Sei sulla pagina 1di 2

Istituzioni ed economia, 3 generazioni di comunicatori professionisti si confrontano sul blog Il Comunicatore Italiano

Il Comunicatore Italiano un think tank blog che affronta il bisogno di una dimensione istituzionale anche nella Comunicazione intesa come tratto della seriet, dellimpegno ma anche della passione per unItalia dallidentit ancora incerta. I Comunicatori: Antonio Bettanini, esperto di Comunicazione Istituzionale, Gianguido Folloni, gi direttore di Avvenire e ora Presidente di Isiamed-Istituto Asia Mediterraneo, Pier Domenico Garrone, Comunicatore esperto di web reputation ed innovazione, Michelangelo Tagliaferri, fondatore di Accademia di Comunicazione di Milano.

Il Comunicatore Italiano affronta una dimensione della comunicazione concepita come una disciplina ed unetica pubblica, senza abbandonare una visione moderna legata allirrompere dei new media. La nascita del blog indipendente, scaturisce dallincontro di 3 generazioni di Comunicatori professionisti con alle spalle un ricco background di esperienze, in ambito nazionale ed internazionale, nelle Istituzioni dItalia e dEuropa, nelle Aziende dItalia e Multinazionali, al fianco di personalit delle Istituzioni e delle Grandi Imprese. Antonio Bettanini, esperto di Comunicazione Istituzionale, si sempre dedicato allanalisi del linguaggio politico ed allimmagine della figura sociale dellimprenditore in fase di aspri conflitti sociali. Portavoce di personaggi istituzionali del calibro di Claudio Martelli, Franco Frattini e Maria Stella Gelmini, negli ultimi anni, Bettanini si dedicato alla direzione ed ideazione di TeleP.A. (la web tv delle Pubbliche Amministrazioni) ed a Winning Italy (2010: almanacco, sito ed eventi che celebrano leccellenza italiana) cercando di diffondere lidea di una comunicazione interna che insegnasse a noi italiani ad amare e rispettare lItalia. Gianguido Folloni, politico e giornalista italiano, Ministro per i Rapporti con il Parlamento nel 1 Governo DAlema, gi direttore di Avvenire e Parlamentary Advisor per diversi progetti, ora Presidente di Isiamed-Istituto Asia Mediterraneo a cui fanno capo 17 Associazioni bilaterali di Amicizia e Cooperazione, ognuna presieduta da un parlamentare. Pier Domenico Garrone, Comunicatore professionista Ferpi dal 1984, esperto di web reputation, attivit di comunicazione per lorganizzazione e la gestione di aziende, istituzioni, personalit e di innovazione, intesa come revisione del modello di business dei Media, evoluzione da ufficio stampa a ufficio di Comunicazione e come metodo per gestire le relazioni e la Comunicazione. La sua esperienza si maturata presso Gruppo Italgas spa, Regione Piemonte, Andala-H3G spa, Ericsson Telecomunicazioni spa, ADR-Aeroporti di Roma, Accademia di Comunicazione di Milano.

Michelangelo Tagliaferri, fondatore di Accademia di Comunicazione di Milano, dal 1972 consulente di comunicazione per grandi agenzie di pubblicit e aziende. Attualmente Responsabile Comunicazione del progetto Equal (Agenzia di Cittadinanza),consulente della Strategia di Comunicazione del Ministero della Salute e di Aifa (Agenzia del Farmaco), consulente per le manifestazioni Expo Saragozza 2008 e Shangai 2010 e per la candidatura di Milano Expo 2015 per il MAE, consulente di comunicazione della D.G. 3 della Farnesina per linternazionalizzazione e la promozione delle Imprese italiane allestero. Loggetto dell incontro di questi professionisti ed il luogo delle loro riflessioni-azioni il blog indipendente Il Comunicatore Italiano - www.ilcomunicatoreitaliano.it che ha come logo-simbolo un microfono tricolore, perch la loro comunicazione vuole favorire la ripresa italiana attraverso i buoni esempi del lavoro italiano, la creativit, i progetti dinfrastrutturazione, la valorizzazione di una finanza non speculativa, nella quale siamo vocati a cercare il nostro futuro. La loro proposta-azione di Comunicazione strutturata ed opera per analizzare e proporre una Comunicazione pratica (come fare cose con le parole (e non solo)) quale utile risposta alla domanda di attualizzazione delle strategie e delle competenze delle strutture di Comunicazione dei Decisori nelle Istituzioni e nelle Imprese. I comunicatori si sono sperimentati in tematiche a volte complesse legate a temi fortemente attuali, analizzando la realt dei fatti o delineando proposte per futuri scenari. Tra queste, la lobby, i no TAV, la sovranit che deriva dallo share, comunicare il Mediterraneo e nel Mediterraneo, la comunicazione di Monti, comunicare la crisi, la tutela della reputazione sul web.

FONTE: Il Comunicatore Italiano