Sei sulla pagina 1di 1

user: jules81 mail: digioia.lorenzo@gmail.it ip: 151.77.137.

23

46 Napoli Cronaca
Linchiesta
La mobilit

Mercoled 14 marzo 2012

Il Mattino

Assunzioni Asa Realfonzo ascoltato dai pm


Il caso dei 350 dipendenti transitati dalle ditte esterne Chieste informazioni sui nomi
nodi rilanciodellamacchinacomunale allinsegna di trasparenza e meritocrazia o vanno considerati come una sorta di scotto pagato per impegni pregressi con forzesociali e componenti sindacali? Domande che probabilmente sono Leandro Del Gaudio state poste proprio al Robin Hood di Palazzo San Giacomo (cos si definiva Il caso di Umberto Bocchetti - il 53enne Realfonzo, ex assessore dimissionario fac totum di Paolo Iannelli nel presunto della giunta Iervolino), non solo dai pm reclutamento di pazienti al Cardarelli - della Procura ordinaria, ma anche da potrebbenonesserelunicoadestareso- unsostitutodellaProcuraregionaledelspetti. Assunzioni, immissioni in servi- la Corte dei Conti. In campo, sul caso zio nei ranghi di Asia, linchiesta spinge Asia,dueufficiinquirenti.SipartedaaclaProcuraadandareafondo.Eaconvo- certamenti penali, in uno scenario che care come persona informata dei fatti nascedaindaginichehannofattoemeranche lassessore al bilancio Riccardo gere (almeno per le giunte precedenti) Realfonzo, uno degli uomini forti della ipotesi di assunzioni a sfondo clientelagiunta comunale guidata dal sindaco re nelle societ legate ad Asia da subapLuigi De Magistris. paltiecontrattiatermine.InchiestaconPrimo pomeriggio in Procura, c dotta dal procuratore aggiunto Gianni unoscattoinavantinelcorsodellistrut- Melillo, al lavoro i pm Danilo De Simotoriachepuntaafarechiarezzasulcapi- ne, Luigi Santulli, Maria Sepe, Ida Teretolo assunzioni nella gestione di Asia, la si. lo stesso filone investigativo culmimunicipalizzata nata per assicurare la nato nel fallimento di Enerambiente, la raccolta dei rifiuti sul territorio cittadi- principaleappaltatricediAsia,agliarreno.Ilcasonoto,ocomunqueracconta- sti del manager Giovanni Faggiano e alto almeno in superficie: la Procura ha leprimelamedilucesupresuntimanegdeciso di acquisire gli elenchi di 350 la- gi allombra della raccolta rifiuti in citt. voratori immessi a tempo indetermina- Dal passato al presente, anche alla luce tonellefiladellamunicipalizzata,quan- di quei 350 nomi recentemente imbartobastaadascoltarelassessorediPalaz- cati in Asia: nulla di illecito finora, visti zo San Giacomo. Tecnicamente si tratta gli accordi ratificati negli anni, eppure di una escussione testimoniale, un fac- c volont del pool di andare a fondo. cia a faccia durato alcune ore Tanto che non si escludono e finalizzato a fare chiarezza neiprossimigiornialtremossu quei nomi destinati a di- Il sospetto sea sorpresa,comelaconvoventare entro la fine dellan- Spunta cazione in Procura - sempre no in corso dipendenti pube comunque come persone blici. Tra i 350 nomi ci sono anche informate deifatti - delpresipersonesospette?Quantian- la vicenda denteAsiaRaffaeleDelGiudini hanno? O meglio: hanno del factotum ceedialtripotenzialitestimoun passato di specialisti in di Iannelli ni in grado di fare luce sulla campoambientale,hannorimacchinadiassunzionieapcevuto una formazione ad impiegato paltilegataaPalazzoSanGiahoc?Sono posizionichevan- nellazienda como. noinquadratenelgrandepia RIPRODUZIONE RISERVATA

Bus sospesi disagi e ritardi ai Ponti Rossi


LAnm ha abolito le linee C66 e C63, per noi diventato difficile raggiungere piazza Dante: i residenti dei Ponti Rossi protestano per il taglio delle due linee che collegavano larea a ridosso di Capodimonte con il centro storico (C63) e con la metro Colli Aminei (C66). Da qualche giorno spiegano - sono state sostituite da una navetta che arriva fino al Tondo di Capodimonte e torna indietro. Ma c una sola vettura a compiere quel tragitto e quindi lattesa lunghissima. LAnm, sul proprio sito, conferma che a causa dellimpossibilit momentanea di garantire la regolarit dellesercizio delle linee C63 e C66, dal 28 febbraio attiva una navetta sostitutiva, la 663, sul percorso via Nicolini, via Masoni, via Ponti Rossi, Tondo di Capodimonte e ritorno.

La protesta/1

Comune presidiato Disoccupazione problema sociale


Gli assessori alle Politiche sociali Sergio D'Angelo e ai Beni Comuni AlbertoLucarelli,hannopartecipato, nel piazzale antistante la sede del Comune, all'incontro organizzato dai disoccupati che da diciotto giorni sono in presidio permanente dinanzi Palazzo San Giacomo. All'incontro erano presenti i consiglieri comunali Vasquez, Fucito, Rinaldi. Abbiamo ascoltato lepropostefattedaimovimentisulla vertenza del lavoro che ormai portano avanti da troppo tempo hannodettogliassessori-loabbiamo fatto innanzitutto per affermare che la loro vertenza non pu essere affrontata esclusivamente comeunaquestionediordinepubblico, bens come uno dei pi grandi problemi sociali di questa citt. Crediamosia undovere ditutte le istituzioni - dicono D'Angelo e Lucarelli - confrontarsi con chi legittimamenterivendicaunodeidirittisancitidallaCostituzione,sempre all'insegna di un confronto costruttivo, ascoltando anche proposte in un clima direciproco riconoscimento e, soprattutto, con senso di responsabilit, abbandonando percorsi assistenzialistici e scelte del passato che hanno giovato solo alla cattiva politica. Il fatto che stamattina ci sia stato un incontro tra i precari Bros ed alcuni assessori e consiglieri fuori al Palazzo mi sembra un fatto positivo, sottolinea il consigliere comunale di Napoli tua, Pietro Rinaldi.

La protesta/2

Operai delle pulizie senza stipendi: treni bloccati a Montesanto


Treni bloccati per un paio dore ieri alla stazione Sepsa di Montesanto. Le vetture non hanno potuto accedere alla stazione a causa della protesta innescata dai dipendenti della ditta che effettua i servizi di pulizia di tutte le strutture della Sepsa, azienda appartenente al Gruppo regionale Eav. I lavoratori hanno lamentato il mancato pagamento degli stipendi di febbraio, e hanno interrotto la dimostrazione solo nel momento in cui Cgil, Cisl, Uil e Ugl hanno chiesto e ottenuto un incontro ad hoc in Prefettura, che dovrebbe svolgersi gioved 22. Il transito dei treni tornato regolare intorno allora di pranzo, ma restano aperti i problemi relativi alla mancanza di liquidit di tutte le aziende Eav , che hanno difficolt a pagare puntualmente sia i servizi esterni che le forniture a causa dellesposizione storica (500 milioni di euro) che il Gruppo presenta con le Banche. Una situazione, questa, su cui, lAzienda sta discutendo in questi giorni con la Regione per calcolare crediti pregressi e programma re una sorta di piano di rientro finanziario.

Liniziativa I due consorzi verso lunificazione delle strutture

Crediti alle aziende, patto Napoli-Salerno


I presidenti: ricadute favorevoli sulle imprese e sul sistema bancario
Antonio Vastarelli
Tra i problemi maggiormente segnalati dalle piccole e medie aziende campane, c' quello del difficile accesso al credito, sempreesistito,machesiacuitoacausadellacrisichehamesso sotto pressione le banche, limitandone la propensione a prestare denaro al sistema produttivo. A facilitare i rapporti tra imprese e istituti di credito, avrebbero dovuto essere i consorzi fidi (organismi territoriali nati per favorire, attraverso garanzie sui prestiti richiesti dalle aziende,illoro accessoal credito bancario): un sistema che Campania, salvo rare eccezioni, non ha mai funzionato in maniera efficace, spesso per le piccole dimensioni di questi soggetti intermedi che, dalle banche, vengono considerati atortoo aragione -pocoaffidabili come garanti. E, proprio nell'otticadellacrescitadimensionaleincentivatadalle pirecenti norme in materia, stato annunciatoieril'avviodellostudiodifattibilitdellafusionetra Confidi Campania (promosso da Unione industriali, Camera di commercio e Associazione costruttori napoletani) e Confidi Salerno (il pi grande della sua provincia): il percorso, se completato, porter ad un'incorporazione del secondo nel primo, che subir un cambiamento della governance. La nuova realt consortile potr contare su circa 2mila aziende associate, 32 convenzioni bancarie,19milionidieurodipatrimonio e 121 milioni di garanzie.Unnettopassoinavantiper il Crc che, nato nel 1965 come ConfidiNapoli(concompetenza provinciale), ha assunto l'attuale denominazione nel 2009 quandosidatodimensioneregionale,diventandoilprimoorganismoalivellocampano.Saremo ancora pi forti e pi capillarmentepresentisulterritorio - spiega Giuseppe Calcagni, presidente di Confidi Campania - e pi vicini all'obiettivo di diventare intermediario finanziariovigilatodallaBancad'Italia e a rappresentare sempre pi un punto di riferimento per le pmi campane in questa delicata fase economica. Convinto della necessit di portare a termine la fusione anche il presidentediConfidiSalerno,MarcelloFasano.Leimprese-dice -necessitanodistrumentisemprepiefficaciedidoneialleloroesigenze.Lanascita di unsuper-Confidi - sottolinea - avr importanti ricadute a favore sia del mondodelle impreseche di un sistema bancario timoroso di muoversi in questo scenario. Insieme - conclude - i due consorzi fidi copriranno un'area territoriale molto vasta, pur conservandoquellocheunvaloreindispensabile,ovverouna perfettaconoscenza del territorio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

In citt
CHIAIA - RIVIERA

LORETO
Dott.ssa Teresa GALLO Via M. Schipa, 25/33 (ad. Osp. Loreto Crispi) Tel. e Fax 0817613203 PREPARAZIONI MAGISTRALI

VICARIA - PORTO MERCATO - PENDINO

POSILLIPO

MELILLO
Angolo Piazza Nazionale
Calata Ponte di Casanova, 30 - Tel. 081260385 23h su 24h dal Luned a Sabato

KERNOT
Via Petrarca, 173 Tel. 0815752610

FUORIGROTTA - BAGNOLI

VOMERO - ARENELLA

SAN CARLO
C.so Garibaldi, 218 (P.zza Carlo III) Tel. 081449306 - 081458711

ALFANI
Via F. Cilea, 122 Tel. 0815604582

COTRONEO
P.zza M. Colonna, 21 Via Lepanto - Tel. 0812391641

GRILLI
Via Arenaccia, 106/D Tel. 0817807109

CANNONE
Via Scarlatti, 79/85 (P.zza Vanvitelli) Tel. 0815781302 - 0815567261

FERRARA
Via Caio Duilio, 66
(a 200 mt. uscita dal tunnel)

AGNANO
Dott.ssa Alessandra Via Astroni Agnano, 208/210 Tel. 0815701506 / 0815709797 24H TUTTO LANNO

Tel. 0812394440 / 0812395467

DE TOMMASIS
24 ORE TUTTO LANNO P.zza Muzi, 24 Tel. 0815783571

DEL PIANO

In provincia

Palazzo Partanna

POZZUOLI - ARCO FELICE MONTERUSCELLO

Il bando Il Comune apre ai finanziamenti

RUSSO
Via S. Martini, 80 (ang. Via Jannelli) Tel. 0815791170 24 ORE TUTTO LANNO

PIANURA

MONTERUSCELLO
Via Monteruscello, 65 uscita tang. Monteruscello Tel. 081.5246070 - Fax 081.5244833

Innovazione, 4 milioni per le imprese


Sar possibile da oggi presentaredomanda per ilbando del Comune di Napoli volto a sostenere le piccole attivit produttive e di servizio favorendo laloroadesionearetid'imprese per incentivarne capacit innovativa, cooperazione e competitivit sul mercato. Le risorse messe a disposizione ammontano a 4 milioni di euro, fondi stanziati dal ministero per lo Sviluppo economico. Il Comune ha semplificato la presentazionedelle domande con un forte ricorso all'autocertificazione che sostituir anche il certificato di iscrizionealla Cameradi commercio. Il bando disponibile sul sito www.comune.napoli.it/meseinnovazione. Con questo bando coniughiamoazionidistampotradizionale con altre rivoluzionarie,affinchNapolipossacreareunsistemaeconomicolocalepiforte,offrendonuoviposti di lavoro - spiega l'assessore Marco Esposito - Lo scopo vuole essere quello di valorizzareleaggregazionitraimprese con l'obiettivo di agevolare il consolidamento di reti tra piccole imprese locali, nazionali ed estere. Aggregazioni finalizzate alla collaborazione commerciale, produttiva, alla progettazione e alla fornitura diservizisumercatilocalieinternazionali. I ventiquattro quartieri interessati dal progetto coprono gran parte del territorio cittadino, dal centro storicoalleperiferie.Leimprese napoletane che beneficeranno degli incentivi dovranno avere sede operativa in unadiquesteareeericeveranno un finanziamento non superiore ai 10mila euro.

LO CONTE
Via Salvator Dal 45 (ex IV Trav. Provinciale Bis) Tel. 0815887155

SOCCAVO

POZZUOLI - SOLFATARA - ARCO FELICE


dott.ssa Paola Via Solfatara, 117 Pozzuoli Tel./Fax 081.5269023 Pomeridiano permanente

ROBERTO VECCHIONI
nuova usc. Tang. Soccavo Croce di Piperno - Tel. 0817283701 presso ASL NAPOLI 1

PETRONE
Via S. Donato, 18/20 Tel. 0817261366

LA MARCA

MIANO - SECONDIGLIANO

de NIGRIS
Via Ianfolla, 642 (di fronte Rione S. Gaetano) Tel. 0815436168

Composite IL_MATTINO - CITY - 46 - 14/03/12 ----

Time: 14/03/12

00:49