Sei sulla pagina 1di 6

Arnaldo Spicacci Minervini

Febbraio 2012 - (Iniziare a Comprendere) il Danaro Lultimo dovere di un Banchiere Centrale dire al pubblico la verit. Alan Blinder Vice Chairman Federal Reserve 1994 -1996 un bene che gli abitanti della nazione non capiscano il nostro sistema bancario e monetario, perch se lo facessero credo che ci sarebbe prima di domattina una rivoluzione. Henry Ford "Permettetemi di emettere e controllare la moneta di una nazione e non mi importer chi far le sue leggi Amschel Mayer Rothschild (1773-1855) Dal Grande Dizionario Lingua Italiana Garzanti, 1990 Capitale: somma di beni da cui scaturisce un reddito, somma rilevante di denaro Denaro: moneta dargento Romana.., soldi, quattrini Quattrini: piccola moneta in rame in uso dal XII al XIX secolo Moneta: valore fissato convenzionalmente come mezzo di scambi commerciali Inflazione: aumento eccessivo di moneta cartacea non pi corrispondente alle riserve auree, per cui si determina la svalutazione del potere di acquisto ed il rincaro dei prezzi Pochi argomenti oggi sono dati per scontati come il danaro, forse perch questo un argomento complesso che genera emozioni contrastanti, su di esso si basa il nostro Sistema Sociale e ci stato tramandato dalle generazioni precedenti che non lo hanno messo in discussione. Ma se ci fosse un problema nel funzionamento di quello che chiamiamo danaro e se tutti i problemi che stiamo sperimentando non fossero altro che conseguenze di esso? La funzione del danaro pubblica, ovvero il danaro utilizzato dalla collettivit per i suoi bisogni. Caratteristiche del danaro lessere esso : Mezzo di scambio, Unit di misura per gli scambi stessi ed una Riserva di valore. La prima domanda da porsi se il danaro crei ricchezza. Se oggi dessimo ad ogni cittadino 1.000 euro saremo tutti pi ricchi? Apparentemente si, ma in quello stesso momento avremo un corrispondente aumento dei prezzi che di fatto annullerebbe la nuova ricchezza. Uno dei primi paradossi del danaro che esso stesso crea povert, infatti pi aumenta meno vale. La fine del Gold Standard In seguito alla 2a guerra mondiale il dollaro divenne di fatto la moneta dominante nel mondo e grazie a ci gli americani letteralmente invasero il mondo con i loro dollari. Le altre Nazioni si accorsero di questo esercitando il diritto allora esistente di convertire i loro dollari con loro detenuto dagli americani a riserva della loro moneta. 1

Arnaldo Spicacci Minervini

Per porre freno a questa fuga delloro verso lestero nellagosto del 1971 il Presidente Nixon dichiar la inconvertibilit del dollaro in oro. Da allora la cd. Riserva aurea di fatto non esiste pi ed il danaro divenne uno strumento nelle mani del potere politico. Che cosa il danaro oggi? Il secondo paradosso del danaro relativo alla nostra societ, infatti tolto il valore intrinseco al danaro, questo stato trasformato nel suo opposto. Il danaro da riserva di valore stato trasformato in debito! Nel nostro Sistema Danaro e debito sono due facce della stessa medaglia. Uno Stato ideale dovrebbe avere il potere di creare danaro per le esigenze della collettivit. Se in seguito ad un cataclisma ci trasferissimo tutti su di un nuovo continente avremmo bisogno di creare una serie di opere per la nuova cittadinanza: strade, ospedali. Per creare una economia si creerebbero allora nuovi strumenti monetari per essere utilizzati dalla comunit stessa per le proprie esigenze. In questo Stato non esisterebbe debito pubblico in quanto sarebbe lo Stato stesso a creare la propria moneta e la somma della moneta creata costituirebbe la ricchezza di una Nazione. Lo Stato moderno invece si spogliato della Sovranit Monetaria in quasi in toto. Lo Stato della nostra societ costretto a rivolgersi a terzi per potere provvedere alle proprie esigenze. Lo Stato Sovrano costretto infatti ad indebitarsi nel cd. Mercato dei Capitali e questo viene dato da tutti per normale. La trasformazione del danaro da riserva di valore a debito un letterale abominio che rende largomento del danaro ancora pi complesso. Tre tipi di danaro Oggi esistono tre distinte tipologie di danaro utilizzate indistintamente ma con caratteristiche totalmente diverse tra di loro: il danaro in moneta, il danaro cartaceo: banconota ed il danaro credito bancario. Le cd. Monetine vengono coniate dallo Stato forte di una tradizione storica che lega il conio della moneta allorganismo Statale. Le banconote invece sono stampate dallorganismo bancario centrale Il credito bancario viene creato dalle banche private. Banche Centrali, pubbliche o private? Il Sistema Bancario Centrale, nonostante quello che normalmente si crede, un organismo privato che gestisce una funzione pubblica da qui gran parte della confusione su tali organismi. Esso rappresenta linsieme delle banche private consorziate per tutelare i propri interessi. Tralasciano la storia che ci ha portato sin qui, se guardiamo i partecipanti al capitale di Banca di Italia scopriremmo che lo Stato Italiano non tra questi! La Banca di Italia non degli Italiani, gli utili di Banca di Italia vanno alle banche, non allo Stato.

Arnaldo Spicacci Minervini

Infatti le quote di Banca di Italia sono detenute da una serie di organismi bancari. Se poi approfondissimo, capiremmo anche che la Libia, detenendo una partecipazione rilevante in Unicredit (con una delle maggiori quote in Banca di Italia) detenga pure pro quota una parte della Banca di Italia ! La stessa situazione esiste per la Federal Reserve americana, come per la Banca Centrale Svizzera o quella Inglese. Il Sistema Bancario Centrale crea di fatto il danaro di uno Stato prestandoglielo ! Il problema del danaro debito e la crescita esponenziale Ho spiegato prima come uno Stato moderno non stampi le proprie banconote, queste sono strumenti emessi dal Sistema Bancario Centrale privato. Oggi uno Stato cd. Moderno per far fronte alle proprie esigenze emette titoli di debito, ovvero obbligazioni. Queste vengono cedute al Sistema Bancario che crea un corrispondente credito che lo Stato potr utilizzare nel Sistema stesso. Ma per ripagare gli interessi sul debito emesso in precedenza occorre che laumento del debito continui nel tempo. Torniamo a quel nuovo Stato appena costituito. Allimprovviso viene creata una banca e lo Stato si spoglia della sua Sovranit monetaria. La banca presta ad interesse i primi soldi allo Stato. Ma come si potranno mai ripagare questi interessi se tutti i soldi che esistono in quello Stato sono quelli appena prestati? Da dove possono essere presi gli interessi? Solo ed esclusivamente aumentando il debito. Debito Pubblico ed inflazione Laumento del debito per incontrer un limite in quanto la quota di interessi da ripagare dovr essere sempre maggiore. Infatti qualsiasi cifra che cresce costantemente nel tempo ha un tempo di raddoppio che diminuisce costantemente nel tempo.

Crescita esponenziale costante al 5%


140 120 100 80 60 40 20 0 1 5 9 13 17 21 25 29 33 37 41 45 49 53 57 61 65 69 73 77 81 85 89 93 97

Arnaldo Spicacci Minervini

Curva Esponenziale Debito Pubblico USA

Lelemento principale da comprendere che per ripagare gli interessi sul debito occorrer sempre aumentare il debito! Laumento del debito stesso creer anche una perdita di valore corrispondente del danaro-debito sempre maggiore. Dal sito Istat ho scaricato i dati del debito pubblico italiano e dellinflazione dal 1861. Dati ufficiali link. Ero sicuro di trovare una similitudine, ma il grafico sottostante mi ha lasciato di stucco.
1000000 100000 10000 1000 100 10 1 0,1 1861 1875 1889 1903 1917 1931 1945 1959 1973 1987 2001
Debito Pubblico Inflazione

Debito Pubblico Inflazione 1861-2007 scala logaritmica (dati Istat)

Sovranit Monetaria vs non Sovranit Il Professor Giacinto Auriti spiegava nelle Sue lezioni come uno Stato che ha abbia la Sovranit monetaria sia proprietario sia del danaro, sia dei beni prodotti grazie a questo. Mentre uno Stato moderno ha una duplice perdita causata dallo spossessamento di tale potere. Infatti il danaro non pi proprio bens prestato da altri e quindi anche tutti i beni prodotti sono creati grazie ad un debito con altri e quindi tali beni stessi possono ssere riappropriati da che ha prestato il danaro! Tale Stato ha una perdita del 200% rispetto ad 4

Arnaldo Spicacci Minervini

uno Stato con la Sovranit monetaria infatti non possiede pi n danaro ne beni (utilizzati per ripagare il debito)

Il Credito non danaro Nel nostro Sistema banche permesso creare danaro attraverso il meccanismo del prestito. Ma le banche non prestano qualcosa come lo potremmo fare noi stessi privandoci del godimento di quella cosa, le banche prestando creando un rapporto di dare ed avere reciproco. Il Sistema permette infatti che, a fronte delle dovute garanzie, le banche possano fare credito. Qualora per fosse fatto un credito superiore ai beni disponibili per poterlo ripagare, allora occorrerebbe una fase di riequilibrio per portare i valori ad un livello corretto. Questa fase di ri-equilibrio sta venendo osteggiata dal marzo 2009 ed sempre pi evidente per chi attento. Torniamo al nostro Stato ipotetico sul nuovo continente. Lo Stato si spossessato della Sovranit monetaria, Lo Stato stesso si indebita a fronte di promesse di ripagare in futuro il debito contratto. Il Privato invece pu egli stesso indebitarsi a fronte di garanzia adeguate. Il Sistema del credito bancario funziona con il sistema della Riserva Frazionaria. In pratica la banca si accorge che nel tempo non pi del 10% dei depositi viene ritirato ed allora trattiene solo il 10% per eventuali esigenze della clientela. Se una banca ha quindi 1.000 depositati sa che pu prestare sino a 10.000 dato che 1.000 sono presenti in banca. Naturalmente se un cliente si presentasse per ritirare 10.000 non troverebbe che 1.000. Il Sistema a Riserva Frazionaria stato usato dai Governi per creare lattuale Stato Sociale. La Riserva obbligatoria stata gradualmente ridotta nel tempo per permettere ad un numero maggiore di persone di indebitarsi di fare crescere il sistema stesso. Dal 10% si passato al 2%. Oggi in Europa la Riserva allo 1%- 0%. Si, si zero. https://www.ecb.europa.eu/mopo/implement/mr/html/calc.en.html http://en.wikipedia.org/wiki/Reserve_requirement Possiamo quindi dire che lattuale campagna contro levasione fiscale sia esclusivamente dettata al fine di proibire di fatto lutilizzo del contante in quanto questo costituisce oggi solamente una percentuale minima di ci che chiamiamo danaro. Dove siamo oggi La esistenza di un Sistema del debito di dimensioni spropositate dovr continuare a crescere in maniera esponenziale per potere ripagare i creditori, naturalmente questo continuer ad impoverire i risparmiatori. Mentre idealmente il debito di una Nazione non esisterebbe in quanto questo costituisce i soldi che in questa nazione circolano, un Sistema del danaro debito ci rende di fatto schiavi per nascita.

Arnaldo Spicacci Minervini

La limitazione della crescita del debito pubblico confonde la natura del debito Statale con il debito privato in quanto oggi non c differenza tra debito nazionale e debito privato. Lo Stato stato trasformato da padrone in casa propria ad ospite che paga un affitto. La limitazione della crescita del debito pubblico ha come conseguenza la impossibilit di fatto di pagare il debito pre-esistente sia da parte dello Stato stesso, sia - e questo importante da parte dei cittadini che avevano ipotizzato una crescita (del debito) che non vi stata. Mancando il lubrificante principale ovvero il debito statale addizionale tutto il Sistema si blocca. Il Futuro ? Quella che abbiamo conosciuto una epoca dove il Governo svolge un ruolo sempre maggiore. Tutta la nostra debitonomia si regge infatti sui contributi statali, dalla editoria a soprattutto lagricoltura. Ma il Governo sa e pu solo creare nuovo debito oltre a truffe e raggiri. Questo Governo stesso ha reso nazioni reciprocamente dipendenti le une dalle altre al fine di creare la cd. Globalizzazione ove nessuno pi autosufficiente. I risultati sono davanti ai nostri occhi. Credo che occorra una assunzione di responsabilit da parte di ognuno di noi per creare un nuovo Sistema Sociale ove ci sar meno Stato e pi Individuo. A noi sta adesso accettare la sfida. Arnaldo Spicacci Minervini

Bibliografia. Ludwig Von Mises, Azione Umana Murray N. Rothbard, What Has Government Done to Our Money? Ellen Brown, Web of Debt Paul Grignon, Money as Debt I, Money as Debt II, Money as Debt III