Sei sulla pagina 1di 29

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

Lezione su

Il ruolo delle propriet del materiale nel percorso progettuale di un manufatto in materiale polimerico termoplastico Ing. Francesco Baldi

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

Nel percorso progettuale di un manufatto: stato fisico del materiale e propriet di interesse

solido
0 C

fuso polimerico

T
fabbricazione del manufatto

manufatto in esercizio

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

Nel percorso progettuale di un manufatto:

1. pre-selezione del materiale propriet del materiale

2. ottimizzazione del processo di fabbricazione del manufatto

3. previsione del comportamento in esercizio del manufatto

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


individuazione di:

- propriet essenziali (key properties) - criteri di scelta dei materiali potenzialmente idonei
in relazione a:

fabbricazione del manufatto

comportamento del manufatto in esercizio

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


Individuazione propriet/criteri in relazione alla fabbricazione, aspetti da considerare:

comportamento del fuso polimerico


- processo di trasformazione

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


Individuazione propriet/criteri in relazione alla fabbricazione, aspetti da considerare:

comportamento del fuso polimerico


- processo di trasformazione

processo

forma manufatto

- estrusione

- stampaggio per iniezione - stampaggio per soffiaggio - stampaggio rotazionale

materiale (classe)

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


Individuazione propriet/criteri in relazione al comportamento in esercizio aspetti da considerare:

1. comportamento meccanico
2. comportamento termico 3. interazioni polimero-ambiente 4. aspetto estetico 5. comportamento alla fiamma 6. prestazioni elettriche/dielettriche

- tipo e livello di sforzi - massima deformazione permessa - modalit di applicazione dei carichi

ingranaggi in LCP da www.dupont.com

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


Individuazione propriet/criteri in relazione al comportamento in esercizio aspetti da considerare:

1. comportamento meccanico
2. comportamento termico 3. interazioni polimero-ambiente 4. aspetto estetico 5. comportamento alla fiamma 6. prestazioni elettriche/dielettriche
collettore di AUDI A8 da www.dupont.com

- intervallo di temperatura di lavoro

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


Individuazione propriet/criteri in relazione al comportamento in esercizio aspetti da considerare:

1. comportamento meccanico
2. comportamento termico 3. interazioni polimero-ambiente 4. aspetto estetico 5. comportamento alla fiamma 6. prestazioni elettriche/dielettriche

seduta SUSSEX Magis

- presenza di sostanze aggressive - esposizione a radiazioni UV - erosione da sabbia, pioggia, ..

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


Individuazione propriet/criteri in relazione al comportamento in esercizio aspetti da considerare:

1. comportamento meccanico
2. comportamento termico 3. interazioni polimero-ambiente 4. aspetto estetico 5. comportamento alla fiamma 6. prestazioni elettriche/dielettriche
- trasparenza ottica - finitura superficiale - colorabilit
lampada FL/Y Kartell

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


Individuazione propriet/criteri in relazione al comportamento in esercizio aspetti da considerare:

1. comportamento meccanico
2. comportamento termico 3. interazioni polimero-ambiente 4. aspetto estetico
test per la valutazione dellinfiammabilit, da Il policarbonato, a cura di Dr. G. Locati

- rischio di incendio 5. comportamento alla fiamma - problemi legati alla tossicit degli 6. prestazioni elettriche/dielettriche additivi/prodotti di degradazione

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


Individuazione propriet/criteri in relazione al comportamento in esercizio aspetti da considerare:

1. comportamento meccanico
2. comportamento termico 3. interazioni polimero-ambiente 4. aspetto estetico 5. comportamento alla fiamma
- caratteristiche di isolamento 6. prestazioni elettriche/dielettriche elettrico - trasparenza a radiazioni MW
trasformatore POLILUX da www.dupont.com

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


bollettino tecnico

reperibilit bollettini:
1. da produttori di materiali 2. da database: - www.matweb.com - progetto C.A.M.P.U.S.
(www.campusplastics.com)

densit [gr/cm3]
modulo elastico [GPa]

0.9
1.3

sforzo a snervamento [MPa]


resistenza allurto Izod (ISO 180) [kJ/m2] indice di fluidit (ISO 1133; 230C, 2.16kg) [gr/10min] temperatura HDT (ISO 75) [C] .. ..

20
10 15 95 . .
i dati si riferiscono ad un PP

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

1. pre-selezione del materiale


bollettino tecnico

prove di laboratorio

densit [gr/cm3]
modulo elastico [GPa]

0.9
1.3

sforzo a snervamento [MPa]


resistenza allurto Izod (ISO 180) [kJ/m2] indice di fluidit (ISO 1133; 230C, 2.16kg) [gr/10min] temperatura HDT (ISO 75) [C] .. ..

20
10 15 95 . .

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

Trasferibilit del dato da provino a manufatto


bollettino tecnico

prove di laboratorio

densit [gr/cm3]
modulo elastico [GPa]

0.9
1.3

sforzo a snervamento [MPa]


resistenza allurto Izod (ISO 180) [kJ/m2] indice di fluidit (ISO 1133; 230C, 2.16kg) [gr/10min] temperatura HDT (ISO 75) [C] .. ..

20
10 15 95 . .

?
MANUFATTO

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

Trasferibilit del dato da provino a manufatto

resistenza allurto Izod

bollettino tecnico
densit [gr/cm3]
modulo elastico [GPa]

0.9
1.3

sforzo a snervamento [MPa]


resistenza allurto Izod (ISO 180) [kJ/m2]

20
10 15 95 . .

indice di fluidit

indice di fluidit (ISO 1133; 230C, 2.16kg) [gr/10min] temperatura HDT (ISO 75) [C] .. ..

temperatura di HDT MANUFATTO

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

Trasferibilit del dato da provino a manufatto

densit
(leggerezza)

bollettino tecnico
densit [gr/cm3]
modulo elastico [GPa]

0.9
1.3

sforzo a snervamento [MPa]


resistenza allurto Izod (ISO 180) [kJ/m2]

20
10 15 95 . .

modulo elastico
(rigidezza meccanica)

indice di fluidit (ISO 1133; 230C, 2.16kg) [gr/10min] temperatura HDT (ISO 75) [C] .. ..

sforzo a snervamento
(resistenza meccanica)

MANUFATTO

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

Trasferibilit del dato da provino a manufatto

1. pre-selezione del materiale propriet* del materiale

2. ottimizzazione del processo di fabbricazione del manufatto

3. previsione del comportamento in esercizio del manufatto *: trasferibili da provino a manufatto

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

2. ottimizzazione del processo di fabbricazione del manufatto

comportamento in flusso del fuso polimerico:

viscosit del materiale ()


dipendente da

temperatura (T)

velocit di flusso (v)

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

2. ottimizzazione del processo di fabbricazione del manufatto

viscosit del materiale ()


2.75
240 C 250 C 260 C 270 C

Log () [Pas]

2.50

2.25

T
PA6 + 6 % fibra vetro
2.25 2.75 3.25 3.75

2.00 1.75

Log (v) [1/s]


dati da Laboratorio di Scienza e Tecnologia dei Materiali (BS)

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

2. ottimizzazione del processo di fabbricazione del manufatto

viscosit del materiale ()


2.75
240 C 250 C 260 C 270 C

Log () [Pas]

2.50

strumenti dedicati:

reometri
(flussi semplici)

2.25

PA6 + 6 % fibra vetro


2.00 1.75 2.25 2.75 3.25 3.75

Log (v) [1/s]

processo
(flussi complessi)

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

3. previsione del comportamento in esercizio del manufatto

comportamento meccanico del materiale:

rigidezza (modulo elastico, E) resistenza (sforzo a snervamento, y)


dipendenti da

temperatura (T)

velocit di sollecitazione (v)

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

3. previsione del comportamento in esercizio del manufatto

comportamento meccanico del materiale:

rigidezza (modulo elastico, E) resistenza (sforzo a snervamento, y)


dipendenti da

temperatura (T)

velocit di sollecitazione (v)

E, y

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

3. previsione del comportamento in esercizio del manufatto

rigidezza meccanica (E)

T1
kg kg

T2

T1 < T2
risposta del corpo nellistante immediatamente successivo a quello di applicazione del carico

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

3. previsione del comportamento in esercizio del manufatto

resistenza meccanica (y)


risposta del corpo nellistante immediatamente successivo a quello di applicazione del carico

T1

T2

kg

kg

T1 < T2

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

3. previsione del comportamento in esercizio del manufatto

peculiari comportamenti in relazione alla modalit di carico: 1. rigidezza a tempi lunghi sotto carico costante

T, t0
kg kg

T, t

t0 << t
t0: istante immediatamente successivo a quello di applicazione del carico

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

3. previsione del comportamento in esercizio del manufatto

peculiari comportamenti in relazione alla modalit di carico: 2. resistenza a fatica

cedimento per fatica

riscaldamento del materiale

t
cedimento termico

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

*la progettazione del materiale

relativa facilit alla base dei processi di compounding

sviluppo di materiali con specifici bilanci di propriet

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI BRESCIA

*la progettazione del materiale


polimero A miscelazione allo stato fuso - polimero B - cariche minerali - fibre di vetro - espandenti - lega polimerica - composito - espanso
adatti per applicazioni per le quali A non pu essere impiegato