilizzare per Windows MultiPoint Server 2011, possibile acquistare Windows MultiPoint Server 2011 tramite il Microsoft Volume Licensing Service Center. In questo caso, necessario stabilire la tipologia di utilizzo, cio se si tratta di uso didattico o commerciale. Per ulteriori informazioni sull'acquisto della licenza corretta, vedere i seguenti siti: Contratti multilicenza per gli istituti di istruzione (potrebbe essere in inglese) Opzioni di licenza per le piccole e medie imprese (potrebbe essere in inglese)

Versione OEM
possibile acquistare Windows MultiPoint Server 2011 da un partner OEM di Microsoft. Questo il modo pi semplice per ottenere una soluzione completa. possibile acquistare un computer host con installato il software Windows MultiPoint Server 2011 e i dispositivi per le stazioni. Per ulteriori informazioni, vedere il sito Partner OEM globali.

Licenze di accesso client


Tutte le stazioni Windows MultiPoint Server 2011 necessitano di licenze di accesso client.

Per le versioni multilicenza


Generalmente, negli ambienti con Windows Server 2008 o Windows Server 2008 R2, sono gi state acquistate le licenze di accesso client per Windows Server 2008. Per evitare di acquistare le stesse licenze due volte, Microsoft fornisce due opzioni per le licenze di accesso client per Windows MultiPoint Server 2011. Una include la licenza di accesso client per Windows Server 2008 e l'altra la esclude, cos da soddisfare le esigenze di chi gi titolare di questa licenza.

Per le versioni OEM


Se si acquista una versione OEM, ciascuna stazione necessita di una licenza di accesso client per Windows MultiPoint Server, disponibile dall'OEM.

Stazioni MultiPoint Server


In un ambiente MultiPoint Server, le stazioni sono gli endpoint utente per il collegamento al computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. Ciascuna stazione offre all'utente una visualizzazione indipendente di Windows 7. Sono supportati i seguenti tipi di stazioni: stazioni con connessione video diretta stazioni zero client con connessione USB stazioni con connessione RDP su rete LAN (per computer rich client o thin client)

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 MultiPoint Server supporta qualsiasi combinazione di questi tipi di stazioni, ma consigliabile che almeno una sia una stazione con connessione video diretta e che questa funga da stazione principale.

Stazioni principali e stazioni standard


Una stazione con connessione video diretta viene definita la stazione principale. Le altre stazioni vengono dette stazioni standard. Sulla stazione principale vengono visualizzate le schermate di avvio quando il computer viene acceso. Questa stazione consente inoltre di accedere alla configurazione di sistema e alle informazioni per la risoluzione dei problemi disponibili esclusivamente durante all'avvio. La stazione principale deve utilizzare una connessione video diretta. Dopo l'avvio, possibile utilizzare la stazione principale come qualsiasi altra stazione MultiPoint Server.

Stazioni con connessione video diretta


Il computer su cui in esecuzione MultiPoint Serverpu contenere pi schede video e ciascuna di queste pu disporre di una o pi porte video. Questo modello consente di collegare i monitor per pi stazioni direttamente al computer. Tastiere e mouse vengono collegati tramite gli hub USB associati a ciascun monitor. Questi hub sono detti hub di stazione. A un hub di stazione possibile collegare anche altri dispositivi, quali altoparlanti, cuffie o dispositivi di archiviazione USB, che risultano cos disponibili per l'utente di quella stazione. Importante necessario che per ciascun server ci sia almeno una stazione con connessione video diretta che funga da stazione principale e visualizzi il processo di avvio quando il computer viene acceso.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Figura 1 Sistema MultiPoint Server con quattro stazioni con connessione video diretta

Stazioni PS/2
Con MultiPoint Server, possibile mappare i jack per tastiera e mouse PS/2 sulla scheda madre a un monitor con connessione video diretta per creare una stazione PS/2. A questo tipo di stazione associato l'audio analogico ad alta definizione della scheda madre. Questa possibilit non disponibile con i computer la cui scheda madre priva di jack PS/2.

Stazioni zero client con connessione USB


Le stazioni zero client con connessione USB utilizzano uno zero client USB come hub di stazione. A volte gli zero client USB vengono definiti hub multifunzione con video. Si tratta di un hub che si collega al computer tramite un cavo USB e generalmente questi hub supportano un monitor video, un mouse e una tastiera (PS/2 o USB), l'audio e altri dispositivi USB. In questo documento, questi hub specializzati vengono chiamati 'zero client USB'. Nella figura riportata di seguito rappresentato un sistema MultiPoint Server costituito da una stazione principale (con connessione video diretta) e due stazioni zero client con connessione USB.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati.

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Figura 2 Sistema MultiPoint Server con stazione principale e due stazioni zero client con connessione USB

Zero client con connessione USB su rete Ethernet


Gli zero client con connessione USB su rete Ethernet sono una variante degli zero client USB che si collegano al sistema MultiPoint Server tramite una connessione USB su rete LAN. Gli zero client USB di questo tipo funzionano in modo simile agli altri zero client USB, ma non sono vincolati dalla lunghezza del cavo USB. Gli zero client con connessione USB su rete Ethernet non sono thin client standard e nel sistema MultiPoint Server appaiono come dispositivi USB virtuali. Quando si utilizzano questi dispositivi, rivolgersi al produttore del dispositivo per consigli e informazioni relativamente a prestazioni e pianificazione del sito. La maggior parte dei dispositivi dispone di un plug-in di terzi per Gestione MultiPoint che consente di associare e collegare i dispositivi al sistema MultiPoint Server. Nella figura riportata di seguito rappresentato un sistema MultiPoint Server costituito da una stazione principale (con connessione video diretta) e due stazioni zero client con connessione USB.

Stazioni con connessione RDP su rete LAN


I thin client, cos come i computer desktop e i portatili tradizionali, possono collegarsi al computer su cui in esecuzione MultiPoint Server attraverso la rete LAN utilizzando il protocollo RDP o un protocollo proprietario e l'API Remote Desktop Protocol Provider. Le connessioni RDP offrono all'utente finale un'esperienza molto simile a qualsiasi altra stazione MultiPoint, ma utilizzano l'hardware del computer client locale.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 10

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 I client e i dispositivi su cui in esecuzione Microsoft RemoteFX sono in grado di ottimizzare l'esperienza multimediale sfruttando le funzionalit hardware di video e processore del computer o thin client per visualizzare video ad alta definizione in rete. Se si dispone gi di client LAN, MultiPoint Server pu rappresentare una soluzione veloce ed economicamente conveniente per aggiornare contemporaneamente tutti gli utenti a Windows 7. Per quanto riguarda la distribuzione e la gestione, l'utilizzo di stazioni con connessione RDP su rete LAN implica le seguenti differenze: Nessun limite dovuto alla distanza fisica come nelle connessioni USB. Possibilit di riutilizzare i componenti hardware precedenti come stazioni.

Facilit di passare a un maggior numero di stazioni. Qualsiasi client in rete pu essere utilizzato come stazione remota. Nessuna risoluzione dei problemi hardware tramite la console Gestione MultiPoint. Funzionalit di schermo diviso non disponibile.

Per ulteriori informazioni, vedere Stazioni con schermo diviso pi avanti in questo argomento. Rinominazione delle stazioni e configurazione dell'accesso automatico non disponibili tramite la console Gestione MultiPoint.

Figura 3 Sistema MultiPoint Server con stazioni con connessione RDP su rete LAN

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 11

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Altre opzioni di configurazione


Stazioni con schermo diviso
Windows MultiPoint Server 2011 offre un'opzione per lo schermo diviso su computer con stazioni con connessione video diretta o zero client con connessione USB. Uno schermo diviso consente di creare un'ulteriore stazione per ogni monitor. Di conseguenza, invece di due monitor sufficiente utilizzare un solo monitor con due configurazioni hub di stazione per creare due stazioni con un unico monitor. Questo sistema consente di aumentare velocemente il numero di stazioni disponibili senza dover acquistare altri componenti, quali monitor, zero client USB o schede video. Di seguito sono indicati alcuni dei vantaggi dell'utilizzo di una stazione con schermo diviso: Riduzione del costo e dello spazio grazie alla possibilit di sistemare un numero maggiore di utenti su un sistema MultiPoint Server. Possibilit per due utenti di collaborare fianco a fianco su un progetto. Possibilit per un insegnante di illustrare una procedura su una stazione mentre uno studente segue sull'altra stazione Qualunque monitor di una stazione MultiPoint Server con risoluzione maggiore di 1024x768 pu essere diviso in due schermi. Per ottimizzare lo schermo diviso, consigliabile uno schermo widescreen con una risoluzione minima di 1600x900. consigliabile utilizzare una mini tastiera senza tastierino numerico in modo che sia possibile avere due tastiere davanti al monitor. Per creare stazioni con schermo diviso, possibile configurare una stazione con connessione video diretta o zero client con connessione USB. Quindi, si aggiunge un altro hub di stazione collegando una tastiera e un mouse a un hub USB a sua volta collegato al server. A questo punto possibile convertire la stazione in due stazioni utilizzando Gestione MultiPoint per dividere lo schermo e mappare il nuovo hub a una met del monitor. La parte sinistra dello schermo diventa una stazione e quella destra diventa una seconda stazione. Una volta divisa una stazione, un utente pu collegarsi alla stazione sulla sinistra mentre un altro utente si collega alla stazione sulla destra.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 12

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Figura 4 Sistema MultiPoint Server con stazioni con schermo diviso

Confronto tra i tipi di stazioni


Connessione video diretta Zero client con connessione USB Connessione RDP su rete LAN

Prestazioni video

Consigliata per prestazioni video ottimali

Utilizzare thin client che supportano RemoteFX per una migliore qualit video a fronte di una larghezza di banda ridotta Limitata dalla lunghezza del cavo hbu USB (consigliata una lunghezza massima di 15 metri) Il numero totale pu essere limitato dal produttore zero client USB (per ulteriori Limitata dalla distribuzione LAN

Limiti fisici

Limitata dalla lunghezza dei cavi video e hub USB (consigliata una lunghezza massima di 15 metri) Limitata dal numero di slot PCIe disponibili sulla scheda madre moltiplicato per il

Numero di stazioni consentite Note

Limitata dal numero di porte disponibili sul commutatore di rete

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 13

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011


Connessione video diretta Zero client con connessione USB Connessione RDP su rete LAN

Limiti a livello di licenza: Windows MultiPoint Server 2011 Premium: 20 stazioni con accesso contemporaneo Windows MultiPoint Server 2011 Standard: 10 stazioni con accesso contemporaneo Schermo diviso Stato dispositivi per stazioni Gestione MultiPoint, configurazione di accesso automatico, rinominazione delle stazioni Accesso ai menu di avvio del server

numero di porte video su ciascuna scheda video

informazioni, vedere le Note dopo la tabella).

S S

S S

No No

No

No

Nota Il numero totale di zero client USB collegati al server potrebbe essere limitato dal produttore. Tuttavia, se il limite inferiore al numero di stazioni necessarie, ci sono diversi modi per utilizzare il sistema MultiPoint Server per creare fino a 20 stazioni. L'utilizzo di pi tipi di stazioni supportato su un singolo server ed quindi possibile aggiungere altre stazioni con connessione video diretta, con connessione RDP su rete LAN o con schermo diviso per aumentare il numero totale di stazioni disponibili.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 14

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Selezione dei componenti hardware per il sistema MultiPoint Server


Quando si costruisce un sistema Windows MultiPoint Server 2011, necessario selezionare un computer che soddisfi i requisiti di sistema. Se si devono scegliere i componenti da selezionare, tenere presenti le seguenti indicazioni: La fascia di prezzo per la soluzione completa. I tipi di scenari di utilizzo che il cliente prevede per il sistema MultiPoint Server, ovvero se gli utenti eseguono programmi multimediali, utilizzano programma di elaborazione di testo o di produttivit oppure eseguono ricerche in Internet. I requisiti in termini di elaborazione e memoria nello scenario di utilizzo. Il numero di utenti che potrebbero utilizzare il sistema contemporaneamente. Se si prevede che molti utenti dovranno utilizzare il sistema contemporaneamente o eseguiranno programmi che richiedono molte risorse di sistema, necessario munirsi di una potenza di elaborazione maggiore per il sistema. Gli eventuali accordi sull'acquisto e sull'assistenza che l'organizzazione ha stabilito con i fornitori. Il tipo di stazioni. Quante porte USB o video sono necessarie? Piani di espansione. Si prevede di aggiungere altre stazioni al sistema MultiPoint Server in futuro? Il numero di porte USB e di slot per schede video sar sufficiente? Quanti altri utenti dovr supportare l'hardware? Layout fisico. Per ulteriori informazioni, vedere Pianificazione del sito per MultiPoint Server. In un sistema MultiPoint Server sono generalmente compresi i seguenti componenti: Un computer su cui in esecuzione MultiPoint Server e che include una CPU, RAM, unit disco rigido e schede video. Un monitor, hub di stazione, tastiera e mouse per ciascuna stazione. Dispositivi facoltativi per le stazioni MultiPoint Server, inclusi altoparlanti, cuffie, microfoni o dispositivi di archiviazione disponibili esclusivamente per l'utente della stazione. Dispositivi facoltativi disponibili per tutti gli utenti del sistema MultiPoint Server, inclusi stampanti, unit disco rigido esterne e dispositivi di archiviazione USB. Nelle seguenti sezioni sono fornite informazioni dettagliate sulle decisioni relative all'hardware: Selezione della CPU Selezione dei componenti hardware

Selezione della CPU


Un sistema MultiPoint Server un ambiente con pi utenti connessi a un unico computer host. Poich tutti condividono lo stesso computer, l'utilizzo della CPU aumenta. Alcune attivit, quali l'utilizzo di programmi multimediali (ad esempio, Adobe Flash Player oppure software di modifica video), richiedono un'elaborazione maggiore. Pertanto, importante scegliere una CPU in grado di soddisfare i requisiti di elaborazione per il numero di utenti e i tipi di scenari che dovr supportare. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 15

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 MultiPoint Server necessita di una CPU basata su x64 e deve soddisfare i requisiti di sistema descritti nella sezione Requisiti hardware e di prestazioni di questo documento. I seguenti tipi di processore sono stati testati per l'utilizzo su un sistema MultiPoint Server con programmi a elaborazione intensiva come, ad esempio, i programmi multimediali: Processore dual-core: pu supportare fino a quattro stazioni. Processore quad-core: pu supportare fino a sei stazioni. Processore six-core: pu supportare fino a quattordici stazioni. Processore quad-core con multithreading: pu supportare fino a venti stazioni.

Tenendo conto di queste informazioni, scegliere una CPU che soddisfi i requisiti di elaborazione per il sistema MultiPoint Server.

Selezione dei componenti hardware


Quando si costruisce un sistema MultiPoint Server, potrebbero essere necessari i seguenti componenti hardware: Hardware video Hardware stazione MultiPoint Server Hub USB Zero client USB Tastiere e mouse Monitor Dispositivi audio, quali altoparlanti e cuffie Microfoni Dispositivi di archiviazione di massa USB

Dispositivi

Una volta selezionati i componenti hardware per il sistema MultiPoint Server, necessario ottenere i driver aggiornati per questi componenti. Nei seguenti argomenti vengono fornite informazioni dettagliate per facilitare la scelta dei componenti per il sistema MultiPoint Server. Selezione dell'hardware video Selezione dei dispositivi per stazioni zero client USB o con connessione video diretta Selezione di altri dispositivi per stazione Selezione dell'hardware per stazioni con connessione RDP su rete LAN Selezione dei dispositivi audio

Selezione dell'hardware video


L'hardware video scelto deve supportare il numero di monitor necessari per il numero di utenti che lavoreranno alle stazioni MultiPoint Server. Inoltre, diversi tipi di hardware video possono fornire

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 16

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 una soluzione a prestazioni pi elevate per i programmi ricchi di contenuti grafici, come, ad esempio, quelli multimediali. Selezionare l'hardware video che pu supportare il numero massimo di monitor per il tipo di prestazioni richieste dal sistema MultiPoint Server. Convalidare le prestazioni dell'hardware video per assicurarsi che soddisfino i requisiti in termini di prestazioni. Nota necessario installare un driver video che supporti l'estensione del desktop su pi monitor. Tra le opzioni per l'hardware video vi sono: Schede video interne che utilizzano un'interfaccia bus PCI o PCIe Controller video esterni collegati tramite USB

Nelle sezioni seguenti vengono descritte le funzioni di ciascun tipo di hardware video. possibile combinare schede video interne e controller video esterni per creare il sistema desiderato.

Schede video interne


Una scheda video interna collegata alla scheda madre sul computer. La scheda video interna pu essere utile per ottimizzare le prestazioni dei programmi multimediali che richiedono un notevole utilizzo di risorse grafiche. Tuttavia, per utilizzare una scheda video interna necessario che sia disponibile uno slot PCI o PCIe da collegare alla scheda madre. Molte schede video ad alte prestazioni necessitano di uno slot PCIe, ma sulla scheda madre il numero di slot PCIe limitato. Per acquistare il tipo di scheda video corretta per il computer, necessario conoscere il tipo di slot per scheda video presente sul computer. Il numero di monitor che possibile connettere a ciascuna scheda video dipende dalla GPU utilizzata sulla scheda e dal numero di porte che supporta, generalmente compreso tra 2 e 6. Al momento di scegliere le schede video, preferire quelle che supportano il numero necessario di monitor per creare il numero desiderato di stazioni con connessione video diretta. Il numero massimo di monitor supportati uguale al numero di schede video interne collegate alla scheda madre moltiplicato per il numero di porte monitor su ciascuna scheda video. Ad esempio, se si dispone di due schede video interne e su ciascuna scheda ci sono due porte monitor, possibile supportare fino a quattro monitor. Le interfacce sulla scheda madre selezionata devono corrispondere all'interfaccia sulla scheda video. Una scheda video PCI-Express 2.0 x8 o x16 standard pu fornire prestazioni migliori per i programmi multimediali.

Controller video esterni


Gli zero client USB dispongono di un controller video esterno per la connessione di un monitor al client. Lo zero client USB pu disporre anche di connessioni per cuffie, altoparlanti, microfono e altri dispositivi. Selezionare uno zero client USB, se si desidera abilitare il supporto per altri monitor senza accendere il computer o il supporto di un numero di stazioni superiore alle uscite video. Ad esempio, se in precedenza si avevano quattro monitor collegati alle schede video interne e si 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 17

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 desidera aggiungere altri due monitor, possibile collegare due controller video esterni al computer cos da avere spazio per altri due monitor. In questo modo, possibile combinare uno zero client USB con il controller video ed evitare i utilizzare altre slot PCI o PCIe sulla scheda madre.

Selezione dei dispositivi per stazioni zero client USB o con connessione video diretta
Una stazione MultiPoint Server costituita da uno zero client USB o un hub di stazione a cui sono collegati una tastiera e un mouse e da un monitor collegato al computer host o allo zero client USB. Allo zero client USB o all'hub di stazione possono essere collegati altri dispositivi, ma questi non sono necessari per creare una stazione. Questi altri dispositivi sono descritti in Selezione di altri dispositivi per stazione. I dispositivi selezionati per creare una stazione MultiPoint Server devono soddisfare i requisiti minimi affinch funzionino con MultiPoint Server. I dettagli sui requisiti necessari per i dispositivi per stazioni MultiPoint Server sono forniti nelle seguenti sezioni: Selezione degli hub USB Selezione degli zero client USB Selezione di tastiere e mouse Selezione dei monitor

Selezione degli hub USB


Come hub USB da utilizzare nel sistema MultiPoint Server possibile scegliere un hub USB generico. Generalmente, questi hub dispongono di quattro o pi porte USB che consentono la connessione di pi dispositivi USB a una singola porta USB sul computer. Altri dispositivi, ad esempio tastiere e monitor video, possono includere un hub USB. inoltre necessario scegliere se utilizzare un hub con alimentazione esterna piuttosto che un hub alimentato dal bus. Nel caso di un hub alimentato dal bus, la quantit di corrente fornita dal computer host deve essere sufficiente ad alimentare tutti i dispositivi collegati all'hub, senza compromettere le prestazioni del sistema. Un hub con alimentazione esterna consente di collegare pi dispositivi e di fornire a tutti un'alimentazione sufficiente. La scelta di utilizzare hub con alimentazione esterna pu evitare problemi a livello di prestazioni, errori della porta e altri problemi occasionali. Quando si seleziona un hub USB per il sistema MultiPoint Server, tenere presente il suo utilizzo. L'hub pu essere utilizzato come hub di stazione, hub intermedio o hub downstream. Vedere la seguente tabella per le descrizioni dei diversi tipi di hub.
Specifica USB Alimentazione

Hub di stazione

USB 2.0 o versione successiva Pu essere alimentato dal bus a meno che ad esso non vengano collegati dispositivi molto potenti o un hub downstream 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 18

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011


Specifica USB Alimentazione

Hub intermedio

USB 2.0 o versione successiva Alimentazione esterna USB 3.0 consigliato tra il server e l'hub intermedio se a quest'ultimo si collegano pi di tre zero client USB.

Hub downstream

USB 2.0 o versione successiva Pu utilizzare l'alimentazione esterna o dal bus, a seconda dei dispositivi collegati all'hub USB 2.0 o versione successiva I cavi USB attivi che includono un hub USB generalmente sono alimentati dal bus; di conseguenza, non sono consigliati per la connessione degli hub di stazione al computer.

Cavo Extender USB attivo

Selezione degli zero client USB


Uno zero client USB un hub USB che dispone di un'uscita video. Di conseguenza, consente di collegare un monitor al computer tramite una connessione USB. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo degli zero client USB per i video, vedere la sezione Selezione dell'hardware video in questo documento. Uno zero client USB consente anche di collegare all'hub una vasta gamma di dispositivi USB e non USB. Gli zero client USB sono prodotti da alcuni produttori di componenti hardware e richiedono l'installazione di un driver specifico per il dispositivo.

Selezione di tastiere e mouse


La tastiera e il mouse collegati alla stazione generalmente sono dispositivi USB. Alcuni zero client USB dispongono di porte PS/2 e, in questo caso, la tastiera e il mouse devono utilizzare PS/2 per il collegamento all'hub di stazione. anche possibile utilizzare una tastiera e un mouse PS/2 se si configura la stazione con connessione video diretta PS/2 Una tastiera con hub interno pu essere utilizzata come hub di stazione. Tuttavia, tutti gli altri dispositivi devono collegarsi all'hub interno tramite le porte sulla tastiera. Se una tastiera di questo tipo collegata al computer tramite un altro hub, quest'ultimo verr considerato un hub intermedio. Se si utilizzano stazioni con schermo diviso, pu essere consigliabile utilizzare una mini tastiera senza tastierino numerico, in modo che sia possibile avere due tastiere davanti al monitor.

Selezione dei monitor


A meno che non si preveda una configurazione con schermo diviso, necessario che ciascuna stazione MultiPoint Server disponga di un monitor. Per ulteriori informazioni, vedere Stazioni con 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 19

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 schermo diviso. I monitor vengono collegati alla scheda video sul computer, allo zero client USB o al client LAN. possibile utilizzare qualsiasi tipo di monitor supportato dalla scheda video, dal zero client USB o dal client USB, inclusi i monitor CRT. Alcuni monitor speciali includono uno zero client USB o un client LAN interno. Generalmente, i monitor di questo tipo dispongono di jack I/O audio e hub USB interni per il collegamento di tastiere e mouse. Si collegano al server tramite una connessione LAN o USB.

Risoluzione dello schermo


La risoluzione minima supportata per lo schermo di una stazione pari a 512 x 768 pixel. Se il sistema MultiPoint Server si avvia e rileva che la risoluzione dello schermo di una stazione inferiore al valore minimo, sulla stazione viene visualizzata una schermata vuota e la stazione non pu essere utilizzata. Se un monitor deve essere condiviso da due stazioni (stazioni con schermo diviso), la risoluzione minima pari a 1024 x 768, in modo che in ogni singolo schermo sia pari ad almeno 512 x 768. Per ottimizzare lo schermo diviso, consigliabile uno schermo widescreen con una risoluzione minima di 1600 x 900.

Selezione di altri dispositivi per stazione


Windows MultiPoint Server 2011 supporta i dispositivi collegati a un hub di stazione, uno zero client USB o, in alcuni casi, direttamente al computer. Alcuni dispositivi potrebbero essere associati a una determinata stazione, mentre altri potrebbero essere disponibili per tutte le stazioni quando collegati direttamente al computer. Anche i client LAN possono supportare i dispositivi. Generalmente, questi sono associati alla stazione tramite lo strumento di configurazione della connessione remota specifico per il client LAN. I dispositivi possono essere associati a una particolare stazione o essere disponibili per tutte le stazioni. Associato a una specifica stazione I dispositivi possono essere collegati a un hub di stazione, uno zero client USB o un hub downstream. Con la parola 'downstream' si identifica un hub collegato a un hub di stazione o uno zero client USB per espandere il numero di porte disponibili per la stazione. I dispositivi che sono disponibili solo quando collegati a un hub di stazione sono: tastiera, mouse, dispositivi audio, dispositivi di archiviazione USB e controllo consumi HID. Importante Non possibile collegare una tastiera a un hub downstream. Se si collega una tastiera a un hub downstream, i dispositivi collegati all'hub downstream non risulteranno disponibili per la stazione. In questo modo possibile supportare gli hub di stazione con collegamento in cascata. Disponibile per tutte le stazioni Generalmente, un dispositivo USB collegato al computer (non tramite, ad esempio, un hub di stazione) disponibile per tutte le stazioni. In base al dispositivo, pu essere utilizzato da pi utenti contemporaneamente oppure da uno solo alla volta. Nella seguente tabella sono illustrate le modalit di accesso ai dispositivi USB. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 20

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Nota La colonna Connessione a computer host nella tabella illustra cosa succede quando il computer su cui in esecuzione MultiPoint Server funziona in modalit normale con le stazioni. Se attivata la modalit di manutenzione, i dispositivi collegati al server si comportano esattamente come un server standard in una sessione console.
Connessione a computer host Connessione a hub di stazione o hub downstream

Tastiera

Non funziona, a meno che non faccia parte di una stazione PS/2. Per ulteriori informazioni, vedere Stazioni PS/2.

Disponibile per le singole stazioni. Impossibile la connessione a un hub downstream.

Mouse

Non funziona, a meno che non Disponibile per le singole faccia parte di una stazione stazioni. PS/2. Per ulteriori informazioni, vedere Stazioni PS/2. Non funziona, a meno che non Disponibile per le singole faccia parte di una stazione stazioni. PS/2. Per ulteriori informazioni, vedere Stazioni PS/2. Disponibile per tutte le stazioni. Non funziona. Disponibile per le singole stazioni. Disponibile per le singole stazioni. Disponibile per tutte le stazioni se supportato da Servizi Desktop remoto in Windows Server 2008 R2.

Altoparlante/cuffie

Dispositivo di archiviazione USB Controllo consumi HID

Altri dispositivi USB, quali Disponibile per tutte le stazioni fotocamere, lettori di documenti e se supportato da Servizi unit DVD Desktop remoto in Windows Server 2008 R2.

Selezione dell'hardware per stazioni con connessione RDP su rete LAN


Qualsiasi client LAN in grado di connettersi a Servizi Desktop remoto tramite il protocollo RDP 5 o versioni successive o tramite l'API personalizzata Remote Desktop Protocol Provider pu diventare una stazione MultiPoint Server. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 21

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Per ottimizzare le prestazioni dei video a schermo interno, consigliabile che il client sia compatibile con RemoteFX. Vedere Requisiti hardware e di prestazioni. Se si desidera che il client LAN venga utilizzato esclusivamente come stazione MultiPoint Server, bloccarlo. Ad esempio, configurare il thin client in modo che possa collegarsi esclusivamente a una sessione MultiPoint Server oppure configurare i computer desktop in modo da disattivare l'accesso alle icone desktop e agli elementi nel menu Start quali il browser per evitare l'accesso diretto a Internet. Per apportare queste modifiche alla configurazione, utilizzar i criteri locali o di gruppo oppure gli strumenti di configurazione per i client LAN.

Selezione dei dispositivi audio


Una volta selezionati i dispositivi audio, importante controllare che questi siano collegati all'hub di stazione, allo zero client USB o al client LAN. Alcuni hub USB, zero client USB e client LAN dispongono di un jack audio analogico che pu essere utilizzato con i dispositivi audio tradizionali, quali cuffie o auricolari. Gli hub di stazione che non dispongono di jack analogici possono utilizzare i dispositivi audio USB. Se una stazione con connessione video diretta PS/2 stata configurata utilizzando le porte PS/2 sulla scheda madre del computer per tastiera e mouse, necessario utilizzare l'audio analogico sulla scheda madre del computer affinch il dispositivo audio risulti disponibile per la stazione quando il sistema MultiPoint Server in esecuzione in modalit normale. Se non si dispone di una stazione con connessione video diretta PS/2, il dispositivo audio host sulla scheda madre del sistema risulter disponibile solo quando il sistema MultiPoint Server in esecuzione in modalit normale.

Requisiti hardware e di prestazioni


Questo argomento descrive l'hardware necessario per installare un sistema operativo MultiPoint Server e supportare gli scenari di applicazioni utente. Lo scenario utente influisce direttamente sui requisiti a livello di CPU, RAM e larghezza di banda di rete.

Ottimizzazione delle prestazioni del sistema MultiPoint Server


Le prestazioni del sistema MultiPoint Server dipendono dalla capacit della CPU e della GPU, cos come dalla memoria RAM disponibile sul computer su cui in esecuzione MultiPoint Server.

Applicazioni e contenuti Internet


Dal momento che MultiPoint Server una soluzione per la condivisione delle risorse, il tipo e il numero di applicazioni in esecuzione sulle stazioni pu influenzare sulle prestazioni del sistema MultiPoint Server. Nella fase di pianificazione del sistema, importante tenere conto dei tipi di programmi utilizzati pi spesso. Ad esempio, un'applicazione ad alto contenuto grafico necessita di 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 22

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 un computer pi potente rispetto a un'applicazione di elaborazione testi. Sovraccaricare il computer con applicazioni ad alto contenuto grafico molto probabilmente provocher un rallentamento dell'intero sistema. Anche il tipo di contenuto a cui hanno accesso le applicazioni influisce sulle prestazioni del sistema. Se pi stazioni utilizzano i browser per accedere a contenuti multimediali come, ad esempio, i video, si ridurr drasticamente il numero di stazioni che possono collegarsi senza che ci provochi problemi a livello di prestazioni del sistema. Di contro, se pi stazioni utilizzano i browser per accedere a contenuti Web statici, crescer il numero di stazioni che possono collegarsi senza che ci implichi un peggioramento delle prestazioni.

Indicazioni per l'hardware


Per ottenere prestazioni soddisfacenti del sistema MultiPoint Server a fronte di diversi carichi, seguire le indicazioni fornite nella seguente tabella al momento di pianificare e testare il sistema. Questi sono i requisiti di base per MultiPoint Server. Il ridimensionamento effettivo della configurazione dipende dalla configurazione del sistema, dal carico di lavoro e dalle funzionalit dell'hardware. Queste indicazioni devono essere verificate utilizzando le applicazioni e l'hardware effettivamente disponibili. Nota 2C = 2 core, 4C = 4 core, 6C = 6 core, MT = multithread. La velocit del processore deve essere di almeno 2,0 GHz. Requisiti minimi per l'hardware
Scenario di applicazione Fino a 4 stazioni 5-6 stazioni 7-10 stazioni 11-14 stazioni 15-20 stazioni

Produttivit Applicazioni per ufficio, esplorazione del Web e line-ofbusiness Misto Applicazioni per ufficio, esplorazione del Web e line-ofbusiness; occasionale utilizzo di video da parte di alcuni utenti Con elevato utilizzo di video Applicazioni per

CPU: 2C RAM: 2 GB

CPU: 2C RAM: 4 GB

CPU: 4C RAM: 6 GB

CPU: 4C RAM: 8 GB

CPU: 4C+MT oppure 6C RAM: 8 GB

CPU: 2C RAM: 2 GB

CPU: 2C RAM: 4 GB

CPU: 4C RAM: 6 GB

CPU: 4C+MT oppure 6C RAM: 8 GB

CPU: 4C+MT oppure 6C RAM: 8 GB

CPU: 2C RAM: 2 GB

CPU: 4C RAM: 4 GB

CPU: 4C+MT oppure 6C

CPU: 4C+MT oppure 6C

CPU: 4C+MT oppure 6C RAM: 8 GB

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 23

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011


Scenario di applicazione Fino a 4 stazioni 5-6 stazioni 7-10 stazioni 11-14 stazioni 15-20 stazioni

ufficio, esplorazione del Web e line-ofbusiness; frequente utilizzo di video da parte di tutti gli utenti Nota Test video eseguiti utilizzando video 360p H.264 con risoluzione nativa.

RAM: 6 GB

RAM: 8 GB

Thin client: RemoteFX Video USB non consigliato

Nota RemoteFX o una tecnologia equivalente per RDP necessaria quando 1520 thin client con connessione remota riproducono video FMV nella sessione. Per ulteriori informazioni sui requisiti hardware per RemoteFX, vedere Considerazioni sull'hardware per RemoteFX. Oltre ai requisiti minimi per l'hardware, ci sono anche dei requisiti massimi di cui necessario tenere conto. Requisiti massimi per l'hardware
MultiPoint Server 2011 Standard MultiPoint Server 2011 Premium

Numero massimo di socket x64 Dimensione massima RAM

1 8 GB

2 32 GB

Per i dischi rigidi, sono consigliati almeno 7200 giri/min e SATA a 3 Gb/sec. Per i sistemi con un numero pi alto di stazioni, consigliata un'interfaccia pi veloce, ad esempio SATA a 6 Gb/sec. Per le applicazioni a elevato utilizzo di risorse, utilizzare dischi con una maggiore velocit di rotazione, quali SAS a 10K o 15K giri/min, oppure configurazioni RAID con pi dischi che migliorano le prestazioni (ad esempio, RAID 5). Per ulteriori informazioni sulla scelta dell'hardware MultiPoint Server pi adatto per le proprie esigenze, contattare il rivenditore di fiducia.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 24

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Fattori che possono influenzare le prestazioni del sistema MultiPoint Server


Ci sono numerose variabili che possono influire sulle prestazioni globali del sistema MultiPoint Server ed opportuno tenerne conto quando si progetta il proprio sistema.

Utilizzo
Applicazioni La tipologia e il numero di applicazioni che vengono eseguite contemporaneamente sul sistema, soprattutto se si tratta di applicazioni ad alto contenuto grafico o che utilizzano molta memoria, influiscono sulle prestazioni globali del sistema. Per ulteriori informazioni, vedere Applicazioni e contenuti Internet in questo documento. Utilizzo di Internet Valutare se gli utenti visualizzeranno contenuti multimediali o pagine Web che utilizzano video FMV (Full-Motion Video). I contenuti di questo tipo possono sovraccaricare il sistema se pi utenti li visualizzano contemporaneamente. Nota La funzionalit di proiezione disponibile in MultiPoint Server che consente agli insegnanti di proiettare le schermate dal loro monitor a quelli degli studenti non supporta i video FMV. La funzionalit di proiezione stata sviluppata a fini dimostrativi (ad esempio, per illustrare una procedura). Dispositivi ad alta velocit Se troppi utenti utilizzano contemporaneamente un dispositivo ad alta velocit (ad esempio, una webcam o un lettore DVD), possibile che le prestazioni globali del sistema ne risentano.

Configurazione
CPU, GPU e RAM Per consigli relativi alla CPU, alla GPU e alla RAM, vedere Ottimizzazione delle prestazioni del sistema MultiPoint Server in questo documento. Larghezza di banda di rete Per le stazioni che utilizzano una connessione RDP su rete LAN, la larghezza di banda e la capacit del client (ad esempio, thin client, PC desktop o portatile) sono fattori importanti, soprattutto se nella sessione dell'utente viene riprodotto un video. Anche nel caso che si utilizzino zero client con connessione USB su rete Ethernet, necessario tenere conto della larghezza di banda della rete. I dati video per tutti i dispositivi vengono inviati sulla stessa connessione Ethernet e pertanto pu essere opportuno configurare una rete Gigabit Ethernet separata quando si utilizzano dispositivi di questo tipo. RemoteFX Per le stazioni che utilizzano una connessione RDP su rete LAN, possibile implementare RemoteFX per migliorare sensibilmente la riproduzione di contenuti multimediali ad alta definizione. Per ulteriori informazioni, vedere Microsoft RemoteFX in questo documento. Risoluzione dello schermo Se si visualizzano spesso video a schermo interno, pu essere opportuno ridurre la risoluzione del monitor per ottimizzare le prestazioni. Numero di zero client USB Il numero totale di zero client USB su un singolo hub radice sul server influir direttamente sulle prestazioni dei video. Per ulteriori informazioni, vedere 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 25

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Layout per le stazioni zero client con connessione USB in questo documento. Il numero di stazioni zero client con connessione USB su rete Ethernet supportate potrebbe essere leggermente inferiore al numero di zero client USB. Larghezza di banda USB Tenere conto della larghezza di banda USB quando si progetta il proprio sistema. Ci particolarmente importante per i dispositivi zero client USB che inviano i dati video su una connessione USB. Per ottimizzare la larghezza di banda, ridurre il numero di dispositivi connessi a una singola porta USB sul server. Questo consiglio si applica alle stazioni con collegamento in cascata e agli hub intermedi. Per ulteriori informazioni, vedere Hub di stazione e Hub intermedi in questo documento. Tipo USB La scelta di utilizzare USB 3.0 piuttosto che USB 2.0 fa aumentare la larghezza di banda disponibile tra il server e l'hub intermedio se all'hub si connettono pi di tre zero client USB o se si utilizzano dispositivi USB a banda larga. Stazioni Il numero totale di stazioni influisce sulle prestazioni. Se si utilizzano applicazioni ad alto contenuto grafico, ricche di video o che prevedono tempi di elaborazione particolarmente lunghi, pu essere opportuno limitare il numero di stazioni. Per ulteriori informazioni, vedere Ottimizzazione delle prestazioni del sistema MultiPoint Server in questo manuale.

Pianificazione del sito per MultiPoint Server


necessario tenere conto di dove verranno distribuiti uno o pi computer con MultiPoint Server e le stazioni ad essi associate. Il computer su cui in esecuzione MultiPoint Server deve essere posizionato in modo che possa accedere facilmente a una fonte di alimentazione e ai dispositivi a cui deve essere collegato direttamente come, ad esempio, una stampante. Inoltre, il computer su cui in esecuzione MultiPoint Server deve poter accedere a una connessione di rete. Questa connessione necessaria per poter accedere a Internet e, se disponibile, a una rete LAN. inoltre opportuno porsi le seguenti domande: Il sistema MultiPoint Server verr configurato in una specifica stanza o su un tavolo o un carrello in modo da poter essere spostato? Nota Se si sceglie una configurazione mobile, possibile associare le stazioni con MultiPoint Server ogni volta che vengono ricollegate in modo che ciascuna coppia "tastiera e mouse" sia associata al monitor corrispondente. La stazione principale si trover accanto alle altre? Ad esempio, se il sistema MultiPoint Server configurato all'interno di una classe, la stazione principale si trover sulla cattedra e quelle standard in altre posizioni all'interno della stanza? Quando il computer su cui in esecuzione MultiPoint Server viene riavviato, la stazione principale potr accedere alle schermate di avvio. Se si hanno dei dubbi sul livello di accesso in una configurazione in classe, pu essere preferibile posizionare la stazione principale sulla cattedra. Quante stazioni sar possibile avere nella stanza? 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 26

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 necessaria una rete? Una soluzione con un server singolo che utilizza stazioni con connessione video diretta o zero client con connessione USB non necessita di una rete. Le connessioni di rete disponibili nella stanza sono sufficienti per supportate il numero desiderato di computer su cui in esecuzione MultiPoint Server? Dove si trovano le prese di corrente? Si utilizzeranno altri dispositivi di visualizzazione come, ad esempio, un proiettore? Se si prevede di utilizzare un proiettore, questo sar appeso al soffitto o posizionato su un tavolo? Qual il tipo e il numero di cavi che sar necessario utilizzare? Tenere presente che in futuro si potrebbe voler espandere la soluzione. Si aggiungeranno altre stazioni?

Configurazione e layout per le stazioni


Il layout fisico del sito pu influenzare la scelta per quanto riguarda il tipo di stazioni. Per ulteriori informazioni sui diversi tipi di stazioni, vedere Stazioni MultiPoint Server in questo documento. Una singola istanza di MultiPoint Server pu supportare pi tipi di stazioni. Ci garantisce una maggiore flessibilit per soddisfare le diverse esigenze di installazione.

Layout per le stazioni con connessione video diretta


Per una stazione con connessione video diretta, la distanza tra i monitor e il computer limitata dalla lunghezza del cavo video. L'utilizzo di hub intermedi o hub di stazione con collegamento in cascata supportato per garantire una distribuzione semplificata, ma si consiglia di non superare i tre hub consecutivi. Ci significa che la distanza massima tra il computer e l'hub di stazione pari a 15 metri perch la lunghezza massima di ciascun cavo USB 2.0 di cinque metri. Importante Ci deve sempre essere almeno una stazione con connessione video diretta per singolo computer che possa fungere da stazione principale.

Layout per le stazioni zero client con connessione USB


L'utilizzo di hub intermedi o hub di stazione con collegamento in cascata supportato per garantire una distribuzione semplificata, ma si consiglia di non superare i tre hub consecutivi. Ci significa che la distanza massima tra il computer e l'hub di stazione pari a 15 metri perch la lunghezza massima di ciascun cavo USB 2.0 di cinque metri. Il numero massimo consigliato di zero client USB connessi a un singolo hub intermedio tre. Nota Alcuni computer dispongono di un hub generico sulla scheda madre che consente di aggiungere un ulteriore hub tra l'hub radice del computer e gli hub di stazione. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 27

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Se si prevede di utilizzare spesso i video, consigliabile collegare al massimo due zero client alla porta USB sul server. Ad esempio, se si utilizza un hub intermedio, connettervi solo due zero client USB. In alternativa, se si utilizza un collegamento in cascata, non collegare pi di due zero client USB. L'aggiunta di altri zero client alla porta USB sul server riduce la larghezza di banda disponibile. Se si prevede di collegare pi di tre zero client USB a una singola porta USB sul server, consigliabile utilizzare USB 3.0 tra il server e l'hub intermedio. Nota inoltre importante verificare le prestazioni utilizzando le applicazioni e l'hardware per stabilire il numero di zero client USB che possibile collegare a una porta USB sul server.

Figura 5 Sistema MultiPoint Server con tre zero client USB collegati a un unico hub intermedio

Layout per stazioni con connessione RDP su rete LAN


I client LAN non sono soggetti a limitazioni a livello di distanza fisica. L'unico requisito per la connessione al sistema MultiPoint Server che si trovino sulla rete LAN.

Utilizzo di hub aggiuntivi


Per semplificare l'installazione possibile aggiungere altri hub. Sono disponibili tre tipi di hub utilizzabili con un sistema MultiPoint Server: Hub di stazione 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 28

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Hub intermedio Hub downstream

Hub di stazione
Un hub di stazione un hub esterno associato a una stazione MultiPoint Server. A un hub di stazione sar collegata almeno una tastiera, ma ci non toglie che sia possibile collegarvi anche altri dispositivi. Un hub di stazione pu essere un hub USB generico conforme allo standard USB 2.0 o versione successiva. Gli hub di stazione necessitano di un'alimentazione esterna se ad essi vengono collegati dispositivi molto potenti. Hub radice Un hub USB incorporato nel controller host sulla scheda madre di un computer come hub radice. Generalmente, gli hub di stazione sono collegati all'hub radice sul computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. Nota Non utilizzare gli hub radice come hub di stazione. Se le porte USB sono incorporate in un computer, spesso non possibile stabilire a quale hub radice siano collegate. Di conseguenza, se si collegano una tastiera e un mouse direttamente alle porte USB del computer, possibile che in realt si stiano collegando i due dispositivi a diversi hub radice. Affinch la tastiera e il mouse siano collegati allo stesso hub, collegare un hub di stazione alla porta USB sul computer e quindi collegare mouse e tastiera all'hub di stazione. Stazioni con collegamento in cascata Potrebbe risultare pi semplice collegare gli hub di stazione a un altro hub di stazione piuttosto che direttamente al computer. In Windows MultiPoint Server 2011 possibile collegare in cascata le stazioni. Questa soluzione consente di collegare un hub USB a un hub di stazione gi collegato al computer in modo da ottenere una sequenza di hub di stazione collegati tra loro. consigliabile che questa catena non includa pi di tre zero client USB o hub di stazione collegati in sequenza. Quando si collegano in cascata gli hub di stazione importante verificare che non venga superata la larghezza di banda USB.

Figura 6 Sistema MultiPoint Server con stazioni con collegamento in cascata

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 29

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Hub intermedio
Un hub intermedio un hub che si trova tra il server e un hub di stazione. Generalmente, viene utilizzato per aumentare il numero di porte disponibili per gli hub di stazione o per allontanare le stazioni dal computer. consigliabile non utilizzare pi di due hub intermedi tra un hub di stazione e il server. Gli hub intermedi devono essere USB 2.0 o versione successiva e utilizzare un'alimentazione esterna. USB 3.0 consigliato tra il server e l'hub intermedio se a quest'ultimo si collegano pi di tre zero client USB.

Hub downstream
Un hub downstream un hub collegato a un hub di stazione per aumentare il numero di porte disponibili per i dispositivi della stazione. Pu utilizzare l'alimentazione esterna o dal bus, a seconda dei dispositivi collegati all'hub.

Figura 7 Sistema MultiPoint Server con un hub intermedio, un hub di stazione e un hub downstream

Utenti, stazioni e computer


Il numero di stazioni necessarie dipende dal numero di utenti che dovranno poter accedere contemporaneamente al computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. Allo stesso modo, il numero di computer con MultiPoint Server dipende dal numero totale di stazioni necessarie. Un singolo computer che esegue Windows Windows MultiPoint Server 2011 Standard pu supportate fino a dieci stazioni con accesso simultaneo. Un singolo computer che esegue Windows Windows MultiPoint Server 2011 Premium pu supportate fino a 20 stazioni con accesso simultaneo. Tutte le stazioni vengono considerate tali, indipendentemente dal fatto che utilizzino la connessione video diretta, la connessione RDP su rete LAN o la connessione USB come zero client. Inoltre, se si utilizza la funzionalit con schermo diviso, ciascuna met dello schermo considerata una stazione. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 30

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Valutazioni sull'alimentazione
I seguenti componenti devono poter accedere a una ciabatta o presa elettrica: Server Monitor Hub intermedi (se utilizzati) Alcuni zero client USB

Dispositivi con alimentazione USB, quali alcuni dispositivi esterni di archiviazione e unit DVD

Esempi di layout di un sistema MultiPoint Server


A seconda dei mobili disponibili, delle dimensioni della stanza, del numero di computer su cui in esecuzione MultiPoint Server e delle stazioni presenti nella stanza, sono disponibili diverse disposizioni per le stazioni fisiche. Di seguito vengono illustrate cinque possibili alternative. Nota Alcune di queste prevedono la presenza di un proiettore collegato al sistema MultiPoint Server. Si tratta solo di un esempio in quanto in un sistema MultiPoint Server il proiettore rappresenta un elemento facoltativo. Laboratorio informatico In questo layout, le stazioni sono disposte lungo le pareti della stanza e gli studenti sono rivolti verso le pareti.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 31

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Gruppi In questo layout, ci sono tre computer su cui in esecuzione MultiPoint Server e ad ognuno di essi sono abbinate delle stazioni in una struttura cluster.

Sala lezioni In questo layout, le stazioni sono organizzate in file. Un vantaggio offerto da questa sistemazione il fatto che tutti gli studenti sono rivolti verso l'insegnante.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 32

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Centro attivit In questo layout, i banchi sono organizzati come in una sala lezioni standard, ma poi prevista la presenza di un'area separata in cui si trova un unico computer su cui in esecuzione MultiPoint Server e le stazioni ad esso associate.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 33

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Ufficio di una piccola azienda In questo layout, il computer su cui in esecuzione MultiPoint Server collocato in un ufficio centrale e gli utenti vi si connettono tramite una rete LAN.

Considerazioni sulla rete e account utente


MultiPoint Server pu essere distribuito in diversi ambienti di rete e supportare account utente locali e di dominio. Generalmente, gli account utente di MultiPoint Server vengono gestiti in uno dei seguenti ambienti di rete: Un unico computer su cui in esecuzione MultiPoint Server con account utente locali Pi computer su cui in esecuzione MultiPoint Server, ciascuno con un account utente locale Pi computer su cui in esecuzione MultiPoint Server e che utilizzano account utente di dominio (questo scenario disponibile esclusivamente quando si utilizza Windows MultiPoint Server 2011 Premium) Per definizione, l'accesso agli account utente locali pu essere eseguito solamente dal computer su cui sono stati creati. Gli account utente locali sono account utente creati su specifici computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. Gli account utente di dominio sono invece account che si trovano su un controller di dominio ed possibile accedervi da qualsiasi computer connesso a quel dominio. Al momento di scegliere il tipo di ambiente di rete da utilizzare, tenere presente quanto segue: 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 34

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Le risorse saranno condivise tra pi server? Gli utenti passeranno da un server a un altro? Gli utenti dovranno accedere a server di database per i quali richiesta l'autenticazione? Gli utenti dovranno accedere a server Web interni per i quali richiesta l'autenticazione? gi disponibile un'infrastruttura per il dominio Active Directory?

Chi utilizzer la console Gestione MultiPoint per gestire i desktop utente, visualizzare le anteprime, aggiungere utenti, limitare i siti Web e cos via? Questa persona sar responsabile di gestire pi di un server? Questa persona dovr disporre dei privilegi di amministrazione sui server. Nelle sezioni seguenti vengono illustrate le operazioni di gestione degli account utente in questi ambienti di rete.

Un unico MultiPoint Server con account utente locali


Negli ambienti con un unico computer su cui in esecuzione MultiPoint Server, non necessario disporre di una rete. Tuttavia, per sfruttare le risorse di Internet, si potrebbe prevedere l'utilizzo di componenti elementari quali un router e una connessione a un provider di servizi Internet. Le connessioni di rete associate a una scheda di rete su MultiPoint Server sono configurate, per impostazione predefinita, in modo che ottengano automaticamente gli indirizzi IP e del server DNS tramite DHCP. I router Internet sono generalmente configurati come server DHCP e forniscono indirizzi IP privati ai computer che si collegano ad essi sulla rete interna. Di conseguenza, un singolo computer su cui in esecuzione MultiPoint Server potrebbe essere in grado di connettersi all'interfaccia interna del router, ottenere informazioni IP automatiche e connettersi a Internet senza che un amministratore debba eseguire configurazioni particolari. Spesso la gestione degli utenti in un ambiente di questo tipo prevede la creazione di un account utente locale per ciascuna persona che dovr accedere al sistema. Chiunque sia titolare di un account utente locale su quel computer pu accedere a MultiPoint Server da qualsiasi stazione associata al sistema. Gli account utente locale possono essere creati e gestiti da Gestione MultiPoint.

Pi sistemi MultiPoint Server con account utente locali


Premesso che gli account utente locali sono accessibili solo dal computer su cui sono stati creati, quando si distribuiscono pi sistemi MultiPoint Server in un ambiente, la gestione degli account utente locali pu avvenire in due modi: possibile creare account utente per specifici individui su specifici computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. possibile utilizzare Gestione MultiPoint per creare gli account per ciascun utente su ogni computer su cui in esecuzione MultiPoint Server.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 35

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 Ad esempio, se si prevede di assegnare gli utenti a uno specifico computer su cui in esecuzione MultiPoint Server, possibile creare quatto account utente locali sul computer A (user01, user02, user03, user04) e quattro account utente locale sul computer B (user05, user06, user07, user08). In uno scenario di questo tipo, gli utenti 01-04 possono accedere al computer A da qualsiasi stazione connessa ad esso, ma non possono accedere al computer B. Lo stesso vale per gli utenti 05-08 che possono accedere al computer B, ma non al computer A. A seconda dell'ambiente di distribuzione, questa soluzione potrebbe essere perfettamente accettabile, se non addirittura desiderabile. Se invece qualsiasi utente deve poter accedere a qualsiasi computer su cui in esecuzione MultiPoint Server, necessario creare un account utente locale per ciascun utente su ciascun computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. La scelta di gestire gli utenti in questo modo comporta delle complessit. Ad esempio, se l'utente user01 accede al computer A luned e salva un file nella cartella Documenti, quando il giorno successivo accede al computer B noter che il file salvato nella cartella Documenti sul computer A non accessibile sul computer B. Inoltre, se un utente titolare di account su entrambi i computer A e B, non sar mai in grado di sincronizzare le password per questi account. Ci potrebbe provocare problemi di accesso da parte degli utenti nel caso che la password dell'account venga modificata su un computer e non sull'altro. Per semplificare la gestione degli account utente in un ambiente di rete di questo tipo, assegnare ciascun utente a un unico computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. In questo modo, l'utente pu accedere a qualsiasi stazione associata a quel computer e accedere ai suoi file.

Pi sistemi MultiPoint Server con account utente di dominio


Gli ambienti di dominio sono frequenti negli ambienti di rete di grandi dimensioni che includono pi server. Ad esempio, si potrebbe voler aggiungere uno o pi computer su cui in esecuzione Windows MultiPoint Server 2011 Premium a un dominio e quindi utilizzare Microsoft Active Directory per gestire gli account utente accessibili da uno qualsiasi di quei computer nel dominio. In questo modo possibile creare e accedere ai singoli account utente di dominio da qualsiasi stazione in qualsiasi sistema MultiPoint Server aggiunto al dominio. Nota Solo Windows MultiPoint Server 2011 Premium supporta l'aggiunta a un dominio; i computer su cui in esecuzione Windows MultiPoint Server 2011 Standard non possono essere aggiunti a un dominio. Quando si distribuisce MultiPoint Server in un ambiente di dominio, necessario tenere presente diversi fattori: Se vengono utilizzati account di dominio, questi non possono essere gestiti da Gestione MultiPoint. Per impostazione predefinita, MultiPoint Server configurato per assegnare a ciascun utente le autorizzazioni per accedere a una sola stazione alla volta. Se si decide di consentire agli utenti di accedere a pi stazioni contemporaneamente utilizzando un singolo account, possibile utilizzare l'opzione Modifica impostazioni server in Gestione MultiPoint. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 36

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 L'ubicazione dei controller di dominio pu influire sulla velocit e sull'affidabilit con cui gli utenti saranno in grado di autenticarsi nel dominio e individuare le risorse.

Singolo account utente per pi stazioni


In Windows MultiPoint Server 2011 stata introdotta la possibilit di accedere contemporaneamente a pi stazioni sullo stesso computer utilizzando un unico account utente. Questa funzionalit utile negli ambienti in cui agli utenti non vengono assegnati nomi univoci e in cui un singolo account utente pu semplificare la gestione del sistema MultiPoint Server.

Archiviazione dei file con MultiPoint Server


MultiPoint Server supporta le seguenti metodologie di archiviazione per i file utente: Sulla partizione del sistema operativo del disco rigido. Per impostazione predefinita, MultiPoint Server archivia i file utente sul disco rigido con il sistema operativo. Su una partizione separata del disco rigido. Quando si configura per la prima volta il sistema MultiPoint Server, possibile partizionare il disco rigido. Ci significa che possibile configurare una sezione del disco in modo che si comporti come se fosse un'unit separata. Questa soluzione semplifica le operazioni di ripristino o aggiornamento del sistema operativo senza coinvolgere i file utente. Per ulteriori informazioni, vedere Creare una partizione o un'unit logica nella Libreria TechNet di Windows Server. Su un altro disco rigido interno o esterno. possibile collegare altri dischi rigidi interni o esterni a MultiPoint Server per eseguire le operazioni di salvataggio e backup dei dati. In una cartella di rete condivisa. Per rendere i file utente accessibili da qualsiasi stazione, possibile creare una cartella condivisa in rete. Per applicare questa soluzione necessario un altro computer o server oltre a quello su cui in esecuzione MultiPoint Server. Se disponibile un file server, questo il metodo consigliato per archiviare i file. Per i sistemi di piccole dimensione costituiti da 2-3 computer su cui in esecuzione MultiPoint Server senza un file server, uno dei computer MultiPoint Server pu fungere da file server per tutti i computer MultiPoint Server. In questo caso, gli account per tutti gli utenti verranno creati sul computer MultiPoint Server che funge da file server.

Lingue supportate
MultiPoint Server supporta le installazioni multilingua. Ci significa che ciascun utente pu scegliere una lingua preferita per il desktop. Si tratta di un'impostazione per utente e di conseguenza, anche se una stazione condivisa, quando un utente accede, viene visualizzata la lingua selezionata. Questa impostazione vale indipendentemente dalla stazione a cui accede quell'utente. Windows MultiPoint Server 2011 supporta tutti i Language Pack disponibili per Windows Server 2008 R2 con SP1. Le lingue disponibili per i singoli utenti finali sono le seguenti: 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 37

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 arabo, bulgaro, ceco, cinese di Hong Kong, cinese semplificato, cinese tradizionale, coreano, croato, danese, ebraico, estone, finlandese, francese, giapponese, greco, inglese, italiano, lettone, lituano, norvegese, olandese, polacco, portoghese (Brasile), portoghese (Portogallo), romeno, russo, serbo-latino, slovacco, sloveno, spagnolo, svedese, tailandese, tedesco, turco, ucraino, ungherese. MultiPoint Server, incluso Gestione MultiPoint, disponibile nelle seguenti lingue: arabo, cinese di Hong Kong, cinese semplificato, cinese tradizionale, ebraico, coreano, francese, giapponese, inglese, italiano, polacco, portoghese (Brasile), portoghese (Portogallo), russo, spagnolo, tedesco, turco, ungherese. Nota L'arabo e l'ebraico sono inclusi nell'aggiornamento cumulativo 1. Per scaricare questo aggiornamento, vedere Aggiornamento cumulativo 1 per Windows MultiPoint Server 2011 sul sito Web Microsoft.

Supporto della virtualizzazione in MultiPoint Server


Windows MultiPoint Server 2011 Premium supporta il ruolo Hyper-V in due modi: Windows MultiPoint Server 2011 Premium pu essere distribuito come sistema operativo guest su un server su cui in esecuzione Hyper-V. Windows MultiPoint Server 2011 Premium pu essere utilizzato come server di virtualizzazione. Nota Windows MultiPoint Server 2011 Standard non supporta la virtualizzazione come sistema operativo guest o come server di virtualizzazione. L'esecuzione di Windows MultiPoint Server 2011 Premium su una macchina virtuale consente di utilizzare gli strumenti di Hyper-V per la gestione dei sistemi operativi. Questi strumenti includono funzionalit di checkpoint e rollback e consentono di esportare e importare le macchine virtuali. Nel caso di installazioni di grandi dimensioni, possibile consolidare i server eseguendo pi macchine virtuali MultiPoint Server su un unico server fisico. Esempio di possibili scenari: Una classe o laboratorio ha pi di 20 postazioni. Piuttosto che distribuire pi computer fisici su cui in esecuzione MultiPoint Server, possibile distribuire pi macchine virtuali su un unico computer fisico. Nota possibile gestire pi server MultiPoint, siano essi fisici o virtuali, tramite un'unica console Gestione MultiPoint. 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 38

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011 MultiPoint Server in esecuzione su un'unica macchina virtuale con un'altra infrastruttura server sullo stesso computer fisico. Ad esempio, MultiPoint Server in esecuzione con Windows Small Business Server (Windows SBS) Essentials. Windows SBS centralizza dominio, sicurezza e dati per la rete. MultiPoint Server fornisce Servizi Desktop remoto e centralizza i desktop. Nota Quando si esegue MultiPoint Server su una macchina virtuale, sono supportate solamente le stazioni con connessione RDP su rete LAN. Le stazioni con connessione video diretta e zero client con connessione USB non sono supportate. Per ulteriori informazioni sul ruolo Hyper-V, vedere Hyper-V su Microsoft TechNet.

Microsoft RemoteFX
MultiPoint Server include Microsoft RemoteFX, una funzionalit presente in Windows Server 2008 R2 con Service Pack 1 (SP1). RemoteFX aggiunge al protocollo RDP le seguenti potenzialit per rendere l'esperienza desktop ancora pi ricca all'interno dell'ambiente di rete: Fornisce un'esperienza Windows completa a una vasta gamma di dispositivi client, inclusi rich client e thin client. Garantisce un migliore supporto per i codec per ottimizzare la trasmissione dei contenuti multimediali ad alta definizione sulla rete LAN. Abilita la condivisione delle attivit di autenticazione, gestione, supporto dei dispositivi e crittografia attraverso l'integrazione con il protocollo RDP. In MultiPoint Server, include una pipeline di codifica e decodifica migliorata per i contenuti multimediali in grado di offrire un'esperienza multimediale ancora pi ricca e di supportare un numero maggiore di stazioni che riproducono contenuti di questo tipo. Per ulteriori informazioni, vedere Microsoft Remote FX nella Libreria TechNet di Windows Server.

Considerazioni sulle applicazioni


Compatibilit delle applicazioni
Affinch possa funzionare correttamente su un sistema MultiPoint Server, un'applicazione deve essere: 1. Installata ed eseguita su Servizi Desktop remoto in Windows Server 2008 R2 2. Installata su un sistema operativo a 64 bit Per ulteriori informazioni sui problemi noti a livello di compatibilit delle applicazioni, vedere il centro compatibilit verificato dalla community per Servizi Desktop remoto e Windows MultiPoint Server (potrebbe essere in inglese) 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 39

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011

Licenze
importante verificare i requisiti a livello di licenze per le applicazioni da eseguire su MultiPoint Server. Sebbene si stia installando un'unica copia di MultiPoint Server, generalmente ci sono pi utenti e alcune applicazioni necessitano di una licenza per ciascun utente. Ad esempio, quando si utilizza Microsoft Office, necessaria una versione con contratto multilicenza perch per questo pacchetto la licenza viene concessa per utente e non per computer.

Supporto per DirectX


MultiPoint Server supporta l'accelerazione Direct3D. Non sono invece supportate l'accelerazione DirectDraw e l'accelerazione trama AGP. Le applicazioni che utilizzano DirectX possono richiedere una quantit elevata di risorse ed pertanto consigliabile testare queste applicazioni sul server per verificare che funzionino senza problemi.

Elenco di controllo per la fase di predistribuzione di MultiPoint Server


Utilizzare questo elenco di controllo durante la pianificazione per la distribuzione di MultiPoint Server.
Passo Operazione Argomento

1. 2.

Verificare che le applicazioni siano compatibili con MultiPoint Server. Stabilire il numero di utenti che si prevede dovranno accedere contemporaneamente a ciascun computer su cui in esecuzione MultiPoint Server in modo da poter valutare il numero di computer necessari per MultiPoint Server. Verificare le applicazioni software e i contenuti Web a cui si prevede che gli utenti accederanno per poterne valutare l'impatto sulle prestazioni del sistema. Stabilire il numero e il tipo di stazioni che verranno collegate al sistema.

Considerazioni sulle applicazioni Utenti, stazioni e computer

3.

Requisiti hardware e di prestazioni

4.

Stazioni MultiPoint Server

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 40

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011


Passo Operazione Argomento

5.

Stabilire quali componenti hardware sono necessari.

Selezione dei componenti hardware per il sistema MultiPoint Server e Requisiti hardware e di prestazioni Pianificazione del sito per MultiPoint Server

6.

Stabilire dove verr collocato il sistema MultiPoint Server. Verr configurato in un'unica stanza o in modo che possa essere spostato? Stabilire la disposizione delle stazioni. Identificare l'infrastruttura di rete e l'alimentazione pi appropriate. Stabilire in che modo gli account utente verranno implementati e gestiti. Stabilire in che modo i file utente verranno condivisi e archiviati.

7. 8. 9.

Pianificazione del sito per MultiPoint Server Pianificazione del sito per MultiPoint Server Considerazioni sulla rete e account utente Archiviazione dei file con MultiPoint Server

10.

Glossario per la pianificazione di MultiPoint Server


account utente di dominio un account utente ospitato su un computer nel dominio. possibile accedere agli account utente di dominio da qualsiasi computer connesso al dominio perch questi account non sono associati a una specifica macchina.

account utente locale Un account utente su uno specifico computer. Un account utente locale disponibile solo sul computer su cui stato definito.

associazione di una stazione Per specificare quale monitor utilizzato con ciascuna stazione e dispositivo, ad esempio tastiera e mouse. Per le stazioni con connessione video diretta, questa operazione viene eseguita premendo uno specifico tasto sulla tastiera della stazione quando viene richiesto. Per le stazioni con connessione zero client USB, generalmente

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 41

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011


l'associazione automatica.

dispositivo controllo consumi HID Un dispositivo HID (Human Interface Device) un dispositivo che interagisce con gli umani da cui pu ricevere input e a cui pu fornire output. Questi dispositivi includono tastiera, mouse, trackball, touchpad, pointing stick, tavoletta grafica, joystick, sensore, gamepad, webcam, auricolare e dispositivi che simulano la guida. Un dispositivo controllo consumi HID un particolare dispositivo HID che include controlli per il volume dell'audio e tasti di controllo per il browser e i contenuti multimediali.

hub con alimentazione dal bus Un hub alimentato dall'interfaccia USB del computer. Gli hub con alimentazione dal bus non hanno bisogno di sorgenti di potenza separate. Tuttavia, numerosi dispositivi non funzionano con questo tipo di hub perch necessitano di un'alimentazione maggiore di quello fornita da questo tipo di hub.

hub con alimentazione esterna Detto anche 'autoalimentato', questo hub alimentato da un'unit esterna ed quindi in grado di fornire alimentazione fino a 500 mA a ciascuna porta. Numerosi hub possono ricevere la loro alimentazione dal bus cos come da un'unit esterna.

hub di stazione Un hub USB associato a un monitor per creare una stazione MultiPoint Server. Consente di connettere i dispositivi USB a MultiPoint Server. Vedere anche: zero client USB e hub USB.

hub downstream Un hub connesso a un hub di stazione per aumentare il numero di porte disponibili per i dispositivi della stazione. Non possibile collegare una tastiera a un hub downstream.

hub intermedio Un hub che si trova tra un hub radice sul server e un hub di stazione. Generalmente, gli hub intermedi vengono utilizzati per aumentare il numero di porte disponibili per gli hub di stazione o per allontanare le stazioni dal computer.

hub multifunzione Vedere zero client USB.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 42

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011


hub radice Un hub USB incorporato nel controller host sulla scheda madre di un computer.

hub USB Un hub di espansione USB multiporta generico conforme allo standard Universal Serial Bus (USB) 2.0 o versioni successive. Generalmente, questi hub dispongono di numerose porte USB che consentono di collegare pi dispositivi USB a una singola porta USB sul computer. In genere, gli hub USB sono dispositivi separati che si dividono in due categorie: con alimentazione esterna o alimentati dal bus. Altri dispositivi, ad esempio alcune tastiere e monitor video, possono includere un hub USB. Vedere anche: zero client USB.

modalit di manutenzione Una delle due modalit di MultiPoint Server. Quando il sistema in modalit di manutenzione, nessuna stazione pu essere utilizzata. Tutti i monitor vengono considerati come un unico desktop esteso per la sessione console del sistema. La modalit di manutenzione generalmente viene utilizzata per installare, aggiornare o configurare il software in quanto queste operazioni non possono essere eseguite in modalit normale. Vedere anche: modalit normale.

modalit normale Una delle due modalit di MultiPoint Server. Generalmente, il sistema MultiPoint Server in modalit normale. In tale modalit, le stazioni MultiPoint Server si comportano come se ciascuna stazione fosse un computer separato che esegue Windows e pi utenti possono utilizzare il sistema contemporaneamente. Vedere anche: modalit di manutenzione.

partizione Una sezione di spazio su un disco fisico che funziona come se fosse un disco separato.

schermo diviso Una stazione in cui possibile utilizzare un singolo monitor per visualizzare due desktop indipendenti. Al singolo monitor sono associati due combinazioni di hub, tastiera e mouse. Una combinazione associata al lato sinistro del monitor, mentre l'altra associata al lato destro.

sistema MultiPoint Server Una raccolta di componenti hardware e software costituita da un computer su cui in esecuzione MultiPoint Server e almeno una stazione MultiPoint Server.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 43

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011


Per ulteriori informazioni sulle opzioni di layout per il sistema, vedere Pianificazione

del sito per MultiPoint Server.

stazione Endpoint utente per la connessione al computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. Sono supportati tre tipi di stazioni: con connessione video diretta, zero client con connessione USB e con connessione RDP su LAN. Per ulteriori informazioni sulle stazioni, vedere Stazioni MultiPoint Server.

stazione con connessione RDP su rete LAN Una stazione che un thin client, un desktop standard o un computer ed connessa a MultiPoint Server tramite il protocollo RDP (Remote Desktop Protocol) sulla rete LAN.

stazione con connessione video diretta Una stazione MultiPoint Server costituita da un monitor con connessione diretta a un'uscita video sul server e almeno una tastiera e un mouse connessi al server tramite un hub USB.

stazione primaria La prima stazione che parte all'avvio di MultiPoint Server. La stazione primaria pu essere utilizzata da un amministratore per accedere ai menu e alle impostazioni di avvio. Quando non viene utilizzata dall'amministratore, pu fungere da stazione normale (non necessario riservarla esclusivamente alle operazioni amministrative). Il monitor della stazione primaria deve essere sempre collegato direttamente a un'uscita video sul computer su cui in esecuzione MultiPoint Server. Vedere anche: stazione.

stazione standard A differenza della stazione primaria che pu essere utilizzata da un amministratore per accedere ai menu di avvio, le stazioni standard non visualizzano i meni di avvio e possono essere utilizzate esclusivamente dopo che MultiPoint Server ha completato la procedura di avvio. Vedere anche: stazione.

stazione zero client con connessione USB Una stazione MultiPoint Server composta da almeno un monitor, una tastiera e un mouse, collegati al server tramite uno zero client USB.

zero client con connessione USB su rete Ethernet Uno zero client USB che si collega al computer tramite una connessione LAN piuttosto

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 44

Guida alla pianificazione per Windows MultiPoint Server 2011


che una porta USB. Questo client viene trattato dal server come un dispositivo USB anche se i dati vengono inviati tramite una connessione Ethernet.

zero client USB Un hub di espansione collegabile al computer tramite una porta USB che consente di collegare all'hub numerosi dispositivi non USB. Gli zero client USB sono prodotti da alcuni produttori di componenti hardware e richiedono l'installazione di un driver specifico per il dispositivo. Gli zero client USB consentono di collegare un monitor video (tramite VGA, DVI e cos via) e diversi dispositivi (tramite USB, a volte PS/2 e audio analogico). Lo zero client USB pu utilizzare l'alimentazione esterna oppure l'alimentazione dal bus. Vedere anche hub USB.

2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. 45