Sei sulla pagina 1di 3

Analisi 1 con Geometria

Seconda prova in itinere 26 I 2012 Soluzione


Parte A
Esercizio 1. Enunciare e dimostrare il Teorema di Fermat. Scrivere lespressione analitica di due funzioni f e g,
aventi entrambe nel punto x
0
un minimo, con f derivabile in x
0
e g non derivabile in x
0
.
Soluzione: Confronta libro di testo
Esercizio 2. Enunciare (senza dimostrarlo) il Teorema di Weierstrass. Stabilire quindi se limmagine della funzione
f(x) = e

1ln
2
x
`e chiusa e se `e limitata, giusticando la risposta.
Soluzione: Confronta libro di testo
Esercizio 3. Enunciare (senza dimostrarlo) il Teorema della Media Integrale. Dire quindi se la sua tesi si applica,
sullintervallo [0, 2] alle funzioni
f(x) =
_
0 se 0 x < 1
1 se 1 x 2
e g(x) =
_
x se 0 x < 1
x 1 se 1 x 2
.
Soluzione: Confronta libro di testo
Parte B
Esercizio 1. Sia data la funzione
f(x) = x

x 2
x + 2

;
determinarne dominio, segno, eventuali asintoti, intervalli di monotonia, punti di massimo e minimo locali. Tracciare
poi il graco qualitativo della funzione tenendo presente che vi `e un unico punto di esso in x = 4.
Soluzione: D
f
= R \ {2}; segno di f:
_

_
f(x) < 0 x < 0
f(x) = 0 x = 0, x = 2
f(x) > 0 0 < x < 2, x > 2
Limiti:
lim
x
f(x) = , lim
x2

f(x) = ,
asintoto verticale in x = 2, possibile asintoto obliquo, poiche per x si ha
f(x) = x
_
x 2
x + 2
= x
_
1
4
x + 2
= x
_
1
2
x + 2
+o
_
1
x + 2
__
= x 2 +o(1)
la retta y = x 2 `e asintoto obliquo a .
Derivata prima:
f

(x) =
_

_
x
2
+ 2x 4
_
(x 2)(x + 2)
3
x < 2, x > 2

x
2
+ 2x 4
_
(x 2)(x + 2)
3
2 < x < 2
,
D
f
= R \ {2},
lim
x2

(x) = ,
dunque in x = 2 `e presente una cuspide; segno di f

:
_

_
f

(x) > 0 x < 1

5, 2 < x < 1 +

5, x > 2
f

(x) = 0 x = 1

5
f

(x) > 0 1

5 < x < 2, 1 +

5 < x < 2
;
il graco di f `e allora (tenuto conto del esso F in x = 4)
2
2
y = x 2
F
Esercizio 2. Calcolare le parti principali di f(x) = xln(1x
2
), di g(x) = (1cos(x)) sin(x) e di h

(x) = f(x)+g(x)
per x 0 al variare di R.
Soluzione: Usando gli sviluppi di MacLaurin:
f(x) = x
_
(x
2
)
1
2
(x
2
)
2
+o(x
4
)
_
= x
3

1
2
x
5
+o(x
5
),
g(x) =
_
1
2
x
2

1
4!
x
4
+o(x
4
)
__
x
1
3!
x
3
+o(x
3
)
_
=
1
2
x
3

1
8
x
5
+o(x
5
),
h

(x) =
_

2
1
_
x
3

_
1
2
+

8
_
x
5
+o(x
5
);
dunque, le parti principali per x 0 sono
f(x) x
3
, g(x)
1
2
x
3
, h

(x)
__

2
1
_
x
3
= 2

3
4
x
5
= 2
.
Esercizio 3. Sia data la funzione
f(x) =
1
4 sin(x) + 3 cos(x)
.
a) Posto = arctan
_

3
4
_
, tracciare un graco qualitativo della funzione
F(x) =
_
x
0
f(t) dt, x (, +).
Soluzione: Osserviamo che f(t) > 0 per ogni t (, +), dunque F(x) `e crescente, inoltre
_

_
F(x) < 0 < x < 0
F(x) = 0 x = 0
F(x) > 0 0 < x < +
;
poiche il denominatore si annulla del primo ordine in x = e x = +
lim
x
+
F(x) =
_
0

f(t) dt = ,
lim
x(+)
+
F(x) =
_
+
0
f(t) dt = +;
inne,
F

(x) = f

(x) =
3 sin(x) 4 cos(x)
(4 sin(x) + 3 cos(x))
2
,
osserviamo che F

(x) = 0 in (, + ) se e solo se x = = arctan


3
4
=

2
arctan
4
3
=

2
+ , dunque F
rivolge la concavit`a verso il basso per x (, ), mentre rivolge la concavit`a verso laltro per x (, +).
Un graco qualitativo di F `e

b) Calcolare lintegrale
_
/2
0
f(t) dt.
Soluzione: Usiamo la sostituzione u = tan
t
2
(da cui dt =
2
1+u
2
du), si trova
_
/2
0
f(t) dt =
_
1
0
1
8t
1 +u
2
+
3(1 u
2
)
1 +u
2
2
1 +u
2
du =
_
1
0
2
3 + 8u 3u
2
du
_
scomponendo
2
3 + 8u 3u
2
=
1
5
_
3
3u + 1

1
u 3
__
=
1
5
_
1
0
_
3
3u + 1

1
u 3
_
du =
1
5
_
ln

3u + 1
u 3

_
1
0
=
1
5
ln 6