Sei sulla pagina 1di 4

Congruenze

pag

Adolfo Scimone

Congruenze
Nellinsieme dei numeri relativi introduciamo la relazione di congruenza modulo m. Dati due numeri relativi a e b, diciamo che sono congrui modulo m se la loro differenza divisibile per m e scriveremo a b = km oppure a b (mod m) dove m viene chiamato modulo della congruenza. Inoltre possiamo dire che: Due numeri relativi a e b, sono congrui modulo m se divisi per m danno lo stesso resto. Teorema Due numeri relativi a e b sono congrui modulo m se e solo se la loro differenza divisibile per m. Sia i) a b (mod m) allora a = mq1 + r b = mq2 + r e quindi a b = mq1 + r (mq 2 + r) = mq1 + r mq 2 r = mq1 mq2 = m ( q1 q2 ) / / pertanto a b divisibile per m ii) a b sia divisibile per m per cui a b = mq e quindi a = b + mq dividendo b per m otteniamo b = mq1 + r sostituendo avremo a = mq1 + r + mq a = m (q1 + q) + r cio, a diviso per m fornisce lo stesso resto r. Ne consegue che a b (mod m) . Teorema Condizione necessaria e sufficiente affinch due numeri a e b siano congrui modulo m che a e b divisi per m diano lo stesso resto. Dim. a = mq1 + r1 b = mq2 + r2 per ipotesi Ts a b = km Si ha a b = (q 1 q 2 ) m + r r2 1 Confrontando con la a b = km , poich m ( a b) dovr necessariamente essere

Congruenze

pag

Adolfo Scimone

r1 = r2 . Per le congruenze modulo un prefissato un intero m e a ,b , c Z valgono le seguenti propriet 1) a a (mod m ) propriet riflessiva 2) a b (mod m) b a (mod m) propriet simmetrica 3) a b (mod m) b c (mod m) a c (mod m) propriet transitiva 4) a b (modm ) ( a + d ) (b + d ) (mod m) 5) a b (mod m) ad bd (mod m) Da queste propriet segue la: Def. Per ogni m appartenente a , alla relazione a b (mod m) associamo una partizione in classi di equivalenza e linsieme quoziente modulo la relazione di equivalenza sar linsieme {[ 0] , [1] ,[ 2] ,....,[ m 1]} che prende il nome di insieme delle classi resto modulo m Le classi resto distinte modulo m sono tante quanto sono i resti possibili che si hanno nella divisione modulo m, cio 0,1,2,........., m 1 Poich le classi resto modulo m distinte tra loro sono m, possiamo scegliere come loro rappresentanti gli m numeri non negativi minori di m (cio i resti delle divisioni per m) in modo che le classi resto modulo m siano [ 0 ], [1] ,[ 2] ,...., [ m 1] dove [ 0 ] = {..., 3m, 2m, m,0, m, 2m, 3m,...} cio linsieme dei multipli di m, in generale [ k ] = {..., k 4 m, k 3 m, k 2 m, k m, k, k + m, k + 2 m, k + 3m,...} . [ m 1] = {..., 1 3m, 1 2 m, 1 m , 1,2m 1,3m 1,...} Consideriamo due classi [ a ] ; [ b ] e due elementi generici, uno della prima ed uno della seconda ak = a + km con h, k Z bh = b + km Si ha: ak + bh = a + km + b + km = a + b + (h + k )m e quindi ak + bh ( a + b)mod m per cui avremo: [ a + b] = [ ak + bh ]

Cio, comunque si prende un elemento ak [ a ] e bk [ b] la somma [ a + b ] ; pertanto possiamo introdurre loperazione di addizione cos definita [ a] + [ b]= [ a + b] Analogamente per la moltiplicazione si ha ak bh = ( a + km ) ( b + km ) = ab + (bk + ah + khm) m e quindi ak bh (ab )mod m

Congruenze

pag

Adolfo Scimone

cio [ ab] = [ ak bh ]

Comunque si prenda un elemento ak [ a ] e bk [ b] il loro prodotto [ab ] e quindi

[ a] [ b] = [ ab ]

E sempi
Risolvere la congruenza 12 x 15(mod39) La congruenza ammette soluzioni perch (39,12) = 3|15 Per determinare una soluzione applichiamo lalgoritmo di Euclide 39 3 12 3

39 = (3 12) + 3 3 = 39 + ( 3) 12 essendo 15 = 3 5 avremo 15 = 5 3 = 5 39 + ( 15) 12 12 ( 15) 15 = 39 5 e quindi possiamo scrivere 12 ( 15) 15(mod39) per cui 15 una soluzione Tutte le altre si ottengono da essa aggiungendo un arbitrario multiplo di Essendo ( m, a) = (39,12) = 3 avremo 39 x = 15 + k 3 cio x = 15 + 13k con k Z Risolvere la congruenza 12 x 33(mod57) La congruenza ammette soluzioni perch (12,57) = 3|33 m ( m, a)

Congruenze

pag

Adolfo Scimone

Per determinare una soluzione applichiamo lalgoritmo di Euclide 57 21 12 3

57 = (3 12) + 21 e quindi 21 = 57 + ( 3) 12 Si deve trovare pertanto un fattore tale che 33 sia multiplo di 21 Si ha [ 33]57 = [90 ]57 = [147 ]57 Essendo 147 divisibile per 21 possiamo scrivere [ 33]57 = [147 ]57 e quindi 147 = 7 21 od anche 147 = 7 [57 + (3) 12] 147 = 7 57 + (21) 12 e quindi possiamo scrivere 12 ( 21) 147 = 57 7 ovvero 12 ( 21) 147(mod57) per cui 21 una soluzione Tutte le altre si ottengono da essa aggiungendo un arbitrario multiplo di avremo x = 21 + k cio 57 k 3 x = 21 + 19k con k Z x = 21 + 57 (57,12) m ( m, a)